Sei sulla pagina 1di 17

Comune di Buccinasco

Laudato si’ PICCOLI GESTI, GRANDI BENEFICI

L
mi’ Signore, ’acqua è un bene prezioso, non
per sora acqua, sprechiamola! E’ questo, in
estrema sintesi, il messaggio
la quale molto utile che come amministrazione
et humile comunale vogliamo fornire ai ragaz-
zi e alle famiglie che riceveranno in
et pretiosa omaggio questa pubblicazione.
et casta. Il nostro pianeta è formato per la
maggior parte da acqua, lo stesso nostro
corpo contiene acqua in grandi quantità: garantire questa presenza, pertanto,
Francesco da Assisi non è un vezzo né un capriccio, ma un bisogno vitale di cui spesso ci dimenti-
chiamo.

Già, perché l’acqua non è un bene inesauribile e solo chi non ne ha abbastanza
può testimoniarci quanto sia fondamentale.
Con questo libretto, dunque, oltre a conoscere l’acqua nei suoi aspetti “più scien-
tifici”, vorremmo che i nostri giovani concittadini imparassero a rispettarla par-
tendo da un concetto più ampio di salvaguardia del nostro ambiente e a diffon-
appartiene a
Questo libro dere le buone abitudini già all’interno delle proprie case.

Abbiamo iniziato valorizzando l’acqua del rubinetto nelle scuole e all’interno


e dei locali comunali ed è nostra intenzione realizzare appena possibile un’ulterio-
l’Am ministrazion
è donato dal re casa dell’acqua sul nostro territorio.
DI Buccinasco
DEL COMUNE Non mancheremo in ogni caso di far seguire altri momenti di sensibilizzazione
sui temi ambientali.

Si, perché sono i nostri gesti, quando ci laviamo, quando cuciniamo, quando
viviamo la città a costruire il nostro futuro; un domani che ci auguriamo tutti
sempre più attento all’ambiente.

Giambattista Maiorano Samuele Venturini


Sindaco di Buccinasco Assessore all’Ambiente

1
CHE CoSA É L’ACQUA L’acqua può assumere tre diversi
stati a seconda della temperatura a
cui è sottoposta.
Dalle profondità dell’Universo miliardi di anni fa nacque l’acqua. Quando la temperatura scende ver-
La Terra allora era ricoperta prevalentemente da vulcani che liberavano so i 0° C l’acqua si solidifica, au-
nell’atmosfera gas ricchi di vapore acqueo. menta di volume e si trasforma in
Il vapore formò le prime nubi. ghiaccio.
Poi la Terra si raffreddò, il vapore si condensò Questo è definito lo stato solido.
e ricadde sulla crosta terrestre sotto forma
di pioggia. La pioggia formò i primi mari,
dove, milioni di anni più tardi, sarebbero
comparse le prime forme di vita...
fino a noi! Lo stato gassoso invece si produce
L’ACQUA, CHE
quando aumentando la temperatu-
MERAVIGLIA! ra oltre i 100° C l’acqua si trasfor-
ma in vapore acqueo.
Questo fenomeno si verifica perché
CERTO
CHE É DURA:
le molecole si scaldano, acquistano
MILIONI E MILIONI energia ed iniziano a muoversi.
Anche la caduta di comete DI ANNI AD
ERUTTARE!
Se la temperatura diminuisce, il va-
sulla terra, dalle code ricche
di ghiaccio, ha contribuito al
pore si condensa in goccioline tor-
nostro “deposito” d’acqua. nando allo stato liquido.
Il passaggio dallo stato solido a
CIAO! quello gasoso o gassoso è detto
NOI SIAMO
IDROGENO! “sublimazione”.

MI PIACE QUESTA
...E IO FORMULA!
OSSIGENO!

Lo stato naturale dell’acqua è quel-


lo liquido. Miliardi di molecole
L’acqua è composta da due atomi di idrogeno (2H)
sono instabilmente legate tra loro;
e uno di ossigeno (O) che insieme formano la molecola
per questo motivo l’acqua non ha
H2O (ossido d’idrogeno). Pensa che un cucchiaino d’acqua contiene
una forma precisa, ma assume
milioni e milioni di queste molecole!
quella del contenitore in cui viene Sono
messa. semplicemente
compLicata!

2 3
IL CICLO DELL’ACQUA Giacimenti d’acqua sotterranea si trovano
in tutto il pianeta, persino sotto i più
grandi e infuocati deserti.
Le continue trasformazioni in natura dell’acqua dallo stato
liquido a quello gassoso avvengono grazie all’energia forma
iene acqua sotto
solare e alla gravità terrestre: quando la temperatura aumenta l’acqua Una nuvola cont di cr istalli
ccole gocce o
di vapore e di pi ag io ne e
dei fiumi e dei mari si trasforma in vapore acqueo e sale verso l’alto. conda della st
di ghiaccio a se
Quando la temperatura diminuisce, il vapore si trasforma della sua altezza.
in acqua che scende sulla terra sotto forma di pioggia.
Quan
L’acqua scorre sulla parla do piove
superficie di pr o
ecipi nevica s
L’uomo nei secoli è riuscito a mi-
della Terra e forma tazio i
torrenti, affluenti e
ruscelli, ni. gliorare i metodi per l’estrazione
fiumi. delle acque sotterranee, impove-
stano le rendo le falde quando i prelievi
I venti spo sono stati eccessivi.
ra il mare
nuvole sop
rma. Purtroppo, questo è un fenome-
e la terrafe
Può cadere sui mari, sui laghi, no che ancora oggi si verifica nel
sui fiumi e anche naturalmente mondo.
sul terreno da dove verrà In Sicilia per esempio vengono
comunque in seguito eseguiti scavi sempre più
convogliata, anche per via profondi (che superano
sotterranea, nei fiumi i 250 metri) per
e nei mari. raggiungere
il livello della
eno, form
a falda che
e n e tra nel terr
L’acq u a p
e e torn a in si sta sempre più
sotterrane .
delle falde rm a di sorgenti abbassando.
sotto fo
superficie
L’acqua dei fiumi e de
gli
affluenti ritorna al ma
re.

Se la pioggia incontra un terreno permeabile, Una curiosità:


l’acqua filtra e può rimanere imprigionata, anche Ogni 3100 anni, un volume d’ac-
per centinaia d’anni, nelle profondità terrestri. qua equivalente all’intera massa
Dove l’acqua incontra strati impermeabili, compatti oceanica evaporando attraversa
e argillosi, si formano giacimenti che scorrono come l’atmosfera e viene restituito sotto
lenti fiumi sotterranei: sono le falde acquifere. forma di precipitazioni.

4 5
ACQUA DA BERE! Spesso per poter essere bevuta, l’acqua deve essere prima potabilizzata,
cioè ripulita dai batteri e da tutte le eventuali sostanze non gradite.
Vengono utilizzati speciali filtri di carbone granulare o si aggiungono
L’acqua che trovi aprendo il rubinetto di casa viene prelevata alcune sostanze chimiche come l’ozono, il cloro, il biossido di cloro o
direttamente da... sotto i tuoi piedi! l’ipoclorito di sodio, certo nomi difficili ma assolutamente innocui.

etrica
Torre piezom
In alcuni punti della tua città Pozzo
sono stati costruiti dei pozzi
che si occupano di pompa-
Filtro
re l’acqua in superficie dalla bile, lasc
ia
b b ia è permea o lt o
falda acquifera. Per mantene- 50 metri I “cio
La sa ua m
are l’acq sabbie”
re una certa pressione nella rete tto cioè pass “
ma co li” sono le te. Sono i
n molt rocce lentamen tufi e le pomic
di distribuzione vengono utilizza- li da p e
oter a fessure, co compatte g h ia ie , i
ciotto s sorbire sì perm le
ti diversi sistemi, uno dei quali, il e.
li m
menta olti tipi di
interi
fi
eabi- vulcanich
più “antico”, è la torre piezome- Pompa sommersa te da calcar umi. Sono
sostan e
trica (dal greco “piezo”=premo e per aspirare l’acqua ze calc e rocce ce-
aree.
in superfice
“metron”=misura) che raccoglie 150 metri È importante che le tubature di
e
l’acqua nel suo serbatoio per poi Argilla e rocc casa non siano troppo vecchie o
essere distribuita in tutta la città. deteriorate: l’acqua che vi scorre
Ogni singolo pozzo ha tuttavia del- - sarà più “carica” di ferro (lo potrai
una roccia im
le caratteristiche particolari: alcuni Il granito è la sc ia sentire anche dal gusto).
che non
sono ricchi di minerali, altri privi; permeabile ra-
250 metri l’a cq ua. Sono “g
passare i e di
ci sono pozzi ottimi, pozzi buoni i di ca lc ar
niti” alcuni tip
e, purtroppo, pozzi meno argille.
buoni!
A volte, come ad esempio al ritorno
dalle vacanze, puoi vedere scorre-
re dal rubinetto acqua rossa! Non
spaventarti, è solamente della rug-
gine che scorre via dalle tubature
non utilizzate per lungo tempo.
La società che gestisce l’acqueotto ne garantisce la
Lascia scorrere un po’ d’acqua e
qualità, monitorando periodicamenete i valori di rife-
ne potrai tranquillamente bere un
rimento. Ulteriori controlli vengono inoltre effettuati
buon bicchiere!
dalla ASL di competenza.

6 7
Se la mamma si lamenta della patina bianca che rimane nel L’acqua, per essere definita potabile, deve avere alcune
bollitore del tè o sul lavandino di acciaio, dille di non preoc- caratteristiche ben definite:
cuparsi! L’acqua è ricca di calcio e la patina bianca
che rimane non è altro che un residuo dell’acqua, Deve essere limpida inodore e I nitrati non devono superare
ovvero l’insieme di sali minerali in essa disciolti, insapore. i 50 milligrammi per litro.
tra cui anche il calcio (e precisamente il “carbo-
nato di calcio”). I differenti valori di calcio del- I sali minerali in essa disciolti non
l’acqua la rendono più o meno dura ma non devono conferirle
causa alcun pericolo per l’organismo umano. alcun sapore.
L’unica a “soffrire” dell’acqua dura è la lavatrice.
Inoltre più è “dura” l’acqua e meno il sapone riesce a
diluirsi; quindi si lava con maggior fatica. Non deve contenere
determinati germi,
batteri e spore (ci
CHE FATICA
RAGAZZI!
sono dei limiti previ- I cloruri, così come
sti per legge). i solfati devono
restare sotto i 250
Sono stati creati deter- milligrammi
sivi appositamente formu- La sua per litro.
lati che eliminano questo inconve- temperatura
niente ma ne creano altri: alcuni deve essere
ingredienti sconfiggono lo sporco, fresca.
ma una volta messi nel ciclo della
depurazione, risultano aggressivi
per l’acqua. Un basso residuo fisso rende
l’acqua “leggera” o si dice anche
“diuretica” (ti fa fare più pipì).
Le acque con il residuo fisso più mone
alto sono definite “curative” e ven- u n a f etta di li ta
Con men
BUUU! VI gono usate a volte anche con le Devono essere pressoché assenti u n a f oglia di iere
o ch
MANGIO TUTTI indicazioni del medico! i un bic
QUANTI! i metalli pesanti (ma alcuni rendera ncora più
a
devono essere del tutto assenti d’acqua !
te
o in concentrazioni bassissime). dissetan
IO BEVO
SOLO Generalmente le falde acquifere dove si attinge l’acqua per il consumo
ACQUA
LEGGERA!
umano sono molto profonde e sono molto difficili da inquinare, ma se ciò
dovesse succedere la contaminazione può non coinvolgere tutta la falda
ed è possibile arginarla con sicurezza.

8 9
ACQUA AVVELENATA Anche le moderne pratiche agricole che usano diserbanti e fertilizzanti
SI MANGIA
RAGAZZI!
possono provocare pericolose quantità di inquinanti, come l’atrazina, nel-
le acque sotterranee.
In natura non esiste acqua inquinata.
Col tempo, l’acqua si autodepura: i batteri finiscono di eliminare le
sostanze in decomposizione e l’acqua, passando attraverso il suolo, vi
lascia le impurità. L’immissione
SI MANGIA
nell’acqua di sostanze tossiche RAGAZZI!
o anche naturali ma in concentra- SI MANGIA
RAGAZZI!
zioni elevate, provoca la cessazione
dell’attività batterica, interrompendo I liquami provenienti dalle attività di allevamento (suini e bovini) e non
il processo naturale di auto depurazione delle correttamente smaltiti sono responsabili della presenza di sali azotati
acque. nell’acqua poiché la loro decomposizione organica viene assorbita dal
SI MANGIA terreno per poi entrare in contatto con la falda acquifera.
RAGAZZI!
NOI BATTERI
Ma rimangono ancora gli scarichi civili ad essere tra le principali cause
MANGIAMO OGNI di contaminazione da nitrati per via delle perdite provenienti da vecchi
TIPO DI CACCA, MA
QUESTE COSE impianti fognari e da scarichi di pozzi perdenti e mal tenuti.
CHIMICHE QUI LE
DIGERIAMO TRA
La trasformazione di alcune sostanze provoca la formazione di altre MILLE ANNI!
sostanze a volte più dannose per l’ambiente, e di conseguenza anche Hai mai sentito parlare di piogge acide?
per l’acqua. Alcune Se nell’aria sono presenti sostanze inquinanti volatili e le
sostanze, come i de- NOI BATTERI nostre belle goccettine di pioggia ci passano in mezzo, eccola
rivati del benzene, MANGIAMO OGNI
TIPO DI CACCA, MA qui, bella e inquinata, la nostra acqua!
gli idrocarburi po- QUESTE COSE
NOI BATTERI
CHIMICHE QUI LE
liciclici, i cianuri, la Prova questo esperim un cucchiaino di detersivo in polvere,
MANGIAMOTRA
DIGERIAMO
MILLE
OGNI
ANNI!
ento:
TIPO DI CACCA, MA
diossina e il DDT (e già QUESTE COSE
nel terzo un cucchiaino di detersivo li-
i loro nomi fanno paura!), CHIMICHE QUI LE
CI FANNO PROPRIO Procurati 5 vasetti di vetro ben puliti e quido, nel quarto un cucchiaino di ace-
SCHIFODIGERIAMO TRA
riempiti con la stessa quantità di acqua to. Il quinto va lasciato tale e quale. Su
non hanno mai fatto parte dei !
MILLE ANNI!
cicli naturali e li possiamo piovana. Posizionali su un da- ogni vasetto metti un’eti-
trovare nelle fognature NOI BATTERI vanzale al sole. Dopo qualche chetta con scritto il conte-
MANGIAMO OGNI giorno l’acqua sarà diventata nuto versato. Fai passare
degli scarichi industriali TIPO DI CACCA, MA
QUESTE COSE verdastra per la presenza di alcuni giorni e inizia ad
non depurati. Questi de- CHIMICHE QUI LE alghe che si formano normal- annotare su un quaderno
rivati, dispersi nell’aria e nel CI FANNO PROPRIO
DIGERIAMO TRA
mente nell’acqua stagnante (le che cosa succede. Vedrai
MILLE ANNI!
terreno, entrano facilmente nel SCHIFO!
trovi anche nelle vaschette dei così come alcune sostanze
ciclo dell’acqua. Industrie di colo- pesci rossi!). risultino tossiche agli or-
ranti, di derivati del legno e della carta, di derivati del petrolio, di mate- A questo punto nel primo va- ganismi viventi acquatici,
CI FANNO PROPRIO
riale plastico hanno per decenni scaricato nelle acque di superficie reflui
SCHIFO!
setto metti un cucchiaino di impedendone la crescita o
industriali. olio lubrificante, nel secondo addirittura uccidendoli.

10 CI FANNO PROPRIO
11
SCHIFO!
LAVARE L’ACQUA Quando raggiungono la parte del
fondo del serbatoio vengono così
...l’Operazione Batteri!
Dobbiamo abituarci a considerare l’acqua un bene preso
facilmente rimossi. Utilizzando poi
speciali filtri si trattengono tutte
V engono aggiunti nei serba-
toi d’acqua alcuni speciali
solo in prestito: dopo averla utilizzata dobbiamo le piccolissime particelle disperse
batteri, dei micro-anima-
restituirla al suo legittimo proprietario, cioè alla natura, nell’acqua. Ma nell’acqua sono
letti “buoni”, detti appunto
possibilmente com’era all’origine. presenti anche sostanze microsco-
microrganismi, ghiotti di gran par-
piche, pericolosamente tossiche
te di quelle sostanze inquinanti e
che passano addirittura attraverso
dannose per l’uomo. Alla fine del
i vari filtri: che fare?
loro “banchetto” sono destina-
Per questo problema scatta...
L’acqua che noi scarichiamo quo- In questi impianti si purifica ti a morire, ma non prima di
tidianamente contiene numerosi l’acqua prima della sua rimessa in aver ben digerito le sostan-
elementi disciolti, molti di questi circolo. Qui, in enormi contenitori, ze velenose e prodotto una
sono altamente inquinanti. l’acqua viene trattata seguendo certa quantità di fango facilmen-
A questo proposito vengono crea- specifiche lavorazioni. te rimovibile e destina- to
te delle “fabbriche” per disinquina- Alcuni elementi inquinanti vengo- allo smaltimento, senza
re le acque di scarico: gli impianti no fatti sedimentare. alcuna conseguenza per
Trattamento biologico: l’ambiente.
di depurazione.
vengono inseriti “batteri
mangia sporco”.

Grigliatura dalle fogna-


ture della città.

Sedime
n
della m tazione: più
età dell
zia si d a sporc
eposita i- Chiarifi
sul fon cazio
do.
ripulita ne: l’acqua v
anche iene
divenut dai batteri
e rimes i fango
sa nel fi
ume.

Materia
li gro
senti ne ssolani pre-
gli scar ma-
ichi.. Sgrassatura e dissabbiatura: le
in sup erfi cie,
terie grasse salgono
la sabbia si deposita sul fondo.

12 13
Ci sono tanti tipi di acque minerali, ognuna con proprietà
bottiglia o rubinetto? diverse. Alcune di queste possono essere utili a chi,
per ragioni di salute deve seguire diete particolari,
Nell’acqua delle falde, dei fiumi e delle sorgenti c’è sempre una certa come ad esempio i bambini neonati e alcuni anzia-
quantità di sali minerali disciolti. Quando la quantità di questi sali è ni.
scarsa, l’acqua si dice oligominerale, quando la quantità di sali è ab- L’acqua in bottiglia può essere a volte di comodità
bondante, l’acqua si dice minerale. Una buona acqua potabile dovrebbe se dobbiamo fare un viaggio, un pic nic o durante
avere un contenuto in sali attorno a 500 milligrammi per litro (mg/l). un’attività sportiva all’aperto.
Solo l’acqua distillata non produce alcun residuo fisso, ed è
per questa ragione che è l’unica che possiamo consi-
derare “pura”, ancor più pura dell’acqua di alta
Devi sapere che:
quota, pur tuttavia non essendo di partico-
1. Una volta finito il loro scopo le bottiglie sono altamente
lare utilità ai bisogni del nostro organi-
inquinanti e vanno gettate in maniera differenziata.
smo.
2. Una particolare azienda ha prodotto quella botti-
glia di plastica consumando energia e contribuen-
do all’inquinamento dell’ambiente.

3. Le aziende produttrici di bottiglie di plastica


comprano da altre aziende le materie prime (pro-
dotte con le stesse problematiche dette poco fa).
Sono semplicemente “acque Il “frizzantino” presente in al-
minerali” se il residuo fisso cune acque è dovuto all’ani- 4. File di autotreni carichi di
a 180° C è compreso tra 500 dride carbonica contenuta in materie prime corrono da
mg/l e 1500 mg/l. origine alla sorgente, ma a volte una parte, bottiglie di pla-
viene aggiunta artificialmente stica vuote corrono da un’altra,
Sono definite “minimamente dalle aziende produttrici ai fini altre file di camion pieni di botti-
mineralizzate”, cioè con pochis- commerciali. glie d’acqua e altri camion pieni di
simi minerali, se il residuo fisso bottiglie vuote per la discarica.
a 180° C è inferiore a 50 mg/l. É importatante sapere che Quanti litri di benzina andranno in “fumo” per que-
anche l’acqua dell’acquedot- sto via vai? Quanto veleno che si
Sono “oligominerali” se il resi- to cittadino, a seconda delle sprigiona dalla plastica brucia-
duo fisso a 180° C è compre- caratteristiche del proprio ter- ta negli inceneritori dei rifiuti?
so tra 50 mg e 500 mg/l. ritorio, potrebbe essere benissi- Questa è la “triste” storia di una
mo definita “acqua minerale”, bottiglia di plastica.
Sono “ricche di sali minerali” proprio come una delle tan-
se il residuo fisso a 180°
C te acque presenti in com-
è superiore a 1500 mg/l. mercio!

14 15
ETICHETTA FAI-DA-TE salviamo l’acqua!
Vuoi sapere e poter scegliere esattamente cosa bere? Su ogni L’acqua che ogni giorno scorre dal nostro rubinetto di
etichetta dell’acqua in bottiglia sono riportati i valori contenuti. casa è senza alcun dubbio buona.
Scegli alcune acque e trascrivi questi dati nella tabella qui sotto. Tuttavia si potrebbe fare ancora molto per protegger-
Infine potrai anche confrontarli con i valori dell’acquedotto della la di più. La legge impone misure severe al riguardo,
tua città: quale sarà più conveniente bere? ma sta ad ogni singolo cittadino saperla rispettare nelle sue
A te la risposta! abitudini quotidiane.

In cucina In bagno
Applica un frangigetto ai rubinetti Quando ti lavi le mani usa pochis-
Parametro Riferimento
di casa per risparmiare diverse mi- simo sapone liquido. Infatti poco
....................... ....................... ....................... Rubinetto
analizzato di Legge gliaia di litri di acqua ogni anno. sapone, acqua e una bella sfregata
pH 6,5 - 9,5
di mani creano la schiuma: è que-
Riempiamo il lavello con la quan- sta che rimuove lo sporco! Usando
Res. Fisso 1500 mg/l titá necessaria senza far scorrere meno sapone ne scaricherai meno
l’acqua per lavare i piatti. nel ciclo dell’acqua. Nei saponi li-
50 mg/l
Nitrati
(neonati 10 mg/l) quidi sono contenuti i fosfati: ele-
Per lavare la frutta e la verdura è menti che non fanno “respirare” le
Solfati 250 mg/l
sufficiente immergerla in una baci- acque dei fiumi e che poi ritroverai
Magnesio 50 mg/l
nella d’acqua con un po’ di bicar- nel tuo bicchiere d’acqua.
bonato.
Calcio non previsto
L’acqua calda con cui hai cotto la AVANTI LUIGINO,
200 mg/l
ASCIUGATI E SMET-
Sodio pasta si può usare per lavare i piat- TI DI GIOCARE CON
1,5 mg/l ti e le stoviglie: l’amido che contie- IL SAPONE!
Fluoruro
(neonati 1,5) ne è un ottimo sgrassatore (vale
Cloruri 250 mg/l anche per lavare l’auto di papà!)

Nitriti 0,5 mg/l Per sturare un lavandino intasato


oggi si comprano dei
Piombo 10 microg/l
detersivi speciali: veleno
Ferro 200 microg/l
puro per le nostre acque!
Come facevano i nostri non-
Durezza 50°F ni andava benone: un filo di
ferro e una buona ventosa.

16 17
Preferisci la doccia al posto del bagno che necessita di 5 volte di più In giardino Non fare uso eccessivo di prodotti
d’acqua, ma ricordati di chiuderla quando ti insaponi o fai lo shampoo. chimici per la pulizia della casa.
I giardini si annaffiano di notte:
Quando ti lavi i denti non far scorrere l’acqua: un bic- l’acqua evapora piú lentamente, Far riparare tempestivamente ogni
chiere è sufficiente a risciacquarti dal dentifricio, che, perdita: un semplice foro di un mil-
ricordati, è da usare con parsimonia perché causa in- limetro in una tubatura provoca
quinamento da fluoro! una perdita di 2400 litri di
acqua potabile al giorno!
Quando il papà si fa la barba è suf-
ficiente riempire un po’ il lavello per Non gettare nel WC so-
lavare il rasoio. stanze tossiche come
per non penalizzare la distribuzio- vernici, medicinali, lac-
Il più assetato tra tutti risulta essere ne idrica nelle ore di punta. che, prodotti chimici,
il nostro... water! Da solo si “beve” dai sigarette, solventi: andranno poi
10 ai 20 litri al giorno per famiglia! Di’ al tuo papà di non usare la tutte di nuovo a immettersi nel ci-
Oggi esistono sciacquoni per il water “intelli- canna dell’acqua quando clo dell’acqua (compreso il tuo ru-
genti” dotati di due tasti: uno per “grandi” lava l’auto! Un secchio binetto).
flussi, uno per i piccoli. e una spugna sarà suffi-
Se hai ancora la cassetta di tipo ciente ed evita sprechi. Quando si va in ferie o ci si assenta
vecchio puoi metterci dentro Se è troppo faticoso al- per lunghi periodi da casa è buona
una bottiglietta d’acqua piena lora è meglio andare al regola chiudere il rubinetto centra-
o del polistirolo per fermare il lavaggio dove per legge è le dell’acqua, evitando così perdite
galleggiante a metà livello, sufficiente per l’uso del water e fatto obbligo di dotarsi di depurato- e disagi dovuti a rotture impreviste
utile per l’ambiente! ri contro detergenti e oli minerali. nell’impianto.

Uno strato di foglie secche alla base Tieniti sempre informato sui temi
BRAVO CARLETTO delle piante mantiene l’umidità del dell’acqua e, soprattutto, informa
CHE AIUTA LA MAM- gli altri su quanto conosci!
MA! SCALCIA BENE
suolo: le radici rimangono fresche
MI RACCOMANDO! e si evitano che attecchiscano pian-
te parassite. Tanti sarebbero anco-
ra i modi per prenderci
cura della nostra amica
Ricorda alla mamma di riempire il Per tutta la comunità acqua! Prova però tu,
più possibile il cestello della lavatri- con i tuoi genitori, con
ce quando fa il bucato: risparmierai Contatta il tuo Comune quando i tuoi amici, con i tuoi
più acqua, energia elettrica e deter- vedi che una fontanella rimane insegnanti a trovare al-
sivo, che è causa dell’inquinamento sempre aperta o c’è una pozza tri sistemi intelligenti e,
dei mari. d’acqua sospetta per strada. soprattutto a divulgarli!

18 19
Nitriti e in Nitrati, altre sostanze molto più Bicarbonati
acqua in bocca pericolose per la nostra salute. Sono sali che a contatto con una sostanza
acida, come ad esempio un’acqua minera-
Coliformi fecali le, liberano anidride carbonica (le famose
Piccolo dizionario dei teRmini usati Sono batteri derivati da infiltrazioni fogna- bollicine!). Il bicarbonato viene usato per
rie e segnalano un possibile inquinamento rendere frizzante l’acqua da tavola e molte
PARLANDO DI ACQUA da scarichi fognari. altre bibite in commercio. Un consumo ec-
cessivo può provocare alcuni problemi al
Cadmio e Piombo pH del sangue. L’acqua frizzante in natura
PH denti e gusci di conchiglie.
Sono sostanze altamente velenose. Posso- non esiste!
É la misura dell’acidità dell’acqua. La mancanza di calcio in una dieta rallen-
no accumularsi nel corpo umano e sono
Il suo valore deve essere compreso tra 6,5 ta e indebolisce la formazione e la crescita
molto pericolose per la salute, sopratutto Falda Freatica
e 9,5. delle ossa e dei denti. Tutti i latticini sono
per i bambini. Sino a non molto tempo fa Quando piove, parte dell’acqua viene as-
una ottima fonte di calcio.
molte tubature per l’acqua erano in piom- sorbita dalla terra, attraversa strati di rocce
Cloruri
bo e l’acqua acida che ristagna per lungo permeabili, finché raggiunge uno strato di
I cloruri costituiscono la gran parte di tutti Sodio
tempo nella tubatura rischiava di contami- roccia impermeabile (argilla) che la arresta.
i sali sciolti nei mari e negli oceani della É un sale presente in natu-
narsi. Oggi per fortuna la maggioranza di L’argilla soprastante si imbeve d’acqua e
Terra. Anche il sale di cucina è un cloruro! ra nell’acqua.
queste tubature è stata sostituita! crea la “falda freatica”, o, più comunemen-
É molto importante per il
te chiamata, falda acquifera. Da qui per
Cloro nostro organismo ma nelle giuste dosi. Lo
Ferro mezzo di un pozzo (frear in greco significa
Come sostanza chimica viene utilizzata ol- assumiamo, a volte abbondantemente, già
La corrosione delle tubature che tra- “pozzo”) è possibile estrarre l’acqua.
tre che nella depurazione dell’acqua potabi- in cucina sottoforma di sale.
sportano l’acqua può a
le anche nelle piscine come disinfettante.
volte rilasciare del ferro L’atomo
Residuo Fisso
che, pur non causando L’atomo è la più piccola parte
FlUorurO Quando evapora l’acqua rimane un sedi-
problemi alla salute, ren- di ogni elemento esistente
La concentrazione di questa sostanza tra mento. Questo è quel che rimane di tutti
de l’acqua... meno invitan- in natura.
0,5 ed 1 mg/l forniscono una protezione i sali disciolti nell’acqua... Le acque con un
te da bere! A volte però, L’insieme di particolari
contro la carie dentaria (è presente nel residuo fisso alto sono definite “curative”
il ferro è già presente nel atomi forma le molecole e
dentifricio). A concentrazioni maggiori può e vengono usate con molta attenzio-
terreno. Un rimedio per quindi la materia.
causare seri problemi alle ossa, allo schele- ne seguendo anche le indicazioni del
evitare il problema del ferro è
tro e altre serie malattie. medico. Il suo valore deve es-
fare scorrere l’acqua prima di berla e non Molecola
sere al di sotto dei 1500 milli-
utilizzare l’acqua calda del rubinetto per la Ogni cosa che ci circonda, terra, aria e ac-
Solfati grammi per litro evaporato.
preparazione di bevande e di cibo. qua, è formata da un composto chimico e
Sono sostanze presenti nella falda dovute
la molecola è la più piccola parte di ogni
alla particolare composizione geologica Ammoniaca, nitrati
Solventi composto chimico.
del terreno. La loro presenza in concentra- e nitriti
Sono sostanze peri-
zioni superiori i 250 mgl/l rende l’acqua I sali di ammoniaca si possono forma-
colose che deriva- Atmosfera
piu amarognola e può causare problemi re nelle acque molto profonde, anche gra-
no principalmente L’atmosfera è l’involucro
gastrointestinali. zie a dei processi naturali. Quando l’ammo-
da inquinamento gassoso che avvolge un pia-
niaca è presente nelle acque
industriale, come neta. Sulla Terra le molecole
Calcio più superficiali indica spesso
quello prodotto dell’aria sono trattenute dalla
Il Calcio è un metallo alca- un inquinamento derivato da
dalle lavanderie “a sua forza di gravità. Deriva
lino ed è il quinto elemento liquame fognario, dall’uso di
secco”, dalle azien- dal greco atmòs che significa
più abbondante sulla crosta fertilizzanti, da inquinamento
de elettroniche e “vapore” e sphaìra che signi-
terrestre. Compone la parte industriale o da liquame zoo-
dalle aziende mec- fica “Sfera”.
essenziale di foglie, ossa, tecnico e si può trasformare in
caniche.

20 21
Completa l’etichetta riportando i dati dei valori dell’acquedotto cittadino.
il RUBINETTO DI casa Se queste informazioni non sono riportate sulla bolletta di casa, le puoi
ottenere presso il comune.
Ti sei mai chiesto come arriva l’acqua al tuo rubinetto? Di certo non Disegna poi una immagine che, secondo te, ben rappresenta l’acqua della
per magia! A Buccinasco tutto quello che riguarda l’acqua potabi- tua città.
le è sotto il controllo vigile e attento di Cap Holding, una grande
azienda che si occupa della rete di distribuzione dell’acqua potabile
per ben 220 comuni, tra cui anche Buccinasco.
Riferimento L’acqua dell’acquedotto
Parametro Rubinetto di Legge Municipale è la migliore
di Buccinasco
La società T.A.S.M. SpA ha invece curato la costruzione della Casa analizzato in rapporto
6,5 - 9,5 qualità/prezzo per le
dell’Acqua di Buccinasco, dove è possibile prelevare acqua fresca, natu- pH 7,58-7,82
seguenti
rale o frizzante, la stessa dell’acquedotto cittadino, buona, sicura e ottima 196-327 1500 mg/l caratteristiche:
Res. Fisso
da bere, soprattutto certificata da rigorosi controlli che ne garantiscono 9-21 50 mg/l
Nitrati
la qualità e la purezza. 11-37 250 mg/l Acqua
Solfati
da tavola

Acdqi ua
8-14 50 mg/l
Magnesio
Calcio 36-68 non previsto microbiologi-
Dal di fuori i pozzi cittadini si 200 mg/l camente pura
Sodio 5-10

Caisaa
rivelano come solitari edifici 1,5 mg/l
Fluoruro <0,50 sempre
recintati, ma dietro a que- 250 mg/l disponibile
Cloruri 6-15
sta apparenza tutto

M
0,5 mg/l
Nitriti <0,020 esente dA spesA
“gira” a meraviglia per 10 microg/l di trasporto
Piombo <3
far funzionare ogni 200 microg/l
Ferro <20
giorno il “Miracolo 50°F
12-23
Acqua!” Durezza

Da fuori si rivelano come soli-


tari edifici recintati, ma dietro
a questa apparenza tutto fun-
ziona a meraviglia per far fun-
zionare il “Miracolo Acqua!”.

A Buccinasco sono presenti ben


otto pozzi di approvvigiona-
mento situati presso via Lario,
via Palermo, via degli Alpini,
via Marzabotto, via di Vittorio,
via Lazio e via Scarlatti (qui
due pozzi)

22 23
Il fontanile Mortisia Il fontanile Brianzona lo trovi pro-
i fontanili di buccinasco è caratterizzato da un
piccolo ma importante
tetto da un un piccolo bosco.
Qui ci vivono diverse specie arbo-
Buccinasco è uno dei Comuni della Provincia “isolotto” nel bel mezzo ree autoctone ed è un vero e pro-
di Milano con la più alta presenza di fontanili della testa del fontanile. Durante la prio rifugio naturale di molti passe-
attivi. primavera e l’estate questo si tra- riformi e piciformi (picchi).
All’interno del Parco Agricolo Sud Milano, tra sforma in una riserva di nidi per
Buccinasco Castello e Gudo Gambaredo, sono diverse specie di uccelli. Oltre all’a-
presenti fontanili di diversa origine e caratte- vifauna qui vivono castorini, ricci,
rizzati da proprietà idriche e bio-ecologiche. tartarughe, pesci, etc.
I fontanili sono un luogo di incontro tra storia, cultura e natura ed è
molto importante recuperare e conservare questi ambienti perché rap- Il fontanile Battiloca è quasi un
presentano una risorsa inestimabile sia da un punto di vista culturale che piccolo bosco incantato. Se ci cam-
naturalistico. mini dentro durante la bella sta-
gione, puoi respirare un’atmosfera
quasi magica in grado di farci di-
menticare che a pochi chilometri
da noi vi è la grande metropoli “Mi-
lano”. Qui si trovano diverse specie
di avifauna e micromammiferi.

Il fontanile Bazzanella è a Buccinasco


Castello. Appena ristrutturato e recuperato
recentemente lo trovi in pieno contesto agri-
colo. In questo fontanile sono stati osservati
esemplari di tritone e risulta essere un buon
punto di riferimento per alcuni ardeidi (cico-
niformi).

24 25
i laghetti di buccinasco parchi e giardini
Nel territorio di Buccinasco
sono presenti diversi la- Nel nostro Comune esistono Esistono anche altri par-
ghetti, non naturali ma cave varie tipologie di aree verdi chi con particolari carat-
dismesse scavate negli scorsi ma spesso le funzioni che esse teristiche che si inseriscono
decenni. Il più grande è certo svolgono sono poco conosciute in contesti tematici o paesaggisti-
quello di S. Maria, scavato nel alla maggior parte di noi. ci. Alcuni esempi sono la via del-
1966 per procurare ghiaia e sabbia la Musica, il parco della poesia, il
per la costruzione della tangenzia- parco delle fate, il parco di Alice, il
le ovest e che oggi sta diventando parco Morandi – Scirea.
punto di sosta per uccelli migratori.
Questi specchi d‘acqua stagnante
sono ricchi di piante che hanno Oltre ai parchi urbani e ai giardini
diverse strategie di sopravvivenza: privati è importante citare il verde
possono essere galleggianti senza alcun tipo di ancoraggio con il terreno stradale, le aiuole spartitraffico, le
oppure possono utilizzare come substrato il sedi- rotatorie, i viali ed i piazzali albe-
mento presente sul fondo dello stagno. rati, il verde sportivo, sco-
Tra le piante galleggianti piuttosto comuni è la len- lastico e di quartiere.
ticchia d‘acqua (Lemna minor), una piantina con Ognuna di queste tipolo- I parchi urbani spesso sono suddi-
fronda piatta e tondeggiante che galleggia sulla su- gie di verde urbano svol- visi in zone proprio a seconda del-
perficie dell‘acqua formando i cosiddetti “lemneti“. ge una o più determinate la funzione che svolgono.
funzioni atte a migliorare le Anche i giardini residenziali fanno
Esistono altre specie appartenen- condizioni abitative dei residenti. parte delle aree verdi cittadine ma
ti allo stesso genere o generi affini a differenza dei parchi presentano
che partecipano alla formazione di I principali parchi di Buccinasco dimensioni più contenute e sono
questo tipo di vegetazione, ma sono sono quelli di Spina Azzurra, Spi- privati. Possiamo immaginare i
meno comuni della lenticchia d‘ac- na Verde, Mortisia, Scarlatti, Salie- parchi come delle piccole isole,
qua. ri, Passeggiata Rossini, Via Emilia, mentre i giardini come delle picco-
Robbiolo. le oasi per piante, insetti e animali
Tra le piante acquatiche radicanti dove la natura può trovare un am-
al fondo presenti nei laghetti è ri- biente più o meno adatto alla pro-
conoscibile il millefoglio d‘acqua pria sopravvivenza.
(Myriophyllum verticillatum) di cui I parchi appartengono sia a noi sia
emerge dall‘acqua alla flora e alla fauna che ci vive.
solo l‘infiorescenza a Sono i polmoni della nostra cit-
spiga. tà ed è nostro dovere curarli con
amore e rispetto.

26 27
Dalla Terra
per saperne di più... nasce l’Acqua,
Che cosa sono i dall’Acqua
fontanili?
Il fontanile rappresenta, in alcuni nasce l’Anima...
luoghi, il prodotto dell’intervento
umano che ha modificato una risorgiva o
ne ha “creata” una tramite opere di scavo Eraclito
per scopi irrigui, sfruttando le acque di pri-
ma falda. Essendo una zona umida
risulta essere un habitat ideale per piante e animali.
La fauna tipica di questi luoghi è composta da
numerosissime specie di molluschi, crostacei,
pesci, anfibi, rettili, uccelli e mammiferi. La
flora presente nei fontanili e nei loro paraggi dipende dalle
dimensioni e profondità degli stessi, dai sedimenti del fondo
e dalla motilità dell’acqua.

Che cosa sono le ri-


sorgive?
L’acqua piovana che cade sulle
pianura penetra in profondità fino
ad incontrare uno strato di argille
(impermeabile) per poi riaffiorare
dolcemente ad una temperatura
che si mantiene costante nell’arco
di tutto l’anno.

28
Copyright © 2013 P r o g e tta z i o ne , g r afica, Nessuna parte di questo libro
Il Merlo Parlante Edizioni TESTI e disegni: può essere riprodotta o diffusa
– Progetti Editoriali – Il Merlo Parlante Edizioni
di Graziano Vitale
in qualsiasi forma o con qualsi-
via Litta, 65 - 20020 Lainate - Mi
asi mezzo senza autorizzazione
tel 348 822 0480
Tutti i diritti riservati scritta da parte dei proprietari
www.ilmerloparlante-edizioni.com Vietata ogni forma del copyright.
info@ilmerloparlante-edizioni.com di riproduzione