Sei sulla pagina 1di 8

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “F.S. CABRINI”


Via delle Forze Armate, 65 – 20147 Milano Tel. 02.88444822 – Fax 02.88440781
C.M. – MIIC8F100V – C.F. 97666910159
miic8f100v@istruzione.it - miic8f100v@pec.istruzione.it - www.icscabrini.edu.it

Circ. N. 258
Ai docenti

Oggetto : Didattica a distanza : piattaforma ZOOM

Il prolungarsi dell’emergenza sanitaria ci induce a implementare gli strumenti di


formazione a distanza già attivati sin dai primi giorni .

Il Registro elettronico Nuvola, che è stato ulteriormente arricchito di funzioni per la


didattica on line , e la piattaforma Edmodo sono già in uso .

Per venire incontro alle richieste di alcuni docenti che hanno espresso l’esigenza di
organizzare lezioni interattive, è stata individuata , come ulteriore strumento per la
didattica a distanza , la piattaforma ZOOM CLOUD MEETING, il cui accesso avviene
tramite il link https://zoom.us/

I docenti sono invitati a valutare attentamente le potenzialità di questa piattaforma in


quanto , come già precisato, si rende necessario proporre agli studenti nuove tematiche e
attività didattiche.

Sulla piattaforma ZOOM sono disponibili Termini e Condizioni e la Privacy Policy al


seguente link: https://zoom.us/privacy-and-legal

Il Dirigente scolastico
Stefania Avino

Documento informatico firmato digitalmente da Stefania Avino ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate
Zoom us
E’ una piattaforma web per meeting, webinar e collaborazione da remoto. Dà quindi la possibilità di tenere
videoconferenze, lezioni online e corsi didattici di ogni genere senza che ci sia bisogno di essere presenti
all’interno dell’aula. Una piattaforma estremamente versatile, dunque, capace di adattarsi alle esigenze più
disparate.
Zoom è caratterizzato da un’estrema semplicità di utilizzo, fatto che lo rende adatto a utenti di ogni tipo,
anche chi ha poca dimestichezza con PC, smartphone e l’elettronica in genere.
Zoom Cloud Meetings è una piattaforma ideata e sviluppata per videoconferenze di ogni tipo. Si adatta alla
perfezione, dunque, alle esigenze di chi deve realizzare meeting video o fare videoconferenze per la scuola.
Con il passare del tempo, la piattaforma ha comunque arricchito le proprie funzionalità, consentendo la
condivisione dello schermo di qualunque dispositivo e mettendo a disposizione una suite di strumenti
collaborativi, utili nel caso di riunioni di lavoro a distanza per le quali è richiesta la condivisione di idee e
contributi.

COME FUNZIONA ZOOM : uno dei punti di forza di Zoom è la sua semplicità di utilizzo. La piattaforma offre
(apparentemente) “pochi” comandi e strumenti, ma ottimizzati e focalizzati sulla realizzazione di meeting e
videoconferenze da PC e smartphone. Con il passare degli anni, tanto gli strumenti quanto l’interfaccia utente
sono stati ottimizzati affinché tutti possano avviare una videoconferenza per la scuola o entrare in una “classe
virtuale” per lezioni online a distanza.
Chi crea una teleconferenza con Zoom, poi, avrà tutti gli strumenti per gestire al meglio il “pubblico”. Potrà scegliere di
attivare o disattivare il proprio video o quello dei partecipanti; scegliere di attivare o disattivare il microfono dei
partecipanti (molto utile se, nel corso di una lezione online, gli alunni si dimostrano particolarmente indisciplinati);
condividere lo schermo su Zoom e registrare la videoconferenza, così da poterla rivedere (e far rivedere) ogni volta che
si vuole.
A differenza di altre piattaforme, poi, Zoom non necessita di una rubrica “interna” grazie alla quale avviare conversazioni
o videoconferenze. Potrete invitare i partecipanti utilizzando la vostra casella elettronica o servizi di messaggistica
istantanea come WhatsApp, Messenger.
Rispetto ad altre soluzioni per videoconferenze, Zoom si contraddistingue per la versatilità e la facilità di utilizzo. Per
usarlo non è necessario un account.

PIANO PER LA SCUOLA


Piano che la scuola utilizzerà è il piano Basic si potranno creare videoconferenze con un massimo di 100 partecipanti,
ma con una durata massima di 40 minuti. Le chiamate video 1 a 1, invece, non hanno alcuna limitazione di tempo. Con il
piano Basic, chi crea una “stanza” per la videochiamata potrà impostare audio e video in qualità HD e la possibilità di
condividere lo schermo del dispositivo utilizzato per la conferenza. A queste si aggiungono gli strumenti collaborativi, che
vanno dalla chat interna alla conferenza video alla possibilità di creare una lavagna interattiva per appuntare dati e altre
informazioni. Zoom Basic è gratis

DOVE SCARICARE ZOOM


Pur essendo nato come applicativo web, Zoom è disponibile come software da installare su qualunque dispositivo,
indifferentemente che sia un PC o uno smartphone. Oltre alla piattaforma per browser, infatti, è possibile scaricare Zoom
gratis come client per Windows, per macOS, per Linux e come app per Android e iOS. Basterà aprire la pagina del
download sul sito ufficiale e scaricare la versione più adatta al proprio dispositivo.

COME FARE VIDEOCONFERENZA CON ZOOM


Creare una “stanza” virtuale con Zoom non richiede molto tempo e, come detto, neanche grandi capacità
informatiche. Sarà necessario, però, creare un account, senza il quale non si potranno “ospitare” videoconferenze.
Basterà collegarsi al sito web di Zoom, cliccare su “Sign up, it’s free” e seguire la procedura guidata (porterà via una
manciata di secondi). Ora che si hanno a disposizione le credenziali, si potranno avviare tutte le videoconferenze che si
vogliono, con le limitazioni derivanti dal piano “tariffario” scelto, nel nostro caso 40 minuti per il piano basic.
 Avviare videoconferenza da PC (Windows e Mac). Per creare una videoconferenza con un PC (Windows e
macOS hanno la stessa procedura) si dovrà, prima di tutto, scaricare il client, che faciliterà e velocizzerà la creazione
delle stanze. Una volta installato, sarà possibile avviarle sia da browser (attraverso la web app) sia dallo stesso client.
Basterà cliccare su “Host a meeting“, scegliere tra le tre opzioni possibili (con video attivato, con video disattivato o solo
schermo) e attendere il caricamento della stanza. A questo punto si potranno invitare i partecipanti, inviando loro un
messaggio di posta elettronica oppure copiando il link di invito e spedirlo come si preferisce
 Avviare videoconferenza da smartphone (Android e iOS). Se, invece, si vuole utilizzare lo smartphone o il tablet
per creare un lezione online o un meeting di qualunque genere, si dovrà scaricare l’app sullo smartphone ed effettuare il
login con le credenziali scelte in fase di registrazione. Per avviare la “stanza” si dovrà pigiare sul pulsante “New
Meeting”, scegliere se far partire con o senza video e, una volta all’interno della conferenza video, invitare chi deve
partecipare al meeting

COME PARTECIPARE A VIDEOCONFERENZA SU ZOOM


Se la creazione di una videoconferenza con meeting è piuttosto semplice, prendere parte a una stanza creata da
qualcun altro è ancora più elementare. Non si dovrà infatti creare nessun profilo, né scaricare client. Basterà cliccare
sull’invito ricevuto e attendere che la web app si apra e carichi all’interno di una finestra del browser. Gli alunni
riceveranno un codice ID per ciascun docente e tutte le volte utilizzeranno quello per connettersi, per seguire le lezioni
interattive a distanza con il proprio docente, secondo una calendarizzazione e per inviare al docente i documenti
secondo le modalità concordate con il docente.
Tutorial
Zoom cloud meeting

Zoom nella sua versione Free permette di avviare videoconferenze della durata massima di 40
minuti con un numero di partecipanti non superiore a 100.
Dopo 40 minuti è possibile avviare un’altra conferenza sempre con la stessa modalità.

Fasi per l’installazione : Per avviare una videolezione/conferenza/riunione:

1. Scaricare il software dal sito: https://zoom.us/support/download


il download su PC dovrebbe avviarsi da solo;
se il downoload non si avvia cliccare su “restart the download” come da immagine:

Successivamente procedere alla sua installazione come un qualsiasi software.


L’installazione può avvenire anche su altri device.
Utilizzare i seguenti link:

 https://apps.apple.com/us/app/id546505307 (Apple)
 https://play.google.com/store/apps/details?id=us.zoom.videomeetings (Android)

2. selezionare “Sign In”

3. Creare il proprio account Zoom alternativamente come segue:


A) Utilizzando un proprio account Google o Facebook

B) Selezionando “Sign Up Free”: si aprirà una pagina internet dove bisogna inserire un indirizzo
email e poi premere il tasto “Sign Up”. Riceverete una email di convalida, successivamente
cliccare su Activate Account:

4. Nella schermata di avvio del programma:

avviare il menù a tendina New Meeting (icona arancione)


spuntare entrambe le voci:
 Start with video
 Use My personal Meeting ID

Dopo questa operazione è possibile avviare la conferenza cliccando su New Meeting


5. Dopo l’avvio si aprirà questa schermata (o una simile):

 Copiare “Invitation URL” che vi servirà per invitare gli studenti alla video conferenza.
 Per invitarli potete fare alternativamente :

A. Inviando “Invitation URL” a tutti i partecipanti (via mail o su registro elettronico Nuvola). Chi
riceverà il link d’invito, aprendolo, si collegherà direttamente alla conferenza.

B. Inviando ai partecipanti il codice finale presente nel “Invitation URL” (nell’immagine


precedente per esempio è 8020699545 codice di 10 numeri) che è associato a all’account del
docente. A questo punto i partecipanti dovranno avviare l’app sul proprio Device come
segue:

1. Selezionare “Join a Meeting”

2. Inserire il codice in “Meeting ID”

3. Premere su Join Meeting


 Dopo aver condiviso i riferimenti per collegarsi alla Videoconferenza, premere
sull’icona in basso “Start Video” che inizialmente è sbarrata in rosso. A questo punto
la schermata mostrerà il vostro video.
 Può essere che il software chieda di poter usare le risorse audio del vostro PC con una
schermata simile a questa, accettare premente “Join Audio”:

6. Il docente che vuole condividere durante la videolezione dei materiali deve selezionare l’icona
Share Skin in basso di colore verde. Apparirà una finestra simile a questa:

Sarà quindi possibile selezionare il file che avrete precedentemente aperto sul
vostro PC.
Per interrompere la condivisione basterà premere il tasto rosso in alto
“StopShare”.

7. Per terminare la trasmissione basta premere su “End Meeting” in basso a destra evidenziata in
rosso.

8. per chiudere le conversazioni, cliccare successivamente su "all live meeting".


9. Per chiudere definitivamente la conversazione e uscire dalla piattaforma cliccare su "sign
out" in alto a destra dove si apre un elenco a tendina disponibile per garantire la chiusura
della piattaforma e non risultare attivi nella conversazione