Sei sulla pagina 1di 20

Opera Italiano

Cronotermostato da incasso
con display retroilluminato
Made
in
Italy

PLACCHE ADATTABILI
ABB: Chiara, Elos e Mylos. - AVE: Banquise, Noir, Sistema 44.
BTICINO: Living international, Light, LivingLight, **Livinglight Air, Matix, Luna, Axolute.
GEWISS: Chorus One, Chorus Lux, Chorus Art, Chorus Flat, Chorus Geo, *Playbus,
*Playbus young.
LEGRAND: Vela. - VIMAR: Idea, Idea Rondò, Eikon, Eikon Evo, Plana, ARKE’ Classic,
ARKE’ Round.
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

N.B. ESSENDO IL MONDO DELLE SERIE CIVILI IN CONTINUA EVOLUZIONE, CONSIGLIAMO


DI VERIFICARE SUL SITO http://www.cavagnaindustrie.com LA PRESENZA DI
EVENTUALI AGGIORNAMENTI DELLE PLACCHE.

Art. Opera
3.330.0444 - CR100 Opera Bianco
3.331.0445 - CR101 Opera Antracite
3.331.1029 - CR102 Opera Argento
DESCRIZIONE GENERALE
Opera è un cronotermostato elettronico giornaliero e settimanale Vi
permette di programmare la temperatura della Vostra casa ogni ora
del giorno per tutti i giorni della settimana.
Opera è dotato di un display retroilluminato con visualizzazione gra-
fica delle temperature programmate, modificabili mediante comandi
semplici e funzionali che ne facilitano la programmazione.
Opera evita gli sprechi di energia azionando l’impianto di riscalda-
mento o condizionamento solo quando serve.
Opera grazie alla presenza delle sue cornici portaplacche permette il
montaggio delle più diffuse placche presenti sul mercato.

COLLEGAMENTO ELETTRICO
I morsetti per il collegamento elettrico sono situati nella parte poste-
riore del Cestello (Fig.1).

1 2 3

Fig.1
Collegamento con bruciato-
re, caldaia murale, impianto
Collegamento con valvola di
di condizionamento, valvola
zona:
di zona con ritorno a molla:
CHIUDE

APRE
U
NA C NC NA C NC
3 2 1 3 2 1

Fig. 2
Opera Opera
2
INSTALLAZIONE AD INCASSO
Opera deve essere installato direttamente nella scatola da incasso 3
moduli (installazione ad incasso).
L’altezza consigliata è di 1,5m dal pavimento, in luogo asciutto, esen-
te da correnti d’aria e lontano da fonti di calore.

1  Effettuare il collegamento elettrico come da Fig.2


2  Scegliere la cornice portaplacca da utilizzare in base alle
proprie esigenze (PORTAPLACCA “A”, PORTAPLACCA “B”, PORTAPLACCA
“C”, PORTAPLACCA “D”, PORTAPLACCA “E”).
3  Adattare gli agganci della cornice portaplacca in funzione
della placca che dovrà ricevere.
4  Agganciare la cornice portaplacca al Cestello.

N.B. Il cronotermostato Opera grazie alle sue Cornici Portaplacche


riesce ad adattarsi alle più diffuse placche presenti sul mercato inter-
nazionale.
Il montaggio e l’adattamento sono di estrema facilità.

3
CORNICE PORTAPLACCA A

Fig.3

Con questa Cornice portaplacca (Fig.3) si possono montare le


seguenti serie civili:

1• AVE serie Banquise, Noir.


• VIMAR serie Idea, Idea Rondò, ARKE’ Classic (Color-tech
Tecno-basic), serie ARKE’ Round (Color-Tech ,Tecno-Basic).

2• VIMAR serie ARKE’ Classic (Metal-Color, Metal-Elite, Alu-tech, Wood),


serie ARKE’ Round (Metal-Color, Metal-Elite,Wood, Reflex Plus).

3• BTICINO serie Living International, Light,


LivingLight, Matix.

4
1• AVE : Banquise, Noir
• VIMAR : Idea, Idea Rondò, ARKE’ Classic (Color tech,
Tecno-basic), ARKE’ Round (Color-Tech, Tecno-Basic).
Per il montaggio di queste placche non serve effettuare nessuna
modifica alla “Cornice portaplacca A” (Fig.3).
N.B. Per il montaggio delle placche VIMAR serie ARKE’ (Color-
Tech e Tecno-Basic) eliminare con un tronchesino le 8 alette pre-
senti sul retro della placche ARKE’ come da Fig.4.

Alette/Fins Alette/Fins

Fig.4 ARKE’ Classic/ARKE’ Round

2 • VIMAR ARKE’ Round (Metal-Color, Metal-Elite,Wood, Reflex Plus)


• VIMAR ARKE’ Classic (Metal-Color, Metal-Elite, Alu-tech, Wood)
Per il montaggio delle placche VIMAR serie ARKE’ eliminare con un
tronchesino le 8 alette presenti sul retro della placca ARKE’ (Fig.4) ed
eliminare UNA PARTE di tutti e 4 gli agganci della “Cornice portaplacca
A”. (Fig.5).

Fig.5
5
3 •BTICINO: Living International, Light, Matix,
LivingLight.
Eliminare completamente tutti e 4 gli agganci della “Cornice
portapalcca A”, agendo con un tronchesino sulla sezione
evidenziata in figura 6.

Fig.6

CORNICE PORTAPLACCA “B”

Fig.7
Con questa Cornice portaplacca (Fig.7) si possono montare le
placche delle seguenti serie civili senza effettuare nessuna modifica:
1• VIMAR serie Plana ed Eikon.
2• BTICINO serie Luna
N.B. Per la placca BTICINO serie Luna eliminare con un tronchesino
le due alette presenti all’interno della placca.
3• LEGRAND serie Vela.
6
CORNICE PORTAPLACCA “C” (OPTIONAL)
A richiesta, Opera ha la possibilità di montare la “Cornice
portaplacca C”, che permette il montaggio delle seguenti serie
civili senza effettuare nessuna modifica:
1• GEWISS serie “Playbus” e “Playbus young”.

Fig.8

CORNICE PORTAPLACCA “D”

Fig.9

Con questa Cornice portaplacca (Fig.9) si possono montare le


placche delle seguenti serie civili senza effettuare nessuna modifica:
1• GEWISS serie Chorus One, Chorus Lux, Chorus Art,
Chorus Flat e Chorus Geo.
2• BTICINO serie Axolute.
7
CORNICE PORTAPLACCA “E”

Fig.10

Con questa Cornice portaplacca (Fig.10) si possono montare le


placche delle seguenti serie civili senza effettuare nessuna modifica:

1• ABB serie Chiara, Elos e Mylos.


2• AVE serie Sistema 44.
3• BTICINO serie Livinglight Air** .
4• VIMAR serie Eikon Evo.

** Prima di montare la placca BTICINO Livinglight Air inter-


porre tra la Cornice portaplacca “E” e la placca Livinglight
Air l’adattatore (Cod.2.600.2876) ordinabile su richiesta Fig.11:

Fig.11

8
INSTALLAZIONE DA INCASSO

Assemblare la Cornice portaplacca al Cestello e fissarlo nella


scatola incasso 3 moduli utilizzando le viti in dotazione (Fig.12)

Scatola incasso
Cestello
Cornice 3 moduli
Placca Portaplacca Fig.12

Il Cestello è ora pronto per ricevere il modulo del cronotermostato


Opera (Fig.13)

Fig.13

9
ALIMENTAZIONE
Il cronotermostato Opera va alimentato con due comuni batetrie
Alcaline stilo da 1,5V che ne garantiscono il funzionamento per
almeno 2 anni.
L’inserimento delle batterie può essere facilmente effettuato nel-
l’apposito vano, situato nella parte inferiore del modulo, con la
polarità indicata sulla plastica stessa all’interno del vano (Fig.14).

Fig.14

Il cronotermostato è dotato di due soglie di scarica delle batterie.


Superata la prima soglia compare il simbolo (Fig.15) mentre
l’apparecchio continua a funzionare regolarmente.
Al raggiungimento della seconda, il cronotermostato blocca com-
pletamente le sue funzioni di termoregolazione mentre il display
presenta solo l’ora, il giorno ed il simbolo di batteria scarica
( ) lampeggianti.
Durante la sostituzione delle batterie i dati rimangono memorizza-
ti per 10 minuti in assenza di alimentazione.
Durante le operazioni di sostituzione batteria, la presenza di scari-
che elettrostatiche (E.S.D.) potrebbe modificare il programma.
Verificare ed eventualmente procedere alla correzione.

10
INIZIALIZZAZIONE
Appena alimentato il cronotermostato Opera effettua un ciclo di
controllo accendendo tutti i segmenti del display e attivando il
carico per pochi secondi.
Nel caso l’inizializzazione possa pregiudicare il corretto funziona-
mento del carico alimentare il cronotermostato prima di effettuare
i collegamenti elettrici.

FUNZIONAMENTO E PROGRAMMAZIONE

Per accedere facilmente a tutte le funzioni di programmazione del


cronotermostato è necessario estrarre il modulo dal Cestello che
lo contiene.
A questo scopo premere il tasto di Fig.15 in modo che quest’ul-
timo ruoti verso l’esterno, tirare quindi il tasto stesso fino a che il
modulo non si separi dal Cestello.
Nella parte superiore del modulo saranno ora disponibili tutte le
funzioni necessarie alla programmazione (Fig.15).
Particolare fondamentale dell’apparecchiatura è il display grafico
che presenta un diagramma composto da 24 colonne rappresen-
tanti le ore della giornata; l’altezza di ogni colonna indica la tempe-
ratura programmata per quell’ora.
Il segmento in alto a sinistra (F in Fig.15), delle scritte sovrastampate
indica il giorno al quale si riferisce il programma.
La temperatura programmata, (R di Fig.15) viene visualizzata in
alto a destra durante la programmazione ed è identificata dal
lampeggio del giorno e del simbolo “C” indicante i °C.
Durante il funzionamento normale vengono visualizzati
alternativamente, premendo il tasto °C/h (Fig.15), l’orario o la
temperatura ambiente.
Il cronotermostato Opera appena alimentato presenta un diagramma
standard di utilizzo, mentre l’orologio parte dall’ora 00:00 di Lunedì
(LU).

11
Per modificare il programma standard portarsi al giorno desiderato
mediante il tasto DAY (Fig.15) e variare il grafico giornaliero
utilizzando i quattro tasti centrali disposti a croce.
I tasti +h e -h (Fig.15) spostano il cursore orizzontalmente lungo
l’asse delle ORE, mentre i tasti +°C e -°C (Fig.15) variano la
temperatura impostata.

Utilizzando i quattro tasti a croce +h, -h, +°C, -°C ed il


tasto DAY si può modificare il programma settimanale
delle temperature in qualunque momento.

L’incremento e il decremento minimo della temperatura impostata


tramite i tasti +°C e -°C è di 0.1°C.
Mantenendo premuto il tasto +°C o -°C l’incremento o il decremento
diventa di 0.2°C.
Dopo aver programmato il primo giorno si possono programmare
i restanti in due modi diversi:

- Premendo il tasto DAY (F in Fig.15) si passa al giorno seguente


visualizzando il programma memorizzato (se non esiste verrà
visualizzato il grafico standard) che potrà essere modificato come
descritto precedentemente.

- Copiando il giorno appena programmato nel giorno successivo


attraverso la funzione COPY.

TASTO COPY
Per copiare il programma del giorno appena programmato in altri
giorni premere per due secondi il tasto COPY.
Sul display apparirà la scritta COPY e lampeggerà il cursore del
giorno in cui copiare il programma. Con i tasti +h o -h si scorrono
i giorni della settimana e per confermare il GIORNO in cui copiare il
programma premere il tasto COPY.
12
Per uscire dalla funzione COPY attendere qualche secondo senza
premere alcun tasto.
Terminata la programmazione dell’intera settimana non resta che
aggiornare l’ora ed il giorno premendo, mediante uno strumento
appuntito, il tasto a scomparsa SET. (Fig.15).

TASTO SET
Con il tasto SET si potranno aggiornare l’ORA, i MINUTI e il GIORNO.

Alla pressione del tasto SET l’ORA inizierà a lampeggiare.


Coi tasti +°C e -°C si regola l’ORA attuale.

Alla pressione del tasto +h ci si sposta sui MINUTI che inizieranno


a lampeggiare.
I MINUTI vengono regolati coi tasti +°C e -°C.

Alla pressione del tasto +h ci si sposta sul GIORNO che inizierà a


lampeggiare.
Il GIORNO verrà regolato coi tasti +°C e -°C.

Da questo momento il cronotermostato inizia il suo regolare fun-


zionamento indicando ogni inserimento del carico (riscaldamento
o condizionamento) mediante l’accensione del simbolo della fiam-
ma sul display (Fig.15).

N.B. Dopo aver programmato il cronotermostato


Opera, inserirlo nella scatola 503 e premere il ta-
sto “ ” per spegnerlo e accenderlo in modo da
riallineare la commutazione del relè.

13
FUNZIONAMENTO MANUALE

Premendo il tasto il cronotermostato Opera entra nel funziona-


mento manuale spegnendo il grafico (che rimane memorizzato) e
accendendo il simbolo della mano (Fig.15).
Ora il cronotermostato si comporta come un semplice termostato
ambiente dove la regolazione avviene impostando la temperatura
con i tasti +°C e -°C (N, M in Fig.15).
La temperatura impostata, leggibile sul display, verrà mantenuta
fino a che non si uscirà dal funzionamento manuale, ripremendo il
tasto (modo di funzionamento automatico).

TASTO ON/OFF
Premendo il tasto (D in Fig.15) si spegne il cronotermostato.
Il cronotermostato Opera disattiverà le funzioni relative ai pro-
grammi impostati, che rimarranno comunque memorizzati, e
visualizzerà alternativamente la scritta OFF con l’ora attuale o la
temperatura rilevata.
Per scegliere la visualizzazione dell’ORA piuttosto che della tempe-
rature premere il tasto °C/h.
Quando il cronotermostato Opera è spento mantiene attiva la
FUNZIONE ANTIGELO.
Se la temperatura ambiente rilevata scende sotto i 7 °C (7°C –
0.2°C=6.8°C) l’apparecchio aziona l’impianto per mantenere in cir-
colazione l’acqua e impedire che si ghiacci nei tubi.

14
FUNZIONE RESET

Nel caso ci fosse la necessità di annullare il programma inserito


(per esempio dopo una prova di programmazione) premere il tasto
a scomparsa RESET (G in Fig.15).
Il cronotermostato riparte con l’INIZIALIZZAZIONE descritta in pre-
cedenza.

CONDIZIONI GENERALI DI GARANZIA


IL PRESENTE CERTIFICATO E’ L’UNICO DOCUMENTO CHE DA
DIRITTO ALLA RIPARAZIONE CRONOTERMOSTATO IN GARANZIA
• Il cronotermostato è GARANTITO per un periodo di 24 mesi dalla
data di acquisto.
• Non sono coperti da GARANZIA eventuali danni derivati da
manomissioni, uso ed installazione errati o impropri.
• La GARANZIA è valida solo se debitamente compilata, in caso di
difetti coperti da GARANZIA, il produttore riparerà o sostituirà il
prodotto gratuitamente.

PRESTAZIONE FUORI GARANZIA:


Trascorsi i termini o la durata della GARANZIA le eventuali ripara-
zioni verranno addebitate in funzioni alle parti sostituite e al costo
della manodopera.
15
A tasto di estrazione modulo.
Per estrarre il modulo del cronotermostato premere sulla parte sini-
stra del tasto, in corrispondenza del simbolo, dopodichè tirare verso
sè il gancio.

B pulsante che permette di visualizzare alternativamente l’orario at-


tuale e la temperatura ambiente.

C pulsante funzionamento automatico da programma / funzionamento


con impostazione manuale della temperatura ( ).

D pulsante acceso / spento.

E scala delle temperature per il funzionamento in modo


INVERNO ( ).

F segmento indicante il giorno attuale o, durante la programmazione,


il giorno programmato.

CERTIFICATO DI GARANZIA
DA COMPILARE E SPEDIRE IN CASO DI GUASTO
APPARECCHIO:
3.330.0444-CR100 3.331.0445-CR101 3.331.1029-CR102

Numero di serie (s.n.)______________________________

RIVENDITORE
Timbro: Data di acquisto:

_____/______/_____
UTILIZZATORE
Cognome e nome___________________________________________________________
Via______________________________________n°_________________________________
C.A.P. ____________ Città ____________________________________________________
Telefono ___________________________________________________________________

16
G tasto a scomparsa per il reset del programma impostato.

H selettore per comando impianti di riscaldamento ( ) / comando


impianti di condizionamento ( ).
I tasto a scomparsa per la regoalzione dell’ORA dei MINUTI e del
GIORNO.
L tasto per la diminuzione delle ore durante la programmazione.

M tasto per la diminuzione della temperatura durante la programma-


zione e di decremento ORA/MINUTI durante l’impostazione dell’ORA.

N tasto per l’aumento della temperatura durante la programmazione


e di incremento ORA/MINUTI durante l’impostazione dell’ORA.

O tasto per l’incremento delle ore durante la programmazione.

P pulsante per lo scorrimento dei giorni durante la programmazione.

Q pulsante che permette di copiare il programma del giorno


visualizzato al giorno successivo.

R display numerico indicante l’ora attuale o la temperatura ambiente


visualizzabili alternativamente premendo il tasto B. Durante la pro-
grammazione indica la temperatura impostata.

S segmento lampeggiante, indica la temperatura esterna o, durante la


programmazione, la temperatura programmata.

T scala delle temperature per il funzionamento in modo ESTATE ( ).

U scala delle ore giornaliere.

17
I L M N O P
SET

H +°C d c
Q
o
RESET -h +h a p
y y
-°C

G
R
F LU MA ME GI VE SA DO Opera
S
T
E
0 .. 2 .. 4 .. 6 .. 8 .. 10 .. 12 .. 14 .. 16 .. 18 .. 20 .. 22 ..

D U

C B A Fig.15

Indicazione modo di funzionamento INVERNO

Indicazione modo di funzionamento ESTATE

Indicazione modo di funzionamento MANUALE

Indicazione batterie scariche

Indicazione chiusura contatto relè

18
CARATTERISTICHE TECNICHE
-Alimentazione: 2 batterie stilo alcaline da 1,5V.
-Autonomia batterie: oltre 2 anni.
-Display: retroilluminato
-Controllo automatico della scarica delle batterie con 2 soglie
d’intervento.
-Sostituzione delle batterie senza perdita di dati.
-Campo di regolazione: da 5°C a 30°C in inverno, da 15 a 35°C in
estate.
-Differenziale termico: +0,2 °C
-Possibilità di programmare qualsiasi temperatura compresa nei
campi di regolazione in ogni ora del giorno per tutti i giorni della
settimana.
-Portata contatti: 230Vac 5A carico resistivo.
-Installazione: ad incasso in scatola 3 moduli.
-Colori disponibili: bianco, argento o grigio antracite.
-Peso: 150gr batterie incluse.
-Dispositivo di controllo della temperatura di classe 1.
Contributo del dispositivo di controllo della temperatura all’effi-
cienza stagionale di riscaldamento d’ambiente: 1%. (in conformità
alla Direttiva 2010/30/CE Regolamento 811/2013/UE)

19
Cod. 2.710.2473
dis.1034095b
www. c a v a g n a i n d u s t r i e . c o m

Tecnocontrol Srl GECA Srl


via Miglioli, n°47 via E.Fermi, n°98
20090 Segrate (MI) Italy 25064 Gussago (BS) Italy
Tel. +39 02 26922890 Tel. +39 030 3730218

La ditta costruttrice si riserva il diritto di apportare qualsiasi modifica, estetica o


funzionale, senza preavviso alcuno ed in qualsiasi momento.