Sei sulla pagina 1di 41

Guida per lo studente allutilizzo della piattaforma di eLearning ArteaHub, basata su Moodle, per il Corso per Capo Azienda

Agricola.
Progetto realizzato da Aira Srl nellambito del PSR Sicilia 2007-2013 Misura 111 Azione 1 Formazione

ARTEA NOTES

Guida allutilizzo della piattaforma FAD


Manuale-duso

Introduzione al corso

La Societ AIRA di Palermo, nellambito del PSR Sicilia 2007-2013 Misura 111 Azione 1 Formazione, ha avviato un percorso formativo di 200 ore, in modalit FAD, per Capo Azienda nel settore agricolo e forestale, rivolto a 200 allievi, con lobiettivo di fornire ai discenti una adeguata conoscenza del mondo imprenditoriale agricolo, con particolare riferimento alle sue caratteristiche di conduzione e gestione.

permetter loro una maggiore capacit contrattuale in termini di gestione e conduzione dellazienda agricola.

Durata e programma
Il percorso formativo avr una durata totale di 200 ore, con modalit di formazione a distanza, integrata a momenti di auto-apprendimento e uno stage nale della durata di 24 ore. Il programma didattico sar cos suddiviso:

Obiettivi
Il corso si colloca entro il quadro delle azioni nalizzate a favorire lo sviluppo delle aree rurali siciliane. La nalit quella di fornire, alle gure che ricoprono ruoli di responsabilit allinterno delle imprese agricole nel contesto rurale siciliano, le necessarie competenze per operare in uno scenario in costante evoluzione e che richiede sempre nuove abilit ed aggiornamento delle competenze possedute. La nalit generale del corso dunque di sostenere lo sviluppo del sistema produttivo agricolo ed agroalimentare fornendo, alle gure che vi operano, le necessarie competenze per promuovere unagricoltura in grado di competere nel nuovo contesto globale, e in grado di rispettare in modo pi incisivo lambiente. Attraverso il percorso formativo per Capo Azienda in modalit FAD, si intende fornire ai discenti una adeguata conoscenza del mondo imprenditoriale agricolo, con particolare riferimento alle sue caratteristiche di conduzione e gestione. I temi didattici oggetto del corso consentiranno agli allievi di acquisire una preparazione abbastanza versatile maturando unelevata professionalit, sia in termini quantitativi che qualitativi, che

Laccesso alla piattaforma sar possibile per un arco di tempo di circa 5 mesi a partire da Dicembre 2012 no a Maggio 2013. Un aspetto particolare, al quale bisogna fare attenzione rispetto alla formazione in presenza, il ritmo e la tempistica di erogazione

ii

on line. vero che in questa modalit gli studenti hanno molta pi libert di scegliere i propri tempi di studio, ma devono comunque adattarsi ad alcune scadenze ssate nel corso, che possono essere i momenti di verica o i tempi di lavoro previsti per la propria classe. Per questo corso, tranne per il primo modulo che prevede un lasso di tempo maggiore (circa 3 settimane) per il suo completamento, i restanti moduli saranno aperti e portati a termine nel giro di una settimana ciascuno, in modo da rispettare le scadenze di progetto. Per passare a un modulo successivo resta comunque indispensabile aver eseguito la verica di ne modulo. Non deve essere questo motivo di preoccupazione perch le ore di studio sono distribuite in modo che nessuno incontri difcolt dovute alla ristrettezza dei tempi e, in ogni caso, i tutor saranno a vostra disposizione durante tutto il corso per aiutarvi a mantenere i tempi della classe e a supportarvi in caso doveste restare indietro.

Le password di accesso saranno inviate agli allievi via e-mail. I partecipanti, una volta ricevute le credenziali, potranno facilmente accedere ai corsi. In questo manuale potrete trovare tutte le procedure di accesso e le modalit di fruizione del corso spiegato nei minimi dettagli. Il corso prevede la formazione di aule virtuali con circa 20 partecipanti ciascuna, divisi per area geograca di provenienza. Gli allievi potranno fruire del corso direttamente presso la propria abitazione o presso il proprio luogo di lavoro o da qualunque postazione connessa alla rete internet. Per lo svolgimento delle lezioni on line, dei test e delle esercitazioni, sar necessario essere collegati a internet. Per la lettura dei materiali di approfondimento e per le esercitazioni off line, sar invece possibile scaricare i relativi le e studiarli senza dover restare connesso alla piattaforma. Ciascuno studente potr decidere se stamparli o leggerli al terminale. Al termine del corso verr consegnato agli allievi il materiale didattico di ciascun modulo su supporto digitale. Sono previste veriche sui singoli moduli didattici con le seguenti modalit: test iniziale sulle competenze e sulle conoscenze dellallievo almeno un momento di esercitazione intermedio (scrittura di testi, simulazioni, elaborazione di documenti, domande a risposta multipla ecc.) un test di verica nale su tutti i contenuti del modulo.

La piattaforma e le modalit di erogazione


Il corso sar svolto su una piattaforma eLearning, sviluppata per offrire un ambiente formativo di semplice utilizzo e dalle molteplici funzionalit predisposto dalla societ Artea Studio, basata su tecnologia Moodle. Sar possibile accedere alla piattaforma in diversi momenti della giornata, la piattaforma sar accessibile durante tutte le 24 ore, allindirizzo: http://www.capoazienda.arteahub.net Alcune ore del primo modulo didattico previsto (informatica), saranno effettuate in presenza e in questa occasione verr illustrato il funzionamento della piattaforma e le modalit per accedervi.
iii

Solo dopo aver eseguito la verica di ne modulo si ha accesso al modulo successivo, questo a prescindere dal risultato ottenuto, limportante averlo eseguito. Il Monitoraggio delle attivit, sia in auto-apprendimento che on line, sar costante e attuato per mezzo di unanalisi capillare della messaggistica e dei report attivit generati dalla piattaforma. Allinterno della piattaforma, saranno inoltre disponibili strumenti di collaborazione e interazione con altri allievi, docenti e tutor, che vedremo in modo pi approfondito nei capitoli successivi.

Servizio di supporto alla piattaforma


Per qualsiasi problema o richiesta di supporto e assistenza tecnica per la piattaforma e-learning sar possibile contattare il servizio di supporto tecnico attraverso: forum chat email

Comunicazioni telefoniche
Chi avesse bisogno di comunicare con i tutor o con lassistenza tecnica via telefono dovr comunque richiedere un appuntamento tramite email allindirizzo: formazione@airasrl.it.

La gura del tutor


Il percorso formativo di ciascun corsista verr supportato dalla presenza di un tutor che eserciter una sistematica attivit di osservazione e valutazione dei livelli di presenza e partecipazione. Il tutor on line sar il referente per le problematiche di natura generale (compilazione dei registri, esigenze relative ai tempi ecc.). Il tutor sar disponibile per tutta la durata del corso e potr essere contattato in diverse modalit. Per comunicazioni di interesse dellintera classe, tramite: forum chat mailing list Mentre per comunicazioni di carattere personale, tramite: email messaggi privati (dalla piattaforma)

iv

CAPITOLO 1

La piattaforma
La formazione a distanza e gli ambienti di apprendimento virtuali per la condivisione del sapere. Una breve introduzione alla piattaforma.

Web 2.0 e eLearning 2.0 rappresentano oggi la realt imprescindibile della formazione a distanza. sempre pi necessario creare ambienti di apprendimento che mettono a disposizione di docenti, tutor e studenti, strumenti interattivi e creativi per la costruzione e la condivisione del sapere, mettendo in campo talvolta anche gli aspetti ludici dellapprendimento. La modalit di apprendimento pi radicata (biologicamente), naturale e potente quella esperienziale, che usiamo spontaneamente tutte le volte che possiamo e per la quale che non ci sembra di fare alcuno sforzo. Nasce con questo spirito la piattaforma ArteaHub, un sistema di Formazione A Distanza (FAD) basato sui concetti di scambio, apprendimento collaborativo e edutainment. Dal punto di vista tecnologico ArteaHub basata su tecnologia Moodle (acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment). Si tratta di una piattaforma web open source per leLearning Learning Management System (LMS) progettata per aiutare gli insegnanti e gli educatori a creare e gestire corsi on line con ampie possibilit di interazione tra studente e docente. Moodle la piattaforma di eLearning pi diffusa al mondo, e anche in Italia, utilizzata dalle maggiori universit e istituzioni pubbliche. Si tratta di un Software Libero, Open Source rilasciato sotto licenza GPL. Per ulteriori informazioni visitate il sito www.moodle.org o gli innumerevoli siti che trattano dell'argomento. Agli occhi di docenti e discenti, si presenta come un sito internet interattivo creato per la didattica e completo di numerosi strumenti per erogare corsi, somministrare test e compiti, collaborare e interagire secondo diverse modalit.

I docenti possono utilizzarlo per costruire veri e propri percorsi didattici alternando la pubblicazione di dispense in forma ipertestuale a corsi in videoconferenza, con il supporto di glossari e linkograe, distribuendo compiti ed esami di vario genere con scadenze precise, fornendo supporto agli allievi sia in modalit sincrona (chat e webinar) che in asincrono (forum o messaggi), utilizzando di strumenti di valutazione e registri. Le caratteristiche si versatilit e interattivit della piattaforma permettono di costruire percorsi formativi che si adattano alle necessit dei docenti, delle materie e degli approcci didattici diversi. Lo studente ha la possibilit di accedere a risorse personalizzate, utili per seguire corsi, completare compiti ed esercitazioni e interagire con il docente e gli altri partecipanti. Per poter seguire un corso in eLearning hai bisogno di un computer che sia collegato a internet. Basta utilizzare un qualsiasi browser aggiornato (Firefox, Internet Explorer, Chrome, Safari) e una connessione ADSL; ovviamente fondamentale anche disporre di una casella di posta elettronica personale. Tutte le informazioni sui corsi e sugli utenti restano memorizzate e indicizzate nel database della piattaforma: questa caratteristica permette allutente di accedere alla propria offerta formativa da qualsiasi computer collegato a Internet, senza la necessit di scaricare software ad hoc. Lutente quindi totalmente delocalizzato e, in virt di ci, risulta pi semplice il suo accesso al proprio percorso formativo personalizzato sulla piattaforma da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.

Il corso
I contenuti del corso saranno presentati nelle seguenti modalit:

Lezione multimediale
Lezioni caratterizzate dalla presentazione di contenuti basati su una combinazione di testo, graca, audio, video, animazioni, domande ed esercizi, organizzati in modo da fornire al discente unesperienza di apprendimento stimolante ed efcace. La struttura della lezione garantisce unadeguata efcacia didattica, che si pu differenziare per livello di multimedialit, interattivit e coinvolgimento dei partecipanti.

vedere, archiviati in una tabella, i risultati che ha conseguito. Lo studente pu vedere solo i voti che il docente ha deciso di rendere pubblici dunque quella visualizzata potrebbe non essere la lista completa dei voti conseguiti. I voti ottenuti non hanno valenza valutativa ai ni del superamento dei vari moduli e del conseguimento dellattestato. Al termine del corso, e dopo aver sostenuto lesame nale, sar rilasciato lattestato di Capo azienda nel settore agricolo e forestale.

Il ruolo degli allievi


La piattaforma permette agli studenti di abbandonare la veste di utenti passivi, ai quali venivano impartite nozioni e informazioni calate dallalto, per assumere il nuovo ruolo di conversatori, di persone che interagiscono fra loro, creando e scambiando cultura. La piattaforma di ArteaHub intende dare il proprio contributo tecnico e metodologico allattuale transizione della formazione verso modelli di apprendimento innovativo. Si sta assistendo, infatti, a una graduale e inesorabile migrazione dalla formazione di tipo statico a quella con caratteristiche dinamiche, dagli spazi virtuali chiusi di apprendimento a quelli comuni. In altri termini, si stanno abbandonando le soluzioni software (piattaforme) tipiche delleLearning di prima generazione per abbracciare la losoa degli spazi personali di apprendimento, i quali non si limitano alla durata di un corso, ma si propongono di accompagnare lo studente anche dopo la fase formale e circoscritta di apprendimento, nellottica tanto auspicata di formazione continua (lifelong learning).

Veriche on line
Per ciascun modulo si proceder a: test iniziale sulle competenze e sulle conoscenze dellallievo sulle tematiche trattate momenti di verica intermedi inserite allinterno delle lezioni. I test potranno essere di vario tipo: Risposta singola, Risposta multipla, Risposta testuale, Corrispondenze di campi, Compito on line o off line una verica di ne modulo per testare quanto appreso e poter cos procedere con il modulo successivo Ciascun allievo potr controllare lo stato di avanzamento personale attraverso una barra che visualizza la percentuale di percorso gi sostenuto allinterno di ogni singola lezione. Avr inoltre a sua disposizione larea I miei risultati in cui potr
7

Gli strumenti a disposizione dellallievo


Il corso strutturato con modalit di tutoring e prevede la formazione di classi virtuali allinterno delle quali possibile interagire con gli altri partecipanti, scambiarsi messaggi, opinioni e materiali. Il corso progettato e condotto da uno staff composto da progettisti, tutor e docenti altamente qualicato. Una volta che lallievo si autenticato nella piattaforma trover diverse funzioni, le cui modalit di utilizzo saranno illustrate nel dettaglio in questo manuale e nei video tutorial che lo corredano. In sintesi, nellarea personale trover: Prolo: dove ciascuno pu editare le proprie informazioni e modicare la password I miei gruppi: dove gestire liscrizione ai gruppi I miei amici: dove aggiungere utenti alla propria lista amici Gli strumenti di collaborazione e interazione con altri allievi, docenti e tutor si basano su un approccio collaborativo. I principali sono di seguito descritti brevemente: Messaggi: possibile scambiare messaggi privati con i docenti e tutti gli altri partecipanti al corso. Cliccando sul numero di studenti collegati possibile scegliere il destinatario e contattarlo. Al destinatario comparir una nestra che lavvisa di un messaggio in ricezione. Forum: destinato a mettere in contatto gli utenti dello stesso corso, in modo che possano scambiarsi consigli, aiutarsi a vicenda o collaborare nelle attivit collettive. Il forum costituisce lo strumento di comunicazione privilegiato tra i partecipanti e i

docenti, i quali possono fornire chiarimenti e risolvere dubbi sui contenuti del corso in uno spazio pubblico e accessibile, in modo che tutti ne possano beneciare. Questo spazio regolato da un apposito Codice di Comportamento, il cui rispetto sar vericato dal Tutor. Chat: uno strumento di comunicazione con nalit simili a quelle del Forum, lunica differenza che con la Chat, la comunicazione avviene in modalit sincrona, in quanto i partecipanti devono essere collegati nello stesso momento afnch la comunicazione abbia luogo. La Chat serve per effettuare conversazioni tra 2 o pi utenti, su argomenti che non sono di nessun interesse per gli altri partecipanti al corso e sui quali si chiede un contatto diretto e immediato. Help desk: una sezione in cui possibile trovare i contatti utili per ottenere supporto e assistenza tecnica in caso di problemi con la piattaforma. Faq: ospita tutte quelle domande che non hanno trovato chiarimento e che possono interessare tutti coloro che partecipano ai corsi. Solo il tutor e i docenti sono abilitati a inserire, eliminare o modicare il contenuto di questarea. Guide e tutorial: manuali per lutente e video tutorial sullutilizzo della piattaforma, scaricabili o fruibili direttamente on line. Calendario eventi: consente a docenti e amministratori del sistema di creare eventi (sia on line che in presenza) che appariranno nel calendario personale dellallievo.

CAPITOLO 2

Laccesso al corso
Come collegarsi alla piattaforma Moodle di Arteahub per accedere al corso per Capo Azienda.

Come collegarsi alla piattaforma


Per poter accedere al Corso Capo Azienda in modalit FAD di Aira Srl prima di tutto necessario aver effettuato liscrizione e aver ricevuto via email, dagli organizzatori del corso, le credenziali di accesso alla piattaforma. Al momento dell'iscrizione lo studente trasmetter il proprio indirizzo email alla segreteria e sottoscriver il documento relativo al Consenso sulla privacy e il Regolamento. In un secondo momento, gli amministratori della piattaforma invieranno a ogni partecipante una email con i propri dati di accesso (nome utente e password). Dal quel momento lo studente potr accedere ai servizi di formazione a distanza relativi al corso, raggiungibili dall'indirizzo web www.capoazienda.arteahub.net, inserendo i propri dati nel box di login, situato in alto a destra della prima pagina del sito.

10

Effettuato il Login, lo studente accede a una home page personalizzata, diversa da quella visibile agli utenti non iscritti. Questa pagina composta da blocchi che permettono di accedere a informazioni e servizi disponibili per il singolo utente. Noterete subito che il menu di sinistra, che prima dellaccesso alla piattaforma visualizzava informazioni di carattere generale, riporta contenuti diversi che riguardano solo l'utente appena identicato. Nell'immagine che segue sono evidenziati, a titolo di esempio, alcuni elementi caratterizzanti la home page personalizzata del singolo studente.

Accesso alla bacheca personale


(cliccanto sulla freccetta verde, accanto al proprio nome) Clicca qui per accedere al corso

Calendari eventi

Utenti on line Alcune pagine personali


I corsi ai quali si iscritti, con relativa descrizione

11

Quando lallievo decide di interrompere le proprie attivit di studio, di esercizio o di interazione con gli utenti della piattaforma, importante che esca dal sistema di eLearning, cliccando sulla freccetta verde, accanto al proprio nome, che permette di visualizzare la bacheca personale (come indicato nella schermata precedente); da l cliccare su Esci.

Abbandonato cos il proprio spazio personale, per uscire denitivamente necessario confermare la propria scelta cliccando su Continua.

12

CAPITOLO 3

Bacheca e profilo
Come utilizzare la bacheca e congurare il prolo personale

13

La Bacheca uno spazio personale all'interno del quale possibile modicare il proprio prolo, visualizzare i propri corsi e le personali e consultare il calendario, cliccando sulle apposite icone.

Modica il tuo prolo

Visualizza il tuo calendario

Accedi ai tuoi corsi

Gestisci i tuoi le

14

L'icona rimanda alla pagina che riproduce il modo in cui viene visualizzato il prolo da altri utenti. Sulla vostra sinistra vedrete un blocco Impostazioni da cui possibile selezionare Impostazioni prolo Modica e inserire la propria foto, tutti i dati personali e numerose informazioni utili per presentarsi ai colleghi del corso e a docenti e tutor. Si consiglia inoltre di personalizzare, sempre da qui, la Password ricevuta in automatico dal sistema. Vediamo insieme come fare.

Foto dello studente

Questo il prolo pubblico dello studente, cos come visualizzato dagli altri utenti iscritti al corso

Da qui puoi modicare le informazioni del prolo

Da qui puoi cambiare la tua password

15

capoazienda: Modica

http://capoazienda.arteahub.net/user/edit.php?id=8&course=

La pagina Modica del menu Impostazioni prolo permette di inserire dati personali utili anche per presentarsi a docenti e studenti. Si consiglia di non modicare le impostazioni di modalit di ricezione delle mail e evidenziazione dei messaggi del forum (1).
Modica http://capoazienda.arteahub.net/user/edit.php?id=8&course=1
Immagine dell'utente
Immagine Nessuno attuale Nuova immagine
Dimensione massima per i file nuovi: 2MB, numero massimo di allegati: 1 - trascina e rilascia disponibile Aggiungi... File

Studente Visualizza la bacheca personale

ARTEA

REGOLAMENTO

HELP DESK

FAQ

CONTATTI

HOME IMPOSTAZIONI PROFILO MODIFICA

NAVIGAZIONE

STUDENTE CAPOAZIENDA Generale


Nome Cognome
Studente Capoazienda

Home My home Pagine del sito

3
Per caricare file, trascinali e rilasciali qui.

Descrizione dell' immagine

Si suggerisce invece vivamente di compilare la casella di Descrizione (2) del prolo e di inserire una foto o un avatar utilizzando lo strumento di caricamento Immagine (3) e le informazioni aggiuntive sui propri contatti e indirizzi web (4).

Il mio profilo I miei corsi

Indirizzo e.zollerano@arteastudio.it email Mostra email


Permetti solo agli altri iscritti al corso di vedere il mio indirizzo email

IMPOSTAZIONI

Impostazioni profilo Modifica Cambia password Messaging Blog

Formato email Tipo di raccolta email

Nessuna raccolta (ogni messaggio viene spedito via mail)

Formato HTML

Auto iscrizione al forum Si: quando invio post, iscrivimi a quel forum Evidenziazione messaggi forum
No, non evidenziare i post non letti

Scrivere in formato testo


Usa editor HTML

Interessi
Elenco Inserite i tag separati da virgole interessi

Screen reader Citt Roma /Localit Seleziona il tuo stato

No

Facoltativo
Pagina http://www.arteastudio.it web Numero ICQ Skype ID studente_capoazienda AIM ID Yahoo ID MSN ID Numero ID Istituzione Dipartimento Telefono Cellulare Indirizzo

Per confermare e salvare tutte queste modiche necessario cliccare sul pulsante Aggiornamento prolo (5), in fondo alla pagina.

Italia

Fuso orario UTC+1 Lingua preferita Descrizione


Famiglia carattere Dimensione carattere Paragrafo

Italiano (it)

2
Percorso: p

Aggiornamento profilo

= campi a compilazione obbligatoria

Piattaforma realizzata da Artea Studio s.r.l.

Sei collegato come Studente Capoazienda. (Esci)

Gli altri pulsanti presenti nella bacheca personale dell'utente permettono di accedere a pagine personalizzate.
1 di 2

23/11/12 15:1

16

Licona consente di visualizzare una panoramica sui corsi ai quali lo studente iscritto, ed eventuali appuntamenti o scadenze previste, posti in evidenza sotto il titolo del corso.

17

Sempre partendo dalla Bacheca personale abbiamo visto che si pu

accedere anche a pagina sulla quale vale la pena soffermarsi un attimo. Si tratta di uno spazio allinterno del quale l'utente pu caricare dei le dal proprio computer e organizzarli in cartelle per condividerli con altri partecipanti, consegnare compiti o archiviare documenti e appunti personali relativi al corso che sta seguendo.

Il pulsante Aggiungi, della pagina File personali, apre in primo piano una nestra dalla quale possibile selezionare le dal proprio computer e caricarli sulla piattaforma. Questo strumento permette di caricare qualsiasi tipo di le: testi, immagini, audio o video e cos via, ma importante ricordare che il server che ospita la piattaforma ha una spazio limitato e quindi non possibile caricare le superiori ai 60MB.

1 3 2

4 4
Il pulsante Aggiungi (1) permette di aprire la nestra per il caricamento dei le. Seguono il pulsante Crea una cartella (2) e Scarica tutto (3), che permette di salvare tutti i le caricati sulla piattaforma e di trasferirli sul proprio computer in un archivio .zip. Ogni qualvolta che l'utente carica, cancella o sposta le all'interno di questo spazio, deve concludere l'operazione dando la conferma con il pulsante Salva modiche (4). Per fare questa operazione necessario selezionare File upload (1) e poi scegliere il le dal pulsante Sfoglia (2), che apre una nestra di navigazione che permette di selezionare un le all'interno del proprio computer. Una volta selezionato il documento da caricare, il nome del le comparir nella casella Allegato (3), a questo punto basta confermare la scelta cliccando su Carica questo le (4). importante ricordarsi sempre di dare un'ultima conferma cliccando sul pulsante Salva modiche della pagina File personali, che si riaprir al termine del caricamento.
18

L'ultima sezione alla quale si pu accedere dalla Bacheca il

3 2

1
Qui possono essere visualizzati gli appuntamenti, divisi in Globali (1 o 2) che riguardano tutti gli utilizzatori della piattaforma, che riguardano il Corso, uno specico Gruppo/classe, oppure l'Utente pu utilizzarlo per scadenze personali. Attualmente gli studenti possono inserire un Nuovo evento (3) solo per le scadenze personali, quindi non conuir nel calendario condiviso del corso.
19

CAPITOLO 4

Ambiente di lavoro e strumenti di comunicazione


Com strutturato l'ambiente di lavoro e come funziona la comunicazione didattica

20

L'ambiente di lavoro e di apprendimento un insieme strutturato e personalizzato di risorse utili alla partecipazione al corso, alle quali si accede dopo aver effettuato il login.

La Home Page
Appena effettuato l'accesso l'utente ha a disposizione una Home Page che gli permette di accedere a risorse personalizzate organizzate per blocchi, disposti sulle colonne laterali. Nella parte centrale, troviamo in evidenza i corsi a cui si iscritti, con un breve testo di presentazione (1) e, a seguire, altre notizie di interesse comune (2). L'organizzazione logica e sequenziale dei blocchi di risorse impostata da docenti e amministratori, in base alle esigenze di ogni singolo corso. Nel nostro caso specico troverete, nella colonna di sinistra, il menu di Navigazione (3) che vi permetter di spostarvi agevolmente all'interno dell'ambiente di lavoro. A destra, in evidenza, i Prossimi eventi (4), gli Utenti on line (5) e via dicendo. Altri corsi potrebbero essere strutturati in modo diverso a seconda dell'impostazione didattica scelta.

3
2

4 3

21

1 2
Il corso

I blocchi
I singoli blocchi di risorse sono organizzati sia per funzionalit, come il blocco della Navigazione o di Ricerca nel forum, che per contenuti, come quello dei Prossimi eventi o dei Messaggi. L'utilizzo del blocco Prossimi eventi, nel menu di destra, si presenta in modo diverso. Potrete qui visualizzare in maniera sintetica i vostri appuntamenti imminenti (1), accedere a un calendario (2) pi dettagliato e accedere velocemente allo strumento per l'inserimento di nuovi eventi personali (3).

I Moduli

1
Questa versatilit, tipica degli strumenti di Moodle, comporta diversi modi di utilizzare le risorse in base al blocco in cui si trovano, cos, per fare qualche esempio, il blocco della Navigazione (1) risulter composto da un menu di elementi, che possono essere aperti cliccando sulla freccia (2) a sinistra, composti dalle varie sezioni (per esempio I miei corsi) e, a cascata, dai moduli del corso che portano alle singole pagine/lezioni oppure a elementi interattivi.

Le lezioni

2 3
Inne, per completare questa panoramica di esempi, esistono altri blocchi di risorse che all'inizio non sembrano dare accesso a nulla di interessante, come quello che riguarda la Ricerca all'interno del forum, che diventa per particolarmente utile quando il forum utilizzato dagli studenti in modo intensivo ed quindi pieno di contenuti; o ancora il blocco di notica dei Messaggi ricevuti dall'utente che sta visualizzando la piattaforma in questo momento. Prima di chiudere questa sezione pu essere utile soffermarsi su alcune caratteristiche e funzionalit particolari dell'ambiente di lavoro.
22

Elementi interattivi e aggiuntivi del modulo

Ogni blocco di risorse ha, alla destra del proprio titolo, due icone che permettono di nascondere il contenuto del blocco stesso (1), mantenendone visibile solo il titolo, e di spostare il blocco all'interno di un dock (2), ossia di un contenitore di blocchi che si va a posizionare alla sinistra dell'ambiente di lavoro, permettendo di visualizzare, in tal modo, le lezioni su pagine pi spaziose. Nella barra nera laterale (il dock) si trovano ora i titoli di tutti i blocchi che prima erano disposti sulle colonne di destra e di sinistra e i loro menu possono essere visualizzati con il semplice passaggio del mouse sulla voce che ci interessa (1).

I L D O C K
1

23

Un altro strumento utile da conoscere e imparare a utilizzare il cosiddetto lo di arianna, una barra testuale dinamica che descrive il nostro percorso di navigazione allinterno della piattaforma e che ci permette di sapere sempre dove ci troviamo e come ci siamo arrivati. Utilizzare questo strumento per risalire a una qualunque pagina navigata precedentemente, invece di andare avanti e indietro con i pulsanti di navigazione del proprio browser, fortemente consigliato.

24

Gli strumenti di comunicazione tra allievo e docenti


L'insieme di strumenti di comunicazione diretta che la piattaforma mette e disposizione di studenti e docenti l'ossatura che permette di far s che la formazione a distanza diventi realmente interattiva. Non solo possibile ricostruire situazioni simili a quelle che vengono a crearsi durante la formazione in presenza, per esempio con le sessioni di chat collettive, alle quali tutti possono partecipare in contemporanea, ma si possono anche utilizzare strumenti di comunicazione asincrona, come il forum, con i quali fare domande o avviare dibattiti a gruppi ristretti o allargati, permettendo alle persone di partecipare in momenti diversi in base alle proprie possibilit. Inne disponibile uno strumento che permette di comunicare direttamente con i singoli membri di un corso, siano essi docenti o discenti, attraverso messaggi diretti e personali. Abbiamo gi avuto modo di conoscere i vari strumenti nella presentazione iniziale della piattaforma, passiamo ora a vedere come funzionano e come utilizzarli.

messaggi utilizzando diversi criteri.

Inviare e ricevere messaggi


Il blocco dal quale possibile gestire i Messaggi disponibile nella Home Page, appena effettuato l'accesso, come ultimo blocco del menu laterale destro. Se l'utente ha messaggi non letti, visualizzer una notica che segnala il numero di messaggi non letti e i relativi mittenti (1). Cliccando sul link Messaggi (2), si accede a una pagina di sintesi che permette di navigare tra i propri

Sotto lintestazione Navigazione messaggio (1) troverete un menu a tendina dal quale sar possibile accedere a I miei contatti (2), sono contatti personali (3) che avete inserito manualmente nella vostra rubrica (selezionandoli allinterno del gruppo di utenti iscritti al corso) o che in modo automatico sono stati aggiunti perch avete avuto precedenti scambi di messaggi. Da qui sar anche possibile capire lo stato (on line o off line) dei vostri contatti nel momento in cui siete connessi, in modo da agevolare le comunicazioni istantanee e gli inviti tramite messaggio a spostare la conversazione in chat.

25

Scorrendo il menu a tendina, sar possibile visualizzare le Conversazioni recenti o le Notiche recenti. Ultima opzione, troverete sotto la voce Corsi, lelenco dei corsi a cui siete iscritti; selezionando da qui Capo Azienda avrete a disposizione lelenco di tutti i contatti dei partecipanti al corso in questione. Per inviare un messaggio a un utente sufciente cliccare sul suo nome e si aprir una nestra apposita da cui possibile digitare il testo del messaggio e inviarlo con un click sul pulsante di invio messaggio.

26

Il messaggio sar recapitato al destinatario con la comparsa di una notica nel blocco Messaggi della sua Home Page personale, come abbiamo visto prima, e tramite una notica via email. Per rispondere ai messaggi sufciente seguire il link presente nella email di notica, oppure selezionando il messaggio direttamente all'interno dello blocco dedicato ai Messaggi se si on line. Lo strumento per la messaggistica mette a disposizione numerose altre funzioni che vi invitiamo a provare e scoprire a mano a mano che state familiarizzando con la piattaforma.

27

Forum di discussione
I forum di discussione simulano vere e proprie piazze pubbliche, o sale di riunione chiuse, dove le persone possono discutere di vari argomenti di interesse anche se non presenti contemporaneamente. Alcuni tipi di forum permettono a tutti i partecipanti di aggiungere nuovi argomenti e aprire discussioni, altri saranno gestiti dai curatori del corso e per i partecipanti sar possibile solo rispondere e commentare i topic (argomenti) aperti dai docenti o dai tutor. I forum posso essere utilizzati per richiedere supporto tecnico, per portare avanti discussioni riservate solo tra alcuni utenti, per segnalare o richiedere approfondimenti, o ancora per somministrare esami. Inoltre alcuni forum posso essere generici, mentre altri possono riguardare una tematica o un modulo specico del corso, per questa ragione l'utente pu trovarne diversi all'interno di un solo corso, ma non temete, saranno tutti posizionati in modo attinente al tema principale cos da non provocare dispersione e disorientamento tra i partecipanti.

Il forum principale di questo corso il Forum di supporto, sempre in evidenza nella parte alta del corpo centrale del sito, situato nella sezione Info e Caf point.
28

Da questa sezione possibile accedere direttamente alla pagina del forum in cui sono elencate le discussioni gi aperte e dove tutti possono aggiungere nuovi argomenti. Per partecipare a una discussione basta entrare cliccando sul titolo dell'argomento. Vi consigliamo di partecipare in modo attivo a questo forum e di animarlo costantemente, cos da restare in costante contatto con i docenti, i tutor e il resto della classe. Questo strumento vi permetter di condividere dubbi e mettere in comune conoscenze e necessit.

Apri una nuova discussione

Elenco argomenti di discussione aperti


Entra nella discussione

29

Quando Aggiungi nuovo argomento andrai a compilare dei campi predeniti: il titolo (soggetto), il testo del messaggio e, se serve, potrai allegare uno o pi le. Come sempre, necessario confermare l'Invio del messaggio al forum afnch il nuovo argomento venga aperto e sia reso visibile a tutti.

Leditor per l'inserimento del testo del messaggio mette a disposizione i classici strumenti di formattazione, comuni anche sui pi diffusi software di videoscrittura (es. Word), sar quindi possibile denire in modo agevole le caratteristiche del carattere che preferite, aggiungere collegamenti ipertestuali, includere immagini direttamente all'interno del testo e cos via.
30

Entrando invece in una discussione gi aperta si pu leggere il testo completo del messaggio relativo allargomento trattato, eventuali repliche e intervenire inserendo la propria risposta in modo intuitivo e immediato, simile a quello utilizzato per aprire nuove discussioni. Come nel caso precedente fondamentale cliccare sul pulsante Invia al forum, che si trova in fondo alla pagina, afnch il messaggio venga pubblicato sotto a quelli precedenti. Come per i messaggi privati, anche le pubblicazioni sul forum vengono noticate via email, in questo caso a tutti i partecipanti iscritti.

31

Chat
La chat, a differenza del forum, uno strumento che richiede la presenza on line dei partecipanti nello stesso momento. Pu essere utilizzata per scopi molteplici, dall'erogazione di assistenza alle comunicazioni personali tra due o pi partecipanti. Lo Spazio Chat principale di questo corso, come il Forum di Supporto, resta sempre in evidenza nella parte alta del corpo centrale del sito, nella sezione Info e Caf point. Da qui possibile accedere direttamente alla chat (Entra nella chat) sia in versione classica, sia in versione accessibile. La chat si aprir in una nuova nestra, per cui sar possibile continuare nel frattempo a navigare anche le pagine della piattaforma. Dalla schermata di accesso abbiamo anche lopportunit di visualizzare le precedenti sessioni di chat. importante ricordare che tutto quello che un utente scrive in chat potrebbe esser letto dagli altri utenti.

32

Vediamo qui una sessione di chat tra due partecipanti. Nel riquadro principale (1) possiamo leggere e seguire la conversazione tra i partecipanti e le notiche di entrata e uscita dalla chat degli utenti, nella colonna di destra (2) vengono elencati gli utenti attualmente presenti. Il testo del messaggio pu essere digitato e nella barra inferiore (3) e inviato con lapposito pulsante (4), come i qualsiasi strumento di instant messaging di uso comune.

possibile parlare con tutte le persone presenti in chat, nel caso in cui non la persona che desiderate contattare non fosse presente in quel momento potete inviarle un messaggio privato e invitarla a raggiungervi o concordare insieme un appuntamento per collegarvi alla chat nello stesso momento. La chat ha a disposizione un paio di strumenti utili per gestire le conversazioni, in particolare quelle a cui partecipano pi persone (si trovano sotto il nome di ogni partecipante, che visualizzate nella parte destra della nestra di chat (2)): campanella: permette di richiamare l'attenzione della persona specica parla: permette di comporre un messaggio che richiama direttamente il nome della persona in questione bene ricordare che la chat non un messaggio privato, resta quindi visibile a tutti i partecipanti!

33

CAPITOLO 5

Seguire un corso
Come seguire i corsi in modalit FAD utilizzando in modo integrato gli strumenti della piattaforma di eLearning

34

Finalmente possiamo iniziare il nostro corso che, alla luce di quanto abbiamo visto, non la semplice pubblicazione di materiale didattico, bens un insieme di risorse tecnologiche e didattiche che permettono di creare una classe virtuale in grado di lavorare in modo collaborativo e interattivo. Di seguito verr illustrato lo svolgimento di un corso erogato in modalit FAD, con particolare attenzione ai suoi aspetti innovativi e al miglior sfruttamento possibile delle potenzialit che offre.

Il corso
Un corso on line un insieme di unit didattiche, o Moduli, strutturato e organizzato dai docenti secondo la migliore impostazione delle risorse e dei contenuti rispetto al tipo di corso erogato. Solitamente si tratta di un percorso che parte dall'insegnamento di nozioni basilari per poi proseguire, di modulo in modulo, verso approfondimenti pi specialistici. Un buon corso deve alternare, alla semplice erogazione di contenuti, momenti di confronto e verica del processo di apprendimento e deve essere adatto alle varie modalit di apprendimento dei potenziali studenti, integrando contenuti multimediali, strumenti di interazione, esercizi stimolanti e link a risorse esterne. Il corso per Capo Azienda Agricola (1) mette in primo piano, allinizio del percorso, una presentazione pubblica dei partecipanti, seguita da uno spazio di interazione, Info e Caf point (2), una sorta di caffetteria virtuale dove possibile scambiare informazioni e chiedere supporto sia tecnico che didattico. Questa sezione rester in evidenza in cima alla pagina per tutto il susseguirsi dei Moduli.

Potete navigare le sezioni del corso da questo menu

35

Troviamo poi la sezione introduttiva Prima di cominciare, in cui sono riportate informazioni sulla struttura del corso, sui docenti, i tutor e gli organizzatori. Le guide e i tutorial presenti sono stati pensati per supportare i partecipanti, in particolare chi non ha mai avuto lopportunit di seguire un corso in modalit FAD.

aver eseguito la verica di ne modulo, a prescindere dal punteggio ottenuto. Non deve essere questo motivo di preoccupazione perch le ore di studio sono distribuite in modo che nessuno incontri difcolt dovute alla ristrettezza dei tempi e, in ogni caso, i tutor disciplinari saranno a vostra disposizione durante tutto il corso per aiutarvi a restare nei tempi della classe e a supportarvi in caso doveste restare indietro.

Il modulo didattico
Un modulo didattico appare come un insieme strutturato di Lezioni, Esercitazioni e Veriche di ne modulo, Approfondimenti, strumenti di lavoro, i Tools e Registro.

Un aspetto particolare, al quale bisogna fare attenzione rispetto alla formazione in presenza, il ritmo e la tempistica di erogazione. vero che in questa modalit gli studenti hanno molta pi libert di scegliere i propri tempi di studio, ma devono comunque adattarsi ad alcune scadenze ssate nel corso, che possono essere i momenti di verica o i tempi di lavoro previsti per la propria classe. Per questo corso, tranne per il primo modulo che prevede un lasso di tempo maggiore (circa 3 settimane) per il suo completamento, i restanti moduli saranno aperti e portati a termine nel giro di una settimana, in modo da rispettare le scadenze di progetto. Per passare a un modulo successivo resta comunque indispensabile

l'insieme di queste risorse diverse e collegate che compone il modulo vero e proprio, e ognuna di esse ha un importante ruolo didattico che non va sottovalutato.

36

Le lezioni
Una singola lezione formata da pagine testuali (1), brevi domande saltipagina(2), che servono a vericare in modo immediato la comprensione della stessa lezione (3), risorse integrate (video, presentazioni, le, link...) (4) e rimandi a tools e approfondimenti (5) messi poi in evidenza nella pagina di riepilogo del modulo, come abbiamo avuto modo di vedere nella schermata precedente. Inne, potrete visualizzare una scheda di valutazione personale (7).

Barra di segnalazione sullo stato di avanzamento personale allinterno del del modulo

37

Le risorse didattiche e il glossario


Le piattaforme di e-learning permettono di costruire innumerevoli risorse didattiche utili ad arricchire i corsi, i moduli o le singole lezioni. Alcune di queste risorse possono essere raccolte di documenti all'interno di biblioteche (1), utili per gli approfondimenti, oppure elenchi strutturati di link verso risorse esterne (2), che servono a favorire un apprendimento plurale e multidisciplinare. A queste risorse si possono inoltre afancare, come visto prima, contenuti multimediali audio e video che aiutano ad avvicinare concetti con diversi linguaggi, oppure glossari (3) specicatamente predisposti per il corso. L'insieme di queste risorse non va considerato come una serie di elementi aggiuntivi al corso, bens come parte integrante di un percorso didattico strutturato che intende favorire forme di apprendimento innovative che mettano al centro il ruolo di studenti attivi. Per queste ragioni vanno utilizzate regolarmente a supporto delle lezioni.

Compiti, esercizi e quiz


La piattaforma mette disposizione ogni tipo di strumento atto a somministrare compiti, quiz, test ed esercizi. Come abbiamo visto prima, possibile sottoporre agli studenti anche una sola domanda a risposta chiusa, o si possono costruire esami complessi e strutturati che prevedano numerose domande a risposta chiusa, ognuna con un punteggio diverso, domande a riposta aperta, con un limite di tempo per rispondere, esercizi di gruppo da svolgersi online e cos via. Uno dei vantaggi offerti da piattaforme di questo tipo quello di poter fornire strumenti di valutazione e autovalutazione altamente congurabili utili a calibrare meglio l'apprendimento e l'insegnamento degli attori di un corso. In questottica, compiti ed esercizi pi che momenti di valutazione dell'apprendimento, vanno considerati come opportunit di crescita e momento di riessione. Vediamo qui di lato due esempi di domande a risposta chiusa, nel primo caso bisogna selezionare una delle diverse opzioni andando a cliccare sulla checkbox corrispondente (1), nel secondo la scelta si fa selezionando una voce del menu a tendina (2), cliccando sulla Scegli (3).

Come ottenere ulteriore aiuto


38

Questo manuale ha lobiettivo di fornire una breve panoramica dei principali strumenti che si utilizzano durante un corso eLearning. Si tratta di una prima versione che verr in futuro aggiornata in base ai feedback degli utenti della piattaforma e rispettando le necessit dei futuri docenti. molto importante che siano gli stessi studenti a fare ulteriori domande tramite i diversi canali presenti sul sito o scrivendo una mail a formzaione@airasrl.it

39

COPYRIGHT

Le attivit didattiche nellambito delle quali sono state realizzati gli usi di Moodle oggetto di questa guida sono state prodotte da Artea Studio Srl allinterno del progetto Corso per Capo Azienda Agricolo in modalit FAD, realizzato da Aira Srl nellambito del PSR Sicilia 2007-2013 Misura 111 Azione 1 Formazione Tutto il materiale di questa guida disponibile sotto la licenza Creative Common Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5. Signica che pu essere riprodotto a patto di citare la fonte e pu essere condiviso con la stessa licenza. Non consentito luso per ni commerciali.
xl