Sei sulla pagina 1di 754

Gli anni 1980

Ancora nel 1976, la disco music era di quasi esclusivo appannaggio della gente di colore: aveva un
grande riscontro ma non ancora quel successo planetario che avrebbe avuto un anno dopo. Nel
1978, invece, la disco dominava qualsiasi classifica, invadeva la programmazione di qualsiasi
stazione radio, faceva da sfondo agli spot pubblicitari, influenzava pesantemente la produzione
musicale di artisti decisamente rock (dai Rolling Stones a David Bowie, da Rod Stewart ai Chicago,
dai Doobie Brothers a Elton John). Cos'era successo?

Esattamente quello che era successo con il rock'n'roll negli anni cinquanta: perché un fenomeno
musicale di derivazione nera assurgesse a popolarità mondiale, fu necessario che di quel fenomeno
si appropriassero dei musicisti bianchi. Nei fifties era stato Elvis, vent'anni dopo, nella disco,
furono i Bee Gees. I Bee Gees non erano nati con il fenomeno disco e non possono essere
considerati immediatamente artisti disco. Fu nel '75 che Robert Stigwood ebbe la grande idea:
ingaggiò il produttore Arif Mardin che confezionò per i Bee Gees l'album "Main Course"; il singolo
Jive Talking li portò in vetta alle classifiche USA. L'album successivo fu quello dell'esplosione: si
intitolava Children Of The World e conteneva il singolo You Should Be Dancing. Album e singolo
vendettero milioni di copie in tutto il mondo consacrando la disco music come nuovo fenomeno in
tutto il pianeta.

Un dato, sopra tutti, può dare l'idea della portata del "fenomeno Bee Gees": nel 1978 i fratelli
ebbero ben 5 canzoni da loro scritte prodotte e/o arrangiate, contemporaneamente nella top ten e
per 4 settimane consecutive: un'impresa che, prima di loro, era riuscita solo ai Beatles e che
nessuno ha più ripetuto (almeno finora).

Robert Stigwood aveva certo visto giusto nell'imporre una svolta disco ai Bee Gees, ma forse, in
quel momento, non aveva ancora capito la portata del fenomeno. Ad aprirgli gli occhi fu forse
un'inchiesta che rivelava ai lettori esterrefatti che tutto ciò che essi pensavano della gioventù
americana (dei loro figli, alla fine) era improvvisamente vecchio e superato. Se qualcuno pensava
ancora ai giovani con capelli lunghi impegnati a rollarsi una canna di marijuana e ad ascoltare rock
sognando la California, doveva mettere avanti l'orologio. Ora i giovani si imbrillantinavano i
capelli, si vestivano magari in maniera bizzarra ma ricercatissima, e passavano le nottate in
discoteca a ballare una nuova musica nata per le minoranze nere.

Stigwood pensò allora a un film, ispirato al fenomeno Disco, e, nel momento di provvedere alla
colonna sonora, convocò i musicisti disco che lui aveva portato a essere i più venduti al mondo: i
Bee Gees. L'album vendette oltre trenta milioni di copie. Il film era Saturday Night Fever.

L'affermazione della musica da discoteca si è avuta anche grazie al mestiere del "disc jockey" (o
"dj"). Questa nuova figura, che nello studio di produzione affianca la sua esperienza e la sua
conoscenza della musica a quella del musicista, ha creato fin dai primi anni ottanta, un nuovo
modo di concepire la musica da discoteca.

Se la disco music era prevalentemente suonata dal vivo da vere e proprie orchestre, mentre la
musica elettronica dei grandi artisti del genere come Giorgio Moroder, Vangelis e Kraftwerk usciva
da macchine come i moog, negli anni ottanta i dj iniziano non solo ad usare suoni generati dai
sintetizzatori, ma a fonderli con spezzoni campionati dai dischi del passato e con nuovi elementi
vocali.

Anche la Synthpop/New Romantic, nata tra i fine anni settanta e i primi anni ottanta, svolse un
importante ruolo nello sviluppo della musica pop elettronico, con gruppi come Depeche Mode,
Eurythmics, The Human League, Kraftwerk, Soft Cell, Ultravox e molti altri.

Negli anni ottanta quindi si iniziano a definire le suddivisioni tra generi di musica dance, dal filone
house e techno della scena di Detroit e Chicago a quella europea ed italiana, meno legata al
clubbing e più alla radiofonia ma comunque molto seguita dai clubbers.
Dalle innovazioni portate da nomi come Frankie Knuckles (uno dei pionieri della house music), in
Europa si iniziano a comporre vere e proprie canzoni con il classico schema strofa-ponte-ritornello,
ripreso dal mondo del pop punk..

Si hanno così dei prodotti pop, che funzionano bene nelle discoteche, provenienti dalla scena
statunitense ed anglosassone (ma che non fanno parte della musica dance): si ricordano i successi
di Michael Jackson, Diana Ross, Madonna, Whitney Houston, Kylie Minogue e gli inglesi Depeche
Mode, Erasure, Pet Shop Boys e Talk Talk. Si assiste anche all'esplosione del fenomeno della
cosiddetta "italo-disco", la quale riscuoterà successo fino in America Latina e Giappone. Gli artisti
di rilievo sono Valerie Dore, Savage, Kano, Gazebo, P. Lion, Ryan Paris, Righeira, Baltimora, Sandy
Marton, Tracy Spencer, e Den Harrow.

Verso il periodo a cavallo fra l'86 e l'87 si assiste ad una svolta: la dance orecchiabile e canticchiata
dalla massa popolare, torna in secondo piano mentre nei club iniziano a dominare house e techno.
Si fa risalire infatti al 1986 la nascita ufficiale della House music come viene intesa ancora oggi e
quindi della Club Culture. S'inizia ad assistere al fenomeno della nascita di grandi locali (spesso si
tratta di vecchi edifici industriali) che propongono una musica alternativa e poco trasmessa dalle
radio. La gente che frequenta questi ambienti è motivata non più dai potenziali incontri casuali che
caratterizzavano le discoteche degli anni settanta e primi anni ottanta bensì dalla musica che viene
suonata. I principali successi sono caratterizzati essenzialmente da sonorità elettroniche e testi
ridotti a semplici messaggi: Your Love di Jamie Principle (1986), Jack Your Body di Steve "Silk"
Hurley (1986), Move your Body di Marshall Jefferson (1986), Pump up the Volume dei MARRS
(1987), Work it to the Bone (1987-88) di LNR, Theme From S-Express degli S-Express (1988),Turn
Up The Bass di Tyree Cooper (1989), Rock to the beat di Reese & Santonio, Big Fun o Good Life
degli Inner City, Who Is In Da House dei Beatmasters e Pump up the jam (1989) dei Technotronic
sono i principali successi del genere.

Nel 1988 in Inghilterra vengono inventati i rave party: feste enormi (in un primo momento sempre
illegali) ispirate dalle manifestazioni di protesta nelle fabbriche abbandonate di Detroit e
organizzate nell'hinterland londinese. Il genere che verrà suonato sarà una variante della house
molto popolare nei tardi anni ottanta, la acid house, i cui suoni erano prodotti dalla bass line
Roland TB-303.

Nell'ottica delle sonorità più da radio che da club, l'Italia si distingue con progetti dal grande
impatto come Black Box ("Ride on time"), 49ers, Dj H e Cappella che riescono a sfondare nei
mercati di tutto il mondo ed a entrare nelle classifiche inglesi, riconosciute come le più selettive
d'Europa. Da citare inoltre i Technotronic, dal Belgio, con la celebre "Pump up the jam" che nel
1989 arriva alla seconda posizione dei singoli più venduti negli Stati Uniti.
Gli anni Ottanta: l'esplosione europea, la
fusione con il Synth Pop, la Italo Disco
La Italo Disco è la scena che domina gli anni Ottanta e che traghetta l'Italia a diventare il più
grande esportatore di dance tra la fine degli anni Ottanta e i primi Novanta, quando la dance
italiana influenzerà non solo protagonisti della scena europea come S.N.A.P. ma persino produttori
americani come Afrikaa Bambaataa. Sono innumerevoli le produzioni italo disco degli anni Ottanta
(ometto di citare i nomi). Gli anni Ottanta italiani sono tanto prolifici da circoscrivere correnti
musicali diversissime, dal Pop Italiano (il caso delle origini della Italo Disco, che alcuni fanno
risalire a Tony Renis, Cuore Matto e tantissime altre produzioni italiane che dal Twist americano
ne avevano preso lo spirito più ludico e legato all'intrattenimento, fino all Electro-Pop / Synth Pop
dei Matia Bazar (che tra il 1983 ed il 1986 conquisteranno l'Europa con la formula, cantato italiano
- suoni sintetizzati - melodia vincente, è il caso di Ti sento, successo internazionale considerato uno
dei più grandi capolavori dell'Electro-Pop di tutto il mondo, pubblicato nel 1985) di Franco Battiato
nella sua espressione artistica più alta, e infine dei Righeira. Il genere diventa talmente di massa
che proliferano centinaia di produttori, artisti e di produzioni impegnati al ballo, tra cui spiccano i
fratelli La Bionda (One for you, one for me), che usarono anche il nome D. D. Sound per altri
successi (1-2-3-4 Gimme Some More!) tanto che la Italo diventa genere mainstream in pochissimi
anni, totalmente indipendente dalla classifica Pop ma allo stesso tempo in grado di padroneggiarla.
Italo Disco
Italo disco è un termine utilizzato per identificare un filone musicale nato ed evolutosi in Italia a
partire dagli anni settanta ed estintosi all'inizio degli anni novanta, dando tuttavia vita a nuove
forme musicali come la dream progressive e, successivamente, anche alla italo dance; che hanno
continuato a vivere fino agl'inizi degli anni 2000 e tuttora in voga, anche se in misura minore.

Successivamente, venne anche utilizzato il termine Eurodisco sempre per riferirsi a questo filone,
in quanto il genere influenzò all'estero la nascita di sottogeneri o stili musicali a esso simili (vedi ad
esempio il caso dell'Eurobeat).

Storia del genere

Le origini
La italo disco nasce alla fine degli anni settanta in un contesto di esplosione italiana del fenomeno
d'intrattenimento della discoteca, con conseguente massiccia importazione di disco music
statunitense; il tutto unito all'influenza proveniente dai paesi del nord dov'era in pieno corso la
rivoluzione elettronica della New Wave e New Romantic.

Il termine "Italo Disco" deriva da Bernhard Mikulski il produttore e discografico tedesco che
usualmente definiva "Italo" le produzioni "disco music" provenienti dall'Italia come quelle degli
Easy Going, dei fratelli La Bionda, D. D. Sound e Gepy & Gepy.

Questi artisti avevano iniziato ad incidere brani da discoteca, spesso con testi in inglese, nella
seconda metà degli anni '70: ricordiamo i successi del 1977 dei fratelli La Bionda con la
denominazione D. D. Sound Disco Bass e 1-2-3-4 Gimme Some More e, l'anno successivo con il
loro vero cognome, One for you, one for me, mentre nello stesso anno i Gepy & Gepy lanciano Body
to body.

Ma anche cantanti che, in passato, si erano dedicati ad altri generi come il rock progressivo in quel
periodo cambiano genere: l'esempio più noto è Alan Sorrenti, che incide nel 1977 Figli delle stelle, o
Silvana Aliotta dei Circus 2000, che nel 1977 dà vita a Le Streghe, ma anche Marcella Bella, che con
Nessuno mai aveva inciso nel 1974 la prima canzone disco in italiano, nel 1976 propone una
versione di Resta cu 'mme di Domenico Modugno in versione discoteca.

Il rifacimento di vecchie canzoni italiane in versione discoteca è un altro dei filoni in cui si espande
il genere: ricordiamo Discoquando di Tony Renis (che non è altro che Quando quando quando) e
Una lacrima sul viso, che Bobby Solo ripropone in versione disco (entrambi questi dischi vengono
lanciati nel 1979).

Vi sono poi molti altri gruppi minori, tra cui sono da ricordare i Number One Ensemble, i
Questions di Gene Guglielmi e i Barbados Climax di Alan Taylor (che hanno il più grande successo
nel 1978, con California U.S.A.).

Tra le prime etichette che si specializzano nella discomusic sono da ricordare la Discotto, la Radio
Records, la Panarecord e la F1 Team.

L'Italia, col suo spirito emulatorio che le aveva fatto già nascere in passato piccole correnti ispirate
alla musica d'importazione, inizia così a produrre "in casa" una propria forma di disco music che
avrà poi successo a livello internazionale: sarà infatti guardata con curiosità anche all'estero, dove
artisti come Eddy Huntington per esempio, o Sven Vath, si ispireranno per le loro hit (come
Electrica salsa, del 1987).

Altri veri e propri successi saranno portati da gruppi e cantanti fra i quali: Reeds con "The game" e
"In your Eyes", Baltimora con Jukebox boy, Woody Boogie e Tarzan Boy.

Seguiranno Self Control di Raf, con Delirium Mind, Mirage, Plus Plus, Take Me Up e Money
Runner degli Scotch (che erano molto vicini al genere italo disco dei Righeira), con Tom Hooker -
con adding scenografico di Den Harrow - e le sue Mad Desire, Catch the fox,Future brain, To meet
me, con Kano (appena uscito dal fenomeno disco music made in Italy) e i suoi lavori Ikeya Seki,
Another Life, Queen of Witches, It's a war e China star, le The Flirts (dalle quali uscirà la solista
Linda Jo Rizzo) La famosa "In Your Eyes" di REEDS in due versioni soft e dance e la famosa
Passion-Surf's up-physical attraction-oriental boy-new toy, le Fun Fun con Colour my love-baila
bolero-happy station-give me your love, R. Bais con Dial my number, Charly Danone con You Can
Do it-Ed io ti troverò, i Fake con Donna Rouge-another brick, il "funkeggiante" Tom Hooker (che
prestò la voce subito dopo l'uscita di To meet me al progetto Den Harrow) con Come Back Home-
real men-love attack-help me-toccami-atlantis-Runaway.

Tra i primi Dj degni di particolare menzione per quest'epoca e per questo genere vi è Daniele
Baldelli (spesso orientato però su suoni afro). Dopo aver mandato durante gli anni '70 alla Baia
degli Angeli brani disco music made in Italy si lanciò negli 80 al Cosmic con brani più elettro/afro e
poi italo disco componendo lui stesso dei brani con un certo groove come Cosmic Parsley.

Il successo
Il "fenomeno" della Italo Disco porta alla luce della ribalta una serie di artisti italiani che vedranno
i loro nomi legarsi inesorabilmente al genere nel corso degli anni: gruppi come i Gaznevada o i
Righeira, o artisti del calibro di Ken Laszlo. Uno dei dischi che ebbe maggiore visibilità
internazionale fu "Dirty Talk" di Klein & M.B.O., all'interno del quale lavoravano il deejay
americano Tony Carrasco, Davide Piatto e la cantante Rossana Casale, quest'ultimi li ritroveremo
nel progetto "N.O.I.A.". Anche REEDS con "In your eyes" esplode in Francia, Spagna, Germania,
Svezia, Norvegia, Belgio, Olanda, Giappone, Grecia, Tailandia, Sud America grazie alla versione
soft della canzone.

Alla Italo Disco viene spesso anche collegato il nome di Giorgio Moroder (apprezzato autore di
colonne sonore e di brani come "I Feel Love" cantato da Donna Summer), quello di Baltimora con il
suo noto singolo: Tarzan Boy, che ebbe un grande riscontro anche negli Stati Uniti; o Sabrina
Salerno.

Nello stesso ambiente muoveva i primi passi anche l'italiano Alexander Robotnick, oggi apprezzato
dj/producer della scena techno, che apparteneva al filone dello Spacesynth, la Italo Disco
ossessionata dal futuro (si ricordano: i Capricorn, i N.O.I.A., Faxe (E.Zanza), Casco, Riki Maltese,
Mr Flagio, Diux, Laserdance, Koto, etc.), dall'elettronica e che sarà anticipatrice dell'House di
Chicago e della Techno di Detroit. Ma c'era chi anche era contro corrente nel fenomeno stesso della
italo disco, e amava invece che tuffarsi nel futuro si tuffava nel passato nella cultura celtica o della
Bretagna, Valerie Dore che cantò diversi brani ambientati nelle corti di re Artù o nelle lotte di Sir
Lancelot come King Arthur-Lancelot-Legend-The Night, mischiati ad argomenti romantici, dei veri
e propri sonetti italo disco. A produzioni e artisti "impegnati", si affiancarono ugualmente
"tormentoni" più "facili" e amati dalle grandi masse; come: Vamos a la playa dei sopracitati
Righeira; U.S.S.R. di Eddy Huntington; o ancora, Gioca Jouer,Ska Shou Shou e Fotostop di Claudio
Cecchetto.

Lo stile musicale
Dal 1983 la italo disco avrà modo di stabilizzarsi e uniformare il proprio genere, trasportando tutte
le altre influenze sugli stessi binari. Vi è un ritmo binario, suonato ad una velocità normale, nel
quale il "levare" (battuto con un "clap") è più accentato del "battere" (che è simile ad un "boom"),
una struttura in 4/4, dove, in ogni quarto, c'è lo stesso basso suonato su una nota diversa, per poi
ricominciare il "riff". Di solito vengono usati 4 o 5 giri che vengono ripetuti e rimangono identici
per tutto il quarto, senza alcuna dipendenza dal "riff" dei bassi. La melodia va di pari passo con la
voce, che molte volte è rimanipolata elettronicamente e "gioca" con il particolare e colarto "riff" di
bassi, e che si muove proprio come uno strumento: i testi in inglese sono spesso ispirati allo stile
americano e trattano i facili o complessi amori della vita quotidiana; oppure si ispirano alla vita di
notte, alla tecnologia, con numerosi riferimenti al Giappone e agli USA. Molte volte, però, la italo
disco gioca soprattutto sul non senso delle cose.

La rinascita negli anni 2000


Verso gli anni 2000 si è registrata una tendenza alla rivalutazione internazionale del genere Italo
Disco. Un ritorno agli anni ottanta sia nella musica pop che in quella elettronica, ha portato i
deejay a rispolverare i vecchi dischi Italo per i dj-set e non solo. Famoso il caso dell'italo-americano
Scott Wozniak, che nel 2006 rilascia su Defected Talk dirty to me, su un campione di Dirty Talk. Il
ritorno agli anni ottanta viene celebrato anche con un altro genere collegato all'italo disco: lo Space
Disco, o Cosmic sound (di cui Daniele Baldelli si è fatto alfiere), riportato in auge da personaggi
come Lindström o Prins Thomas. In questi ultimi anni (2005 al 2008) sono stati pubblicate diverse
compilation come quella di Daniele Baldelli Cosmic the Original, le varie compilation di Dj Zone
Italo Session, di Dj Serge Vintage Future, sempre di Baldelli Cosmic Disco?! Cosmic Rock!!!. In
questo periodo diversi autori italiani e stranieri stanno producendo album sul genere, a volte anche
campionando basi di Kano e Tom Hooker come: Useless Wooden Toys con Dancegum e Calvin
Harris con I created disco.
Dal 2000 in poi, sono nate nuove etichette, che promuovono, producono nuovi lavori del genere
Italo Disco, etichette come I Venti Records, e Flashback Records, con loro artisti storici come Tom
Hooker, George Aaron, Miko Mission e molti altri sono tornati a incidere nuovo materiale.
Incredibilmente anche nuovi volti odierni sono diventati conosciuti per nuovi lavori Italo Disco,
personaggi come Peter Arcade, singer poliedrico, e Joey Mauro, tastierista e ricercatore di sound
anni 80.

I sottogeneri derivati dalla italo disco


Il rapido sovraffollamento della scena, con conseguente saturazione musicale, unito ad una certa
moda esterofila che premiò artisti stranieri, consegnò l'italo disco verso il suo declino, con
conseguente svalutazione del livello musicale della corrente. Un declino, però, che divenne
trasformazione: l'ambiente della musica dance italiano attraversò un forte ricambio di artisti che,
nei primi anni novanta, vide come protagonisti i giovani: Gigi D'Agostino, Robert Miles, Giorgio
Prezioso, Corona, Claudio Coccoluto, Corrado Rizza, Gino Woody Bianchi, Bolognesi&Provenzano,
Ike Therry, Albertino e tanti altri, che decretarono l'inizio dell'era italo dance. Un'era del tutto
diversa, che eliminò alcune caratteristiche della italo disco come le percussioni, certi suoni di synth
e riverberi e le particolarità dei nomi. Ma la italo disco, tuttavia, non è morta; grazie alla musica
elettronica, ai DJ come Baldelli, a cantanti come Tom Hooker rappresentato scenicamente in Italia
dal ballerino Den Harrow e a molti altri ha continuato a vivere anche negli anni duemila.
Parallelamente artisti come Mario Fargetta, Tommy Vee, DB Boulevard, Gianni Coletti e cantanti
come Sagi Rei e Claudio Suriano promuovono in Italia e nel mondo la loro idea della musica house.

Giochi linguistici proposti dalla italo disco


Ci si potrebbe domandare la ragion d'essere della scelta di nomi apparentemente bizzarri i quali si
mostrano sorreggersi su delle assonanze fonetiche trasportate dall'inglese all'italiano. Il nome Den
Harrow, per esempio, ricorda la parola Denaro, e in questo, per l'appunto, consisteva il progetto
Den Harrow:sfruttare la buona vocalità di Tom Hooker e le doti estetiche di Stefano Zandri; oppure
Joe Yellow che è riconducibile alla parola Gioiello, Valerie Dore all'auspicio di un celere successo da
disco d'oro. Jock Hattle ricorda Giocattolo, Styloo invece sta per Stilo e Den Harrow in una puntata
di Radio Harrow spiegò che gli Styloo si chiamavano così sempre per motivi economici e ricordò
che il nome deriva dalla frase "dammi una Styloo che ti firmo l'assegno". Oppure Albert One
(pronuciato approssimativamente: albert uan) è riconducibile a una mascherazione del nome
proprio Albertone oppure Silver Pozzoli che sta per Silvio Pozzoli e molti altri.
Altre volte invece, soprattutto per quegli artisti più vicini alle radici italiane, alcuni usavano il
proprio nome di battesimo come Jessica, Bianca, Sabrina, Vanessa, Andrea e Lisa (molto più
frequenti fra le artiste più che fra gli artisti). I nomi spesso potevano giocare intorno a rimandi
letterari, culturali e musicali, quasi come una citazione; per esempio: Casanova, Dr Zivago, Brando,
De Niro, William King, Morgana, New Baccara, Bianca Neve. Basta osservare la particolarità dei
nomi per individuare la creatività e la complessità degli artisti, dei produttori e del panorama della
Italo disco.
La giovinezza con Discoradio e le sue
chart
Se hai un’eta compresa tra i 30 ed i 40 anni, sei del Nord Italia e sei appassionato di musica da ballare non puoi
che ricordarti con affetto di un’emittente lombarda, Discoradio, che era legata alla discoteca bergamasca Studio
Zeta, di Caravaggio. Questa emittente, insieme a Radio Zeta, era una delle due affiliate al locale da ballo, che
veniva denominato “la più grande discoteca della Lombardia”, come passavano i loro spot a ripetizione. Entrambe
erano dirette da Angelo Zibetti (L’Angelotto”), il patron della discoteca ed avevano una programmazione differente:
Radio Zeta, l’emittente maggiore, nata nel 1976, trasmetteva in prevalenza musica liscio tratta dalle orchestre che
si esibivano nel locale, e richieste musicali, mentre Discoradio, nata nel 1988, trasmetteva generalmente musica
da discoteca. Proprio quest’ultima era amata dai giovani, sia quelli che frequentavano la discoteca, sia quelli che
non ci andavano, e ormai conoscevano a memoria le voci dei loro deejays e conduttori, da Alberto Zanni, a Walter
Pizzulli, a Roberto Forti, a Fabiana, a Marco Ravelli, ad Andrea Dani, ad Alex Morelli a Micky Boselli a Paolo
Simonetti fino ai loro mixer Matteo Epis ed Edo Munari. Discoradio ha proseguito brillantemente la sua carriera,
fino al 2006, quando a causa della crisi che ha colpito la musica dance italiana, sulla quale si poggiava la
programmazione della radio, iniziata già nell’autunno del 2004, vide interrompere a metà giugno tutte le
trasmissione storiche dopo che Zibetti cedette l’emittente al gruppo Rds, che spostò la frequenza dalle tradizionali
107.3 che acqusitò, alle 96.5 e 88.3 e nel weekend del 17 e 18 giugno vide concludere tutte le trasmissioni, tra cui
le storiche chart che i giovani seguivano con passione il venerdì ed il sabato. Ricordiamole con un po’ di nostalgia,
ad 11 anni dalla loro conclusione.

Interno della discoteca bergamasca, che ha chiuso i battenti a fine 2010.

DISCOPARADE – Era la classifica delle 20 canzoni più ballate allo Studio Zeta. Che fossero effettivamente le più
ballate è sempre rimasto il dubbio, ma ai giovani piaceva pensarlo, anche perchè riassumeva il meglio della dance
del momento. Ideata da Dario Desi nel 1990, dal 1993 la conduzione passa a Marco Ravelli. La trasmissione durò
un’ora fino al 1997 (presumibilmente), e venivano proposte solo le canzoni più significative. La durata poi passò a
90 minuti, vista la sua continua popolarità, decidendo di passare tutte le canzoni della chart non solo le più
importanti. Aveva tre appuntamenti: il sabato pomeriggio, prima alle 14,30, poi alle 14, il sabato sera dalle 21 e la
domenica pomeriggio prima dalle 13,30, poi dalle 14. La Discoparade ha reso famosi personaggi come Alexia,
Datura, gli Snap, Gigi D’Agostino, Molella, Fargetta, gli Eiffel 65, Gabry Ponte, dj Ross, Carolina Marquez, Floofilla
e tanti altri. Dal 1996 il 31 dicembre andò in onda una classifica annuale che riassumeva il meglio dell’anno
trascorso in 30 artisti, sostituita dal DDD dell’anno nel 2003 e 2004 e ridotta a 20 brani nel 2005.L’ultima puntata
andò in scena il 17 giugno 2006 alle 14, poi al sabato dopo divenne una playlist in onda prima alle 23, poi alle 24.
Ravelli la condusse fino a novembre fino al suo addio da Discoradio avvenuto giovedì 30, poi l’ultimo mese non
ebbe conduzione e dal 2007 fu sostituita da un programma inglese condotto dal dj Pete Tong. Ma la Discoparade
finì effettivamente a giugno con quell’ultima puntata. A metà anni ’90, nel tardo pomeriggio del sabato, andava in
onda anche un’altra classifica, la DANCE PARADE.
Marco Ravelli, volto di Discoradio dal 1993 al 2006 e conduttore di DDD, Discoparade ed Alternative Hit

ALTERNATIVE HIT – Era una classifica particolare, visto che proponeva il meglio del genere alternativo alla
musica commerciale italiana ed europea: i generi rappresentati erano diversi, dalla tecno, alla trance, all’hands up
(in prevalenza), all’hardstyle, alla big room. Partì ad ottobre del 1998 ereditando la Progressive Hit, chart andata in
onda nei tre anni precedenti, ed andava in onda il venerdì occupando la prima ora del DDD (Discoradio Disco
Dance), storico programma condotto da Marco Ravelli. Era di 15 posizioni ed andò in onda dalle 14 alle 15, con
replica serale dalle 21 (negli ultimi mesi dalle 22), mentre una seconda replica andava fino al 2001 la domenica
alle 18, spostata all’alba dal 2002, prima alle 4, poi alle 3, all’ora di chiusura del locale. Fino al 2004 alcune
canzoni di questa chart entravano anche in Discoparade, arrivando ogni tanto pure al numero 1. Tra gli artisti e
progetti più noti: Scooter, Groove Coverage, Brooklyn Bounce, Cascada, Zenith Dj, Styrder, Rocco, Klubbingman,
Starsplash, Pulsedriver, Ziggie X, 89ers, Dj Isaac e Cosmic Gate. L’ultimo venerdì dell’anno era di solito dedicato
alla classifica annuale, che andò in onda dal 2000 al 2005. L’ultima puntata andò in onda venerdì 16 giugno con
una selezione di 15 tra i migliori pezzi suonati in 7 anni. Il venerdì precedente, 9 giugno, l’ultimo aggiornamento.

TO THE CLUB – La meno famosa e la più breve, tanto che nel web non si trovano tracce di questa chart: partì il
16 ottobre 2004 e riassumeva le 15 canzoni house più ballate. Siccome il genere stava prendendo piede,
capitava che più della metà delle canzoni della chart, composta da 15 canzoni, entrasse pure nella Discoparade.
Condotta da Alex Morelli, andava in onda il sabato dalle 19 alle 20 con replica domenicale alla stessa ora. Bob
Sinclar, Martin Solveig, Tiga, Mylo e Axwell erano tra i più presenti, la chart ospitò anche il primo successo di
David Guetta, “The Word is mine”, che non entrò in Discoparade. Finì anch’essa il 17 giugno 2006 dopo una sola
chart dell’anno, quella del 2005, unico anno intero in cui andò in onda, diventando poi fino a fine anno una playlist
in onda il venerdì a mezzanotte.

LE COMPILATION – Discoparade ed Alternative Hit erano anche nomi di compilation che raccoglievano i successi
più noti del momento delle due classifiche. Assieme alla DDD compliation e alla Discoparade Compilation, che
periodicamente si alternavano alle due chart, erano meta di collezionismo da parte di tutti gli appassionati, quando
Internet non dava le stesse possibilità di adesso.
1990
Nella storia della musica dance, gli anni 90 sono stati quelli in cui l'industria discografica ha
investito maggiormente nelle produzioni di musica da discoteca. A differenza degli anni ottanta,
dove il genere protagonista del mercato discografico era il pop, gli anni 90 sono caratterizzati da
un'imponente presenza di produzioni, artisti e gruppi musicali dediti esplicitamente alla musica da
discoteca. In questo periodo si vanno moltiplicando le etichette discografiche che producono solo
musica dance. Proprio come accadde negli anni 70 con la disco-music, si torna ad assistere ad un
nuovo periodo di gloria della musica da discoteca e, caratteristica riconducibile in modo
predominante a questo decennio, si registra la contaminazione subita da molti artisti normalmente
non dediti a questo tipo di musica.

A seguito del successo del primordiale genere house (1986-1989) e delle sue derivazioni, gli anni 90
iniziano ad operare nel settore dance su un terreno già sondato e fertile per nuove proposte. I primi
anni del decennio 1990 si caratterizzano per una separazione sempre più netta dei generi ballabili
e, di conseguenza, si assiste per la prima volta ad una differenziazione delle discoteche in base al
tipo di musica che suonano. In maniera decisa, assumono una propria identità e carattere sia il
genere House che il Techno, che via via andranno a porsi agli antipodi. Il primo è il genere che nei
primi anni del decennio novanta si distinguerà per il grande numero di sperimentazioni e
ricampionature di brani del passato, e per il tipo di melodie ricercate ma orecchiabili, da non
confondere tuttavia con la musica eurodance che predominerà solo a partire dal 1993; La dance in
tutti i suoi generi sarà il genere più suonato nei music club. La musica Techno sarà invece
protagonista di fenomeni come i rave party e delle discoteche di enormi dimensioni, dove a
dominare sono le sonorità elettroniche ed "aggressive", caratterizzate cioè da dei bassi più distinti e
da un numero di battute per minuto (BPM) più elevato rispetto alla musica house.
Trasversalmente, come già introdotto in precedenza, a partire dal 1993 si assiste ad un grande
successo del genere ballabile ed orecchiabile che in Italia verrà chiamato semplicemente dance, nel
resto d'Europa eurodance (soprattutto in riferimento alle produzioni tedesche e belghe) e negli
USA molto genericamente House. La musica eurodance sarà il genere dominante degli anni 90 e
risulta apprezzato ancora oggi.

Gli anni 90 e i successi più emblematici


Il 1990 diventa un grande anno per la musica dance in tutto il mondo[senza fonte]: la house e i
primi dischi techno diventano, assieme all'hip hop, il tipo di musica più seguito dagli adolescenti e
trasmesso dai mass media (basta notare le prime puntate del celebre telefilm Beverly Hills 90210
con le canzoni del progetto italiano Black Box che arriva alla prima posizione della classifica dance
americana di billboard grazie ad Everybody Everybody e I Don't Know Anybody Else). I dischi di
maggior successo sono stati: C+C Music Factory con Gonna make you sweat (Everybody dance
now), Lil Louis con French Kiss , Dub Be Good to Me dei Beats International, Hold me Back di
Westbam, Do What You Want di 2 in a Room, FPI Project con Rich in Paradise, Gangster Boogie di
Tony Scott, Don't You Love Me dei 49ers e Snap! con The Power, OOps Up e The Cult Of Snap.
Questo nuovo genere chiamato da alcuni dj "Techno-Dance" si distingue dalla classica produzione
di brani ballabili sia per la maggiore qualità degli arrangiamenti che per i testi per la quasi totalità
in lingua inglese e poco spensierati. Nello stesso periodo emerge e si contrappone alla House Music
il genere "Techno", caratterizzato da un numero di battiti per minuto (BPM) maggiore e più
aggressivo: Ultimo Imperio di Atahualpa e What Time is Love di Klf sono degli esempi. I
Technotronic continuano il loro grande successo internazionale grazie a Get Up (Before The Night)
e This Beat Is Technotronic. Da notare anche Chime degli Orbital: disco da club che si piazza nelle
prime venti posizioni della UK chart.
1991
L'anno 1991 è caratterizzato da notevolissimi successi Techno o House, ma molto poco di
massa[senza fonte]; questo è stato anche l'anno in cui i rave si diffusero in tutto il mondo e
diventarono di tendenza. Il nuovo genere musicale che padroneggiava in queste feste fu la musica
trance (per alcuni anni chiamata anche Hard Core e oggi ricordata come Hard Core Old Skool),
nata verso l'inizio del 1990 con alcuni dischi poco conosciuti ma molto innovativi nelle sonorità
come LFO e The Age Of Love. Nel '91 a rappresentare questo nuovo sound furono i britannici
Shades of Rhythm e gli Altern 8. Uno dei pochi successi di produzione italiana che rientrano invece
nella classe "Eurodance" è Rockin' Romance di Joy Salinas. I dischi più celebri sono stati senza
dubbio I've been thinking about you dei Londonbeat (uscito alla fine del '90), Such a good feeling di
Brothers in Rhythm, Ride on the Rhythm di Little Louie Vega, Just Get Up And Dance di Afrika
Bambaataa, Playing With Knives dei Bizarre Inc., Good Vibration di Marky Mark (alias Mark
Wahlberg), Cubik degli 808 State, Gypsy Woman di Crystal Waters, Move any Mountain degli
Shamen, Get Ready for this dei 2 Unlimited, House of God di DHS e soprattutto Everybody's free
della cantante inglese Rozalla che ottiene un ottimo successo negli Stati Uniti anche negli anni
successivi.

1992
L'anno che segna il cambio di tendenza è il 1992[senza fonte]. È infatti di quest'anno un brano che
ancora oggi viene preso ad emblema di tutta la musica dance degli anni novanta: Rhythm is a
Dancer degli Snap!. Il brano, si distingue per la forte melodicità sia della musica che del testo, e
senza dubbio si può affermare che segna l'inizio delle produzioni di grande successo tedesche. Altri
successi emblematici in Italia sono "Please Don't Go" di Double U, Dur Dur D'Etre Bebè di Jordy e
"Because The Night" di Co.Ro. insieme a Taleesa. In America dai primi mesi dell'anno fino al
periodo estivo impazzano i rave party ispirati alla scena dance europea. Si apre così un filone di
musica techno trance nordeuropea. Tra gli artisti più noti ricordiamo Human Resurce, DJ
Seduction, Messiah, 2 Unlimited e Pragha Khan. Da ricordare anche due dischi inglesi molto
importanti: "Don't You Want Me" dei Felix (del duo dei dj Rollo e Red Jerry) e "Plastic Dreams" di
Jaydee: diventato nel corso degli anni il disco house più ricampionato di sempre.

1993
Il 1993 è l'anno che più si distingue[senza fonte] per la fama del macrogenere dance. Questo è
anche l'anno più in equilibrio tra i vari filoni: House, Techno ed Eurodance sono presenti tra i
maggiori successi, tuttavia il genere che predomina risulta essere l'eurodance. Molti classici della
musica dance furono lanciati in quest'anno. Tra di essi:

del genere house:

"Joy" - Staxx; Move On Up e One Night In Heaven - M People; "Deep Inside" - Hardrive; 20 Hz -
Capricorn; Back In My Life - Joe Roberts; Phorever People - Shamen;

del genere techno:

"Rotterdam '93" - Dr.DJ Cerla; Power Of American Natives - Dance 2 Trance; Cafè Del Mar -
Energy 52; "Orgasmico" - Ramirez;

del genere eurodance:

"Show me Love" e "Luv 4 Luv" - Robin S; "What is Love" e "Life" - Haddaway; "All that She Wants"
- Ace of Base; "Mr. Vain" e "Got to get it" - Culture Beat; "More and More" - Captain Hollywood
Project; "No Limit", "Tribal Dance" - 2 Unlimited; Music - Fargetta; "Living on my own" (remix) -
Freddie Mercury; "U got 2 let the music" - Cappella; "What's up" - 4 Non Blondes; "All right" -
Silvia Coleman;

1994
Il 1994 è l'anno del decennio novanta più produttivo, proprio come lo era stato il 1978 per gli anni
settanta[senza fonte], e le produzioni continuano con la dance più radiofonica. La musica
Eurodance influenza artisti e gruppi che normalmente non appartengono al filone; è il caso di
Afrika Bambaataa (con "Pupunanny") e di Elton John che insieme a Ru Paul riedita la sua "Don't
Go Breakin' my heart". Le produzioni più notevoli sono di La Bouche ("Sweet dreams"), 2 Brothers
on the 4th Floor ( "Never Alone" e "Dreams" ), Dr. Alban ("Look Who's talking"), Reel 2 Real (I
Like to Move It), 20 Fingers (con la censurata "Short Dick Man" ). Indimenticabili gli Outher
Brothers da Chicago con i tormentoni Don't Stop, La La La Hey Hey e più tardi Boom Boom Boom:
anche queste canzoni spesso censurate nelle radio. Il 1994 è soprattutto anche l'anno delle
produzioni italiane: i progetti come Corona ( "The Rhythm of the Night"), Ice Mc ( "Think About
the Way","It's A Rainy Day","Take Away The Colour"), Da Blitz, Aladino (che si servirà della voce di
Taleesa, nel medesimo periodo anche solista), Whigfield ( "Saturday Night" ) e Playahitty ("The
Summer is Magic"), domineranno incontrastati le classifiche di tutta Europa e oltre. Da notare il
clamoroso successo ottenuto dai già citati Ice Mc: la loro "Think About the Way" sarà inserita
anche nella colonna sonora del film Trainspotting di Danny Boyle. Si assiste quindi ad un lungo
periodo di grande omologazione sonora, soprattutto nei prodotti provenienti da Italia e Germania.
I Jestofunk lanciano con la voce di Ce Ce Rogers "Can We Live" che si distingue per essere stato
uno dei pochi successi underground ad essere uscito dalle piste.

1995
Il 1995 è l'anno in cui prendono piede sottogeneri come l'happy-hardcore che influenzano la dance
per tutto il 1995: caratteristica peculiare di quest'anno è infatti l'aumento dei BPM della musica da
ballare. A tal proposito ricordiamo: KK - I Let You Go, Club House feat. Carl - Nowhere Land,
Captain Hollywood Project - Flying High, Happymen - Love Is You, Eternally - Quadran. Ed è
anche l'anno della rivincita del genere House: dopo due anni consacrati alla musica Eurodance,
l'inizio della seconda metà degli anni novanta produrrà pezzi entrati nella storia e che non
smettono, nemmeno oggi, di assolvere alla loro funzione di riempipista: The Bucketheads con "the
Bomb-this sound fall into my mind" , Gusto con "Disco's Revenge", Strike con "You sure do", Dana
Dawson con "3 is Family", Missing degli Everything but the Girl remixata da Todd Terry, De'Lacy
con "Hideaway" e l'indovinatissimo remix di "Space Cowboy" per Jamiroquai ad opera di David
Morales marcano indelebilmente la storia della musica House da Club. In quest'anno ottiene un
discreto successo uno dei rari brani dance con messaggi in lingua italiana: si tratta del singolo
techno Your brain is mine (Sale Sale e non fa male) del progetto Human Groove. Da citare nel
settore Eurodance gli italiani X-Static, Alex Party (Wrap Me Up), la cantante tedesca Carol Bailey e
La Bouche con Be My Lover, All I need is love di Indiana.

1996
L'anno successivo, il 1996, non è da meno: il disco di Sandy B,"Make the world go round", Boris
Dlugosh con "Keep Pushin'" e 5Am con "Heaven". In quest'anno un artista italiano stravolge il
mercato mondiale della dance. Inventando un nuovo sotto-genere della techno, la "Dream", Robert
Miles lancia la hit mondiale "Children" (e a seguire gli altri successi "Fable" e "One & One tra qui c'
e' freedom di Robert Miles il video appunto solo freedom e stato girato da Massimiliano Iacono
noto regista e produttore italiano" che venderanno in tutto 14 milioni di dischi in pochi mesi). Il
genere lanciato da Robert Miles si distingue per le sonorità puramente elettroniche unite a suoni
acustici (riprodotti utilizzando comunque sintetizzatori e generatori sonori) come pianoforti, flauti
e violini. Altre canzoni di genere Dream sono Celebrate the Love e Dream di Zhi Vago, My
Dimension di Dj Panda e il rifacimento di X Files ad opera di DJ Dado. La dance europea si fa
nuovamente da parte per lasciare posto a quella che molti chiamarono "Progressive" che seguirà
anche nel 1997. Segue così un nuovo periodo di clubbing in cui il disco cantato quasi scompare
lasciando spazio a melodie struggenti e sonorità che poi saranno in Europa assimilate alla
"Trance". Le hit del periodo sono firmate da artisti come Mauro Picotto (che opererà sotto il nome
di R.A.F. by Picotto con "Bakerloo Symphony" e a seguire "Ocean Whispers"), Mario Più, Sash!
("Encore Une Fois"), B.B.E. (con "Seven Days and one week", grandissima Hit Europea progressive
di fine 1996), e infine Dj Panda. In quest'annata il mondo dei rave e della club culture più estrema
viene mantenuto vivo dalla cultura Trance il cui epicentro è Amsterdam, mentre l'uscita del film
Trainspotting porterà fama mondiale e notorietà agli Underworld, che con "Born Slippy" regalano
al panorama dance europeo un tassello preziosissimo. Durante questo anno si hanno anche sprazzi
di musica non solo orientata alla progressive: basti pensare al progetto Gala (prodotto dagli
onnipresenti Molella e Phil Jay), che raggiunge il disco di Diamante in Francia. Famosissime le sue
"Freed from desire" (1996), "Let a boy cry" (1997) e più tardi "Come into my life" (1997).

Buon Successo europeo anche per Livin' Joy (progetto curato da Visnadi che quell'anno ci regalava
anche "Don't stop movin").

1997 e successivi
La svolta successiva si ha nel 1997 quando ai primi posti delle classifiche arriva Blackwood con
Ride on the Rhythm e successivamente con "My love for you" e "I am". Altro progetto di grande
successo firmato da Toni Verde è Chase con "Obsession" e "Stay With Me".

È l'anno in cui l'uso massiccio di campionatori porta alla ribalta gruppi poco conosciuti, che
diventano in breve tempo artisti di caratura planetaria, come i francesi Daft Punk ("Around the
world") e l'inglese Norman Cook, in arte Fatboy Slim che con "Rockafeller Skank" campiona Sliced
Tomatoes dei Just Brothers e D.I.T.C Lord Finesse: il disco in realtà non era dance (il tipo di
musica a cui apparteneva era il big beat) ma funzionava bene nelle discoteche. Produttori già noti
nel mondo dei club da anni, ma che per la prima volta realizzano produzioni radiofoniche e
conquistano il mercato di vendita. Nel 1997 e nel 1998 segue così una nuova ondata di dance-pop: il
bpm risulta genericamente più basso e il genere comincia lentamente a trasformarsi nella nuova
dance che sfocierà nel 1999 e ad inizio millennio.

Sono evidenti le differenze anche all'interno degli stessi gruppi, il caso più eclatante è quello dei
Datura che da canzoni techno di inizio decennio (Yerba del Diablo per esempio) e hit di metà
decennio come The 7th Hallucination, Angeli Domini, Infinity (fatta con un altro importantissimo
gruppo degli anni novanta, gli U.S.U.R.A.) cambiano sonorità in dischi come Sign e Voo-doo
Believe che riscuoteranno comunque molto successo. Altri dischi di successo sono "Barbie girl" dei
danesi Aqua, "Feel it" di The Tamperer feat. Maya (Mario Fargetta e Alex Farolfi, il successone del
1998 che con 650.000 copie raggiunge la prima posizione nell'UK Singles Chart) "Restless"
dell'italianissima Neja, "Elisir" di Gigi D'Agostino, "Up & Down" degli olandesi Vengaboys ed in
seguito "Blue" degli Eiffel 65 già noti diversi anni prima come Bliss Team, ma che trovano ora il
successo mondiale vendendo 13 milioni di copie in tutto il mondo e ricevendo una prestigiosa
nomination per i Grammy Awards.

La musica dance-pop ispira anche grandi artisti di fama internazionale: un esempio lampante è
Cher con Believe (1998).
Nel 1998 è stato prodotto il disco che fa il maggiore uso intensivo di synth-strings chiamato
"Mary"O" - (Find your) Destiny"; il progetto è italiano. Si stimano irrisorie copie di questo disco nel
Mondo.

I cambiamenti della radiodiffusione dagli anni '90 in poi

Il successo della musica dance è strettamente legato alla radiodiffusione che, con programmi
radiofonici dedicati esclusivamente al genere ballabile, garantì un solido sostegno ed un'ottima
promozione. Le emittenti italiane che dedicheranno maggior spazio al genere saranno Radio
Deejay, Radio 105 e Radio Italia Network. Uno dei programmi radiofonici di maggior successo è il
Deejay Time dell'emittente Radio Deejay. Il programma, in onda quotidianamente dalle ore 14.00
alle 16.00 e condotto dal dj Albertino e il dj Giuseppe (con la regia di Mario Fargetta e la
partecipazione di Giorgio Prezioso e Maurizio Molella) sarà seguito dagli adolescenti italiani che
nel frattempo sono tornati a far funzionare le discoteche la domenica pomeriggio. Il genere di
musica dance in larga misura più presente nel programma sarà quello dell'eurodance (soprattutto
negli anni 1994 e 1995). Nel nord Italia predonimina l'emittente lombarda Discoradio, dedita
esclusivamente alla musica dance, soprattutto dal 1994 al 2006. In tale periodo, i programmi più
longevi e di maggior successo (Fonte Audiradio) furono la “Discoparade” (fino al 1990 con Dario
Desi e poi con Marco Ravelli),il “DDD” (Marco Ravelli) e “Discoradio Collection” (prima con
Roberto Forti e poi con Alberto Zanni), programma in onda nel weekend, e dedicato alla musica
dance degli anni ’70 e ’80. A tali programmi, dalla meta’ degli anni ’90 fino al 2006, furono
associate compilations di notevole successo a livello di vendita, che più volte conquistarono il
“disco d’oro”.
Altri programmi, in onda prevalentemente dagli anni 2000 in poi, furono: “Discoradio Fuori
Orario” (prima con Paolo Simonetti e poi con Alex Morelli) ,“2 alle 2”/“Bpm” (Walter Pizzulli),
“The Best of Disco” (Miky Boselli), “Uno sveglio alle 7” (Andrea Dani), “Colors” (Laura Basile), “A
colazione da Zanni”/ “Dedicati un minuto” (Alberto Zanni), “Contatto House” (prima con Alex
Morelli e poi con Miky Boselli), “Discoradio Magazine” (Lorenzo Palma).

Per il loro contributo al successo di Discoradio, sono sicuramente da ricordare:Dario Desi, Paolo
Simonetti, Marco Ravelli, Matteo Epis ed Edo Munari;questi ultimi 2 tra l’altro realizzavano anche
i programmi mixati (Studio Mix) in onda la sera e nell’weekend.

Soprattutto negli anni ’90, Discoradio fece molto parlare di se’, per aver lanciato artisti come: Neja
(con Restless), Nina (con I’m so excited-), Ann Lee (con 2 Times), Bamble B (con Crime of
passion), Gabry Ponte (con Got to get), Benny Benassi (Satisfaction), ma soprattutto per aver
lanciato “Blue” degli Eiffel 65 divenuto poi successo a livello mondiale.

Sul finire del 2006, a seguito di un cambio di proprieta’, Discoradio abbandona il format “dance-
oriented” per diventare una radio di flusso. Con il cambio di proprietà spariscono praticamente
tutte le trasmissioni "storiche". Da ricordare l'ultima puntata del D.D.D. del 30 novembre 2006,
dove un emozionatissimo Marco Ravelli da l'addio a Discoradio. Qualche anno dopo, sul finire del
2002, nasce M2O: un’emittente con copertura nazionale, dedicata interamente alla musica dance,
ma comunque attualmente lontana da quello che è stato il fenomeno Eurodance degli anni
novanta.
Sempre dell'emittente Radio Deejay, altro programma radiofonico italiano estrettamente legato
alla storia della musica dance e "figlio" dell'anzicitato Deejay Time era la Deejay Parade: in onda il
sabato alle 14.00, il programma mostrava la classifica dei brani più ballati durante la settimana
evidenziando le "uscite" e le "nuove entrate" dalla lista delle prime 20 posizioni.
Da parte sua l'emittente lombarda Discoradio, legata all'epoca alla discoteca Studio Zeta di
Caravaggio (BG), stilava ogni sabato pomeriggio la sua classifica dei dischi del momento. La
trasmissione era chiamata Discoparade ed era condotta da Marco Ravelli. È da notare che la
lombarda Discoradio stilava anche classifiche divise in base ai "sottogeneri" della dance: la
Discoparade seguiva principalmente il filone eurodance; per quanto riguarda la progressive
esisteva nel 1996 la Progresshit ed inoltre l'Alternative Hit curava i brani con sonorità diverse dalle
precedenti. L'ultimo giorno dell'anno (con replica il giorno successivo) sia Radio Deejay sia
Discoradio trasmettevano una speciale classifica chiamata rispettivamente "Deejay parade
dell'anno" e "Discoparade dell'anno" della durata di circa 120 minuti in cui venivano presentati i
maggiori successi del genere passati nella classifica durante l'intero anno. Un'altra emittente
radiofonica che in quegli anni si dedicava almeno parzialmente alla musica dance era la famosa
RTL 102.5, all'epoca legata alla discoteca Il Capriccio di Arcene (BG). Non ha mai trasmesso
classifiche direttamente collegate al genere dance, tuttavia nella notte tra sabato e domenica in un
orario compreso tra le 24:00 alle 02:00 andava in onda in diretta dalla discoteca sopra menzionata
il "Capriccio Dance Live": era messa in onda la stessa musica che veniva diffusa all'interno della
discoteca. La coppia DJ-Vocalist era formata da Attilio Ummarino ed Angelo Baiguini. Come tutte
le trasmissioni legate al mondo della dance-eurodance anche il Capriccio Dance Live ha cessato poi
di esistere dopo varie vicissitudini intorno all'anno 2003.
Oltre a queste emittenti più famose vi erano anche una serie molto numerosa di emittenti di
importanza e diffusione minore che in fasce orarie simili trasmettevano programmi analoghi.
Stilarne un elenco esaustivo è molto difficile poiché bisognerebbe passare al setaccio in toto i
palinsesti di tutte le emittenti italiane; a titolo di esempio si possono citare l'emittente Studio Più
(con la Dance Chart, classifica tutto sommato simile alle più conosciute Discoparade e Deejay
Parade) e l'emittente Planet FM (entrambe attive nel nord Italia).
Dal punto di vista discografico invece l'enorme successo del genere Dance porterà le emittenti
radiofoniche (e le case discografiche) legate alla diffusione del genere a produrre delle raccolte,
chiamate anche compilations, dei brani più in voga del momento o, a fine anno, di quelli più
venduti ed ascoltati nell'anno appena concluso. Le più famose erano le varie "Deejay Parade" e
"Alba" (della galassia Radio Deejay), "Discoparade" (della galassia Discoradio), "Danceteria", "Hit
Mania", "Discomania Mix", e "Hits On Five".
La...Italo Dance
La italodance, italo dance, nu italodisco, nu-italo o semplicemente italo è un genere musicale
derivato dall'Eurodance e principalmente prodotto in Italia, ma successivamente anche da diversi
artisti del resto d'Europa, che divenne popolare fra la fine degli anni novanta e i primi anni del
terzo millennio.

Il termine "italodance" trae origine dall'Italodisco degli anni ottanta. Tuttavia, curiosamente, non
definisce la produzione da ballo italiana nel momento in cui appare il termine Dance a sostituire
"disco", ma ben dopo. Se negli anni Ottanta, infatti, si intendeva con Italo Disco un preciso genere
da ballo, ovvero l'apporto italiano alla Disco Music, quando poi la dance italiana diventa un genere
mainstream e soprattutto internazionale, capace di influenzare Europa e Americhe, e si incomincia
a parlare di dance music (o più precisamente di eurodance/eurodisco), ma non di italodance,
proprio poiché trattasi di musica la quale, sebbene prodotta in Italia, sia globale. Se le produzioni
italiane dance negli anni 1989 - 1995 erano quindi internazionali, quando poi nella metà degli anni
Novanta la musica da ballo prodotta fuori dall'Italia entra massicciamente in scena (dalla trance
tedesca e olandese fino alla house francese, e così via), viene coniato il termine Italodance per
definire non tanto la dance prodotta in Italia, ma piuttosto la musica dance prodotta in Italia che
segue canoni italiani (locali) al di fuori degli standard internazionali.

Questo è il motivo per il quale, sebbene dischi come Satisfaction di Benny Benassi, prodotto a
Reggio Emilia, siano italiani, non vengono inseriti nel contesto di italodance.

Storia : Il periodo d'oro, l'eurodance 1989 - 1995

Questo periodo coincide con l'avvento di due definizioni di genere: dream e mediterranean
progressive. Con la prima definizione si intende tutta la musica italiana, o di chiaro stampo
stilistico italiano, che ha successo tra il 1995 ed il 1997, contraddistinta da melodie sognanti ed
evocative unite ai loop ossessivi della musica house e techno, tra i quali spicca Children di Robert
Miles, disco capace di raggiungere i sei milioni di copie vendute nell'inverno tra il 1995 e il 1996.

A questo nome si associa quello di Mediterranean Progressive, nome inventato dalla casa
discografica di Gianfranco Bortolotti per definire quel tipo di musica prodotta in seno alla sua
etichetta indipendente Media Records, ovvero la musica prodotta da Gigi D'Agostino, Mario Più,
Ricky Leroy e Mauro Picotto. L'idea di pubblicizzare Gigi D'Agostino come inventore della
Mediterranean nasce dal fatto che D'Agostino, già nei primi anni '90, aveva pubblicato con la
Discomagic brani come Noisemaker Theme che precorrevano l'intero genere Dream di almeno 2
anni rispetto all'effettiva diffusione del genere.

Nel 1995 i singoli Fly e Gigi's Violin di D'Agostino anticipano l'album omonimo dell'artista, che
raggiungerà le 60.000 copie in Italia, ottenendo il disco d'oro e consacrando la mediterranean
progressive come effettiva scena locale italiana, indipendente dall'uso in Europa del termine
"dream", con il quale produzioni come Celebrate the Love di Zhi-Vago seguono l'onda di Robert
Miles, che nell'estate del 1996 replica il successo di Children con Fable e incide un intero album.

Dal 1999 al 2005


Un accordo con la ZYX tedesca a divulgare dance italiana in Germania porta, nel 1999, Gigi
D'Agostino a vendere ben un milione di copie nella sola Germania con il singolo Bla Bla Bla e
quindi ad aprire un nuovo varco per la dance italiana, che raggiunge nuovamente le vette
internazionali sempre nel 1999 con i cinque milioni di copie vendute da Blue (Da Ba Dee) degli
Eiffel 65. Tra gli altri successi di quell'anno 1999 ricordiamo Tell Me Why di Prezioso feat. Marvin,
prodotta negli studi Media Records dai musicisti di Gigi D'Agostino e scritta dai fratelli Prezioso.

Il successo che Gigi D'Agostino ottiene nell'anno 2000 con l'esplosione de L'Amour Toujours porta
il musicista a collaborare con il Dj che aveva lanciato la dance negli Novanta, Albertino, ed entrare
nelle classifiche di tutta Europa con un'altra hit: Super. Da allora si produce il solito fenomeno di
clonazione tipico già negli anni Ottanta con la Italo Disco: un buon numero di produttori clonano il
suono di un artista che vende e affiancano le loro produzioni a quelle originali. Per tutto il 2001 ed
il 2002 la dance italiana si basa su clonazioni del sound di Gigi D'Agostino, in alcuni casi anche
brani ben riusciti e apprezzati dallo stesso D'Agostino, come Magic Fett degli Unconditional.

Nel mese di settembre del 2001 Gabry Ponte, il dj e remixer degli Eiffel 65 (che nel 2003
parteciperanno addirittura a Sanremo), da vita ad un progetto solista che ricalca le orme del sound
di D'Agostino, ottenendo un discreto successo con Got To Get; nell'estate del 2002 aumenterà il
suo successo con Time To Rock, e nell'inverno dello stesso anno con Geordie (cover della celebre
ballata di Fabrizio De Andrè), e raggiungerà l'apice del suo successo nell'autunno / inverno del
2003, con La Danza Delle Streghe. Nel 2002 Paolo Sandrini, musicista che lavorava per Gigi
D'Agostino lascia la Noisemaker e da vita alla costruzione discografica del personaggio di Rossano
Prini, in arte Dj Ross. Nel biennio 2002/2003 l'emittente lombarda Discoradio porta alla ribalta il
talento del DJ producer e cantante Luca Zeta attraverso i singoli I'll Be Good To You e Got To
Believe, due titoli che vengono licenziati anche in Spagna e che consacrano definitivamente l'artista
(tuttora in piena attività) tra i big del genere italodance. Nel 2003, dopo un anno di silenzio, Gigi
D'Agostino ritorna sulla scena con un nuovo pubblico per dare vita al progetto che ha in corso
tuttora, il progetto della Noisemaker come etichetta indipendente da Media Records, mentre il
sound inizia a cambiare con l'exploit internazionale di Benny Benassi e la sua Satisfaction, che
condizionerà le produzioni di tutto il mondo tra il 2003 ed il 2005 esattamente come quanto era
accaduto per D'Agostino tra il 1999 ed il 2002.

Dal 2004 in poi a parte sporadici interventi di big come Prezioso e la sua cover di Voglio Vederti
Danzare di Franco Battiato (che riporterà in auge il brano modificando la scaletta ufficiale dei
concerti dello stesso Battiato, che ricomincerà a proporla dopo anni), la collaborazione di Gabry
Ponte con Little Tony, Figli di Pitagora e la coppia Sacco-D'Agostino con Once Upon a Time,
prodotta con lo pseudonimo Elettrogang. La dance italiana si allontanerà da uno schema timbrico
autonomo per rifarsi agli standard internazionali, seppur in parte dettati da produttori italiani
come ad esempio Benny Benassi, dove figurano artisti come Cascada per l'Hands Up, vari
produttori di Hardstyle (un misto tra Hardcore e Dance che richiama in modo diverso la funzione
dell'Happy Hardcore degli anni Novanta) e quindi l'avvento dell'elettronica dettata nella maggior
parte dagli stereotipi di Roman Flugel.

Dal 2006 al 2011

Gli ultimi anni si contraddistinguono per il dominio della musica dance "di genere", come ad
esempio la Minimal o l'Electro rispetto alla storica dance di impronta stilistica Disco. Questo
passaggio epocale tuttavia non impedisce a diversi produttori di attingere, per produrre brani
ballabili e melodici in forma canzone, da tutto il patrimonio degli Anni Novanta di matrice Techno.
Oggi a firmare le produzioni discografiche nello stile più vicino all'italodance vi sono dj/producers
come Danijay, Luca Zeta, Sander, Jordi Carreras, Dj Cerla, Fabrizio e Marco e DJ Sanny J.

Ci sono 3 fasce musicali in Italia alla fine degli anni 2000. Una proviene dall'estero, si invera nella
hands up e nella hardstyle e in Italia è diffusa da produttori quali Provenzano Dj e i Promise Land,
provenienti da m2o,radio creata il 21 ottobre 2002 sostituendosi alle frequenze di Italia Radio, già
radio del PCI-PDS dal 1988 al 1994. Assieme a Radio DeeJay e Radio Capital fa parte delle
emittenti radiofoniche del Gruppo editoriale L'Espresso Elemedia S.p.A. La seconda fascia
importante è quella di Gigi D'Agostino, che sopravvive al cambiamento delle mode creandosi una
nicchia propria anche grazie all'aiuto della stessa m2o (il genere musicale chiamato Lento
Violento). La terza è quella che prende piede negli ultimissimi anni 2000, capitanata da celebri
personaggi della dance music come Molella e Prezioso i quali, anch'essi approdati a m2o ormai
diventato un punto di riferimento internazionale per la produzione dance italiana, continuano a
proporre dance music ma orientata sulle nuove sonorità Electro provenienti da tutta Europa. Va
dedicato uno spazio particolare alla seconda fascia, Il Lento Violento, in quanto rispetto alle altre
due scene è da considerarsi l'unica totalmente di matrice italiana e non semplicemente
rappresentata da produttori italiani che propongono una scena già presente altrove.
Il lento violento
Il lento violento è un nome di genere musicale inventato da Gigi D'Agostino. Vi sono due matrici
che danno origine al Lento Violento: la prima è la Afro degli anni Ottanta unita al campionamento
di stampo house di suoni e percussioni afro-industriali, che viene alla luce nel 1999 con il brano
Voyage (Africanismo Mix), B-side del singolo Bla Bla Bla, stile che poi viene sviluppato tra il 2003
ed il 2005 da produttori di casa Noisemaker tra i quali lo stesso D'Agostino, Luca Noise nel
progetto La tana del suono, che spostano l'influenza musicale dalla Afro alla techno, e infine
Daniele Mondello che fonde i caratteristici loop a bassi BPM con elementi addirittura della
hardcore.

La seconda matrice del lento violento è invece l'unione del ritmo a bassi bpm di stampo
afro/techno con la canzone italiana: il primo brano è Vorrei fare una canzone, scritta nel 2004 da
Gerolamo Sacco appositamente per i live di Gigi D'Agostino e pubblicata in tempi più maturi per il
mercato tre anni dopo, nel 2007, in Lento Violento... e altre storie, l'album di Gigi D'Agostino dove
per la prima volta compare il nome Lento Violento, ormai riconosciuto come genere musicale dopo
ormai 3 anni di divulgazione nei club italiani, spagnoli, austriaci e francesi e ormai 1 anno di
intensa diffusione radiofonica con il programma radio Il cammino di Gigi D'Agostino.

Dopo il 2007 alcuni produttori che collaboravano con D'Agostino come i D.O.S., progetto composto
dai 2 Dj Carlo Oliva e Thomas Prioli e Dj Maxwell escono dalla Noisemaker ed intraprendono un
percorso autonomo dando la possibilità a progetti emergenti di pubblicare in stile Lento Violento
senza l'apporto artistico di D'Agostino. Questo gruppo di produttori ha già pubblicato 6 volumi
della compilation chiamata MOViMENTOLENTO.
2000
I primissimi anni del nuovo millennio vengono considerati dagli appassionati del genere il periodo
migliore per la dance italiana.Nonostante questo, sono brani di natura molto diversa a dominare le
scene: si passa dalla house sofisticata di "GrooveJet" di Spiller (cantata da Sophie Ellis-Bextor) alla
trance di "Komodo/Save a soul" di Mauro Picotto, alla mediterranean progressive di "L'Amour
Toujours" di Gigi D'Agostino, alla dance italiana più facile di "Let me Stay" di Prezioso feat. Marvin,
o di "Inside to outside" (1999) e di "Beautiful world" (2000) entrambe di Lady Violet, fino al
fenomeno italodance degli Eiffel 65 che acquistano successo non solo in Italia.

La dance italiana subisce così una nuova omologazione e vede, come già successo in precedenza,
l'uscita di un notevole numero di produzioni "calco" dei successi del momento.

I primi anni del nuovo millennio vedono il ritorno in Italia del fenomeno house: nei club si
alternano sonorità funky campionate e stravolte come nel caso di "In The Music" dei DeepSwing o
di Tom Jones che fa remixare la propria "Sex Bomb" da Mousse T, il quale campiona "All American
Girls" delle Sister Sledge.

La club culture prende nuovamente il sopravvento e stavolta il fenomeno house attinge alle
sonorità funky anni settanta. Esempi notevoli di questo nuovo filone di House moderna sono senza
dubbio: "Disco Down" degli House of Glass (2000), "Rise" dei Soulproviders (2000), Soul Heaven
dei Goodfellas (2000), Rise Up di SunKids feat. Chance (vocalist dalla voce incredibilmente
somigliante a quella di Aretha Franklin, nonché corista di Zucchero) (2000), Right On di Silicone
Soul (2001), (Play)House Music di Louis Radio feat. Sabrina Johnston (2001), Black Water degli
Octave One (2001) e Shined on Me di Praise Cats (2001), Can't Get You out of My Head della star
Kylie Minogue con l'album Fever del 2001 che riprenderà la dance anni 90. In questo periodo sorge
anche un fortunato nuovo filone di House "Afro-Tribale" che vuole distinguersi per la sua
ricercatezza ed esoticità. Della tribal-house vanno senz'altro ricordati: Edony Clap Your Hands di
Africanism (2000), Sume Sigh Sey di House Of Gypsies (2001), Coffee Beats vol.1 di Del Gado
(2002), Linda di Martin Solveig (2002), Madan (Martin Solveig Remix) di Salif Keita (del 2002 ma
che spopolerà nel 2003).

Due DJ italiani riportano in auge il genere Techno: Benny Benassi e il cugino Alle (Benassi Bros)
con la hit Satisfaction (successo mondiale del 2003), rispolverano i suoni pesanti ed ipnotici della
techno dei primi anni novanta, creando un nuovo filone che molti etichettano come "trance", altri
come "electro" o "tech house".

Verso la fine del 2002 Discoradio rivela al grande pubblico il talento di Luca Zeta con il brano "I'll
Be Good To You" seguito, l'anno dopo, da "Got To Believe". Nell'estate del 2003, nasce il
progetto”Danijay feat.hellen” (che dal 2004 in poi continuerà come solista Danijay) e
“Promiseland” proseguendo con vari successi italodance anche in contrasto con il filone house che
spopola. In quest'anno, inoltre, arrivano in cima alle classifiche tormentoni come "Voglio vederti
danzare 2003" di Prezioso feat. Marvin, "Giulia" di Dj Lhasa e "Dragostea din tei" del gruppo
moldavo O-Zone, remixata da Gabry Ponte.

Agli inizi del terzo millennio, inizia a dilagare però anche il fenomeno Napster: il pubblico sceglie di
non comprare più musica originale ma di attingere ad internet come unica fonte di informazione e
di assunzione di musica. Le compilation di musica da discoteca (le varie etichette come Hit-Mania,
Hot Party etc.), subiscono un drastico crollo delle vendite
SIGLE CARTONI ANIMATI – ANIME
A tutto gas (Yoroshiku Mechadock)

TITOLO : A tutto gas

CANTANTE : Giampi Daldello

AUTORE : Alinvest / Carucci

DURATA : 3'22"

ANNO : 1992

SUPPORTO : cassetta

NOTE :

TESTO :

Per Marco un motore

segreti non ha

è un gran corridore

che vincere sa

Per Marco un motore

segreti non ha

e come un dottore

cura qua e là

Per Marco un motore

segreti non ha

è proprio il migliore

di tutti si sa

Per Marco un motore

segreti non ha

è un gran corridore

vedrai vincerà

Accende il motore

l'acceleratore
preme e poi va

A tutto gas lui va

e accelera ancora

A tutto gas lui va

cosi vincerà

L'asfalto sai divorerà

così poi gli altri supererà

e sulla pista sfreccerà

davanti a tutti

Per Marco un motore

segreti non ha

è un gran corridore

che vincere sa

Per Marco un motore

segreti non ha

di tutti è il migliore

vedrai vincerà

Accende il motore

l'acceleratore

preme e poi va

A tutto gas lui va

e accelera ancora

A tutto gas lui va

così vincerà

L'asfalto sai divorerà

così poi gli altri supererà

e sulla pista sfreccerà

davanti a tutti
A tutto gas lui va

e accelera ancora

A tutto gas lui va

così vincerà

L'asfalto sai divorerà

così poi gli altri supererà

e sulla pista sfreccerà

così vincerà
ALICE NEL PAESE DELLEMERAVIGLIE

Di: A.Valeri Manera - G.B.Martelli

Cantata da: Cristina d'Avena

Casa discografica: Canale 5 Music

Durata: 3'07"

Anno: 1987

Nel mondo di Alice lo sai

le cose più strane vedrai

col suo coniglietto parlante

Alice ti aspetta se vai.

Un coro coi fiori farai

col treno sott'acqua tu andrai

e poi con le buffe aragoste

ballar la quadriglia potrai.

Alice Alice

che gran divertimento

Alice Alice

in questo mondo c'è.

Alice Alice

aspettami un momento

Alice Alice
dai portami con te.

Dai dai

nel buco salti e vai

Vai vai

e in un momento stai

Stai stai

tra tanti amici sai

Sai sai

io vengo con te.

Alice Alice

che gran divertimento

Alice Alice

in questo mondo c'è

Nel mondo di Alice lo sai

le cose più strane vedrai

auguri di non compleanno

a tutti gli amici farai.

Altissima tu diverrai

ma poi piccolina sarai

è pieno di tante sorprese

il mondo di Alice lo sai.


Alice Alice

Alice Alice

Alice Alice

che gran divertimento

Alice Alice

che bello è

stare insieme a te.

Dai portaci con te!


ALLA SCOPERTA DI BABBO NATALE

Di: A.Valeri Manera - N.Carucci

Cantata da: Cristina d'Avena

Casa discografica: Canale 5 Music

Durata: 3'15"

Anno: 1986

Io lo so

che tu

arriverai e

con te

i doni porterai

così Natale più bello sarà

se starai accanto a me

Alla scoperta

alla scoperta

di Babbo Natale

Alla scoperta

alla scoperta

di Babbo Natale

Per ogni bimbo hai sempre pronto un regalo

e il suo sorriso è il regalo per te da sempre, sempre


Alla scoperta [alla scoperta]

alla scoperta [alla scoperta]

di Babbo Natale [di Babbo Natale]

Alla scoperta [alla scoperta]

alla scoperta [alla scoperta]

di Babbo Natale [di Babbo Natale]

Tu [tu]

con me [com me]

però [però]

no resterai

e [e]

da qui [ da qui]

ben presto te ne andrai

ma per natale tu ritornerai

ogni anno si verrai

Alla scoperta [alla scoperta]

alla scoperta [alla scoperta]

di Babbo Natale [di Babbo Natale]

Alla scoperta [alla scoperta]

alla scoperta [alla scoperta]

di Babbo Natale [di Babbo Natale]

Per ogni bimbo è sempre pronto un regalo


e il suo sorriso è il regalo per te da sempre, sempre

Alla scoperta [alla scoperta]

alla scoperta [alla scoperta]

di Babbo Natale [di Babbo Natale]

Alla scoperta [alla scoperta]

alla scoperta [alla scoperta]

di Babbo Natale.
ALVIN ROCK'N ROLL

Cantata da: Cristina d'Avena

Casa discografica: Five Record

Durata: 2'54"

Anno: 1990

Alvin cantante

famoso e brillante

col suo maglione

color peperone

Alvin rampante

in forma smagliante

sempre in primo piano

è un mini-vulcano

Alvin rock'n roll

Alvin superstar

Alvin raggiante

gioioso e birbante

con i fratelli

che trio di monelli

Alvin galante

sicuro e frizzante

spesso infrange i cuori


che gran rubacuori

Alvin superstar

Alvin rock'n roll

Alvin rock'n roll

Alvin superstar

Sfavillante

stravagante

Stravagante

sfavillante

Alvin star

Vinci proprio tutti gli scudetti

vanno sempre a ruba i tuoi biglietti

Alvin superstar

Alvin cantante

famoso e brillante

attento e pronto

ad ogni confronto

Alvin sognate

sorriso sgargiante
spesso infrange i cuori

che gran rubacuori

Alvin superstar

Alvin rock'n roll

Alvin rock'n roll

Alvin superstar

Sfavillante

stravagante

Alvin superstar

Alvin rock'n roll

Stravagante

sfavillante

Alvin star

Vinci proprio tutti gli scudetti

Alvin rock

Vanno sempre a ruba i tuoi biglietti

Alvin superstar
Alvin rock'n roll

Alvin superstar

Alvin superstar

Alvin rock'n roll

Alvin star

Vinci proprio tutti gli scudetti

Alvin superstar.
Angie Girl (joe heika no petite Angie)

TITOLO : Angie Girl

CANTANTE : Rocking Horse

AUTORE : M. Ambrosio / Barracuda

DURATA : 2'51"

ANNO : 1982

SUPPORTO : cassetta

NOTE :

TESTO :

Angie, Angie Girl

vivi senza paura

straordinaria avventura

Angie, Angie Girl

segui attenta la pista

troverai quella giusta

Ohohoh Angie, dolce Angie Girl

biondo agente segreto

cervellino irrequieto

Angie, cara Angie Girl

dolci occhioni blu...

Straordinario fiuto

ha l'amico astuto

furbo agente di Scotland Yard

porta l'esperienza
della sua efficienza

investigando insieme a te!

Angie Girl, Angie Girl

sempre in mezzo ai guai

Angie Girl, Angie Girl

dimmi come fai...

Ohohoh Angie, Angie Girl

vivi senza paura

ogni folle avventura

Ohohoh Angie, Angie Girl

inseguendo ogni pista

troverai quella giusta

Ohohoh Angie, dolce Angie Girl

biondo agente segreto

cervellino irrequieto

Angie, cara Angie Girl

dolci occhioni blu...

Senza il suo diadema

è triste la regina

certo, un ladro se ne impossessò

Angie sospettava

Angie investigava

e poi il ladro lei trovò!

Angie Girl, Angie Girl

sempre in mezzo ai guai


Angie Girl, Angie Girl

dimmi come fai...

Ohohoh Angie, Angie Girl

Ohohoh Angie, Angie Girl

Ohohoh Angie, dolce Angie Girl

Ohohoh Angie, Angie Girl

Angie, Angie Girl...


Anna dai capelli rossi (akage no An)

TITOLO : Anna dai capelli rossi

CANTANTE : I ragazzi dai capelli rossi

AUTORE : L. Albertelli / V. Tempera

DURATA : 4'31"

ANNO : 1980

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Anna dai capelli rossi va

vola e va come una rondine

però un nido non ce l'ha

non ha una mamma ne un papà

Anna dai capelli rossi ha

due grammi di felicità

chiusi dentro all'anima

e al mondo vuol sorridere

Che meraviglia avere un gatto

che fa le fusa per me

e le libellule e tante lucciole

intorno a me, con me

Che meraviglia sull'altalena

che va leggera su e giù


e tanti amici stretti stretti

uniti tutt'intorno a me

Anna dai capelli rossi ha

un cappello sulle ventitre

e due occhi limpidi

e un mare di lentiggini

Anna dai capelli rossi sa

che la vita è tanto dura ma

ormai natale è prossimo

e sarà bellissimo

Anna dai capelli rossi va

sul calesse via dalla città

i prati e i verdi alberi

imparerà a conoscere

Da Matteo e da Marilla avrà

una casa dove dormirà

e al letto avrà una bambola

con cui parlare e ridere

Che meraviglia avere un gatto

che fa le fusa per me

e le libellule e tante lucciole

intorno a me, con me


Che meraviglia sull'altalena

che va leggera su e giù

e tanti amici stretti stretti

uniti tutt'intorno a me

Anna dai capelli rossi va

vola e va come una rondine

però un nido non ce l'ha

non ha una mamma ne un papà

Anna dai capelli rossi ha

due grammi di felicità

chiusi dentro all'anima

e al mondo vuol sorridere


Belle e Sebastien

TITOLO : Belle e Sebastien

CANTANTE : Fabiana

AUTORE :

DURATA : 2'47"

ANNO : 1982

SUPPORTO : CD

NOTE :

Testo :

Canta con noi (Trrrrr)

meglio che puoi (Trrrrr)

canta insieme a noi viva viva i nostri eroi, viva Belle e Sebastien

Belle è un cagnolone delicato, ma la gente spesso non lo sa

Sebastien un giorno l'ha incontrato, più nessuno li dividerà

Belle è un campione (Trrrrr)

Belle ti vuole bene (Trrrrr)

canta insieme a noi viva viva i nostri eroi, viva Belle e Sebastien

Se in pericolo tu sei, Belle salva la tua vita

è forte e coraggioso ma, di una bontà infinita

e se tu una carezza gli fai, non se lo scorda mai

(Trrrrr)
Belle e Sebastien in mezzo ai prati giocano e poi tornano in città

sono due compagni affezionati e nessuno li separerà

Canta con noi (Trrrrr)

meglio che puoi (Trrrrr)

canta insieme a noi viva viva i nostri eroi, viva Belle e Sebastien

Canta con noi (Trrrrr)

meglio che puoi (Trrrrr)

canta insieme a noi viva viva i nostri eroi, viva Belle e Sebastien

Se in pericolo tu sei, Belle salva la tua vita

è forte e coraggioso ma, di una bontà infinita

e se tu una carezza gli fai, non se lo scorda mai

(Trrrrr)

Belle ha un cuore grande come il mondo e due occhi dolci buoni e blu

è un amico vero che nel fondo è fedele e non ti lascia più

Belle è un campione (Trrrrr)

Belle ti vuole bene (Trrrrr)

canta insieme a noi viva viva i nostri eroi, viva Belle e Sebastien

Canta con noi (Trrrrr)

meglio che puoi (Trrrrr)

canta insieme a noi viva viva i nostri eroi, viva Belle e Sebastien

(Trrrrrrrrrr)
Bia, la sfida della magia (Majokko Meg Chan)

TITOLO : Bia, la sfida della magia

CANTANTE : A. Lo Vecchio e I piccoli stregoni

AUTORE : A. Lo Vecchio

DURATA : 2'30"

ANNO : 1981

SUPPORTO : 45 giri

NOTE :

TESTO :

B E A B E E Ba Be B E I Ba Be Bi B E O Ba Be Bi Bo B E U Bu Ba Be Bi Bo Bu

C E A C E E Ca Ce C E I Ca Ce Ci C E O Ca Ce Ci Co C E U Cu Ca Ce Ci Co Cu

E così tu mi sfidi ad imitare Bia ed a fare qualche magia

io farò sparire un fazzoletto se non lo trovi vai subito a letto

ma un cavallo da una stella non so se mi riuscirà

ma cantiamo insieme la canzone, forse Bia ci aiuterà

B E A B E E Ba Be B E I Ba Be Bi B E O Ba Be Bi Bo B E U Bu Ba Be Bi Bo Bu

C E A C E E Ca Ce C E I Ca Ce Ci C E O Ca Ce Ci Co C E U Cu Ca Ce Ci Co Cu

D E A D E E Da De D E I Da De Di D E O Da De Di Do D E U Du Da De Di Do Du

F E A F E E Fa Fe F E I Fa Fe Fi F E O Fa Fe Fi Fo F E U Fu Fa Fe Fi Fo Fu

Appesa ad un ombrello colorato Bia è scesa sulla Terra per noi

viene da un paese molto lontano dove i bambini si danno la mano

dove ci son solo amici e puoi fare tutto quello che vuoi

e quel mondo se con lei tu canti lo ritroverai

B E A B E E Ba Be B E I Ba Be Bi B E O Ba Be Bi Bo B E U Bu Ba Be Bi Bo Bu

C E A C E E Ca Ce C E I Ca Ce Ci C E O Ca Ce Ci Co C E U Cu Ca Ce Ci Co Cu
Bun Bun (hoero, Bun Bun!)

TITOLO : Bum Bum

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : Alinvest / Vlaber / A. Martelli

DURATA : 2'21"

ANNO : 1985

SUPPORTO : cassetta

NOTE : La solita Cristina (in collaborazione probabilmente con la famigerata

A. V. Manera) ha storpiato il nome di "Bun Bun" in "Bum Bum"

(credevano fosse un tamburo a quattro zampe?)

TESTO :

Bum Bum Bum, Bum Bum Bum

Bum Bum Bum, Bum Bum Bum

Bum Bum il cagnolino

simpatico e carino

dal pelo bianco bianco

è un cucciolo mai stanco

che con due amici veri

scontrosi ma sinceri

inizia un'avventura

però senza paura

per ritrovar la mamma

dolce mamma fiamma

Caro Bum Bum, cucciolo scherzoso

all'avventura sicuro tu vai

di tanto affetto tu sei bisognoso


e la tua mamma tu ritroverai

Bum Bum Bum, Bum Bum Bum

Bum Bum Bum, Bum Bum Bum

Bum Bum all'avventura

ahimè ha vita dura

fa tanti sacrifici

con i suoi due amici

ma quando vien la notte

e il buio il mondo inghiotte

lui dorme e scorda i guai

felice più che mai

perchè sogna la mamma

dolce mamma Fiamma

Caro Bum Bum, cucciolo scherzoso

all'avventura sicuro tu vai

di tanto affetto tu sei bisognoso

e la tua mamma tu ritroverai

Caro Bum Bum

già ti sei destato

e l'avventura è finita per te

e la tua mamma ora hai ritrovato

e c'è un futuro felice per te

Per te Bum Bum Bum, Bum Bum Bum

Per te Bum Bum Bum, Bum Bum Bum

Per te Bum Bum Bum, Bum Bum Bum

Per te Bum Bum Bum, Bum Bum Bum


Calendar Man (Time Bokan series Yattodetaman)

TITOLO : Calendar Man

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : R. Zara

DURATA : 3'41"

ANNO : 1982

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Nel futuro regno magico di Calendar Man

ogni giorno sorge illogico a Calendar Man

sta scoppiando una battaglia molto strana

sono in guerra i giorni della settimana

La malvagia e nera Principessa Lunedì

sempre pronta ha la sua mossa contro tutti i dì

usurpare vuole il posto di sovrano

a Domenica la vera erede al trono

Di Calendar, Calendar Man

quanti lunghi viaggi spazio-tempo si farà

Calendar, Calendar Man

se il buon Yattodettaman ci aiuterà, oh!

Calendar, Calendar Man

a ritrovare il grande simbolo di libertà


Calendar, Calendar Man

l'amore in tutti ancora regnerà

se il Cosmopavone tornerà

Le battaglie spazio-tempo qui a Calendar Man

con frequenti viaggi lampo per i Calendar Man

vincerà chi porterà qui nel reame

il magnifico, si sa, Cosmopavone

E' volato via nel tempo nel futuro chissà

c'è qualcuno che in preistoria se n'è andato di già

ma il cattivo grigio mese di Settembre

crede di sapere dove si nasconde

ma in effetti dove lui è volato via nessuno lo sa

La malvagia e nera Principessa Lunedì

sempre pronta ha la sua mossa contro tutti i dì

usurpare vuole il posto di sovrano

a Domenica la vera erede al trono

Di Calendar, Calendar Man

quanti lunghi viaggi spazio-tempo si farà

Calendar, Calendar Man

se il buon Yattodettaman ci aiuterà, oh!

Calendar, Calendar Man

a ritrovare il grande simbolo di libertà

Calendar, Calendar Man


l'amore in tutti ancora regnerà

se il Cosmopavone tornerà

Le battaglie spazio-tempo qui a Calendar Man

con frequenti viaggi lampo per i Calendar Man

vincerà chi porterà qui nel reame

il magnifico, si sa, Cosmopavone

E' volato via nel tempo nel futuro chissà

c'è qualcuno che in preistoria se n'è andato di già

ma il cattivo grigio mese di Settembre

crede di sapere dove si nasconde

ma in effetti dove lui è volato via, nessuno lo sa

Ma dal passato, dal futuro dove lui sia, ritornerà

a Calendar Man...
Candy Candy

TITOLO : Candy Candy

CANTANTE : Rocking Horse

AUTORE : L. Macchiarella / M. Fraser / Kobra

DURATA : 3'10"

ANNO : 1980

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Candy è poesia

Candy Candy è l'armonia

Candy è la magia

Candy Candy è simpatia

E' zucchero filato

è curiosità

è un mondo di pensieri e libertà

E' un fiore delicato

è felicità

che a spasso col suo gatto se ne va

Candy oh Candy nella vita sola non sei

anche nella neve più bianca, più alta che mai

Candy oh Candy che sorrisi grandi che fai


che sapore dolce, che occhi puliti che hai

Candy è fantasia

se racconta una bugia

Candy è l'allegria

che ci tiene compagnia

E' un sogno colorato

è l'ingenuità

è un desiderio che si avvererà

E' un cucciolo smarrito nell'immensità

nel bosco e tra le case di città

Candy oh Candy nella vita sola non sei

anche nella neve più bianca, più alta che mai

Candy oh Candy che sorrisi grandi che fai

che sapore dolce, che occhi puliti che hai

Ah Candy Candy...

ah Candy Candy...

Candy oh Candy nella vita sola non sei

anche nella neve più bianca, più alta che mai

Candy oh Candy che sorrisi grandi che fai

che sapore dolce, che occhi puliti che hai...


Carletto principe dei Mostri (Kaibutsu kun)

TITOLO : Carletto e i Mostri

CANTANTE : I Mostriciattoli

AUTORE : F. Migliacci / F. Fujio / A. Kobayashi

DURATA : 1'59"

ANNO : 1983

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

<Voci soliste: C=Carletto, D=Dracula, F=Frankie, L=Lupo>

F: sono il mostro Frankenstein

D: io sono il Conte Conte Dracula ulalà

L: io sono l'Uomo Lupo famelico

siamo mostri strani ma con molta umanità

L: uhahuhahuuuu!

F: sono buono e stritolo

D: e io bevo il pomodoro

L: se c'è la luna piena sai che arrosto vi farò

F: bleah!

Quando a mezzanotte l'orologio fa din-don

dodici rintocchi per i mostri fa din-don

D: aaaaaahh quel mostro di Carletto dov'è?


Alto, basso, largo, stretto

dai, Carletto che tocca a te!

C: arrivooooo!

F: che simpatico Carletto, quasi quasi lo stritolo!

F: io sono tenero dentro di me

D: io sono il Conte e puoi contare su di me

L: buon appetito, si va tutti a tavola

topi, ranocchi e ragni coi bignè

no, non siamo angeli ma voliamo su

quando c'è la luna piena il cielo si fa tutto blu

blu!

L: sono l'Uomo Lupo

F: sono il mostro Frankenstein

D: io sono il Conte Conte Dracula ulalà

D: maaaaa quel mostro di Carletto dov'è?

Alto, basso, largo, stretto

dai, Carletto che tocca a te!

C: largo mostriciattoli!

Quando a mezzanotte l'orologio fa din-don

dodici rintocchi per i mostri fa din-don

D: daaaaaaai Carletto, sveglia, tirati su


Lungo, corto, grasso, secco

dai, Carletto che tocca a te!

alto, basso, largo, stretto

dai, Carletto che tocca a te!

F: che tocca a te...


Charlotte (wakasuka no Charlotte)

TITOLO : La canzone di Charlotte

CANTANTE : I Papaveri Blu

AUTORE : Jurgens / Meccia / Zambrini

DURATA : 2'46"

ANNO : 1980

SUPPORTO : CD

NOTE : E' tratta dalla compilation Ufo Robot Supersigle

TESTO :

Questa è la canzone di Charlotte

Questa è la canzone di Charlotte

La cantano tra i boschi e lei risponderà

Questa è la canzone di Charlotte

Lei ha un ranch in Canada

ma vive sola col papà

ma non per questo è triste e sola

qualche amico la consola

ha un cavallo per esempio

che vuol bene solo a lei

e un agnellino bianco latte

che fa far risate matte a Charlotte, a Charlotte

Questa è la canzone di Charlotte

Questa è la canzone di Charlotte

Fa sciogliere la neve e crescere i Lillà


Questa è la canzone di Charlotte

Lei ha un ranch in Canada

ma non rimpiange la città

perchè nel bosco sempre verde

lei ci gioca e non si perde

lo scoiattolo fa un salto

quando vede che c'è lei

E d'improvviso la foresta

batte i rami per far festa a Charlotte, a Charlotte

(Pianoforte)... di Charlotte

(pianoforte)... di Charlotte

La cantano tra i boschi e lei risponderà

Questa è la canzone di Charlotte

Lei ha un ranch in Canada

ma vive sola col papà

ma non per questo è triste e sola

qualche amico la consola

ha un cavallo per esempio

che vuol bene solo a lei

e un agnellino bianco latte

che fa far risate matte

lei ha un ranch in Canada

ma non rimpiange la città

perchè nel bosco sempre verde


lei ci gioca e non si perde

lo scoiattolo fa un salto

quando vede che c'è lei

e d'improvviso la foresta

batte i rami per far festa

lei ha un ranch...
Chobin, il principe stellare (hoshi no ko Chobin)

TITOLO : Chobin

CANTANTE : Il Mago, la Fata, la Zucca Bacata

AUTORI : F. Migliacci / M. Goldsand

DURATA : 2'59"

ANNO :

SUPPORTO : copia su cassetta al cromo dal 33 giri originale

NOTE :

TESTO :

Dal cielo della notte

una stellina si staccò

e sulla Terra dondolando

dolce si posò

E saltò fuori un coso buffo

piccolo così

simpatico dolcissimo

guardate eccolo lì

Chobin!

(boing boing boing)

Ma com'è carino e dolce Chobin!

(boing boing boing)

Forte piccolino e buffo Chobin!


(boing)

Corre, saltella,

rimbalza, come una palla

con le molle

Chobin!

(boing boing boing)

Se è triste, solo e si è perduto

Chobin!

(boing boing boing)

Al talismano chiede aiuto

Chobin!

(boing)

Goccia di stella, la mamma mia dov'è?

E' bello avere un orso, per amico

la rana, la libellula ed un coniglio fico

io che sono Brunga lo sai cosa ti dico

che se ti prendo a pezzi ti farò

Chobin!

(boing boing boing)


Ma com'è carino e dolce Chobin!

(boing boing boing)

Forte piccolino e buffo Chobin!

(boing)

Attento Chobin che non finisce qui...

Quel gran cattivo cosmico di Brunga

(AH!, AH!, AH!)

Con mostri e pipistrelli

pace a Chobin non darà

tra filtri ed incantesimi e terribili robot

sballonzolando come un saltapicchio se ne va

Chobin!

(boing, boing, boing)

Ma com'è carino e dolce Chobin!

(boing, boing, boing)

Forte piccolino e buffo Chobin!

(boing)

Corre saltella, rimbalza, come una palla con le molle


Chobin!

(boing, boing, boing)

Se è triste, solo e si è perduto

Chobin!

(boing, boing, boing)

Al talismano chiede aiuto

Chobin!

(boing)

Goccia di stella, la mamma mia dov'è?

Io sono l'orso e ti farò da mamma

la rana da sorella da papà

ma io che sono Brunga ti farò la pelle

(AH!, AH!, AH!, AH!, AH!, AH!, AH!)

Chobin!

(boing, boing, boing)

Ma com'è carino e dolce Chobin!

(boing, boing, boing)

Forte piccolino e buffo Chobin!

(boing)
Corre saltella, rimbalza, come una palla con le molle

Chobin!

(boing, boing, boing)

Se è triste, solo e si è perduto

Chobin!

(boing, boing, boing)

Al talismano chiede aiuto

Chobin!

(boing)

Goccia di stella, la mamma mia dov'è?

Boing, boing
Daitarn 3 (Muteki Kojin Daitarn 3)

TITOLO : Daitarn 3

CANTANTE : I Micronauti

AUTORE : L. Albertelli / V. Tempera

DURATA : 3'19"

ANNO : 1980

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Daitarn Daitarn Daitarn

Daitarn Daitarn Daitarn

Uno per tre e tre per uno perchè

insieme noi usciamo sempre dai guai

e difendiam la Terra dall'ombra della guerra

il nostro cuore batterà per la libertà

intrighi e i loschi piani dei mostri disumani

il nostro raggio spazzerà nell'immensità

Daitarn, Daitarn

arriva già il nemico scatta

ma tu ci sei amico Daitarn

evviva Daitarn 3

Daitarn, Daitarn

per noi tu sei davvero forte


per noi tu sei davvero grande

evviva Daitarn 3

Noi siamo un trio all'erta e pieni di brio

seguiam la scia se un meganoide ci spia

e il Mach Patrol ci porta, nell'occhio all'avventura

verso l'ignoto corre e va come un fulmine

e in aria si trasforma in un robot che ha un'arma

ha l'energia solare che è invincibile

Daitarn, Daitarn

arriva già il nemico scatta

ma tu ci sei amico Daitarn

evviva Daitarn 3

Daitarn, Daitarn

per noi tu sei davvero forte

per noi tu sei davvero grande

evviva Daitarn 3

[(* Robotized Voice *)

Daitarn

arriva il nemico

prepararsi

Robot a energia solare

Daitarn]

Daitarn, Daitarn
arriva già il nemico scatta

ma tu ci sei amico Daitarn

evviva Daitarn 3

Daitarn, Daitarn

per noi tu sei davvero forte

per noi tu sei davvero grande

evviva Daitarn 3

Daitarn, Daitarn

arriva gia' il nemico scatta

ma tu ci sei amico Daitarn

evviva Daitarn 3

Daitarn, Daitarn

per noi tu sei davvero forte...


Daltanious (mirai robot Daltanias)

TITOLO : Daltanious

CANTANTE : I Superobots

AUTORE : F. Migliacci / Argante

DURATA : 3'40"

ANNO : 1981

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Daltanious... Daltanious... vai...

Per Daltanious che compare giù

e il nemico non esiste più

è Daltanious che ci aiuterà

super-balestra, frecce, spada, lame, boomerang

Odia gli stupidi

aiuta i deboli

dagli invasori ci difenderà

lui si sacrifica

lo sa che è l'ultima

speranza dell'umanità

Extraterrestre via

da questa Terra mia

togli le zampe o ce le lascerai


ti spacca in quattro lui

ci fa una croce su

e tu non ci sei più

*RIT.: Per Daltanious che compare giù

e il nemico non esiste più

è Daltanious che ci aiuterà

non s'arrende mai, troppo forte

non è nato ancora chi lo batterà

Ha in mente Kento e va

con le astro-gambe va

e il suo leone in petto ruggirà

tutto disintegra

quando gli girano

le lame boomerang

Trappole, agguati, trabocchetti, imboscate lo circondano

mostri giganti e striscianti serpenti, è in pericolo

Daltanious non si fermerà

è troppo forte e vincerà...

Odia gli stupidi

aiuta i deboli

dagli invasori ci difenderà

lui si sacrifica

lo sa che è l'ultima

speranza dell'umanità
Extraterrestre via

da questa Terra mia

togli le zampe o ce le lascerai

tutto disintegra

quando gli girano

le lame boomerang

*RIT.[x3]
David gnomo, amico mio

TITOLO : David gnomo

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / Ninni Carucci

DURATA : 3'16"

ANNO :

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

Un cappello a punta hai

[David gnomo amico mio]

e felice nel bosco stai

[David gnomo amico mio]

Le tue gote son grosse e rosse

ed il naso è un po' all'insù

porti sempre una giacca blu

[David gnomo amico mio]

Gli animali curare sai

[David gnomo amico mio]

e del male mai non fai

[David gnomo amico mio]

sei piccino ma tu sei forte


sette volte ben più di me

la paura non sai cos'è

[David gnomo amico mio]

[David gnomo, David amico mio]

Sei tu il migliore amico che ci sia

[David gnomo, David amico mio]

Sei forte, sei leale, porti sempre l'allegria

[Nei miei occhi tu legger sai]

David gnomo amico mio

[come fai non racconti mai]

David gnomo amico mio

[sotto gli alberi fai la casa

ed un grillo di guardia hai tu]

Gli anni tuoi son 200 e più

David gnomo amico mio

[David gnomo, David amico mio]

sei tu il migliore amico che ci sia

[David gnomo, David amico mio]

sei forte, sei leale, porti sempre l'allegria

[David gnomo, David amico mio]

[David gnomo, David amico mio]

[David gnomo]

David amico mio

[tu sei il migliore amico che ci sia]


Devilman

TITOLO : Devilman

CANTANTE : Riccardo Zara

AUTORE : Riccardo Zara

DURATA : 3'41"

ANNO :

SUPPORTO : cassetta

NOTE : purtroppo non è eccellente,

la cassetta era pure vecchia (RCA)

TESTO :

DEVILMAN

DE-EEE-EVILMAN

Là sull'Himalaya

nella fredda notte buia

misteriosi riti di sacralità

si sciolgono le nevi

si radunano anche gli avi

l'infernale sacrificio si farà

Dopo un lungo sonno s'alzerà

chi dovrà regnare sull'umanità

DEVILMAN, grande uomo diavolo

DEVILMAN, principe del brivido


dominare il mondo vuoi con la malvagità

devilman, sarà un inferno

devilman, poi questo mondo

DEVILMAN, grande uomo diavolo

DEVILMAN, dall'inferno libero

trasformare puoi se vuoi la tua malvagità

con l'amo(o-o)ore!

DEVILMAN, grande uomo diavolo

DEVILMAN, principe del brivido

come un angioletto su nel cielo volerai

se ti innamorera(aaa)i

Lui tradisce

tutta la sua setta

per amor di una ragazza

contro i mostri lotterà (DEVILMAN)

per rabbia e per amore

lui si schiera contro il male

per salvare poi l'intera umanità (DEVILMAN)

Devilman che ormai è uno di noi

con l'amore devilman ci salverà

DEVILMAN, grande uomo diavolo

DEVILMAN, principe del brivido

dominare il mondo vuoi con la malvagità


devilman, sarà un inferno

devilman, poi questo giorno

DEVILMAN, grande uomo diavolo

DEVILMAN, dall'inferno libero

trasformare puoi se vuoi la tua malvagità

con l'amo(o-o)ore!

DEVILMAN, grande uomo diavolo

DEVILMAN, principe del brivido

dominare il mondo vuoi con la malvagità

devilman, sarà un inferno

devilman, poi questo mondo

DEVILMAN, grande uomo diavolo

DEVILMAN, dall'inferno libero

come un angioletto su nel cielo volerai

se ti innamorera(aaa)i

DEVILMAN...

DEVILMAN...

DEVILMAN...
Don Chuck Story (Don Chuck monogatari) - prima serie

TITOLO : Don Chuck il castoro

CANTANTE : Nico Fidenco

AUTORI : P. Lepore / N. Fidenco

DURATA : 2'33"

ANNO :

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO:

Don Chuck castoro

Don Chuck castoro

Don Chuck castoro

Don Chuck castoro

(Eeheeheeh!)

Nella foresta, grande avventura

ma lui non trema, niente paura

nuota nei fiumi, scala montagne

corre felice, per le campagne

Don Chuck castoro

Don Chuck castoro

(Eeheeheeh!)
Se tra le fronde sussurra il vento

Chuck lo saluta, tutto contento

quella è la voce della natura

che non conosce cemento e mura

Don Chuck castoro

Don Chuck castoro

Va Don Chuck non sa

cosa avverrà

in fondo al fiume c'è una cascata

Don Chuck non trema, l'ha già superata

Don Chuck castoro

Don Chuck castoro

(Eeheeheeh!)

Nella foresta, grande avventura

ma lui non trema, niente paura

nuota nei fiumi, scala montagne

corre felice, per le campagne

Don Chuck castoro

Don Chuck castoro

Va Don Chuck non sa


cosa avverrà

in fondo al fiume c'è una cascata

Don Chuck non trema, l'ha già superata

Don Chuck castoro

Don Chuck castoro


E' quasi magia Johnny (Kimagure Orange Road)

TITOLO : E' quasi Magia Johnny

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / N. Carucci

DURATA : 2'38"

ANNO : 1991

SUPPORTO : cassetta

NOTE :

TESTO :

(Ohohohohooohohohooo)

Quando a Johnny va, che strane cose fa

lui può spostare tutto col pensiero

è timido e sincero, di tutti tutto sa

poichè legge nel pensiero

(Ohohohohooohohohooo) E' quasi magia...

(Ohohohohooohohohooo) E' quasi magia...

Se a Johnny gira e va, che strane cose fa

lui vola con la forza del pensiero

ci riesce per davvero, chissà poi come fa

ma che affascinante Jo(ooo)hnny(yyy)

Johnny, è quasi magia, Johnny

riprova di nuovo, Johnny e come sempre riuscirai


Johnny, è quasi magia, Johnny

io provo e riprovo, Johnny, ma non ci riesco proprio mai...

(Ohohohohooohohohooo) E' quasi magia...

(Ohohohohooohohohooo) E' quasi magia...

Quando a Johnny va, che strane cose fa

lui può spostare tutto col pensiero

ci riesce per davvero, chissà poi come fa

ma che affascinante jo(ooo)hnny(yyy)

Johnny, è quasi magia, Johnny

riprova di nuovo, Johnny e come sempre riuscirai

Johnny, è quasi magia, Johnny

io provo e riprovo, Johnny, ma non ci riesco proprio mai

Johnny, è quasi magia, Johnny,

riprova di nuovo, Johnny e come sempre riuscirai...

(Ohohohohooohohohooo)

(Ohohohohooohohohooo) E' quasi magia...


Emilie

TITOLO : Emilie

CANTANTE :

AUTORE :

DURATA : 3'22"

ANNO :

SUPPORTO : cassetta

NOTE :

TESTO :

Emilie col vestito rosso

e l'argento addosso

non si ferma mai

Emilie ha un faccino tondo

non conosce il mondo

e combina guai

Emilie cuore d'albicocca

con un dito in bocca

assomiglia a te

Emilie (Emilie)

Emilie (Emilie)

così dolce e così piccola

Emilie (Emilie)

Emilie (Emilie)
tutta piena di perchè

Di fianco a te Stephan

la sorellina Elise

e il porcospino che sta con te

il buon Arturo

Ed ogni giorno vai

all'avventura

una rondine tu sei

voli e non hai mai paura

Emilie col vestito rosso

e l'argento addosso

non ti fermi mai

Emilie col faccino tondo

non conosci il mondo

e combini guai

Emilie cuore d'albicocca

con un dito in bocca

tu sei come me

Emilie

Emilie

tu vai pazza per le lucciole

Emilie
Emilie

per le favole e i bignè

Laurimba(?) è timida

che è tutta riccioli

è super candida

come te Emilie

Emilie occhi biricchini

come i topolini

che proteggi tu

Emilie con la tua cuffietta

nata con la fretta

di giocare tu

Emilie cuore d'albicocca

con un dito in bocca

assomiglia a te

Emilie (Emilie)

Emilie (Emilie)

così dolce e così piccola

Emilie (Emilie)

Emilie (Emilie)

tutta piena di perchè

Ed ogni giorno vai


all'avventura

una rondine tu sei

voli e non hai mai paura [x4]


Evelyn e la magia di un sogno d'amore (Mahoo no Elf Persha)

TITOLO : Evelyn e la magia di un sogno d'amore

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : G. Bruno Martelli / A. V. Manera

DURATA : 3'53"

ANNO :

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

Evelyn, il cerchietto che hai tu

Evelyn, tra i capelli lunghi e blu

Evelyn, è speciale e sai perchè?

Un potere magico ha in sè...

Desiderio dici tu

e il cerchio non c'è già più

ma un sogno è là per là

ormai di già una realtà

Desiderio dici tu

ma Evelyn non c'è più

ed ecco che proprio là

un'altra ragazza ora c'è

ma chi sarà

Magia d'amore è questa


è in ogni cuore

e i sogni avvera...

Desiderio dici tu

e il cerchio non c'è già più

ma un sogno è là per là

ormai di già una magia d'amor

Evelyn, realizzare ora puoi

Evelyn, tutti i sogni che tu vuoi

Evelyn, io t'aspetto adesso quà

e così il mio sogno si avvererà

Desiderio dici tu

e il cerchio non c'è già più

ma un sogno è là per là

ormai di già una realtà

Desiderio dici tu

ma Evelyn non c'è più

ed ecco che proprio là

un'altra ragazza ora c'è

ma chi sarà

Magia d'amore è questa

è in ogni cuore

e i sogni avvera...
Desiderio dici tu

e il cerchio non c'è già più

ma un sogno è là per là

ormai di già una magia d'amor

Desiderio dici tu

e il cerchio non c'è già più

ma un sogno è là per là

ormai di già una realtà

Desiderio dici tu

e il cerchio non c'è già più

ma un sogno è là per là

ormai di già una magia d'amor


I fantastici viaggi di Fiorellino (Honey Honey no sutekina booken)

TITOLO : La ballata di Fiorellino

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : Riccardo Zara

DURATA : 2'58"

ANNO : 1983

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Uuuh...

Questa semplice ballata è dedicata solo a te

principessa senza regno, senza re

la tua vita avventurosa ricca di fatalità

Fiorellino dove mai ti porterà

La regnante principessa ha promesso, sposerà

chi nel regno il grosso anello porterà

pretendenti e spasimanti tutti quanti cercan te

Fiorellino, Fiorellino ma perchè?

Oh Fiorellino gira-gira-giramondo

in mongolfiera su paesi e su città

amici favolosi incontrerai viaggiando

mentre il nemico sempre caccia ti darà

oh Fiorellino gira-gira-giramondo
dalle piramidi egiziane al polo nord

ti porterà lontano questo girotondo

dalla laguna alla statua di New York...

Sei cresciuta in un villaggio senza nulla, in povertà

ma la vita presto ti sorriderà

una favola moderna forse questa sembrerà

se un lieto fine tutto aggiusterà

Oh Fiorellino gira-gira-giramondo

in mongolfiera su paesi e su città

amici favolosi incontrerai viaggiando

mentre il nemico sempre caccia ti darà

oh Fiorellino gira-gira-giramondo

il tuo destino presto ti sorriderà

le tue avventure finiranno solo quando

sulla tua strada il grande amore arriverà

Oh Fiorellino gira-gira-giramondo

il tuo destino presto ti sorriderà

le tue avventure finiranno solo quando

sulla tua strada il grande amore arriverà

Fiorellino...
Forza Sugar! (ganbare ! Genki)

TITOLO : Forza Sugar

CANTANTE : Rocking Horse

AUTORE : A. V. Manera

DURATA : 2'44"

ANNO : 1983

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

Se la vita sotto la cintura picchierà

non aver paura, Forza Sugar!

Se un pugno frusta e su di te si schianterà

tieni giù la testa, Forza Sugar!

Dai vai, in guardia stai, al tappeto finirà

chi ha soltanto muscoli, non si salverà

Dai vai, più furbo sei, lui è quasi KO

alle corde stringilo, senza fiato lascialo...

Forza Sugar! fatti sotto, stai attento

a quel destro che va...

Forza Sugar! con un gancio sotto il mento

la vittoria verrà...

Mangerà la polvere chi sta davanti a te

e vedrà le stelle, Forza Sugar!

Chi non ti può battere se speranza più non c'è


getterà la spugna, Forza Sugar!

Dai vai, campione sei, anche con un occhio blu

se prendi qualche sventola ne ridai di più

Dai vai, un uomo sei, anche se ti senti giù

c'è chi prega da lassù

con un batticuore in più...

Forza Sugar! nella rabbia di quei pugni

c'è il destino che vuoi...

Forza Sugar! che s'avvereranno i sogni

tutti quelli che fai...

Forza Sugar! fatti sotto, stai attento

a quel destro che va...

Forza Sugar! con un gancio sotto il mento

la vittoria verrà...

Forza Sugar! nella rabbia di quei pugni...


Galaxy Express 999 (Ginga Tetsudo 999)

TITOLO : Galaxy

CANTANTE : Oliver Onions

AUTORE : C. De Natale / G. e M. de Angelis

DURATA : 3'50"

ANNO : 1982

SUPPORTO : Copia su cassetta al cromo dal 33 giri originale

NOTE : questa sigla, cantata in inglese, e' stata utilizzata

nel film "Bomber" con Bud Spencer

TESTO :

Galaxy, Galaxy

Galaxy, Galaxy...

Corre il treno corre nella notte va

e volerà nel blu fra luna e stelle

un ragazzo coraggioso partirà

e troverà la verità

e vincerà

e vincerà

*RIT.: Galaxy, solo Galaxy

ti farà vedere l'universo Galaxy

solo Galaxy, sempre Galaxy

come un sogno questo treno viaggerà

e solo Galaxy, sempre Galaxy

nella notte vola e va


Galaxy, Galaxy

Galaxy, Galaxy...

Il futuro è là che aspetta solo te

l'eternità sarà per tutti noi

quel ragazzo coraggioso è già un eroe

e vincerà, si vincerà

adesso va

adesso va

*RIT.[x3]

Galaxy, solo Galaxy

ti farà vedere l'universo ....


Lady Georgie

TITOLO : Georgie

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / A. Baldan / Vlaber

DURATA : 2'25"

ANNO : 1984

SUPPORTO : 45 giri

NOTE :

TESTO :

Lalalalala...

Georgie che corre felice sul prato

nel suo bel mondo che pare fatato

e poi d'incanto non è piu bambina

ma si risveglia di già ragazzina

Georgie dai biondi capelli dorati

due occhi azzurri brillanti e vivaci

vedono il mondo di rose fiorito

ma senza spine che pungano il dito

Georgie cara Georgie

porta con te amore e dolcezza

Georgie dolce Georgie

cresce con te una rara bellezza

Georgie bella Georgie


scosta da te ogni amarezza

Georgie triste Georgie

cerca per te la felicità

Lalalalala...

Georgie felice con due bei fratelli

affezionati vivaci monelli

vive con loro la sua giornata

molto serena e indaffarata

Georgie che è sempre di buonumore

anche se è triste dentro al suo cuore

ed un sorriso non sa mai negare

anche per chi l'ha fatta arrabbiare

Georgie cara Georgie

porta con te amore e dolcezza

Georgie dolce Georgie

cresce con te una rara bellezza

Georgie bella Georgie

scosta da te ogni amarezza

Georgie triste Georgie

cerca per te la felicità

Lalalalala...

Lalalalala...
Gigi la trottola (dasshu Kappei)

TITOLO : Gigi la trottola

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : Riccardo Zara

DURATA : 2'12"

ANNO : 1986

SUPPORTO : copia su cassetta

NOTE : qualità non eccellente, sfuma prima della fine. (RCA)

TESTO:

Piccolo sei (oh Gigi)

rotondo un po' (oh Gigi)

ma se tu vuoi sei un cerbiatto lo so (ah! ahh!)

Ma come fai (oh Gigi)

dimmelo tu (oh Gigi)

col tuo pallone a volare lassù

Tutta la tua classe punta su di te

nella squadra tu sei grande, Re, Campione

la tua città ti chiama già GIGI la TROTTOLA

Brutto non sei (oh Gigi)

ma bello no (oh Gigi)

eppur con le donne t'arrangi lo so (ah! ahh!)

Ma come fai (oh Gigi)


dimmelo tu (oh Gigi)

Piccolo e buffo a viaggiare di più

Tutte le ragazze sognano di te

dicono che tu sei grande, Re, Campione

Gridano già Hip Hip Hurrà, per GIGI la TROTTOLA

L'allenatrice si sa che ti piace

ma lei con te no, non ci sta (oh! nooo!!)

Mettiti in luce su fatti più audace

vedrai che poi ti noterà

Gigi però, fermati un po'

alle ragazze di un po' no

(oh! Gigi) (oh! Gigi) (ah! ahh!)

(oh! Gigi) (oh! Gigi)

Tutta la tua classe punta su di te

nella squadra tu sei grande, Re, Campione

la tua città ti chiama già GIGI la TROTTOLA

L'allenatrice si sa che ti piace

ma lei con te no, non ci sta (oh! nooo!!)

Mettiti in luce su fatti più audace

vedrai che poi ti noterà

Gigi però, fermati un po'


alle ragazze di un po' no

la tua città ti chiama già GIGI la TROTTOLA

(oh! Gigi) (oh! Gigi) (ah! ahh!)

(oh! Gigi) (oh! Gigi) (ah! ahh!) (ehi! Gigi)

(oh! Gigi) (oh! Gigi) (Forza!)


Gli gnomi delle montagne (Booken Korobokkuru)

TITOLO : Gli gnomi delle montagne

CANTANTE : Le Mele Verdi

AUTORE :

DURATA : 2'53"

ANNO :

SUPPORTO : cassetta

NOTE :

TESTO :

ye ye ye ye ye ye ye ye

ye ye ye ye ye ye ye ye

uno gnomo sai cos'è cos'è cos'è

un amico e un'entità ma và

non vive tra i robot ohibò ohibò

e questo piace a me a me a me

ye ye ye ye ye

gli gnomi delle montagne

(?) e le spalle e tre castagne

e quando piove ogni goccia

a loro sembra una doccia

ed un sassetto una roccia

con un fantastico treno

di aghi di pino e di biancospino

e come destinazione

una graziosa stazione


il mondo delle persone

ye ye ye ye ye ye ye

ye ye ye ye ye ye ye ye

e poi cercano in città città città

un bambino che ci sta ci sta ci sta

per dare alla realtà

un tocco di bontà bontà bontà

gli gnomi delle montagne

parapapappapappapa papapapapapa

e quando piove ogni goccia

a loro sembra una doccia

ed un sassetto una roccia

gli gnomi delle montagne

parapapappapappapa papapapapapa

e come destinazione

una storiella di

pom pom pom uuhh

(gli gnomi)
Arrivano gli Snorky

TITOLO : Arrivano gli Snorky

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : Jay Ferne / Alessandra Valeri Manera / Jay Ferne

DURATA : 2'45"

SUPPORTO : cassetta (Fivelandia 3)

NOTE :

TESTO :

Con un tuffo tu starai, TU STARAI

là nel mare blu, MARE BLU

e gli Snorky sentirai, SENTIRAI

canticchiar laggiù, SI LAGGIU'

io so che qui sott'acqua la città degli Snorky stà

Oggi è bassa la marea, LA MAREA

e bel tempo c'è, TEMPO C'E'

e perciò io ho un'idea, HO UN'IDEA

forza segui me(ee), SEGUI ME

tu gli Snorky incontrerai, su segui me DAI DAI

E' Superstellino grande capo

che con Bollicina è fidanzato

tu, li vedrai, qui giocare e poi ballar

timido è Lucetto, ma a Pritzina piace,

e le piace stare insieme a lu(uu)i


Con un tuffo tu starai, TU STARAI

là nel mare blu, MARE BLU

e gli Snorky sentirai, SENTIRAI

canticchiar laggiù, SI' LAGGIU'

io so che qui sott'acqua la città degli Snorky stà

Oggi è bassa la marea, LA MAREA

e bel tempo c'è, TEMPO C'E'

e perciò io ho un'idea, HO UN'IDEA

forza segui me(ee), SEGUI ME

tu gli Snorky incontrerai, su segui me DAI DAI

Il governatore è cattivo

e così anche il figlio che è Ciuffino

tu, li vedrai, voglion tutto rovinar

Ricciolo allora, li sconfigge ancora

e così quei due la smettera(aaa)n

Con un tuffo tu starai, TU STARAI

là nel mare blu, MARE BLU

e gli Snorky sentirai, SENTIRAI

canticchiar laggiù, SI' LAGGIU'

io so che qui sott'acqua la città degli Snorky stà

Oggi è bassa la marea, LA MAREA

e bel tempo c'è, TEMPO C'E'

e perciò io ho un'idea, HO UN'IDEA

forza segui me(ee), SEGUI ME

tu gli Snorky incontrerai, su segui me DAI DAI


Heidi (Alps no Shoojo Heidi)

TITOLO : Heidi

CANTANTE : Elisabetta Viviani

AUTORE : F. Migliacci / Bruhn / Weizierl / Wagner

DURATA : 2'50"

ANNO : 1978

SUPPORTO : 33 giri

NOTE : dall'album "L'allegra banda del Grande Mazinger" (1979)

TESTO :

Holaila, Holaila

Heidi (Heidi), il tuo nido è sui monti

Heidi (Heidi), eri triste laggiù in città

acci-picchia, qui c'è un mondo fantastico

Heidi, Heidi, candido come te

Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi

Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi

Ho-la-lai-di, Hai-di, Hai-di, Hai-di, Ha-ho

Heidi, Heidi, tenera piccola con un cuore così

Gli amici di montagna, Mu Mu, Cip Cip, Be Be

ti dicon non partire

ti spiegano il perchè
Saresti un pesciolino che dall'acqua se ne va

un uccellino in gabbia che di noia morirà

Heidi (Heidi), ti sorridono i monti

Heidi (Heidi), le caprette ti fanno ciao

Neve bianca sembra latte di nuvola

Heidi, Heidi, tutto appartiene a te

Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi

Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi

Ho-la-lai-di, Hai-di, Hai-di, Hai-di, Ha-ho

Heidi, Heidi, tenera piccola con un cuore così


Hello Spank! (Ohayoo Supanku)

TITOLO : Hello Spank!

CANTANTE : Boys Group

AUTORE : L. Albertelli / V. Tempera

DURATA : 3'49"

ANNO : 1982

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Hello Spank! Resta con me

Hello Spank! Non te ne andare

Caro Spank! Gioca con me

siamo amici io e te

Hello Spank! Il mio papà

Hello Spank! L'ha preso il mare

Dolce Spank! Mi sento giù

non lasciarmi anche tu

Davvero tu ragioni come me

e assai di più di un cane certo sei

mi piace sai parlare insieme a te

che grande sei piccolo Spank

Che pazzo sei, sei pazzo più di me

a volte poi ti arrabbi come noi


e allora anch'io la penso come te

è vero Spank un uomo sei

Hello Spank! Ma guarda un po'

Hello Spank! Che hai combinato

Dimmi Spank! Sei stato tu?

Non mi dire bugie

Hello Spank! Come ti va?

Hello Spank! Cosa facciamo?

Forza Spank! Dai spremi un po'

le meningi anche tu

Davvero tu ragioni come me

e assai di più di un cane certo sei

mi piace sai parlare insieme a te

che grande sei piccolo Spank

Che pazzo sei, sei pazzo più di me

a volte poi ti arrabbi come noi

e allora anch'io la penso come te

è vero Spank un uomo sei

Hello Spank! Ma guarda un po'

Hello Spank! Che hai combinato

Dimmi Spank! Sei stato tu?

Non mi dire bugie


Hello Spank! Come ti va?

Hello Spank! Cosa facciamo?

Forza Spank! Dai spremi un po'

le meningi anche tu

Davvero tu ragioni come me

e assai di più di un cane certo sei

mi piace sai parlare insieme a te

che grande sei piccolo Spank

Che pazzo sei, sei pazzo più di me

a volte poi ti arrabbi come noi

e allora anch'io la penso come te

è vero Spank un uomo sei

Hello Spank! Resta con me

Hello Spank! Non te ne andare

Caro Spank! Gioca con me

siamo amici io e te

Hello Spank! Il mio papà

Hello Spank! L'ha preso il mare

Dolce Spank! Mi sento giù

non lasciarmi anche tu


Holly e Benji due fuoriclasse (Captain Tsubasa)

TITOLO : Holly e Benji due fuoriclasse

CANTANTE : Paolo

AUTORE : N. Muratori / Alinvest / A. Martelli

DURATA : 2'59"

ANNO :

SUPPORTO : cassetta

NOTE :

TESTO :

Due sportivi, due ragazzi

per il calcio sono pazzi

son portiere e attaccante

Holly e Benji due speranze

loro vogliono sfondare

e campioni diventare

per poter così giocare

nella squadra nazionale

NELLA SQUADRA NAZIONALE

*RIT.: Holly si allena tirando i rigori

Benji si allena parando i rigori

sembran partite gli allenamenti

tanta è la classe dei due contendenti

Holly rincorre ogni pallone

Benji lo segue con attenzione


e questa sfida senza vincenti

fa i due ragazzi felici e contenti

Due ragazzi, due sportivi

con due candidi sorrisi

una palla come un lampo

attraversa tutto il campo

Holly corre, scarta e calcia

Benji salta, ferma e para

ma che grinta ma che classe

son due veri fuoriclasse

SON DUE VERI FUORICLASSE

*RIT.[x3]
I Cavalieri dello Zodiaco (Saint Seiya) - seconda serie

TITOLO : Il Ritorno dei Cavalieri dello Zodiaco

CANTANTE : Giampi Daldello

AUTORE : M. Dorati

DURATA : 3'44"

ANNO :

SUPPORTO : cassetta

NOTE : La serie originale (Saint Seiya) è stata divisa in due parti

qui in Italia: I Cavalieri dello Zodiaco - 1a serie (ep.: dal 1 al 52)

Il Ritorno dei Cavalieri dello Zodiaco - 2a serie (ep.: dal 53 al 114)

TESTO :

Sono grandi condottieri

sono forti cavalieri

addestrati alla dura realtà

Sono pronti a intervenire

per un fine a morire

verso un sogno che si chiama Isabel

La tensione impressionante

è uno sforzo massacrante

il più forte infine trionferà

E' una legge universale

è uno scontro micidiale

il più duro infine trionferà (eh!)


L'armatura è l'obiettivo

dello scontro decisivo

vale tutto l'importante sarà

Sarà vincere il torneo

debellare l'avversario

ogni mezzo per Lady Isabel

Quante notti senza fine

troppe regole malsane

di una vita che sapori non ha

Tanto è dura l'esistenza

c'è fin troppa avidità

l'amicizia non ha più dignità

Ritornello:

Sono i Cavalieri dello Zodiaco

grandi combattenti, mitici eroi

alla fine solo uno l'armatura indosserà

il più forte infine vincerà

Sono i Cavalieri dello Zodiaco

tutti valorosi, duri e sprezzanti

alla fine solo uno l'armatura indosserà

il più forte infine vincerà

[x2]
I Cavalieri dello Zodiaco (Saint Seiya) - prima serie

TITOLO : I Cavalieri dello Zodiaco

CANTANTE : Odeon Boys

AUTORE : M. Dorati

DURATA : 1'48"

ANNO : 1989

SUPPORTO : Registrazione da TV

NOTE : Il brano è mono, in attesa di essere sostituito da

una versione migliore.

TESTO :

Invincibili guerrieri

valenti condottieri

votati anima e corpo

a Lady Isabel!

Per diventare santi

per essere cavalieri

hanno sostenuto prove

di rara crudeltà!

Ma ormai

è giunto il momento

chi vincerà

l'armatura d'oro!

Saran scontri sovrumani


duelli decisivi

che decideranno chi

l'armatura indosserà

è un torneo micidiale

è uno scontro fratricida

il più forte dovrà infine

tra tutti trionfar!

Chi sarà mai!! Chi sarà mai!!

Chi sarà mai!! Chi sarà mai!!

Sono i Cavalieri dello Zodiaco

hanno nomi importanti

sono grandi e forti eroi!

Tutti decisi a vincere

ma solo uno alla fine potrà trionfar!

Sono i Cavalieri dello Zodiaco

hanno nomi importanti

sono grandi e forti eroi!

Tutti decisi a vincere

ma solo uno alla fine potrà trionfar!

Ma solo uno alla fine

potrà trionfar!!!
I Puffi

TITOLO : I Puffi

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : Dan Lackman / Victor Szell / A. V. Manera

DURATA : 2'26"

ANNO :

SUPPORTO : 45 giri

NOTE :

TESTO :

Chi siano non lo so

gli strani ometti blu

sono alti suppergiuù

due mele e poco più

Noi Puffi siam così

noi siamo puffi blu

puffiamo suppergiù

due mele e poco più

Vivono via da qui

nell'incantata città

riparata dalla selva dal deserto dai monti e dal mar

Son case buffe assai

i funghi di laggiù

nel bosco le vedrai


vicino al fiume blu

Puffiamo noi laggiù

i funghi puffi assai

puffarli tu potrai

vicino al fiume blu

Hanno un ponte che poi

attraversano per

ricercar nella foresta quel che più gli serve e più gli va

E via dalla città

amici hanno già

e senza esitar

li vanno a trovar

Ma hanno anche dei nemici

Gargamella il mago e il suo gatto Birba

"Maledetti Puffi vi avrò e vi ridurrò in purè!" [voce di Gargamella]

Ma i Puffi hanno già

trecento volte e più

scacciato questi qua

lontan dalla città

Il Grande Puffo però

trasformare sa già

un Puffo assai cattivo


in un Puffo che puffa bontà

Noi Puffi siam così

noi siamo puffi blu

puffiamo suppergiù

due mele o poco più

lalallallalalà

lalallallalalà

lalallallalalà

lalallallalalà...
Il Dr. Slump e Arale (Dr. Slump & Arale-chan)

TITOLO : Il Dr. Slump e Arale

CANTANTE : Rocking Horse

AUTORE : L. Macchiarella / D. Meakin / M. Fraser

DURATA : 3'30"

ANNO : 1983

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Tu costruisci robot

belli geniali però

tutti senza qualche rotella

un po' svitato tu sei

un po' svitata è lei

quella peste tua sorella

Fantastico scienziato

sempre più spettinato, Dr. Slump

timido e innamorato

stralunato

Sotto quelle bretelle

batte il tuo cuore a mille, Dr. Slump

per una maestrina

che carina
Quella bambina robot

che meraviglia però

porta sul nasino gli occhiali

ma quanta forza che ha

la fisica e l'algebra sa

e vola anche senza le ali

Fantastico scienziato

sempre più spettinato, Dr. Slump

timido e innamorato

stralunato

Sopra quel motoscooter

sei l'inventore super, Dr. Slump

il mago dei computer

dei computer

Fantastico scienziato

timido e innamorato

sempre più spettinato

aaahhh...

Fantastico scienziato

sempre più spettinato, Dr. Slump

timido e innamorato

stralunato

Sotto quelle bretelle


batte il tuo cuore a mille, Dr. Slump

per una maestrina

che carina

Fantastico scienziato

sempre più spettinato, Dr. Slump

timido e innamorato

stralunato

Sopra quel motoscooter...


Il fichissimo del baseball (ippatsu Kanta kun)

TITOLO : Il fichissimo del baseball

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : Riccardo Zara

DURATA : 3'22"

ANNO :

SUPPORTO : cassetta

NOTE : RCA

TESTO :

Be-be-be-be be-be-be-be be-be-be-be...

Baseball!

Scorre nelle vene il sangue di un campione

gioca sempre bene non delude mai

già si sa (il fichissimo del baseball)

vincerà (il fichissimo del baseball)

Sa lanciar la palla forza di una molla

lui in campo brilla per l'agilità

come fa (il fichissimo del baseball)

lui solo sa (il fichissimo del baseball)

*RIT.: Per indossare quella maglia grande è la sua voglia

che lascia la famiglia e se ne va

Diventare vuol campione come il suo papà


Per tutti grande meraviglia quando una medaglia

la sua squadra piglia in verità

Finalmente ha il consenso pure di mammà

Le ragazzine che t'inseguono

impazziscono per te

il più simpatico e dinamico

nel baseball no non c'è

Tu colpisci forte il tuo lancio è un'arte

l'avversario inerte quando lanci tu

come fai (il fichissimo del baseball)

come fai (il fichissimo del baseball)

Quando corri in campo tu non perdi tempo

sempre svelto e pronto come un razzo sei

come fai (il fichissimo del baseball)

non sbagli mai (il fichissimo del baseball)

Diventare vuol campione come il suo papà

Finalmente ha il consenso pure di mammà

Le ragazzine che t'inseguono

impazziscono per te

il più simpatico e dinamico

nel baseball no non c'è


Il fichissimo del baseball

Il fichissimo del baseball

Il fichissimo del baseball

Il fichissimo del baseball

*RIT.

Il fichissimo del baseball [x5]


Il giro del mondo di Willy Fog (Anime 80 sekai isshu)

TITOLO : Il giro del mondo di Willy Fog

CANTANTE:

AUTORE :

DURATA : 3'38"

ANNO : 1985

SUPPORTO: cassetta

NOTE : c'e' molto rumore di fondo.

TESTO :

Fog la scommessa ha fatto già

ed in tempo tornerà

dal giro del mondo

Fog strano tipo come lui

non si incontra quasi mai nella città

Ecco qui c'è Rigodon

e Tico la mascotte

Dolce dolce venere

è Romy la più bella

Ora la storia avanti va

niente più la fermerà

e tutti pronti si va via

Gira gira insieme a noi

ottanta giorni e poi


il mondo noi l'avremo visto

tutto qui si fermerà

aspetteranno solamente noi

Gira gira insieme a noi

ottanta giorni e poi

il mondo non si fermerà

Gira e va

gira il mondo e va

e mai mai si fermerà

e va gira il mondo e va

e mai mai si fermerà

Qui l'avventura nascerà

il coraggio ci vorrà

per affrontarla

e Rigodon poi salverà

Romy dalla brutta fine pronta già

Tico si ci porterà

la sua fortuna

Romy che sta insieme a noi

sarà la gioia degli occhi tuoi

Ora la storia avanti va

niente più la fermerà

e tutti pronti si va via


Ritornello:

Gira Gira insieme a noi

ottanta giorni e poi

il mondo noi l'avremo visto

tutto qui si fermerà

aspetteranno solamente noi

Gira gira insieme a noi

ottanta giorni e poi

il mondo non si fermerà

Gira e va

gira il mondo e va

e mai mai si fermerà

e va gira il mondo e va

e mai mai si fermerà

[X2]
Il grande sogno di Maya (galasu no kamen)

TITOLO : Il grande sogno di Maya

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / D. Mariano

DURATA : 3'35"

ANNO : 1985

SUPPORTO : 45 giri (lato A)

NOTE :

TESTO :

C'è una dolce ragazzina

forse ancora un pò bambina

con due occhi neri neri

ma lucenti e molto fieri

Che vuol proprio realizzare

il suo sogno è diventare

un'attrice preparata

molto brava ed affermata

Maya è difficile e tu lo sai

ma come sempre insisterai

Maya tu non ti arrenderai

ed alla fine ci riuscirai

Maya il tuo sogno realizzerai

ed un'attrice diventerai
Non è facile studiare

e imparare a recitare

Maya sa che per riuscire

lei dovrà saper soffrire

Per fortuna ha molti amici

così anche i sacrifici

a lei sembrano leggeri

e li affronta volentieri

Maya è difficile e tu lo sai

ma come sempre insisterai

Maya tu non ti arrenderai

ed alla fine ci riuscirai

Maya il tuo sogno realizzerai

ed un'attrice diventerai

Per riuscire nella vita

si fa sempre assai fatica

è una legge universale

che per ogni uomo vale

Maya il sogno ha realizzato

per il quale ha lavorato

un'attrice è diventata

preparata ed affermata

Maya è difficile e tu lo sai


ma come sempre insisterai

Maya tu non ti arrenderai

ed alla fine ci riuscirai

Maya il tuo sogno realizzerai

ed un'attrice diventerai

ed un'attrice diventerai

ed un'attrice diventerai...
Il mago di Oz

TITOLO : Il mago di Oz

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : G. B. Martelli / A. V. Manera

DURATA : 3'08"

ANNO :

SUPPORTO : cassetta

NOTE : Il suono e' molto "impastato"

TESTO :

Un regno verde-azzurro color smeraldo nel cielo c'è

e tutto brilla sempre in questo regno che strano è

Ci son smeraldi su tutte le case come per magia

brillano e splendono anche le strade si

nel regno di Oz

Nel regno verde-azzurro color smeraldo un mago c'è

[Ma che bella fiaba]

e questo grande mago di tutto il regno è proprio il re

[Ma che bella fiaba]

In un castello maestoso e imponente sempre se ne sta

ed il castello ammirato da tutti è

nel regno di Oz

Viva quel regno scintillante di magia

smeraldi qua, smeraldi là, ma che felicità

Viva quel regno dove tutto è fantasia


In questo regno il sogno è già realtà

Viva quel regno dove tutto è fantasia

In questo regno il sogno è già realtà

Questa è una strana storia ma in fondo in fondo c'è una realtà

[Ma che bella fiaba]

basta guardare al mondo con tanto amore e splenderà

[Ma che bella fiaba]

Ed una luce color verde-azzurro sempre brillerà

quando crescendo nel mondo ricorderai

IL MAGO DI OZ

Viva quel regno scintillante di magia

smeraldi qua, smeraldi là, ma che felicità

Viva quel regno dove tutto è fantasia

In questo regno il sogno è già realtà

Viva quel regno scintillante di magia

Smeraldi qua, smeraldi là, ma che felicità

Viva quel regno dove tutto è fantasia

In questo regno il sogno è già realtà


Jeeg Robot, uomo d'acciaio (Kotetsu Jeeg)

TITOLO : Jeeg Robot

CANTANTE : I Superobots

AUTORE : P. Moroni

DURATA : 2'44"

ANNO : 1979

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Corri ragazzo laggiù

vola tra lampi di blu

corri in aiuto di tutta la gente

dell'umanitè

*RIT.: Corri e va

per la Terra

vola e va

tra le stelle

tu che puoi diventare Jeeg

Jeeg va!

cuore e acciaio

Jeeg va!

cuore e acciaio

cuore di un ragazzo che

senza paura sempre lotterà


Se dalla Terra nascerà

la forza che ci attaccherà

noi restiamo tutti con te

perchè tu...

tu sei Jeeg!!!

Quando il domani verrà

il tuo domani sarà

coi tuoi poteri tu salvi il futuro

dell'umanità

*RIT.

Se dallo spazio arriverà

una nemica civiltà

noi restiamo tutti con te

perchè tu...

tu sei Jeeg!!!

*RIT.

Tu sei Jeeg!!!

Jeeg va!

Jeeg va!

Jeeg va!
Jenny la tennista (ace o nerae)

TITOLO : Jenny la tennista

CANTANTE: Nico Fidenco

AUTORE :

DURATA : 1'51"

ANNO : 1982

SUPPORTO: cassetta

NOTE : Registrata con il portatile vicino alla TV.

Sembra spezzata alla seconda strofa.

TESTO :

Destra sinistra, sinistra destra

la folla guarda, grida e protesta

poi per la legge del fil di ferro

si svita il collo, si stacca la testa

Destra sinistra, sinistra destra

Geremy e Jenny, storia d'amore

fra le racchette, le corse, il sudore

Geremy e Jenny, odio e dolore

che gelosia, ma quanto amore

Destra sinistra, sinistra destra

la folla guarda, grida e protesta

poi per la legge del fil di ferro

si svita il collo, si stacca la testa

Destra sinistra, sinistra destra


Inciampa, cade, ma si rialza

respinge al volo, si aggiusta una calza

Lei prende tutto

Un po' di tregua. Prendila! Lasciala!

Destra sinistra, sinistra destra

si svita il collo...

SI STACCA LA TESTA!
Judo Boy (Kurenai Sanshiro)

TITOLO : Judo Boy

CANTANTE : Shan Shiro

AUTORE : A. Lo Vecchio / M. Detto

DURATA : 3'11"

ANNO : 1980

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Sulla mia moto corro presto

lo troverò quel maledetto

e con un colpo mio mortale

vedrai gliela farò pagare

ragazzo tu non mi inseguire

rispetta questo mio dolore

Judo Boy Judo Boy sappiamo che per te ha importanza

Judo Boy Judo Boy ma non usare la violenza

Judo Boy Judo Boy il tuo dolore ti ha accecato

Judo Boy Judo Boy non diventare come lui

Io girerò con tutti i mezzi

quell'uomo voglio fare a pezzi

e certo non avrò paura

qualunque sia la mia avventura

ragazzo tu non mi inseguire


rispetta questo mio dolore

Judo Boy Judo Boy sappiamo che per te ha importanza

Judo Boy Judo Boy ma non usare la violenza

Judo Boy Judo Boy il tuo dolore ti ha accecato

Judo Boy Judo Boy non diventare come lui

Sulla mia moto corro presto

lo troverò quel maledetto

e con un colpo mio mortale

vedrai gliela farò pagare

ragazzo tu non mi inseguire

rispetta questo mio dolore

Judo Boy Judo Boy sappiamo che per te ha importanza

Judo Boy Judo Boy ma non usare la violenza

Judo Boy Judo Boy il tuo dolore ti ha accecato

Judo Boy Judo Boy non diventare come lui

Judo Boy Judo Boy sappiamo che per te ha importanza

Judo Boy Judo Boy ma non usare la violenza

Judo Boy Judo Boy il tuo dolore ti ha accecato

Judo Boy Judo Boy non diventare come lui...


Ken Falco il superbolide (Machine Hayabusa)

TITOLO : Ken Falco

CANTANTE : I Superobots

AUTORE : Vito Tommaso

DURATA : 2'35"

ANNO : 1979

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Senti ragazzo

nella tua stanza

tra i manifesti degli eroi

lasciagli un posto

perchè tu da grande

di lui ti ricorderai!

Il suo nome è Ken, Ken Falco

non lo batteranno mai!

Quello che fa Ken, Ken Falco

tu da grande lo farai!

Senti ragazzo

non esitare

se un giorno tu paura avrai

cerca il suo sguardo


e stai sicuro

che il coraggio ritroverai!

*RIT.: Il suo nome è Ken, Ken Falco

non lo batteranno mai!

Quello che fa Ken, Ken Falco

tu da grande lo farai!

*RIT.

*RIT.[x2]
Kimba, il leone bianco (Jungle Taitei)

TITOLO : Kimba, il leone bianco

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : R. Zara

DURATA : 4'05"

ANNO : 1979

SUPPORTO : cassetta registrata da vinile

NOTE : purtroppo il brano è campionato da un nastro usurato

registrato chissà quanto tempo fa da un disco forse

ancora più usurato...

per maggiori informazioni, rivolgersi al newsgroup it.arti.cartoni

TESTO :

Kimba uouou Kimba

Kimba uouou Kimba

La foresta nera

nell'oscurità

mette gran paura

l'uomo bianco trema già

ma nella savana

ora c'è tranquillità

dentro ogni tana

regna la serenità
Kimba, il leone bianco

regna ormai da tempo

nella gran foresta nera

Kimba come per incanto

ha fermato il tempo

più nessuno ha paura

Kimba, re della foresta

leone di gran casta

regna con giustizia vera

Kimba ogni tuo ruggito

gran paura fa

Il cacciatore bianco

in fuga metterà

e tutta la foresta

grande festa farà

Kimba uouou Kimba

Pallida la luna

nell'immensità

notte troppo strana

c'è qualcosa che non va

muta la savana

nell'oscurità

chiusa nella tana

ogni belva se ne sta


Kimba, il leone bianco

piano segue il vento

e sente già l'odore e il passo stanco

del cacciatore bianco

che marcia contro vento

per far sorpresa lampo al grande

Kimba, re della foresta

leone di gran casta

veloce cambia pista apposta

Kimba il grande cacciatore

in fuga metterà

Per una volta ancora

vittoria ci sarà

per Kimba grande festa

la foresta farà

Kimba, il leone bianco

regna ormai da tempo

nella gran foresta nera

Kimba come per incanto

ha fermato il tempo

più nessuno ha paura

Kimba, re della foresta

leone di gran casta

regna con giustizia vera

Kimba ogni tuo ruggito


gran paura fa

Per una volta ancora

vittoria ci sarà

per Kimba grande festa

la foresta farà

Kimba, il leone bianco

Kimba, il leone bianco

Kimba, il leone bianco...


Kiss me Licia (ai shite night)

TITOLO : Kiss me Licia

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / G. B. Martelli

DURATA : 3'08"

ANNO :

SUPPORTO : 45 giri

NOTE : tratto dall'album "Amici in tv 2"

TESTO :

Un giorno di pioggia Andrea e Giuliano incontrano Licia per caso

poi Mirko finita la pioggia incontra e si scontra con Licia e così

il dolce sorriso di Licia nel loro pensiero ora c'è

Kiss me kiss me Licia

certo il loro cuore

palpita d'amore

amore si per te

Kiss me kiss me Licia

sono affezionati

ed innamorati

e pensan sempre a te

Ma pure Satomi che è un buon amico del biondo ed atletico Mirko

si è già innamorato di Licia ma ancora non sa che anche Mirko lo è

ed ecco che la gelosia di già in questa storia entrerà


Kiss me kiss me Licia

certo il loro cuore

palpita d'amore

amore si per te

Kiss me kiss me Licia

sono affezionati

ed innamorati

e pensan sempre a te

Il tempo sistema un po' tutte le cose e Mirko e Satomi fan pace

l'amore ha bussato alla porta di Licia e forse ora lei gli aprirà

chissà chi sarà il fortunato che Licia così sposerà

Kiss me kiss me Licia

certo il loro cuore

palpita d'amore

amore si per te

Kiss me kiss me Licia

sono affezionati

ed innamorati

e pensan sempre a te

Kiss me kiss me Licia

certo il loro cuore

palpita d'amore
amore si per te

Kiss me kiss me Licia

sono affezionati

ed innamorati

e pensan sempre a te

Kiss me kiss me Licia!


L'ape Maia (Mibbachi Maia no booken) - prima serie

TITOLO : L'ape Maia

CANTANTE : Katia Svizzero

AUTORE : Dancio / Morocchi

DURATA : 3'38"

ANNO : 1979

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Si sveglia il mondo, lo accarezza il sole

si sveglia l'ape Maia dentro un fiore

apre i suoi occhi sorridenti

stropiccia le sue ali trasparenti

Vola vola vola vola vola l'ape Maia

gialla e nera nera, gialla tanto gaia

vola sopra un monte e sfiora il cielo

per rubare il nettare da un melo

Vola vola vola vola vola l'ape Maia

gialla e nera nera e gialla tanto gaia

il grillo canterino s'è svegliato

fa la serenata a tutto il prato

In quel prato verde come il mare

l'importante è un fiore da trovare


bzzzzzzzzzzzz.....

Vola vola vola vola vola l'ape Maia

gialla e nera nera e gialla tanto gaia

Tecle(?) ragno tesse la sua tela

mentre il vento la sua trama svela

Vola vola vola vola vola l'ape Maia

gialla e nera nera e gialla tanto gaia

Bzzzzzzzzzzzz.....

Vola vola vola vola vola l'ape Maia

gialla e nera nera e gialla tanto gaia

nuvole di panna su nel cielo

di lassù la Terra è sotto un velo

Vola vola vola vola vola l'ape Maia

gialla e nera nera e gialla tanto gaia

Vola vola vola vola vola l'ape Maia

gialla e nera nera e gialla tanto gaia

Vola sopra un monte e sfiora il cielo

per rubare il nettare da un melo

Vola vola vola vola vola l'ape Maia

gialla e nera nera e gialla tanto gaia...


L'incantevole Creamy (mahoo no tenshi Creamy Mami)

TITOLO : L'incantevole Creamy

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : G. B. Martelli / A. V. Manera

DURATA : 2'43"

ANNO : 1984

SUPPORTO : 45 giri

NOTE :

Testo :

Yu dolce amica mia è bello che tu sia

vivace svelta e carina come me

poi con la fantasia e un tocco di magia

Yu ora non c'è più e invece Creamy ci sei tu

Pari-pam-pum, eccomi qua

pari-pam-pum, ma chi lo sa

se babbo, mamma e Toshio

lo san che Yu son proprio io

Pari-pam-pum, spesso lo sai

pari-pam-pum, combino guai

ma Posi e Nega in coppia son qua

e il guaio presto sparirà

Poi Creamy quando vuoi tornare Yu tu puoi

pensarlo basterà e subito accadrà


ma questa tua magia Yu, Creamy amica mia

un anno durerà poi Creamy forse svanirà

Pari-pam-pum, eccomi qua

pari-pam-pum, ma chi lo sa

se babbo, mamma e Toshio

lo san che Yu son proprio io

Pari-pam-pum, spesso lo sai

pari-pam-pum, combino guai

ma Posi e Nega in coppia son qua

e il guaio presto sparirà

Pari-pam-pum, eccomi qua

pari-pam-pum, ma chi lo sa

se babbo, mamma e Toshio

lo san che Yu son proprio io

Pari-pam-pum, spesso lo sai

pari-pam-pum, combino guai

ma Posi e Nega in coppia son qua

e il guaio presto

Pari-pam-pum

Pari-pam-pum

Pari-pam-pum

ed eccomi qua!
Flo, la piccola Robinson (kazoku Robinson - fushigina shima no Flone)

TITOLO : L'isola dei Robinson

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : R. Zara

DURATA : 3'51"

ANNO : 1982

SUPPORTO :

NOTE :

Testo :

Con grande tempesta, tuoni e lampi

la nostra avventura incominciò

Il mare in burrasca, i forti venti

il grande veliero affondò

Tutta la notte cercammo gli assenti

ma più nessuno si salvò

e trascinati da forti correnti

finalmente terra si toccò

*RIT.: Ora siamo su quest'isola

poche le comodità

ma come in una grande favola

noi viviamo in libertà

Sembra un paradiso l'isola

qui non c'è malvagità

mai la vita si fa gelida


regna la serenità

Ma quando buio si fa

verso sera scende la paura

il grande fuoco s'accenderà

la capanna resterà sicura

tutti in coro si canterà

ninna nanna nella luna chiara

ed il piccino s'addormenterà

Vita libera sull'isola

piccola comunità

la natura ci fa regola

con la sua maternità

Il sole è già alto su nel cielo

i pappagalli parlano di già

le trappole pronte attendono al suolo

oggi buona caccia si farà

la piroga è scesa in alto mare

quanto pesce porterà

al campo muore l'ultimo fiore

nel vecchio mondo chi ci tornerà

*RIT.

Ma quando buio si fa

verso sera scende la paura


il grande fuoco s'accenderà

la capanna resterà sicura

tutti in coro si canterà

ninna nanna nella luna chiara

ed il piccino s'addormenterà

*RIT.

Vita libera sull'isola

piccola comunità

la natura ci fa regola

con la sua maternità


L'Uomo Tigre, il campione (Tiger Mask) - prima serie

TITOLO : L'Uomo Tigre

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : R. Zara

DURATA : 3'29"

ANNO : 1982

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Tiger Man!

Graurrr...

Solitario nella notte va

se lo incontri gran paura fa

il suo volto ha la maschera

tigre, Tiger Man

tigre, Tiger Man

tigre, Tiger Man

Graurr...

Misteriosa la sua identità

è un segreto che nessuno sa

chi nasconde quella maschera

tigre, Tiger Man

tigre, Tiger Man


tigre, Tiger Man

Graurr...

E' l'Uomo Tigre che lotta contro il male

combatte solo la malvagità

non ha paura, si batte con furore

ed ogni incontro vincere lui sa

Ma l'Uomo Tigre ha in fondo un grande cuore

combatte solo per la libertà

difende i buoni, sa cos'è l'amore

il nostro eroe mai si perderà

Ha tanti amici, e grande è la bontà

ma col nemico non ha pietà

Tiger Man!

Graurr...

Tutti sanno che è invincibile

lui sul ring è formidabile

nella lotta è temibile

il tigre, Tiger Man

tigre, Tiger Man

tigre, Tiger Man

Graurr...
Nella Tana delle Tigri lui

di nascosto entra piano e poi

con sorpresa assale tutti

il tigre, Tiger Man

tigre, Tiger Man

tigre, Tiger Man

Graurr...

E' l'Uomo Tigre che lotta contro il male

combatte solo la malvagità

non ha paura, si batte con furore

ed ogni incontro vincere lui sa

Ma l'Uomo Tigre ha in fondo un grande cuore

combatte solo per la libertà

difende i buoni, sa cos'è l'amore

il nostro eroe mai si perderà

Ha tanti amici, grande è la bontà

ma col nemico non ha pietà

Ma l'Uomo Tigre lotta contro il male

combatte solo la malvagità

non ha paura, si batte con furore

ed ogni incontro vincere lui sa


Ha tanti amici, e grande è la bontà

ma col nemico non ha pietà

Tiger Man!

Graurr...
La banda dei ranocchi (Kerokko Demetan)

TITOLO : La banda dei ranocchi

CANTANTE : Le Mele Verdi

AUTORE :

DURATA : 3'41"

ANNO : 1982

SUPPORTO : cassetta originale

NOTE :

TESTO :

Gra gra gra...

Demetan e le rane dello stagno

vedono minacciato il loro regno

da un ranocchio prepotente

Demetan ha incontrato un grande amore

Demetan stringe Ranatan sul cuore

Ma quel dittatore

lo sbatte nello stagno con disprezzo e grande sdegno

gli gracida imperioso "con mia figlia non ti sposo"

Occhio all'occhio del ranocchio

occhio occhio occhio teniamolo sott'occhio

Demetan per sconfiggere il nemico


Demetan cerca in acqua qualche amico

tartarughe, grandi acciughe

Ranatan con la lacrima nell'occhio

trepida per l'intrepido ranocchio

Sogna il suo domani

lei sogna sei girini che saranno suoi bambini

la casa nello stagno tre locali e un grosso bagno

Occhio all'occhio del ranocchio

occhio occhio occhio teniamolo sott'occhio

Gra gra gra...

Lallallallalllalla...

Ranatan con la banda dei ranocchi

danzerà con le api e i grossi rospi

nella Luna fatta a spicchi

Demetan e la banda dei ranocchi

poi farà delle nozze con i fiocchi

Gra gra gra... / llallalllalà...


La maga Chappy (mahotsukai Chappy)

TITOLO : La maga Chappy

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : Riccardo Zara

DURATA : 3'48"

ANNO :

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Piccola Chappy

piccola Chappy

Da Magilandia quinta dimensione blu

con tocco di magia è giunta fin quaggiù

la maga Chappy

Chappy quando fa magia

piccola Chappy

Chappy ha grande fantasia

La vita sulla Terra non la stanca mai

lei si diverte un mondo con gli amici suoi

la maga Chappy

Chappy quando fa magie

piccola Chappy

Chappy ha grande fantasia


Ma in una notte fredda e scura scende una bufera

non si canta più

nel bosco c'è una strega nera che fa gran paura

Chappy aiuta tu

La strega è solo fantasia

con magolamagamagia...

La sua bacchetta magica non sbaglia mai

con grande abilità lei scaccia tutti i guai

la maga Chappy

Chappy quando fa magia

piccola Chappy

Chappy ha grande fantasia

Lei gioca con gli amici salta, corre, canta

regina di magia rossa, nera, bianca

forza Chappy

Chappy quando fa magia

piccola Chappy

Chappy ha grande fantasia

Ma in una sera al chiar di luna va sulla collina

c'è mamma e papà

son scesi dal lontano mondo per sapere in fondo

come Chappy sta

Conoscere con fantasia


un mondo senza la magia

Con tutta la famiglia gira la città

la vita sulla Terra piace anche a papà

la brava Chappy

Chappy quando fa magia

non fa capricci

Chappy ha grande fantasia

La sua bacchetta magica non sbaglia mai

con grande abilità risolve tutti i guai

la maga Chappy

Chappy quando fa magia

non fa pasticci

Chappy ha grande fantasia

piccola Chappy

Chappy piena di poesia

heh!

La maga Chappy

Chappy quando fa magia

non fa pasticci

Chappy ha grande fantasia

Lei gioca con gli amici salta, corre e canta

regina di magia rossa, nera, bianca

forza Chappy

Chappy quando fa magia


piccola Chappy

Chappy ha grande fantasia

la maga Chappy

Chappy quando fa magia

non fa pasticci

Chappy ha grande fantasia

la maga Chappy

Chappy quando fa magia

non fa capricci

Chappy ha grande fantasia

ciao ciao Chappy

Chappy quando fa magia

ciao ciao Chappy

Chappy ha grande fantasia

ciao ciao Chappy

Chappy quando fa magia

ciao ciao Chappy

Chappy ha grande fantasia

ciao ciao Chappy

Chappy quando fa magia

ciao ciao Chappy

Chappy ha grande fantasia...


La principessa Zaffiro (Ribon no Kishi)

TITOLO : La principessa Sapphire

CANTANTE : I cavalieri di Silverland

AUTORE : L. Albertelli / Bibap

DURATA : 3'07"

ANNO : 1980

SUPPORTO : cassetta originale

NOTE :

TESTO :

La principessa Sapphire

nel regno di Silverland

in compagnia dell'angelo Cid

come un uomo lotta e va

La principessa Sapphire

sai le battaglie che fa

con la sua spada sguainata lei va

e i manigoldi vincerà

Corre, salta, vola che cavallo che ha

dritta sulla groppa lei paura non ha

trotta e galoppa, trotta e galoppa per la città

mentre l'amore sparge nel cuore il principe France

La principessa Sapphire

nel regno di Silverland


è hai ferri corti col perfido Zio

e vorrei aiutarla anch'io

La principessa Sapphire

non è mai triste però

intanto un giorno o l'altro lei sa

che la guerra finirà

Corre, salta, vola che cavallo che ha

dritta sulla groppa lei paura non ha

trotta e galoppa, trotta e galoppa per la città

mentre l'amore sparge nel cuore il principe France

La principessa Sapphire...

La principessa Sapphire

nel regno di Silverland

con la magia dell'angelo Cid

una donna tornerà

La principessa Sapphire...

la principessa Sapphire...

la principessa Sapphire...

la principessa Sapphire...

la principessa...
La spada di King Arthur (entaku no kishi monogatari moero Arthur)

TITOLO : La spada di King Arthur

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : R. Zara

DURATA : 3'31"

ANNO : 1981

SUPPORTO : CD

NOTE : E' tratta dalla compilation Tivulandia Vol. 2

TESTO :

C'è un gran castello nella contea di Camelot

con mille e più scudieri al servizio di un grande re

dal sangue blu

vai Arturo va, vai Arturo va

Re Artù

vai Arturo va

Tutti i Cavalieri della Tavola Rotonda

giurano solenni, eterna fedeltà

a sua maestà

vai Arturo va, vai Arturo va

Re Artù

vai Arturo va

Con la sacra spada mette tutti in fuga

nessuno mai lo vincerà

anche Lancillotto furbo più di un gatto


mai con lui si batterà

Nobile di cuore, puro di pensieri

il sole non tramonta più

alla corte del grande Re Artù

Re Artù di Camelot con la corona in testa

i Cavalieri Neri dalla Bretagna caccerà

Arturo va

vai Arturo va, vai Arturo va

Arturo va

vai Arturo va

Mago Merlino dall'alto della torre

con polverine magiche il Re aiuterà

e sua maestà

vai Arturo va, vai Arturo va

poi vincerà

vai Arturo va

Con la sacra spada mette tutti in fuga

nessuno mai lo vincerà

anche Lancillotto furbo come un gatto

mai con lui si batterà

Nobile di cuore, puro di pensieri

il sole non tramonta più

alla corte del grande Re Artù


Re Artù di Camelot con la corona in testa

i Cavalieri Neri dalla Bretagna caccerà

Arturo va

vai Arturo va, vai Arturo va

Arturo va

vai Arturo va

Tutti i Cavalieri della Tavola Rotonda

giurano solenni, eterna fedeltà

a sua maestà

vai Arturo va, vai Arturo va

a sua maestà

vai Arturo va

Re Artù

vai Arturo va, vai Arturo va

poi vincerà

vai Arturo va
Rose of Versailles

Senjou - Bara wa utsukushiku chiru; Battlefield - Roses beautifully falling

Words by Yamagami Michio

Music by Makaino Kouji

Arranged and programmed by Morifuji Shoji

Sung by Ogata Megumi

Kusamura ni na mo shirezu

Saite iru hana naraba

Tada kaze o uke nagara

Soyoide ireba ii keredo

Watashi wa BARA no sadame ni umareta

Hanayaka ni hageshiku ikiro to umareta

BARA wa BARA wa

Kedakaku saite

BARA wa BARA wa

Utsukushiku chiru

Dono hoshi ga meguru toki

Chitte yuku

Watashi darou

Heibon na

Jinsei wa

Kanaerarenai mi dakeredo

Watashi wa BARA no inochi o sazukari

Jounetsu o moyashite iki teku itsudemo


BARA wa BARA wa

Kedakaku saite

BARA wa BARA wa

Utsukushiku chiru

Watashi wa BARA no inochi o sazurari

Jounetsu o moyashite iki teku itsudemo

BARA wa BARA wa

Kedakaku saite

BARA wa BARA wa

Utsukushiku chiru
Lady Oscar (Versailles no bara)

TITOLO : Lady Oscar

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : R. Zara

DURATA : 3'08"

ANNO : 1982

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Grande festa alla corte di Francia

c'è nel regno una bimba in più

biondi capelli e rosee di guancia

Oscar ti chiamerai tu

Il buon padre voleva un maschietto

ma ahimè, sei nata tu

nella culla ti ha messo un fioretto

lady dal fiocco blu

Oh Lady, Lady, Lady Oscar tutti fanno festa quando passi tu

oh Lady, Lady, Lady Oscar come un moschettiere batterti sai tu

oh Lady, Lady, Lady Oscar le gran dame a corte ti invidiano perchè

oh Lady, Lady, Lady Oscar anche nel duello che eleganza c'è

Oh Lady, Lady, Lady Lady

oh Lady, Lady, Lady Leee...


Notte buia alla corte di Francia

a palazzo si dorme già

tre briganti con spada e con lancia

agguato a sua maestà

Lady Oscar si è proprio nascosta

nella grande stanza del Re

con scatto felino ed abile mossa

colpirà tutti e tre

Oh Lady, Lady, Lady Oscar la tua spada fischia non delude mai

oh Lady, Lady, Lady Oscar anche nella mischia vincere tu sai

oh Lady, Lady, Lady Oscar le gran dame a corte ti invidiano perchè

oh Lady, Lady, Lady Oscar anche nel duello che eleganza c'è

Oh Lady, Lady, Lady Lady

oh Lady, Lady, Lady Leee...

Oh Lady, Lady, Lady Lady

oh Lady, Lady, Lady Leee...

Oh Lady, Lady, Lady Oscar tutti fanno festa quando passi tu

oh Lady, Lady, Lady Oscar come un moschettiere batterti sai tu

oh Lady, Lady, Lady Oscar le gran dame a corte ti invidiano perchè

oh Lady, Lady, Lady Oscar anche nel duello che eleganza c'è

Oh Lady, Lady, Lady Lady


oh Lady, Lady, Lady Leee...

Oh Lady, Lady, Lady Oscar la tua spada fischia non delude mai

oh Lady, Lady, Lady Oscar anche nella mischia vincere tu sai

oh Lady, Lady, Lady Oscar le gran dame a corte ti invidiano perchè

oh Lady, Lady, Lady Oscar anche nel duello che eleganza c'è

Oh Lady, Lady, Lady Lady

oh Lady, Lady, Lady Leee...

Oh Lady, Lady, Lady Lady

oh Lady, Lady, Lady Leee...

Lady Oscar!!!
Lalabel (mahoo shoojo Lalabel)

TITOLO : Lalabel

CANTANTE : Rocking Horse

AUTORE : L. Meinardi / D. Meakin

DURATA : 3'27"

ANNO : 1982

SUPPORTO : cassetta

NOTE :

TESTO :

Lalabel la la la la la la

Lalabel ah-a

Lalabel ah-a

E' venuta qui da lassù

oltre l'atmosfera

più su del cielo blu

con il suo gattino

che trema dalla paura

Ha il coraggio e lunga la sa

lotta contro il tempo

e nascosta bene è

la bacchetta magica

che nasconde i sogni in realtà

*RIT.: Lalabel venuta da lontano


Lalabel da dove chissà

Lalabel ti strizza un occhio e se ne va

Lalabel col suo gattino in mano

Lalabel magia e realtà

Lalabel la Terra è un posto strano

ma è un mondo di curiosità

Quell'amico strano che ha

lui sparisce sempre

chissà dove sarà

forse se ne è andato

lontano mille anni luce

Un po' capricciosa e un po' no

dolce misteriosa lei scherza appena può

cambia carte in tavola

poi rimette il tutto com'era

*RIT.

Lalabel la la la la la la

Lalabel ah-a

Lalabel ah-a

*RIT.
Lucy May (minami no niji no Lucy)

TITOLO : Lucy May

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : L. Beretta / A. Martelli

DURATA : 2'50"

ANNO : 1985

SUPPORTO : 45 giri

NOTE : tratto dall'album Fivelandia, amici in tv

TESTO :

Lucy May

Lucy May

Lucy May

Lucy May

Lucy, vuol dir luce

quella luce che fa splendere il mondo

una luce di bontà di verità, di fraternità

uoh-uoh-uoh-uoh

Lucy, bianca luce

occhi azzurri come il cielo sereno

dopo un grigio temporale

quando risplende, l'arcobaleno-uoh

Lucy, vuol dir bene

una rosa preziosa


un'amica che da oggi in poi

con gli esempi suoi rimarrà con noi

Lucy, vuol dir luce

quella luce che fa splendere il mondo

una luce di bontà di verità, di fraternità

uoh-uoh-uoh-uoh

Lucy, bianca luce

occhi azzurri come il cielo sereno

dopo un grigio temporale

quando risplende l'arcobaleno-uoh

Lucy che hai nel cuore

un bel arco-baleno

Lucy cara dolce Lucy May

la compagna sei sempre night and day

Lucy May [x8]

Lucy, vuol dir luce

quella luce che fa splendere il mondo

una luce di bontà di verità, di fraternità

uoh-uoh-uoh-uoh

Lucy, bianca luce

occhi azzurri come il cielo sereno

dopo un grigio temporale


quando risplende, l'arcobaleno-uoh

Lucy, vuol dir bene

una rosa, preziosa

un'amica, che da oggi in poi

con gli esempi suoi rimarrà con noi

Lucy May [x8]...


Alone Again (Naturally) Di nuovo solo (Naturalmente)

In a little while from now, Entro breve tempo,

If I'm not feeling any less sour, se non mi sentirò un pò meno amareggiato,

I promise myself to treat myself mi riprometto di offrirmi ciò che merito

and visit a nearby tower, e di visitare una vicina torre,

And climbing to the top Will throw myself off e salito in cima ad essa, mi butterò giù

In can effort to Make it clear to who nel tentativo di spiegare a tutti

Ever what it's like when you're shattered, come ti senti quando sei a pezzi,

Left standing in the lurch At a church abbandonato in una chiesa

Where people, saying "My God, dove la gente dice: "Oh mio Dio,

that's tough, She's stood him up. è terribile, l'ha piantato in asso.

No point in us remaining, we may as well go home." Non c'è nessun motivo per restare, possiamo anche
tornarcene a casa".

As I did on my own, Come ho fatto io.

Alone again, Naturally. Di nuovo solo, naturalmente.

To think that only yesterday, E pensare che solo ieri,

I was cheerful bright and gay, Ero raggiante, felice e contento

Looking forward to, nell'attesa [del domani],

well who wouldn't do beh, chi non si sarebbe calato

the role I was about to play; nel ruolo che stavo per interpretare;

But as if to knock me down, Reality came around Ma come per colpirmi dentro, la realtà mi venne vicino,

And without so much, As a mere touch e senza troppe difficoltà, come un semplice tocco

Cut me into little pieces, mi ridusse in briciole

Leaving me to doubt Talk about lasciandomi a dubitare se fosse il caso di parlare


God in his mercy, who if della misericordia di Dio, il quale

He really does exist se realmente esiste

Why did he desert me in my hour of need perché mi ha lasciato da solo nel mio momento di maggior
bisogno?

I truly am indeed Infatti sono davvero

Alone again, Naturally. Ancora solo, Naturalmente.

It seems to me that there are Mi sembra che ci siano

more hearts broken in the world Troppi cuori spezzati nel mondo,

That can't be mended Left unattended; che non possono essere guariti, lasciati da soli;

What do we do? Che cosa possiamo fare?

What do we do? Che cosa possiamo fare?

Alone again, Naturally. Di nuovo solo, naturalmente.

Now looking back over the years, Adesso, guardando indietro attraverso gli anni,

And whatever else that appears; e a qualsiasi altra cosa appaia,

I remember I cried, when my father died, ricordo che piansi, quando mio padre morì,

never wishing to hide the tears; senza mai voler nascondere le lacrime;

And at sixty-five years old, E a sessantacinque anni,

My mother, God rest her soul, mia madre, che Dio accolga la sua anima,

Couldn't understand why The only man non riusciva a capire perché il solo uomo

She had ever loved had been taken: che avesse mai amato le fosse stato portato via:

Leaving her to start With a heart lasciandola sola a ricominciare, con un cuore

So badly broken, così brutalmente straziato,

Despite encouragement from me e nonostante gli incoraggiamenti da parte mia

No words were ever spoken and when she passed away nessuna parola venne mai detta, e quando lei
venne a mancare
I cried and cried all day; io piansi e piansi tutto il giorno;

Alone again, Naturally Di nuovo solo, naturalmente

Alone again, Naturally. Di nuovo solo, naturalmente.

Musica: Gibert O'Sullivan

Testi: Gilbert O'Sullivan

Cantata da: Gilbert O'Sullivan

Arrangiamenti: Gilbert O'Sullivan

Traduzione dall'inglese: MIGIT

Adattamento testo: MIGIT


Ashita Hareru Ka? Domani farà bel tempo?

Sigla di chiusura [episodi 1,14]

(naze na) (naze na) Come? Come?

doushite anata wa suzushige de irareru Come puoi essere così tranquilla?

fureru hodo chikaku kuchibiru munamoto Le tue labbra, così vicine che potrei toccarle, così come il
tuo seno

konna ni mo boku o kiken ni sasetoku Posso essere pericoloso se vengo lasciato così

ai shite mo ii hazu soredemo toki ga jukusanai Dovrebbe essere giusto per me amarti, ma quel momento
non è ancora giunto

sekitateru kokoro ni oi-tsukanakute Non riesco a stare al passo col mio cuore incalzante, e

genjitsu wa mama naranai non posso [ce la faccio ad] andare avanti con la semplice realtà

shizen ni daki-yose hitonami no machikado Abbracciamoci con naturalezza in mezzo alla folla
all'angolo della strada

kuruma no BUREEKI ushiro de hibiite Il rumore dei freni di un'auto echeggia dietro di noi e

jouken hansha de futari wa yokomuku di riflesso noi due ci separiamo (l'uno dall'altra)

tamaranaku koi nara CHANSU wa ima da otozurezu Se l'amore è insopportabile, allora la nostra
occasione non è ancora arrivata

tamaranaku oroka na otoko ni natte ikisou de E' intollerabile che io stia diventando uno stupido, e

mama naranai non posso andare avanti così.

(naze na) (naze na) Come? Come?

ayaui BEERU o kisetsu ni kasanete E' un velo che stai indossando ora, è pericoloso per me
vedere?

anata wa higoto ni onna ni natteku Stai diventando una donna (ai miei occhi), giorno per giorno
tamaranaku koi nara ashita hareru ka harenai ka Se l'amore è insopportabile, domani farà bel tempo?
Oppure no?

sukoshi demo koi nara yume wa mireru ka mirenai ka Se c'è solo un po' d'amore, riesci a vedere il sogno?
Oppure no?

kaze ni kiku yo Lo chiederò al vento.

ai shite mo ii hazu ashita hareru ka harenai ka Dovrebbe essere giusto per me amarti Domani farà bel
tempo? oppure no?

tamaranaku koi nara tsuki-susundeku kokoro nara Che l'amore sia insopportabile, che mi stia avvicinando
sempre più al tuo cuore

kaze ga shitteru Solo il vento lo sa

Musica: Kisugi Takao

Testi: Kisugi Etsuko

Cantata da: Kisugi Takao

Arrangiamenti: Takebe Satoshi

Traduzione dal giapponese all'inglese: Robert J. Carragher

Traduzione dall'inglese all'italiano: MIGIT

Adattamento testo: MIGIT


Fantaji Fantasia

Sigla di chiusura [episodi 34,52]

Mitsume aeba HAATO ni nagareru La misteriosa melodia

fushigi na Melody che scorre attraverso il cuore scrutato in profondità.

futari ni shika mienai tobira o La fantasia che viene rinnovata dalla

hirakeba Fantasy porta visibile soltanto a due persone.

ai ga umaku shaberenakute Non potevo parlare appropriatamente d'amore

PIANO o hiita no sa così ho suonato il pianoforte

kimi no kami ga aoi tsuki no fino a che i tuoi capelli scintillavano

shizuku ni hikaru made in una goccia di luna blu.

yume o nage-ire [Please smile for me] Regalami [let. dammi] un sogno.[Ti prego sorridi per me.]

hakatte okure [Love more than you] Misura [ti amo più di quanto tu non ami me]

ai no hukasa o... la profondità del (nostro) amore.

sotto fureta kuchibiru kanaderu Una quieta armonia

shizuka na Harmony suonata dal dolce toccarsi delle labbra

daki-shimete mo setsunasa afurete Un sogno di fantasia

yumemiru Fantasy Nel mezzo di una incontenibile sofferenza, anche mentre ci abbracciamo.

kimi ga warau [kanji: hohoemi] tabi Ogni volta che sorridi

boku wa yasashiku naru Divento più docile.

kaze ga machi ga kogoete iru quando il vento raggela la città,

mafuyu no tasogare mo persino durante il crepuscolo nel pieno dell'inverno

POKETTO no naka suberi-konda la mano che hai infilato nella mia tasca
kimi no te wa atatakai è calda.

Mitsume aeba HAATO ni nagareru La misteriosa melodia

fushigi na Melody che scorre attraverso il cuore scrutato in profondità.

futari ni shika mienai tobira o La fantasia che viene rinnovata dalla

hirakeba Fantasy porta visibile soltanto a due persone.

ai ga meiro nara Se l'amore fosse un labirinto

kimi to mayou dake sa mi perderei soltanto con te.

sotto fureta kuchibiru kanaderu Una quieta armonia

shizuka na Harmony suonata dal dolce toccarsi delle labbra

daki-shimete mo setsunasa afurete Un sogno di fantasia

yumemiru Fantasy Nel mezzo di una incontenibile sofferenza, anche mentre ci abbracciamo.

Musica: Picasso

Testi: Mori Yukinosuke

Cantata dai: Picasso

Arrangiamenti: Picasso

Traduzione dal giapponese all'inglese: Robert J.Carragher

Traduzione dall'inglese all'italiano: MIGIT

Adattamento testo: MIGIT


Maison Ikkoku

Follow You

Kyoko Image Song

Lyrics: Satou Arisu

Composer: Satou Kenji

Arrangement: Matsui Tadashige

Vocal: Shimamoto Sumi

nagisa ga futari no koi wo mimamowiwa

hanashikakezu ni arukimashou kono mama

okotta mitai na isogi ashi dakedo

ookiku nobita kage nakayoku yureteru

anata no ashiato nami ga

keshiteku kedo heiki yo

* senaka wo mitsumete Follow you

moshi KENKA shite mo

waratte tsuite yuku nante

kimete mo ii desho Follow you

sou shinjiteru wa

anata no tsuma saki

shiawase ni tsudzuku no

shizuka ni yuuyami

kata wo tsutsumu kedo

samishisa yori mo natsukashisa wo kanjiru

anata no hyoujou nante

mienai no ni fushigi ne
senaka wo mitsumete Follow you

nee watashi wa fune

anata wa toudai ne nante

ienai kawari ni Follow you

sou shinjiteru wa

anata no tsuma saki

shiawase ni tsudzuku no

Repeat *
Garasu no Kissu (Kiss of glass)

GARASU-goshi no Kissu mitai

konna chikakute tooi wa

GARASU-goshi no Kissu mitai

modokashii hodo suki na no

kurenazumu KAFE no isu ni suwatte

atatakai MIRUKU wo nonda

anata wa tereta kao de omote no

damari-konda machi o miteru

sukoshi dake yuuki daseba anata no

yasashii te tsutsumeru noni ne

tomodachi sono mienai sen kara

hamidasezu ni ikiteru dake

suki datte kuchi ni daseba

GARASU no kabe wa kowareru

shitteru noni me ga au tabi

shisen wo sorasu hutari ne

wakaregi wa densha no DOA tojireba

sabishige ni te o huru anata

namida wo tameta kao no watashi ga

mado no naka ni nijuu utsushi

suki datte ienai mama


ikutsu kisetsu ga sugita no?

te o nobashite huretai noni

nanika ga jama o shiteru no

senaka-awase no jikan ga sugiteku

GARASU-goshi no Kissu mitai

konna chikakute tooi wa

GARASU-goshi no Kissu mitai

modokashii hodo suki na no

Cantante: Himenogi Rika

Parole: Matsumoto Takashi

Musica: Izumi Tsunehiro

Arrangiamenti: Hagita Mitsuo


Get Down A cuccia!(1)

Sigla di chiusura [episodio 24]

Told you once before Te l'ho già detto una volta

And I won't tell you no more E non te lo ripeterò più

Get down, get down, get down A cuccia! a cuccia! a cuccia!

You're a bad dog baby Sei un tipetto cattivo piccola(2)

But I still want you around Ma ti voglio lo stesso qua intorno

You give me the creeps Mi fai venire la pelle d'oca

When you jump on your feet Quando saltelli sui tuoi piedini

So get down, get down, get down E allora a cuccia! a cuccia! a cuccia!

Keep your hands to yourself Tieni le tue mani a posto

I'm strictly out of bounds Hai decisamente passato il segno(3)

Once upon a time, I drank a little wine Una volta, ho bevuto un pò di vino

Was as happy as could be, happy as could be Ero felice come non mai, felice come non mai

Now I'm just like a cat on a hot tin roof Ora mi sento soltanto come un gatto sul tetto che scotta(4)

Baby what do you think you're doin' to me? Piccola cosa pensi di farmi?

Told you once before Te l'ho già detto una volta

And I won't tell you no more E non te lo ripeterò più

So get down, get down, get down E allora a cuccia! a cuccia! a cuccia!

You're a bad dog baby Sei un tipetto cattivo piccola

But I still want you around-around Ma ti voglio lo stesso qua intorno-qua intorno

I still want you around Ti voglio lo stesso qua intorno

I don't give a damn Non me ne importa un bel niente


And I'd like you if you can E mi piacerebbe se tu potessi

To get down, get down, get down stare a cuccia! a cuccia! a cuccia!

You're a bad dog baby Sei un tipetto cattivo piccola

But I still want you around Ma ti voglio lo stesso qua intorno

Once upon a time, I drank a little wine Una volta, ho bevuto un pò di vino

Was as happy as could be, happy as could be Ero felice come non mai, felice come non mai

Now I'm just like a cat on a hot tin roof Ora mi sento soltanto come un gatto sul tetto che scotta (4)

Baby what do you think you're doin' to me? Piccola cosa pensi di farmi?

Told you once before Te l'ho già detto una volta

And I won't tell you no more E non te lo ripeterò più

So get down, get down, get down E allora a cuccia! a cuccia! a cuccia!

You're a bad dog baby Sei un tipetto cattivo piccola

But I still want you around-around Ma ti voglio lo stesso qua intorno-qua intorno

I still want you around Ti voglio lo stesso qua intorno

[Bad baby, bad dog baby...] [Cattiva piccola, un tipetto cattivo piccola...]

/ripete sfumando/

Musica: Gibert O'Sullivan

Testi: Gilbert O'Sullivan

Cantata da: Gilbert O'Sullivan

Traduzione dall'inglese: MIGIT

Adattamento testo: MIGIT

Note:

(1) Letteralmente: "Sta' giù!".

La versione proposta tiene conto del fatto che nel gergo degli addestratori di
cani anglosassoni viene usato come espressione equivalente al nostro "A

cuccia!".

Il riferimento al "bad dog" (vedi nota) crea in tal modo una chiara risonanza

ironica.

(2) In originale "bad dog", ossia "cane cattivo". Da qui la conseguente, ironica

esortazione di stare "A cuccia!".

(3) Si tratta di un modo di dire anglosassone analogo al nostro "sulle spine", e

citato nel titolo della famosa pièce teatrale di Tennessee Williams "La gatta

sul tetto che scotta" (in originale appunto "A cat on a hot tin roof").

(4) Oppure "Sono decisamente fuori dai limiti" ma anche "(per te) io sono

severamente vietato".
Luogo Soleggiato

Attraverso il paravento di bambù posso sentire i grilli

Osservo il sole estivo fermo sul mare

Il ruscello che scorre fra le rocce mi fa ricordare di te

Di come la tua presenza mi abbia lasciato palpitare

Vedo l'aria brillare nel calore delle strade

E osservo il vuoto che i miei stessi occhi mi mostrano

Oh, come desidero che tu sia qui

Come vorrei sentire immediatamente la tua voce

Come un sorriso brilla al tramonto

Non posso aiutarmi ma inizio ad agitarmi

Come se esprimessi un mio desiderio in una preghiera

Lascia che te lo chieda, ti prego, non trascurare

Ciò che senti importante

Voglio che tu continui, che continui a splendere

"Voglio veramente incontrarmi con te" è una frase, è semplice

Ma è la cosa che grido da tutto il mio cuore

Credo che un giorno ti saluteremo, e sapremo

Che mai, mai potremo separarci

Quando passeggio desidero che tu mi segua

Oh, senza di te sono completamente solo con la mia solitudine

Come i petali danzano in primavera

Io gioirò questo pomeriggio

Le preghiere cambiano in promesse per te

Ci troviamo entrambi in un luogo assolato

Quest'oggi ci riscaldiamo sotto i raggi del sole

Possiamo condividere tutta questa tranquillità per sempre


Lascia che te lo chieda, ti prego, non trascurare

Le cose più importanti

Voglio che tu continui, che continui a splendere


Hidamari (Sunny spot)

Semi shigure haruka sudare-goshi ni

mizu wo utsu natsu no yuugure

ishi ga kawamo wo haneru you ni tokimeita kimi wo omotte

kagerou ga yurameku machi kono basho kara tooku sora wo mite

aa kimi ni aitai ima sugu ni koe wo kikitai

kira-kira yuuyake no naka hohoemi nagete

nozomi wo inori ni kaetara

ichiban daiji na koto wasurezu ni kagayaite ite hoshii yo

hayaku aitai tatta hitogoto kokoro kara sakebitai yo

kitto itsuka wa meguri-ai musubareru to shinjite ita to

aruki-daseba kono senaka wo ooi-kakete tsuite kite hoshii

aa boku wa kimi hitori no tame dake no hitoribotchi sa

hira-hira hanabira no mau haru no gogo ni wa

inori wo chikai ni kaeru yo

futari de hidamari no naka hikari atsume yasashisa wo wakachi-aeru sa

ichiban daiji na koto wasurezu ni kagayaite ite hoshii yo

Cantante/Parole/Musica: Murashita Kouzou

Arrangiamenti: Mizutani Kimio


Kanashimi yo Konnichiha Buongiono Tristezza

Sigla di apertura [episodi 1-23 , 25-37]

Tenohira no soyokaze ga Una delicata brezza sulla mia mano

hikari no naka ki-ra-ki-ra odori-dasu comincia a danzare, scintillando nella luce.

oroshitate no egao de Sfoggiando per la prima volta un nuovo sorriso,

shiranai hito ni mo "ohayou"-tte ieta no potrei dire "Buongiorno" anche a degli sconosciuti.

anata ni aenaku natte Quando non ho più potuto vederti,

sabita tokei to naita kedo ho pianto al punto da far arrugginire un orologio, ma

heiki namida ga kawaita ato ni wa ora sto bene. Dopo che le lacrime si sono asciugate,

yume e no tobira ga aru no è apparsa la porta verso un sogno;

nayandecha yukenai Non devo preoccuparmi.

kondo kanashimi ga kite mo tomodachi Se la tristezza tornasse ancora,

mukaeru you ni warau [kanji: hohoemi] wa sorriderò, come se accogliessi un' amica.

...kitto yakusoku yo ...è una promessa, lo assicuro.

furi-sosogu hanabira ga Petali cadenti sussurrano,

kami ni kata ni hi-ra-hi-ra sasayaku no fluttuando, sui miei capelli e sulle mie spalle.

deai to onaji kazu no Ci sono tante separazioni quanti incontri.

wakare ga aru no ne anata no sei ja nai Non è colpa tua.

omoide afure-dashite mo Anche se i ricordi mi dovessero sommergere

watashi no genki makenaide non perderò il mio buonumore.

heiki hibi wareta mune no sukima ni ora sto bene. Poiché la felicità si insinua furtivamente

shiawase shinobi-komu kara fra le crepe del mio cuore spezzato,


tameiki wa tsukanai Non sospirerò.

fui ni kanashimi wa yatte kuru kedo All'improvviso la tristezza mi avvolge, ma

nakayoku natte miseru wa io farò amicizia con lei,

...datte yakusoku yo ...perché è una promessa.

heiki namida ga kawaita ato ni wa ora sto bene. Dopo che le lacrime si sono asciugate,

yume e no tobira ga aru no è apparsa la porta verso un sogno;

nayandecha yukenai Non devo preoccuparmi.

sou yo yasashiku tomodachi Va bene così, semplicemente

mukaeru you ni warau wa sorriderò, come se accogliessi un'amica.

...kitto yakusoku yo ...è una promessa, lo assicuro.

fui ni kanashimi wa yatte kuru kedo All'improvviso la tristezza mi avvolge, ma

nakayoku natte miseru wa io farò amicizia con lei,

...datte yakusoku yo ...perché è una promessa.

Cantata da: Saito Yuki

Testo: Mori Yukinosuke

Musica: Tamaki Kouji

Arrangiamenti: Takebe Satoshi

Traduzione dal giapponese all'inglese: Theresa Martin

Traduzione dall'inglese all'italiano: MIGIT

Adattamento: MIGIT
Sayonara no dessan (Sketch of a good bye) Prove per un addio

YOAKE no gaadoreeru ni All’alba, due persone

FUTARI KOSHIKAke stanno sedute su di un guardrail,

[biru] kara YUUUTSU sou ni con melanconia osservano verso l’orizzonte

NOBOru ASA HI MIru il sole che nasce.

DEAtta dansuhooru ya La sala da ballo dove si sono incontrati e

kisu shita ROJI wo il vialetto dove si sono baciati,

IMA made SAGAshita no sa Fino ad ora, alla ricerca

AI no Otoshi BASHO dei posti d’amore andati persi.

naze (_ME) ... IMA ... KIMI (_ME_) ... KAZE ... Perchè... adesso... tu... vento...

HITOMI to ... HITOMI de ... tada ... [sayonara] Sguardo... nello sguardo... soltanto... addio.

naze ... IMA ... BOKU ... AME ... Perchè... ora... io... pioggia...

futo ... MUNE ... YUME ... NUrete HIKAru Improvvisamente... cuore... sogno... si bagnano e scivolano
via

HODOU (_toori_) no MUkou GAWA de KOIBITO TACHI ga Dal lato opposto del marciapiede, gli amanti

MUKASHI no FUTARI manete HOHO wo YOsete iru agiscono come facevano molto tempo fa,
accarezzandosi le guance.

naze ... IMA ... KIMI ... KAZE ... Perchè... adesso... tu... vento...

YUBI ... KAMI ... mou ... TOOkute Sguardo... nello sguardo... soltanto... addio.

naze ... IMA ... BOKU ... AME ... Perchè... ora... io... pioggia...

ME wo ... fuse ... KIMI ... MIOKUru dake Improvvisamente... cuore... sogno... si bagnano e scivolano
via

naze (_ME) ... IMA ... KIMI (_ME_) ... KAZE ... Perchè... adesso... tu... vento...
HITOMI to ... HITOMI de ... tada ... [sayonara] Sguardo... nello sguardo... soltanto... addio.

naze ... IMA ... BOKU ... AME ... Perchè... ora... io... pioggia...

futo ... MUNE ... YUME ... NUrete HIKAru Improvvisamente... cuore... sogno... si bagnano e scivolano
via

Cantante: Picasso

Parole: Mori Yukinosuke

Musica: Picasso

Arrangiamenti: Mori Eiji


Suki sa (I love you) Ti amo

Suki sa shibireru hodo Io ti amo, questo mi rende frastornato.

suki sa kuyashii hodo Io ti amo, con mio rammarico.

osoreru mono wa nani mo nai Non c’è niente di cui aver paura.

suki sa wasurerarenai Io ti amo, non posso rinunciare.

kiri ga nai amai kuchizuke wo Il vento ci obbliga

kaze ga muri ni hodoku a sospendere questo nostro interminabile bacio dolcissimo.

tomaranai atsui tokimeki ni Il mio cuore in fiamme non smetterà di battere,

namida wo misenaide non lasciarmi vedere le tue lacrime.

suki sa shibireru hodo Io ti amo, questo mi rende frastornato.

suki sa kuyashii hodo Io ti amo, con mio rammarico.

omoi-tsumereba kuruisou Quando penso a te, perdo completamente la testa.

suki sa hanashitakunai Io ti amo, e non ti lascerò andar via.

kaerenai anata no hada ni mo Non puoi tornare indietro, anche nei tuoi occhi,

yoru ga shinobi-konde ormai le tenebre si stanno insinuando.

shikatanai wakare magiwa ni wa È il momento inevitabile in cui ci dobbiamo separare,

mukizu ja irarenai che ci ferisce. Non riesco ad odiare la tua fredda accoglienza,

nikumenai tsumetai shigusa wa che è così crudele quando

aenai to tsurakute non possiamo rimanere insieme.

yarusenai anata no sono koe Quando parli con quella voce scoraggiata,

kokoro ga kowaresou sento che il mio cuore si spezza.

suki sa.... Io ti amo...


suki sa.... Io ti amo...

Cantante: Anzen Chitai

Parole: Matsui Gorou

Musica: Tamaki Kouji

Arrangiamenti: Anzen Chitai


Sanii Shanii mooningu (Sunny shiny morning) Luminoso, radioso mattino

Mou sugu soko made Non durerà ancora per molto

The Sunny, Shiny Morning il luminoso, radioso mattino.

tsugi no asa ga Il mattino seguente,

suigara-darake no potrà accadere che entrerai

yogoreta heya in questo sporco appartamento

nozoku darou pieno di mozziconi di sigarette.

Tell me why MARIA-sama Dimmi perchè cara Maria

yasashisa ni ueteru Sono desideroso di affetto.

Tell me why Dimmi perchè

doushite itsumo RONRINESU Perchè sono sempre solo?

yoru wa nagai Le notti non sembrano mai finire...

JIINZU no hiza o I miei sogni infranti

kudaketa yume aoku nurasu mestamente scivolano giù

BURAUSU no mune ga fino alle ginocchia dei jeans.

mabushi-sugiru La parte anteriore della tua blusa

kimi ga suki sa è incredibilmente raggiante. Ti voglio bene.

SHAWAA no kawari ni Invece di una doccia,

ame no machi o passeggio tra la città piovosa.

samayou no sa Ci sono delle volte in cui

ningen yametai toki sae aru kedo yamerarenai vorrei smettere di essere umano, ma non posso.

Show me how Mostrami perchè

otoko nara isagiyoku iki na yo Un uomo dovrebbe vivere seguendo il solo scopo...
Show me how ichido-kiri no ai Mostrami perchè ...di aggrapparsi ad un unico amore

sotto daite prezioso.

Hush Baby, U... U... Silenzio cara, s.... s...

nakanaide Sleep Tight Non piangere, dormi tranquilla.

sabishisa o moyashite kure Cancella la mia solitudine.

Can't you see Non riesci a vedere?

sasakureta omoide ga itai yo I frammenti dei miei ricordi mi fanno così male!

Can't you see Non riesci a vedere?

namida dore kurai taereba ii Quante lacrime devo ancora versare?

itsuka BIRU no machi Un giorno, nella città di cemento

fushigisou sakasete farò fiorire l’estraneo verde.

Show me how Mostrami come

oresou na kimi o daite ageru Ti terrò così stretta che ti sembrerà che io possa spezzarti.

Mou sugu soko made Non durerà ancora per molto

The Sunny, Shiny Morning il luminoso, radioso mattino.

tsugi no asa ga Il mattino seguente,

suigara-darake no potrà accadere che entrerai

yogoreta heya in questo sporco appartamento

nozoku darou pieno di mozziconi di sigarette.

Cantante: Matsuo Kiyonori

Parole: Yukawa Reiko

Musica: Matsuo Kiyonori

Arrangiamenti: Shirai Yoshiaki


Yokan (Presentiment) Presentimento

Hitori sugoshitete mo Anche quando passo il tempo da sola,

sugu soba ni anata ga iru you ne è come se tu fossi vicino.

Ah... anata wa mada Oh! ... Tu

konna kimochi wakattenai deshou Probabilmente non capisci questo sentimento.

yureru shiroi SHATSU o La tua maglietta bianca che io squoto

setsunakute nirandari shita kedo è dolorosa, e io la guardo ogni tanto, ma

Ah... shoujo no hi no koi yori mo Oh ... un vento più gentile dei

yasashii kaze ga fuku colpi d'amore di una ragazza

kabau you ni aruku anata Tu camminavi, come se mi stessi proteggendo.

mune no naka hidamari wo kanjiru Io sentivo un raggio di sole sul tuo petto.

isoganaide watashi wo suki ni natte ne Non avere fretta, innamorandoti di me.

ugoki hajimeta yokan Questo è il presentimento che mi mosse per primo.

ai no kotoba nante Perchè parole d'amore

hitokoto mo itte wa kurenai no Non me ne dirai nemmeno una,

Ah... tereyadatte shitte ite mo Oh ... anche se io so che tu avevi detto di essere timido

hanbun samishii Io sono ancora sola.

nani mo chikawanaide Senza promettere nulla,

sarigenaku ai shite yukitai no Io voglio amare senza forzarmi.

Ah... koe ni shinai omoi nara Oh ... se tu non puoi esprimere i tuoi sentimenti,

hitomi de sasayaite sussurrameli con i tuoi occhi.

keshiki no naka anata ga iru Tu sei nel mezzo di un palcoscenico,

soredake de hidamari ga hirogaru E questo fa sparire il raggio di sole

warai nagara anata ni tsuita yukitai Voglio accompagnarti sebbene ridendo.


ugoki hajimeta yokan Questo è il presentimento che mi mosse per primo.

Cantante: Shimamoto Sumi

Testo: Satou Arisu

Musica: Kosaka Akiko

Arrangiamento: Kobayashi Shingo


Maple Town (Maple Town monogatari)

TITOLO : Maple Town, un nido di simpatia

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / N. Carucci

DURATA : 3'09"

ANNO :

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

Che città conosco - Maple Town, Maple Town

dove finisce il bosco, vieni a Maple Town

dona gioia al cuore - Maple Town, Maple Town

e regna il buon umore, vieni a Maple Town

*RIT.: Maple Town, Maple Town

nido di simpatia

Maple Town, Maple Town

c'è tanta simpatia a Maple Town

I suoi abitanti - Maple Town, Maple Town

conosco tutti quanti, vieni a Maple Town

sono miei amici - Maple Town, Maple Town

vivono lì felici, vieni a Maple Town

*RIT.
Maple Town (oh-oh)

in questo bosco c'è serenità

che bellezza Maple Town (oh-oh)

un cuore di felicità

che paese Maple Town, Maple Town, Maple Town

Patty e Bobby(?) sai - Maple Town, Maple Town

son due combinaguai, vieni a Maple Town

hanno un cuore d'oro - Maple Town, Maple Town

e puoi giocare con loro, vieni a Maple Town

*RIT.

Maple Town (oh-oh)

in questo bosco c'è serenità

che bellezza Maple Town (oh-oh)

un cuore di felicità

che paese Maple Town (oh-oh)

ci puoi arrivare con facilità

che bellezza Maple Town, Maple Town, Maple Town... Maple Town!
Le nuove avventure di Marco Polo (Animation kiko - Marco Polo no Boken)

TITOLO : Marco Polo (sigla finale)

CANTANTE : Oliver Onions

AUTORE : C. De Natale / G & M. De Angelis

DURATA : 3'53"

ANNO : 1982

SUPPORTO : 45 giri

NOTA :

TESTO :

Marco Polo è ritornato

è tornato dall'oriente

e ritrova la sua gente

che lo ama sempre più

Marco Polo è ritornato

è tornato dal suo viaggio

ma ritroverà il coraggio

di partire ancora

Volerà

con il suo veliero

tornerà

chi lo sa?

troverà

terre misteriose

che non ha
non ha visto mai... mai!

Marco Polo esploratore

ha passato anche il deserto

con il rischio ha un conto aperto

Marco mai lo pagherà

Volerà

con il suo veliero

tornerà

chi lo sa?

troverà

terre misteriose

che non ha

non ha visto mai... mai!

Marco Polo è ritornato

è tornato dall'oriente

e ritrova la sua gente

che lo ama sempre più

Marco Polo è ritornato

è tornato dal suo viaggio

ma ritroverà il coraggio

di partire ancora lui


Memole dolce Memole (tongariboshi no Memol)

TITOLO : Memole dolce Memole

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : G. B. Martelli / A. V. Manera

DURATA : 3'09"

ANNO :

SUPPORTO : cassetta

NOTE :

TESTO :

E' Memole il nome mio

folletto sono io

in una foresta sto

e molti amici ho

Noi siamo gli amici tuoi

in molti siamo noi

duecentoquarantatre

folletti come te

Ho uno strano cappello

che mi calza a pennello

Dicon tutti che sono buffa, birichina

molto buffa e piaccio così, proprio così

E vero tu sei così

sei molto buffa si


ma è questo che piace a noi

si proprio a tutti noi

E' vero io son così

son proprio buffa si

ma è questo che piace a voi

si proprio tutti voi

E' Memole il nome mio

folletto sono io

e dono felicità

che il mio ombrellino dà

E questa felicità

che l'ombrellino da

trasmettere a tutti sai

felici tutti fai

Ho uno strano cappello

che mi calza a pennello

dicon tutti che sono buffa, birichina

molto buffa e piaccio così, proprio così

E' bello giocar con te

nel bosco spazio c'è

per correre su e giù

da non poterne più


Correndo con voi così

io mi diverto si

e quando mi stancherò

con voi riposerò

E' Memole il nome mio

folletto sono io

a Mariel amica mia

io porto l'allegria

E all'ora dell'allegria

giochiamo in compagnia

e trallallallallallero

e trallallallallalla

Ho uno strano cappello

che mi calza a pennello

dicon tutti che sono buffa, birichina

molto buffa e piaccio così, proprio così

E' Memole il nome mio

folletto sono io

io dò la felicità

a chi la chiederà

Trallallallalla

Trallallallalla
Siam folletti, son folletto

Siam folletti, son folletto

Che felicità
Mila e Shiro due cuori nella pallavolo (attacker Yu!)

TITOLO : Mila e Shiro due cuori nella pallavolo

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / N. Carucci

DURATA : 2'53"

ANNO :

SUPPORTO : cassetta

NOTE :

TESTO :

Guarda guarda in campo c'è una nuova giocatrice

Mila il suo nome è e talento ha per tre

là tra il pubblico lei sa, Shiro se ne sta

il suo cuore ora, si, batte batte forte, forte, forte

Mila e Shiro due cuori nella pallavolo

Shiro e Mila amore a prima vista è

Mila e Shiro due cuori nella pallavolo

Shiro e Mila che dolce sentimento è

Sempre sempre così sarà per Mila e Shiro

sempre sempre così sarà per Mila e Shiro

Shiro un gran campione è già mentre Mila è riserva

ma con grinta lei lo sa campionessa diverrà

certo ancora lei dovrà allenarsi molto

ed un giorno lei sarà forse la più brava, brava, brava


Mila e Shiro due cuori nella pallavolo

Shiro e Mila amore a prima vista è

Mila e Shiro due cuori nella pallavolo

Shiro e Mila che dolce sentimento è

Sempre sempre così sarà per Mila e Shiro

sempre sempre così sarà per Mila e Shiro

sempre sempre così sarà per Mila e Shiro

Si!

Mila e Shiro due cuori nella pallavolo

Shiro e Mila amore a prima vista è

Mila e Shiro due cuori nella pallavolo

Shiro e Mila che dolce sentimento è


Mio Mini Pony

TITOLO : Vola, mio Mini Pony

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / N. Carucci

DURATA : 2'40"

ANNO : 1985

SUPPORTO : 33 giri

NOTE :

TESTO :

Tu voli in alto lassù

dove il cielo è pià blu dolce Mio Mini Pony

e poi planare saprai

pià leggero che mai là dove tu vorrai

Voli con agilità

per il cielo azzurro vai

porti la felicità

ovunque arrivarai

Vola, Mio Mini Pony

Vola, Mio Mini Pony vai

Vola, Mio Mini Pony

quante avventure tu vivrai

Vola, Mio Mini Pony

Vola, Mio Mini Pony vai


Vola, Mio Mini Pony

quante avventure tu vivrai

E nei miei sogni lo sai

tu da me arriverai dolce Mio Mini Pony

io già ti vedo lassù

dove il cielo è più blu adesso arrivi tu

Voli con agilità

per il cielo azzurro vai

porti la felicità

ovunque arriverai

Vola, Mio Mini Pony

Vola, Mio Mini Pony vai

Vola, Mio Mini Pony

quante avventure tu vivrai

Vola...

Vola...

Vola...

Vola, Mio Mini Pony

Vola, Mio Mini Pony vai

Vola, Mio Mini Pony

quante avventure tu vivrai...


Occhi di gatto (Cat's eye)

TITOLO : Occhi di gatto

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / N. Carucci

DURATA : 3'19"

ANNO : 1986

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

Tre ragazze bellissime

tre sorelle furbissime

son tre ladre abilissime

molto sveglie agilissime

Con astuzia e perizia

ed unendo sempre un poco di furbizia

riescon sempre a fuggire

e nel nulla sparire

*RIT.: (Oh Oh Oh Occhi di gatto)

(Oh Oh Oh Occhi di gatto)

E' questo il nome del trio compatto

son tre sorelle che han fatto un patto.

(Oh Oh Oh Occhi di gatto)


(Oh Oh Oh Occhi di gatto)

Ecco ha colpito là, di soppiatto

fuggendo poi con un'agile scatto

Occhi di gatto un altro colpo è stato fatto.

Tre fanciulle sveltissime

tre tipette esilissime (?)

son tre ladre abilissime

dolci ma modernissime (?)

Senza forza ne violenza

poichè fanno sempre tutto con prudenza

sono pronte a rubare

solo cose assai rare

*RIT.

Occhi di gatto un altro colpo è stato fatto!

*RIT.

*RIT.

(Oh Oh Oh Occhi di gatto)...


ALL'ARREMBAGGIO

ONE PIECE

Cantata da: Giorgio Vanni e Cristina d'Avena

Casa discografica: R.T.I. Music

Durata: 3'11"

Anno: 2001

Oh oooh oh Oh oooh oh

È un veliero di pirati

veramente scatenati

una ciurma irresistibile

c'è un ragazzo capitano

che nel cuore è un veterano

il pirata più temibile

spunta il sole all'orizzonte

l'equipaggio è già sul ponte

e il vascello leva l'ancora

salpa verso l'avventura

senza un'onda di paura

e non perde mai la bussola

in questa nave di pirati

noi siamo capitati

cercando quel tesoro che si chiama One piece

e in mezzo al mare azzuro e grigio

sale questo grido


Ciurma! Andiamo tutti all'arrembaggio, forza!

Vediamo adesso chi ha coraggio

Niente, è più importante del tesoro ma

chissà dove sarà

un solo grido:

Ciurma! (Ciurma!) C'è un bastimento di corsari

Forza! (Forza!) Noi siamo i re dei sette mari

Niente potrà fermarci adesso siamo qua

avanti che si va

un solo grido

pirati siamo noi, all'arrembaggio

pirati siamo noi, all'arrembaggio

all'arrembaggio

Oh oooh oh Oh oooh oh

all'arrembaggio

Oh oooh oh Oh oooh oh

giorno e sera la bandiera

con un teschio minaccioso sempre sventola

vento in poppa per la rotta

che al tesoro porterà

un solo grido, ancora un grido

Ciurma! (Ciurma!) Andiamo tutti all'arrembaggio, forza! (forza!)

Vediamo adesso chi ha coraggio


Niente, è più importante del tesoro ma

chissà dove sarà

un solo grido

Ciurma! C'è un bastimento di corsari

Forza! Noi siamo i re dei sette mari

Niente potrà fermarci adesso siamo qua

avanti che si va

un solo grido

pirati siamo noi, all'arrembaggio

pirati siamo noi, all'arrembaggio

all'arrembaggio

Oh oooh oh Oh oooh oh

all'arrembaggio

Oh oooh oh Oh oooh oh
Pat, la ragazza del baseball (yakyukyoo no uta)

TITOLO : Pat, la ragazza del baseball

CANTANTE : Le Mele Verdi (Mitzi / Amoroso)

AUTORE : L. Lana / C. Maioli

DURATA : 2'50"

ANNO : 1983

SUPPORTO : CD

NOTE : E' tratta dalla compilation Tivulandia Vol. 2

TESTO :

Tu giochi a baseball sei un potente lanciatore

e c'è una squadra che ha bisogno di un talento

il vecchio Iwata vuole te che sei un portento

solo così la squadra forte tornerà

E tu ragazza sei veloce come il vento

ti batte forte il cuore in petto anch'io lo sento

ma c'è l'ostacolo di quel regolamento

che non ammette donne in squadra per giocare

Pat, Pat, ragazza del baseball

Pat, Pat, io tifo e mi sento

che farai fortuna guarda un po' più su

ride anche la Luna

ridi pure tu

Pat, Pat, ragazza del baseball


Pat, Pat, un cuore contento

un sorriso buono tanta volontà

questo è un grande dono

vincere ti fa

Anch'io vorrei giocare con gli amici miei

dopo la scuola ritrovarci in mezzo a un campo

lanciare, correre, ribattere in un lampo

sentirmi grande, forte, eroe come sei tu

Il campo è verde, il sole è giallo e tu sei pura

di non commettere neppure un solo fallo

un gran campione non dovrebbe aver paura

il tuo coraggio poi ti ricompenserà

Pat, Pat, ragazza del baseball

Pat, Pat, io tifo e mi sento

che farai fortuna guarda un po' più su

ride anche la luna

ridi pure tu

Pat, Pat, ragazza del baseball

Pat, Pat, un cuore contento

un sorriso buono tanta volontà

questo è un grande dono

vincere ti fa

Pat, Pat, ragazza del baseball


Pat, Pat, io tifo e mi sento

che farai fortuna guarda un po' più su

ride anche la luna

ridi pure tu

Pat, Pat, ragazza del baseball

Pat, Pat, un cuore contento

un sorriso buono tanta volontà...


Peline Story (Peline monogatari)

TITOLO : Peline Story

CANTANTE : Georgia Lepore

AUTORE : Cassella / V. Tommaso

DURATA : 3'36"

ANNO : 1980

SUPPORTO : CD

NOTE : RCA

TESTO:

NANANANA NA NA NANANANAHA NANA NA

NANANANA NA NA NANANANAHA NANA NA

Marcondirondirondirondero

cigola la ruota sul sentiero

cinque quattro tre due uno zero e si va

ma ce ne vorrà

prima di arrivare

Marcondirondirondirondero

chi è più buono ha il cuore più leggero

ma Pelin è grande e queste cose le sa

è la bontà

che la fa volare

Ragazzina ragazzina

lunga è la tua strada ma ce la farai


Pelin cara ragazzina

il tuo vecchio nonno lo ritroverai

Marcondirondirondirondero

ogni nonno al mondo ha un cuore d'oro

vai Pelin e se la voce trema che fa

felicità

è cantare in coro

RIT.: Ragazzina ragazzina

lunga è la tua strada ma ce la farai

Pelin cara ragazzina

il tuo vecchio nonno lo ritroverai

Ragazzina ragazzina

il tuo carro pieno di avventure va

Pelin cara ragazzina

tu somigli proprio tutta al tuo papà

[x2]

NANANANA NA NA NANANANAHA NANA NA

NANANANA NA NA NANANANAHA NANA NA...


Petali di stelle per Sailor Moon (Sailor Stars) - quinta serie

TITOLO : Petali di stelle per Sailor Moon

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / P. Cassano

DURATA : 4'12"

ANNO : 1997

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

Com'è triste quaggiù

se la luna lassù

non splende

si scolorano i cuori

e non sbocciano amori

nè fiori

Ma torna il sereno quaggiù

se la luna lassù

si accende (si accende)

si colorano i cuori

mentre sbocciano amori

e fiori

Chissà se questa notte la luna brillerà (brillerà)

*RIT.: Se la luna brillerà


questa notte sarà

fatata (stellata)

notte chiara e leggera

come la primavera

stellata (fatata)

Chissà se qualche stella così sboccerà

Petali di stelle

per Sailor Moon per Sailor Moon

petali di stelle

lassù nel cielo blu (nel cielo blu)

Petali di stelle

per Sailor Sailor Sailor Moon

con mille mille piume bianche qua e là

a un passo dall'eternità

Petali di stelle

per Sailor Moon per Sailor Moon (Sailor Moon)

petali di stelle

lassù nel cielo blu (blu)

Bianco raggio di luna

dolce portafortuna

del cuore mio

vinci l'oscurità

doni felicità
e amore (amore)

*RIT.

Petali di stelle

Petali di stelle

lassù nel cielo blu (nel cielo blu)

Petali di stelle

per Sailor Moon per Sailor Moon

con mille mille piume bianche qua e là

a un passo dall'eternità

Con mille mille piume bianche

a un passo dall'eternità
C'era una volta Pollon (ochamegami monogatari KoloKolo Polon)

TITOLO : C'era una volta Pollon

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : Pietro Cassano / Alinvest / Wlaber

DURATA : 2'54"

ANNO : 1984

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

Sulla cima dell'Olimpo c'è una magica città

gli abitanti dell'Olimpo sono le divinità

poi lì c'è una bambina che ancora dea non è

è graziosa e birichina Pollon il suo nome è...

*RIT.: Pollon, Pollon combinaguai

su nell'Olimpo felice tu stai

la beniamina di tutti gli dei (sei tu) sei tu

oh-uoh-uoh

Pollon, Pollon combinaguai

su dai racconta quello che tu sai

degli abitanti di questa città (città)

Zeus è un nonno molto buono non si arrabbia quasi mai

se però tu senti un tuono si è arrabbiato e sono guai

è chiamato anche Giove ed è il padre degli dei


è sposato con Giunone che è una dea pure lei

*RIT.

Dio del sole, babbo Apollo, per il cielo se ne va

su di un carro a rompicollo, sempre a gran velocità

egli è anche pigro assai ed al dovere mancherà

ed il sole, tu vedrai, prima o poi non sorgerà

*RIT.

Eros è mio grande amico, porta sempre buonumore

è simpatico e ti dico che comanda lui l'amore

e lo fa con frecce d'oro con cui poi lui centra i cuori

ed i cuori di costoro troveranno grandi amori

*RIT.

*RIT.
Prendi il mondo e vai (Touch)

TITOLO : Prendi il mondo e vai

CANTANTE : Cristina D'Avena

AUTORE : A. V. Manera / Massimiliano Pani

DURATA : 1'45"

ANNO :

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

Quanti sogni hai, prendili e vedrai che poi sai

crescerai

non mollare mai, credi in quel che fai così sai

riuscirai

(Dai)

Raccogli la tua grinta e accendi quel che fai

(Vivrai)

Dei giorni sempre più stupendi

(Prova e vedrai) che volendo riuscirai

(tu riuscirai) e riuscendo crescerai

(tu riuscirai) e riuscendo crescerai

(si crescerai) ed allora riuscirai


Riuscirai

Prendi il mondo e vai (prendi il mondo e vai)

Prendi il mondo e vai (prendi il mondo e vai)

Prendi il mondo e vai (prendi il mondo e vai)...


Ransie la strega (tokimeki tonight)

TITOLO : Ransie la strega

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : R. Zara

DURATA : 3'32"

ANNO :

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Simpatica e carina, è una bambolina

uoooh Ransie re...

non si direbbe in giro che ha un papà vampiro

uoooh Ransie re...

lo sguardo è sempre acuto, come mamma lupo

uoooh Ransie re...

anche se lei è sincera, a volte fa paura, perchè...

uuoh!

Ransie è una strega molto bella e deliziosa sai

ma se s'arrabbia allora sono guai

sa usare tutte le magie

per fare mille e più follie

Ransie è una strega sempre dolce e premurosa sai

ma se si infuria allora sono guai

anche se adesso è innamorata


lei non dimentica la meta, perchè...

Ransie una strega è!

uauuh!

A volte è assai curiosa, ma mai presuntuosa

uoooh Ransie re...

se lei per caso sbaglia, poi ti chiede scusa

uoooh Ransie re...

sa essere galante sempre divertente

uoooh Ransie re...

ma se le fai uno sgarbo, come un gran petardo scoppierà...

uuuh!

RIT.: Ransie è una strega coraggiosa, non si piega mai

lei sa di essere una maga, sai

sa usare tutte le magie

per fare mille e più follie

Ransie è una strega molto bella e deliziosa sai

ma con la scopa lei non vola mai

anche se adesso è innamorata

lei non tradisce la sua vita, perchè...

Ransie una strega è

[x2]

oooh! uauuh!
Rocky Joe (Ashita no Joe)

TITOLO : Rocky Joe

CANTANTE : Gli amici di Joe (Oliver Onions)

AUTORI :

DURATA : 3'48"

ANNO : 1982

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Rocky Joe

Rocky è un gran campione

Rocky è eccezionale

Rocky ti fa male

con un pugno solo lui ti stende al suolo

Rocky ha della stoffa

suda, picchia e sbuffa


in allenamento

batte, batte sodo, come sopra un chiodo

Rocky Joe, sei grande

Rocky Joe, sei forte

Rocky Joe, tu vincerai

Rocky Joe, sei grande

Rocky Joe, sei forte

Rocky Joe, tu vincerai per noi

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Rocky Joe

Rocky col suo vecchio

che lo vuole grande

lui non fa domande

ma lavora sempre sempre veramente

Rocky fa paura

Rocky è la natura
come un fiume in piena

niente lascia in piedi, bisogna che lo vedi

Rocky Joe, sei grande

Rocky Joe, sei forte

Rocky Joe, tu vincerai

Rocky Joe, sei grande

Rocky Joe, sei forte

Rocky Joe, tu vincerai per noi

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe

Rocky Joe

[x5]
Ryu, il ragazzo delle caverne (Genshi Shoonen Ryu)

TITOLO : Ryu, il ragazzo delle caverne (sigla iniziale)

CANTANTE : Fogus

AUTORE : P. Moroni

DURATA : 2'34"

ANNO : 1979

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

RIT.: Un mondo ostile

che a tutti quanti paura fa

solo ragazzo va

è Ryu, grande Ryu

Ryu va, Ryu va, ragazzo senza età

col cuore in gola va che presto finirà

Non aver paura mai

corri corri e vai che laggiù

risplende il sole per Ryu

Ryu, il grande Ryu

[x2]

Non aver paura mai

corri corri e vai che laggiù

risplende il sole per Ryu

Ryu, il grande Ryu!


Sam, il ragazzo del west (Koya no shoonen Isamu)

TITOLO : Sam, il ragazzo del west

CANTANTE : Nico Fidenco

AUTORE : Nico Fidenco

DURATA : 3'12"

ANNO : 1982

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Sam, Sam, Sam!

La faccia nel vento, il ferro nel braccio

ti guardi d'intorno con gli occhi di ghiaccio

non senti dolore con lo sguardo nel sole (Sam, Sam, Sam!)

Tu vai più veloce persino di un lampo

se tu lo decidi nessuno ha più scampo

chi mai può fermare, chi mai può schiacciare (Sam, Sam, Sam!)

Nessuno può fare una mossa fasulla

se solo ci prova fra gli occhi ha una palla

non c'è da scherzare, c'è poco da fare con (Sam, Sam, Sam!)

Non c'è da scherzare, c'è poco da fare con (Sam, Sam, Sam!)

Contro la luce del sole, del sole morente (del sole morente)
stanco nel corpo e stanca, stanca la mente (stanca la mente)

Solo al tramonto Sam (se ne va lento Sam)

solo al tramonto Sam (se ne va lento Sam)

Solo il rumore dei passi, il rumore del vento (il rumore del vento)

come frontiera ai confini, confini del mondo (confini del mondo)

Solo al tramonto Sam (se ne va lento Sam)

solo al tramonto Sam (se ne va lento Sam)

La faccia nel vento, il ferro nel braccio

ti guardi d'intorno con gli occhi di ghiaccio

non senti dolore con lo sguardo nel sole (Sam, Sam, Sam!)

Tu vai più veloce persino di un lampo

se tu lo decidi nessuno ha più scampo

chi mai può fermare, chi mai può schiacciare (Sam, Sam)

Chi mai può schiacciare (Sam, Sam)

Chi mai può fermare (Sam, Sam, Sam)


Sampei, il ragazzo pescatore (Tsuri Kichi Sanpei)

TITOLO : Sampei

CANTANTE : Rocking Horse

AUTORE : L. Macchiarella / D. Meakin / M. Fraser

DURATA : 3'51"

ANNO : 1982

SUPPORTO : CD

NOTE : E' tratta dalla compilation Tivulandia Vol. 1

TESTO :

Sampei, Sampei

pescatore, grandi orecchie a sventola

sorriso di sole Sampei

Ma che sarà

pescecane, spada, che sarà

è questione di momenti, abboccherà

Amica tua

una canna fatta di magia

e quell'amo una calamita

impossibile cambiare strada

oh, Sampei

giramondo come i marinai

quanti mari vedrai

Sampei, Sampei
e la barca va, la barca scivola

con te dietro ai sogni che fai

Sampei, Sampei

tredici anni e peschi l'impossibile

perchè l'incredibile sei

Abboccherà

una vecchia scarpa non sarà

il salmone più gigante del Canada

No, non sarà

la fortuna che ti mancherà

e un cappello giallo in testa

sotto il sole, sotto la tempesta

Oh, Sampei

giramondo come i marinai

quanti mari vedrai

Sampei, Sampei

dal Giappone al centro dell'America

ormai imbattibile vai

Sampei, Sampei

che non perdi quasi mai la bussola

un lupo di mare Sampei


Sampei, Sampei

uuuuh... che miracoli fai

Sampei, Sampei

uuuuh... che campione tu sei

Sampei, Sampei

uuuuh... che miracoli fai

Sampei, Sampei

uuuuh... che campione tu sei

Sampei, Sampei

uuuuh... che miracoli fai

Sampei, Sampei

uuuuh... che campione tu sei

Sampei...
Sceriffi delle stelle (Sei Juushi Bismarck - Saber Rider and the Star Sheriffs)

TITOLO : Sceriffi delle stelle

CANTANTE : Giampi Daldello

AUTORE : E. Draghi

DURATA : 2'55"

ANNO : 1987

SUPPORTO : 45 giri

NOTE :

TESTO :

Sceriffi delle stelle, che vincono perchè

sono forti e coraggiosi come te

non hanno mai paura e con disinvoltura

affrontan le difficoltà

Sceriffi delle stelle che nessuno fermerà

perchè fan sempre tutto con lealtà

son proprio degli eroi, son come tu li vuoi

con loro sempre vincerai

Sceriffi delle stelle siete tutti noi

arditi e leggendari i nostri eroi

Sceriffi delle stelle chi lo sa se poi

un giorno ci vorrete accanto a voi

Sceriffi delle stelle sempre con lealtà

voi combattete per la libertà


Sceriffi delle stelle chi lo sa se poi

un giorno ci vorrete li con voi

Sceriffi delle stelle, che nessuno fermerà

perchè fan sempre tutto con lealtà

non hanno mai paura e con disinvoltura

affrontan le difficoltà

Sceriffi delle stelle siete tutti noi

arditi e leggendari i nostri eroi

Sceriffi delle stelle chi lo sa se poi

un giorno ci vorrete accanto a voi

Sceriffi delle stelle sempre con lealtà

voi combattete per la libertà

Sceriffi delle stelle chi lo sa se poi

un giorno vi staremo accanto

voi siete tutti noi

arditi e favolosi eroi


Sherlock Holmes (Meitantei Holmes)

TITOLO : Sherlock Holmes (in italiano)

CANTANTE : Complotto (Giampaolo Zavallone)

AUTORE : P. Zavallone / M. Malavasi / F. Poli / Depsa

DURATA : 3'06"

ANNO : 1984

SUPPORTO : 45 giri (lato A)

NOTE :

TESTO :

Gira un'ombra nella notte, chi mai sarà?

col berretto e la mantella in cerca di prove

Sherlock Holmes, il detective very well

Sherlock Holmes, è un amico anche per te

Riesce a dare scacco matto a Scotland Yard

anche il più cattivo va a finire in prigione

Sherlock Holmes, il detective very well

Sherlock Holmes, è un amico anche per te

Elementare Watson, tu non indovini mai

ma cerca di non fare troppi guai

Se adesso hai mal di pancia il motivo sai qual'è

elementare Watson, c'è l'arsenico nel tè


Se gli gridi aiuto lui da te correrà

basta un solo indizio per entrare in azione

Sherlock Holmes, il detective very well

Sherlock Holmes, è un amico anche per te

Sherlock Holmes, il detective very well

Sherlock Holmes, è un amico anche per te

Sherlock Holmes, il detective very well

Sherlock Holmes, è un amico anche per te

Elementare Watson, tu non indovini mai

ma cerca di non fare troppi guai

Se adesso hai mal di pancia il motivo sai qual'è

elementare Watson, c'è l'arsenico nel tè

Se gli gridi aiuto lui da te correrà

basta un solo indizio per entrare in azione

Sherlock Holmes, il detective very well

Sherlock Holmes, è un amico anche per te.

Sherlock Holmes, il detective very well

Sherlock Holmes, è un amico anche per te


Supercar Gattiger (cho supercar Gattiger)

TITOLO : Supercar Gattiger

CANTANTE : Superobots

AUTORI : G. Martino / A. Centofanti

DURATA : 3'18"

ANNO : 1981

SUPPORTO : copia su cassetta al cromo dal 33 giri originale

NOTE :

TESTO :

Supercar Gattiger

Supercar Gattiger

Cinque amici nella pista laggiù

sono uniti sono forti e vedrai

Supercar Gattiger

Supercar Gattiger

Cinque bolidi in partenza son già

per te Jo grande vittoria sarà!

Supercar Gattiger

Supercar Gattiger

Corri corri Jo, Kajumi è lì

Bakyo Hiroki e Ken, unitevi!


Supercar Gattiger

Supercar Gattiger

Ma Jo nel cuore un segreto ha

quell'esplosione ricorderà finche vivrà

e ad ogni meta lui giungerà...

forse saprà la verità

Supercar Gattiger

Supercar Gattiger

Blumon il capo il tuo avversario sarà

ad ogni curva un pericolo c'è

Supercar Gattiger

Supercar Gattiger

Della lotta Jo paura non hai

sulla pista invincibile sei

Supercar Gattiger

Supercar Gattiger

Corri corri Jo, Kajumi è lì

Bakyo Hiroki e Ken, unitevi!

Supercar Gattiger [x5]

Supercar ...
L'allegro mondo di Talpilandia (Dorimogu daa!)

TITOLO : Talpilandia

CANTANTE :

AUTORE :

DURATA : 1'28"

ANNO :

SUPPORTO :

NOTE :

TESTO :

[STIAMO ARRIVANDOOO!!!]

Siam Mocky e Sweet di Talpilandia

contro i cattivi combattiam

le guerre a noi non fan paura

attenti a tutti voi!

Il fiore della vita abbiam

i suoi poteri adoperiam

con le sue magiche virtù

ci fanno forti ancor di più!

Se c'è nel mondo bisogno di noi

eccoci pronti siamo qua!

Si vive bene a Talpilandia

senza guerre ne esplosion


se hai voglia di venire qui da noi

tanti amici troverai

Combattiamo, sconfiggiamo,

tutti i soprusi che ci son!

per un mondo ancor migliore

senza guerre a tutte l'ore

cantate insieme a noi:

"basta con le guerre!

vogliamo un mondo in libertà!"


Temi d'amore fra i banchi di scuola (Mizuiro Jidai)

TITOLO : Temi d'amore fra i banchi di scuola

CANTANTE: Cristina d'Avena

AUTORE :

DURATA :4'11"

ANNO :

SUPPORTO:

NOTE :

TESTO :

E' bello crescere ma

certe volte è dura questa realtà

e così tu ne parli agli amici

fra i banchi di scuola

anche per loro lo sai

il mondo è più ingarbogliato che mai

ma l'amore bussa già

e tutto migliorerà

RIT: Temi d'amore fra i banchi di scuola

mentre il cuore vola e va

la gioia di non sentirsi più sola

gocce di felicità

voglia di correre insieme e di ridere

pieni di complicità

attimi magici da condividere

senza tempo e senza età


fra i banchi di scuola

Temi d'amore fra i banchi di scuola

mentre il cuore vola e va

attimi magici da condividere

senza tempo e senza età

fra i banchi di scuola

(in classe è tutto uguale ma

sei tu che adesso stai cambiando veramente

adolescente dentro al cuore e nella mente

tu cammini in mezzo a tanta gente

però ogni senso tuo va controcorrente

ed ogni giorno ingenuamente

ti guardi intorno

...)

La prof interroga ma

sei distratta e scarabocchi quà e là

mentre pensi e nascondi il tuo cuore

tra i banchi di scuola

sfogli il diario perchè

lì dentro hai scritto proprio tutto di te

leggi delle tue difficoltà

di questo amore che non finirà

si lo sai tu che non finirà

RIT
Temi d'amore fra i banchi di scuola

Temi d'amore fra i banchi di scuola

voglia di correre insieme e di ridere

attimi magici

tra i banchi di scuola


Trider G7 (muteki Robot Trider G7)

TITOLO : Trider G7

CANTANTE : I Superobots

AUTORE : F. Evangelisti / F. Micalizzi

DURATA : 3'09"

ANNO : 1981

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Trider G7!

C'è qualcuno lassù oltre il cielo stellato

un nemico invisibile e armato

Watta questo lo sa ma sicuro può andare

lui di Ondron non ha alcun timore

Più del sole più su, le galassie infinite

può tentare le imprese più ardite

Watta vola che puoi, puoi fidarti di lui

di quell'amico fedele che è più micidiale

Trider G7, tu del cosmo imbattibile eroe

Trider G7, invincibile il laser che in petto tu hai

Trider G7, contro i mondi ai comandi di lui

dei nemici di Watta è il terrore

un diamante nel cuore tu hai


Spara razzi nel blu, inseguendo comete

spaventando meteore e pianeti

Watta quando gli va ecco preme un bottone

e di Ondron ne fa un bel boccone

Traccia un'orbita e via oltre il muro del suono

taglia a fette anche l'arcobaleno

Watta vince perchè ha un gigante con sè

e non gli serve un cannone o la bomba al neutrone

Trider G7, tu del cosmo imbattibile eroe

Trider G7, invincibile il laser che in petto tu hai

Trider G7, contro i mondi ai comandi di lui

dei nemici di Watta è il terrore

un diamante nel cuore tu hai

Trider G7, quale formula magica sei

Trider G7, come un bolide astrale tu sali e tu vai

Trider G7, tu cammini con gli uomini e sei

l'avventura di oggi e domani

e lo spazio conquista per noi

Trider G7!
Vultus 5 (chodenji machine Voltes 5)

TITOLO : Vultus 5

CANTANTE :

AUTORE :

DURATA : 3'50"

ANNO : 1983

SUPPORTO : cassetta

NOTE :

TESTO:

Vortice di luce fra le stelle

col suo spirito ribelle sta arrivando Vultus five

brivido che scorre sulla pelle

sensazioni troppo belle può provare Vultus five

Con te dovunque Vultus five

vincerà comunque Vultus five

salverà chiunque Vultus five

ed è questo dunque Vultus five

Batte forte il cuore dentro al petto

Vultus sei un eroe perfetto

troppo forte Vultus five

(ripetuto 4 volte)
Yattaman (Time Bokan series Yattaman)

TITOLO : Yattaman

CANTANTE : I Cavalieri del Re

AUTORE : Riccardo Zara

DURATA : 3'15"

ANNO : 1983

SUPPORTO : CD

NOTE :

TESTO :

Yattaman, Yattaman, al gran filone d'oro

Yattaman, Yattaman, buona guardia fa

Yattaman, Yattaman, divertente ma severo

coraggioso e battagliero Yattaman

Yattaman, Yattaman, al nemico dà battaglia

Yattaman, Yattaman, con gran comicità

Yattaman, Yattaman, vince in ogni guerra

Sentinella della Terra Yattaman

Sopra i grattacieli o nel deserto va

la sua strana macchina il nemico troverà

e guerra di bottoni ricomincerà

ma Yattaman corsaro ben difenderà quell'oro

Yattaman, Yattaman, con le armi stravaganti

Yattaman, Yattaman, ridere ci fa


Yattaman, Yattaman, coi congegni divertenti

al servizio sempre dell'umanità

Sentinella della Terra Yattaman

Nell'isola deserta o nella gran città

la sua strana macchina il nemico troverà

e guerra di bottoni ricomincerà

ma il gran filone d'oro nelle mani sue è sicuro

Yattaman, Yattaman, al gran filone d'oro

Yattaman, Yattaman, buona guardia fa

Yattaman, Yattaman, divertente ma severo

coraggioso e battagliero Yattaman

elettronico corsaro Yattaman

Sentinella della Terra Yattaman

Yattaman, Yattaman, con le armi stravaganti

Yattaman, Yattaman, ridere ci fa

Yattaman, Yattaman, coi congegni divertenti

al servizio sempre dell'umanità

Con le armi piene di comicità

Yattamaaan!!! Ah! Ah! Ah!!


ALADDIN – IL MONDO È MIO

Il testo della Sigla


Aladdin:
Ora vieni con me
verso un mondo d’incanto,

principessa è tanto
che il tuo cuore aspetta un sì.

Quello che scoprirai


è davvero importante,
il tappeto volante
ci accompagna proprio lì.

Il mondo è tuo,
con quelle stelle puoi giocar.
Nessuno ti dirà
che non si fa,
è un mondo tuo per sempre.

Jasmine:
Il mondo è mio,
è sorprendente accanto a te.
Se salgo fin lassù,
poi guardo in giù,
che dolce sensazione nasce in me.

Ogni cosa che ho,


anche quella più bella,
no, non vale la stella
che fra poco toccherò.

Il mondo è mio, Aladdin: Apri gli occhi e vedrai


fra mille diamanti volerò. la tua notte più bella.
Con un po’ di follia
e di magia
fra le comete volerò. Aladdin: Il mondo è tuo,
un corpo celeste sarò. la nostra favola sarà
Ma se questo è un bel sogno
non tornerò mai più,
mai più laggiù.
È un mondo
che appartiene a noi.

Jasmine:
Il mondo è mio, Aladdin: Il mondo è tuo
fra mille diamanti volerò.
Con un po’ di follia
e di magia
fra le comete volerò. Aladdin: Il mondo è tuo,
un corpo celeste sarò. la nostra favola sarà
Ma se questo è un bel sogno
non tornerò mai più,
mai più laggiù.
È un mondo che appartiene a noi.

Soltanto a noi, Aladdin: per te e per me.


Ci aiuterà, non svanirà.
Solo per noi, solo per noi. Per te e per me.
ALLA SCOPERTA DI BABBO NATALE

Il testo della sigla


Io lo so che tu arriverai
e con te i doni porterai

Così Natale più bello sarà


se starai accanto a me

Alla scoperta, alla scoperta


di Babbo Natale

Alla scoperta, alla scoperta


di Babbo Natale

Per ogni bimbo è sempre pronto un regalo


e il suo sorriso è il regalo per te
da sempre, sempre

Alla scoperta, alla scoperta


di Babbo Natale

Alla scoperta, alla scoperta


di Babbo Natale
Tu (tu) con me (con me) però (però) non resterai
e (e) da qui (da qui) ben presto te ne andrai

Ma per Natale tu ritornerai


ogni anno sì verrai

Alla scoperta, alla scoperta


di Babbo Natale

Alla scoperta, alla scoperta


di Babbo Natale

Per ogni bimbo è sempre pronto un regalo


e il suo sorriso è il regalo per te
da sempre, sempre

Alla scoperta, alla scoperta


di Babbo Natale

Alla scoperta, alla scoperta


di Babbo Natale
ANNA DAI CAPELLI ROSSI

Il testo della sigla


Anna dai capelli rossi va’
vola e va’ come una rondine
pero` un nido non ce l’ha
non ha una mamma ne’ un papa`

Anna dai capelli rossi ha


due grammi di felicita`
chiusi dentro all’anima
e al mondo vuol sorridere

Che meraviglia avere un gatto


che fa’ le fusa per me
e le libellule e tante lucciole
intorno a me, con me

Che meraviglia sull’altalena


che va leggera su e giu`
e tanti amici stretti stretti
uniti tutt’intorno a me

Anna dai capelli rossi ha


un cappello sulle ventitre`
e due occhi limpidi
e un mare di lentiggini
Anna dai capelli rossi sa
che la vita e` tanto dura ma
ormai natale e` prossimo
e sara` bellissimo

Anna dai capelli rossi va


sul calesse via dalla citta`
i prati verdi, alberi
imparera` a conoscere

Da Matteo e da Marilla avra`


una casa dove dormira`
e un tetto avra` una bambola
con cui parlare e ridere

Che meraviglia avere un gatto


che fa’ le fusa per me
e le libellule e tante lucciole
intorno a me, con me

Che meraviglia sull’altalena


che va leggera su e giu`
e tanti amici stretti stretti
uniti tutt’intorno a me

Anna dai capelli rossi va


vola e va come una rondine
pero` un nido non ce l’ha
non ha una mamma ne un papa`
Anna dai capelli rossi ha
due grammi di felicita`
chiusi dentro all’anima
e al mondo vuol sorridere
APE MAGÀ

Il testo della sigla


Hip urrà per Magà, l’ape vagabonda,
ora qui, ora là, faccia tosta e tonda,
fiore a fiore, sole e miele, per il mondo va,
la rugiada per la strada l’accompagnerà,
fra colori e cento mari e mille novità

Hip urrà per Magà, anche quando è sola,


troverà, prima o poi, chi l’aiuterà,
lotta, rischia, dalla mischia fuori salterà,
negli impicci, nei pasticci non si arrende mai,
buona, ma dritta, svelta, coi nemici suoi

Nel cuore di Magà, sempre l’avventura batterà,


ovunque se ne va, è bella Magà, è furba Magà,
è grande Magà!

Hip urrà per Magà, l’ape vagabonda,


ora lì, ora qua, ma la strada è lunga,
lei è l’ape che ci piace per la verità,
fa i capricci, fa i dispetti, cerca sempre guai,
ma gli amici, quelli veri, non li lascia mai
Nel cuore di Magà, sempre l’avventura batterà,
ovunque se ne va, è bella Magà, è furba Magà,
è grande Magà!

Fa i capricci, fa i dispetti, cerca sempre guai,


ma gli amici, quelli veri, non li lascia mai

Nel cuore di Magà, sempre l’avventura batterà,


ovunque se ne va, è bella Magà, è furba Magà,
è grande Magà!

Hip urrà per Magà, l’ape vagabonda,


ora qui, ora là, faccia tosta e tonda,
fiore a fiore, sole e miele, per il mondo va,
la rugiada per la strada l’accompagnerà,
fra colori e cento mari e mille novità

Nel cuore di Magà, sempre l’avventura batterà,


ovunque se ne va, è bella Magà, è furba Magà,
è grande Magà…
ARRIVA CRISTINA

Il testo della sigla


Arriva Cristina
di lei scoprirai
che mi piace cantare, ballare, scherzare
son fatta così

Cristina, Cristina, Cristina, Cristina


Cristina, Cristina, Cristina, Cristina
Cristina, Cristina, Cristina, Cristina
Cristina, Cristina, Cristina

Nella mia famiglia tanto affetto c’è


ci intendiamo a meraviglia
sempre con fervore regna il buonumore
splende la serenità

Cristina, Cristina, Cristina, Cristina


Cristina, Cristina, Cristina, Cristina

Studio medicina all’università


non mi sveglio la mattina
rido quanto canto
mi diverto tanto
molti amici ho sempre accanto
Tra loro so
che troverò
l’amore per me

Io sono Cristina
di me scoprirai
che mi piace cantare, sognare, scherzare
son fatta così

Io sono Cristina
e sempre vedrai
che mi piace cantare, ballare, sognare
son fatta così

Cristina, Cristina, Cristina, Cristina


Cristina, Cristina, Cristina, Cristina

Nella mia famiglia tanto affetto c’è


ci intendiamo a meraviglia
rido quanto canto
mi diverto tanto
molti amici ho sempre accanto

Tra loro so
che troverò
l’amore per me

Io sono Cristina
e adesso lo sai
che mi piace cantare, ballare, scherzare
son fatta così

Arriva Cristina
e noi lo sappiamo
che le piace cantare, ballare, scherzare
è fatta così

Io sono Cristina
e adesso lo sai
che mi piace cantare, ballare, sognare
dai canta con…Me!

Cristina, Cristina, Cristina, Cristina


Cristina, Cristina
AUTOMODELLI – MINI 4WD

Il testo della Sigla


Aoi shigunaru yume wo kisou mashin
Mune ni kirameku eikou he no roman

Ichido ya nido no
toraburu sae mo
Atsuku saseru ze yowaki ja dame sa

Ima miseteyare
Shinayakana sokochikara

DASH! Hikaru bodi


Hashire! Daichi wo keri
DA DA DASH! Niji no aachi wo mezase!
DASH! Toki wo koete
Eien he negai wo komete
DASH! DASH! DASH!
TO BE TOP

Tsuyoi kizuna ni mirai takusu mashin


Hoshi no kanata ni otoko-tachi no roman

Akirame nante fukitobaseru sa


Kimi ga honto ni motomeru yume nara
Naze tatakau ka
Kotae nado imi ga nai

DASH! Unare bodi


Hashire! Ryuusei no you
DA DA DASH! Moeru gooru wo mezase!

DASH! ichibyou sae


Kesshite yuzurenai ze
DASH! DASH! DASH!
TO BE TOP
BATMAN

Il testo della sigla


Batman, Batman
Batman, Batman
Batman, Batman

Corre, corre
è Batman (Batman)
e con agilità in attimo è qua
proprio qua

Ci piace Batman
ci piace com’è

Corre, corre
è Batman (Batman)
gira per la città
per difendere la libertà

La criminalità a gambe se la da

Con lui giustizia c’è


di forza ne ha per tre

Non dice mai di no


fa sempre tutto quel che può
Di notte corre e va
si mimetizza nell’oscurità

E’ l’uomo pipistrello
è Batman
si avvolge nel mantello
è proprio Batman

E’ rapidissimo
è furbissimo
è giustissimo

Combatte con lealtà


con caparbietà
con abilità
e corre, corre
Batman

Batman, Batman

Batman, Batman

Corre, corre
è Batman (Batman)
è sicuro di sé
e ci piace com’è
sì, com’è

Ci piace Batman
ci piace com’è

Corre, corre
è Batman (Batman)
gira per la città
per difendere la verità

E’ l’uomo pipistrello
è Batman
si avvolge nel mantello
è proprio Batman
E’ rapidissimo
è furbissimo
è giustissimo

Combatte con lealtà


con caparbietà
con abilità

E’ rapidissimo
è furbissimo
è giustissimo

Combatte con lealtà


con caparbietà
con abilità
e corre, corre
Batman

Batman

Batman
BENTORNATO TOPO GIGIO

Il testo della sigla

Colori il mondo con la tua simpatia


davvero eccezionale
Hai una vocina che sprigiona sempre tanta allegria
(Sei proprio come me)

Cristina Cristina
Strapazzami di coccole

Evviva evviva
Evviva topo Gigio
Ciao bambini son tornato! ah ah

Ogni bambino vuol averti con sé


perchè io sono speciale eh

E tutte quante le topine sono pazze di te


(Davvero?)

Cristina Cristina
ma cosa dici mai?

Cristina Cristina
mi fai arrossire sai

Evviva!
Bentornato topo Gigio
scoppiettante come un fuoco d’artificio
sai tirarci sempre fuori da guai
(ooh)

Evviva
Bentornato topo Gigio
sei sicuro ma poi quando incontri un micio
sempre a gambe te la dai

Eh eh per favore Cristina non parliamo di mici


ho paura, meglio ballare dai

Ok Gigio fammi vedere come balli

eheh allora mi butto


vedrai come mi scateno ah ah

Ci dai una carica di vitalità


con i tuoi modi frizzanti

Sai conquistare proprio tutti


come e quando ti va
(sì, sei proprio come me)

Cristina Cristina
Strapazzami di coccole

Evviva evviva
Evviva topo Gigio

A volte non sai dire la verità


e insisti con tutti quanti
Perchè ogni tanto una bugia sistema ciò che non va

Ma cosa dici mai

Evviva!
Bentornato topo Gigio
scoppiettante come un fuoco d’artificio
sai tirarci sempre fuori da guai
(ooh)
Evviva
Bentornato topo Gigio
sei sicuro ma poi quando incontri un micio
sempre a gambe te la dai

eh eh un micio, mamma che fifa


che paura, che spavento
si salvi chi può!
oh povero me, mi tremano i baffi

ahah ma dai Gigio, non esagerare


ci sono dei gatti così carini

Senti Cristina, io posso sorridere a un gatto


solo se mi strapazzi di coccole ihihi
Dai Cristina, strapazzami ah ah

Evviva!
Bentornato topo Gigio
scoppiettante come un fuoco d’artificio
sai tirarci sempre fuori da guai
(ooh)

Evviva
Bentornato topo Gigio
sei sicuro ma se incontri anche solo micio
un micio, un micio, un micio

Sempre a gambe te la dai


BENVENUTA GIGÌ

Il testo della sigla


Risvegli l’ allegria con la tua fantasia
principessa Gigì
Il sorriso splende sul tuo viso
oh principessa Gigì.

Ci porti la magia e tanta simpatia


principessa Gigì.
Poi colori di poesia
ogni sogno
principessa Gigì.

Sai trasformarti in un baleno


in tutto quello che ti va.
Niente meno.
Oh principessa Gigì.

Benvenuta Gigì
principessa dei sogni
Benvenuta con la tua fantasia
che brilla nei tuoi occhi Gigì.
Gigì

Benvenuta Gigì
principessa dei sogni
Benvevnuta
Si benvenuta qui.
Gigì.

Che dolce melodia


è la tua compagnia
principessa Gigì

Il sorriso splende sul tuo viso


oh principessa Gigì.
Ci porti la magia e tanta simpatia
principessa Gigì.

Non andartene mai via


stai con noi principessa Gigì.

Benvenuta Gigì
principessa dei sogni
Benvenuta con la tua fantasia
che brilla nei tuoi occhi Gigì Gigì.

Benvenuta Gigì
principessa dei sogni
Benvenuta
Si benvenuta qui

Benvenuta Gigì
principessa dei sogni
Benvenuta
Si benvenuta qui
Gigì.
BIKER MICE DA MARTE

Il testo della Sigla


BIKER MICE,
BIKER MICE.

Ascolta, c’è un vento nuovo che va


e vibra nelle città.
Tre amici da una galassia lontana
arrivano nella nostra realtà,
eroi per la libertà.

E se ti chiedi dov’è la verità


salta in sella pure tu con i Biker Mice,
così vincerai.

Combatti a fianco di Turbo e dei suoi,


tutta la malvagità di quel Rump
neanche un baffo vedrai ti sfiorerà.
BIKER MICE
Coraggio, salva Rubinia dai guai,
tutte le stelle saranno con noi
e diventa anche tu così come i Biker Mice.
BIKER MICE, Biker Mice.

BIKER MICE.
La moto a colpi di gas vola già,
il rock ti conquisterà.
Attenti, ecco laggiu i gattoniani!

E adesso che sai dov’è la verità


salta in sella pure tu con i Biker Mice,
così vincerai.

Combatti a fianco di Turbo e dei suoi


tutta la malvagità di quel Rump
neanche un baffo vedrai ti sfiorerà.
BIKER MICE
Coraggio, salva Rubinia dai guai,
ogni sorpasso piu forte sarai,
che fortuna anche tu fai parte dei Biker Mice.
BIKER MICE, Biker Mice.

BIKER MICE,

BIKER MICE,
BIKER MICE.
BIOCOMBAT

Rombi di tuono
e cieli di fuoco
per i Biocombat.

Fra due astronavi avversarie


scoppia una battaglia
per chi dovrà dominare
tutta la galassia
e mentre infuria lo scontro
atterrano in un mondo
di quattromila anni fa.

Ci sono mostri preistorici


su quel pianeta.
Nessuna traccia di uomini,
ma che disdetta.
Le due astronavi atterrate
sono danneggiate,
perciò i Biocombat
restano là.

Rombi di tuono
e cieli di fuoco
per i Biocombat.
Mille ruggiti
inferociti
nell’oscurità.
Paesaggi adatti ai più coraggiosi,
ai più avventurosi,
traboccanti di difficoltà.
Rombi di tuono
e cieli di fuoco
per i Biocombat.

Nessuno dei contendenti


sa dove si trova.
Entrambi gli schieramenti
SON MESSI A DURA PROVA.
Le due astronavi atterrate
sono danneggiate,
perciò i Biocombat
restano là.

Rombi di tuono
e cieli di fuoco
per i Biocombat.
Mille ruggiti
inferociti
nell’oscurità.
Paesaggi adatti ai più coraggiosi,
ai più avventurosi,
traboccanti di difficoltà.
Rombi di tuono
e cieli di fuoco
per i Biocombat.

Son grandi i Maximal


COMBAT.
Son forti i Predacon
COMBAT.
Chissà chi vincerà?
COMBAT.
E chi riuscirà a riparare
la sua astronave.
Rombi di tuono
e cieli di fuoco
per i Biocombat.
Mille ruggiti
inferociti
nell’oscurità.
Paesaggi adatti ai più coraggiosi,
ai più avventurosi,
traboccanti di difficoltà.
Rombi di tuono
e cieli di fuoco
per i Biocombat.
BRACCIO DI FERRO

Mangi chili di verdi spinaci


e sei sempre più forte ogni dì
I tuoi modi son molto efficaci
i cattivi pieghi così

(Braccio di Ferro)
Sei un papà sempre molto affettuoso
(Braccio di Ferro)
per tuo figlio sei ancora di più
(Braccio di Ferro)
ma a un ragazzo già lo sai pure tu
gli spinaci proprio non vanno giù
Mangi gli spinaci
coi tuoi modi buffi tu piaci
(Piaci pure a noi Braccio di Ferro)

Mangi gli spinaci


e perciò il più forte sei tu
(Braccio di Ferro mangia gli spinaci)

Mangi gli spinaci


hai dei modi molto efficaci
(Vinci quando vuoi Braccio di Ferro)

Mangi gli spinaci


ma a tuo figlio non vanno giù
Anche lui mangia un po’ di spinaci
quando il suo fisico si sente giù
Vuole avere dei modi efficaci
proprio come quelli che hai tu

(Braccio di Ferro)
E’ tuo figlio il tuo primo tifoso
(Braccio di Ferro)
Lo conquisti ogni giorno di più
(Braccio di Ferro)
ma al ragazzo già lo sai pure tu
gli spinaci proprio non vanno giù

Mangi gli spinaci


coi tuoi modi buffi tu piaci
(Piaci pure a noi Braccio di Ferro)

Mangi gli spinaci


e perciò il più forte sei tu
(Braccio di Ferro mangia gli spinaci)

Mangi gli spinaci


hai dei modi molto efficaci
(Vinci quando vuoi Braccio di Ferro)

Mangi gli spinaci


ma a tuo figlio non vanno giù

Braccio, Braccio, Braccio di Ferro


Braccio, Braccio di Ferro

Braccio, Braccio, Braccio di Ferro


Braccio, Braccio di Ferro

Mangi gli spinaci


coi tuoi modi buffi tu piaci
(Piaci pure a noi Braccio di Ferro)
Mangi gli spinaci
e perciò il più forte sei tu
(Braccio di Ferro mangia gli spinaci)

Mangi gli spinaci


chili di spinaci
ma a tuo figlio non vanno giù!
BRIVIDI E POLVERE CON PELLE E OSSA

Il testo della sigla


Ha gli occhi gialli e la bocca sdentata
la pelle verde e una strana risata
è Pelle e Ossa re della cripta sai

Pelle e Ossa, Pelle e Ossa


ah ah
Pelle e Ossa, Pelle e Ossa

Non ha più il naso né una chioma fluente


non è robusto e nemmeno attraente
è Pelle e Ossa tra i mostri se ne sta

Pelle e Ossa, Pelle e Ossa


ah ah
Pelle e Ossa, Pelle e Ossa

Sa mille storie e più


dei mostri di laggiù
ascoltalo anche tu

Terrore e Fantasia
Mistero e Ironia
impasta con un’abile regia

Pelle, Pelle
Pelle e Ossa, Ossa
Solo polvere e brividi indossa
oooh

Pelle, Pelle
Pelle e Ossa, Ossa
fa tremare tutti quanti così

Pelle, Pelle
Pelle e Ossa, Ossa
dalla cripta vola alla riscossa
uoooh

Pelle, Pelle
Pelle e Ossa, Ossa
terrorizza tutti quanti così

Non è rimasto proprio niente di umano


a questo fetido e orrendo guardiano
è Pelle e Ossa tra i mostri se ne sta

Pelle e Ossa, Pelle e Ossa


ah ah
Pelle e Ossa, Pelle e Ossa

Sa mille storie e più


dei mostri di laggiù
ascoltalo anche tu

Terrore e Fantasia
Mistero e Ironia
impasta con un’abile regia

Pelle, Pelle
Pelle e Ossa, Ossa
Solo brividi e polvere indossa
uoooh

Pelle, Pelle
Pelle e Ossa, Ossa
fa tremare tutti quanti così
Pelle, Pelle
Pelle e Ossa, Ossa
dalla cripta vola alla riscossa
uoooh

Pelle, Pelle
Pelle e Ossa, Ossa
terrorizza tutti quanti così

Pelle Ossa
Pelle Pelle Ossa, Pelle Ossa

Pelle, Pelle
Pelle e Ossa, Ossa
Solo brividi e polvere indossa
uoooh

Pelle, Pelle
Pelle e Ossa, Ossa
sogghignando notte e dì
terrorizza tutti così

Pelle Ossa, Pelle Ossa


BUN BUN

Bun Bun Bun


Bun Bun Bun

Bun Bun Bun


Bun Bun Bun Bun Bun il cagnolino
simpatico e carino
dal pelo bianco bianco
è un cucciolo mai stanco

Che con due amici veri


scontrosi ma sinceri
inizia un’avventura
però senza paura

Per ritrovar la mamma


dolce mamma Fiamma

Caro Bun Bun


cucciolo scherzoso
all’avventura sicuro tu vai

Di tanto affetto
tu sei bisogno
e la tua mamma tu ritroverai

Bun Bun Bun


Bun Bun Bun
Bun Bun Bun
Bun Bun Bun

Bun Bun all’avventura


ahime ha vita dura
fa tanti sacrifici
con i suoi due amici

Ma quando vien la notte


e il buio il mondo inghiotte
lui dorme e scorda i guai
felice più che mai

Perchè sogna la mamma


dolce mamma Fiamma

Caro Bun Bun


cucciolo scherzoso
all’avventura sicuro tu vai

Di tanto affetto tu sei bisogno e la tua mamma tu ritroverai Caro Bun Bun
già qui sei restato (?)
e l’avventura è finita per te

E la tua mamma
ora hai ritrovato
e c’è un futuro felice per te

Per te Bun Bun


Bun Bun Bun

Per te
Bun Bun Bun
Bun Bun Bun

Per te
Bun Bun Bun
Bun Bun Bun
C’ERA UNA VOLTA L’UOMO – CONOSCIAMOCI UN PO’

Il testo della Sigla


Conosciamoci un po’,
ripartiamo dai nostri antenati.
Conosciamoci un po’,
se guardiamo indietro si può.

Conosciamoci un po’,
curiosiamo tra i millenni andati.
Conosciamoci un po’,
se guardiamo indietro si può.

La grande storia
dell’avventura umana,
così vicina
però così lontana.

La grande storia
dell’avventura umana
è millenaria,
è quotidiana.
CHE STORIA!!!
Che storia!
Conosciamoci un po’,
camminiamo nel nostro passato.
Conosciamoci un po’,
se guardiamo indietro si può.

Conosciamoci un po’,
per capire che cosa è cambiato.
Conosciamoci un po’,
se guardiamo indietro si può.

La grande storia
dell’avventura umana,
così vicina
però così lontana.

La grande storia
dell’avventura umana
è millenaria,
è quotidiana.
CHE STORIA!!!
Che storia!

LA GRANDE STORIA, che storia!!!


DELL’AVVENTURA UMANA,
COSÌ VICINA, vicina!!!
PERÒ COSÌ LONTANA.

LA GRANDE STORIA, che storia!!!


DELL’AVVENTURA UMANA
È MILLENARIA,
È QUOTIDIANA.
CHE STORIA!!!
Che storia.
è questa qua!!!
C’ERA UNA VOLTA… POLLON

Pollon

Sulla cima dell’Olimpo c’è una magica città


gli abitanti dell’Olimpo sono le divinità
e lଠc’è una bambina che ancora dea non è
è graziosa e birichina Pollon il suo nome è
Pollon Pollon combinaguai
sunell’Olimpo felice tu stai
la beniamina di tutti gli dei sei tu

oh oh oh Pollon
Pollon combinaguai
su dai racconta quello che tu sai
sugli abitanti di questa città

Zeus è un nonno molto buono non si arrabbia quasi mai


se perಠtu senti un tuono si è arrabbiato e sono guai
è chiamato anche Giove ed è il padre degli dei
è sposato con Giunone che è una dea pure lei

Pollon Pollon combinaguai


su nell’Olimpo felice tu stai
la beniamina di tutti gli dei sei tu
oh oh oh Pollon Pollon combinaguai
su dai racconta quello che tu sai
sugli abitanti di questa città

Dio del sole papà Apollo per il cielo se ne va


su un carro a rompicollo sempre a gran velocità
ed è anche pigro assai ed al dovere mancherà
ed il sole tu vedrai prima o poi non sorgerà

Pollon Pollon combinaguai


su nell’Olimpo felice tu stai
la beniamina di tutti gli dei sei tu
oh oh oh Pollon
Pollon combinaguai
su dai racconta quello che tu sai
sugli abitanti di questa città

Eros è il mio grande amico porta sempre buonumore


è simpatico e ti dico che comanda lui l’amore
e lo fa con frecce d’oro
con cui poi lui centra i cuori
ed i cuori di costoro troveranno grandi amori

Pollon
Pollon combinaguai
sunell’Olimpo felice tu stai
la beniamina di tutti gli dei sei tu
oh oh oh Pollon
Pollon combinaguai
su dai racconta quello che tu sai
sugli abitanti di questa città
Pollon Pollon combinaguai
sunell’Olimpo felice tu stai
la beniamina di tutti gli dei sei tu
oh oh oh Pollon Pollon combinaguai
su dai racconta quello che tu sai
su gli abitanti di questa città
su gli abitanti di questa città
C’ERA UNA VOLTA… POLLON – POLVERE DEL BUON UMORE

Sembra talco ma non è

Serve a darti l’ALLEGRIA!

Se lo mangi o lo respiri

Ti da subito l’ALLEGRIA!

COLO COLO POLLON!!!!


CALIMERO

Calimero, Calimero
simpaticissimo pulcino sorridente
Calimero, Calimero
sei molto in gamba, generoso e travolgente

Hai mezzo guscio dove in testa hai due occhioni azzurro cielo
e con gli amici balli una scatenata co-co dance

Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance

Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance

Calimero, Calimero
ovunque arrivi porti sempre il buon umore
Calimero, Calimero
hai tanta gioia e tanto affetto nel tuo cuore

Tu sei piccino ma il tuo amore può riempire un grattacielo


ed ogni sera ti addormenti pieno di felicità

Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance

Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance

Prima i pulcini
co co co co co co
Ora le mamme dei pulcini
co co co co dance
e adesso i papy dei pulcini
Calimero

co co co co co co dance Calimero
co co co co co co dance Calimero
co co co co co co dance

Ti piace stare all’aria aperta e saltellare in mezzo ai fiori (Calimero)


giocare assieme ai passerotti e poi andare in mountain-bike (bike, bike)

Per te ogni giorno è un mosaico di speranze e di colori (Calimero)


sei sempre pieno di entusiasmo e di buona volontà

Calimero, Calimero
simpaticissimo pulcino sorridente
Calimero, Calimero
sei molto in gamba, generoso e travolgente

Hai mezzo guscio dove in testa hai i tuoi occhioni azzurro cielo
e con gli amici balli una scatenata co-co dance

Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance
(Calimero, Calimero)
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance

Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance

Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance

Calimero!
(Calimero, Calimero)

Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance

Tutti insieme!

Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance

Calimero

Co co co co co co co
Co co co co co co co
Co co co co co co co
Calimero Dance

Calimero
CANTIAMO INSIEME

Se guardi qua
Se guardi là
se cercherai
la strada troverai

Prova anche tu
a guardare laggiù
vedrai che il cielo non è solo blu

Tu lo sai già
che un po’ più in là
qualcuno c’è
smarrito come te

In compagnia
si ritrova la via
cantare insieme mette sempre tanta allegria

Dai! Cantiamo Insieme


la tua voce guiderà la mia
tra le note della melodia (melodia)

Dai! Cantiamo Insieme


la tua mano stringerà la mia
e nel cuore la poesia
tingerà la vita di magia

Se cerchi in te la forza c’è il passo in più puoi farlo solo tu

La volontà
sempre ti aiuterà
a trovare la serenità

Tu lo sai già
che un po’ più in là
qualcuno c’è
smarrito come te

In compagnia
si ritrova la via
cantare insieme mette sempre tanta allegria

Dai! Cantiamo Insieme


la tua voce guiderà la mia
tra le note della melodia (melodia)

Dai! Cantiamo Insieme


la tua mano stringerà la mia
e nel cuore la poesia
tingerà la vita di magia

ooh ooh ooh ooh


ooh ooh ooh ooh

Dai! Cantiamo Insieme


la tua mano stringerà la mia (ooh)
e nel cuore la poesia e la fantasia
tingeranno il mondo di magia
CAPITAN HARLOCK

Capitan Harlock

Capitan Harlock

Capitan Harlock

Un pirata tutto nero che per casa ha solo il ciel


ha cambiato in astronave il suo velier

Nel suo occhio c’è l’azzurro


nel suo braccio acciaio c’è
nero è il suo mantello mentre il cuore bianco è

Nel suo occhio c’è l’azzurro


nel suo braccio acciaio c’è
nero è il suo mantello mentre il cuore bianco è

Capitan Harlock Capitan Harlock

Fammi provare Capitano un’avventura


dove io son l’eroe che combatte accanto a te

Fammi volare Capitan senza una meta


tra i pianeti sconosciuti per rubare a chi ha di più
Capitan Harlock

Come un lampo è il suo pugnale


che lui lancia contro il mal
ma è un uomo generoso come il mar

Nel suo occhio c’è l’azzurro


nel suo braccio acciaio c’è
nero è il suo mantello mentre il cuore bianco è

Capitan Harlock Capitan Harlock

Fammi provare Capitano un’avventura


dove io son l’eroe che combatte accanto a te

Fammi volare Capitan senza una meta


tra i pianeti sconosciuti per rubare a chi ha di più
CAPITAN HARLOCK I CORSARI DELLE STELLE

Qua la banda e’ tutta qua

gia’ agli ordini sta qua

Capitano dillo tu

quale nuovo colpo vuoi tentare

siamo pronti gia’

poi nel cielo azzurro noi

via la Luna nella scia

capitano insieme a te

diventiamo i Corsari delle Stelle

i Corsari delle Stelle

i Corsari delle Stelle siamo noi

va la prua in alto va

la bandiera al vento e’ gia’

capitano dacci il rhum

la battaglia sta per cominciare

e chi ci fermera’
qui nel nostro covo ormai

si’ c’e’ un gran bottino sai

capitano insieme a te

diventiamo i Corsari delle Stelle

i Corsari delle Stelle

i Corsari delle Stelle siamo noi

qua la banda e’ tutta qua

gia’ agli ordini sta qua

va la prua in alto va

la bandiera al vento e’ gia’…


CARLETTO E IL PRINCIPE DEI MOSTRI – INIZIALE

F: sono il mostro Frankestein


D: io sono il Conte Conte Dracula ulala’
L: io sono l’Uomo Lupo famelico
siamo mostri strani ma con molta umanita’ L: uhahuhahuuuu !

F: sono buono e stritolo


D: (e) io bevo il pomodoro
L: se c’e’ la luna piena sai che arrosto vi faro’
F: bleah !

quando a mezzanotte l’orologio fa din-don


dodici rintocchi per i mostri fa din-don
D: aaaaaahh quel mostro di Carletto dov’e’?

alto, basso, largo, stretto,


dai, Carletto che tocca a te !

C: arrivooooo !
F: che simpatico Carletto, quasi quasi lo stritolo !

F: io sono tenero dentro di me


D: io sono il Conte e puoi contare su di me
L: buon appetito, si va tutti a tavola
topi, ranocchi e ragni coi bigne’
no, non siamo angeli ma voliamo su
quando c’e’ la luna piena il cielo si fa tutto blu
blu !

L: sono l’Uomo Lupo


F: sono il mostro Frankestein
D: io sono il Conte Conte Dracula ulala’
D: maaaaa quel mostro di Carletto dov’e’?

alto, basso, largo, stretto,


dai, Carletto che tocca a te !
CARLETTO IL PRINCIPE DEI MOSTRI – CHE PAURA CHE MI FA

Mhuawawawawawa!!!!! (Risata Diabolica)


Che paura mi fa
Carletto, L’uomo Lupo, Franky e Dracula!
(Lupo, Franky e Dracula!)
Ma che effetto mi fa!
Mi sento tutto un Brivido!
BRRRRRRRR Ah Ah Ah Ah! BRRRRRRRR Ah Ah Ah Ah!

Che goduria però


Sarà che siamo tutti mostriciattoli
(tutti mostriciattoli!)
Il più bello che c’è
È Grande e Grosso
e pesa 3 quintali e 33!

E chi li vede strilla


“Oh Mammamia!”
Gambe in spalla
E vola via!

E non c’è camomilla che calmi un po’


Ninna à Ninna ù
Ninna òòòò!!!!

Se t’ accarezza una mano pelosa


E ti sbaciucchia una bocca bavosa
Mamma che schifo!
Ma sono un amico
Carletto, L’uomo Lupo, Draculino e Frankenstein

Occhio che Frankenstein


Si sente a pezzi
C’ha le pile scariche
(C’ha le pile scariche)

Luna piena lassù


E l’uomo lupo ulula
Au! Auau eh eh! Au!!

Un vampiro non è
Se beve il pomodoro
Il conte Dracula
(Il Conte Dracula!)

E Carletto chi è?
È un bimbo
Che si allunga
7 metri e 33!

E chi li vede strilla


“Oh Mammamia!”
Gambe in spalla
E vola via!

E non c’è camomilla che calmi un po’


Ninna à Ninna ù
Ninna òòòò!!!!

Se t’ accarezza una mano pelosa


E ti sbaciucchia una bocca bavosa
Mamma che schifo!
Ma sono un amico
Carletto, L’uomo Lupo, Draculino e Frankenstein

(Instrumental)
Che paura mi fa
Carletto, L’uomo Lupo, Franky e Dracula!
(Lupo, Franky e Dracula!)
Il più bello che c’è
È Grande e Grosso
e pesa 3 quintali e 33!

Occhio che Frankenstein


Si sente a pezzi
C’ha le pile scariche
(C’ha le pile scariche)

Luna piena lassù


E l’uomo lupo ulula
Au! Auau eh eh! Au!!

Un vampiro non è
Se beve il pomodoro
Il conte Dracula
(Il Conte Dracula!)

E Carletto chi è?
È un bimbo
Che si allunga
7 metri e 33!

Eeeeee BU!

33 33 33 33 33 33 eh eh eh eh!

E Bleah!
CHE CAMPIONI HOLLY E BENJI!!!

Che campioni Holly e Benji, campionissimi


che campioni Holly e Benji, campionissimi…

Un cannoniere ed un portiere
determinati e scatenati
hanno la classe dei fuoriclasse
Holly e Benji…

Son due cicloni questi campioni


nel loro cuore batte un pallone
sanno giocare, voglion sfondare
Holly e Benji

Hanno la forza dell’umiltà


e tanta volontà

Holly è un grande goleador,


scatta e segna tanti goal,
Benji para i calci di rigore

Che campioni Holly e Benji,


vinceranno il campionato,
sia per Holly sia per Benji
scoppia un tifo indiavolato.

Che campioni Holly e Benji,


questa coppia eccezionale
guiderà la nazionale
Che campioni Holly e Benji, campionissimi
che campioni Holly e Benji, campionissimi…

Holly ha segnato, Benji ha parato


e lo scudetto è cucito sul petto
ma la partita non è finita
Holly e Benji

Son due cicloni questi campioni


nel loro cuore batte un pallone
sanno giocare, voglion sfondare
Holly e Benji

Hanno la forza dell’umiltà


e tanta volontà

Holly è un grande goleador,


scatta e segna tanti goal,
Benji para i calci di rigore

Che campioni Holly e Benji,


vinceranno il campionato,
sia per Holly sia per Benji
scoppia un tifo indiavolato.

Che campioni Holly e Benji,


questa coppia eccezionale
guiderà la nazionale

Che campioni Holly e Benji,


questa coppia eccezionale
guiderà la nazionale
Che campioni Holly e Benji,
campionissimi!
CHE FAMIGLIA È QUESTA FAMILY

Family family che famiglia e’ questa family


oh oh family
oh oh family
Che famigli strana qui c’e’
potrai vederlo da te
che buffa e’ questa family
family
suona il campanello e vedrai
che benvenuto sarai
in questa eccentrica family
family
questa buffa family
e’ un po’ strana ma ti piacera’
Ogni giorno regalera’ un sacco di novita’
a questa buffa family
family
suona il campanello e vedrai
che benvenuto sarai
in questa splendida family
family
questa buffa family
questa strana family
e’ un po’ pazza ma ti piacera’
Family
family
che famiglia e’ questa family
come e’ strana questa family
come e’ buffa questa family
vedrai

Family family che famiglia e’ questa family


oh oh family
oh oh family
Tanti amici tu troverai
e benvenuto sarai in questa dolce
family
suona il campanello perche’
adesso aspettano te
in questa splendida family
family
questa buffa family
questa strana family
e’ un po’ pazza ma ti piacera’

family
family
che famiglia e’ questa family
come e’ strana questa family
come e’ buffa questa family
vedrai

Family family che famiglia e’ questa family


oh oh family
oh oh family
family
family
che famiglia e’ questa family
come e’ strana questa family
come e’ buffa questa family
vedrai
Family family che famiglia e’ questa family
oh oh family
oh oh family
family
family
family
CIAO SABRINA

Gira e va, gira e va, questo mondo gira e va.


Non sai piu’, non sai piu’, cosa fare neanche tu.
Ma poi Sabrina affronti tutto con fermezza e con lealta’.
Guardi qua, guardi là, cerchi un’opportunita’.
Già lo sai, gia’ lo sai, che il successo agguanterai.
Per ora questo è solo un sogno ma tu sai che poi si avverera’.

Sabrina ciao, ciao Sabrina.


Guarda piu’ in la’, ciao Sabrina.
Dove c’e’ già, ciao Sabrina.
Una realta’, che brilla di felicità.

Ciao Sabrina.

Sabrina sai, ciao Sabrina.


Che troverai, ciao Sabrina.
Se insisterai, sicuramente riuscirai.

Guarda piu’ in la’, dove c’e’ gia’,


Sabrina, una realtà, che brilla di felicità.
Sabrina ciao.
Se proverai, e insisterai, sicuramente riuscirai.
Sicuramente riuscirai.
CITY HUNTER

E’ intrepido
affronta ogni avversità
non teme mai
il pericolo e i suoi guai

E’ un duro ma
è dolce come il miele con le donne e poi
e poi le fa arrossire

Perchè lui è l’eroe della città


non ha ostacoli
ha una Magnum che non lo tradirà

City Hunter
il più grande sei tu

City Hunter
ogni giorno di più

City Hunter
c’è bisogno di te

City Hunter
come un fulmine sei

City Hunter

City Hunter
City Hunter
c’è bisogno di te

Come un fulmine sei

City Hunter
CONAN, IL RAGAZZO DEL FUTURO

C’era una volta una città,


in quell’isola laggiù
C’era una via che passava di là,
proprio dove vivi tu

C’era allegria, c’era felicità,


ma la guerra è una follia
Ma se qualcuno sorride a te,
un domani ancora c’è…

Dai Conan! Tutto deve ricominciare


Dai Conan! Mettici tanto amore, più che puoi
Dai Conan! Ora stringiti forte a Lana
Dai Conan! Bella non c’è nessuna, come lei

Salta i pericoli, vola tra gli alberi, corri insieme a noi


oltre gli ostacoli, per tutti gli uomini liberi
Contro i nemici non perderti, non fermarti mai

Ci sono i buoni, come sei tu,


per un amicizia in più
C’è sempre Lana, vicino a te,
che ti fa sentire un re,

Ci sono i sogni, tutti quelli che fai,


che non moriranno mai
C’è la speranza che d’ora un poi
un futuro avremo noi
Dai Conan! Sulla terra c’è ancora il sole
Dai Conan! Tenero come un fiore, crescerai
Dai Conan! Questo mondo si può salvare
Dai Conan! Tuffati in mezzo al mare e poi vai

Salta i pericoli, vola tra gli alberi, corri corri


oltre gli ostacoli, per tutti gli uomini liberi
Contro i nemici non perderti, non fermarti
Salta i pericoli, vola tra gli alberi, corri corri
oltre gli ostacoli, per tutti gli uomini liberi
Contro i nemici non perderti, non fermarti
Salta i pericoli, vola tra gli alberi, corri corri
oltre gli ostacoli, per tutti gli uomini liberi
Contro i nemici non perderti, non fermarti…
CONTE DACULA

Che urla che rumore ma che cosa sarà


oh mamma che paura
(paura pura)

Io voglio andare fuori non restare più qua


fra queste quattro mura
(che mura che mura)

Questo castello è molto strano


orrido e scomodo, lo sai
è proprio antidiluviano
meglio non abitarci mai, mai, mai

Vedessi il proprietario poi che strano tipo è


si nutre di verdura
(verdura verdura)

E’ pluricentenario ma si sente un bebé


per il mondo va e poi ritorna qua
è Dacula

Conte Dacula sei tosto


da sempre in Pensilvania te ne stai
Conte Dacula sei giusto
ma che paura fai

Conte Dacula sei tosto


però ti cacci sempre in mezzo ai guai
Conte Dacula sei tosto
Conte Dacula sei giusto
ma alla fine proprio tu hai una fifa blu

C’è sempre un temporale che da qui non se ne va


è proprio una sciagura
(sciagura sciagura)

Se sali poi le scale tutto scricchiola qua e là


il posto fa paura
(paura paura)

Questo castello è molto strano


orrido e scomodo, lo sai
è proprio antidiluviano
meglio non abitarci mai, mai, mai

Vedessi il proprietario poi che strano tipo è


si nutre di verdura
(verdura verdura)

E’ pluricentenario ma si sente un bebé


per il mondo va e poi ritorna qua
è Dacula

Conte Dacula sei tosto


da sempre in Pensilvania te ne stai
Conte Dacula sei giusto
ma che paura fai

Conte Dacula sei tosto


però ti cacci sempre in mezzo ai guai
Conte Dacula sei giusto
ma che paura fai
Conte Dacula sei tosto
da sempre in Pensilvania te ne stai
Conte Dacula sei tosto
Conte Dacula sei giusto
ma alla fine proprio tu hai una fifa blu

Dacula, Dacula, Dacula


COPS: SQUADRA ANTICRIMINE

Sai la novità?
Per difendere la città
c’è la Squadra Anticrimine C.O.P.S.
Questa polizia
è davvero una garanzia:
è la Squadra Anticrimine C.O.P.S.
Addestrata
per combattere chi
si incammina per la via sbagliata.
Corazzata,
lei pattuglia così
le strade notte e dì,
quando serve è qui.
Tutta la città più sicura sarà.
C.O.P.S., C.O.P.S., Squadra Anticrimine.
C.O.P.S., C.O.P.S., Squadra Anticrimine.
Quanti feroci banditi catturerai,
quante rapine sventare saprai, yes.
C.O.P.S., C.O.P.S., Squadra Anticrimine.
C.O.P.S., C.O.P.S., Squadra Anticrimine.
Quante battaglie ogni giorno combatterai
Squadra Anticrimine C.O.P.S.!!!

Con rapidità
mandi all’aria ciò che non va,
sei la Squadra Anticrimine C.O.P.S.
Se ci servirai
in un attimo arriverai,
grande Squadra Anticrimine C.O.P.S.
Addestrata
per combattere chi
si incammina per la via sbagliata.
Corazzata,
tu pattugli così
le strade notte e dì,
giungi al volo qui.
Tutta la città più sicura sarà.
C.O.P.S., C.O.P.S., Squadra Anticrimine.
C.O.P.S., C.O.P.S., Squadra Anticrimine.
Quanti feroci banditi catturerai,
quante rapine sventare saprai, yes.
C.O.P.S., C.O.P.S., Squadra Anticrimine.
C.O.P.S., C.O.P.S., Squadra Anticrimine.
Quante battaglie ogni giorno combatterai
Squadra Anticrimine,
Squadra Anticrimine!!!
C.O.P.S., C.O.P.S.
C.O.P.S., C.O.P.S.
Quanti abitanti impauriti proteggerai,
quanti corrotti arrestare saprai, yes.
C.O.P.S., C.O.P.S.
C.O.P.S., C.O.P.S.
Quante battaglie ogni giorno combatterai
Squadra Anticrimine C.O.P.S.!
Squadra Anticrimine C.O.P.S.!
Squadra Anticrimine, Squadra Anticrimine C.O.P.S.!
C.O.P.S.!!!
CRISTOFORO COLOMBO

(Terra!)

Finalmente
improvvisamente
c’è la terra proprio lì davanti a voi

L’equipaggio
provvede all’ancoraggio
e sbarcare adesso tu puoi

Co co co Colombo
Co co co Colombo

Co co co Colombo
Co co co Colombo

Navigare
stare in mezzo al mare
la tua vita è senza dubbio questa qua

Nel tuo cuore


non c’è alcun timore
sei proprio un gran navigatore

Criii
Cristoforo Colombo
l’uomo del nuovo mondo
Cristoforo Colombo
siamo tutti con te

Cristoforo Colombo
l’uomo del nuovo mondo
per fare questo viaggio
ci vuol tanto coraggio

Colombo

Sei sbarcato nel nuovo mondo

Colombo

noi sbarchiamo tutti con te

Agguerrito
da Palos sei partito
con tre caravelle e tanta volontà

Caparbiamente
e coraggiosamente
hai domato le avversità

Co co co Colombo
Co co co Colombo

Navigare
stare in mezzo al mare
la tua vita è senza dubbio questa qua

Nel tuo cuore


non c’è alcun timore
sei proprio un gran navigatore

Criii

Cristoforo Colombo
l’uomo del nuovo mondo
Cristoforo Colombo
siamo tutti con te

Cristoforo Colombo
l’uomo del nuovo mondo
per fare questo viaggio
ci vuol tanto coraggio

Colombo

Sei sbarcato nel nuovo mondo

Colombo

noi sbarchiamo tutti con te

Criii

Cristoforo Colombo
l’uomo del nuovo mondo
Cristoforo Colombo
siamo tutti con te

Cristoforo Colombo
l’uomo del nuovo mondo
per fare questo viaggio
ci volevi tu

Criii

Cristoforo Colombo
l’uomo del nuovo mondo
Cristoforo Colombo
siamo tutti con te

Cristoforo Colombo
l’uomo del nuovo mondo
per fare questo viaggio
ci vuol tanto coraggio

Colombo
Sei sbarcato nel nuovo mondo

Colombo

noi sbarchiamo tutti


noi sbarchiamo tutti con te

Colombo
CUORE

Ricordo ancora il primo giorno a scuola,


le mie matite, i pennarelli blu,
che lontano quel tempo, come vola,
verdi giorni che non tornan più

Quanti giorni su quei neri banchi,


quanti sogni, non ricordo più,
ma un pensiero assopito, si fa avanti,
è quel libro che leggi ora tu.

Il tamburino sardo,
corre senza aver paura,
alto tiene il suo stendardo,
messaggero di ventura

Va, parte il bastimento,


Genova è ormai lontana,
Marco va nel nuovo mondo,
terra sudamericana

Oh, caro vecchio libro Cuore con la tua semplicità


continui a far sognare i ragazzi d’ogni età,
mio vecchio libro Cuore mai nel tempo scorderò
le pagine d’amore forse fuori moda un po’

Ma ieri ho visto il mio ragazzo che


toglieva un po’ di polvere da te…

In castigo dietro alla lavagna,


quante macchie con l’inchiostro blu,
con la mente che naviga e sogna
su quel libro che leggi ora tu

Lo scrivano fiorentino,
nel profondo della notte,
scrive sotto il lumicino,
cento e mille e piu’ fascette

La vedetta in alto sale,


grande premio al suo valore,
fiori getta all’ufficiale,
copre tutto un tricolore

Oh, caro vecchio libro Cuore con la tua semplicità


continui a far sognare i ragazzi d’ogni età,
mio vecchio libro Cuore mai nel tempo scorderò
le pagine d’amore forse fuori moda un po’

Ma ieri ho visto il mio ragazzo che


toglieva un po’ di polvere da te
ma ieri ho visto il mio ragazzo che
toglieva un po’ di polvere da te…
CURIOSANDO NEI CORTILI DEL CUORE

La vita intensa di ogni giorno ci trascina qua e là


così alla fine trascuriamo i cortili del nostro cuore
e dimentichiamo cose che sappiamo già
fino a quando all’improvviso ci sorprende il primo batticuore

Si chiama amore
è così
Si chiama amore
amore

Io sospiro e penso a te
perchè tu sei nei sogni miei
ma se poi sei qui con me
non riesco mai, a dirti sai
che ti voglio bene

che ti voglio bene

Tu non sai se vuoi o non vuoi


capire che l’amore c’è
pensi che in fondo tu non puoi
trovare la felicità
così vicino a te

Ma l’amore è già qui anche quando è lontano


(un amore ricambiato non è mai lontano
si avvicina piano molto piano)
e tu non lo sai
Capirai che è così se gli tendi la mano
(se due cuori sono innamorati niente li allontanerà)

Curiosando nei Cortili del Cuore scoprirai


sentimenti e sensazioni che riconoscerai
belli come la corolla di un fiore
e saprai che questo è amore
anche se non sai ancora dove vai

Camminando nei Cortili del Cuore incontrerai


tanta gente come me che non hai incontrato mai
quando un volto resterà nel tuo cuore
tu saprai che è proprio amore
anche se tu adesso ancora non lo sai

Tu non sai se vuoi o non vuoi


però ci sei nei sogni miei
pensi che in fondo tu non puoi
trovare in te la strada che
abbiamo scelto insieme

Ma l’amore è già qui anche quando è lontano


(un amore ritrovato non è mai lontano
si avvicina piano molto piano)
e tu non lo sai
Capirai che è così se gli tendi la mano
(se due cuori sono innamorati niente li allontanerà)

Curiosando nei Cortili del Cuore scoprirai


sentimenti e sensazioni che riconoscerai
belli come la corolla di un fiore
e saprai che questo è amore
anche se non sai ancora dove vai

Camminando nei Cortili del Cuore incontrerai


tanta gente come me che non hai incontrato mai
quando un volto resterà nel tuo cuore
tu saprai che è proprio amore
anche se tu adesso ancora non lo sai

Curiosando nei Cortili del Cuore


sentimenti sempre nuovi
belli come la corolla di un fiore
e saprai che questo è amore

Camminando nei Cortili del Cuore incontrerai


tanta gente come me che non hai incontrato mai
quando un volto resterà nel tuo cuore
tu saprai che è proprio amore
anche se tu adesso ancora non lo sai

La vita intensa di ogni giorno ci trascina qua e là però


curiosando nei cortili ritroviamo cose che sappiamo già
il primo batticuore
CYBERNELLA

Con l’orsacchiotto sempre di sentinella sta arrivando Cybernella!


super bambina che vale per tre
perche’ ha un segreto che nessuno sa cos’e’.

Piccolo cuore dentro un calcolatore


forza atomica e bonta’

Ecco Cybernella,
punta su una stella
gira la rotella
guarda vola fin lassu’

Dove vai
dove vaa-ai
l’SOS seguirai

Cosa fai
cosa faa-ai
chi ti chiama salverai

Ma chi sei
ma chi see-ei
piccola non cresci mai

Cosa vuoi
cosa vuoo-oi
Diventare come voi

Se c’e’ un problema se la sbriga da sola


mai non ha imparato a scuola
contro i cattivi paura non ha
aiuta tutti in cambio niente chiedera’

Puo’ diventare tutto quello che vuole


cyberprogrammandosi

Ecco Cybernella,
punta su una stella
gira la rotella
guarda vola fin lassu’

Dove vai
dove vaa-ai
l’SOS seguirai

Cosa fai
cosa faa-ai
chi ti chiama salverai

Ma chi sei
ma chi see-ei
piccola non cresci mai

Cosa vuoi
cosa vuoo-oi
Diventare come voi

nanana’ nanana-ah
Cybernella vincerai
nanana’ nanana-ah
Cybernella scaccia guai
nanana’ nanana-ah
Cybernella ce la fai
nanana’ nanana-ah
Cybernella scaccia guai
nanana’ nanana-ah
Cybernella vincerai
nanana’ nanana-ah
Cybernella ce la fai
D’ARTAGNAN E I MOSCHETTIERI DEL RE

D’Artagnan, D’Artagnan e i Moschettieri del Re


D’Artagnan, D’Artagnan e i Moschettieri del Re

D’Artagnan vuole tanto


diventare moschettiere del re
ma per ora è soltanto
apprendista moschettiere perchè

Ha coraggio ma
non ancora sa
come lotta un moschettiere del re

Anche in mezzo ai guai


non si arrende mai
è così che un moschettiere
compie il suo dovere

D’Artagnan, D’Artagnan e i Moschettieri del Re


D’Artagnan, D’Artagnan e i Moschettieri del Re

D’Artagnan ha tre amici


tra gli arditi moschettieri del re
e combatte i nemici
dei valenti moschettieri del re
Ha coraggio ma
non ancora sa
come lotta un moschettiere del re

Anche in mezzo ai guai


non si arrende mai
è così che un moschettiere
compie il suo dovere

D’Artagnan
Sempre combatte
e non si abbatte
che tipetto

D’Artagnan
sfida i malvagi
regge i disagi
che tipetto

D’Artagnan
giunge al galoppo
salta l’intoppo
che tipetto

D’Artagnan, D’Artagnan

D’Artagnan, D’Artagnan e i Moschettieri del Re


D’Artagnan, D’Artagnan e i Moschettieri del Re

D’Artagnan va a cavallo
come tutti i moschettieri del re
Con un bel pappagallo
che non hanno i moschettieri del re

Ha coraggio ma
non ancora sa
come lotta un moschettiere del re

Anche in mezzo ai guai


non si arrende mai
è così che un moschettiere
compie il suo dovere

D’Artagnan
Sempre combatte
e non si abbatte
che tipetto

D’Artagnan
sfida i malvagi
regge i disagi
che tipetto

D’Artagnan
giunge al galoppo
salta l’intoppo
che tipetto

D’Artagnan, D’Artagnan

D’Artagnan
Sempre combatte
e non si abbatte
che tipetto

D’Artagnan, D’Artagnan

giunge al galoppo
salta l’intoppo
che tipetto

D’Artagnan, D’Artagnan

D’Artagnan, D’Artagnan e i Moschettieri del Re


DETECTIVE CONAN

Il testo della sigla


Woooooh Woooooh Woooooh

Detective Conan

Ogni mistero per Conan non è più mistero


Distingue il falso dal vero con abilità
Wooo Wooo

Caso per caso risolve seguendo l’istinto


(seguendo l’istinto)
E non si da mai per vinto
così ce la fa! Conan!

Solo lui sa cosa fare


Solo lui sa dove andare
Solo lui sa chi cercare
Per scoprire poi la verità

Conan Super Detective


con gli occhiali
Che da la caccia ai criminali
Ogni segreto svelerà
Indagando ancora
Conan che non commette mai uno sbaglio
che centra sempre il suo bersaglio
ma la sua vera identità
non si sa tutt’ora

Wooooh Wooooh Wooooh


Detective Conan (Conan)

Wooooh Woooh Woooh


Detective Conan

È innamorato però lui dichiararsi non può


Perché è tornato bambino ormai da un bel po’
Solo indagando lui sa
Che forse ritroverà
Chi adulto lo riporterà
Perciò non si da mai per vinto

Conan Super Detective


con gli occhiali
Che da la caccia ai criminali
Ogni segreto svelerà
Indagando ancora

Conan che non commette mai uno sbaglio


che centra sempre il suo bersaglio
ma la sua vera identità
non si sa tutt’ora

Indagando Ancora

Conan che non commette mai uno sbaglio


che centra sempre il suo bersaglio
ma la sua vera identità
non si sa tutt’ora

Wooooh Wooooh Wooooh


Detective Conan (Conan)
Wooooh Wooooh Wooooh
Detective Conan
DINOSAUCERS

Il testo della Sigla


Stammi ad ascoltare perché
ho una sorpresa per te
davvero sensazionale.

Forse indovinare potrai


appena tu sentirai
cantar più forte che mai
Dinosaucers, Dinosaucers.

Ti assicuro è proprio così,


i Dinosaucers son qui:
che dinosauri speciali.

Vivono a due passi da noi


perciò incontrarli tu puoi
ogni qualvolta lo vuoi.
Dinosaucers, Dinosaucers.

Son tutto affetto e gran simpatia SIMPATIA


con mille chili e più d’allegria,
Dinosaucers.

Son proprio in gamba, che scuderia SCUDERIA


e non esiste peripezia
che li spaventi.
Dinosaucers, Dinosaucers
tre dinosauri per noi.
Dinosaucers, Dinosaucers
che sorpresa.
Dinosaucers
sempre pronti
ad aiutarci vedrai.
Che notizia, che novità
parlare quando ci va
con questi tre Dinosaucers.

Sembra un sogno invece è realtà,


chissà che curiosità
perciò si scatenerà.
Dinosaucers, Dinosaucers.

Son tutto affetto e gran simpatia SIMPATIA


con mille chili e più d’allegria,
Dinosaucers.

Son proprio in gamba, che scuderia SCUDERIA


e non esiste peripezia
che li spaventi.

Dinosaucers, Dinosaucers
tre dinosauri per noi.
Dinosaucers, Dinosaucers
che sorpresa.
Dinosaucers
che notizia.

Dinosaucers, Dinosaucers

sempre pronti
ad aiutarci vedrai!
DON CHUCK IL CASTORO

Il testo della sigla


Don Chuck, castoro,
Don Chuck, castoro,
Don Chuck, castoro,
Don Chuck, castoro

[ Eeeh-eeeh-eeeh… ]

Nella foresta, grande avventura,


ma lui non trema, niente paura,
nuota nei fiumi, scava montagne,
corre felice per le campagne

Don Chuck, castoro,


Don Chuck, castoro

[ Eeeh-eeeh-eeeh… ]

Se tra le fronde sussurra il vento,


Chuck lo saluta, tutto contento,
quella è la voce della natura
che non conosce cemento e mura

Don Chuck, castoro,


Don Chuck, castoro
Va, Don Chuck, non sa cos’avverrà-aah-aah-aah,
in fondo al fiume c’è una cascata,
Don Chuck non trema, l’ha già superata

Don Chuck, castoro,


Don Chuck, castoro

[ Eeeh-eeeh-eeeh… ]

Nella foresta, grande avventura,


ma lui non trema, niente paura,
nuota nei fiumi, scava montagne,
corre felice per le campagne

Don Chuck, castoro,


Don Chuck, castoro

Va, Don Chuck, non sa cos’avverrà-aah-aah-aah,


in fondo al fiume c’è una cascata,
Don Chuck non trema, l’ha già superata

Don Chuck, castoro,


Don Chuck,
castoroooooh…
DORAEMON

Il testo della sigla


Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo-do-dodo Doraemon,
Do-do-do-dodo-dododo-do-dodo Doraemon.

Ecco Doraemon, gatto spaziale,


non ha paura mai di farsi male.

Ecco Doraemon, gatto robot,


la pancia grande, piu’ grande che puo’.

Bravo Doraemon, con tutte le cose nella sua tasca magica,


Mamma che noia studiare a casa, ora Doraemon ci aiutera’.

Ecco Doraemon, gatto spaziale,


non ha paura mai di farsi male.

Con l’aereo di Bambu’. (Dora-dora-doraemon)


Lui ci portera’ laggiu’.
In quell’isola nel blu. (Dora-Dora-Doraemon, Dora-Dora-Doraemon)

Ecco Doraemon, gatto spaziale,


le gambe corte e fatto un po male.

Ecco Doraemon, gatto robot,


ha il naso fino, piu’ fino che puo’.
Bravo Doraemon, con tutte le cose nella sua tasca magica,
Mamma che noia studiare a casa, ora Doraemon ci aiutera’.

Ecco Doraemon, gatto spaziale,


non ha paura mai di farsi male.

Con l’aereo di Bambu’. (Dora-dora-doraemon)


Lui ci portera’ laggiu’.
In quell’isola nel blu. (Dora-Dora-Doraemon, Dora-Dora-Doraemon)

Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
Do-do-do-dodo-dododo Dora-Doraemon
DR. SLUMP E ARALE

Il testo della sigla


Tu costruisci robot
belli geniali pero’
tutti senza qualche roteeeella.

Un po’ svitato tu sei


un po’ svitata e’ lei
quella peste tua soreeeellaaa.

Fantastico scienziaaato
sempre piu’ spettinaaato, dottor Slump,
timido innamorato, stralunaaatooo.

Sotto quelle bretelle


batte il tuo cuore a mille, Dottor Slump,
per una maestrina
che cariiina.

Quella bambina robot


che meraviglia pero’
porta sul nasino gli occhiali.

Ma quanta forza che ha,


la fisica e l’algebra sa,
e vola anche senza le ali.
Fantastico scienziaaato
sempre piu’ spettinaaato Dottor Slump,
timido innamorato, stralunaaatooo.

Sopra quel motoscooter,


sei l’inventore super, Dottor Slump,
il mago dei computer, dei computer!

Fantastico scienziaaato
timido innamorato,
sempre piu’ spettinaaato, Aaaa…

Fantastico scienziaaato
sempre piu’ spettinaaato, Dottor Slump,
timido innamorato, stralunaaatooo.

Sotto quelle bretelle


batte il tuo cuore a mille, dottor Slump.
per una maestrina
che cariiina.

Fantastico scienziaaato
sempre piu’ spettinaaato, Dottor Slump,
timido innamorato, stralunaaatooo.
E’ QUASI MAGIA JOHNNY

Il testo della sigla


Ooooh
OOoooh

Quando a Johnny va
che strane cose fa
lui può spostare tutto col pensiero

è timido e sincero
di tutti tutto sa
poichè legge nel pensiero

Ooooh
è quasi magia
Ooooh
è quasi magia

Se a Johnny gira e va
che strane cose fa
lui vola con la forza del pensiero

ci riesce per davvero


chissà poi come fa
ma che affascinante è Johnny
Johnny
è quasi magia
Johnny
riprova di nuovo
Johnny
e come sempre riuscirai

Johnny
è quasi magia
Johnny
io provo e riprovo
Johnny
ma non ci riesco proprio mai

Oooh
è quasi magia
Oooh
è quasi magia

Quando a Johnny va
che strane cose fa
lui può spostare tutto col pensiero

ci riesce per davvero


chissà poi come fa
ma che affascinante è Johnny

Johnny
è quasi magia
Johnny
riprova di nuovo
Johnny
e come sempre riuscirai

Johnny
è quasi magia
Johnny
io provo e riprovo
Johnny
ma non ci riesco proprio mai

Johnny
è quasi magia
Johnny
riprova di nuovo
Johnny
e come sempre riuscirai

Ooooh
Ooooh
è quasi magia
E’ UN PO’ MAGIA PER TERRY E MAGGIE

Il testo della sigla

Due gemelle
splendide sorelle
con qualcosa in più
Terry e Maggie Magic Girls

Due magiche gemelle


entrambe molto belle
san teletrasportarsi sempre qua e là
(si sempre qua e là)

Han due fidanzati


davvero innamorati

C’è (blon blon) un brillio (blon blon)


negli occhi (blon blon) e batte il cuore (oooh)
se (blon blon) si accende (blon blon)
il fuoco dell’amore (oooh)

Emozioni
forse uniche
Sensazioni
quasi magiche

Oooooh

E’ un po’ magia per Terry (Terry) e Maggie (Maggie)


che vanno qua e là
senza viaggiare
E’ un po’ magia per Terry (Terry) e Maggie (Maggie)
che hanno due ragazzi splendidi

Ooooh
Batte batte forte il cuore
e gli occhi brillano
se c’è l’amore

E’ un po’ magia per Terry (Terry) e Maggie (Maggie)


al confine tra sogno e realtà

Due splendide gemelle


a volte un po’ monelle
che sanno indovinare la verità
(sì la verità)

Han due fidanzati


davvero innamorati

C’è (blon blon) un brillio (blon blon)


negli occhi (blon blon) e batte il cuore (oooh)
se (blon blon) si accende (blon blon)
il fuoco dell’amore (oooh)

Emozioni
forse uniche

Sensazioni
quasi magiche

Oooooh
E’ un po’ magia per Terry (Terry) e Maggie (Maggie)
che vanno qua e là
senza viaggiare

E’ un po’ magia per Terry (Terry) e Maggie (Maggie)


che hanno due ragazzi splendidi

Ooooh
Batte batte forte il cuore
e gli occhi brillano
se c’è l’amore

E’ un po’ magia per Terry (Terry) e Maggie (Maggie)

Batte batte forte il cuore


(batte batte forte il cuore)
quando palpita l’amore

OOoooh
Ooooh

E’ un po’ magia per Terry (Terry) e Maggie (Maggie)


due simpatiche gemelle
(due simpatiche gemelle)
al confine tra sogno e realtà
ESPLORANDO IL CORPO UMANO

Il testo della sigla


Ciuai
Ciuai
Ciuai

Ciuai
Ciuai
Ciuai

Aaaah

Siamo fatti così


dentro abbiamo il cuore
solido motore

Siamo fatti così


trentadue bei denti
candidi e splendenti

Siamo proprio fatti così


questo nostro corpo
è meglio di un computer vedrai

Siamo fatti così


Siamo proprio fatti così
viaggia assieme a noi
attraverso il corpo umano
Siamo fatti così
(siamo fatti così)
Siamo proprio fatti così
e scoprirlo puoi
esplorando il corpo umano
Ciuai
Ciuai
Ciuai

Ciuai
Ciuai
Ciuai

Aaaah

Siamo fatti così


con il sangue quale
liquido vitale

Siamo fatti così


muscoli scattanti
sempre scalpitanti

Siamo proprio fatti così


questo nostro corpo
è meglio di un computer vedrai

Siamo fatti così


Siamo proprio fatti così
viaggia assieme a noi
attraverso il corpo umano

Siamo fatti così


(siamo fatti così)
Siamo proprio fatti così
e scoprirlo puoi
esplorando il corpo umano

Uouooh
Siamo fatti così
Siamo proprio fatti così
viaggia assieme a noi
attraverso il corpo umano

Siamo proprio
Siamo proprio fatti così!
EVELYN E LA MAGIA DI UN SOGNO D’AMORE

Il testo della sigla


Evelyn
il cerchietto che hai tu
Evelyn
tra i capelli lunghi e blu
Evelyn
è speciale e sai perchè
un potere magico ha in sé

Desiderio dici tu
ed il cerchio non c’è già più
ma un sogno è là per là
ormai di già una realtà

Desiderio dici tu
ma Evelyn non c’è più
ed ecco che proprio là
un’altra ragazza ora c’è
ma chi sarà
Magia d’amore è questa
è in ogni cuore
e i sogni avvererà

Desiderio dici tu
ed il cerchio non c’è già più
ma un sogno è là per là
ormai di già una magia d’amor

Evelyn
realizzare ora puoi
Evelyn
tutti i sogni che tu vuoi
Evelyn
io ti aspetto adesso qua
così il mio sogno si avvererà

Desiderio dici tu
ed il cerchio non c’è già più
ma un sogno è là per là
ormai di già una realtà

Desiderio dici tu
ma Evelyn non c’è più
ed ecco che proprio là
un’altra ragazza ora c’è
ma chi sarà

Magia d’amore è questa


è in ogni cuore
e i sogni avvererà

Desiderio dici tu
ed il cerchio non c’è già più
ma un sogno è là per là
ormai di già una magia d’amor

Desiderio dici tu
ed il cerchio non c’è già più
ma un sogno è là per là
ormai di già una realtà

Desiderio dici tu
ed il cerchio non c’è già più
ma un sogno è là per là
ormai di già una magia d’amor
EVVIVA PALM TOWN

Il testo della Sigla


È meravigliosa
Palm Town la mia città,
ti aspettiamo, evviva Palm Town.

È semplice e gioiosa
e ti rallegrerà,
evviva la città di Palm Town.

È così graziosa
Palm Town la mia città,
ti aspettiamo, evviva Palm Town.

Palm Town è strepitosa


sa conquistare tutti,
evviva la città di Palm Town.

Evviva l’allegria di Palm Town,


la dolce magia di Palm Town,
che nel tuo cuore vedrai
ritrovare potrai
non appena arriverai a Palm Town.
EVVIVA LA MAGIA DI PALM TOWN,
la grande allegria di Palm Town
e per questo ci raggiungerai
proprio qui a Palm Town.

È super giocosa,
Palm Town la mia città,
evviva la città di Palm Town.

Palm Town è strepitosa


sa conquistare tutti,
noi ti aspettiamo vieni a Palm Town.

Evviva l’allegria di Palm Town,


la dolce magia di Palm Town,
che nel tuo cuore vedrai
ritrovare potrai
non appena arriverai a Palm Town.
EVVIVA LA MAGIA DI PALM TOWN,
la grande allegria di Palm Town
e per questo in un baleno ci raggiungerai.

Evviva l’allegria di Palm Town,


la dolce magia di Palm Town,
che nel tuo cuore vedrai
ritrovare potrai
non appena arriverai a Palm Town.
EVVIVA LA MAGIA DI PALM TOWN,
la grande allegria di Palm Town,
dai venite tutti qui a Palm Town,
PROPRIO QUI A PALM TOWN!
EVVIVA ZORRO

Il testo della Sigla


ZORRO, ZORRO, ZORRO, ZORRO.

Zorro, un nome avvolto nel mistero.


Zorro, il guizzo di un mantello nero.
Zorro, ZORRO, un coraggioso caballero.
Zorro, ZORRO, la zeta della libertà!

Hombre de mas honor,


hombre de mas honor,
amigo Zorro.
Combate con fervor,
combate con fervor
y gran ardor.

Viva la libertà,
viva la libertà,
arriva Zorro.
Con la spada traccerà
dieci, cento, mille zeta.
Viva la libertà,
viva la libertà,
evviva Zorro!
Tan valiente luchador,
homo armado de valor.

ZORRO, Zorro, ZORRO, Zorro.

Zorro, un cavaliere mascherato.


Zorro, mille avventure mozzafiato.
Zorro, ZORRO, l’eroe galante e innamorato. (innamorato)
Zorro, ZORRO, la zeta della libertà!

Hombre de mas honor,


hombre de mas honor,
amigo Zorro.
Combate con fervor,
combate con fervor
y gran ardor.

Viva la libertà,
viva la libertà,
arriva Zorro.
Con la spada traccerà
dieci, cento, mille zeta.
Viva la libertà,
viva la libertà,
evviva Zorro!
Tan valiente luchador,
homo armado de valor.

ZORRO! ZORRO!

Viva la libertà.
VIVA ZORRO
VIVA ZORRO.
Viva la libertad.
EN ME COR, EN ME COR,
EN ME COR, en me cor, EN ME COR.
Viva la libertà.
ZORRO VINCERÀ!!!
FIOCCHI DI COTONE PER JEANIE

Il testo della sigla


La gente che
intona questa melodia
davanti a sé
ha solo ipocrisia

Mentre tu hai
almeno un’opportunità
e ovunque vai
respiri libertà

La libertà
regala pace ed armonia
e fiorirà
se c’è democrazia

Democrazia
la strada dell’umanità
per una via
di gioia e dignità

Vita
di gioia e di fraternità
Solo
se c’è la libertà
(c’è la libertà)

Fiocchi di cotone bianchi come neve


Neve lieve lieve
Neve neve lieve

Fiocchi di cotone
gocce di pallore
sulle fronti di un altro colore

Fiocchi di cotone
ghiaia del sentiero
strada del pensiero che
si esprime in libertà

Ti accorgerai
che in fondo ad ogni verità
se guarderai
c’è un’altra verità

Due verità
per me non fanno una bugia
ma la realtà
tra amore e fantasia

Vita
di gioia e di fraternità
Solo
se c’è la libertà
(c’è la libertà)

Fiocchi di cotone bianchi come neve


Neve lieve lieve
Neve neve lieve

Fiocchi di cotone
gocce di pallore
sulle fronti di un altro colore
Fiocchi di cotone
ghiaia del sentiero
strada del pensiero che
si esprime in libertà

Fiocchi di cotone

Nelle mani di un altro colore

Fiocchi di cotone
ghiaia del sentiero
strada del pensiero che
si esprime in libertà
FORZA CAMPIONI

Il testo della sigla


Per diventare un campione
ci vuol tanta passione e una marcia in più

Sfiorare la perfezione nel calciare il pallone


non pensarci su

Per chi nel calcio emergerà


arriverà la notorietà
e la sua vita tutt’a un tratto si trasformerà

Nick è un gran cannoniere


e per ogni portiere sono sempre guai

La folla adesso è riunita


pronta per la partita come non mai

E mentre in campo si giocherà


inebriante e avvincente il tifo esploderà

Forza campioni, campioni


giocate per noi
Quante emozioni vivremo qui con voi

Forza campioni, campioni


segnate per noi
Nei vostri cuori c’è la forza della lealtà e della volontà

Nick è un vero campione


tira con precisione e con celerità

Respira festa allo stadio


inchiodato alla radio per le novità

Così il batticuore aumenterà


e mentre in campo si giocherà
inebriante e avvincente il tifo esploderà

Forza campioni, campioni


giocate per noi
Quante emozioni vivremo accanto a voi

Forza campioni, campioni


vincete per noi
Quante emozioni vivremo qui con voi

Forza campioni, campioni


segnate per noi
Nei vostri cuori c’è la forza della lealtà e della volontà
FLO, LA PICCOLA ROBINSON – L’ISOLA DEI ROBINSON

Il testo della sigla


Con grande tempesta, tuoni e lampi
la nostra avventura incominciò
Il mare in burrasca, i forti venti,
il grande veliero affondò.

Tutta la notte cercammo gli assenti


ma piu’ nessuno si salvò
E trascinati da forti correnti
finalmente terra si toccò.

Ora siamo su quest’isola


Poche le comodità’
ma come in una grande favola
noi viviamo in libertà’.
Sembra un paradiso l’isola
qui non c’e’ malvagità
mai la vita si fa gelida
regna la serenità.

Ma quando buio si fa,


verso sera scende la paura,
il grande fuoco s’accenderà,
la capanna resterà sicura,
tutti in coro si canterà,
ninna nanna nella luna chiara
ed il piccino s’addormenterà.

Vita libera sull’isola


piccola comodita’
la natura ci fa regola
con la sua maternita’

Il sole è già alto su nel cielo,


i pappagali parlano di già,
le trappole pronte attendono al suolo,
oggi buona caccia si farà,
la piroga è scesa in alto mare,
quanto pesce porterà,
quando muore l’ultimo fiore,
nel vecchio mondo chi ci tornerà.

Ora siamo su quest’isola


Poche le comodita’
ma come in una grande favola
noi viviamo in liberta’.
Sembra un paradiso l’isola
qui non c’e’ malvagita’
mai la vita si fa gelida
regna la serenita’.

Ma quando buio si fa,


verso sera scende la paura,
il grande fuoco s’accenderà,
la capanna resterà sicura,
tutti in coro si canterà,
ninna nanna nella luna chiara
ed il piccino s’addormenterà.

Ora siamo su quest’isola


Poche le comodità
ma come in una grande favola
noi viviamo in libertà.
Sembra un paradiso l’isola
qui non c’e’ malvagità’
mai la vita si fa gelida
regna la serenità.

Vita libera sull’isola


piccola comodità
la natura ci fa regola
con la sua maternità…
FLO, LA PICCOLA ROBINSON – L’ISOLA DELLA PICCOLA FLO

Il testo della sigla


Guarda Flo che splendida baia
crispa il mare lì davanti a te

Guarda Flo che spiaggia si sdraia


su quell’acqua azzurra degna di un re

Ora Flo raggiungi la spiaggia


con la mamma i fratelli e papà

Sbirci un po’ la costa selvaggia


scruti tutto con gran curiosità

Chi lo sa se questa realtà


giorno dopo giorno ti cambierà

Piccola Flo
la vita è così
sempre piena di sorpresa

Mia piccola Flo


il mondo è di chi
è fermo e cortese
Piccola Flo
lo sai che ogni dì
il tuo cielo è più turchese

Il sole scintilla di semplicità


La luna risplende di serenità
Le stelle si tingono di
felicità

Corri e vai ti tuffi nel mare


tutto quanto sa di novità

Te ne stai per ore a giocare


come le bambine della tua età

Chi lo sa se questa realtà


giorno dopo giorno ti cambierà

Piccola Flo
la vita è così
sempre piena di sorpresa

Mia piccola Flo


il mondo è di chi
è fermo e cortese

Piccola Flo
lo sai che ogni dì
il tuo cielo è più turchese

Il sole scintilla di semplicità


La luna risplende di serenità
Le stelle si tingono di
felicità

Piccola Flo
GALAXY EXPRESS 999

Il testo della sigla


Galaxy, Galaxy,
Galaxy, Galaxy…

Corre il treno, corre nella notte, va,


e volerà nel blu fra luna e stelle
un ragazzo coraggioso partirà
e troverà la verità
e vincerà, e vincerà…

Galaxy, solo Galaxy


ti farà vedere l’universo, Galaxy,
solo Galaxy, sempre Galaxy,
come in sogno questo treno viaggerà,
e solo Galaxy, sempre Galaxy,
nella notte vola e va

Galaxy, Galaxy,
Galaxy, Galaxy…

Il futuro è là che aspetta solo te,


l’eternità sarà per tutti noi,
quel ragazzo coraggioso è già un eroe
e vincerà, sì vincerà
adesso va, adesso va…
Galaxy, solo Galaxy
ti farà vedere l’universo, Galaxy,
solo Galaxy, sempre Galaxy,
come in sogno questo treno viaggerà,
e solo Galaxy, sempre Galaxy,
nella notte vola e va

Galaxy, solo Galaxy


ti farà vedere l’universo, Galaxy,
solo Galaxy, sempre Galaxy,
come in sogno questo treno viaggerà,
e solo Galaxy, sempre Galaxy,
nella notte vola e va

Galaxy, solo Galaxy


ti farà vedere l’universo, Galaxy,
solo Galaxy, sempre Galaxy,
come in sogno questo treno viaggerà,
e solo Galaxy, sempre Galaxy,
nella notte vola e va

Galaxy, solo Galaxy


ti farà vedere l’universo…
GEMELLI NEL SEGNO DEL DESTINO

Il testo della sigla


Nella mitica Shanghai sono nati sai
i Gemelli del Destino
questi splendidi bebé han davanti a sé
un difficile cammino
Com’è lunga questa strada dove porterà

Una bimba e un bimbo già in difficoltà


che si prendono per mano
e in questo mondo prende il via proprio la magia
che li condurrà lontano

Più si va giù
e più dopo si ritorna su
Non si può dir di no
al Destino visto che
sottomette pure i re

Nel segno del Destino


qualcosa cambierà
Nel Segno del Destino
fan due bimbi capolino
Nel Segno del Destino
il sole sorgerà
Nel Segno del Destino
c’è la verità e la libertà

I Gemelli sanno che ogni giorno c’è


qualche cosa da imparare
Con la buona volontà le difficoltà
si potranno superare

Più si va giù
e più dopo si ritorna su
Non si può dir di no
al Destino visto che
sottomette pure i re

Nel segno del Destino


qualcosa cambierà
Nel Segno del Destino
fan due bimbi capolino

Nel Segno del Destino


il sole sorgerà
Nel Segno del Destino

Nel Segno del Destino


la notte finirà
Nel Segno del Destino sai
c’è la gioia e l’immensità…
della libertà
GIGI LA TROTTOLA

Il testo della sigla


Piccolo sei (oh Gigi)
rotondo un po’ (oh Gigi)
ma se tu vuoi sei un cerbiatto lo so (ah! ahh!)

Ma come fai (oh Gigi)


dimmelo tu (oh Gigi)
col tuo pallone a volare lassu’

Tutta la tua classe punta su di te


nella squadra tu sei grande, Re, Campione
la tua citta’ ti chiama gia’ GIGI la TROTTOLA

Brutto non sei (oh Gigi)


ma bello no (oh Gigi)
eppur con le donne t’arrangi lo so (ah! ahh!)

Ma come fai (oh Gigi)


dimmelo tu (oh Gigi)
Piccolo e buffo a viaggiare di piu’

Tutte le ragazze sognano di te


dicono che tu sei grande, Re, Campione
Gridano gia’ Hip Hip Hurra’, per GIGI la TROTTOLA

L’allenatrice si sa che ti piace


ma lei con te no, non ci sta (oh! nooo!!)
Mettiti in luce su fatti piu’ audace
vedrai che poi ti notera’

Gigi pero’, fermati un po’


alle ragazze di un po’ no

(oh! Gigi) (oh! Gigi) (ah! ahh!)


(oh! Gigi) (oh! Gigi)

Tutta la tua classe punta su di te


nella squadra tu sei grande, Re, Campione
la tua citta’ ti chiama gia’ GIGI la TROTTOLA

L’allenatrice si sa che ti piace


ma lei con te no, non ci sta (oh! nooo!!)
Mettiti in luce su fatti piu’ audace
vedrai che poi ti notera’
———————————————–

Gigi pero’, fermati un po’


alle ragazze di un po’ no
la tua citta’ ti chiama gia’ GIGI la TROTTOLA

(oh! Gigi) (oh! Gigi) (ah! ahh!)


(oh! Gigi) (oh! Gigi) (ah! ahh!) (ehi! Gigi)
(oh! Gigi) (oh! Gigi) (Forza!)
GLI AMICI CERCAFAMIGLIA

Il testo della Sigla


Se vuoi
coi Cercafamiglia tu puoi
giocare e parlare lo sai,
con loro ti capirai.

Vedrai,
son cani più dolci che mai,
per questo ad ognuno darai
tutto l’affetto che hai.

Mai
lasciarli tu potrai,
i Cercafamiglia sai
nel cuore sempre avrai.

Poi
con questi amici tuoi
un mondo tu scoprirai,
bellissimo vedrai.

Cercafamiglia, gli amici per te


ed un sorriso tu avrai perché
è grande quest’amicizia.
Cercafamiglia, gli amici del cuore.
San darti tanto calore sai
i Cercafamiglia.

SON DOLCI PIU’ CHE MAI


i Cercafamiglia sai,
ADOTTALI E VEDRAI.
E vedrai
che la felicità
che un Cercafamiglia dà
nel cuore resterà.

Qui
un cucciolo adesso c’è
che aspetta proprio te,
è il tuo Cercafamiglia.

Cercafamiglia, gli amici per te


ed un sorriso tu avrai perché
è grande quest’amicizia.
Cercafamiglia, gli amici del cuore.
San darti tanto calore sai,
adotta un Cercafamiglia.
Cercafamiglia, gli amici del cuore.
San darti tanto calore sai
i Cercafamiglia.
GLI ORSETTI DEL CUORE

Il testo della sigla


Quanto amore nell’aria c’è con i dolci orsetti del cuore
gli orsetti del buonumore (aah)

Sognatori, tutta bontà


con i loro mille colori sono qua (colori sono qua)

Cari orsetti del cuore


benvenuti fra di noi
Dolci orsetti del cuore
noi vogliamo stare accanto a voi

Il vostro cuore come un fiore


sboccia tra la serenità e la felicità

Cari orsetti del cuore


dai restate qui con noi, con noi

(ooh)

Per favore dite di sì


miei dolci orsetti del cuore
orsetti del buonumore e così
giocheremo tutto il dì (giocheremo tutto il dì)

Cari orsetti del cuore


benvenuti fra di noi
Dolci orsetti del cuore
noi vogliamo stare accanto a voi

Il vostro cuore come un fiore


sboccia tra la serenità e la felicità

Dai, restate qui con noi

Noi vogliamo stare accanto a voi

Il vostro cuore come un fiore


sboccia tra la serenità e la felicità

Cari orsetti del cuore


dai restate qui con noi, con noi
HAMTARO

Il testo della sigla


Play ham ham, ham Hamtaro, ham ham,
Smile ham ham, ham Hamtaro, ham ham,
Play ham ham, ham Hamtaro, ham ham,
Smile ham ham, ham Hamtaro

Hamtaro insieme io e te
ci divertiamo perché
tu sei il criceto più simpatico e più buffo che c’è
ti cacci sempre nei guai
sei più curioso che mai
e con quel tuo musino poi
conquisti tutti e lo sai

Regali tanta allegria


e sei di gran compagnia
buffissimo batuffolino pieno di simpatia
ti piace andare in città
gironzolare qua e la
e ritrovarti con gli amici nella vostra club house.

Siete proprio un gruppo eccezionale


Hamtaro ham ham

dove ognuno spesso fa per tre


tutti con un segno zodiacale

Hamtaro ham ham

e con tanti sogni come me

Viva gli Ham Ham friends


così piccoli
vivacissimi ma dolcissimi
si nascondono dove vogliono
per restare poi sempre accanto a noi

Questi Ham Ham friends


sono unici
circondati da mille novità
formidabili insaziabili
accaparrano e dopo mangiano

Tutti con un segno zodiacale


e con tanti sogni come me

Viva gli Ham Ham friends


così piccoli
vivacissimi ma dolcissimi
si nascondono dove vogliono
per restare poi sempre accanto a noi

Questi Ham Ham friends


sono unici
circondati da mille novità
formidabili insaziabili
accaparrano e dopo mangiano

Play ham ham, ham Hamtaro, ham ham ,


Smile ham ham, ham Hamtaro,
Play ham ham
HE-MAN E I DOMINATORI DELL’UNIVERSO

Il testo della Sigla


He Man, He Man, He Man, He Man.

Ad Eternia c’è chi lotterà


per difendere la libertà,
ferita dai malvagi servi dell’oscurità.

A difendere il castello c’è


una spada buona, un principe
e un segreto rivelato solo dalla luce.

Per il potere di Greyskull


la forza sia con me.

He Man and the masters of the universe


con giustizia lotterà
contro chi non ha più un’anima.
He Man and the masters of the universe
tutti quanti grandi eroi,
loro non si arrenderanno mai.

He Man, He Man.
La minaccia è un nome e un brivido
come la sua faccia Skeletor,
lui vorrebbe diventare il tiranno unico.

Coi fedeli servi attaccherà


per sconfiggere la libertà,
ma c’è un uomo ed una spada che dovrà affrontare.

Per il potere di Greyskull


la forza sia con me.

He Man and the masters of the universe


con giustizia lotterà
contro chi non ha più un’anima.
He Man and the masters of the universe
tutti quanti grandi eroi,
loro non si arrenderanno mai.

He Man and the masters of the universe


tutti quanti grandi eroi,
loro non si arrenderanno mai.
He Man, He Man, He Man, He Man.
HEIDI

Il testo della sigla


Heidi

Holaila, Holaila…

Heidi, Heidi, il tuo nido è sui monti


Heidi, Heidi, eri triste laggiù in città
Accipicchia, qui c’è un mondo fantastico
Heidi, Heidi, candido come te

Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi


Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi
Ho-la-lai-di, Lai-di, Lai-di, Lai-di, Ha-ho

Heidi, Heidi, tenera piccola, con un cuore così

Gli amici di montagna, Mu Mu, Cip Cip, Be Be


ti dicon non partire, ti spiegano il perchè
Saresti un pesciolino che dall’acqua se ne va
un uccellino in gabbia che di noia morirà

Heidi, Heidi, ti sorridono i monti


Heidi, Heidi, le caprette ti fanno ciao
Neve bianca, sembra latte di nuvola
Heidi, Heidi, tutto appartiene a te
Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi
Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi, Holalaidi
Ho-la-lai-di, Lai-di, Lai-di, Lai-di, Ha-ho

Heidi, Heidi, tenera piccola, con un cuore così


HILARY

Il testo della sigla


Hilary Oh Hilary
che armonia Hilary

Hilary

Hilary

Hilary

Hilary

Proverai, salterai, danzerai


lotterai, riuscirai se vorrai
mai e poi mai cederai tu lo sai
e così diverrai una campionessa

Hilary
Armoniosa Hilary

Proverai, danzerai, salterai (evviva)


lotterai, riuscirai se vorrai (evviva)
mai e poi mai cederai tu lo sai (evviva)
e così diverrai una campionessa

Hilary, Hilary
Che armonia Hilary (Hilary)
Hilary, oh Hilary
vedrai che ci riuscirai

Un dolce sentimento sta


sbocciando adesso in te
nel cuore tuo crescerà
e questo amore chissà se fiorirà

Hilary
Armoniosa Hilary

Hilary

Hilary

Proverai, salterai, danzerai (evviva)


lotterai, riuscirai se vorrai (evviva)
mai e poi mai cederai tu lo sai (evviva)
vincerai, vincerò, evviva

Hilary, Hilary
Che armonia Hilary (Hilary)

Hilary, oh Hilary
vedrai che ci riuscirai

Un dolce sentimento sta


sbocciando adesso in te
nel cuore tuo crescerà
e questo amore chissà un giorno fiorirà

Hilary
Melodiosa Hilary

Hilary
Armoniosa Hilary

Hilary
HOLLY E BENJI – DUE FUORICLASSE

Il testo della sigla


Due sportivi, due ragazzi, per il calcio sono pazzi,
son portiere e attaccante, Holly e Benji due speranze,
loro vogliono sfondare e campioni diventare
per poter così giocare nella squadra nazionale (nella squadra nazionale)

Holly si allena tirando i rigori,


Benji si allena parando i rigori,
sembran partite gli allenamenti
tanta è la classe dei due contendenti,
Holly rincorre ogni pallone,
Benji lo segue con attenzione,
e questa sfida senza vincenti
fa i due ragazzi felici e contenti

Due ragazzi, due sportivi, con due candidi sorrisi,


una palla come un lampo attraversa tutto il campo,
Holly corre, scatta e calcia, Benji salta, ferma e para,
ma che grinta, ma che classe, son due veri fuoriclasse (son due veri fuoriclasse)

Holly si allena tirando i rigori,


Benji si allena parando i rigori,
sembran partite gli allenamenti
tanta è la classe dei due contendenti,
Holly rincorre ogni pallone,
Benji lo segue con attenzione,
e questa sfida senza vincenti
fa i due ragazzi felici e contenti

Holly si allena tirando i rigori,


Benji si allena parando i rigori,
sembran partite gli allenamenti
tanta è la classe dei due contendenti,
Holly rincorre ogni pallone,
Benji lo segue con attenzione,
e questa sfida senza vincenti
fa i due ragazzi felici e contenti

Holly si allena tirando i rigori,


Benji si allena parando i rigori,
sembran partite gli allenamenti
tanta è la classe dei due contendenti,
Holly rincorre ogni pallone,
Benji lo segue con attenzione…
I BON BON MAGICI DI LILLY

Il testo della sigla


Lilly Lilly,
Lilly Lilly,
Lilly Lilly,
Lilly Lilly,

Se hai paura di qualcosa


Non scappare non e’ il caso
Un bon bon e tu diventi un elefante

E una forza misteriosa


Dentro al corpo t’e’ esplosa
Ed al mondo non c’e’ niente di piu’ grande!

Dentro ai bon bon una magia


E Lilly ha molta fantasia
e non teme piu’ nessuno
Un bon bon preso a digiuno
Ti trasforma li’ cosi’…
Immediatamente… eheheheheh

Lilly Lilly, (ahahahah)


Lilly Lilly, (ahahahah)
Lilly Lilly, (ahahahah)
Lilly Lilly, (Lilly Lilly)
Ohohohohoh

Lilly Lilly, (ahahahah)


Lilly Lilly, (ahahahah)
Lilly Lilly, (ahahahah)
Lilly Lilly, (Lilly Lilly)

Vuoi parlare con un topo


Anche se solo per gioco
Un bon bon e tu diventi un moscerino

Cosi’ piccolo e grazioso


Da sembrare solo un coso
E papa’ ti puo’ tenere nel taschino!

Dentro ai bon bon una magia


E Lilly ha molta fantasia
E ti tiene dentro l’acqua
Per rinascere una volta
Come fa dentro la mamma
Ogni bambino… ohohohohoh

Lilly Lilly, (ahahahah)


Lilly Lilly, (ahahahah)
Lilly Lilly, (ahahahah)
Lilly Lilly, (Lilly Lilly)

Ihihihihih

………

Lilly Lilly, (ahahahah)


Lilly Lilly, (ahahahah)
Lilly Lilly, (ahahahah)
Lilly Lilly, (Lilly Lilly)

Ohohohohoh

Lilly Lilly, (ahahahah)


Lilly Lilly…
I CAVALIERI DELLO ZODIACO – QUARTA SIGLA

Il testo della sigla


I cavalieri dello zodiaco

I cavalieri dello zodiaco (i cavalieri)


I cavalieri, i cavalieri, i cavalieri dello zodiaco (i cavalieri, i cavalieri)

Tu sai chi vedrai laggiù più in là del cielo blu (i cavalieri dello zodiaco)
Vai e non fermarti mai finché li troverai (i cavalieri dello zodiaco)
L’intuito non ti tradirà cerca con caparbietà (i cavalieri)
E vedrai una luce nell’oscurità che ti abbaglierà.

Sono i cavalieri, i cavalieri dello zodiaco


Che combattono con lealtà per l’umanità e per portare nel mondo la libertà
Sai che ognuno ha tante qualità ed un’armatura fantastica
Chi la indosserà non si arrenderà cosi, il bene vincerà.

I cavalieri, i cavalieri (i cavalieri), i cavalieri dello zodiaco (i cavalieri, i cavalieri)


I cavalieri, i cavalieri, i cavalieri dello zodiaco (i cavalieri, i cavalieri)

Tutti sono coraggiosi, tutti sono valorosi


Sicurezza e temerarietà li accompagneranno.

(x2 volte)
Sono i cavalieri, i cavalieri dello zodiaco
Che combattono con lealtà per l’umanità e per portare nel mondo la libertà
Sai che ognuno ha tante qualità ed un’armatura fantastica
Chi la indosserà non si arrenderà cosi, il bene vincerà.

I cavalieri, i cavalieri, i cavalieri dello zodiaco (i cavalieri i cavalieri)


I cavalieri, i cavalieri, i cavalieri dello zodiaco (i cavalieri i cavalieri)
I cavalieri.
I CINQUE SAMURAI

Il testo della sigla


Ah
Ah
Ah
Ah
Ah
Ah
Ah

Cinque Samurai
per difendere la Terra
dalle insidie di una guerra
questi siamo noi!

Cinque Samurai
dei ragazzi adolescenti
saggi, attenti e sorridenti
questi siamo noi!

Cinque Samurai
sempre per la liberta’
contro la malvagita’
Questi siamo noi!

Cinque Samurai
il pericolo si sa’
ci rincorrera’
ma non ci impaurira’
noi siamo i Samurai, Samurai!!!

Cinque Samurai
tutti uniti lotteremo
ed insieme vinceremo!

Cinque Samurai
i nemici affronteremo
con coraggio tu lo sai!

Cinque Samurai
che gruppo speciale!

Cinque Samurai
contro il genio del male

Cinque Samurai

Cinque Samurai

Cinque Samurai

Ah
Ah
Ah
Ah
Ah
Ah
Ah

Cinque Samurai.
I FANTASTICI VIAGGI DI FIORELLINO – LA BALLATA DI FIORELLINO

Il testo della sigla


Questa semplice ballata è dedicata solo a te,
principessa senza regno, senza re
La tua vita avventurosa ricca di fatalità,
Fiorellino dove mai ti porterà

La regnante principessa ha promesso sposerà


chi nel regno il grosso anello porterà
Pretendenti e spasimanti, tutti quanti cercan te,
Fiorellino, Fiorellino, ma perchè?

Oh, Fiorellino gira gira gira mondo,


in mongolfiera, su paesi e su città,
amici favolosi incontrerai viaggiando,
mentre il nemico sempre caccia ti darà

Oh, Fiorellino gira gira gira mondo,


dalle piramidi egiziane al Polo Nord,
ti porterà lontano questo girotondo,
dalla laguna alla statua di New York

Sei cresciuta in un villaggio senza nulla, in povertà,


ma la vita presto ti sorriderà
Una favola moderna forse questa sembrerà,
se un lieto fine tutto aggiusterà

Oh, Fiorellino gira gira gira mondo,


in mongolfiera, su paesi e su città,
amici favolosi incontrerai viaggiando,
mentre il nemico sempre caccia ti darà

Oh, Fiorellino gira gira gira mondo,


il tuo destino presto ti sorriderà
Le tue avventure finiranno solo quando
sulla tua strada il grande amore arriverà

Oh, Fiorellino gira gira gira mondo,


il tuo destino presto ti sorriderà
Le tue avventure finiranno solo quando
sulla tua strada il grande amore arriverà

Fiorellino…
I FANTASTICI VIAGGI DI SINBAD

Il testo della Sigla


I FANTASTICI, I FANTASTICI,
I FANTASTICI VIAGGI DI SINBAD.
VIAGGI MAGICI, PROPRIO MAGICI,
CHE VORRESTI AFFRONTARE ANCHE TU.

Il veliero va
e ci porterà
ai confini del mondo.
Vele al vento e via,
sempre sulla scia
della fantasia.
Una strega qua,
un folletto là
e ogni viaggio è un racconto.
Chi si imbarcherà
si ritroverà
dove non si sa.

Ogni rotta incrocia sempre nuove avventure SINBAD


costellate di imprevisti e di strane creature. SINBAD
Quanti maremoti nelle notti più scure. SINBAD
Il veliero va
e ci porterà
dove non si sa. In capo al mondo con Sinbad.

Sinbad scruti sempre gli orizzonti.


IL VELIERO VA, NON SI FERMERÀ.
Sinbad chissà cosa incontrerai.
I FANTASTICI VIAGGI DI SINBAD.
Sinbad solchi i mari e scali i monti.
IL VELIERO VA PER I MARI DEL MONDO.
Sinbad solo tu sai dove vai.

LA LA LA LA LA
LA LA LA LA LA
LA LA LA LA LA LA LA LA LA LA

Il veliero va
e ci porterà
ai confini del mondo.
Pochi marinai,
sempre molti guai
grandi più che mai.
Qui nessuno può
riposarsi un po’
dall’aurora al tramonto.
Chi si imbarcherà
si ritroverà
dove non si sa.

Ogni rotta incrocia sempre nuove avventure SINBAD


costellate di imprevisti e di strane creature. SINBAD
Quanti maremoti nelle notti più scure. SINBAD
Il veliero va
e ci porterà
dove non si sa. In capo al mondo con Sinbad.

Sinbad scruti sempre gli orizzonti.


IL VELIERO VA, NON SI FERMERÀ.
Sinbad chissà cosa incontrerai.
I FANTASTICI VIAGGI DI SINBAD.
Sinbad solchi i mari e scali i monti.
IL VELIERO VA PER I MARI DEL MONDO.
Sinbad solo tu sai dove vai.

SINBAD SCRUTI SEMPRE GLI ORIZZONTI.


Il veliero va, non si fermerà.
SINBAD CHISSÀ COSA INCONTRERAI.
I fantastici viaggi di Sinbad.
SINBAD SOLCHI I MARI E SCALI I MONTI.
Il veliero va per i mari del mondo.
Sinbad solo tu sai dove vai.

I FANTASTICI, I FANTASTICI,
I FANTASTICI VIAGGI DI SINBAD.
VIAGGI MAGICI, PROPRIO MAGICI,
CHE VORRESTI AFFRONTARE ANCHE TU.
IL VELIERO VA
I fantastici, i fantastici,
i fantastici viaggi di Sinbad.
NON SI FERMERÀ
Viaggi magici, proprio magici,
ti aspettiamo, dai sali anche tu!
I PUFFI – CHE BELLO ESSERE UN PUFFO

Il testo della Sigla


Via stanno via da qui
un duecento miglia e più
i Puffi vivono laggiù

Essere un Puffo è bello


e noi cantiam così
puffando sempre tutto il dì

Ma attenzione che
lì nascosto c’è
Gargamella che vi vuol pigliar

Questo è vero sì
ma c’è sempre qui
il Grandepuffo che ci salverà

Nessuno mai potrà


scoprire la strada che
porta al villaggio qui da noi

Essere un Puffo è bello


e noi cantiam così
noi puffiamo tutto il dì
All’alba già
si sveglierà
il Grandepuffo e tutti i Puffi chiamerà

Ed egli sa
che basterà
bussare alle finestre e i Puffi desterà

Via stanno via da qui


un duecento miglia e più
i Puffi vivono laggiù

Essere un Puffo è bello


e noi cantiam così
puffando sempre tutto il dì

E felici siam
dove noi viviam
in un villaggio che nel bosco sta

Siam nascosti la
in funghetti aqquà
solo chi ci è amico ci vedrà

Nessuno mai potrà


scoprire la strada che
porta al villaggio qui da noi

Essere un Puffo è bello


e noi cantiam così
noi puffiamo tutto il dì

Noi tutto il dì
cantiam così
perchè noi Puffi sempre siam di buon umor

Ci divertiam
e allegri siam
è bello esser dei Puffi e noi lo sappiam
Via stanno via da qui
un duecento miglia e più
i Puffi vivono laggiù

Essere un Puffo è bello


e noi cantiam così
puffando sempre tutto il dì

Io non posso urlar


nè rumori far
la loro gioia non vorrei turbar

Vai pur via se vuoi


ma qui tutti noi
sì tutti sapevamo che eri qui

Nessuno mai potrà


scoprire la strada che
porta al villaggio qui da noi

Essere un Puffo è bello


e noi cantiam così
noi puffiamo tutto il dì
I PUFFI – NINNA NANNA PUFFOSA

Il testo della Sigla


Buona notte, notte Puff,
dormi bene bambino.
Il tuo Puffo resta qua
a sognare assieme a te.

Fai la nanna perché


siamo soli io e te
e domani vedrai
un bel gioco tu farai.

(parlato)
La notte scende scura,
ma non bisogna avere paura.
Col buio, anche i Puffi e gli animali del bosco dormono
e solo le stelle brillano lassù.

Buona notte, notte Puff,


dormi bene bambina.
La tua mamma è di là
a sognare col papà.

Fai la nanna perché


il tuo Puffo è con te.
E domani vedrai
giocheremo io e te.

Notte Puff.
I PUFFI – NOI PUFFI SIAM COSÌ

Il testo della sigla


I puffi

Chi siano non lo so


gli strani ometti blu
sono alti suppergiù
due mele e poco più

Noi Puffi siam così


noi siamo tutti blu
puffiamo suppergiù
due mele e poco più

Vivono via da qui


nell’incantata città
riparata dalla terra
dal deserto e dai monti
e dal mar

Son case buffe sai


i funghi lì laggiù
nel bosco le vedrai
vicino al fiume blu

Puffiamo noi laggiù


i funghi buffi assai
puffarli tu potrai
vicino al fiume blu

Hanno un ponte che poi


attraversano per
ricercar nella foresta
quel che più gli serve
e più gli va

E via dalla città


amici hanno già
e senza esitar
li vanno a trovar

Ma hanno anche dei nemici


Gargamella il mago
e il suo gatto Birba
“Maledetti Puffi vi avrò
e vi ridurrò in purè!” [voce di Gargamella]

Ma i Puffi hanno già


trecento volte e più
scacciato questi qui
lontan dalla città

Il Grande Puffo però


trasformare saprà
un puffo assai cattivo
in un puffo che puffa
a bontà
Noi Puffi siam così
noi siamo tutti blu
puffiamo suppergiù
due mele e poco più
lalallallalalà
lalallallalalà
lalallallalalà
lalallallalalà
I PUFFI – OGNI PUFFO PUFFERÀ

Il testo della sigla


L’alba spunterà, il gallo canterà e tutti i puffi sveglierà
c’è chi sbufferà, c’è chi sbadiglierà, ma poi ogni puffo pufferà

Presto a lavorare, senza più tardare


vanno i puffi pronti a puffare

Senti fischiettare, ridere e scherzare


tutti i puffi puffan già

Chi cucinerà e chi dipingerà


la Puffetta tutti aiuterà
e non mancherà chi si addormenterà
e poi sognerà

Puffi siamo noi e se tu lo vuoi


qui con noi puffare sempre puoi
ti divertirai e ti aspettiamo sai
vieni presto dai

C’è chi canterà e c’è chi ballerà


ed una festa inizierà
chi si stancherà poi si riposerà
e più allegro pufferà

Presto a lavorare, senza più tardare


Puffi andiamo pronti a puffare

Bello è fischiettare, ridere e scherzare


noi puffiamo tutto il dì (noi puffiamo tutto il dì)

Chi cucinerà e chi dipingerà


la Puffetta tutti aiuterà
e non mancherà chi si addormenterà
e poi sognerà

Puffi siamo noi e se tu lo vuoi


qui con noi puffare sempre puoi
ti divertirai noi ti aspettiamo sai
vieni presto dai

Puffi siamo noi e se tu lo vuoi


qui con noi puffare sempre puoi
che felicità noi ti aspettiamo qua
tutto pufferà
I PUFFI – PUFFA DI QUA PUFFA, DI LÀ

Il testo della sigla


La nel villaggio dei Puffi
(Puffa di qua, puffa di là)
Puffano, puffano tutti
(Puffa di qua, puffa di là)
e se qualcuno c’è
che troppo pigro è
Certo Quattrocchi sì, lo sgriderà

I Puffi son sempre in festa


rallegrano la foresta
ed ora quest’allegria è dentro di te

Noi Puffi puffiamo sempre


puffiamo allegramente
ed ora quest’allegria è già nel cuore tuo

Puffa di qua, puffa di là


e puffa allegramente
Puffa di qua, puffa di là
e così felice sarai

Fa il Grande Puffo pozioni


(Puffa di qua, puffa di là)
utili in molte occasioni
(Puffa di qua, puffa di là)
per ogni avversità
la soluzione ha
e Gargamella sì, sconfiggerà

O Puffi son sempre in festa


rallegrano la foresta
ed ora quest’allegria è dentro di te

Noi Puffi puffiamo sempre


puffiamo allegramente
ed ora quest’allegria è già nel cuore tuo

Puffa di qua, puffa di là


e puffa allegramente
Puffa di qua, puffa di là
e così felice sarai

I Puffi son sempre in festa


rallegrano la foresta
ed ora quest’allegria è dentro di te

Noi Puffi puffiamo sempre


puffiamo allegramente
ed ora quest’allegria è già nel cuore tuo

Puffa di qua, puffa di là


e puffa allegramente
Puffa di qua, puffa di là
e così felice sarai
sarai così, sarai così

Sarai così
I SEGRETI DELL’ISOLA MISTERIOSA

Il testo della Sigla


UH, AH UH, AH UH, AH UH

Tutto attorno c’è il mare blu


AH UH
l’orizzonte poi nulla più che mistero,
AH UH, AH UH

che mistero.
Sulla carta quest’isola non si trova,
ma dove sta UH, AH UH, AH UH

che mistero, AH UH che mistero.


Navigare, navigare come i marinai
ormeggiare e risalpare non fermarsi mai,
ma la barca s’incaglia e adesso noi siamo nei guai,
OH, OH, OH, OH, OH, OH che guai!

I segreti dell’isola misteriosa


in un mondo tra il sogno e la verità.
Dinosauri e poi guerrieri di milioni di anni fa
che segreti quest’isola svelerà.
Il battello è danneggiato
siamo fermi qua
e perciò va riparato
con celerità.
Nel frattempo esploriamo quest’isola dai che si va,
OH, OH, OH, OH, OH, OH, OH, OH si va!
I segreti dell’isola misteriosa in un mondo tra il sogno e la verità. Dinosauri e poi guerrieri di
milioni di anni fa
che segreti quest’isola svelerà.
UH, AH UH Tutto attorno c’è il mare blu AH UH..
l’orizzonte poi nulla più che mistero,
AH UH, AH UH che mistero.
Sulla carta quest’isola non si trova,
ma dove sta UH, AH UH che mistero, AH UH che mistero.
I segreti dell’isola misteriosa in un mondo tra il sogno e la verità. Dinosauri e poi guerrieri di
milioni di anni
fa che segreti quest’isola svelerà.
Dinosauri e poi guerrieri di milioni di anni fa
che segreti quest’isola svelerà.
IL GIRO DEL MONDO DI WILLY FOG

Il testo della Sigla


Fog la scommessa ha fatto già
ed in tempo tornerà, dal giro del mondo
Fog strano tipo come lui
non si incontra quasi mai nella città

Ecco qui c’è Rigodon, e Tico la mascotte


Dolce dolce Venere, è Romy la più bella

Ora la storia avanti va, niente più la fermerà


e tutti pronti si va via…

Gira gira insieme a noi


ottanta giorni e poi
il mondo noi l’avremo visto
tutto qui si fermerà
aspetteranno solamente noi

Gira gira insieme a noi


ottanta giorni e poi il mondo non si fermerà
Gira e va, gira il mondo e va
e mai mai si fermerà, e va gira il mondo e va
e mai mai si fermerà..

Qui l’avventura nascerà , il coraggio ci vorrà


per affrontarla e Rigodon poi salverà
Romy dalla brutta fine pronta già…

Tico sì ci porterà, la sua fortuna


Romy che sta insieme a noi sarà la gioia degli occhi tuoi

Ora la storia avanti va, niente più la fermerà


e tutti pronti si va via

Gira Gira insieme a noi


ottanta giorni e poi
il mondo noi l’avremo visto
tutto qui si fermerà
aspetteranno solamente noi

Gira gira insieme a noi


ottanta giorni e poi
il mondo non si fermerà

Gira e va, gira il mondo e va


e mai mai si fermerà, e va gira il mondo e va
e mai mai si fermerà

Gira e va, gira il mondo e va


e mai mai si fermerà, e va gira il mondo e va
e mai mai si fermerà

Chi viene in viaggio con me?


Solo Willy Fog
arrivare può
proprio al centro della terra.
Lui ci proverà
e se ce la farà
vincerà la sua scommessa.

Willy Fog si riavventura in un viaggio.


Willy Fog, che ha sempre tanto coraggio.
Lui parte e va
spinto dalla curiosità.

Willy Fog esuberante, ma saggio.


Willy Fog che arriva sempre un po’ più in là
superando tutte le avversità.

Riesce ovunque a far trionfare la verità,


crede sempre fermamente in quello che fa
per questo arriva là dove nessuno va.

Chi viene in viaggio con me?


Chi viene in viaggio con me?
Con Willy Fog partiremo.
CON WILLY FOG PARTIREMO
Chi viene in viaggio con me?
Chi viene in viaggio con me?
Andremo dove vorremo.

C’è un biglietto per tutti noi,


puoi venire anche tu se vuoi.
Dai partiamo perché
Willy Fog è impaziente come me.

C’è un biglietto per tutti noi,


puoi portare con te chi vuoi.
Dai partiamo perché
Willy Fog è impaziente come me.

Willy Fog si riavventura in un viaggio.


Willy Fog che arriva sempre un po’ più in là
superando tutte le avversità.
Riesce ovunque a far trionfare la verità,
crede sempre fermamente in quello che fa
per questo arriva là dove nessuno va.

Chi viene in viaggio con me?


Chi viene in viaggio con me?
Con Willy Fog partiremo.
CON WILLY FOG PARTIREMO
Chi viene in viaggio con me?
Chi viene in viaggio con me?
Andremo dove vorremo.

C’è un biglietto per tutti noi,


puoi venire anche tu se vuoi.
Dai partiamo perché
Willy Fog è impaziente come me.

C’è un biglietto per tutti noi,


puoi portare con te chi vuoi.
Dai partiamo perché Willy Fog
è impaziente anche più di me.

CHI VIENE IN VIAGGIO CON ME?


CHI VIENE IN VIAGGIO CON ME?
IL GRANDE SOGNO DI MAYA

Il testo della sigla


C’è una dolce ragazzina
forse ancora un po’ bambina
con due occhi neri neri
ma lucenti e molto fieri

Che vuol proprio realizzare


il suo sogno e diventare
un’attrice preparata
molto brava ed affermata

Maya è difficile e tu lo sai


ma come sempre insisterai

Maya tu non ti arrenderai


ed alla fine ci riuscirai

Maya il tuo sogno realizzerai


ed un’attrice diventerai

Non è facile studiare


e imparare a recitare
Maya sa che per riuscire
lei dovrà saper soffrire

Per fortuna ha molti amici


così anche i sacrifici
a lei sembrano leggeri
e li affronta volentieri

Maya è difficile e tu lo sai


ma come sempre insisterai

Maya tu non ti arrenderai


ed alla fine ci riuscirai

Maya il tuo sogno realizzerai


ed un’attrice diventerai

Per riuscire nella vita


si fa sempre assai fatica
è una legge universale
che per ogni uomo vale

Maya il sogno ha realizzato


per il quale ha lavorato
un’attrice è diventata
preparata ed affermata

Maya è difficile e tu lo sai


ma come sempre insisterai

Maya tu non ti arrenderai


ed alla fine ci riuscirai

Maya il tuo sogno realizzerai


ed un’attrice diventerai

ed un’attrice diventerai
ed un’attrice diventerai
IL LIBRO DELLA GIUNGLA – LO STRETTO INDISPENSABILE

Il testo della Sigla


Ti bastan poche briciole, lo stretto indispensabile,
e i tuoi malanni puoi dimenticar.
In fondo, basta il minimo, sapessi quanto è facile
trovar quel po’ che occorre per campar.

Mi piace vagare, ovunque io sia,


mi sento di stare a casa mia.
Ci son lassù le api che il loro miele fan per me.
Se sotto un sasso poi guarderò,
ci troverò le formiche e un po’ io me ne mangerò.
Vicino a te quel che ti occorre puoi trovar.
Lo puoi trovar.

Ti bastan poche briciole, lo stretto indispensabile,


e i tuoi malanni puoi dimenticar.
Ti serve solo il minimo, e poi trovarlo è facile
quel tanto che ti basta per campar.

Quando tu prendi un frutto, non fidarti mai.


Se ti pungi è brutto, ti fa male sai.
Attento ai fichi d’India perchè hanno tante spine, ma invece se
tu trovi un fico che è normal te lo prendi e non ti farai del mal.
Hai capito, sì o no?
Vicino a te quel che ti occorre troverai.
Lo troverò. Lo troverai…

Ti rilasci… così… già… vieni qui: fa come me!


Perchè stammi a sentire, ragazzino, se farai come quell’ape ti stancherai troppo
e non perder tempo sempre a cercare le cose che vuoi e non puoi trovare
e quando sai che puoi farne a meno, e non ci stai pensando nemmeno sai cosa accadrà?
Quel che ti occorre lì per lì ti arriverà
IL TULIPANO NERO – LA STELLA DELLA SENNA

Il testo della sigla


Spade lucenti, cavalli al galoppo
carri stridenti, qua e là qualche schioppo
lungo la Senna c’è ormai chi combatte
il Re tentenna ma la gente si batte

Colpi di qua, colpi di là, cos’accadrà? cos’accadrà?


colpi di qua, colpi di là, cos’accadrà? cos’accadrà?

Alla Bastiglia la gran folla si scaglia


è la vigilia di una nuova battaglia
il quattro luglio si arrende il bastione
il quattro luglio c’è la rivoluzione

Colpi di qua, colpi di là, cos’accadrà? cos’accadrà?


colpi di qua, colpi di là, cos’accadrà? cos’accadrà?

Spade lucenti, cavalli al galoppo


carri stridenti, qua e là qualche schioppo
lungo la Senna c’è ormai chi combatte
il Re tentenna ma la gente si batte
Colpi di qua, colpi di là, cos’accadrà? cos’accadrà?
colpi di qua, colpi di là, cos’accadrà? cos’accadrà?

Alla Bastiglia la gran folla si scaglia


è la vigilia di una nuova battaglia
il quattro luglio si arrende il bastione
il quattro luglio c’è la rivoluzione

Colpi di qua, colpi di là, cos’accadrà? cos’accadrà?


colpi di qua, colpi di là, cos’accadrà? cos’accadrà?
IMBARCHIAMOCI PER UN GRANDE VIAGGIO

Il testo della Sigla


Per Marco il motore segreti non ha
è un gran corridore che vincere sa
Per Marco il motore segreti non ha
è come un dottore lo cura qua e là
Per Marco il motore segreti non ha
è proprio il migliore di tutti si sa
Per Marco il motore segreti non ha
è un gran corridore vedrai vincerà

Accende il motore, l’ acceleratore


lui preme e poi va!
A tutto gas lui va
e accelera ancora
A tutto gas lui va
così vincerà
L’ asfalto sai divorerà
così gli altri poi supererà
e sulla pista sfreccerà davanti a tutti

Per Marco il motore segreti non ha


è un gran corridore che vincere sa
Per Marco il motore segreti non ha
di tutti è il migliore vedrai vincerà

Accende il motore, l’ acceleratore


lui preme e poi va!
A tutto gas lui va
e accelera ancora
A tutto gas lui va
così vincerà
L’ asfalto sai divorerà
così gli altri poi supererà
e sulla pista sfreccerà così vinceraaaaaaaaaaaaaa!
INSUPERABILI X-MEN

Il testo della Sigla


Guarda, guarda là,
c’è un gruppetto di mutanti.
Li ho visti però
sono ancora assai distanti,
van per la città
difendendo gli abitanti.
Mutanti, mutanti,
insuperabili X-Men!

INSUPERABILI, INSUPERABILI X-MEN!!!


INSUPERABILI, INSUPERABILI!!!

Favolosi X-Men,
personaggi straordinari
con la fama di
cavalieri leggendari,
osso duro per
tutti quanti gli avversari.
Mutanti, mutanti,
insuperabili X-Men!

INSUPERABILI, INSUPERABILI X-MEN!!!


INSUPERABILI, INSUPERABILI!!!
Applaudiamo questo eroi,
ardimentosi e in gamba come noi,
Mutanti X-Men
come noi.
Mutanti X-Men

C’è chi non li capirà


e ai loro piani sempre si opporrà,
Mutanti X-Men
si opporrà.
Mutanti X-Men

Salutiamo questi eroi


che non hanno mai paura.
Raggiungiamoli anche noi
per continuare insieme l’avventura!
X-X-X-Men

Come per magia


loro viaggiano nel tempo.
Se occorre vedrai,
son veloci come il vento,
con agilità
vanno ovunque in un momento.
Mutanti, mutanti,
insuperabili X-Men!

INSUPERABILI, INSUPERABILI X-MEN!!!


INSUPERABILI, INSUPERABILI!!!

Favolosi X-Men,
personaggi straordinari
con la fama di
cavalieri leggendari,
osso duro per
tutti quanti gli avversari.
Mutanti, mutanti,
insuperabili X-Men!
INSUPERABILI, INSUPERABILI X-MEN!!!
INSUPERABILI, INSUPERABILI!!!

Applaudiamo questo eroi,


ardimentosi e in gamba come noi,
Mutanti X-Men
come noi.
Mutanti X-Men

C’è chi non li capirà


e ai loro piani sempre si opporrà,
Mutanti X-Men
si opporrà.
Mutanti X-Men

Salutiamo questi eroi


che non hanno mai paura.
Raggiungiamoli anche noi
per continuare insieme l’avventura!
X-X-X-Men

INSUPERABILI, INSUPERABILI X-MEN!!!


INSUPERABILI X-Men!!!
INUYASHA

Il testo della Sigla


I SERIE
I WANT TO CHANGE THE WORLD
keep on holding on your desire
you will get a shining love
that you can reach alone
If you go on, to get your goal
it’s wonderland

I felt so worried when I spent all the time


thinking of the future of us
’cause I know there’s nothing
that I really want to know

and then I met you, so I could feel


what you should know: I finally find your love
and now I’m really feeling all right
’cause the nightmare has gone
this is the way to love you

I want to change the world


walk again, never miss the way
don’t be afraid, I’m with you
and we can fly away
if you can stay with me forever

Change my mind
won’t get lost if you passion’s true
I’m gonna fly with you again
so you can spread your wings
and you will fly with me away
it’s wonderland

We gotta swin against the tide and the flow


till the day when we’ll get your goal
you will see that your desire
will be granted again

This is the feeling you’ll understand


the troubled life…
it won’t be too bad to face
and any problem you will see
will not be too hard
if I can walk beside you

I want to change the world


walk again, fight against the wind
don’t be afraid to be true
’cause now you have to bring
the power of your smile in your face

Change my mind
keep on holding on your desire
you will get a shining love
that you can reach alone
Ifyou go on, to get your goal it’s wonderland

I want to change the world


walk again never miss the way
don’t be afraid i’m with you
and we can fly away
if you can stay with me forever

Change my mind
won’t get lost if you passion’s true
I’m gonna fly with you again
so you can spread your wings
and you will fly with me away
it’s wonderland…

II SERIE
Sagasou yume no kakera hiroi atsume
Setsunakute mo ima nara sagaseru darou
Mekuru meku mainaichi no katachi kaete
Setsunakute mo tashikana ima o kanjiyou

Mikake yori mo tanjun de dakedo tsutaekirenakute


Iitai koto wa itsumo poketto ni shimatteru ne

Kodomo jimita koto nante ima sara ienai


Toki ga kaiketsu suru toka yuu kedo wakariaezu ni

Nijuuyo jikan kimi o shinjiteru yo


Mitsumeteru yo Arifureta kotoba demo
Toki wa itsumo isogi ashi de warau
Omoide yori motometai ima o mitsukeyou

Ugokidasanakya hajimannai nayamidasu to tomerannai


Hito yoru kagiri no yume ni amaete itaku wa nai shi

Otome chikkuna negai mo sono mama okisari


Ai ga subete sa bokura no jidai wa koko kara hajimaru

Sora o tsukinuketeku tori mitai ni ne


Oosora mau imeegi ga ugokidasu
Arukou michi wa tooku tsuzuku keredo
Itsu no ma ni ka kagayakidasu daiyamondo
Nijuuyo jikan kimi o shinjiteru yo
Mitsumeteru yo Arifureta kotoba demo
Toki wa itsumo isogi ashi de warau
Omoide yori motometai ima o mitsukeyou

Sagasou yume no kakera hiroi atsume


Setsunakute mo ima nara sagaseru darou
Mekuru meku mainaichi no katachi kaete
Setsunakute mo tashikana ima o kanjiyou

OWARI NAI YUME


Kokoro no naka no JIORAMA no machi wa
Kibou no hikari de kirameiteiru
Kagerou no hane de habataita yume wa
Kimi to boku to no sagashi mono

Shinjitsu wa itsumo hitomi ni hisondeiru aoku

Bokura wa doko made yukou


Futari no mirai ima sasuratte
Bokura wa tabi o tsuzukeru
Eien no arika owari nai yume
Kono te o hanasazu oikakete ikitai zutto

TAAKOIZU iro no kokoro no umi de


Hikari no fune no AIZU ga kikoeru
Hayaku ikanakya hayaru omoi ni
Nani mo kotoba wa iranai ne

Itsuwari wa itsumo kotoba ni hisondeiru amaku

Futari de hitotsu ni narou


Okubyouna nami no ho mo dakishimete
Bokura wa tabi wo tsuzukeru
Dekiau sukima owari nai yume
Niji wo tsukinuketa
Yakusoku no hikari wo mezasu

Bokura wa doko made yukou


Futari no mirai ima sasuratte
Bokura wa tabi o tsuzukeru
Eien no arika owari nai yume
Kono te o hanasazu oikakete ikitai zutto

ONE DAY ONE DREAM

Yuukan na dream furikazashi


aiamai na world kakaneukeyou

Yuutsu ni naru genjitsu ni tachi mukau


mune no naka de seichou shite iru yuusha
yuube mita yume ga sono zanzou ga
myaku wo utsu saa ike to

Jibun no kara yabutte fukuramu miraiwo


muriyari ni tojikomeru no kai?

Yuukan na dream furikazashi


gouin na try kurikaeschi nayami
hatenaki hibi he to kimi mo
douyou ni cry?kadoku tomo
shoumen de fight namida suru tabi ni
yuru ginaii yume to nare
JAMES BOND JUNIOR

Il testo della sigla


James Bond Junior
lo studente
James Bond Junior
nuovo agente
James Bond Junior
sorprendente
proprio come zio James Bond

James Bond Junior


coraggioso
James Bond Junior
impetuoso
James Bond Junior
favoloso
proprio come zio James Bond

Junior
circondato dagli amici
Junior
ma braccato dai nemici
James Bond Junior
questo è James Bond Junior (Junior)

Affascinate come non mai


sempre galante e in mezzo ai guai
solo lui sa
come poi ce la fa
ad ottenere ciò che gli va

Intraprendente dove si può


e un po’ incosciente proprio perciò
corre qua e là
e con agilità
sconfigge la criminalità

James Bond Junior


lo studente
James Bond Junior
nuovo agente
James Bond Junior
sorprendente
proprio come zio James Bond

James Bond Junior


sprridente
James Bond Junior
impaziente
James Bond Junior
prorompente
proprio come zio James Bond

Junior
circondato dagli amici
Junior
ma braccato dai nemici
James Bond Junior
questo è James Bond Junior (Junior)
Affascinate come non mai
sempre galante e in mezzo ai guai
solo lui sa
come poi ce la fa
ad ottenere ciò che gli va

Intraprendente dove si può


e un po’ incosciente proprio perciò
corre qua e là
e con agilità
sconfigge la criminalità

Affascinate come non mai


sempre galante e in mezzo ai guai
corre qua e là
e con agilità
sconfigge la criminalità

James Bond Junior

James Bond Junior


JEM – JEM E LE HOLOGRAMS

Il testo della sigla


Il mio nome è Jem
sono una cantante
bella e stravagante
ballo il Rock’n’Roll

vesto assai elegante


e certe volte lo sai
sono esuberante

Il mio nome è Jem


sono sempre un po’ frizzante
tenera e raggiante
canto qui per voi

Jem
provo sempre un’emozione
Jem
quando canto una canzone

Ooooh
Ooooh
Jem
canto sempre con passione
Jem
e con molta decisione

Ooooh
Ooooh

Il mio nome è Jem (Jem Jem)


sono una cantante
dolce e sfavillante (Jem Jem)
Ballo il Rock’n’Roll

Certo è strabiliante (uuuh)


la mia voce così
tenera e squillante

Jem
provo sempre un’emozione
Jem
quando canto una canzone

Ooooh
Ooooh

Jem
canto sempre con passione
Jem
e con molta decisione

Ooooh
Ooooh

Sono un tipo esuberante


canto canto qui per voi

Sei bellissima e rampante


non fermarti mai
Jem
provo sempre un’emozione
Jem
quando canto una canzone

Ooooh
Ooooh

Jem
provo sempre un’emozione
Jem
quando canto una canzone
Jem
canto sempre con passione
Jem!
JENNY LA TENNISTA

Il testo della Sigla


Destra sinistra, sinistra destra,
la folla guarda grida e protesta,
poi per la legge del fil di ferro,
si svita il collo, si stacca la testa!
Destra sinistra, sinistra destra.

Jeremy andJenny, storia d’amore,


tra le racchette, le corse e il sudore.

Jeremy andJenny, odio e dolore,


che gelosia, ma quanto amore.

Destra sinistra, sinistra destra,


la folla guarda grida e protesta,
poi per la legge del fil di ferro,
si svita il collo, si stacca la testa!
Destra sinistra, sinistra destra.

Inciampa e cade, ma si rialza,


respinge al volo, si aggiusta una calza,
lei prende tutto, (“smasha” rovescia)
un po’ di tregua (prendila lasciala).
La palla guizza, vola saetta,
rimbalza si schiaccia,
si alza è perfetta.

Batte e ribatte (allunga il braccio),


si abbassa e scatta ( che bel colpaccio).

Destra sinistra, sinistra destra,


la folla guarda grida e protesta,
poi per la legge del fil di ferro,
si svita il collo, si stacca la testa!
Destra sinistra, sinistra destra.

Jeremy andJenny, storia d’amore,


nemici in campo, amici del cuore.

Jeremy & Jenny, gioia e dolori,


ne passeranno di tutti i colori.

Destra sinistra, sinistra destra,


la folla guarda grida e protesta,
poi per la legge del fil di ferro,
si svita il collo, si stacca la testa!
Destra sinistra, sinistra destra.

Respinge corto, un colpo passante,


non la sorprendi è pronta scattante,
mille volè, (tutte le acchiappa tutte)
guizza e saetta, (fermati, scappa scappa).

Inciampa e cade, ma si rialza,


respinge al volo, si aggiusta una calza,
lei prende tutto, (smash rovescia)
un po’ di tregua (prendila lasciala).

Destra sinistra, sinistra destra,


si svita il collo, si stacca la testa!
Destra sinistra, sinistra destra,
si svita il collo, … si stacca la testa!
JENNY LA TENNISTA – JENNY JENNY

Il testo della Sigla


Certo che il tennis è
lo sport che fa per te Jenny.
Servi, ribatti e vai
senza fermarti mai Jenny.
Che campionessa un dì
tu diverrai così Jenny.
Certo che il tennis è
quello che fa per te Jenny.

Con la racchetta vedrai


che molta strada farai.
Sì perché il tennis hai
proprio nel sangue ormai Jenny.

Oh, certo che il tennis è


lo sport che fa per te Jenny.
Ed ogni giorno tu
migliori un po’ di più Jenny.
Ogni torneo ti dà
sempre più volontà Jenny.
Certo che il tennis è
quello che fa per te Jenny.

Dai, dai, dai!!!


Con la racchetta vedrai
che molta strada farai.
Sì perché il tennis hai
proprio nel sangue ormai Jenny!

Jenny, Jenny
al volo colpisci la palla.
Jenny, Jenny
ma che talento innato tu hai.
Jenny, Jenny
con te ogni incontro si infiamma.
Jenny, Jenny
chissà se un giorno ti fermerai.

Nei tuoi occhi c’è già


chi il tuo cuore conquisterà.
A quel punto non so
se ancora in campo ti troverò.

CERTO CHE IL TENNIS È


LO SPORT CHE FA PER TE Jenny.
SERVI, RIBATTI E VAI
SENZA FERMARTI MAI Jenny.
Ogni torneo ti dà
sempre più volontà Jenny.
Certo che il tennis è
quello che fa per te Jenny.

Con la racchetta vedrai


che molta strada farai.
Sì perché il tennis hai
proprio nel cuore ormai Jenny.

Jenny, Jenny
al volo colpisci la palla.
Jenny, Jenny
ma che talento innato tu hai.
Jenny, Jenny
con te ogni incontro si infiamma.
Jenny, Jenny
chissà se un giorno ti fermerai.

Nei tuoi occhi c’è già


chi il tuo cuore conquisterà.
A quel punto non so
se ancora in campo ti troverò.

Jenny, Jenny
al volo colpisci la palla.
Jenny, Jenny
chissà se un giorno ti fermerai!!!
JOHN E SOLFAMÌ

Il testo della sigla


Squilli di trombe con
campane a carillon,
si ode cavalcar
[ Urrà! ]

John e Solfamì
insieme a caccia di
briganti nella città blu…
Sul suo cavallo John
porta con Solfamì
ovunque forza e bontà…

Ma il brigante che
sfidarli oserà
di corsa scapperà
[ Ahiai! ]

Ed i cattivi sai
hanno paura sai
di questi nostri due
[ Eroi! ]
John e Solfamì
insieme a caccia di
briganti nella città blu…
Sul suo cavallo John
porta con Solfamì
ovunque forza e bontà…

E poco tempo fa
qualcuno li mandò
nella città dei blu
[ Perchè? ]

Poiché un mago c’è


che vuole catturar
i buoni ometti blu
[ Blublu! ]

John e Solfamì
insieme a caccia di
briganti nella città blu…
Sul suo cavallo John
porta con Solfamì
ovunque forza e bontà…

Squilli di trombe con


campane a carillon,
il Re si incorona
[ Urrà! ]

John e Solfamì
tornati sono qui
vincenti dalla città blu…
Sul suo cavallo John
canta con Solfamì
trionfato ha la bontà…

John e Solfamì
tornati sono qui
vincenti dalla città blu…
Sul suo cavallo John
canta con Solfamì
trionfato ha la bontà…

John e Solfamì
tornati sono qui
vincenti dalla città blu…
Sul suo cavallo John
canta con Solfamì
trionfato ha la bontà…

John e Solfamì
tornati sono qui
vincenti dalla città blu…
Sul suo cavallo John
canta con Solfamì
trionfato ha la bontà…
JUDO BOY

Il testo della sigla


Sulla mia moto corro presto,
lo troverò quel maledetto
e con un colpo mio mortale
vedrai gliela farò pagare,
ragazzo tu non mi seguire,
rispetta questo mio dolore

Judo boy, Judo boy, sappiamo che per te ha importanza,


Judo boy, Judo boy, ma non usare la violenza,
Judo boy, Judo boy, il tuo dolore ti ha accecato,
Judo boy, Judo boy, non diventare come lui

Ti ucciderò con tutti i mezzi,


quell’uomo voglio fare a pezzi
e certo non avrò paura,
qualunque sia la mia avventura,
ragazzo tu non mi seguire,
rispetta questo mio dolore

Judo boy, Judo boy, sappiamo che per te ha importanza,


Judo boy, Judo boy, ma non usare la violenza,
Judo boy, Judo boy, il tuo dolore ti ha accecato,
Judo boy, Judo boy, non diventare come lui

Sulla mia moto corro presto,


lo troverò quel maledetto
e con un colpo mio mortale
vedrai gliela farò pagare,
ragazzo tu non mi seguire,
rispetta questo mio dolore

Judo boy, Judo boy, sappiamo che per te ha importanza,


Judo boy, Judo boy, ma non usare la violenza,
Judo boy, Judo boy, il tuo dolore ti ha accecato,
Judo boy, Judo boy, non diventare come lui

Judo boy, Judo boy, sappiamo che per te ha importanza,


Judo boy, Judo boy, ma non usare la violenza,
Judo boy, Judo boy…
JUNY PEPERINA INVENTATUTTO

Il testo della sigla


Juny tu hai un cervellone
quasi tutto sai
Ma quando fai un’invenzione
sono sempre guai

Ferma non stai sei come un ciclone


e non dormi mai
Il centauro Nico ami già
ma lui forse non lo sa

Come sempre insisterai


allora che pasticci tu di nuovo farai

Juny peperina inventatutto


riesci a far dei guai, enormi guai, dappertutto
forse come fai
nemmeno tu lo sai

Juny peperina inventatutto


nel laboratorio costruisci di tutto
sempre corri e vai
e non ti fermi mai
Ti diverti e allegra sei
un visino vispo tu hai
e sapere io vorrei
cosa adesso tu inventerai

Peperina Juny peperina

Peperina Juny peperina

Peperina Juny peperina

Frak (?) il robot hai costruito


come non lo so
Ora lui è un fratellino
sempre accanto a te

Ferma non stai sei come un ciclone


e non dormi mai
Il centauro Nico ami già
ma lui forse non lo sa

Come sempre insisterai


allora che pasticci tu di nuovo farai

Juny peperina inventatutto


riesci a far dei guai, enormi guai, dappertutto
forse come fai
nemmeno tu lo sai

Juny peperina inventatutto


nel laboratorio costruisci di tutto
sempre corri e vai
e non ti fermi mai

Juny peperina inventatutto


riesci a far dei guai, enormi guai, dappertutto
forse come fai (forse come fai)
nemmeno tu lo sai (nemmeno tu lo sai)
Che peperina sei
tu sei

Juny peperina
Juny peperina
Juny peperina
sei!
KEN IL GUERRIERO

Il testo della sigla


Mai, mai, scorderai l’attimo,
la terra che tremò.
L’aria si incendiò,
e poi silenzio.
E gli avvoltoi sulle case sopra la città ,
senza pietà .
Chi mai fermerà ,
la follia che nelle strade va.
Chi mai spezzerà ,
le nostre catene.
Chi da quest’incubo nero ci risveglierà ,
chi mai potrà .
Ken, sei tu, fantastico guerriero,
sceso come un fulmine dal cielo.
Ken, sei tu, il nostro condottiero,
e nessuno al mondo adesso è solo.
Ken, sei libero, l’unico,
l’ultimo angelo.
Ken, sei l’energia, l’azzurra magia.
Stella dell’Orsa Maggiore, stella su di noi.
Guerriero va’!
Ken, sei tu, col pugno tuo più forte,
tu che hai messo K.O. la morte,
Ken, sei tu, l’acciaio nelle mani,
tu la mia speranza nel domani.
Mai, mai, scorderai l’attimo,
la terra che tremò.
Vai, vai,
tu vivrai giorni felici.
Stella dell’Orsa Maggiore, stella su di noi.
Guerriero va’!
Guerriero va’!
KIMBA IL LEONE BIANCO

Il testo della sigla


Kimba uouou Kimba Kimba uouou Kimba

La foresta nera
nell’oscurita’
mette gran paura
l’uomo bianco trema gia’
la nella savana
ora c’e’ tranquillita’
dentro ogni tana
regna la serenita’

Kimba il leone bianco


regna ormai da tempo
nella gran foresta nera
Kimba come per incanto
ha fermato il tempo
piu’ nessuno ha paura

Kimba re della foresta


leone di gran casta
regna con giustizia vera
Kimba ogni tuo ruggito
gran paura fa

Il cacciatore bianco
in fuga mettera’
e tutta la foresta
grande festa fara’

Kimba uouou Kimba

Pallida la luna
nell’immensita’
notte troppo strana
c’e’ qualcosa che non va
muta la savana
nell’oscurita’
chiusa nella tana
ogni belva se ne sta’

Kimba il leone bianco


piano segue il vento
e sente gia’ l’odore e il passo
stanco del cacciatore bianco
che marcia contro vento
per far sorpresa lampo al grande
Kimba re della foresta
leone di gran casta
veloce cambia pista apposta
Kimba il grande cacciatore
in fuga mettera’

Per una volta ancora


vittoria ci sara’
per Kimba grande festa
la foresta fara’

Kimba il leone bianco


regna ormai da tempo
nella gran foresta nera
Kimba come per incanto
ha fermato il tempo
piu’ nessuno ha paura
Kimba re della foresta
leone di gran casta
regna con giustizia vera
Kimba ogni tuo ruggito
gran paura fa

Per una volta ancora


vittoria ci sara’
per Kimba grande festa
la foresta fara’

Kimba il leone bianco


Kimba il leone bianco
Kimba il leone bianco
Kimba il leone bianco….
KISS ME LICIA

Il testo della sigla


Un giorno di pioggia Andrea e Giuliano incontrano Licia per caso
poi Mirko finita la pioggia incontra e si scontra con Licia e così
il dolce sorriso di Licia nel loro pensiero ora c’è

Kiss me kiss me Licia


certo il loro cuore
palpita d’amore
amore sì per te

Kiss me kiss me Licia


sono affezionati
ed innamorati
e pensan sempre a te

Ma pure Satomi che è un buon amico del biondo ed atletico Mirko


si è già innamorato di Licia ma ancora non sa che anche Mirko lo è
ed ecco che la gelosia di già in questa storia entrerà.

Kiss me kiss me Licia


certo il loro cuore
palpita d’amore
amore sì per te
Kiss me kiss me Licia
sono affezionati
ed innamorati
e pensan sempre a te

Il tempo sistema un po’ tutte le cose e Mirko e Satomi fan pace


l’amore ha bussato alla porta di Licia e forse ora lei gli aprirà
chissà chi sarà il fortunato che Licia così sposerà

Kiss me kiss me Licia


certo il loro cuore
palpita d’amore
amore sì per te

Kiss me kiss me Licia


sono affezionati
ed innamorati
e pensan sempre a te

Kiss me kiss me Licia


certo il loro cuore
palpita d’amore
amore sì per te

Kiss me kiss me Licia


sono affezionati
ed innamorati
e pensan sempre a te

Kiss me kiss me Licia!


KISS ME LICIA – BALLIAMO E CANTIAMO CON LICIA

Il testo della sigla


Com’è bello stare assieme a te
e scoprire che ogni istante da
un momento di gioia e di felicità

Com’è bello stare assieme a te


nel tuo abbraccio tanto amore c’è
che dipinge il mio cuore di colori magici

E’ la magia dell’amore sai


non ci lascia mai
ogni notte poi
si addormenta sognando assieme a noi

L’amore sai
dipinge i cuori
dei suoi colori

L’amore sai
disegna un fiore
in ogni cuore
Com’è bello stare assieme a te
nel tuo sguardo tanto amore c’è
che dipinge il mio cuore di colori magici

E’ la magia dell’amore sai


non ci lascia mai
ogni notte poi
si addormenta sognando assieme a noi

L’amore sai
dipinge i cuori
dei suoi colori

L’amore sai
disegna un fiore
in ogni cuore

Ooh Ooh Ooh Ooh


Ooh Ooh Ooh Ooh

L’amore sai
dipinge i cuori
dei suoi colori

L’amore sai
disegna un fiore
nel nostro cuore

Lo sai
KISS ME LICIA – LICIA DOLCE LICIA

Il testo della sigla


Un sogno stupendo in te sta vivendo
Licia, mia dolce Licia
E’ un sole l’amore illumina il cuore
Licia, mia dolce Licia

Sorridono gli occhi all’amore


l’amore che è dentro al tuo cuore
Dolce, dolce, dolce Licia

Licia, dolce Licia


sogni tu l’amore
forse il sogno diverrà realtà
se si avvererà che felicità

Licia, dolce Licia


sai che in ogni cuore
prima o poi il sole splenderà
ed il sole da la felicità

Questo è l’amore per te


Tu sai che sognare è un po’ come amare
Licia, mia dolce Licia
L’amore si accende, il cuore risplende
Licia, mia dolce Licia

Sorridono gli occhi all’amore


l’amore che è dentro al tuo cuore
Dolce, dolce, dolce Licia

Licia, dolce Licia


sogni tu l’amore
forse il sogno diverrà realtà
se si avvererà che felicità

Licia, dolce Licia


sai che in ogni cuore
prima o poi il sole splenderà
ed il sole da la felicità

Questo è l’amore per te

Licia, dolce Licia


sogni tu l’amore
forse il sogno diverrà realtà
se si avvererà che felicità

Licia, dolce Licia


sai che in ogni cuore
prima o poi il sole splenderà
ed il sole da la felicità

Questo è l’amore
sì questo è l’amore
sì questo è l’amore per te

Licia, dolce Licia


KISS ME LICIA – LOVE ME LICIA

Il testo della sigla


Lo sguardo hai tenero e splendente
il viso sorridente
tu Licia sei così

Rimangono tutti affascinati


perchè li hai conquistati
con la semplicità

Hai sempre sul viso


un dolce sorriso
che scalda ogni cuore

Amore, Amore, Amore, Amore

Licia
Love me, Love me Licia
come un fiore dal tuo cuore
sboccia ora in te l’amore

Amore
nel cuore c’è in te
Licia
Love me, love me Licia
questo fiore dell’amore
sta sbocciando in ogni cuore

di quelli
che son vicino a te

Andrea con Mirko e Giuliano


ti tengono per mano
e vivono per te
E’ bello star sempre tutti insieme
volersi tanto bene
è non lasciarsi mai

Hai sempre sul viso


un dolce sorriso
che scalda ogni cuore

Amore, Amore, Amore, Amore

Licia
Love me, Love me Licia
come un fiore dal tuo cuore
sboccia ora in te l’amore

Amore
nel cuore c’è in te

Licia
Love me, love me Licia
questo fiore dell’amore
sta sbocciando in ogni cuore

di quelli
che son vicino a te

Licia
Love me, Love me Licia
come un fiore dal tuo cuore
ora sboccia in te l’amore

Amore
nel cuore c’è in te

Licia
Love me, love me Licia
questo fiore dell’amore
sta sbocciando in ogni cuore

di quelli
che son vicino a te

Licia
Love me, love me
Licia
love me, love me
Licia
KOLBY E I SUOI PICCOLI AMICI

Il testo della sigla


Kolby, Kolby

Kolby, Kolby

Kolby porta il buon umore


sempre in ogni cuore
è un amico per me

Kolby ama la natura


se ne prende cura
è un amico per te

Kolby ed i suoi piccoli amici


sono sempre allegri e felici

Kolby ed i suoi piccoli amici


hanno un cuore grande così

Kolby, Kolby

Kolby porta il buon umore


sempre in ogni cuore
è un amico per me
Kolby è furbo ed è prudente
molto intelligente
è un amico per te

Kolby ed i suoi piccoli amici


sono sempre allegri e felici

Sono sempre allegri e felici


Kolby ed i suoi piccoli amici

Kolby, Kolby
Un cuore pieno di felicità

Kolby, Kolby
in te risplende la sincerità

Kolby porta il buon umore


sempre in ogni cuore
è un amico per noi

Kolby è proprio dappertutto


riesce a fare tutto
è un amico per te

Kolby ed i suoi piccoli amici


sono sempre allegri e felici

Sono sempre allegri e felici


Kolby ed i suoi piccoli amici

Kolby, Kolby
Un cuore pieno di felicità

Kolby, Kolby
in te risplende la sincerità

Kolby, Kolby
Un cuore pieno di felicità

Kolby, Kolby

Kolby
L’ALLEGRO MONDO DI TALPILANDIA

Il testo della Sigla


Siam Mocky e Sweet di Talpilandia
contro i cattivi combattiam
le guerre a noi non fan paura
attenti a tutti voi!
il fiore della vita abbiam
i suoi poteri adoperiam
con le sue magiche virtù
ci fanno forti ancor di più!
se c’è nel mondo bisogno di noi
eccoci pronti siamo qua!
si vive bene a Talpilandia
senza guerre né esplosion
se hai voglia di venire qui da noi
tanti amici troverai
combattiamo, sgonfiggiamo,
tutti i soprusi che ci son!
per un mondo ancor migliore
senza guerre a tutte l’ore
cantate insieme a noi:
“basta con le guerre!
vogliamo un mondo in libertà!”
L’APE MAIA VA

Il testo della Sigla


L’Apemaia va
curiosa e piccola
l’Apemaia va
all’avventura
L’Apemaia va
e mai paura non ha.

Vuol veder se il mondo


è veramente tondo
e dove muore il giorno
quand’è com’è perché
proprio come te

Si arrabbia quando piove


si scalda con il sole
e piange quando è sola
e non lo sa perché
proprio come te
e appena vede un fiore in un vaso
si sa ci ficca il naso
e dappertutto va cercando qualche novità

L’Apemaia va
curiosa e piccola
l’Apemaia va
all’avventura
l’Apemaia va
e mai paura non ha

Le piace il ballo e il canto


un letto caldo caldo
non è che studi tanto
ma lei mi dice che
è proprio come te

L’Apemaia va
curiosa e piccola
l’Apemaia va
le ali al vento
l’Apemaia va
leggera e scivola
l’Apemaia va
all’avventura
l’Apemaia va
e mai paura non ha
L’INCANTEVOLE CREAMY

Il testo della sigla


Yu dolce amica mia
è bello che tu sia
vivace svelta e
carina come me.

Poi con la fantasia


e un tocco di magia
Yu ora non c’é più
e invece Creamy ci sei tu!

Parimpampum
eccomi qua

parimpampum
ma chi lo sa

se babbo mamma e Toshio


lo san che Yu son proprio io

Parimpampum
spesso lo sai

parimpampum
combino guai

ma Posi e Nega in coppia son qua


e il guaio presto sparirà!
Parimpampum
eccomi qua

parimpampum
ma chi lo sa

se babbo mamma e Toshio


lo san che Yu son proprio io

Parimpampum
spesso lo sai

parimpampum
combino guai

ma Posi e Nega in coppia son qua


e il guaio presto…

Parimpampum

Parimpampum

Parimpampum

ed eccomi qua!
L’ISPETTORE GADGET

Il testo della sigla


E’ al passo con noi è l’Ispettore Gadget

che sbaglia ma poi con i suoi gadget


è più in gamba dei suoi e arresta tutti così

Di gadget ne ha perfino nel capello


dal quale farà emergere un ombrello
poi se lo vorrà un martellone così

L’Ispettore, l’Ispettore
tempestivamente si ingarbuglia sempre di più

L’Ispettore Gadget
quando vuole le sua gambe allungherà
L’Ispettore Gadget ci stupirà
come l’ultima volta

L’Ispettore, l’Ispettore Gadget è con noi


ogni caso si sa presto risolverà
Parola di Ispettore Gadget

Indaga però poi sbaglia sempre pista


in questo lo so è specialista
ma con tutto ciò l’ha sempre vinta così
Se guarda di qua i ladri sono altrove
Se guarda di là mancano le prove
e allora che fa
s’ingadgettizza così

L’Ispettore, l’Ispettore
tempestivamente si ingarbuglia sempre di più

L’Ispettore Gadget
quando vuole le sua gambe allungherà
L’Ispettore Gadget ci stupirà
come l’ultima volta

L’Ispettore, l’Ispettore Gadget è con noi


ogni caso si sa presto risolverà
Parola di Ispettore Gadget

Parola di ispettore Gadget

Quando vuole pure il collo allungherà

Come l’ultima volta

L’Ispettore, L’Ispettore
L’ORSETTO MYSHA

Il testo della Sigla


Sei tanto piccolo, quasi un giocattolo
cucciolo di mamma e papà.

Mysha, fiocco di nuvola,


Mysha, nato da una favola,
Mysha, Mysha che tenerezza fai dovunque vai…
Mysha, dolce adorabile,
Mysha, lì sul dirigibile,
Mysha, più angelo che mai.

Gli orsacchiotti come te fanno troppe fantasie,


tanti sogni e poche furberie.

Con le tigri di quaggiù prepotenti e un po’ di più


mica buone come sei tu, mica buone come sei tu.

Mysha, caldo batuffolo


Mysha, che Natasha coccoli,
Mysha, Mysha sull’aquilone va insieme a lei.
Mysha, mondo fantastico,
Mysha, soffice ed elastico,
Mysha, di tutti amico sei.
Gli orsacchiotti come te stanno bene in compagnia,
tra gabbiani, pony e scimpanzè.
Tra cavalli e coccodè nonostante poi ci sia,
chi la sa più lunga ti te, chi la sa più lunga ti te.

Mysha, Mysha ,Mysha ,Mysha ,

Mysha ,Mysha ,Mysha, Mysha,


Mysha ,Mysha, Mysha, Mysha,

Mysha, fiocco di nuvola,


Mysha, nato da una favola, Mysha, Mysha che tenerezza fai dovunque vai.
Mysha, dolce adorabile,
Mysha, lì sul dirigibile,
Mysha, più angelo che mai.
Mysha, caldo batuffolo
Mysha, che Natasha coccoli,
Mysha, Mysha sull’aquilone va insieme a lei.
Mysha, mondo fantastico,
Mysha, soffice ed elastico,
Mysha, di tutti amico sei…
L’UOMO TIGRE

Il testo della sigla


Tigerman!
Solitario nella notte va
se lo incontri gran paura fa
il suo volto ha la maschera:
tigre (tigerman) tigre (tigerman) tigre (tigerman)
Misteriosa la sua identità
è un segreto che nessuno sa
chi nasconde quella maschera:
tigre (tigerman) tigre (tigerman) tigre (tigerman)
È l’uomo tigre che lotta contro il male
combatte solo la malvagità
non ha paura si batte con furore
ed ogni incontro vincere lui sa
ma l’uomo tigre ha in fondo un grande cuore
combatte solo per la libertà
difende i buoni sa cos’è l’amore
il nostro eroe mai si perderà
Ha tanti amici e grande è la bontà
ma con nemico non ha pietà
Tigerman
Tutti sanno che è invincibile
lui sul ring è formidabile
nella lotta è temibile:
tigre (tigerman) tigre (tigerman) tigre (tigerman)
Nella tana delle tigri lui
di nascosto entra piano poi
con sorpresa assale tutti:
tigre (tigerman) tigre (tigerman) tigre (tigerman)
LA BALENA GIUSEPPINA

Il testo della sigla


Sogno ad occhi aperti e vedo te
la tua voce amica sento gia’
e felici salutiamo il mondo
su nel ciel facciamo girotondo Scompigliar le nuvole nel ciel
mentre il grande carro se ne va’
guarda com’e’ buffo il mondo visto da quassu’
ci fa ridere di gioia
Poi tuffarci giu’, sempre piu’ giu’
tra gli spruzzi del mio mare blu
con i pesci d’oro nuoteremo
ed a rimpiattino giocheremo
I tuoi grandi occhi guardan me
come son felice insieme a te
tutto questo avviene perche’ io credo in te
non lasciarmi mai, mai mai!!!!
LA BANDA DEI RANOCCHI

Il testo della Sigla


gra gra gra…

Demetan e le rane dello stagno


vedono minacciato il loro regno
da un ranocchio prepotente

Demetan ha incontrato un grande amore


Demetan stringe Ranatan sul cuore

ma quel dittatore
lo sbatte nello stagno con disprezzo e grande sdegno
gli gracida imperioso “Con mia figlia non ti sposo”

occhio all’occhio del ranocchio


occhio occhio occhio teniamolo sott’occhio

Demetan per sconfiggere il nemico


Demetan cerca in acqua qualche amico
tartarughe, grandi acciughe

Ranatan con la lacrima nell’occhio


trepida per l’intrepido ranocchio
sogna il suo domani
lei sogna sei girini che saranno suoi bambini
la casa nello stagno tre locali e un grosso bagno

occhio all’occhio del ranocchio


occhio occhio occhio teniamolo sott’occhio

gra gra gra…

lallallallalllalla…

Ranatan con la banda dei ranocchi


danzerà con le api e i grossi rospi
nella Luna fatta a spicchi

Demetan e la banda dei ranocchi


poi farà delle nozze con i fiocchi

gra gra llallalllalà…


LA MAGA CHAPPY

Il testo della sigla


Piccola Chappy… piccola Chappy…

Da Magilandia quinta dimensione blu


con tocco di magia è giunta fin quaggiù
la maga Chappy [ Chappy quando fa magie ]
piccola Chappy [ Chappy ha grande fantasia ]

La vita sulla Terra non la stanca mai,


lei si diverte un mondo con gli amici suoi,
la maga Chappy [ Chappy quando fa magie ]
piccola Chappy [ Chappy ha grande fantasia ]

Ma in una notte fredda e scura


scende una bufera, non si canta più
Nel bosco c’è una strega nera
che fa gran paura, Chappy aiuta tu
La strega è solo fantasia
con “Magolamagamagia”…

La sua bacchetta magica non sbaglia mai,


con grande abilità lei scaccia tutti i guai
la maga Chappy [ Chappy quando fa magie ]
piccola Chappy [ Chappy ha grande fantasia ]
Lei gioca con gli amici, salta, corre e canta,
regina di magia rossa, nera e bianca,
forza Chappy [ Chappy quando fa magie ]
piccola Chappy [ Chappy ha grande fantasia ]

Ma in una sera al chiar di luna


va sulla collina, c’è mamma e papà
son scesi da un lontano mondo
per sapere in fondo come Chappy sta
Conoscere con fantasia
un mondo senza la magia…

Con tutta la famiglia gira la città,


la vita sulla Terra piace anche a papà,
la brava Chappy [ Chappy quando fa magie ]
non fa capricci [ Chappy ha grande fantasia ]

La sua bacchetta magica non sbaglia mai,


con grande abilità risolve tutti i guai,
la maga Chappy [ Chappy quando fa magie ]
non fa pasticci [ Chappy ha grande fantasia ]
piccola Chappy [ piena di poesia ]
Eeeh!

La maga Chappy [ Chappy quando fa magie ]


non fa pasticci [ Chappy ha grande fantasia ]

Lei gioca con gli amici, salta, corre e canta,


regina di magia rossa, nera e bianca,
forza Chappy [ Chappy quando fa magie ]
piccola Chappy [ Chappy ha grande fantasia ]
la maga Chappy [ Chappy quando fa magie ]
non fa pasticci [ Chappy ha grande fantasia ]
la maga Chappy [ Chappy quando fa magie ]
non fa capricci [ Chappy ha grande fantasia ]
ciao ciao Chappy [ Chappy quando fa magie ]
ciao ciao Chappy [ Chappy ha grande fantasia ]
LA PRINCIPESSA ZAFFIRO

Il testo della sigla


La principessa Sapphire
del regno di Silverland
in compagnia dell’angelo Chid
come un uomo lotta e va

La principessa Sapphire
sai le battaglie che fa,
con la sua spada sguainata lei va
e i manigoldi vincerà

Corre, salta, vola che cavallo che ha,


dritta sulla groppa lei paura non ha,
trotta e galoppa, trotta e galoppa per la città
mentre l’amore sparge nel cuore il principe Franz

La principessa Sapphire
nel regno di Silverland
è ai ferri corti col perfido zio
e vorrei aiutarla anch’io

La principessa Sapphire
non è mai triste, però
intanto un giorno o l’altro lei sa
che la guerra finirà

Corre, salta, vola che cavallo che ha,


dritta sulla groppa lei paura non ha,
trotta e galoppa, trotta e galoppa per la città
mentre l’amore sparge nel cuore il principe Franz

La principessa Sapphire…

La principessa Sapphire
del regno di Silverland
con la magia dell’angelo Chid
una donna tornerà…

La principessa Sapphire…
La principessa Sapphire…
La principessa Sapphire…
La principessa Sapphire…
La principessa…
LA SQUADRA DEL CUORE

Il testo della sigla

Forza forza alè…che campioni alè!!

uoooooooooh uooooh
uoooooooooh uooooh uooooh uooooh

Siamo i più forti la squadra del cuore

Sento che è arrivato il gran momento


sfoderando il mio talento fra gli applausi segnerò.
Pronto a lanciarmi in questo incontro
assaporo già il trionfo per le reti che farò…
in un contropiede io scarto il portiere e regalo un grande goal!

Ci son tutti i migliori nella squadra del cuore,


tanti grandi campioni per un solo colore,
non sbagliamo un rigore e tu sai perchè:
siamo i migliori la squadra del cuore.

C’è un amore sincero per la squadra del cuore


e si gioca davvero senza fare un errore arrivarci è un onore e tu sai perchè:
siamo i più forti, la squadra del cuore.

In un contropide io scarto il portiere e regalo un grande goal!


Ci son tutti i migliori nella squadra del cuore,
tanti grandi campioni per un solo colore,
non sbagliamo un rigore e tu sai perchè:
siamo i migliori la squadra del cuore.
C’è un amore sincero per la squadra del cuore
e si gioca davvero senza fare un errore arrivarci è un onore e tu sai perchè:
siamo i più forti, la squadra del cuore.

Noi giochiamo sempre a tutto campo


palla al pide scatto e agilità
vista questa realtà la vittoria non ci sfuggirà…tutto lo stadio…

Ci son tutti i migliori nella squadra del cuore,


tanti grandi campioni per un solo colore,
non sbagliamo un rigore e tu sai perchè:
siamo i migliori la squadra del cuore.

C’è un amore sincero per la squadra del cuore


e si gioca davvero senza fare un errore arrivarci è un onore e tu sai perchè:
siamo i più forti, la squadra del cuore.

uoooooooooh uooooh
uoooooooooh uooooh uooooh uooooh

Forza forza alè…che campioni alè!!


LADY LOVELY

Il testo della sigla


Lady lady Lovely il tuo regno è
pace ed armonia, giustizia ed allegria

Lady lady Lovely questo fa per me


con la fantasia arrivo, pronti via!

Ecco Cuorforte qui davanti a me


principe lui è e ama proprio te
(solo te)

Lady Lovely, lady Lovely


nel tuo regno c’è l’amore
che sorride in ogni cuore
Lady Lovely Lady Lovely, lady Lovely
hai dei magici capelli
lunghi, lunghi, folti e belli
Lady Love

Lady Lovely, lady Lovely


nel tuo regno splende sempre la magia
Lady Lovely, lady Lovely
nel tuo regno brilla sempre la poesia

Ecco Cuorforte qui davanti a me


principe lui è e ama proprio te
(solo te)

Lady Lovely, lady Lovely


nel tuo regno c’è l’amore
che sorride in ogni cuore
Lady Lovely

Lady Lovely, lady Lovely


hai dei magici capelli
lunghi, lunghi, folti e belli
Lady Love

Lady Lovely, lady Lovely


nel tuo regno c’è l’amore
che sorride in ogni cuore
Lady Lovely

Lady Lovely, lady Lovely


hai dei magici capelli
lunghi, lunghi, folti e belli
Lady Love
LADY OSCAR – 1° SIGLA

Il testo della sigla


Grande festa alla corte di Francia,
c’è nel regno una bimba in più
Biondi capelli e rosa di guancia,
Oscar ti chiamerai tu
Il buon padre voleva un maschietto
ma, ahimè, sei nata tu
Nella culla ti ha messo un fioretto,
lady dal fiocco blu

Oh Lady, Lady, Lady Oscar,


tutti fanno festa quando passi tu
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
come un moschettiere batterti sai tu
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
le gran dame a corte ti invidiano perché
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
anche nel duello eleganza c’è

Oh Lady, Lady, Lady, Lady


Oh Lady, Lady, Lady, Lee…

Notte buia alla corte di Francia,


a palazzo si dorme già
Tre briganti con spada e con lancia,
agguato a sua maestà
Lady Oscar si è proprio nascosta
nella grande stanza del Re
Con scatto felino ed abile mossa
colpirà tutti e tre

Oh Lady, Lady, Lady Oscar,


la tua spada fischia, non delude mai
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
anche nella mischia vincere tu sai
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
le gran dame a corte ti invidiano perchè
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
anche nel duello eleganza c’è

Oh Lady, Lady, Lady, Lady


Oh Lady, Lady, Lady, Lee…
Oh Lady, Lady, Lady, Lady
Oh Lady, Lady, Lady, Lee…

Oh Lady, Lady, Lady Oscar,


tutti fanno festa quando passi tu
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
come un moschettiere batterti sai tu
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
le gran dame a corte ti invidiano perché
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
anche nel duello eleganza c’è

Oh Lady, Lady, Lady, Lady


Oh Lady, Lady, Lady, Lee…

Oh Lady, Lady, Lady Oscar,


la tua spada fischia, non delude mai
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
anche nella mischia vincere tu sai
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
le gran dame a corte ti invidiano perchè
Oh Lady, Lady, Lady Oscar,
anche nel duello eleganza c’è
Oh Lady, Lady, Lady, Lady
Oh Lady, Lady, Lady, Lee…
Oh Lady, Lady, Lady, Lady
Oh Lady, Lady, Lady, Lee…
Lady Oscar!
LADY OSCAR – UNA SPADA PER LADY OSCAR

Il testo della sigla


Guarda il lampo che è laggiù
attraversa il cielo blu

Lady Oscar
Lady Oscar

è una luce abbagliante


dura solo un istante
poi c’è il rombo del tuono
che tremendo frastuono
ma in un attimo il silenzio c’è

Lady Oscar

tutto questo è proprio come una battaglia


e tu lo sai

Lady Oscar

la tua grinta come un lampo tutto abbaglia


ma come fai

Lady Oscar

tu combatti con destrezza e non ti arrendi mai

Lady Oscar
nella mischia la tua spada brilla più di una medaglia

Lady Oscar, Lady Oscar


nell’azzurro dei tuoi occhi c’è l’arcobaleno

Lady Oscar, Lady Oscar


chi lo sa se un giorno poi tu l’attraverserai

Dovrai riuscire sai


a non cambiare proprio mai

Lady Oscar

sei davvero un’invincibile muraglia


e tu lo sai

Lady Oscar

tutti sanno che hai un intuito che non sbaglia


ma come fai

Lady Oscar

tu combatti con destrezza e non ti arrendi mai

Lady Oscar

nella mischia la tua spada brilla più di una medaglia

Lady Oscar, Lady Oscar


nell’azzurro dei tuoi occhi c’è l’arcobaleno

Lady Oscar, Lady Oscar


chi lo sa se un giorno poi tu l’attraverserai

Dovrai riuscire sai


a non cambiare, non cambiare mai

Guarda il lampo che è laggiù


attraversa il cielo blu

Lady Oscar
Lady Oscar
è una luce abbagliante
dura solo un istante
poi c’è il rombo del tuono
che tremendo frastuono
ma in un attimo il silenzio c’è

Lady Oscar, Lady Oscar


nell’azzurro dei tuoi occhi c’è l’arcobaleno

Lady Oscar, Lady Oscar


chi lo sa se un giorno poi tu l’attraverserai

Dovrai riuscire sai


a non cambiare, non cambiare mai
LALABEL

Il testo della sigla


Lalabel ah la la la la
Lalabel ah-a
Lalabel ah-a

E’ venuta qui da lassù,


oltre l’atmosfera
più su del cielo blu,
con il suo gattino
che trema dalla paura

Ha il coraggio e lunga la sa,


lotta contro il tempo
e nascosta bene è
la bacchetta magica
che nasconde i sogni in realtà

Lalabel venuta da lontano,


Lalabel da dove chissà,
Lalabel ti strizza un occhio e se ne va…

Lalabel col suo gattino in mano


Lalabel magia e realtà,
Lalabel la terra è un posto strano
ma è un mondo di curiosità…

Quell’amico strano che ha


lui sparisce sempre,
chissà dove sarà,
forse se ne è andato
lontano mille anni luce

Un po’ capricciosa e un po’ no,


dolce, misteriosa
lei scherza appena può,
cambia carte in tavola
poi rimette tutto com’era

Lalabel venuta da lontano,


Lalabel da dove chissà,
Lalabel ti strizza un occhio e se ne va…

Lalabel col suo gattino in mano


Lalabel magia e realtà,
Lalabel la terra è un posto strano
ma è un mondo di curiosità…

Lalabel ah la la la la
Lalabel ah-a
Lalabel ah-a

Lalabel venuta da lontano,


Lalabel da dove chissà,
Lalabel ti strizza un occhio e se ne va…

Lalabel col suo gattino in mano


Lalabel magia e realtà,
Lalabel la terra è un posto strano
ma è un mondo di curiosità…
LAMÙ

Il testo della Sigla


(UOOUOOOO)(UOOUOOOO)

Sarà un amore strano questo qua (UOOUOOOO)


che brucia fuori dentro qua e la (UOOUOOOO)
uno sguardo solamente e la fiamma è accesa già
scappo resto fuggo torno chi lo sa?

Com’è difficile stare (AL MONDO)


Com’è difficile stare (AL MONDO)
Com’è difficile stare (AL MONDO)
e non possiamo sbagliare mai

Mi piacerebbe scappare (DAL MONDO)


finisco poi per restare
io non me ne andrò…

Tanto già lo so che poi


vinci sempre tuuuuuuu

Nel mio destino pace non c’è ne (UOOUOOOO)


nessuna al mondo è matta come te (UOOUOOOO)
Tu mi guardi sorridente e la fiamma è accesa già
scappo resto tutto il giorno chi lo sa?

Com’è difficile stare (AL MONDO)


Com’è difficile stare (AL MONDO)
Com’è difficile stare (AL MONDO)
e non vogliamo sbagliare mai

Mi piacerebbe scappare (DAL MONDO)


finisco poi per restare
io non me ne andrò…

Tanto già lo so che poi


vinci sempre tuuuuuuu

Com’è difficile stare (AL MONDO)


Com’è difficile stare (AL MONDO)
Com’è difficile stare (AL MONDO)
e non possiamo sbagliare mai

Mi piacerebbe scappare (DAL MONDO)


finisco poi per restare (DAL MONDO)
Mi piacerebbe scappare (DAL MONDO)
e non possiamo sbagliare mai

Com’è difficile stare (AL MONDO)


Com’è difficile stare (AL MONDO)
Com’è difficile stare (AL MONDO)
Com’è difficile stare (AL MONDO)

Mi piacerebbe scappare (DAL MONDO)


finisco poi per restare (DAL MONDO)
Com’è difficile stare (AL MONDO)
e non possiamo sbagliare mai
LAURA

Il testo della sigla


Una piccola bambina nella grande prateria
corre nel vento, corre nel sole
Vive felice nella natura
con fiori e animali e con tanto amore
con gioia e allegria sul viso e nel cuore

Laura oh Laura
Laura oh Laura
portami ancora con te

Mille avventure, mille emozioni


la vita ci regalerà

Laura oh Laura
Laura oh Laura
portami ancora con te

Mille avventure, mille emozioni


la vita ci regalerà

Si alza presto la mattina quando ancor c’è la rugiada


con il suo amico, un cane fedele
Dall’alba al tramonto scorrazza nei prati
poi alla sera, nel suo lettino
sogna le fiabe di ogni bambino

Laura oh Laura
Laura oh Laura
portami ancora con te

Mille avventure, mille emozioni


la vita ci regalerà

Laura oh Laura
Laura oh Laura
portami ancora con te

Mille avventure, mille emozioni


la vita ci regalerà

Laura oh Laura
Laura oh Laura
portami ancora con te

Mille avventure, mille emozioni


la vita ci regalerà

Laura oh Laura
Laura oh Laura
portami ancora con te

Mille avventure, mille emozioni


la vita ci regalerà

Laura oh Laura
Laura oh Laura
portami ancora con te

Mille avventure, mille emozioni


la vita ci regalerà
LE AVVENTURE DELLA DOLCE KATI

ll testo della sigla


Dolce dolce Kati

È Kati una bambina dall’aria sbarazzina


Con i capelli biondi, e gli occhi assai profondi
Sta nella prateria
in una fattoria
Modesta un po’ cadente
ma comoda ed accogliente

Dolce dolce dolce Kati


C’è dipinto sul tuo viso
Un bellissimo sorriso
Dolce dolce dolce Kati
Hai uno sguardo delizioso
Ed un animo gioioso

Dolce dolce Kati

In mezzo ai verdi prati, felice gioca Kati


Con Marty il suo vicino e Giona il bassottino
Il cane abbaia e corre,
e Kati lo rincorre
Su e giù per la vallata,
ridendo spensierata.

Dolce dolce dolce Kati


C’è dipinto sul tuo viso
Un bellissimo sorriso
Dolce dolce dolce Kati
Hai uno sguardo delizioso
Ed un animo gioioso

Per Kati son passatii giorni spensierati


E lei dovrà imparare ben presto a lavorare
Ma resta sul suo viso
Il candido sorriso
E tutto passerà
Il sereno tornerà

Dolce dolce dolce Kati


C’è dipinto sul tuo viso
Un bellissimo sorriso
Dolce dolce dolce Kati
Hai uno sguardo delizioso
Ed un animo gioioso
LE AVVENTURE DI MARCO POLO

Il testo della sigla


Marco Polo è ritornato,
è tornato dall’oriente
e ritrova la sua gente,
che lo ama sempre più

Marco Polo è ritornato,


è tornato dal suo viaggio,
ma ritroverà il coraggio
di partire ancora

Volerà
con il suo veliero,
Tornerà
chi lo sa ?
Troverà
terre misteriose
che non ha
non ha visto mai… [ mai… ]

Marco Polo esploratore


ha passato anche il deserto,
con il rischio ha un conto aperto.
Marco mai lo pagherà
Volerà
con il suo veliero,
Tornerà
chi lo sa ?
Troverà
terre misteriose
che non ha
non ha visto mai… [ mai… ]

Marco Polo è ritornato,


è tornato dall’oriente
e ritrova la sua gente,
che lo ama sempre più

Marco Polo è ritornato,


è tornato dall’oriente
e ritrova la sua gente,
che lo ama sempre più…

L’Oriente di Marco Polo


Marco Polo ti porta tra veli, mercanti e orizzonti blu
Marco Polo ti aspetta per darti una fetta di mondo in più
Marco Polo per gioco può darti ben poco se fermo stai
Ma se hai un po’ di coraggio con Marco quel viaggio anche tu farai

Marco Polo che in oriente se ne va


Marco Polo la tua vita cambierà
L’oriente non è più una favola per te
L’oriente è un mondo che puoi scoprire da te

Tu che sogni a occhi aperti cammelli e deserti che vuoi di più?


Marco Polo ti aspetta per darti una fetta di mondo in più
Marco Polo per mare ti svela i tesori del Kublay Khan
Per la via della seta con Marco alla meta tu arriverai

Marco Polo che in oriente se ne va


Marco Polo la tua vita cambierà
L’oriente non è più una favola per te
L’oriente è bello se Marco Polo è con te
….
Marco Polo per gioco può darti ben poco se fermo stai
Ma se hai un po’ di coraggio con Marco quel viaggio anche tu farai

Marco Polo che in oriente se ne va


Marco Polo la tua vita cambierà
L’oriente non è più una favola per te
L’oriente è un mondo che puoi scoprire da te

Marco Polo ti porta tra vele, mercanti e orizzonti blu


Marco Polo ti aspetta per darti una fetta di mondo in più
Marco Polo per gioco può darti ben poco se fermo stai
Ma se hai un po’ di coraggio con Marco quel viaggio anche tu farai

Marco Polo che in oriente se ne va


Marco Polo la tua vita cambierà
L’oriente non è più una favola per te
L’oriente è un mondo che puoi scoprire da te
LE AVVENTURE DI TEDDY RUXPIN

Il testo della Sigla


Teddy Ruxpin sa
che se cercherà
un tesoro troverà.
Il tesoro c’è
ma nessuno ahimè
gli sa dire dov’è.

Teddy Ruxpin cosa fa


con due amici prende e va.
Tre nella bufera
su una mongolfiera
una mappa l’hanno già
che al tesoro condurrà
e che un’avventura straordinaria porterà.

Teddy, Teddy Ruxpin


sei un orsetto intraprendente sai.
Teddy, Teddy Ruxpin
quante cose in questo viaggio imparerai
e poi quando tornerai
ce le insegnerai
se il tesoro tu troverai.

Teddy, Teddy Ruxpin


sei un orsetto eccezionale sai.
Siamo tutti certi ormai
che ci riuscirai
e il tesoro troverai.

Teddy Ruxpin sa
che se insisterà
un tesoro scoprirà.
Il tesoro c’è
quindi vanno in tre
a scoprire dov’è.

Una mappa l’hanno già


che al tesoro condurrà
e che un’avventura strepitosa porterà.
PORTERÀ

Teddy, Teddy Ruxpin


sei un orsetto intraprendente sai.
Teddy, Teddy Ruxpin
quante cose in questo viaggio imparerai
e poi quando tornerai
ce le insegnerai
se il tesoro tu troverai.
TEDDY, Teddy,
RUXPIN, Ruxpin.
TEDDY, Teddy,
RUXPIN, Ruxpin.
Tutto ciò che imparerai
ce lo insegnerai
se il tesoro tu troverai.

Teddy, Teddy Ruxpin


quante cose in questo viaggio imparerai
e poi quando tornerai
ce le insegnerai
quindi torna presto, dai!
Siamo tutti certi ormai
che ci riuscirai
e il tesoro troverai, troverai!
LE NUOVE AVVENTURE DI HE-MAN

Il testo della Sigla


Due implaccabili nemici
sono Skeletor e He Man
che si dan la caccia da un’eternità.

Vero principe del bene


è il fantastico He Man,
mentre il re del male è Skeletor, si sa.

Il passato col presente


nel futuro vola già,
dove questa lotta poi continuerà.

Certo He Man è il paladino


della vera libertà,
la difende in ogni istante,
sa com’è importante
esser questo non ti fermerà.

He Man, He Man, He Man,


con la spada tu difendi
l’assoluta libertà.
Oh oh oh He Man, He Man, He Man,
Lotti sempre, non t’arrendi,
vinci la malvagità.
Ogni giorno tu combatti con lealtà,
sulla Terra hai tanti amici
che fan proprio come te
e fra questi certamente
puoi contare pure me.
Oh oh oh He Man!!!

Due implaccabili nemici


sono Skeletor e He Man
che si dan la caccia da un’eternità.

Certo He Man è il paladino


della vera libertà,
la difende in ogni istante,
sa com’è importante
esser questo non ti fermerà.

He Man, He Man, He Man,


con la spada tu difendi
l’assoluta libertà.
Oh oh oh He Man, He Man, He Man,
Lotti sempre, non t’arrendi,
vinci la malvagità.
Ogni giorno tu combatti con lealtà,
sulla Terra hai tanti amici
che fan proprio come te
e fra questi certamente
puoi contare pure me.
Oh oh oh He Man, He Man, He Man,
con la spada tu difendi
l’assoluta libertà.
Oh oh oh He Man, He Man, He Man,
Lotti sempre, non t’arrendi,
quindi vincerai.
Oh oh oh He Man,
He Man,
He Man,
He Man!!!
LE NUOVE AVVENTURE DI LUCKY LUKE

Il testo della Sigla


EHI, EHI LUCKY!!!

Lucky, Lucky, Lucky Luke, Lucky, Lucky Luke.


Lucky, Lucky, Lucky Luke, Lucky, Lucky Luke.
Lucky, Lucky, Lucky Luke, Lucky, Lucky Luke.
Lucky, Lucky, Lucky Luke, Lucky, Lucky Luke.

C’è un unico cowboy


fra tanti grandi eroi
con una marcia in più:
il suo nome è Lucky Luke.

È molto in gamba sai,


solitario più che mai,
col suo cavallo va
ogni giorno un po’ più in là.

Galoppa qua, galoppa là,


tutto il Far West percorrerà.
Ovunque lui arriverà
poi la giustizia trionferà!
In sella al suo cavallo sta arrivando Lucky Luke,
se guardi l’orizzonte puoi vederlo pure tu.
È sempre più vicino e non appena arriverà
per i fratelli Dalton tutto si complicherà.
Veloce come il vento è già in paese Lucky Luke EH EH EH EH EH EH
e si sta dirigendo a grandi passi nel saloon.
Adesso è tutto calmo e di risse non ce n’è EH EH EH EH EH EH
perché lui è il pistolero più veloce del Far West.

Lucky, Lucky, Lucky Luke, Lucky, Lucky Luke.


Lucky, Lucky, Lucky Luke, Lucky, Lucky Luke.
Lucky, Lucky, Lucky Luke, Lucky, Lucky Luke.
Lucky, Lucky, Lucky Luke, Lucky, Lucky Luke.

Solo tu Lucky Luke


sai ottenere ciò che vuoi,
col sorriso e con l’astuzia del cow-boy.
I said: hey Lucky Luke,
noi veniamo assieme a te
nelle grandi praterie del Far West.

In sella al suo cavallo sta arrivando Lucky Luke,


se guardi l’orizzonte puoi vederlo pure tu.
È sempre più vicino e non appena arriverà
per i fratelli Dalton tutto si complicherà.
Veloce come il vento è già in paese Lucky Luke EH EH EH EH EH EH
e si sta dirigendo a grandi passi nel saloon.
Adesso è tutto calmo e di risse non ce n’è EH EH EH EH EH EH
perché lui è il pistolero più veloce del Far West,
perché lui è il pistolero più veloce del Far West.

Lucky, Lucky, Lucky Luke, Lucky, Lucky Luke.


Lucky, Lucky, Lucky Luke, Lucky, Lucky Luke.
LE VOCI DELLA SAVANA

Il testo della Sigla


LE VOCI DELLA SAVANA
AI PIEDI DEL KILIMANJARO.

Spunta il sole all’orizzonte


e col giorno splende sopra il monte.
Nel grande parco nazionale
gli animali van di qua e di là.
Son protetti, ma in libertà
in questo posto eccezionale.

LE VOCI DELLA SAVANA


AI PIEDI DEL KILIMANJARO.

Jackie si sta preparando


per il giorno che sta cominciando.
Il pigro Murphy affronta sbadigliando
l’alba tersa e calda di laggiù.
Tutto il cielo è rosa e blu,
ora Murphy non dorme più.

Il cuore di questa Savana palpita,


sussulta più forte che mai.
La vita di questa Savana scalpita
e il giorno (IL GIORNO VA) passa,
è quasi sera ormai.

LE VOCI DELLA SAVANA


AI PIEDI DEL KILIMANJARO.

Scende il sole all’orizzonte


e la luna sale in cima al monte.
In riva al grande lago mille impronte
di animali che van qua e là.
Niente qui li disturberà,
son protetti, ma in libertà.

Il cuore di questa Savana palpita,


sussulta più forte che mai.
La vita di questa Savana scalpita
e il giorno (IL GIORNO VA) passa,
è quasi sera ormai.

Il cuore di questa Savana palpita,


sussulta più forte che mai.
La vita di questa Savana scalpita,
la notte (LA NOTTE) passa,
è quasi giorno ormai.

LE VOCI DELLA SAVANA


AI PIEDI DEL KILIMANJARO.
LET’S & GO – SULLE ALI DI UN TURBO

Il testo della sigla


Everybody let’s and go
let’s and golet’s and go
ready steady let’s and go
let’s and golet’s and go
Everybody let’s and go
let’s and golet’s and go
ready steady let’s and go
let’s and golet’s and go

Il tuo bolide è già in pista


non lo perdi mai di vistasei un pilota in gamba e lo sai
guidi un’auto che è un portento
vai veloce come il ventoti diverti e non molli mai
c’è sempre un’altra corsa ancora da affrontare
e un percorso da prova
rema col turbo dentro al cuore
tu sei già un campione let’s and go
senti il rombo alla partenza
metti tutta la potenza
sulle ali del tuo turbo
voli e sei il più furbo let’s and go
la tua macchina è potente
ogni gara è più avvincente
corri verso la vittoria
questa è vera gloria let’s and go

Everybody let’s and go


let’s and golet’s and go
ready steady let’s and go
let’s and golet’s and go
Everybody let’s and go
let’s and golet’s and go
ready steady let’s and go
let’s and golet’s and go

senti il rombo alla partenza


metti tutta la potenza
sulle ali del tuo turbo
voli e sei il più furbo let’s and go
la tua macchina è potenteogni gara è più avvincente
corri verso la vittoria
questa è vera gloria let’s and go

la tua macchina è potente


ogni gara è più avvincente
corri verso la vittoria
questa è vera gloria let’s and go
Everybody let’s and go
et’s and golet’s and go
ready steady let’s and go
let’s and golet’s and go

Everybody let’s and go


let’s and golet’s and go
ready steady let’s and go
let’s and golet’s and go
Everybody let’s and go
let’s and golet’s and go
ready steady let’s and go
let’s and golet’s and go
LISA E SEYA – UN SOLO CUORE PER LO STESSO SEGRETO

Il testo della sigla


Lisa e Seya

Lisa è un po’ curiosa


come me, e come te
Anche lei a volte fa la furba e cambia un po’ la verità
(liiii)

Seya è più misteriosa


non si sa chi sia in realtà (liii)
Corre e va e poi scompare sempre nell’oscurità

Son grande amiche però non si incontrano mai


e tutte e due si cacciano spesso nei guai

Lisa e Seya
un solo cuore per lo stesso segreto
Seya e Lisa
insieme fanno un bel mistero

Forse è magia
Sì che è magia
O forse è solo il frutto della nostra fantasia

Lisa e Seya
un grande cuore per un grande segreto
Seya e Lisa
son proprio vere oppure o no?

Quando c’è Lisa


(non c’è mai Seya)
non c’è mai Seya
(quando c’è Lisa)

Forse è magia (magia)


Magia (liii)

Lisa è così graziosa


come te e come me

Seya è carina e coraggiosa


quanti cuori infrangerà

Son grande amiche però non si incontrano mai


e tutte e due si cacciano spesso nei guai

Lisa e Seya
un solo cuore per lo stesso segreto
Seya e Lisa
insieme fanno un bel mistero

Forse è magia
Sì che è magia

O forse è solo il frutto della nostra fantasia

Lisa e Seya
un grande cuore per un grande segreto
Seya e Lisa
un guazzabuglio per davvero

Quando c’è Lisa


(forse è magia)
non c’è più Seya
(sì che è magia)

E quanto torna Seya è Lisa che sparisce


come mai?

Forse perchè
(Lisa è Seya)
ah ecco perchè

Lisa e Seya
un solo cuore per un solo segreto
Seya e Lisa
son proprio vere oppure no?

Lisa e Seya
un solo cuore per lo stesso segreto
LO SCOIATTOLO BANNER

Il testo della Sigla


Credersi un gatto è presto prestissimo fatto,
paio di baffi e l’unghia felina che graffi,
lavarsi pochino, proprio come fa Paolino,
quando si sveglia pigro pigrissimo al mattino.
Sembra un giocattolo,
questo scoiattolo,
che come un gattolo-llo-llo-llo…
Lo trovarono nella foresta,
gli animali gli fecero festa,

la sua mamma divenne una gatta,


e la storia riparte un po’ matta.
Lo scoiattolo per colazione,
lui voleva pesce fresco e salmone,
le zampette per lavarsi il naso,
e per letto una luna di raso.
Banner, Banner, cosa fai?
Banner, Banner, ma chi sei?
Banner, chi credi di esser mai?
Credersi un gatto è presto prestissimo fatto,
paio di baffi e l’unghia felina che graffi,
lavarsi pochino, proprio come fa Paolino,
quando si sveglia pigro pigrissimo al mattino.
Sembra un giocattolo,

questo scoiattolo,
che come un gattolo-llo-llo-llo…
Lo scoiattolo visse il suo dramma,
nell’incendio perdendo la mamma,
era strana la sua situazione,
continuava a sentirsi un gattone.
Tempi duri sì, per la bestiola,
che nel bosco piangeva da sola,
ma poi vide nello specchio la coda,
specchio e spicchio di luna alla moda.

Banner, Banner, cosa fai?


Banner, Banner, ma chi sei?
Banner, chi credi di esser mai?
Credermi un gatto ma sono mattissimo matto,

mi taglio i baffi e l’unghia felina che graffi,

pesce con noce, io cambierò veloce,


e sopra un ramo, io canterò a gran voce:

Io lo scoiattolo,
come un giocattolo,
dentro un barattolo,
chiudo il mio gattolo…
Fa-fa-favava, fa-fa-fa-fava,
fa-fa-fa-fa-favava… fa-fa-fa-fa-fava.
Fa-fa-favava, fa-fa-fa-fava,
fa-fa-fa-fa-favava… fa-fa-fa-fa-fava.
LO SHOW DELL’ORSO YOGHI – SALSA E MERENDE

Il testo della Sigla


Questa è la cansion latino-americana dell’orso Yoghi.
Se po’ cantar, se po’ ballar, se po’ reçitar, E MANGIAR?
Siete pronti? E’ PRONTO?
È facile!

Uno. UNO.
due. DUE.
tre. TRE.
quattros. QUATTROS.
unos, dos, tres, quattros!!!

SALSA E MERENDE
SALSA E MERENDE
SALSA E MERENDE
SALSA E MERENDE
SALSA E MERENDE CINQUAS
SALSA E MERENDE E PORQUE NO. OCIOS!
SALSA E MERENDE
WOW!!!

Per Yoghi la vita è un ballo a pancia piena


a colazione, a pranzo e a cena.
Conosce ogni trucco e sa come fare scena
per abbuffarsi tutto il dì.

Per Yoghi la vita brulica di cestini


con gustosissimi panini.
Saltella fra torte, dolci e pasticcini
che prende al volo dai picnic.

Yoghi, salsa e merende.


Yoghi, pancia fremente
che proprio non resiste davanti a un piatto di bignè.
Yoghi, salsa e merende.
Yoghi,
nessuno balla e mangia tanto come te!

BADABADABADABADA
BADABADA
BADABADABADABADA
BADABADAMBABADAMBAMBA
LA LA LA LA LA LA LA LA

Dovresti dimagrire un po’


o almeno un po’,
per questo balli senza sosta dentro al parco di Yellowstone.
Yellowstone!

Per Yoghi la vita è carica di spuntini


e di sfiziosi stuzzichini.
Gli piacciono molto i würstel e i tramezzini,
che mangia con voracità.

Yoghi, salsa e merende.


Yoghi, pancia fremente
che proprio non resiste davanti a un piatto di bignè.
Everybody!
Yoghi, salsa e merende.
Yoghi,
nessuno balla e mangia tanto come te!
È proprio semplicissimo cantar!
uno. dos.
un, dos, tres, quattros!

YOGHI.
Un orso buffo e un po’ burlone.
YOGHI.
Ma che simpatico ghiottone.
MMH! FORSE HO FATTO INDIGESTIONE
YOGHI.
Sei veramente un gran mangione.
MA SE SONO UN FIGURINO
YOGHI.
Un giorno o l’altro scoppierai!
UN ORSO PASCIUTO E’ UN ORSO FELICE, PAROLA DI YOGHI.

Yoghi.
Ma che simpatico ghiottone.
Yoghi.
Un giorno o l’altro scoppierai!
Yoghi.
Ma che simpatico ghiottone.
YOGHI.
Un giorno o l’altro scoppierai!
SI, YOGHI SCOPPIERAI! NO!!!
SI, YOGHI SCOPPIERAI! NOO!!!

Yoghi, salsa e merende.


Yoghi, pancia fremente
che proprio non resiste davanti a un piatto di bignè.
Everybody!
Yoghi, salsa e merende.
Yoghi,
nessuno balla e mangia tanto come te!

Yoghi, salsa e merende.


Yoghi, sempre presente
quando dal parco arriva il buon profumo di un barbecue.
Everybody!
Yoghi, salsa e merende.
Yoghi,
di tutti gli orsi il più simpatico sei tu!!!

SALSA E MERENDE
SALSA E MERENDE
SALSA E MERENDE
SALSA E MERENDE

Yoghi, salsa e merende.


Yoghi, SALSA E MERENDE
nessuno balla e mangia tanto come te! TANTO COME TE

COME SAREBBE BELLO SE RICOMINCIASSE PER ESEMPIO. QUI!

SALSA E MERENDE
SALSA E MERENDE
SALSA E MERENDE
SALSA E MERENDE

Yoghi, SALSA E MERENDE.


NE HO TENUTO UN PEZZETTINO ANCHE PER LEI SIGNOR RANGER!
Yoghi,
di tutti gli orsi il più simpatico sei tu!!!
E BUBU!

Stavolta è finita eh!


LO SPECCHIO MAGICO

Il testo della sigla


È una bimba come te
con grandi sogni racchiusi in sé.
Mentre danza la sua stanza diventa il palazzo del re.

Stilly ancora non lo sa


ma un sogno può diventar realtà.
Non è facile né difficile,
forse semplice sarà.

Prendi lo specchio magico,


fragile e mitologico,
simbolo di bellezza e di vanità.
Ogni tuo sogno segreto con lui diverrà realtà.

Prendi lo specchio magico


anche se sembra illogico.
Ogni tuo desiderio s’avvererà.
Se specchierai in lui l’amore fedele ti servirà.

Stilly ha lo specchio magico,


fragile e mitologico,
simbolo di bellezza e di vanità.
Ma solamente l’amore lo specchio rifletterà.

Tutto si ripeterà.
La vecchia storia ormai senza età.
L’ambiziosa vanità ad appannare lo specchio riuscirà.

Incantesimo o magia,
Stilly ritrova la verità.
Guarda dentro sé, tutto è facile
con l’amore e la bontà.

Prendi lo specchio magico,


fragile e mitologico,
simbolo di bellezza e di vanità.
Ogni tuo sogno segreto con lui diverrà realtà.

Prendi lo specchio magico,


anche se sembra illogico.
Ogni tuo desiderio s’avvererà.
Se specchierai in lui l’amore fedele ti servirà.

Stilly ha lo specchio magico,


fragile e mitologico,
simbolo di bellezza e di vanità.
Ma solamente l’amore lo specchio rifletterà.

La la la la la la la la la la la

Stilly – Un mondo di magia


Stilly si può trasformare
sempre in quel che le pare,
le basta solo pensare
ciò che vuol diventare.

Sai la magia
è fantasia.
Sai la magia
è ovunque.
Un mondo di magia
tinto con la fantasia,
l’allegria
che ogni cuore ha dentro.
Un mondo di magia,
dolce e lieta sinfonia,
poesia
che colora i cuori
con la felicità.

Stilly si può trasformare


come e quando le pare,
le piace molto sognare
e poi fantasticare.

Sai la magia
è fantasia.
Sai la magia
è ovunque.

Un mondo di magia
tinto con la fantasia,
l’allegria
che ogni cuore ha dentro.
Un mondo di magia,
dolce e lieta sinfonia,
poesia
che colora i cuori
con la felicità.

UN MONDO DI MAGIA.
Fantasia.
UN MONDO DI MAGIA.
Fantasia.
UN MONDO DI,
un mondo di magia.
Stilly e lo specchio magico
STILLY, STILLY,
STILLY, STILLY.

Stilly, è l’ora di svegliarti.


Stilly, non puoi riaddormentarti.
Guarda il sole è già spuntato ormai.
Stilly, è l’alba e tu lo sai.

Stilly, inizia un nuovo giorno


E L’ORIZZONTE E’ ROSA E ROSSO LAGGIÙ.
Stilly, c’è luce tutto intorno
E LA TUA STANZA SI COLORA DI PIU’.
Prendi il porta cipria e aprilo,
Stilly, soltanto un attimo.

DENTRO AL PORTA CIPRIA


UNO SPECCHIO C’E’,
è uno specchio magico
e tu sai perché.

È uno specchio che arriva da un mondo incantato


mia piccola Stilly.
Una dolce regina te l’ha regalato
carissima Stilly.
C’è una grande magia in questo specchio fatato
che può trasformarti in un attimo sai.
e farti diventare un’altra quando lo vorrai.

Stilly, STILLY.

Stilly, nascondi lo specchietto. STILLY, STILLY


Stilly, proteggi il tuo segreto.
Solo se nessun altro lo saprà OH, OH, OH
Stilly, lo specchio funzionerà.

È uno specchio che arriva da un mondo incantato


mia piccola Stilly. STILLY
Una dolce regina te l’ha regalato
carissima Stilly. STILLY
C’è una grande magia in questo specchio fatato
che può trasformarti in un attimo sai.
e farti diventare un’altra quando lo vorrai.

DENTRO AL PORTA CIPRIA


UNO SPECCHIO C’E’,
è uno specchio magico,
che felicità!!!

È UNO SPECCHIO CHE ARRIVA DA UN MONDO INCANTATO


MIA PICCOLA Stilly.
UNA DOLCE REGINA TE L’HA REGALATO
CARISSIMA Stilly.
C’è una grande magia in questo specchio fatato
che può trasformarti in un attimo sai.
e farti diventare un’altra quando lo vorrai.
Per farti diventare un’altra quando lo vorrai.

NELLO SPECCHIO TU TI SPECCHIERAI Stilly


E COSI’ TI TRASFORMERAI. Stilly.
MA CHE SPECCHIO FANTASTICO!!!
Stilly e lo specchio magico.
LOVELY SARAH

Il testo della sigla


Sara oh lovely lovely Sara
sei un fresco fiore che
che il vento non può
spezzare no no
perché questo fiore é forte
e mai cederà
vivrà

Sara, Sara
graziosa sei tu
dolce bimba di molte virtù

Sara lovely Sara


occhi blu
un sorriso hai sempre tu
con il quale affronti
tutti i contrattempi
che la vita ti riserva già

Sara, Sara
graziosa sei tu
dolce bimba di molte virtù

Sara oh lovely lovely Sara


oggi il vento non c’è più
serena ora è
la vita per te
e un arcobaleno ti splende di gioia sul cuor
sul cuor

Sara, Sara
graziosa sei tu
dolce bimba di molte virtù

Sara lovely Sara


occhi blu
un sorriso hai sempre tu
con il quale affronti
tutti i contrattempi
che la vita ti riserva già

Sara, Sara
graziosa sei tu
dolce bimba di molte virtù

Lovely, lovely Sara sei tu


LUCY MAY

Il testo della Sigla


LucyMay LucyMay LucyMay LucyMay

Lucy vuol dir luce


quella luce che fa splendere il mondo
una luce di bontà e di verità di fraternità
uouououou

Lucy bianca luce


occhi azzurri come il cielo sereno
dopo un grigio temporale quando risplende
l’arcobaleno

Lucy vuol dir bene una rosa preziosa


un’amica che da oggi in poi
con gli esempi suoi rimarrà con noi

Lucy vuol dir luce


quella luce che fa splendere il mondo
una luce di bontà e di verità di fraternità
uouououou
Lucy bianca luce
occhi azzurri come il cielo sereno
dopo un grigio temporale quando risplende
l’arcobaleno

Lucy che hai nel cuore un bell’arcobaleno


lucy cara dolce lucy may
la compagna sei sempre night and day

Lucy May Lucy May Lucy May Lucy May


Lucy May Lucy May Lucy May Lucy May

Lucy vuol dir luce


quella luce che fa splendere il mondo
una luce di bontà e di verità di fraternità
uouououou

Lucy bianca luce


occhi azzurri come il cielo sereno
dopo un grigio temporale quando risplende
l’arcobaleno

Lucy vuol dir bene una rosa preziosa


un’amica che da oggi in poi
con gli esempi suoi rimarrà con noi

Lucy May Lucy May Lucy May Lucy May


Lucy May Lucy May Lucy May Lucy May
LULÙ L’ANGELO TRA I FIORI

Il testo della Sigla


Benvenuta, Lulù,
tra i fiori, Lulù,
dolce angelo sei tu
Con quel gatto, Follia,
e quel cane, Magia,
in allegra compagnia

Dolce, dolce Lulù,


mondo, biondo Lulù,
luna, stella Lulù,
tutta, bella Lulù
Cuore, semplicità,
mare, serenità,
occhi di prateria,
bocca senza bugia

Via dal tuo paese, ci calerai


in un fiore, Lulù, un tesoro, Lulù,
per chi non sorride più
La speranza sei tu,
per chi vive lassù,
al di là di tutto il blu
Corri, corri Lulù,
viso, rosa Lulù,
cielo, chiaro Lulù,
pace, sogno Lulù
Fiore della bontà,
sole sulla città,
canto di poesia,
vento che scappa via

Sei la primavera che tornerà,


nelle case, Lulù, per le strade, Lulù,
sempre dove passi tu
Sei la felicità,
l’avventura che va
e nessuno fermerà

Dolce, dolce Lulù,


mondo, biondo Lulù,
luna, stella Lulù,
tutta, bella Lulù

Corri, corri Lulù,


viso, rosa Lulù,
cielo, chiaro Lulù,
pace, sogno Lulù
Fiore della bontà,
sole sulla città,
canto di poesia,
vento che scappa via

Dolce, dolce Lulù,


mondo, biondo Lulù,
luna, stella Lulù,
tutta, bella Lulù
Corri, corri Lulù…
LUPIN III – FISARMONICA

Il testo della sigla


Chi lo sa che faccia ha, chissà chi è,
tutti sanno che si chiama Lupin
Era qui un momento fa, chissà dov’è,
dappertutto hanno visto Lupin
Ogni porta si aprirà, chissà perché,
se l’accarezza Lupin

Sto tremando qui dentro di me,


chi lo sa, stanotte tocca a me
Se gioielli e denari e tesori non ho,
a Lupin il mio cuore darò

Scivolando come un gatto se ne va


sopra i tetti sotto i ponti Lupin
Quanti cani poliziotti ha dietro sé,
ma sarà un osso duro Lupin

Ruba i soldi solo a chi ce ne ha di più


per darli a chi non ne ha
Sembra giusto però non si fa, neanche un pò,
a me però, però è simpatico e non saprei dire di no
a Lupin il mio cuore darò

Ruba i soldi solo a chi ce ne ha di più


per darli a chi non ne ha
Sembra giusto però non si fa, neanche un pò,
a me però, però è simpatico e non saprei dire di no
a Lupin il mio cuore darò
il mio cuore darò
il mio cuore darò
il mio cuore darò…
LUPIN III – HELLO LUPIN

Il testo della sigla


Hello lupin, goodbye lupin, au revoir lupin, ciao ciao lupin
hello lupin, goodbye lupin, au revoir lupin, ciao lupin

Io voglio essere un pò come lupin vincere e perdere un pò come fa lui


tra mille brividi per colpi mitici e teneri randevu
io voglio vivere un pò come lupin prenderla a ridere un pò come fa lui
astuto e pratico super simpatico con una marcia in più
pigliare al volo un avvetura più grande di me
come fai sempre tu lupin
senza paura così come te, meraviglioso lupin.

Sei proprio l’inafferrabile l’imparegiabile


tu sei così lupin vincente di per sè
non caschi mai perchè anche se sbagli la fortuna ti aiuterà
sei sempre il’ncorregibile l’imprevedibile
tu sei così lupin vincente di per sè
quando un idea ti va niente ti fermerà
mitico lupin inafferrabile lupin!!

Hello lupin, goodbye lupin, au revoir lupin, ciao ciao lupin


hello lupin, goodbye lupin, au revoir lupin, ciao lupin
se c’è un quadro importante o un grosso diamante
in un istante tu sarai là per fare ancora un grande espluà lupin!

Sei proprio l’inafferrabile l’imparegiabile


tu sei così lupin vincente di per sè
non caschi mai perchè anche se sbagli la fortuna ti aiuterà
sei sempre l’incorregibile l’imprevedibile
tu sei così lupin vincente di per sè
quando un idea ti va niente ti fermerà
mitico lupin!!

Sei sempre l’incorregibile il’mprevedibile


tu sei così lupin vincente di per sè
quando un idea ti va niente ti fermerà
mitico lupin inafferrabile lupin!

Hello lupin, goodbye lupin, au revoir lupin, ciao ciao lupin


hello lupin, goodbye lupin, au revoir lupin, ciao lupin!!!
LUPIN III – L’INCORREGGIBILE LUPIN

Il testo della sigla


O O O O O O!
O O O O O O!
O O O O O O!

Di Lupin al mondo uno ce n’è


sempre pronto all’avventura lui è
Un tesoro al sicuro non è
Se c’è li attorno Lupin
O Lupin
con il rischio gioca sempre perchè
Per lui nulla di impossibile c’è
Sempre molto audace questo è Lupin

Lupin Lupin l’incorreggibile


Lupin Lupin l’inafferabile
Lupin Lupin l’ineguagliabile sei…
Lupin Lupin l’incorreggibile
Lupin Lupin l’inafferabile
Lupin Lupin l’ineguagliabile
sempre all’avventura tu vai!
Lupin Lupin l’incorreggibile
Lupin Lupin l’inafferabile
Lupin Lupin l’ineguagliabile sei…

O O O O O O!
O O O O O O!
O O O O O O!
MAGICA MAGICA EMI

Il testo della sigla


Lo strano braccialetto che indossa sempre Mei
è il dono di un folletto che è sempre accanto a lei

c’è un cuore sul bracciale che è magico perché


può sempre trasformare Mei in Emi, Emi in Mei

Magica magica Emi


magica magica Emi
gira e spera, spera e gira
quel che vuoi si avvererà

Magica magica Emi


magica magica Emi
che magie che magie
tu sai fare quando vuoi
Mille stelle dal tuo cilindro
volan fuori come farfalle
han formato l’arcobaleno
tutto splende, oh che incanto

Magica magica Emi


magica magica Emi
gira e spera, spera e gira
quel che vuoi si avvererà

Magie, magie, magie di Emi

Magie, magie, magie di Emi

Magie, magie, magie di Emi

La vita è una magia tra sogno e realtà


e con la fantasia più bella diverrà
e Mei di fantasia ne ha molta in verità
per Emi la magia non è sogno ma realtà

Magica magica Emi


magica magica Emi
gira e spera, spera e gira
quel che vuoi si avvererà

Magica magica Emi


magica magica Emi
che magie che magie
tu sai fare quando vuoi

Mille stelle dal tuo cilindro


volan fuori come farfalle
han formato l’arcobaleno
tutto splende, oh che incanto

Magica magica Emi


magica magica Emi
gira e spera, spera e gira
quel che vuoi si avvererà

Magie, magie, magie di Emi

Magie, magie, magie di Emi

Magie, magie, magie di Emi

Oh, magie di Emi!


MAGO DI OZ

Il testo della sigla


Un regno verde azzurro color smeraldo nel cielo c’è
e tutto brilla sempre in questo regno, che strano è
Ci son smeraldi su tutte le case come per magia
brillano e splendono anche le strade sì

E’ il regno di Oz

Nel regno verde azzurro color smeraldo un mago c’è


(ma che bella fiaba)
E questo grande mago di tutto il regno è proprio il re
(ma che bella fiaba)
In un castello maestoso e imponente sempre se ne sta
ed il castello ammirato da tutti è

Nel regno di Oz

Viva quel regno scintillante di magia


smeraldi qua, smeraldi là
ma che felicità

Viva quel regno dove tutto è fantasia


in questo regno il sogno è già realtà

Viva quel regno dove tutto è fantasia


in questo regno il sogno è già realtà

Questa è una strana storia ma in fondo in fondo c’è una realtà


(ma che bella fiaba)
basta guardare al mondo con tanto amore e splenderà
(ma che bella fiaba)
ed una luce color verde azzurro sempre brillerà
quando crescendo nel mondo ricorderai

Il Mago di Oz

Viva quel regno scintillante di magia


smeraldi qua, smeraldi là
ma che felicità

Viva quel regno dove tutto è fantasia


in questo regno il sogno è già realtà

Viva quel regno scintillante di magia


smeraldi qua, smeraldi là
ma che felicità

Viva quel regno dove tutto è fantasia


in questo regno il sogno è già realtà
MAPLE TOWN, UN NIDO DI SIMPATIA

Il testo della sigla


Che città conosco
Maple Town, Maple Town
dove finisce il bosco
vieni a Maple Town

Dona gioia al cuore


Maple Town, Maple Town
e regna il buonumore
vieni a Maple Town

Maple Town, Maple Town


nido di simpatia
Maple Town, Maple Town
c’è tanta simpatia a Maple Town

I suoi abitanti
Maple Town, Maple Town
conosco tutti quanti
vieni a Maple Town

Sono miei amici


Maple Town, Maple Town
vivono lì felici
vieni a Maple Town

Maple Town, Maple Town


nido di simpatia
Maple Town, Maple Town
c’è tanta simpatia a Maple Town

Maple Town ooooh


in questo bosco c’è serenità
che bellezza

Maple Town ooooh


un cuore di felicità
che paese

Maple Town, Maple Town, Maple Town

Potty e Botty sai (?)


Maple Town, Maple Town
son due combinaguai
vieni a Maple Town

Hanno un cuore d’oro


Maple Town, Maple Town
e puoi giocare con loro
vieni a Maple Town

Maple Town, Maple Town


nido di simpatia
Maple Town, Maple Town
c’è tanta simpatia a Maple Town

Maple Town ooooh


in questo bosco c’è serenità
che bellezza

Maple Town ooooh


un cuore di felicità
che paese
Maple Town, Maple Town
nido di simpatia
Maple Town, Maple Town
c’è tanta simpatia a Maple Town

Maple Town ooooh


ci puoi arrivare con facilità
che bellezza

Maple Town, Maple Town, Maple Town

Maple Town!
MARSUPILAMI

Il testo della Sigla


UBA UBA
UBA UBA

UBA UBA
BABA UBA
BABA BABU

Marsupilami.
In nome, una leggenda!
Quando lo chiami, (UBA)
che musica stupenda:
sa di allegria, AH! AH! AH! AH!
di simpatia,
dai vieni qua UBA
che arriverà. sì arriva
Marsupilami
di corsa dalla giungla,
passa fra i rami, (UBA)
la coda lunga, lunga,
e mentre va
nel vento
salta qua e là
contento.
Viene in città, UH UH
è velocissimo. issimo. UBA UBA

Hai un pelo da leopardo


giallo e nero a pois,
Marsupilami. UBA UBA UBA-BA
Sei furbo e sei testardo,
non ti arrendi mai
e corri e vai. UBA
Risplende nei tuoi occhi
la curiosità,
Marsupilami. UBA
Adesso hai tre marmocchi
e una moglie che
somiglia a te, (UBA UBA-BA)
proprio a te.

UOH OH OH OH OH
MARSUPILAMI. UBA UBA UBA-BA
La giungla palombiana
è fantastica,
è magica. È MAGICA!!!
Magica! UBA

SEI FORTISSIMO, UBA-BA


VELOCISSIMO, UBA-BA
SEI FURBISSIMO, UBA
TESTARDISSIMO!

Marsupilami, (UBA-BA)
un gran giocherellone
che negli umani (AH! AH! AH! AH!)
non vede mai un padrone.
La civiltà OH, OH, OH
gli piace ma AH, AH, AH
ama di più UH, UH, UH
stare laggiù. arriva
Marsupilami, (UBA)
selvatico e cocciuto,
ma nei suoi piani
è veramente astuto
e mentre va,
nel vento,
salta qua e là
contento.
Viene in città,
è velocissimo. issimo. UBA UBA-BA

Ama la natura,
scruta tutti gli elementi (UBA UBA UBA-BA)
e gli piace la tranquillità.
UBA UBA UBA UBA WOOO
Lui non ha paura
e non sopporta i prepotenti, (UBA)
difende a denti stretti
la sua libertà! UBA-BA

Hai un pelo da leopardo


OH OH OH OH OH
Marsupilami! UBA-BA
Sei furbo e sei testardo,
OH OH OH OH OH
e corri e vai. UBA UBA
RISPLENDE NEI TUOI OCCHI
la curiosità
Marsupilami. UBA-BA-BA-BA
ADESSO HAI TRE MARMOCCHI
e una moglie che
somiglia a te, (UBA-BA)
proprio a te.

OH OH OH OH OH OH
SI SEI FORTISSIMO, Sì, sì, proprio a te.
OH OH OH OH OH OH
VELOCISSIMO, Marsupilami, dai.
OH OH OH OH OH OH
Marsupilami.
SEI FORTISSIMO, .Sei furbo e sei testardo Marsupilami.
OH OH OH OH OH OH
SEI TESTARDISSIMO. Sì, dai. è vero!
MARSUPILAMI VAI,
SEI FORTISSIMO,
MARSUPILAMI GO,
VELOCISSIMO, UBA
MARSUPILAMI VAI,
SEI FURBISSIMO,
MARSUPILAMI GO,
TESTARDISSIMO.
MARSUPILAMI VAI,
sei fortissimo, UBA
MARSUPILAMI GO,
velocissimo, UBA
MARSUPILAMI VAI,
sei furbissimo, UBA
MARSUPILAMI GO,
testardissimo!
Go!
MARTINA E IL CAMPANELLO MISTERIOSO

Il testo della Sigla


Martina non capisco come hai fatto a sapere
così prima di me che stavo per cadere.
Non far la misteriosa qui con me per piacere,
vedrai che il tuo segreto resterà tra di noi.

Raccontami ti prego come riesci a scoprire


ciò che mi frulla in testa o che sto per dire.
Dai, svelami i tuoi trucchi per poterci riuscire,
vedrai che il tuo segreto resterà tra di noi.

Come un magico folletto


salti in alto sopra il tetto.
Ma come fai?
Riesci inoltre a prevedere
cosa sta per accadere
sempre!!!

Martina,
sono sicura che non è una fantasia.
Martina,
è il segreto più segreto, qui nessuno lo sa!!!
Martina,
non mi dire che si tratta di magia.
Martina,
forse un giorno scoprirò la verità.
Raccontami ti prego come puoi indovinare
ciò che mi frulla in testa o che sto per fare.
Dai, svelami i tuoi trucchi per poterci provare,
vedrai che il tuo segreto resterà tra di noi.

Come un magico folletto


salti in alto sopra il tetto.
Ma come fai?
Riesci inoltre a prevedere
cosa sta per accadere
sempre!!!

Martina,
sono sicura che non è una fantasia.
Martina,
è il segreto più segreto, qui nessuno lo sa!!!
Martina,
non ci dire che si tratta di magia.
Martina,
forse un giorno scoprirò la verità.

Martina,
non ci dire che si tratta di magia.
Martina,
forse un giorno scoprirò la verità!!!
MARTINA!
MARY E IL GIARDINO DEI MISTERI

Il testo della sigla


Per Mary, per Mary ci son molti misteri
Per Mary, per Mary ci son molti misteri

Mary tu l’India non scorderai


ma in Inghilterra risiedi ormai
anche se il cuore ti piange sai
non dir sempre no
dai sorridi un po’

Per Mary, per Mary ci son molti misteri


Per Mary, per Mary ci son molti misteri

Ti manca tanto la libertà


che avevi in India ma non hai qua
solo la tua gran curiosità
ti riporterà
la felicità

Per Mary, per Mary ci son molti misteri

Qui c’è un giardino Mary, Mary


che è pieno di misteri, Mary
misteri prigionieri, Mary
di passati pensieri

Sì c’è un giardino Mary, Mary


gremito di misteri, Mary
e quel che è stato ieri, Mary
prima o poi cambierà

Per Mary, per Mary ci son molti misteri

A chi ti dice “io non lo so”


rispondi sempre “vabbeh però”
mentire a te certo non si può
e la verità
presto affiorerà

Qui c’è un giardino Mary, Mary


che è pieno di misteri, Mary
misteri prigionieri, Mary
di passati pensieri

Sì c’è un giardino Mary, Mary


gremito di misteri, Mary
e quel che è stato ieri

Prima o poi cambierà


Prima o poi cambierà
guarda sempre più in là
cerca la verità
e vedrai che poi sarai un’altra Mary

Tutto quel che non va


Prima o poi cambierà
guarda sempre più in là
cerca la verità
e vedrai che poi sarai…

…un’altra Mary!
Guarda sempre più in là
cerca la verità
Tutto quel che non va
Prima o poi cambierà
e vedrai che poi sarai un’altra Mary

Tutto quel che non va


Prima o poi cambierà
guarda sempre più in là
cerca la verità
e vedrai che poi sarai un’altra Mary
MEMOLE DOLCE MEMOLE

Il testo della sigla


È Memole il nome mio
folletto sono io
in una foresta sto
e molti amici ho

Noi siamo gli amici tuoi


in molti siamo noi
duecentoquarantatre
folletti come te

Ho uno strano cappello


che mi calza a pennello
Dicon tutti che sono buffa, birichina
molto buffa e piaccio così, proprio così

E vero tu sei così


sei molto buffa sì
ma è questo che piace a noi
sì proprio a tutti noi

È vero io son così


son proprio buffa sì
ma è questo che piace a voi
sì proprio tutti voi
È Memole il nome mio
folletto sono io
e dono felicità
che il mio ombrellino da

E questa felicità
che l’ombrellino da
trasmettere a tutti sai
felici tutti fai

Ho uno strano cappello


che mi calza a pennello
dicon tutti che sono buffa, birichina
molto buffa e piaccio così, proprio così

È bello giocar con te


nel bosco spazio c’è
per correre su e giù
da non poterne più

Correndo con voi così


io mi diverto sì
e quando mi stancherò
con voi riposerò

È Memole il nome mio


folletto sono io
a Mariel amica mia
io porto l’allegria

E all’ora in allegria
giochiamo in compagnia
e trallallallallallero
e trallallallallalla

Ho uno strano cappello


che mi calza a pennello
dicon tutti che sono buffa, birichina
molto buffa e piaccio così, proprio così
È Memole il nome mio
folletto sono io
io do la felicità
a chi la chiederà

Trallallallalla

Trallallallalla

Siam folletti, son folletto

Siam folletti, son folletto

Che felicità
MILA E SHIRO – DUE CUORI NELLA PALLAVOLO

Il testo della sigla


Mila e shiro Guarda guarda in campo c’è una nuova giocatrice
Mila il suo nome è, e talento ha per tre
là tra il pubblico lei sa, Shiro se ne sta
il suo cuore ora sì, batte batte forte, forte, forte…

Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo,


Shiro e Mila, amore a prima vista è
Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo,
Shiro e Mila, che dolce sentimento è

Sempre, sempre così, sarà tra Mila e Shiro,


Sempre, sempre così, sarà tra Mila e Shiro

Shiro è un gran campione già, mentre Mila è riserva,


ma con grinta lei lo sa, campionessa diverrà
certo ancora lei dovrà allenarsi molto,
ed un giorno lei sarà forse la più brava, brava, brava…

Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo,


Shiro e Mila, amore a prima vista è
Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo,
Shiro e Mila, che dolce sentimento è

Sempre, sempre così, sarà tra Mila e Shiro,


Sempre, sempre così, sarà tra Mila e Shiro,
Sempre, sempre così, sarà tra Mila e Shiro, siii…
Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo,
Shiro e Mila, amore a prima vista è
Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo,
Shiro e Mila, che dolce sentimento è
MILLY UN GIORNO DOPO L’ALTRO

Il testo della sigla


Milly
due occhi così intensi, Milly
Milly
chissà a che cosa pensi, Milly

Milly
nei tuoi sorrisi immensi, Milly
c’è un’infinita volontà
tanta generosità

Milly
sorridi un po’ a te stessa, Milly
Milly
hai fatto una promessa, Milly

E ora tu
vuoi mantenerla a tutti i costi
ma questo ti richiederà
tanta buona volontà

Milly un giorno dopo l’altro


ci regala qualcos’altro
Chi lo sa che cosa c’è
nel futuro che aspetta proprio te

Milly un giorno dopo l’altro


incontriamo qualcun’altro
Forse diverrà (forse diverrà)
un amico che (un amico che)
ci sorriderà proprio come te

Milly (Milly)
dei sogni sei il ritratto, Milly
Milly (Milly)
ma che promessa hai fatto, Milly

E ora tu
vuoi mantenerla a tutti i costi
ma questo ti richiederà
tanta buona volontà

Milly un giorno dopo l’altro


ci regala qualcos’altro
Chi lo sa che cosa c’è
nel futuro che aspetta proprio te

Chi lo sa che cosa c’è


nel futuro che aspetta proprio te

Milly un giorno dopo l’altro


incontriamo qualcun’altro
Forse diverrà (forse diverrà)
un amico che (un amico che)
ci sorriderà proprio come te
MIMÌ E LA NAZIONALE DI PALLAVOLO

Il testo della sigla


Nei tuoi sogni c’è la Pallavolo
credici Mimì

Nel tuo cuore c’è la Pallavolo


provaci Mimì

Mimì, Mimì
tu sei così
tutta Pallavolo

Non è più un sogno adesso è realtà


giochi a Pallavolo, salti, spicchi il volo

La tua schiacciata, più forte che mai


è dinamite vedrai

Con decisione e caparbietà


crei la nuova azione, goccia di ciclone

Che colpo geniale


sei già in nazionale

oooh oooh oooh oooh


Magica Mimì (Mimì)
con la nazionale di pallavolo
tutto il mondo ti conoscerà

Mitica Mimì (Mimì)


con la nazionale di pallavolo
la tua stella in alto brillerà

In ogni incontro metti tanto orgoglio e volontà


sei la compagna più leale
nulla ti fermerà

Per migliorare ci vuole umiltà


voglia di giocare, di perseverare

La tua schiacciata, più forte che mai


è dinamite oh yes

Con decisione e caparbietà


crei la nuova azione, goccia di ciclone

Che colpo geniale


sei già in nazionale

oooh oooh oooh oooh

Magica Mimì (Mimì)


con la nazionale di pallavolo
tutto il mondo ti conoscerà

Mitica Mimì (Mimì)


con la nazionale di pallavolo
la tua stella in alto brillerà

In ogni incontro metti tanto orgoglio e volontà


sei la compagna più leale
nulla ti fermerà

Magica Mimì (Mimì)


con la nazionale di pallavolo
tutto il mondo ti conoscerà
Splendida Mimì (Mimì)
con la nazionale di pallavolo
la tua stella in alto brillerà

Tutto il mondo ti conoscerà


vai Mimì, vai Mimì

Vai Mimì
sei la più brava, sei fantastica
Vai Mimì
e questo applauso è tutto per te
Vai Mimì
sei la più brava, sei magnifica
Vai Mimì
e questo applauso è tutto per te
Vai Mimì
MIMÌ E LA NAZIONALE DI PALLAVOLO – LA FANTASTICA MIMÌ

Il testo della sigla


Tute colorate, noccioline, gelati,
gomma americana, bandierine e noi qui,
squadra nazionale coi colori del cuore,
è Mimì, c’è Mimì
Arcisupergrande campionato mondiale
[ Ah! Ah! ]
Voglio una canzone da cantare e gridare
a Mimì, a Mimì

Mimimimimì
con le mani
quanti punti ricami
volteggiando come fai tu,
sotto la rete, invincibile sei,
la più forte, non perderai mai

Mimimimimì
con le mani
tiri come uragani,
di avversari tu non ne hai più,
quanta fatica arrivare lassù
ma stasera chi vince sei tu

[ Oh Mimì! ]
Oh Mimì!
[ Oh Mimì! ]
Oh Mimì!
[ Oh Mimì! ]

Arcisuperextravelocissimamente,
schiacci, salti, scatti, batti tutti Mimì,
giochi per giocare senza vincere niente,
oh Mimì, oh Mimì

Mimimimimì
con le mani
quanti punti ricami
volteggiando come fai tu,
sotto la rete, invincibile sei,
la più forte, non perderai mai

Mimimimimì
con le mani
tiri come uragani,
di avversari tu non ne hai più,
quanta fatica arrivare lassù
ma stasera chi vince,
tra mille rinunce,
stasera che grande sei tu…

Mimimimimì
con le mani
tiri come uragani,
di avversari tu non ne hai più,
quanta fatica arrivare lassù
ma stasera chi vince,
tra mille rinunce,
stasera che grande sei tu…
MONCICCÍ

Il testo della sigla


Esco, piove a dirotto e l’ombrello mi si è rotto
Prendo la 91°, non c’è posto per nessuno

Dove vai se Monciccì tu non ce l’hai


Monciccì la fortuna è averti qui
Dove vai se Monciccì tu non ce l’hai
Monciccì la fortuna è averti qui

Ieri non ho studiato e il professore mi ha beccato


Salgo sul motorino e andiamo dritti in un tombino

Dove vai se Monciccì tu non ce l’hai


Monciccì la fortuna è averti qui
Dove vai se Monciccì tu non ce l’hai
Monciccì la fortuna è averti qui

Dove vai se Monciccì tu non ce l’hai


Monciccì la fortuna è averti qui
Dove vai se Monciccì tu non ce l’hai
Monciccì la fortuna è averti qui

Monciccì è arrivato, tutto è zucchero filato


Stringo a me la fortuna, faccio salti sulla luna
Dove vai se Monciccì tu non ce l’hai
Monciccì la fortuna è averti qui
Dove vai se Monciccì tu non ce l’hai
Monciccì la fortuna è averti qui

Monciccì

Monciccì

Monciccì
MASK sigla testo
Masked Crusaders, working overtime,
Fighting Crime, fighting crime!
Secret raiders who will neutralise,
as soon as they arrive, at the site
Trakker's gonna lead the mission,
And Spectrum's got such super vision!

M-M-M.A.S.K.!!
Is the mighty power that can save the day!
M-M-M-M.A.S.K.!
No one knows what lies behind the masked charades!
M-M-M-M.A.S.K.!!

Always riding hot on Venom's trail!


Come see the laser rays!
Fire away!

Vicious VENOM, organizing crime


Masterminds, masterminds
Illusion is the ultimate weapon
MASK can use it right
Everytime, anytime"
Trakker's gonna lead the mission.
And Spectrum's got such super vision!

M-M-M.A.S.K.!!
Is the mighty power that can save the day
M-M-M-M.A.S.K.!!
No one knows what lies behind the masked charades!
M-M-M-M.A.S.K.!!
Always riding hot on Venom's trail!
Come see the laser rays!
Fire away!

M-M-M-M.A.S.K.!!
Always riding hot on Venom's trail!
Come see the laser rays!
Fire away!
overtime,Fighting Crime, fighting crime!
Illusion is the ultimate weapon
MASK can use it right
Everytime fighting crime!
NADIA – IL MISTERO DELLA PIETRA AZZURRA

Il testo della sigla


Se un ragazzo tredicenne salverà
un’acrobata del circo della stessa età
da una banda di cattivi che non molla mai
che avventura favolosa tu vivrai.

E’ il Mistero della Pietra Azzurra


Il Mistero della Pietra Azzurra

Questa pietra eccezionale brillerà


se un pericolo imminente la minaccerà
forse proprio per la sua particolarità
che fa gola a tutti quanti chi lo sa.

E’ il Mistero della Pietra Azzurra


Il Mistero della Pietra Azzurra

In quest’avventura un segreto c’è


ma nessuno al mondo sa qual’è

In quest’avventura un mistero c’è


il mistero della pietra
il mistero della pietra
il mistero della pietra azzurra
Se un leoncino coccolone un giorno sai
a una fiera universale incontrerai
mentre un aeroplano molto strano proverai
che avventura favolosa tu vivrai

E’ il Mistero della Pietra Azzurra


Il Mistero della Pietra Azzurra

Questa pietra eccezionale brillerà


se un pericolo imminente la minaccerà
forse proprio per la sua particolarità
che fa gola a tutti quanti chi lo sa.

E’ il Mistero della Pietra Azzurra


Il Mistero della Pietra Azzurra

In quest’avventura un segreto c’è


ma nessuno al mondo sa qual’è

In quest’avventura un mistero c’è


e vorrei scoprirlo assieme a te

In quest’avventura un segreto c’è


ma nessuno al mondo sa qual’è

In quest’avventura un mistero c’è


il mistero della pietra
il mistero della pietra
il mistero della pietra azzurra
NANÀ SUPERGIRL

Il testo della sigla


Dal nulla arriva Nanà
e lei passato non ha
creata da uno scienziato che da padre le fa

Quante avventure vivrà


questa fanciulla, Nanà
da un capo all’altro del mondo, su e giù, viaggerà

Super, Super, Supergirl


è Nanà che non ha età
Super, Super, Supergirl
lei di certo aiuterà
chi il suo aiuto chiederà

Super, Super, Supergirl


è Nanà che non ha età
Super, Super, Supergirl
lei di certo aiuterà
chi il suo aiuto chiederà

E’ un tipo strano Nanà


capelli verdi lei ha
con i suoi superpoteri cose strane farà
Anche volare lei sa
e delle ali non ha
ma poi nel cielo lassù lei librarsi saprà

Super, Super, Supergirl


è Nanà che non ha età
Super, Super, Supergirl
lei di certo aiuterà
chi il suo aiuto chiederà

Super, Super, Supergirl


è Nanà che non ha età
Super, Super, Supergirl
lei di certo aiuterà
chi il suo aiuto chiederà

E cerca sempre Nanà


di aiutare qua e là
chi si viene a trovare in gran difficoltà

Vuol bene a tutti Nanà


che grande cuore lei ha
è un cuore super che poi super battiti ha

Super, Super, Supergirl


è Nanà che non ha età
Super, Super, Supergirl
lei di certo aiuterà
chi il suo aiuto chiederà

Super, Super, Supergirl


è Nanà che non ha età
Super, Super, Supergirl
lei di certo aiuterà
chi il suo aiuto chiederà

Super, Super, Supergirl


è Nanà che non ha età
Super, Super, Supergirl
lei di certo aiuterà
chi il suo aiuto chiederà

Super, Super, Supergirl


è Nanà che non ha età
Super, Super, Supergirl
lei di certo aiuterà…
NEON GENESIS EVANGELION

Il testo della sigla


Zankoku na tenshi no you ni
Shonen yo, shinwa ni nare…

Aoi kaze ga ima mune no doa wo tataitemo,


Watashi dake wo tada mitsumete
Hohoenderu Anata
Sotto Fureru mono
Motomeru koto ni muchuu de,
Unmei sae mada shiranai itaikena hitom

Dakedo itsuka kizuku deshou


Sono senaka ni wa
Haruka mirai mezasu tame no
Hane ga aru koto…

Zankoku na tenshi no te-ze


Madobe kara yagate tobitatsu
Hotobashiru atsui patosu de
Omoide wo uragiru nara
O-zora wo daite kagayaku
Shonen yo, shinwa ni nare

Zutto nemutteru watashi no ai no yurikago


Anata dake ga yume no shisha ni
Yobareru asa ga kuru
Hosoi kubisuji wo tsukiakari ga utsushiteru
Sekai-ju- no toki wo tomete
Tojikometai kedo…

Moshi mo futari aeta koto ni imi ga aru nara,


Watashi wa, sou, jiyu- wo shiru
Tame no Baiburu

Zankoku na tenshi no te-ze


Kanashimi ga soshite hajimaru
Dakishimeta inochi no katachi
Sono yume ni mezameta toki
Dare yori mo hikari wo hanatsu
Shonen yo, shinwa ni nare

Hito wa ai wo tsumugi nagara rekishi wo tsukuru


Megami nante narenai mama
Watashi wa ikiru…

Zankoku na tenshi no te-ze


Madobe kara yagate tobitatsu
Hotobashiru atsui patosu de
Omoide wo uragiru nara
O-zora wo daite kagayaku
Shonen yo, shinwa ni nare

Traduzione:
Come un angelo crudele, ragazzo
diventa una leggenda!

Un vento blu sta bussando


alla porta del tuo cuore, eppure
tu ti limiti a guardarmi
e sorridere

Qualcosa che tocca gentilmente


sei così intento a scovarla,
che non riesci neanche a vedere il tuo destino,
con degli occhi tanto innocenti
Ma penso che un giorno scoprirai
che quelle che hai sulle spalle
sono ali che ti serviranno
a dirigerti verso il futuro lontano.

La tesi dell’angelo crudele


prenderà presto il volo dalla finestra
come una ondata di pathos,
se tradisci i tuoi ricordi.
Abbracciando questo cielo e brillando,
ragazzo, diventa la leggenda!

Dormendo per un lungo tempo


nella culla del mio amore
Arriva il mattino in cui tu solo verrai chiamato
da un messaggero dei sogni.

La luce della luna si riflette


sulla tua nuca snella.
Fermando il tempo in tutto il mondo
Io vorrei confinarli, ma…

Perciò se due persone portate insieme dal fato


ha un qualunque significato
penso che questa sia una bibbia
per imparare la libertà.

La tesi di un angelo crudele.


Poi la sofferenza inizia.
Tu ti sei stretto alla forma della vita
quando ti sei svegliato da quel sogno.
Brilli più splendente di chiunque altro.
Ragazzo, diventa la leggenda!

Le persone creano la storia


mentre intessono l’amore.
Anche sapendo che non sarò mai una dea o qualcosa del genere,
io vado avanti.
La tesi dell’angelo crudele
prenderà presto il volo dalla finestra
come una ondata di pathos,
se tradisci i tuoi ricordi.
Abbracciando questo cielo e brillando,
ragazzo, diventa la leggenda!

Fly me to the Moon


Fammi volare fino alla luna,
e fammi giocare tra le stelle.
Fammi vedere se è uguale saltare su Giove e su Marte.
In altre parole, afferra la mia mano!
In altre parole, amore, baciami!

Riempi il mio cuore con una canzone,


e fa che io canti sempre più.
Tu sei tutto ciò che ho sempre atteso,
pregato e adorato.
In altre parole, fa che sia vero!
In altre parole, ti amo!
Fammi volare fino alla luna,
e fammi giocare tra le stelle.
Fammi vedere se è uguale saltare su Giove e su Marte.
In altre parole, afferra la mia mano!
In altre parole, amore, baciami!
Riempi il mio cuore con una canzone,
e fa che io canti sempre più.
Tu sei tutto ciò che ho sempre atteso,
pregato e adorato.
In altre parole, fa che sia vero!
In altre parole, ti amo!
Riempi il mio cuore con una canzone,
e fa che io canti sempre più.
Tu sei tutto ciò che ho sempre atteso,
pregato e adorato.
In altre parole, ti amo!
In altre parole, ti amo!
NIENTE PAURA C’È ALFRED

Il testo della sigla


L’amicizia, l’amicizia sempre risplenderà
se c’è Alfred, solo Alfred

La giustizia, la giustizia tutto illuminerà


se c’è Alfred, proprio Alfred

Tutto quanto migliore sarà


se per sempre lui con noi resterà
è un amico per te, un amico per me
nulla di più bello c’è

La giustizia, la giustizia tutto illuminerà


se c’è Alfred, solo Alfred

L’amicizia, l’amicizia sempre risplenderà


se c’è Alfred, proprio Alfred

Porta ovunque la felicità


e una mano a tutti quanti lui da
è un amico per voi, è un amico per noi
siamo tutti amici suoi
Niente paura, niente paura
c’è sempre un Alfred per ogni bambino
Niente paura, niente paura
Niente paura c’è Alfred, Alfred

Niente paura, niente paura


c’è sempre un Alfred che insegna il cammino
Niente paura, niente paura
c’è un Alfred per tutti noi

L’amicizia, l’amicizia sempre risplenderà


se c’è Alfred, solo Alfred

La giustizia, la giustizia tutto illuminerà


se c’è Alfred, proprio Alfred

Ma che fiuto speciale lui ha


riconosce al volo la verità
è un amico per voi, è un amico per noi
siamo tutti amici suoi

Niente paura, niente paura


c’è sempre un Alfred per ogni bambino
Niente paura, niente paura
Niente paura c’è Alfred, Alfred

Niente paura, niente paura


c’è sempre un Alfred che insegna il cammino
Niente paura, niente paura
Niente paura c’è Alfred, Alfred

Quando serve è determinato


ardimentoso e spericolato
ma non si scorda di ridere mai
chi lo conosce è proprio fortunato
proprio fortunato

Niente paura, niente paura


c’è sempre un Alfred in ogni bambino
Niente paura, niente paura
Niente paura c’è Alfred, Alfred

Niente paura, niente paura


c’è sempre un Alfred che insegna il cammino
Niente paura, niente paura
c’è un Alfred in tutti noi
NINO, IL MIO AMICO NINJA

Il testo della Sigla


Ken è un ragazzino in gamba come te
va tutti i giorni a scuola proprio come te
ma per tutti noi soltanto lui è il grande fortunato
Bravo Nino!!!
Guarda la televisione come te
cartoni di ogni genere e di favole
ma giocare con l’amico suo è ciò che ama di più…

Amico Nino dove vai…


Su resta ancora un po’ con noi
Sei divertente quando fai le lotte come i grandi eroi
Ti muovi con agilità, sai esser docile se vuoi
In te c’è tanta nobiltà, come un antico Samurai

Il nostro amico arriva dall’antichità


come l’abbia fatto qui nessun lo sa
ma fra computers e televisione lui si trova bene…
forza Nino!
Forse un giorno casa Nino tornerà
come riuscirà a far questo non si sa
ma fino a quando lui starà con noi saremo tutti ok
Amico Nino dove vai…
Su resta ancora un po’ con noi
Nessuno mai ti vincerà, e’ grande la tua abilità

Col tuo simpatico Judo, risolvi tutti i nostri guai


Anche se piccolo però, per noi sei il grande samurai

Ken è un ragazzino in gamba come te


va tutti i giorni a scuola proprio come te
ma tra tutti noi soltanto lui è il grande fortunato
ok Nino!!!
guarda la televisione come te
cartoni di ogni genere e di favole
ma giocare con l’amico suo è ciò che ama di più…

Amico Nino dove vai…


Su resta ancora un po’ con noi
Sei divertente quando fai, le lotte come i grandi eroi

Ti muovi con agilità, Sai essere docile se vuoi


In te c’è tanta nobiltà, Come un antico Samurai
Amico Nino dove vai…
Su resta ancora un po’ con noi
Nessuno mai ti vincerà, e’ grande la tua abilità
Col tuo simpatico Judo, Risolvi tutti i nostri guai
Anche se piccolo però, Per noi sei il grande samurai
amico Nino ……
OCCHI DI GATTO

Il testo della sigla


Tre ragazze bellissime,
tre sorelle furbissime,
son tre ladre abilissime,
molto sveglie e agilissime

Con astuzia e perizia,


ed unendo sempre un poco di furbizia,
riescon sempre a fuggire
e nel nulla a sparire…

Oh-oh-oh Occhi di gatto,


Oh-oh-oh Occhi di gatto,
è questo il nome del trio compatto,
son tre sorelle che han fatto un patto

Oh-oh-oh Occhi di gatto,


Oh-oh-oh Occhi di gatto,
ecco ha colpito là, di soppiatto,
fuggendo poi con un’agile scatto,
Occhi di gatto un altro colpo è stato fatto

Tre fanciulle sveltissime,


tre tipette esilissime,
son tre ladre abilissime,
dolci ma modernissime
Senza forza, nè violenza,
poiché fanno sempre tutto con prudenza,
sono pronte a rubare
solo cose assai rare…

Oh-oh-oh Occhi di gatto,


Oh-oh-oh Occhi di gatto,
è questo il nome del trio compatto,
son tre sorelle che han fatto un patto

Oh-oh-oh Occhi di gatto,


Oh-oh-oh Occhi di gatto,
ecco ha colpito là, di soppiatto,
fuggendo poi con un’agile scatto,
Occhi di gatto un altro colpo è stato fatto

Oh-oh-oh-oh Occhi di gatto,


Oh-oh-oh-oh Occhi di gatto,
è questo il nome del trio compatto,
son tre sorelle che han fatto un patto

Oh-oh-oh-oh Occhi di gatto,


Oh-oh-oh-oh Occhi di gatto,
ecco ha colpito là, di soppiatto,
fuggendo poi con un’agile scatto

Oh-oh-oh-oh Occhi di gatto,


Oh-oh-oh-oh Occhi di gatto,
è questo il nome del trio compatto,
son tre sorelle che han fatto un patto

Oh-oh-oh-oh Occhi di gatto,


Oh-oh-oh-oh Occhi di gatto,
ecco ha colpito là, di soppiatto,
fuggendo poi con un’agile scatto…
ONE PIECE – ALL’ARREMBAGGIO

Il testo della sigla


Oh oh oh oh oh oh oh oh
E’ un veliero di pirati
Veramente scatenati
Una ciurma irresistibile.
C’e’ un ragazzo capitano
Che nel cuore e’ un veterano
Il pirata piu’ temibile.

In questa nave di pirati


Noi siamo capitati
Cercando quel tesoro che si chiama One-piece
E in mezzo al mare azzurro e grigio
Sale questo grido

Ciurma!!!
Andiamo tutti
All’arrembaggio
Forza!!!
Vediamo adesso chi ha coraggio
Niente e’ piu’ importante del tesoro
Ma chissa’ dove sara’
Un solo grido

Ciurma!!! C’e’ un bastimento di corsari forza


Noi siamo i re dei sette mari
Niente potra’ fermarci
Adesso siamo qua
Avanti che si va
Un solo grido

Giorno e sera La bandiera


Con il teschio minaccioso
Sempre sventola
Vento in poppa
Per la rotta
Che al tesoro portera’
Un solo grido
Ancora un grido

Ciurma!!!
Andiamo tutti
All’arrembaggio
Forza!!!
Vediamo adesso chi ha coraggio
Niente e’ piu’ importante del tesoro
Ma chissa’ dove sara’
Un solo grido

Ciurma!!!
C’e’ un bastimento di corsari forza
Noi siamo i re dei sette mari
Niente potra’ fermarci
Adesso siamo qua
Avanti che si va
Un solo grido.

Pirati siamo noi


All’arrembaggio
Oh oh oh oh oh oh oh oh
ONE PIECE – PIRATI ALL’ARREMBAGGIO

Il testo della sigla


A game of world a game of life together
A boat of friends a boat of love forever

Questa ciurma guiderai verso il Mare Blu


dei pirati il re sarai ti riscatterai
così la leggenda vivrà cercherò la via
e con voi il tesoro troverò.

Con me tutti all’arrembaggio chi ci fermerà


Con te tutto l’equipaggio non perdonerà

Con corsari di altri mari si combatterà


tra tempeste ed uragani, venti e squali si navigherà.

A game of world a game of life together


A boat of friends a boat of love forever

Forza ciurma andiamo via dritti verso nord


questa mappa dice che l’oro scoverò.

Così così nella storia sarò, sarai


di avventure vivrò, vivrai
nuovi amici, nuovi mondi scoprirò.

Con me tutti all’arrembaggio Rubber vincerà


Con te verso un’ altra sfida che ci aspetterà
La marina militare non ci prenderà
anche Foxy e la sua nave
di sorpresa non ci coglierà

A game of world a game of life together


A boat of friends a boat of love forever

Con me tutti all’arrembaggio chi ci fermerà


Con te tutto l’equipaggio non perdonerà

Con noi, con noi!


ONE PIECE – TUTTI ALL’ARREMBAGGIO

Il testo della sigla


Ciurma forza all’arrembaggio

Forza tutti all’arrembaggio

oh oh oh oh

Ciurma forza all’arrembaggio


Vincerà chi ha più coraggio
Forza tutti all’arrembaggio

oh oh oh oh

Salpiamo insieme per la rotta Grande Blu


Perché il tuo sogno no non può aspettare più
perciò il veliero mille onde infrangerà
per arrivare proprio là
là dove c’è il tesoro

Ciurma forza all’arrembaggio


Vincerà chi ha più coraggio
Forza tutti all’arrembaggio

oh oh oh oh

C’è un bastimento a pieno carico laggiù


E da babordo l’hai avvistato pure tu
Per un pirata questa è l’opportunità
di far provviste so che non ti sfuggirà

Capitano tutti all’arrembaggio


Questo grido è come un tatuaggio
Che si incide dentro i nostri cuori
di caparbi e furbi predatori
(oooh)

Capitano tutti all’arrembaggio


Il tesoro non è più un miraggio (ooh)
ma soltanto quando lo ritroverai
allora lo vedrai

Ciurma forza all’arrembaggio


Vincerà chi ha più coraggio
Forza tutti all’arrembaggio

oh oh oh oh

Fra gli uomini del mio veliero


Sono sempre quello più battagliero
Proprio per questo tu comandi così

Forza tutti al’arrembaggio!

Capitano tutti all’arrembaggio


Questo grido è come un tatuaggio
Che si incide dentro i nostri cuori
di caparbi e furbi predatori

Capitano tutti all’arrembaggio


Il tesoro non è più un miraggio
ma soltanto quando lo ritroverai
allora lo vedrai

(ooooh)
Capitano tutti all’arrembaggio
Il tesoro non è più un miraggio (ooh)
ma soltanto quando lo ritroverai
allora lo vedrai

Ciurma forza all’arrembaggio


Vincerà chi ha più coraggio
Forza tutti all’arrembaggio
oh oh oh oh

Ciurma forza all’arrembaggio


Vincerà chi ha più coraggio
Forza tutti all’arrembaggio
oh oh oh oh

Ciurma forza all’arrembaggio!


PAPÀ CASTORO

Il testo della sigla


Papà Castoro, raccontaci una storia…
Anche due storie….
Papà Castoro, mettiti gli occhiali…
… e leggici tutto!
Vieni qui, Papà Castoro,
noi te lo chiediamo in coro,
una a loro, l’altra a me,
dicci due storie o meglio tre!
Siamo tre castori piccolini,
tutti e tre amici dei bambini,
noi, Caline, Grignote e Benjamin,
ascolteremo te…
Papà Castoro, metti gli occhiali…
…e leggici tutto! Tutto!
Se nelle storie lette insieme a noi
dai dragoni pranzerete voi,
e con il letto tra le stelle andremo,
il lupo cureremo.
PAPÀ GAMBALUNGA

Il testo della sigla


Tutti abbiamo nel cuore
una mamma e un papà.
Ogni giorno il loro amore
ci guida sempre più là.

Judy non ha nessuno


che guidarla potrà
ma ecco l’ ombra di qualcuno
che tutto ciò cambierà
cambierà

Papà, papà.
Gambalunga, Gambalunga.
Tu per Judy sei davvero importante.

Papà, papà.
Gambalunga, Gambalunga.
Lei ti pensa e ti ripensa ogni istante.

Non sa proprio chi sei


aiutarla vorrei
ma tu sei soltato un’ ombra papà.
Oh papà
Judy scrive e riscrive
al suo nuovo papà.
La sua vita gli descive
con grande vivacità.

Spera che finalmente


incontrarlo potrà
per sussuragli dolcemente
ti voglio bene papà.
Oh papà

Papà, papà.
Gambalunga, Gambalunga.
Tu per Judy sei davvero importante.

Papà, papà.
Gambalunga, Gambalunga.
Lei ti pensa e ti ripensa ogni istante.

Non sa proprio chi sei


aiutarla vorrei
ma tu sei soltanto un’ ombra papà.
Oh papà

Papà, papà.
Gambalunga, Gambalunga.
Tu per Judy sei davvero importante.

Papà, papà.
Gambalunga, Gambalunga.
Lei ti pensa e ti ripensa ogni istante.

Papà, papà.
Gambalunga, Gambalunga.
Judy non sa chi sei
aiutarla vorrei
ma tu sei soltato un’ ombra papà
Papà, papà.
Papà, papà.
Chisà se un giorno Judy ti abbraccierà.
PAT – LA RAGAZZA DEL BASEBALL

Il testo della sigla


Tu giochi a baseball, sei un potente lanciatore
e c’è una squadra che ha bisogno di talento,
il vecchio Iwata vuole te che sei un portento,
solo così la squadra forte tornerà

E tu ragazza sei veloce come il vento,


ti batte forte il cuore in petto, anch’io lo sento,
ma c’è l’ostacolo di quel regolamento
che non ammette donne in squadra per giocare

Pat, Pat, ragazza del baseball,


Pat, Pat, io tifo e mi sento
che farai fortuna, guarda un po’ più su
ride anche la luna,
ridi pure tu

Pat, Pat, ragazza del baseball,


Pat, Pat, un cuore contento,
un sorriso buono, tanta volontà,
questo è un grande dono,
vincere ti fa
Anch’io vorrei giocare con gli amici miei,
dopo la scuola ritrovarci in mezzo a un campo,
lanciare, correre, ribattere in un lampo,
sentirmi grande, forte, eroe come sei tu

Il campo è verde, il sole è giallo e tu sicura


di non commettere neppure un solo fallo,
un gran campione non dovrebbe aver paura,
il tuo coraggio poi ti ricompenserà

Pat, Pat, ragazza del baseball,


Pat, Pat, io tifo e mi sento
che farai fortuna, guarda un po’ più su
ride anche la luna,
ridi pure tu

Pat, Pat, ragazza del baseball,


Pat, Pat, un cuore contento,
un sorriso buono, tanta volontà,
questo è un grande dono,
vincere ti fa

Pat, Pat, ragazza del baseball,


Pat, Pat, io tifo e mi sento
che farai fortuna, guarda un po’ più su
ride anche la luna,
ridi pure tu

Pat, Pat, ragazza del baseball,


Pat, Pat…
PELINE STORY

Il testo della Sigla


NANANANA NA NA NANANANA NANA NA
NANANANA NA NA NANANANA NANA NA

marcondirondirondirondero
cigola la ruota sul sentiero
cinque quattro tre due uno zero e si va
ma ce ne vorrà
prima di arrivare

marcondirondirondirondero
chi è più buono ha il cuore più leggero
ma Pelin è grande e queste cose le sa
è la bontà
che la fa volare

ragazzina ragazzina
lunga è la tua strada ma ce la farai
Pelin cara ragazzina
il tuo vecchio nonno lo ritroverai

marcondirondirondirondero
ogni nonno al mondo ha un cuore d’oro
vai Pelin e se la voce trema che fa
felicità
è cantare in coro

ragazzina ragazzina
lunga è la tua strada ma ce la farai
Pelin cara ragazzina
il tuo vecchio nonno lo ritroverai

ragazzina ragazzina
il tuo carro pieno di avventure va
Pelin cara ragazzina
tu somigli proprio tutta al tuo papà

ragazzina ragazzina
lunga è la tua strada ma ce la farai
Pelin cara ragazzina
il tuo vecchio nonno lo ritroverai

ragazzina ragazzina
il tuo carro pieno di avventure va
Pelin cara ragazzina
tu somigli proprio tutta al tuo papà

NANANANA NA NA NANANANA NANA NA


NANANANA NA NA NANANANA NANA NA…
PESCA LA TUA CARTA SAKURA – LA PARTITA NON È FINITA

Il testo della sigla


Pesca la tua carta

pesca un altra carta

la carta del sogno (pesca la tua carta)

(quante carte) la carta del buio (quante carte)

(quante carte) (quante carte) (quante carte davanti a te)

(quante carte) la carta della luce (quante carte)

(quante carte davanti a te) (quante carte) (dolce sakura) (davanti a te)

(quante carte) la carta della terra (questo gioco inizia così)

(quante carte)

La partita non è finita dolce sakura tu lo sai

e nel cuore dell’universo nuove carte troverai (carte)

ma per chiudere la partita (magiche)

quante carte ti mancano


tutte quelle che hai già ripreso proprio

non ti bastano

La partita non è finita (oh oh oh)

e tu giochi per vincere

perciò risali lassù (UUUUUUUU)

nel cielo ancora più blu

(soffia il vento e ti porta via)

e afferra tutte le carte magiche

che trovi davanti a te (magiche)

(ma non fermarti perchè)

con ogni carta che tu (che tu)

raccogli porti qua giù

giù dal cielo blu

che collezione fantastica farai

Completala e vedrai

la carta della nuvola (la partita non è finita)

(pesca un altra carta) la carta della tempesta (la partita non è finita)

la carta della sabbia, la carta del muretto

la partita non è finita e per ora non finirà

(c’è un folletto sempre) ma nessuno però sa dire quanto ancora durerà (poi ricomincerà)

se vuoi chiudere la partita tu non devi scartare mai

devi invece portare a casa ogni carta che vedrai

(se farai così) vincerai!


Perciò risali lassù (su nel cielo blu)

nel cielo ancora più blu (Sakura)

e afferra tutte le carte magiche

che trovi davanti a te (magiche)

(ma non fermarti perchè)

con ogni carta che tu (che tu)

raccogli porti qua giù

giù dal cielo blu

che collezione fantastica farai

Completala e vedrai

Tua lealtà ti guiderà

l’oscurità non scenderà

E VINCERAI MIA DOLCE SAKURA (SAKURA SAKURA)

perciò risali lassù (UUUUUUUU)

(nel cielo ancora più blu)

(pesca la tua carta Sakura)

(e afferra tutte le carte magiche)

(che trovi davanti a te )

ma non fermarti perchè

(con ogni carta che tu) (sali un po’ più su)

(raccogli porti qua giù)

(giù dal cielo blu)

(che collezione fantastica farai)


(Completala e vedrai)

(che collezione fantastica farai)

(Completala e vedrai)

LA PARTITA NON è FINITA

LA PARTITA NON è FINITA

SAKURA

SAKURA
PETER PAN

Il testo della sigla


Peter Pan è proprio sorprendente
vola quando vuole qua e là

Ogni tanto è un po’ irriverente


ma così divertente

Peter Pan è sempre un bambino


non invecchia neanche un pochino

Con lui ti diverti


sogni ad occhi aperti
sull’Isola che non c’è

Uoh-oh-oh-oh-oh-oh-oh
Uoh-oh-oh-oh-oh-oh-oh

Nell’avventura tu vivi ogni dì


non hai paura ti piace così

Combatti da vicino
il Capitan Uncino
o Peter Pan

Peter, Peter Pan


volando sempre arriverai
Peter, Peter Pan
chissà cos’altro poi farai

Peter, Peter Pan


ci piaci un sacco e tu lo sai
Peter, Peter Pan
oh Peter Pan

Peter Pan è proprio strepitoso


vola quando vuole qua e là

Ogni tanto è un po’ dispettoso


ma così spiritoso

Peter Pan è sempre più furbo


è davvero un piccolo turbo

Con lui ti diverti


sogni ad occhi aperti
sull’Isola che non c’è

Uoh-oh-oh-oh-oh-oh-oh
Uoh-oh-oh-oh-oh-oh-oh

Nell’avventura tu vivi ogni dì


non hai paura ti piace così

Combatti da vicino
il Capitan Uncino
o Peter Pan

Peter, Peter Pan


volando sempre arriverai
Peter, Peter Pan
chissà cos’altro poi farai

Peter, Peter Pan


ci piaci un sacco e tu lo sai
Peter, Peter Pan
oh Peter Pan
Peter, Peter Pan
volando sempre arriverai (sempre arriverai)
Peter, Peter Pan
chissà cos’altro poi farai

Peter, Peter Pan


ci piaci un sacco e tu lo sai (ci piaci un sacco e tu lo sai)
Peter, Peter Pan
oh Peter Pan

Peter Pan
PICCOLA BIANCA SIBERT

Il testo della sigla


Amica dolce, dolce Sibert
che avventure abbiamo noi in tutto il mondo
tu sei unica lo sai

Amica dolce, dolce Sibert


che dolcezza gli occhi tuoi
lo so che in fondo non ci lasceremo mai

Giochiamo insieme Sibert


ruzzolando chissà prima chi arriverà
Viaggiamo insieme Sibert
noi andremo dovunque (noi andremo dovunque)
tanti amici salveremo noi

Sibert, Sibert
piccola bianca Sibert

Si può imparare tanto da te


dai resta accanto a me

Sibert, Sibert
piccola bianca Sibert
Io sto imparando sempre di più
da quando ci sei tu

Amica dolce, dolce Sibert


quante cose sempre fai
sei piccolina ma tu non ti arrendi mai

Amica dolce, dolce Sibert


tanto affetto sempre dai
così carina sai che tenerezza fai

Giochiamo insieme Sibert


ruzzolando chissà prima chi arriverà
Viaggiamo insieme Sibert
noi andremo dovunque (noi andremo dovunque)
tanti amici salveremo noi
Sibert, Sibert
piccola bianca Sibert

Si può imparare tanto da te


dai resta accanto a me

Sibert, Sibert
piccola bianca Sibert
Io sto imparando sempre di più

Sibert, Sibert
piccola bianca Sibert

Io sto imparando sempre di più


da quando ci sei tu

Sibert, Sibert
piccola bianca Sibert

Si può imparare tanto da te


dai resta accanto a me

Sibert, Sibert

Sibert!
PICCOLE DONNE

Il testo della sigla


Tutti abbiamo un cuore
Se prendi un pesciolino nella rete
lascialo andare

Se prendi un uccellino piccolino


fallo volare

Se prendi una farfalla sopra un fiore


lasciala andare

Se vedi un lumachino in mezzo al prato


non lo schiacciare

Tutti abbiamo un cuore


per vivere nel mondo
Tutti abbiamo un cuore
d’oro o d’argento

Per cantare al vento in libertà

Ogni cuore batte


per il voler di Dio
Ogni cuore batte
come batte il mio

Per cantare al vento in libertà


Canta alla luna e al sole
All’acqua ed alle viole
Pure son le parole
per cantar la libertà

Canta alle stelle e al mare


canti chi vuol cantare
sante son le parole
per cantar la libertà

Se vedi un fiorellino in mezzo al verde


non lo strappare

Il prato piange se un suo figlio perde


lascialo stare

Il fiore è come un pesce o un uccellino


che vuole andare

Per questo le creature del signore


non le toccare

Tutti abbiamo un cuore


per vivere nel mondo
Tutti abbiamo un cuore
d’oro o d’argento

Per cantare al vento in libertà

Ogni cuore batte


per il voler di Dio
Ogni cuore batte
come batte il mio

Per cantare al vento in libertà

Canta alla luna e al sole


All’acqua ed alle viole
Pure son le parole
per cantar la libertà
Canta alle stelle e al mare
canti chi vuol cantare
sante son le parole
per cantar la libertà

Canta alla luna e al sole


All’acqua ed alle viole
Pure son le parole
per cantar la libertà

Una per tutte, Tutte per una


Quattro sorelline che
sono qui con me e con te
quattro amiche sempre con noi

Quattro amiche, quattro stili


quattro anime gentile
tipe in gamba, sì come voi

Certe volte nasce qualche bisticcio


ma un attimo è finito già

L’allegria ritornerà
niente mai ci separerà
aaa

Tutte per una, una per tutte


vieni anche tu
e saremo una in più

Una per tutte, tutte per una


chi arriverà
benvenuto sarà

Tutte per una, una per tutte


vieni anche tu
e saremo una in più
Una per tutte, tutte per una
chi arriverà
benvenuto sarà

Quattro sorelline che


sono qui con me e con te
quattro amiche sempre con noi

Quattro amiche, quattro visi


quattro splendidi sorrisi
tipe in gamba, sì come voi

Certe volte nasce qualche bisticcio


ma un attimo è finito già

Tutte per una, una per tutte


vieni anche tu
e saremo una in più

Una per tutte, tutte per una


chi arriverà
benvenuto sarà

Tutte per una, una per tutte


vieni anche tu
e saremo una in più

Una per tutte, tutte per una


chi arriverà
benvenuto sarà

Tutte per una, una per tutte


vieni anche tu
e saremo una in più

Una per tutte, tutte per una


chi arriverà
benvenuto sarà

Una per tutte!


PICCOLI PROBLEMI DI CUORE

Il testo della sigla


Che cosa c’è, che cosa c’è
guardo fuori e penso a te
chissà se tu, chissà se tu
mi stai pensando ancora di più

Insieme noi, insieme noi


per specchiarmi negli occhi tuoi
ma non lo so, io non lo so
se un giorno o l’altro ci riuscirò

perché dei giorni tu sei distante più che mai


poi mi prendi per mano e ancora te ne vai
perciò mi chiedo e richiedo se c’è un posticino nel tuo cuore per me

Sono piccoli problemi di cuore


nati da un’amicizia che profuma d’amore
sono piccoli problemi di cuore
dove un bacio rubato è qualcosa di più

Fan sognare
trepidare
bisbigliare dolcemente “I love you”

(I love you)
Sono piccoli problemi di cuore
dove anche un sorriso è qualche cosa di più

Piccoli problemi di cuore

Piccoli problemi perché

perché dei giorni tu sei distante più che mai


poi mi prendi per mano e ancora te ne vai
perciò mi chiedo e richiedo se c’è un posticino nel tuo cuore per me

Sono piccoli problemi di cuore


nati da un’amicizia che profuma d’amore
sono piccoli problemi di cuore
dove un bacio rubato è qualcosa di più

Fan sognare
trepidare
bisbigliare dolcemente “I love you”

Sono piccoli problemi di cuore


dove anche un sorriso è qualche cosa di più

Piccoli problemi d’amore


dove un bacio rubato è qualcosa di più

I love you I…
I love you I…
I love you

Piccoli problemi di cuore

I Love you
I love you I love you

Piccoli problemi d’amore

I love you I…
I love you I…
I love you

Piccoli problemi di cuore


I Love you
I love you I love you

Piccoli problemi d’amore

Piccoli problemi di cuore

Piccoli problemi di cuore

Piccoli problemi di cuore


PICCOLO LORD

Il testo della sigla


Un passo e poi
un altro passo
così tu puoi
andare dove vuoi

Un altro passo e poi

Un sogno in più
che non racconti
negli occhi blu
racchiudi sempre tu

Avvera il tuo sogno in più

Vai Cedric vai (vai Cedric vai)


Camminerai (camminerai)
e sognerai

L’amore che
sai dare a tutti
cresce perchè
sorride assieme a te
Assieme a te

Un vero amico sei

Piccolo Lord
dai non fermarti
Piccolo Lord
vai sempre avanti

Mentre vai
tu crescerai

Un vero amico sei

Piccolo Lord
dai non mollare
Piccolo Lord
puoi continuare

E ora sai
sei grande ormai

Un passo e poi
un altro passo
Così tu puoi
andare dove vuoi

Un altro passo e poi

La volontà
di migliorarti
germoglia tra
la tua serenità

Serenità

Un vero amico sei

Piccolo Lord
dai non fermarti
Piccolo Lord
vai sempre avanti

Mentre vai
tu crescerai

Un vero amico sei

Piccolo Lord
dai non mollare
Piccolo Lord
puoi continuare

E ora sai
sei grande ormai

Un vero amico sei

Piccolo Lord
dai non fermarti
Piccolo Lord
vai sempre avanti

Piccolo Lord

Oh Piccolo Lord
PIPPI CALZELUNGHE

Il testo della Sigla


Pippi Calzelunghe tu sei unica perché
hai due occhi sempre sorridenti.
Tutte le giornate che passiamo insieme a te
sono veramente divertenti.

Hai due trecce rosse che non stanno mai giù


e un simpatico nasino a patatina.
Come sei arrivata qui lo sai solo tu,
ma un giorno sei arrivata Pippi Calzelunghe.

BUM BUM PIPPI HURRA’


BUM BUM PIPPI HURRA’
BUM BUM PIPPI HURRA’
BUM BUM PIPPI HURRA’

Pippi Calzelunghe, tu fai tutto quel che vuoi


nella vecchia Villa Villacolle.
Riesci a sollevare il tuo cavallo bianco e poi OH.
porti una scimmietta sulle spalle.

Pippi Calzelunghe corri e vai tutto il dì


con due scarpe quattro volte troppo grandi.
Pippi Calzelunghe tu sei fatta così,
hai sempre idee brillanti e modi stravaganti.

Pippi, Pippi Calzelunghe hai più nomi di un re:


Pippilotta, Pesanella, Tapparella. EH?
Una sfilza di parole che confonde anche te,
così per tutti noi sei Pippi, Pippi hurrà.

BUM BUM Pippi hurrà


BUM BUM Pippi hurrà
BUM BUM Pippi hurrà
BUM BUM Pippi hu.

Dici che hai solcato i mari assieme al tuo papà


senza aver paura dei pirati. OOHHHH.
Credo che ogni tanto cambi un po’ la verità,
ma le tue storie sono emozionanti.

Riesci a camminare a gambe in alto e testa in giù OH.


con le trecce che stan sempre su.
PIPPILOTTA, PESANELLA, TAPPARELLA.
PIPPI HURRA’

Pippi Calzelunghe corri e vai tutto il dì


con due scarpe quattro volte troppo grandi.
Pippi Calzelunghe tu sei fatta così,
hai sempre idee brillanti e modi stravaganti.

Pippi, Pippi Calzelunghe hai più nomi di un re:


Pippilotta, Pesanella, Tapparella.
PIPPI, PIPPI, PIPPI
Una sfilza di parole che confonde anche te,
così per tutti noi sei Pippi, Pippi hurrà.
PIPPI, PIPPI, PIPPI!

PIPPI CALZELUNGHE CORRI E VAI TUTTO IL DÌ


e ti piace cucinare e raccontare.
PIPPI, PIPPI, PIPPI
Pippi Calzelunghe tu sei fatta così
e proprio niente al mondo ti potrà cambiare.

BUM BUM Pippi hurrà


BUM BUM Pippi hurrà
BUM BUM Pippi hurrà
BUM BUM Pippi hurrà
PIPPO E MENELAO

Il testo della Sigla


Lo sanno tutti oramai
che un cane e un gatto insieme fanno solo dei guai
e Pippo e Menelao
ne fanno proprio di cotte e di crude vedrai.

Se a Pippo piace il ragù


a Menelao puoi star certo che non va giù.
È sempre un gran parapiglia,
c’è chi le dà, c’è chi le piglia.

Ma
poi tutto si aggiusterà
perché la zuffa finirà
e il buonumore tornerà,
tornerà!

Ma che divertenti sono insieme Pippo e Menelao,


se uno abbaia l’altro allora si esibisce con un “miao”!
Ma che divertenti sono proprio Pippo e Menelao,
due nemici-amici che si fanno sempre “ciao, ciao”!
Con Pippo e Menelao non ci si annoia mai,
con Pippo e Menelao si vive in mezzo ai guai.
e che guai!!!

Se Menelao dice “sì”,


risponde Pippo “noo”, ogni giorno è così.
È sempre un gran parapiglia,
c’è chi le dà, c’è chi le piglia.

Ma
poi tutto si aggiusterà
perché la zuffa finirà
e il buonumore tornerà,
tornerà!

Ma che divertenti sono insieme Pippo e Menelao,


se uno abbaia l’altro allora si esibisce con un “miao”!
Ma che divertenti sono proprio Pippo e Menelao,
due nemici-amici che si fanno sempre “ciao, ciao”!
Con Pippo e Menelao non ci si annoia mai,
con Pippo e Menelao si vive in mezzo ai guai.
e che guai!!!

SEMPRE INSIEME PIPPO E MENELAO


SEMPRE INSIEME PIPPO E MENELAO,
PIPPO E MENELAO

Ma che divertenti sono proprio Pippo e Menelao,


oh son sempre in mezzo ai guai,
in mezzo a tanti guai!!!

CHE DIVERTIMENTO QUI CON PIPPO E MENELAO!


POKEMON – GOTTA CATCH ’EM ALL

Il testo della sigla


Gotta catch ’em all,
catch ’em all,
all the pokèmon,
Pokèmon

Gotta catch ’em all, (pokèmon)


catch ’em all, (catch ’em all)
viva i pokèmon, (pokèmon)
Pokèmon (catch ’em all)

Voglio andare dove mi va,


e non fermarmi qua;
questo viaggio mi porterà,
da tutti i pokèmon.

Girovagando per il mondo,


la mia sfera lancerò,
ed ogni i pokèmon così catturerò.
oooooh.

Viva i Pokèmon
sempre più frizzanti,
magici e sgargianti,
gotta catch ’em all
(catch, catch, catch)
Tutti i pokèmon sono straordinari,
mitici avversari,
Viva i Pokèmon.

Gotta catch ’em all, (pokèmon)


catch ’em all, (catch ’em all)
all the pokèmon, (pokèmon)
Pokèmon

Gotta catch ’em all, (catch ’em all)


catch ’em all, (pokèmon)
viva I pokèmon, (pokèmon)
Pokèmon
(Woh, Woh)

Ogni passo mi porterà,


ancora un po’ più in là, (wow, wow, wow!)
giorno e notte mi allenerò,
ma non mi stancherò.(wow, wow, wow!)

Girovagando per il mondo,


la mia sfera lancerò,
e tutti i pokèmon così catturerò. oooooh.

(Rit.:) Viva i pokèmon,


tosti e prorompenti,
tutti differenti,
Gotta Catch ’em All;
(catch, catch, catch)
ogni pokèmon è il più scoppiettante,
furbo e accattivante,
Viva i Pokèmon.

Catch, Catch, Catch.

Solo io,
so,
che li catturerò
Solo io,
sò,
che poi ci riuscirò

Qui nessuno c’è,


più in gamba di me,
con la mia sfera Poké.

(Rit.:) Viva i pokèmon,


tosti e prorompenti,
tutti differenti,
Gotta Catch ’em All;
(catch, catch, catch)
ogni pokèmon è il più scoppiettante,
furbo e accattivante,
Viva i Pokèmon.(catch)

Viva i Pokèmon
sempre più frizzanti,
magici e sgargianti,
gotta catch ’em all
(catch ’em all)

Tutti i pokèmon sono straordinari,


mitici avversari,
Viva i Pokèmon.(catch,catch)
Gotta catch ’em all.
POLLYANNA

Il testo della sigla


Pollyanna che sa che in ogni viso
è nascosto già un sorriso e lo conquisterà

Pollyanna che con la sua dolcezza


regala tenerezza e il cuore ti aprirà

Pollyanna, Pollyanna
Pollyanna, Pollyanna

Pollyanna che porta sempre il sole


con semplici parole e buona volontà

Pollyanna che con il candore


risveglia il buonumore e la serenità

Pollyanna, Pollyanna
Pollyanna, Pollyanna

Il cielo è sempre sereno


per chi ti conoscerà
Risplende l’arcobaleno
che tutto colorerà

Pollyanna che porta sempre il sole


con semplici parole e buona volontà
Pollyanna che con il candore
risveglia il buonumore e la serenità

Il cielo è sempre sereno


per chi ti conoscerà
Risplende l’arcobaleno
che tutto colorerà

Pollyanna, Pollyanna
Pollyanna, Pollyanna
PRENDI IL MONDO E VAI

Il testo della sigla


Quanti sogni hai, prendili e vedrai che puoi sai, crescerai,
non mollare mai, credi in quel che fai così sai, riuscirai,
dai, raccogli la tua grinta e accendi quel che fai,
vivrai dei giorni sempre più stupendi

Prova e vedrai che volendo riuscirai


tu riuscirai e riuscendo crescerai
sì, crescerai ed allora riuscirai,
riuscirai

[prendi il mondo e vai]

Sì riuscire puoi quando tu lo vuoi perciò dai quel che hai


non mollare mai, credi in quel che fai così sai, riuscirai,
dai, raccogli la tua grinta e accendi quel che fai,
vivrai dei giorni sempre più stupendi

Prova e vedrai che volendo riuscirai


tu riuscirai e riuscendo crescerai
sì, crescerai ed allora riuscirai,
riuscirai
prendi il mondo e vai
[prendi il mondo e vai]

prendi il mondo e vai


[prendi il mondo e vai]

prendi il mondo e vai


[prendi il mondo e vai]

prendi il mondo e vai


[prendi il mondo e vai]
PRINCIPE VALIANT

Il testo della sigla


Inizia questa leggenda in un tempo che non c’è più
un’avventura stupenda proprio alla corte del grande re Artù

Tra incantesimi e misteri


mille insidie e nobiltà
Tra castelli e cavalieri
arriva un giorno il Principe Valiant

Prince Valiant, Prince Valiant


Prince Valiant, Prince Valiant

Prince Valiant è coraggioso e si batte per sua maestà


in gamba e generoso, agisce sempre con tanta umiltà

Condottiero valoroso
senza fronzoli è però
Nel suo cuore sa che esiste il regno di Camelot

Guarda avanti Prince Valiant


nel tuo destino un regno c’è
Non fermarti Prince Valiant
Mago Merlino è lì con te
La tua forza è indomita e profonda
Cavaliere della Tavola Rotonda

Corri, corri Prince Valiant


lungo il cammino la tua strada sai qual’è

Continua questa leggenda che ci parla di libertà


la storia è sempre stupenda piena di azione e di vitalità

E’ la vita di Prince Valiant che con grande volontà


sempre onora gli ideali del regno di Camelot

Guarda avanti Prince Valiant


nel tuo destino un regno c’è
Non fermarti Prince Valiant
Mago Merlino è lì con te

La tua forza è indomita e profonda


Cavaliere della Tavola Rotonda

Corri, corri Prince Valiant


lungo il cammino la tua strada sai qual’è

Prince Valiant, Prince Valiant


Prince Valiant, Prince Valiant

La tua forza è indomita e profonda


Cavaliere della Tavola Rotonda

Corri, corri Prince Valiant


lungo il cammino la tua strada sai qual’è
RANMA 1/2 – SIGLA INIZIALE

Il testo della sigla


Ranma 1/2 Yappappa yappappa iishanten
È follia, è magia ma non sai perché
Yappappa yappappa iishanten
Calda è, fredda è, differenza c’è

Questo corpo certo non è mio


Ranma, ranma spiegaci perché
Per poter tornar di nuovo io
L’acqua calda sai, l’acqua fredda mai, l’acqua calda mi ritrasformerà!

State a sentire la mia storia ero in Cina con il mio papà


E per errore siam caduti nelle sorgenti (patatrac)
Da qual giorno iniziò per noi
Una vita d’avventure

La sorgente fu fonte di guai


Trasformando ranma in una lei
E il suo babbo in un panda
Sembra una storia stramba, eppure questo è Ranma!

Certo è bella la normalità


Ranma, Ranma questo lo sa già
Non fermarti, corri insieme a noi!
Con la fantasia e con l’allegria tutto il mondo più bello sembrerà!
RANSIE LA STREGA

Il testo della sigla


Simpatica e carina, è una bambolina, [ oh, Ransie-re! ]
non si direbbe in giro che ha un papà vampiro, [ oh, Ransie-re! ]
lo sguardo è sempre acuto come mamma lupo, [ oh, Ransie-re! ]
anche se lei è sincera, a volte fa paura perchè…

Ransie è una strega molto bella e deliziosa sai,


ma se si arrabbia allora sono guai,
sa usare tutte le magie,
per fare mille e più follie
Ransie è una strega sempre dolce e premurosa sai,
ma se s’infuria allora sono guai,
anche se adesso è innamorata,
lei non dimentica la meta, perchè…
Ransie una strega è!

A volte è assai curiosa, ma mai presuntuosa, [ oh, Ransie-re! ]


se lei per caso sbaglia poi ti chiede scusa, [ oh, Ransie-re! ]
sa essere galante, sempre divertente, [ oh, Ransie-re! ]
ma se gli fai uno sgarbo, come un gran petardo scoppierà…

Ransie è una strega coraggiosa, non si piega mai,


lei sa di essere una maga, sai,
sa usare tutte le magie,
per fare mille e più follie
Ransie è una strega molto bella e deliziosa, sai,
ma con la scopa lei non vola mai,
anche se adesso è innamorata,
lei non tradisce la sua vita, perchè…
Ransie una strega è!

Ransie è una strega coraggiosa, non si piega mai,


lei sa di essere una maga, sai,
sa usare tutte le magie,
per fare mille e più follie
Ransie è una strega molto bella e deliziosa, sai,
ma con la scopa lei non vola mai,
anche se adesso è innamorata,
lei non tradisce la sua vita, perchè…
Ransie una strega è!
RASCAL, IL MIO AMICO ORSETTO

Il testo della Sigla


Vi può sembrare strano, ma il mio professore
sapiente, umano e buono è un orso lavatore.
Sugli occhi tondi e buoni lui porta degli occhiali
che son degli occhialoni davvero originali.
Gli ho dato un nome Rascal che nella traduzione
vuol dire furbacchiotto, allegro e dormiglione
però per dire vero vuol dire anche monello
più bello di un giocattolo,
più caro di un fratello. Uoh, uoh, uoh, uoh, uoh.

Arriva Rascal il cucciolone


che fa gli scherzi ad ogni occasione
sempre molto pulito col nasino appuntito
con gli occhioni rotondi. Ah, ah, ah, ah.
Arriva Rascal intelligente che insegna tanto senza dirti niente
molto abile e astuto col codino zebrato coi pensieri profondi.

Mi sento fratello di questo monello


che senza misteri mi insegna la vita
mi insegna la legge di Madre Natura
che un abito fatto per noi su misura. Ah, ah, ah.

Arriva Rascal l’amico mio


anche lui nato da un’idea di Dio
e ben presto io lo dico diverrà un vostro amico
un compagno di gioco.

Mi sento fratello di questo monello


che senza misteri mi insegna la vita
mi insegna la legge di Madre Natura
che un abito fatto per noi su misura. Ah, ah, ah.

Arriva Rascal l’amico mio


anche lui nato da un’idea di Dio
e ben presto io lo dico diverrà un vostro amico
un compagno di gioco.

Arriva Rascal il cucciolone


che fa gli scherzi ad ogni occasione
sempre molto pulito col nasino appuntito
con gli occhioni rotondi. Ah, ah, ah, ah.
Arriva Rascal l’amico mio
anche lui nato da un’idea di Dio
e ben presto io lo dico diverrà un vostro amico
un compagno di gioco.

Arriva Rascal il cucciolone.


Arriva Rascal il dormiglione.
Arriva Rascal l’amico mio.
Arriva Rascal il furbacchiotto.
Arriva Rascal intelligente. Ah, ah, ah, ah.
Arriva Rascal il cucciolone.
Arriva Rascal l’amico mio.
Arriva Rascal il furbacchiotto.
Arriva Rascal intelligente.
Arriva Rascal il dormiglione
RE ARTU’ E I CAVALIERI DELLA TAVOLA ROTONDA

Il testo della Sigla


Chi può aiutare Artù, re di Camelot?
Lo puoi aiutare tu,
corri laggiù.
Là nel Medioevo ti ritroverai
e con l’armatura incontrerai
re Artù!

Tra i cavalieri della Tavola Rotonda


tu poi combatterai
e vincerai.
Ogni giorno ti rafforzerai di più
combattendo a Camelot con re Artù!

Re Artù, OH OH OH re Artù,
gran condottiero, forte, intrepido e leale.
Re Artù, OH OH OH re Artù
e i cavalieri della Tavola Rotonda.
Re Artù, OH OH OH re Artù,
che con Merlino lotta sempre contro il male.
Re Artù, OH OH OH re Artù,
re coraggioso, ricco di virtù.
Re Artù!
Combatti con re Artù per la libertà
e ovunque arriverà
gioia porterà.
Ogni giorno ti rafforzerai di più
combattendo al fianco del grande re Artù.

Re Artù, OH OH OH re Artù,
gran condottiero, forte, intrepido e leale.
Re Artù, OH OH OH re Artù
e i cavalieri della Tavola Rotonda.
Re Artù, OH OH OH re Artù,
che con Merlino lotta sempre contro il male.
Re Artù, OH OH OH re Artù,
re coraggioso e ricco di virtù.
Re Artù!

RE ARTÙ
RE ARTÙ

Re Artù, OH OH OH re Artù,

gran condottiero, forte, intrepido e leale.

Re Artù, OH OH OH re Artù,

re coraggioso e ricco di virtù.


Re Artù!
RE ARTÙ, KING ARTHUR

Il testo della Sigla


Brucia il castello e si incrociano le spade,
che ne sarà di te Artù?
Da adesso in poi percorrerai diverse strade
per diventare chi vuoi tu.

Il più coraggioso
e più valoroso
dei cavalieri della tavola rotonda.

Mago Merlino è certo che ce la puoi fare,


perciò ci credi ancor di più.

Sei preparato,
determinato,
non hai paura di lottare e di rischiare.
Se vai all’attacco
dai scacco matto
perché combatti sempre per la libertà.

RE ARTÙ, RE ARTÙ
tutto il popolo ti acclama.
RE ARTÙ, RE ARTÙ
tu regni su Camelot.
Re Artù, re Artù
e i cavalieri della tavola rotonda.
Re Artù, re Artù,
con la tua spada
percorri la strada
che ti indicò tuo padre tanto tempo fa.
Re Artù, re Artù
e i cavalieri della tavola rotonda.
Re Artù, re Artù
vai verso la verità.

Sai comandare e sai farti rispettare,


ma questo non ti basta più.

Sei preparato,
determinato,
non hai paura di lottare e di rischiare.
Se vai all’attacco
dai scacco matto
perché combatti sempre per la libertà.

RE ARTÙ, RE ARTÙ
tutto il popolo ti acclama.
RE ARTÙ, RE ARTÙ
Tu regni su Camelot.

Re Artù, re Artù
e i cavalieri della tavola rotonda.
Re Artù, re Artù,
con la tua spada
percorri la strada
che ti indicò tuo padre tanto tempo fa.
Re Artù, re Artù
e i cavalieri della tavola rotonda.
Re Artù, re Artù,
ovunque arrivi tu porti la pace,
nessuno fermarti potrà.
Re Artù, re Artù
e i cavalieri della tavola rotonda.
Re Artù, re Artù,
con la tua spada
percorri la strada
che ti indicò tuo padre tanto tempo fa.
Re Artù, re Artù
e i cavalieri della tavola rotonda.

Re Artù, re Artù,
nessuno ti fermerà.
REMÌ – LE SUE AVVENTURE

Il testo della sigla


Dolce Remì, piccolo come sei,
per il mondo tu vai…

Suona Remì la tua arpa e poi


ballare fai la scimmietta e il cane
Forza Remì, di casa non ne hai
ma tre amici ce li hai

Vivi tu con fantasia,


salti su il primo treno e via
Tu lo sai un grillo cos’è,
sogni però di andare in città

Quattro voi, che compagnia,


senza cena però che allegria
Tu non hai un tetto su te,
basta però un ponte per voi

Dolce Remì, racconta come fai


a esser così, sempre buono e allegro
Dicci Remì, dimmi se anche tu
hai paura del buio
Vieni Remì, fermati a casa mia,
qui troverai pastasciutta e un letto
caldo Remì, dimmi che già lo sai,
porta gli amici con te

Quattro voi, che compagnia,


senza cena però che allegria,
tu non hai un tetto su te,
basta però un ponte per voi

Suona Remì la tua arpa e poi


ballare fai la scimmietta e il cane
Forza Remì, di casa non ne hai
ma tre amici ce li hai
ROBIN HOOD

Il testo della sigla


Sguardo accattivante, occhi da birbante, cuore scintillante
Il tuo nome è Robin Hood.
Forte e coraggioso, molto generoso, sempre un po’ impetuoso
Il tuo nome è Robin Hood.
Robin Hood Robin Hood Robin Hood
Tu fai sempre breccia se dall’arco scagli una freccia,
Robin Hood Robin Hood Robin Hood
Combattiamo l’ingiustizia assieme a te.

Occhi da birbante, cuore scintillante, sguardo accattivante


Salvi gli innocenti sia dai prepotenti che dai delinquenti,
Il tuo nome è Robin Hood.

Robin Hood un eroe come te non si trova in tutto il mondo,


Robin Hood un eroe come te qui combina un finimondo,
Con la tua temerarietà fai trionfare la libertà.sempre!
Robin Hood un eroe come te sa che di più grandi non ce n’è.

Cuore scintillante, sguardo accattivante, occhi da birbante


Il tuo nome è Robin Hood.
Prode paladino fuggi da un destino misero e meschino,
Il tuo nome è Robin Hood.
Robin Hood Robin Hood Robin Hood
Tu fai sempre breccia se dall’arco scagli una freccia,
Robin Hood Robin Hood Robin Hood
Combattiamo l’ingiustizia assieme a te!

Robin Hood un eroe come te è il migliore in tutto il mondo,


Robin Hood un eroe come te qui combina un finimondo,
Con la tua temerarietà fai trionfare la verità.Robin!

Robin Hood un eroe come te non si trova in tutto il mondo,


Robin Hood un eroe come te sa che di più grandi non ce n’è.
ROCKY JOE

Il testo della sigla


Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Rocky Joe…

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Rocky Joe…

Rocky è un gran campione,


Rocky è eccezionale,
Rocky ti fa male,
con un pugno solo, lui ti stende al suolo

Rocky ha della stoffa,


suda, picchia e sbuffa,
in allenamento,
batte, batte sodo, come sopra un chiodo

Rocky Joe, sei grande,


Rocky Joe, sei forte,
Rocky Joe, tu vincerai…
Rocky Joe, sei grande,
Rocky Joe, sei forte,
Rocky Joe, tu vincerai, per noi…

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Rocky Joe…

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Rocky Joe…

Rocky col suo vecchio,


che lo vuole grande,
lui non fa domande,
ma lavora sempre, sempre veramente

Rocky fa paura,
Rocky è la natura,
come un fiume in piena,
niente lascia in piedi, bisogna che lo vedi

Rocky Joe, sei grande,


Rocky Joe, sei forte,
Rocky Joe, tu vincerai…

Rocky Joe, sei grande,


Rocky Joe, sei forte,
Rocky Joe, tu vincerai, per noi…

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Rocky Joe…

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Rocky Joe…

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Rocky Joe…

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Rocky Joe…

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Rocky Joe…

Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Ro-Ro-Ro-Rocky-Rocky-Rocky Joe,
Rocky Joe…
ROSSANA

Il testo della sigla


Rossana

Qui nella nostra classe abbiamo un gruppo di ragazzi


che trattan gli insegnanti come fossero pupazzi
Ragazze state buone altrimenti la pagate
perché a noi piace far così perciò non v’impicciate

No noi non stiamo zitte e prendiamo la parola


per dire a tutti quanti che non vi vogliamo a scuola
Potete dirlo e poi ridirlo ma noi continuamo
sì continuamo a fare in classe quello che vogliamo

Ogni giorno è sempre peggio con quei ragazzacci


Che durante le lezioni ci disturbano
Sono rozzi ed impertinenti, proprio dei maschiacci
Ma cosa possiamo fare se non cambiano

Rossana dai pensaci un po’ tu


Perché così non se ne può più
Sappiamo che non ti arrendi mai
E provi e riprovi finché ce la fai
Rossana il tuo cuore palpita
Ma la tua coscienza scalpita
Con tutta la tua vitalità
Rossana sei proprio una piccola star
(ooohh una star… ooohh… ooohh)

Quante volte il nostro cuore va per la sua strada


incurante dei problemi e delle prorità
se c’è confusione o no l’amore non ci bada (non ci bada)
e Rossana ha già scoperto questa verità (questa verità)

Rossana dai pensaci un po’ tu


Perché così non se ne può più
Sappiamo che non ti arrendi mai
E provi e riprovi finché ce la fai
Rossana il tuo cuore palpita
Ma la tua coscienza scalpita
Con tutta la tua vitalità
Rossana sei proprio una piccola star

Se guardo gli occhi tuoi


Nei quali poi si specchiano i miei
Puoi dirmi con che vuoi
Sei magica così come sei
Se chiudo gli occhi penso a te, perciò vorrei sapere se pensi a me
Perché sei tu la cosa più importante
La più importante che per me adesso c’è

Rossana dai pensaci un po’ tu


Perché così non se ne può più
Sappiamo che non ti arrendi mai
E provi e riprovi finché ce la fai
Rossana il tuo cuore palpita
Ma la tua coscienza scalpita
Con tutta la tua vitalità
Rossana sei proprio una piccola star

Rossana dai pensaci un po’ tu


Con tutta la tua vitalità
Rossana sei proprio una piccola star.

Rossana… Rossana… Rossana… vai!


SABRINA VITA DA STREGA

Il testo della sigla


Magica, Magica Sabrina
Magica, Magica Sabrina

Ti conosco magica Sabrina tu fai solo guai


ma sarai perfetta, piccola streghetta
se mi ascolterai

Mio caro Salem petulante gatto nero


sei un ex stregone ma non troppo sincero

Non è vero arguta signorina te ne accorgerai


sono un aiutante molto affascinante che non sbaglia mai

Però se sei così pungente tutto il giorno


Chissà Sabrina che ti ha sempre intorno
sempre intorno
Cosa ti farà
(Mi apprezza mia cara)

Magica è la tua vita Sabrina


e accanto a te lo diventa per me
Magica sei, è una vita da Strega
ma con tutti gli alti e bassi miei
(lo so)

Magica è la tua vita Sabrina


ma poi non sai come uscire dai guai
(leggiamo il libro magico)

Magica se, ma che vita da Strega


gli incantesimi non sono ok
(eh devo sempre spiegarle tutto)

Magica Sabrina
Magica Sabrina
Magica, Magica Sabrina

A dodici anni non è facile obbedire


e anche una strega può sbagliare si sa

Però Sabrina deve starmi a sentire


per imparare formule importanti, stravaganti
e non sbagliare più
(capito?)

Magica è la tua vita Sabrina


e accanto a te lo diventa per me
(superlativo)

Magica sei, è una vita da Strega


ma con tutti gli alti e bassi miei
(oh oh oh)

Magica è la tua vita Sabrina


Sabrina tu non sarai mai una strega,
ma solo una streghetta

Magica sei, ma che vita da Strega


gli incantesimi non sono ok
(eh devo sempre spiegarle tutto)
Tu sei magica
però assomigli a me
imprevedibile
piena di perchè

Sorridente, intraprendente
hai una marcia in più
(eh dove andremo a finire)

Magica è la tua vita Sabrina


e accanto a te lo diventa per me
(et voilà)

Magica sei, è una vita da Strega


ma con tutti gli alti e bassi miei
(superlativo)

Magica è la tua vita Sabrina


Ma poi non sai come uscire dai guai
(ti darò una mano)

Magica sei, ma che vita da Strega


gli incantesimi non sono ok
(perchè leggi male le formule)

Magica Sabrina
Magica Sabrina
Magica, Magica Sabrina

Sono sontuosamente felice


SAILOR MOON – 1° SERIE

Il testo della sigla


Sailor Moon

Raggio di luna che accendi la notte


poi dove vai?
Pallido sole che dondoli sogni
che segreti hai?
Ogni sera tu sali lassù
ma al mattino non ci sei già più,
dove vai?

Raggio di luna che rendi la notte romantica,


con quella luce che avvolge la sera bianca e pallida
Sailor Moon, hai la luna in te,
principessa di un regno che non sai dov’e’….
Sailor Moon, sempre magica,
Sailor Moon Sailor Moon sei fantastica !
Sailor Moon amica Sailor Moon
con la luna sai vedi sempre dove vai.
Sailor Moon amica Sailor Moon
senza luna sai, la notte è scura più che mai !

Raggio di luna che vinci da solo l’oscurità,


col tuo brillare fai dolce la luna per l’umanità.
Sailor Moon, hai la notte in te,
principessa di un regno che non sai dov’e’….
Sailor Moon sempre magica,
Sailor Moon Sailor Moon sei fantastica
Sailor Moon amica Sailor Moon
con la luna sai, vedi sempre dove vai !
Sailor Moon amica Sailor Moon
senza luna sai, la notte è scura più che mai !

Sailor Moon amica Sailor Moon


hai la luna in te,
con la luna sai, vedi sempre dove vai…..
SAILOR MOON – LA LUNA SPLENDE

Il testo della sigla


(Sailor Moon)
(Sailor Moon)

Luna e stelle
fan le notti piu` belle risplendendo lassu`
notti chiare
per sognare

(Sailor Moon)

Luna piena
notte dolce e serena per chi dorme quaggiu`
Sailor Moon dalla luna
tu ci veglierai e combatterai
per la liberta`

Sailor Moon
chi ci difende
sei ancora tu
Sailor Moonla luna splende
Al tuo cuore si arriva con la verita`
bianca come la luna nell’oscurita`
paladina di pace per l’umanita`
Sailor Moon Sailor Moon Sailor Moon

Sailor Moon
la luna splende

(Sailor Moon)

Notti nere
luna e stelle prigioniere delle nubi lassu`
non cadere
Sailor Moon dalla luna
tu ci veglierai e combatterai
per la liberta`

Sailor Moon
chi ci difende
sei ancora tu
Sailor Moon
la luna splende
Al tuo cuore si arriva con la verita`
bianca come la luna nell’oscurita`
paladina di pace per l’umanita`
Sailor Moon Sailor Moon Sailor Moon
Sailor Moon

Sailor Moon
chi ci difende
sei ancora tu
Sailor Moon
la luna splende
SAILOR MOON – PETALI DI STELLE

Il testo della sigla


Com’e’ triste quaggiu’
se la luna lassu’
non splende
si scolorano i cuori
e non sbocciano amori
ne fiori

Ma torna il sereno quaggiu’


se la luna lassu’
si accende (si accende)
si colorano i cuori
mentre sbocciano amori
e fiori

Chissa’ se questa notte la luna brillera’ (brillera’)

Se la luna brillera’
questa notte sara’
fatata (stellata)
notte chiara e leggera
come la primavera
stellata (fatata)

Chissa’ se qualche stella cosi’ sboccera’

Petali di stelle
per Sailor Moon per Sailor Moon
petali di stelle
lassu’ nel cielo blu (nel cielo blu)
Petali di stelle
per Sailor Sailor Sailor Moon
con mille mille piume bianche qua e la’
a un passo dall’eternita’

Petali di stelle
per Sailor Moon per Sailor Moon (Sailor Moon)
petali di stelle
lassu’ nel cielo blu (blu)

Bianco raggio di luna


dolce portafortuna
del cuore mio
vinci l’oscurita’
doni felicita’
e amore (amore)

Petali di stelle
per Sailor Moon per Sailor Moon
petali di stelle
lassu’ nel cielo blu (nel cielo blu)

Petali di stelle
per Sailor Sailor Sailor Moon
con mille mille piume bianche qua e la’
a un passo dall’eternita’

Petali di stelle

Petali di stelle
lassu’ nel cielo blu (nel cielo blu)

Petali di stelle
per Sailor Moon per Sailor Moon
con mille mille piume bianche qua e la’
a un passo dall’eternita’

Con mille mille piume bianche


a un passo dall’eternita’
SAILOR MOON E IL CRISTALLO DEL CUORE

Il testo della sigla


Sailor Moon, Sailor Moon
favolosa Sailor Moon
Sailor Moon, Sailor Moon
strepitosa Sailor Moon

Guarda in ogni cuore


per vedere se
c’e’ il cristallo chiaro e puro dell’amore

Sailor Moon corri per noi


scintillante Sailor Moon, Sailor Moon
Sailor Moon vai dove vuoi
sfavillante Sailor Moon, Sailor Moon

Quel cristallo che vedrai nei cuori candidi


dona dei poteri imbevuti di misteri forse magici

I cristalli dell’amore sono almeno tre


per trovarli finirai spesso in mezzo ai guai
chi lo sa se nel mio cuore il cristallo c’e’
puoi scoprirlo solo tu dolce Sailor Moon

Nel cristallo Sailor Moon brilla un sole rosso e blu


Sailor Moon e il cristallo del cuore
quel cristallo Sailor Moon vale sempre, sempre piu’
Sailor Moon, Sailor Moon

Sailor Moon, Sailor Moon


valorosa Sailor Moon
Sailor Moon, Sailor Moon
generosa Sailor Moon

Solo quel cristallo


che nei cuori sta
dona dei poteri imbevuti di misteri forse magici

I cristalli dell’amore sono almeno tre


per trovarli finirai spesso in mezzo ai guai
chi lo sa se nel mio cuore il cristallo c’e’
puoi scoprirlo solo tu dolce Sailor Moon

Nel cristallo Sailor Moon brilla un sole rosso e blu


Sailor Moon e il cristallo del cuore
quel cristallo Sailor Moon vale sempre, sempre piu’
Sailor Moon, Sailor Moon

Nel cristallo Sailor Moon brilla un sole rosso e blu


Sailor Moon e il cristallo del cuore
quel cristallo Sailor Moon vale sempre, sempre piu’
Sailor Moon, Sailor Moon

Sailor Moon, Sailor Moon


Sailor Moon, Sailor Moon…
SAILOR MOON E IL MISTERO DEI SOGNI

Il testo della sigla


Come è bello il sole che risplende con fervore, oh Sailor Moon
ma più non risplende se la luna lo nasconde, Sailor Moon
in quel cielo nero senti il gelo del mistero, oh Sailor Moon
forse stai sognando tutto quanto, dolce Sailor Moon…

Ehi, c’è un cavallo che vola laggiù,


ehi, attraversa coì tutto il cielo blu,
forse nei tuoi sogni lo vedrai
e allora sai, ti sveglierai
Sailor Moon e il mistero dei sogni

Ehi, il cavallo galoppa e va via,


ehi, si rifugia più in là nella fantasia,
forse nei tuoi sogni lo vedrai
e allora sai, ti sveglierai
Sailor Moon e il mistero dei sogni

Sailor Moon e il mistero dei sogni


Sailor Moon…
SAM IL RAGAZZO DEL WEST

Il testo della sigla


[ Sam, Sam, Sam! ]

La faccia nel vento, il ferro nel braccio,


ti guardi d’intorno con gli occhi di ghiaccio,
non senti dolore con lo sguardo nel sole
[ Sam, Sam, Sam! ]

Tu vai più veloce persino di un lampo,


se tu lo decidi nessuno ha più scampo,
chi mai può fermare, chi mai può schiacciare
[ Sam, Sam, Sam! ]

Nessuno può fare una mossa fasulla,


se solo ci prova fra gli occhi ha una palla,
non c’è da scherzare, c’è poco da fare con
[ Sam, Sam, Sam! ]

Non c’è da scherzare, c’è poco da fare con


[ Sam, Sam, Sam! ]

Contro la luce del sole, del sole morente


[ del sole morente ]
stanco nel corpo e stanca, stanca la mente
[ stanca la mente ]
solo, al tramonto, Sam
[ se ne va lento Sam ]
solo, al tramonto, Sam
[ se ne va lento Sam ]

Solo il rumore dei passi, il rumore del vento


[ il rumore del vento ]
come frontiera ai confini, confini del mondo
[ confini del mondo ]
solo, al tramonto, Sam
[ se ne va lento Sam ]
solo, al tramonto, Sam
[ se ne va lento Sam ]

La faccia nel vento, il ferro nel braccio,


ti guardi d’intorno con gli occhi di ghiaccio,
non senti dolore con lo sguardo nel sole
[ Sam, Sam, Sam! ]

Tu vai più veloce persino di un lampo,


se tu lo decidi nessuno ha più scampo,
chi mai può fermare, chi mai può schiacciare
[ Sam, Sam! ]
Chi mai può schiacciare
[ Sam, Sam! ]
Chi mai può fermare
[ Sam, Sam, Sam! ]
SAMPEI

Il testo della sigla


Sampei, Sampei
pescatore, grandi orecchie a sventola
sorriso di sole Sampei

Ma che sara’
pescecane, spada, che sara’
e’ questione di momenti, abbocchera’

Amica tua
una canna fatta di magia
e quell’amo una calamita
impossibile cambiare strada
oh, Sampei
giramondo come i marinai
quanti mari vedrai

Sampei, Sampei
e la barca va, la barca scivola
con te dietro ai sogni che fai
Sampei, Sampei
tredici anni e peschi l’impossibile
perche’ l’incredibile sei

Abbocchera’
una vecchia scarpa non sara’
il salmone piu’ gigante del Canada

No non sara’
la fortuna che ti manchera’
e un cappello giallo in testa
sotto il sole, sotto la tempesta

Oh, Sampei
giramondo come i marinai
quanti mari vedrai

Sampei, Sampei
dal Giappone al centro dell’America
ormai imbattibile vai

Sampei, Sampei
che non perdi quasi mai la bussola
un lupo di mare Sampei

Sampei, Sampei
uuuuh… che miracoli fai
Sampei, Sampei
uuuuh… che campione tu sei
Sampei, Sampei
uuuuh… che miracoli fai
Sampei, Sampei
uuuuh… che campione tu sei
Sampei, Sampei
uuuuh… che miracoli fai
Sampei, Sampei
uuuuh… che campione tu sei
Sampei…
SANDY DAI MILLE COLORI

Il testo della sigla


Per Sandy disegnare
è come un po’ giocare
con fantasia lei lo fa, e così, e così…

Tu prova a disegnare
su dai non aspettare
la fantasia sveglierai
così, poi Sandy, tutto nascerà

Sandy dai mille colori


mille colori dei fiori
con i fiori tutti i cuori gioiranno insieme a te

Sandy dai mille colori


mille colori dei fiori
con i fiori tutti i cuori gioiranno insieme a te

Sei molto vispa e fai dei guai


ma un grande cuore sempre hai

Con la magia, ora tu, sei vispa, vispa, ancor di più


Sandy dai mille colori
mille colori dei fiori
con i fiori tutti i cuori gioiranno insieme a te

Splendida, splendida Sandy


Splendida, splendida Sandy

Sei tuuu, SPLENDIDA SANDY!


SCERIFFI DELLE STELLE

Il testo della Sigla


Sceriffi delle stelle, che vincono perché
sono forti e coraggiosi come te,
non hanno mai paura e con disinvoltura
affrontan le difficoltà

Sceriffi delle stelle che nessuno fermerà


perché fan sempre tutto con lealtà
son proprio degli eroi, son come tu li vuoi
con loro sempre vincerai

Sceriffi delle stelle siete tutti noi


arditi e leggendari i nostri eroi
Sceriffi delle stelle chi lo sa se poi
un giorno ci vorrete accanto a voi

Sceriffi delle stelle sempre con lealtà


voi combattete per la libertà
Sceriffi delle stelle chi lo sa se poi
un giorno ci vorrete li con voi

Sceriffi delle stelle, che nessuno fermerà


perché fan sempre tutto con lealtà
non hanno mai paura e con disinvoltura
affrontan le difficoltà

Sceriffi delle stelle siete tutti noi


arditi e leggendari i nostri eroi
Sceriffi delle stelle chi lo sa se poi
un giorno ci vorrete accanto a voi

Sceriffi delle stelle sempre con lealtà


voi combattete per la libertà
Sceriffi delle stelle chi lo sa se poi
un giorno vi staremo accanto,
voi siete tutti noi,
arditi e favolosi eroi.
SCUOLA DI POLIZIA

Il testo della Sigla


Che strana scuola c’è per la polizia,
è strabiliante e scalpitante più che mai.
Questa scuola vive nella confusione.
Questa scuola ha una grande tradizione,
ma per tutti è una disperazione!

Che pazza scuola c’è per la polizia,


è strabiliante e stuzzicante più che mai.
Questa scuola manca di organizzazione.
Questa scuola è davvero un tormentone,
ma che scuola è?

Scuola di polizia,
scuola di ilarità.
Scuola di polizia,
ma la scuola sempre scuola è.

Scuola di polizia,
scuola di ilarità!
Mamma che scuola,
mamma che scuola
è proprio questa qua!

Che buffa scuola c’è per la polizia,


è strabiliante e rombante più che mai.
Questa scuola prende solo i mattacchioni.
Questa scuola non è adatta ai secchioni,
ma che scuola è?

Scuola di polizia,
scuola di ilarità.
Scuola di polizia,
ma la scuola sempre scuola è.

Scuola di polizia,
scuola di ilarità.
Mamma che scuola,
mamma che scuola
è proprio questa qua!

SCUOLA DI POLIZIA,
SCUOLA DI POLIZIA,
SCUOLA DI POLIZIA!!!

SCUOLA DI POLIZIA,
SCUOLA DI POLIZIA,
SCUOLA DI POLIZIA!!!

Scuola di polizia,
scuola di ilarità.
Scuola di polizia,
ma la scuola sempre scuola è.

Scuola di polizia,
scuola di ilarità.
Mamma che scuola,
mamma che scuola
è proprio questa qua!
SIAMO QUELLI DI BEVERLY HILLS

Il testo della Sigla


Che allegria,
che simpatia,
respiri sempre a Beverly Hills.
Che pazzie,
che stramberie,
respiri sempre a Beverly Hills.

Che euforia,
che leggiadria,
respiri sempre a Beverly Hills.
Che follie,
che stramberie,
respiri sempre a Beverly Hills.

Le case sono enormi ti perderai


nell’auto una piscina troverai
per questo a bocca aperta tu resterai,
resterai.

Siamo quelli di Beverly Hills,


noi siamo quelli di Beverly Hills
allegri e un po’ spensierati
come tutti a Beverly Hills.
Siamo quelli di Beverly Hills,
noi siamo quelli di Beverly Hills
bellissimi e scanzonati
siamo sempre quelli,
siamo quelli di Beverly Hills.

Che euforia,
che simpatia,
respiri sempre a Beverly Hills.
Che follie,
che stramberie,
respiri sempre a Beverly Hills.

Le case sono enormi ti perderai


nell’auto una piscina troverai
per questo a bocca aperta tu resterai,
resterai.

Siamo quelli di Beverly Hills,


noi siamo quelli di Beverly Hills
allegri e un po’ spensierati
come tutti a Beverly Hills.
Siamo quelli di Beverly Hills,
noi siamo quelli di Beverly Hills
bellissimi e scanzonati
siamo sempre quelli,
siamo sempre quelli,
quelli di.

Allegri e un po’ spensierati


come tutti a Beverly Hills.
Siamo quelli di Beverly Hills,
noi siamo quelli di Beverly Hills
bellissimi e scanzonati
siamo sempre quelli, siamo quelli
di Beverly Hills!!!
SNORKY – ARRIVANO GLI SNORKY

Il testo della Sigla


Con un tuffo tu starai -starai
Là nel mare blu -mare blu
E gli Snorky sentirai -sentirai
Canticchiar laggiù -sì laggiù

Io so che qui sott’acqua la città degli Snorky sta

Oggi è bassa la marea -la marea


E bel tempo c’è -tempo c’è
E perciò io ho un’idea -ho un’idea
Forza segui me -segui me
Tu gli Snorky incontrerai
Se segui meeeee Dai Dai!

E Super Stellino grande capo


Che con Bollicina è fidanzato
Tu li vedrai qui giocare e poi ballare

Timido è Lucetto
Ma a Frizzina piace
E le piace stare insieme a lui

Con un tuffo tu starai -starai


Là nel mare blu -mare blu
E gli Snorky sentirai -sentirai
Canticchiar laggiù -sì laggiù
Io so che qui sott’acqua la città degli Snorky sta

Oggi è bassa la marea -la marea


E bel tempo c’è -tempo c’è
E perciò io ho un’idea -ho un’idea
Forza segui me -segui me
Tu gli Snorky incontrerai
Se segui meeeee Dai Dai!

Il governatore è cattivo
E così anche il figlio che è Ciuffino
Tu li vedrai voglion tutto rovinare
Ricciolo allora li sconfigge ancora
E così quei due la smetteranno

Con un tuffo tu starai -starai


Là nel mare blu -mare blu
E gli Snorky sentirai -sentirai
Canticchiar laggiù -sì laggiù

Io so che qui sott’acqua la città degli Snorky sta

Oggi è bassa la marea -la marea


E bel tempo c’è -tempo c’è
E perciò io ho un’idea -ho un’idea
Forza segui me -segui me
Tu gli Snorky incontrerai
Se segui meeeee Dai Dai!
SNORKY – NOI SNORKY INCONTRERAI

Il testo della sigla


(Noi Snorky Incontrerai)

Sott’acqua una città specia-le c’è


chissà dov’è, e chi ci sta

Noi Snorky incontrerai se tu quaggiù


nel mare blu ti tufferai

Nel mare vi ho cercati ma non vi ho visti


no questo non va

Noi Snorky siam piccini sai


e così lì per lì non ci vedrai
ma poi ci troverai

Snorky Snorky

Siete tutti amici


e perciò felici
senza dei nemici state

Snorky Snorky

Dentro al vostro cuore


batte il buonumore
che vi da felicità

Snorky Snorky

Siamo tutti amici


e perciò felici
senza dei nemici stiamo

Snorky Snorky

Dentro al nostro cuore


batte il buonumore
che ci da felicità

Vi cerco ancora un po’


se poi però mi perderò che mai farò

Superstellino sai ti troverà


e guiderà di nuovo qua

Voi Snorky siete amici miei


e perciò io lo so che vi vedrò

Noi Snorky siamo amici tuoi


e quaggiù guarda tu che ci vedrai
trovati tu ci hai

Snorky Snorky

Siete tutti amici


e perciò felici
senza dei nemici state

Snorky Snorky

Dentro al vostro cuore


batte il buonumore
che vi da felicità

Snorky Snorky

Siamo tutti amici


e perciò felici
senza dei nemici stiamo

Snorky Snorky

Dentro al nostro cuore


batte il buonumore
che ci da felicità

Snorky Snorky

Siete tutti amici


e perciò felici
senza dei nemici state

Snorky Snorky

Dentro al vostro cuore


batte il buonumore
che vi da felicità

Snorky siamo noi!

Snorky siamo noi

siaamo noi!
STREET SHARKS – QUATTRO PINNE ALL’ORIZZONTE

Il testo della sigla


Quattro pinne all’orizzonte,Quattro pinne all’orizzonte

Per colpa di un pazzoide


cattivo e genialoide
Quattro splendidi fratelli ora sono Quattro street sharks
simpatici e robusti,con denti molto aguzzi
son con noi per far trionfare la giustizia e la verità
sono un pò uomini e un pò squali,pescecani
però non sono tutti uguali gli street sharks

Quattro pinne all’orizzonte


gli street sharks son Quattro eroi al servizio dell’umanità
Quattro pinne all’orizzonte
gli street sharks son proprio coraggiosi,generosi
muscolosi più forti che mai
Quattro pinne all’orizzonte
gli street sharks son Quattro nuovi amici dell’umanità
Quattro pinne all’orizzonte
gli street sharks sono invincibili vedrai
son veramente strepitosi questi nostri amici
street sharks
Atletici e possenti
veloci e intelligenti
san che il mondo non è bello se poi manca la libertà
sono un pò uomini e un pò squali,pescecani
però non sono tutti uguali gli street sharks

Quattro pinne all’orizzonte


gli street sharks son Quattro eroi al servizio dell’umanità
Quattro pinne all’orizzonte
gli street sharks son proprio coraggiosi,generosi
muscolosi più forti che mai
Quattro pinne all’orizzonte
gli street sharks son Quattro nuovi amici dell’umanità
Quattro pinne all’orizzonte
gli street sharks sono invincibili vedrai
son veramente strepitosi questi nostri amici
street sharks street sharks

Quattro pinne all’orizzonte


gli street sharks son Quattro eroi al servizio dell’umanità
Quattro pinne all’orizzonte
gli street sharks son proprio coraggiosi,generosi
muscolosi più forti che mai
Quattro pinne all’orizzonte
gli street sharks son Quattro nuovi amici dell’umanità
Quattro pinne all’orizzonte
gli street sharks sono imbattibili vedrai
che coraggiosi gli street sharks
street sharks!
SUI MONTI CON ANNETTE

Il testo della sigla


Vive Annette
in un villaggio
dal bellissimo paesaggio

Sulle Alpi
è abbarbicato
in un posto un po’ isolato

Ed Annette
ha un fratellino
si chiama Dani ed è birichino

Che però lei vizia un po’


non gli sa mai dir di no

Là sui monti con Annette


dove il cielo è sempre blu

Là con Dani e con Lucien


vieni vieni anche tu
Là sui monti con Annette
dove il cielo è sempre blu

Là con Dani e con Lucien


vieni vieni anche tu

Poi Annette
ha un buon amico
Lucien che è un po’ spaurito

Sempre dolce
ed affettuoso
molto in gamba e coraggioso

Ed insieme
i due amichetti
sembran proprio due bei diavoletti

Di continuo bisticciando
sempre quando stan giocando

Là sui monti con Annette


dove il cielo è sempre blu

Là con Dani e con Lucien


vieni vieni anche tu

Là sui monti con Annette


dove il cielo è sempre blu

Là con Dani e con Lucien


vieni vieni anche tu

Ed Annette
è un po’ aggressiva
ma sincera e comprensiva

E la senti
litigare
se Lucien la fa arrabbiare
Ma le torna
il buonumore
come d’incanto scompare il rancore

Or la lite è già scordata


lascia il posto a una risata

Là sui monti con Annette


dove il cielo è sempre blu

Là con Dani e con Lucien


vieni vieni anche tu

Là sui monti con Annette


dove il cielo è sempre blu

Là con Dani e con Lucien


vieni vieni anche tu

Là sui monti con Annette


dove il cielo è sempre blu

Là con Dani e con Lucien


vieni vieni anche tu
TARTARUGHE NINJA

Il testo della Sigla


NINJA TURTLES. NINJA TURTLES.
NINJA TURTLES. NINJA TURTLES.

Uno scoppio all’improvviso,


un viaggio nel tempo,
nel futuro è già qua.
Elettroidi giganti
ed alieni potenti,
la sfida inizierà.
Tra complotti spietati,
minacce alla terra
serve un aiuto.

Guerrieri c’è una nuova missione.


Tartarughe Ninja correte,
è il 2105, affilate le spade,
presto abbiam bisogno di voi.

Più allenate che mai,


più vincenti che mai,
Tartarughe Ninja vuol dir coraggio.
Più golose di noi,
divertenti ma poi
chi le sfida in che guaio sarà.
Armi nuove, tecniche ninja avanzate
per proteggerci ancora dal male che ormai
oltre lo spazio va,
con gli intrighi che hanno ordito di già
Sh’Okanabo e lo zio Darius Dun dalla Terra.

NINJA TURTLES.

Nuove prove di forza


dovrete affrontare,
Splinter non cederà.
Un amico sincero,
un nuovo alleato,
Cody vi resta vicino contro i virus del male.
Dentro la battaglia spaziale
solo voi sconfiggerete i nemici del mondo
restando sempre uniti perché.

Più allenate che mai,


più vincenti che mai,
Tartarughe Ninja vuol dir coraggio.
Più golose di noi,
divertenti ma poi
chi le sfida in che guaio sarà.
Armi nuove, tecniche ninja avanzate
per proteggerci ancora dal male che ormai
oltre lo spazio va,
con gli intrighi che hanno ordito di già
Sh’Okanabo e lo zio Darius Dun dalla Terra.

NINJA TURTLES. NINJA TURTLES.


NINJA TURTLES. NINJA TURTLES.
NINJA TURTLES. NINJA TURTLES.
NINJA TURTLES. NINJA TURTLES.
TARTARUGHE NINJA ALLA RISCOSSA

Il testo della sigla


Quattro Tartarughe sempre pronte sempre all’erta come i ninja (ninja)
Quattro Tartarughe tutte identiche d’aspetto tutte ninja (ninja)
Per la pizza vanno pazze sai
e ne mangian sempre più che mai

Quattro Tartarughe per difendere la Terra


Viva i ninja (ninja)

**intermezzo strumentale**

Quattro Tartarughe sempre pronte sempre all’erta come i ninja (ninja)


Quattro Tartarughe super brave super forti super ninja (ninja)
Se ti trovi solo in mezzo ai guai
con il loro aiuto ne uscirai

Quattro tartarughe grandi proprio come noi


viva i ninja (ninja)

**RITORNELLO**

Ninja
con voi la pace qui trionferà
Ninja
chi mai vi fermerà
Ninja
c’è tanta gente in gamba che vi aiuterà
Ninja
Per questo noi siamo quaaaaaaaa (ninja)

UOU UOU
Il gruppo dei ninja
UOU UOU
coraggio ci dà
UOU UOU
Il gruppo dei ninja
UOU UOU
giustizia faràaaaaa (ninja)

**FINE RITORNELLO**

Quattro Tartarughe sempre pronte sempre all’erta come i ninja (ninja)


Quattro tartarughe che non hanno mai paura ecco i ninja (ninja)
Su di loro tu contare puoi
e così facciamo tutti noi

Quattro tartarughe con la fascia sulla fronte


viva i ninja (ninja)

**RITORNELLO**

Ninja
con voi la pace qui trionferà
Ninja
chi mai vi fermerà
Ninja
c’è tanta gente in gamba che vi aiuterà
Ninja
per questo noi siamo quaaaaaaaa (ninja)

UOU UOU
Il gruppo dei ninja
UOU UOU
coraggio ci dà
UOU UOU
Il gruppo dei ninja
UOU UOU
giustizia farà (ninja)

**FINE RITORNELLO**
TAZMANIA

Il testo della sigla


ZAZA BAZULA BABA.
TAZ PIACE TANTO BALLO AH.
Se balli butti tutto per aria
sembri una trottola che va.
Sei il diavoletto della Tazmania
l’unico vero e identico Taz.
Sempre affamato mangi per cento
fai le boccacce appena puoi.
Non stai mai fermo per un momento
sei più veloce anche del vento.

Taz -Taz -Tazmania.


Taz -Taz -Tazmania.
Taz -Taz -Tazmania, mania.
Taz -Taz -Tazmania.
Prendi la vita con allegria
sei festaiolo più che mai.
Ovunque passi lasci una scia
di confusione e piena di guai.
Sempre affamato mangi per cento
fai le boccacce appena puoi.
Non stai mai fermo per un momento
sei più veloce anche del vento.
Simpaticissimo, mitico Taz
quando balli così,
balla tutto anche qui. Che sballo!
A briglia sciolta ti fiondi qua e là
irripetibile, fantastico Taz.

Taz -Taz -Tazmania ZAZA BAZULA BABA


Taz -Taz -Tazmania
Taz -Taz -Tazmania, mania A TAZ PIACE TANTO
Taz -Taz -Tazmania RESTARE QUA. UH!
Sempre rotante sembri un po’ pazzo
sei cameriere in un hotel.
Quando ti muovi fai un gran fracasso
con i tuoi mille e più decibel.
Sempre affamato mangi per cento
fai le boccacce appena puoi.
Non stai mai fermo per un momento
sei più veloce anche del vento.

Simpaticissimo, mitico Taz


quando balli così,
balla tutto anche qui. Che sballo!
A bocca aperta ti fiondi qua e là
impareggiabile fantastico Taz.

Taz -Taz -Tazmania


Taz -Taz -Tazmania
Taz -Taz -Tazmania, mania TAZ ODIA BAGNO, TAZ PIACE BALLO
Taz -Taz -Tazmania BAGNO DA BULLO, BALLO CHE SBALLO!
Taz -Taz -Tazmania BUAHAH….
Taz -Taz -Tazmania BRUA AH!
Taz -Taz -Tazmania, mania BALLO CHE BELLO, BALLO E SALTELLO
Taz -Taz -Tazmania BALLO CHE SBALLO, FALLO RIFALLO

Simpaticissimo, mitico Taz


quando balli così,
balla tutto anche qui. Che sballo!
A briglia sciolta ti fiondi qua e là
irripetibile, fantastico Taz. UH, UH

Simpaticissimo, mitico Taz


quando balli così,
balla tutto anche qui. Che sballo!
A bocca aperta ti fiondi qua e là
e trottolando come un matto
giungi al volo splendido Taz.
TAZ PIACE CRI, CRI PIACE TAZ SI VERO! UAH.
TEMI D’AMORE TRA I BANCHI DI SCUOLA

Il testo della sigla


È bello crescere ma
certe volte è dura questa realtà
e così tu ne parli agli amici
fra i banchi di scuola

Anche per loro lo sai


il mondo è più ingarbugliato che mai
Ma l’amore bussa già
e tutto migliorerà

Temi d’amore fra i banchi di scuola


mentre il cuore vola e va

la gioia di non sentirsi più sola


gocce di felicità

Voglia di correre insieme


e di ridere pieni di complicità

attimi magici da condividere


senza tempo e senza età

fra i banchi di scuola


Temi d’amore fra i banchi di scuola
mentre il cuore vola e va

attimi magici da condividere


senza tempo e senza età

fra i banchi di scuola

In classe è tutto uguale ma


sei tu che adesso stai cambiando veramente
adolescente dentro il cuore e nella mente
tu cammini in mezzo a tanta gente
però ti senti sempre un po’ contro corrente
e ogni giorno ingenuamente ti guardi intorno
mentre non la smetti di pensare
(di pensare, di pensare, di pensare)

La prof interroga ma
sei distratta e scarabocchi qua e là
,mentre pensi ed ascolti il tuo cuore
tra i banchi di scuola

Sfogli il diario perché


lì dentro hai scritto proprio tutto di te
leggi nelle tue difficoltà
di questo amore che non finirà
si lo sai tu che non finirà

Temi d’amore fra i banchi di scuola


mentre il cuore vola e va

la gioia di non sentirsi più sola


gocce di felicità

Voglia di correre insieme


e di ridere pieni di complicità

attimi magici da condividere


senza tempo e senza età
fra i banchi di scuola

Temi d’amore fra i banchi di scuola


Temi d’amore fra i banchi di scuola

voglia di correre insieme e di ridere


attimi magici

tra i banchi di scuola


THE SLAYERS – UN INCANTESIMO DISCHIUSO TRA I PETALI DEL
TEMPO PER RINA

Il testo della sigla


Un Incantesimo dischiuso tra i petali del tempo
brilla nell’oscurità

Una ragazza misteriosa


audace e coraggiosa
gioca un po’ con la realtà

Così comincia questa storia


piena di sorprese
e di magiche virtù

Tanti gli attimi di gloria


molte le contese
perciò chissà cos’accadrà

Un Incantesimo dischiuso tra i petali del tempo


brilla nell’oscurità

Un mondo antico e affascinante


un viaggio emozionante
fra leggenda e verità

Così continua questa storia


tutta trabocchetti
illusioni, astuzie e guai
E’ lontana la vittoria
mentre i contendenti
combattono e cercano

Oooooh

Tra i petali del tempo

Oooooh

Tra i petali del tempo

Grandi spadaccini e maestosi cavalieri


alla caccia di una strana pietra magica

Bande di briganti capeggiate da filibustieri


anche loro tutti là

Così continua questa storia


sempre più avvincente
e più insolita che mai

Forse c’è una scorciatoia


per chi è più impaziente
ma non si sa poi dove va

Un Incantesimo dischiuso tra i petali del tempo


brilla nell’oscurità

Un cielo limpido e stellato


un cuore innamorato
che più forte batterà

La la la la la la

Un Incantesimo dischiuso tra i petali del tempo


brilla nell’oscurità

Grandi spadaccini e maestosi cavalieri


alla caccia di una strana pietra magica
Bande di briganti capeggiate da filibustieri
anche loro tutti là

Così continua questa storia


tutta trabocchetti
illusioni, astuzie e guai

E’ lontana la vittoria
mentre i contendenti
combattono e cercano

Un Incantesimo dischiuso tra i petali del tempo


brilla nell’oscurità

Una miriade di pensieri


che volano leggeri
senza tempo e senza età

Così continua questa storia


sempre più avvincente
e più insolita che mai

Forse c’è una scorciatoia


per chi è più impaziente
ma non si sa poi dove va

Oooooh

Tra i petali del tempo


Oooooh

Tra i petali del tempo


Oooooh

Tra i petali del tempo

Grandi spadaccini e maestosi cavalieri


alla caccia di una strana pietra magica

Bande di briganti capeggiate da filibustieri


anche loro tutti là
Una porta socchiusa ai confini del sole Sigla
In un regno leggendario c'e` una principessa

fiera bella e coraggiosa, proprio come una leonessa.

Ma la dolce principessa adesso e` prigioniera

e tutto il regno si dispera e cerca chi la salvera`.

Sulla Terra tre ragazze semplici e gioiose

fanno un viaggio inaspettato in un'altra dimensione.

Quando scoprono che il regno non è un'illusione

insieme fanno la promessa di salvar la principessa.

E` un regno pieno di misteri e di magici pensieri

salendo ripidi sentieri arriverai lassu`.

Una porta socchiusa ai confini del sole

che puo` aprirsi soltanto con un soffio d'amore

amore profondo che ci viene dal cuore,

si dal nostro cuore.

Chi si lascia guidare sai la puo` spalancare e guardare al futuro.

Per tagliare il traguardo devi alzare lo sguardo e sentirti sicuro.

Una porta socchiusa ai confini del sole

che quando si apre dona gioia e liberta`.


Certe volte le ragazze hanno un po' paura,

ma lo stesso vanno avanti tutte e tre questa avventura.

Per aprire insieme quella porta che e` socchiusa

e mantenere la promessa di salvare la principessa.

E` un regno pieno di misteri e di magici pensieri

salendo ripidi sentieri arriverai lassu`.

Una porta socchiusa ai confini del sole

che puo` aprirsi soltanto con un soffio d'amore

amore profondo che ci viene dal cuore,

si dal nostro cuore.

Chi si lascia guidare sai la puo` spalancare e guardare al futuro.

Per tagliare il traguardo devi alzare lo sguardo e sentirti sicuro.

Una porta socchiusa ai confini del sole

che da verso la liberta`, la liberta`.

Una porta socchiusa ai confini del sole

che puo` aprirsi soltanto con un soffio d'amore

amore profondo che ci viene dal cuore,

si dal nostro cuore.

Chi si lascia guidare sai la puo` spalancare e guardare al futuro.


Per tagliare il traguardo devi alzare lo sguardo e sentirti sicuro.

Una porta socchiusa ai confini del sole

che da verso la liberta`.

Una porta socchiusa ai confini del sole...


TI VOGLIO BENE DENVER

Il testo della sigla

Denver, Denver, De,de,de,Denver

Ti voglio bene Denver,


cucciolotto verde senza età.
Ti voglio bene Denver,
ma da dove vieni non si sa.
Ti voglio bene Denver,
quando voli con il mio skateboard.
Ti voglio bene Denver,
sei il mio dinosauro lo so.
Per favore ora Denver,
dai non crescere più,
altrimenti qui xi serve una gru.
Ti voglio bene Denver,
cucciolotto verde senza età.
Ti voglio bene Denver,
corri insieme a noi per la città.
Tutti pronti che adesso si va.
DENVER HAI GLI OCCHIALI E IL NASONE ALL’INSù
DENVER (mamma saura)
DENVER COME PARLI LO SAI SOLO TU DENVER (denver denver – de,de,de,denver)

DENVER HAI GLI OCCHIALI E IL NASONE ALL’INSù


DENVER (per tutti i fossili)
DENVER PER FAVORE NON CRESCERE PIù DENVER, DENVER

DENVER HAI GLI OCCHIALI E IL NASONE ALL’INSù DENVER


DENVER, DENVER,
DENVER, DENVER,
DE,DE,DE,DENVER.
TOMMY LA STELLA DEI GIANTS

Il testo della Sigla


Tommy sempre attento ad ogni novità
è un ragazzo che non sa che strada sceglierà
Tommy più contento certo diverrà
Quando il baseball capirà e lo appassionerà

Forza Tommy, dai non mollare, dovrai lottare


ma poi alla fine vincerai

Tommy amareggiato, prova ostilità


per un padre che non sa che cosa sia un papà

Oh Tommy, dai non mollare, ogni giorno tu lo sai migliorerai


Oh Tommy, devi lottare, e alla fine tu vedrai che vincerai

Tommy il baseball l’hai nel sangue


come un vero purosangue
e per questo tu campione diverrai

Tommy il baseball l’hai nel cuore


non potrai scordarlo mai
e per questo tu campione diverrai
Tommy convincente, proprio come te
ha un vero amico che lo fa sentire un re
Tommy prorompente certo diverrà
quando il baseball capirà e lo appassionerà

Oh Tommy, dai non mollare, ogni giorno tu lo sai migliorerai


Tommy, devi lottare, e alla fine tu vedrai che vincerai

Tommy il baseball l’hai nel sangue


come un vero purosangue
e per questo tu campione diverrai

Tommy il baseball l’hai nel cuore


non potrai scordarlo mai
e per questo tu campione diverrai
TUTTI IN CAMPO CON LOTTI

Il testo della Sigla


Un ragazzo molto sveglio,
tutta forza e volontà,
vuol riuscire sempre, sempre al meglio
e il destino lo aiuterà.

Gioca a golf con gran passione,


Lotti ha del talento e lo sa,
forse un giorno diverrà un campione
come nei suoi sogni lo è già.

Con tenacia e grinta


supera le difficoltà,
non s’abbatte
ma combatte
per averla vinta.

Tutti in campo con Lotti, Lotti,


classe da campione.
Siamo tutti in campo con Lotti, Lotti,
ed un ovazione
per il gran campione
dai nostri cuori esce già.

Con fermezza e decisione


sempre ad allenarsi lui va,
forse un giorno diverrà un campione
come nei suoi sogni lo è già.

Con tenacia e grinta


supera le difficoltà,
non s’abbatte
ma combatte
per averla vinta.

Tutti in campo con Lotti, Lotti,


classe da campione.
Siamo tutti in campo con Lotti, Lotti,
nostro gran campione.
Siamo tutti in campo con Lotti, Lotti,
viva il gran campione.
Siamo tutti in campo con Lotti, Lotti,
ed un ovazione
per il gran campione
dai nostri cuori esce già.
UN FIOCCO PER SOGNARE, UN FIOCCO PER CAMBIARE

Il testo della sigla


Un Fiocco per Sognare
Un Fiocco per Cambiare

Hai tredici anni e non sai


che futuro troverai

Sogni un domani che sia


così come te
tra i più belli

Sprigioni tanta allegria


porti un fiocco tra i capelli
fiocco di speranze e di magia

Un Fiocco per sognare


Un Fiocco per cambiare
Un Fiocco per sperare
in tutto quello che vuoi

Ooooh

L’Arcobaleno luccica in ogni cuore


Oooooh

Puoi realizzare un mondo migliore


e tu lo sai che si può
che si può

Un Fiocco per sognare


Un Fiocco per cambiare
Un Fiocco per volare
In piena libertà
(in piena libertà)

Se qualche cosa non va


col tuo aiuto cambierà

Solo se ci proverai
forse realizzerai
I tuoi sogni

Giorno per giorno vedrai


quante cose cambieranno
passo dopo passo crescerai

Un Fiocco per sognare


Un Fiocco per cambiare
Un Fiocco per sperare
in tutto quello che vuoi

Ooooh

L’Arcobaleno luccica in ogni cuore

Oooooh

Puoi realizzare un mondo migliore


e tu lo sai che si può
che si può

Un Fiocco per sognare


Un Fiocco per cambiare
Un Fiocco per volare
In piena libertà

Ooooh

L’Arcobaleno luccica in ogni cuore

Oooooh

Puoi realizzare un mondo migliore


e tu lo sai che si può
che si può

Un Fiocco per sognare


Un Fiocco per cambiare
Un Fiocco per sperare
In tutto quello che vuoi

In tutto quello che vuoi

(Un Fiocco per sognare)


In tutto quello che vuoi

(Un Fiocco per cambiare)


In tutto quello che vuoi

(Un Fiocco per sperare)


In tutto quello che vuoi
UN REGNO MAGICO PER SALLY

Il testo della Sigla


In classe stamattina
è entrata una bambina
dall’aria intelligente e sbarazzina.
Le ho detto “benvenuta”,
così lei si è seduta
nel posto vuoto proprio accanto al mio.
Adesso la sua amica sono io.

È furba e intelligente,
vivace e sorridente,
simpatica, gentile e indipendente.
Sa sempre cosa fare,
mi aiuta anche a studiare,
è proprio eccezionale!!!
Forse è magica chissà.

Un regno magico per Sally,


SALLY
che adesso vive assieme a noi.
Graziosa principessa
ritornata qui con la promessa
di non far più indispettire il suo papà.

Un regno magico per Sally,


SALLY, SALLY
che adesso vive in mezzo a noi
con magici poteri,
ma con anche mille e più doveri
che soltanto lei adempiere saprà.

È qui per punizione,


ma da sempre sulla terra sta benone.
Corre, gioca, scherza e per tutto ha una soluzione.

Le piace saltellare,
dipingere e cantare
e so che quando vuole può volare.
VOLARE
Ha voglia di imparare,
di stare ad ascoltare,
è proprio eccezionale!!!
Forse è magica chissà.

Un regno magico per Sally,


SALLY
che adesso vive assieme a noi.
Graziosa principessa
ritornata qui con la promessa
di non far più indispettire il suo papà.

Un regno magico per Sally,


SALLY, SALLY
che adesso vive in mezzo a noi
con magici poteri,
ma con anche mille e più doveri
che soltanto lei adempiere saprà.

È qui per punizione,


ma da sempre sulla terra sta benone.
Corre, gioca, scherza proprio come te.

Un regno magico per Sally,


SALLY
che adesso vive assieme a noi.
Graziosa principessa
ritornata qui con la promessa
di non far più indispettire il suo papà.

Un regno magico per Sally,


SALLY, SALLY
che adesso vive in mezzo a noi
con magici poteri,
ma con anche mille e più doveri
che soltanto lei adempiere saprà.
Graziosa principessa
ritornata qui con la promessa
di non far più indispettire il suo papà!
UNA CLASSE DI MONELLI PER JO

Il testo della sigla


Vieni anche tu
in quella scuola tra il verde laggiù
Non tardare

Studiano là
ragazzi della tua età
Li potrai salutare

Forse non c’è


un’altra scuola più bella per te
dove andare

Ti accorgerai
che non si finisce mai

Di imparare così
grande diverrai

Una classe di monelli per Jo


per affrontare sempre nuove esperienze
Ogni giorno insieme si cresce un po’
ci sono tante responsabilità
e conoscenze

Una classe di monelli per Jo


per risvegliare queste nostre coscienze

Camminare tutti uniti si può


in questa classe di monelli per Jo

In compagnia
fiorisce sempre una grande allegria
non mancare

Sbrigati dai
la strada adesso la sai
devi solo arrivare

Forse non c’è


un’altra scuola più bella per te
dove andare

Ti accorgerai
che non si finisce mai

Di imparare così
grande diverrai

Una classe di monelli per Jo


per affrontare sempre nuove esperienze

Ogni giorno insieme si cresce un po’


ci sono tante responsabilità
e conoscenze

Una classe di monelli per Jo


per risvegliare queste nostre coscienze

Camminare tutti uniti si può


in questa classe di monelli per Jo
Una classe di monelli

Una classe di monelli per Jo

Una classe di monelli

Una classe di monelli per Jo

Una classe di monelli per Jo


per affrontare sempre nuove esperienze

Ogni giorno insieme si cresce un po’


ci sono tante responsabilità
e conoscenze

Una classe di monelli per Jo


per risvegliare queste nostre coscienze

Camminare tutti uniti si può


in questa classe di monelli per Jo
UNA MISS SCACCIAFANTASMI

Il testo della sigla


ah ah ah ah
ah ah ah ah
(Mikami, Mikami, Mikami…)
ah ah ah ah
(Mikami, Mikami, Mikami…)

Mikami Ghost Girl Hunter


ah ah ah ah
Mikami Ghost Girl Hunter
ah ah ah ah
Mikami Ghost Girl Hunter
ah ah ah ah
(Mikami, Mikami, Mikami…)

Se c’è un fantasma qua


Mikami arriverà
e se lui la minaccia
lei gli da la caccia
con grande abilità

Rossa e bellissima (rossa e bellissima)


ricercatissima (ricercatissima)
non si fa intimidire
né sbalordire
per questo vincerà
Corpo da Miss
e super Kiss
per una Miss Scacciafantasmi

E’ sempre più provocante, frizzante, dispotica


questa Miss scacciafantasmi

E’ appena iniziata una caccia serrata


fra creature dell’aldilà
lei viaggia sicura e senza paura
ai confini della realtà
Nell’oscurità fra mille fantasmi
come sempre combatterà
Chiarisce i misteri con strani poteri
questa scacciafantasmi che non si arrende mai

Mikami Ghost Girl Hunter


ah ah ah ah
Mikami Ghost Girl Hunter
ah ah ah ah
Mikami Ghost Girl Hunter
ah ah ah ah
(Mikami, Mikami, Mikami…)

Corpo da Miss
e super Kiss
per una Miss Scacciafantasmi

E’ sempre più provocante, frizzante, dispotica


questa Miss scacciafantasmi

E’ appena iniziata una caccia serrata


fra creature dell’aldilà
lei viaggia sicura e senza paura
ai confini della realtà
Nell’oscurità fra mille fantasmi
come sempre combatterà
Chiarisce i misteri con strani poteri
questa scacciafantasmi che non si arrende mai
Nell’oscurità fra mille fantasmi
come sempre combatterà
Chiarisce i misteri con strani poteri
questa scacciafantasmi che non si arrende mai

Mikami Ghost Girl Hunter


ah ah ah ah
Mikami Ghost Girl Hunter
ah ah ah ah
Mikami Ghost Girl Hunter
ah ah ah ah
(Mikami, Mikami, Mikami…)
UNA PER TUTTE, TUTTE PER UNA

Il testo della sigla


Quattro sorelline che
sono qui con me e con te
quattro amiche sempre con noi

Quattro amiche, quattro stili


quattro anime gentile
tipe in gamba, sì come voi

Certe volte nasce qualche bisticcio


ma un attimo è finito già

L’allegria ritornerà
niente mai ci separerà
aaa

Tutte per una, una per tutte


vieni anche tu
e saremo una in più

Una per tutte, tutte per una


chi arriverà
benvenuto sarà
Tutte per una, una per tutte
vieni anche tu
e saremo una in più

Una per tutte, tutte per una


chi arriverà
benvenuto sarà

Quattro sorelline che


sono qui con me e con te
quattro amiche sempre con noi

Quattro amiche, quattro visi


quattro splendidi sorrisi
tipe in gamba, sì come voi

Certe volte nasce qualche bisticcio


ma un attimo è finito già

Tutte per una, una per tutte


vieni anche tu
e saremo una in più

Una per tutte, tutte per una


chi arriverà
benvenuto sarà

Tutte per una, una per tutte


vieni anche tu
e saremo una in più

Una per tutte, tutte per una


chi arriverà
benvenuto sarà

Tutte per una, una per tutte


vieni anche tu
e saremo una in più
Una per tutte, tutte per una
chi arriverà
benvenuto sarà

Una per tutte!


UNA PORTA SOCCHIUSA AI CONFINI DEL SOLE – MAGIC KNIGHT
RAYEARTH

Il testo della sigla


In un regno leggendario c’è una principessa
fiera, bella e coraggiosa proprio come una leonessa

Ma la dolce principessa adesso è prigioniera


e tutto il regno si dispera e cerca chi la salverà

Sulla Terra tre ragazze semplici e gioiose


fanno un viaggio inaspettato in un’altra dimensione

Quando scoprono che il regno non è un’illusione


insieme fanno la promessa di salvar la principessa

E’ un regno pieno di misteri e di magici pensieri

Salendo ripidi sentieri arriverai lassù

Una porta socchiusa ai confini del sole


che può aprirsi soltanto con un soffio d’amore

Amore profondo che ci viene dal cuore


sì dal nostro cuore
Chi si lascia guidare
sai la può spalancare e guardare al futuro

Per tagliare il traguardo


devi alzare lo sguardo e sentirti sicuro

Una porta socchiusa ai confini del sole


che quando si apre dona gioia e libertà

Certe volte le ragazze hanno un po’ paura


ma lo stesso vanno avanti tutte e tre in quest’avventura

Per aprire insieme quella porta che è socchiusa


e mantenere la promessa di salvare la principessa

E’ un regno pieno di misteri e di magici pensieri

Salendo ripidi sentieri arriverai lassù

Una porta socchiusa ai confini del sole


che può aprirsi soltanto con un soffio d’amore

Amore profondo che ci viene dal cuore


sì dal nostro cuore

Chi si lascia guidare


sai la può spalancare e guardare al futuro

Per tagliare il traguardo


devi alzare lo sguardo e sentirti sicuro

Una porta socchiusa ai confini del sole


cha da verso la libertà, la libertà

Una porta socchiusa ai confini del sole


che può aprirsi soltanto con un soffio d’amore

Amore profondo che ci viene dal cuore


sì dal nostro cuore

Chi si lascia guidare


sai la può spalancare e guardare al futuro
Per tagliare il traguardo
devi alzare lo sguardo e sentirti sicuro

Una porta socchiusa ai confini del sole


cha da verso la libertà

Una porta socchiusa ai confini del sole


VOLA MIO MINI PONY

Il testo della Sigla


Tu voli in alto lassu’
dove il cielo e’ piu’ blu dolce Mio Mini Pony
e poi planare saprai
piu’ leggero che mai la’ dove tu vorrai

Voli con agilita’


per il cielo azzurro vai
porti la felicita’
ovunque arrivarai

Vola, Mio Mini Pony


Vola, Mio Mini Pony vai
Vola, Mio Mini Pony
quante avventure tu vivrai

Vola, Mio Mini Pony


Vola, Mio Mini Pony vai
Vola, Mio Mini Pony
quante avventure tu vivrai

E nei miei sogni lo sai


tu da me arriverai dolce Mio Mini Pony
io gia’ ti vedo lassu’
dove il cielo e’ piu’ blu adesso arrivi tu
Voli con agilita’
per il cielo azzurro vai
porti la felicita’
ovunque arrivarai

Vola, Mio Mini Pony


Vola, Mio Mini Pony vai
Vola, Mio Mini Pony
quante avventure tu vivrai

Vola…
Vola…
Vola…

Vola, Mio Mini Pony


Vola, Mio Mini Pony vai
Vola, Mio Mini Pony
quante avventure tu vivrai…
VULTUS 5

Il testo della Sigla


Vortice di luce fra le stelle
Col suo spirito ribelle sta arrivando Vultus five
Brivido che scorre sulla pelle
Sensazioni troppo belle può provare Vultus five
(con te dovunque Vultus five)
(andrà dovunque Vultus five)
(salverà chiunque Vultus five)
(e questo dunque è Vultus five)
Batte forte il cuore dentro al petto
Vultus sei un eroe perfetto
Troppo forte Vultus five.

Vortice di luce fra le stelle


Col suo spirito ribelle sta arrivando Vultus five
Brivido che scorre sulla pelle
Sensazioni troppo belle può provare Vultus five
(con te dovunque Vultus five)
(andrà dovunque Vultus five)
(salverà chiunque Vultus five)
(e questo dunque è Vultus five)
Batte forte il cuore dentro al petto
Vultus sei un eroe perfetto
Troppo forte Vultus five.
Vortice di luce fra le stelle
Col suo spirito ribelle sta arrivando Vultus five
Brivido che scorre sulla pelle
Sensazioni troppo belle può provare Vultus five
(con te dovunque Vultus five)
(andrà dovunque Vultus five)
(salverà chiunque Vultus five)
(e questo dunque è Vultus five)
Batte forte il cuore dentro al petto
Vultus sei un eroe perfetto
Troppo forte Vultus five.

Vortice di luce fra le stelle


Col suo spirito ribelle sta arrivando Vultus five
Brivido che scorre sulla pelle
Sensazioni troppo belle può provare Vultus five
(con te dovunque Vultus five)
(andrà dovunque Vultus five)
(salverà chiunque Vultus five)
(e questo dunque è Vultus five)
Batte forte il cuore dentro al petto
Vultus sei un eroe perfetto
Troppo forte Vultus five.
WIDGET, UN ALIENO PER AMICO

Il testo della Sigla


CIAO RAGAZZI,
ARRIVA L’OSSERVATORE DELLA TERRA: WIDGET!

Dall’universo
un alieno estroverso
è arrivato senza pensarci su.

Vien da lontano,
vuole darci una mano
a salvare la natura quaggiù.

Sa parlare agli animali


e li vuole in libertà,
senza avere un paio d’ali
vola di qua e di là.
PER TUTTI I PULSAR!

Può trasformarsi,
sa volatilizzarsi,
agli amici dice sempre di sì.

Mega stellare,
sempre pronto a giocare,
lui conquista tutti quanti così.
Dai Widget, dai Widget,
resta per sempre qua.
Dai Widget, dai Widget,
arriva un po’ più in là.
Dai Widget, dai Widget,
cambia ciò che non va
e così la Terra ancor più bella sarà.

Dai Widget, dai Widget,


le stelle splendono.
Dai Widget, dai Widget,
i cuori accendono.
Dai Widget, dai Widget,
se non si spengono
questa nostra Terra ancor più bella sarà.

Se tutti insieme
ci diam da fare veramente come te,
per ogni seme
un alberello crescerà.

CERTO CHE CRESCERA’,


PER TUTTI I PULSAR!

Sembra un folletto
questo splendido ometto
che è arrivato da un pianeta lassù.

Vien da lontano,
vuole darci una mano
a salvare la natura quaggiù.

Sa parlare agli animali


e li vuole in libertà,
senza avere un paio d’ali
vola di qua e di là.

Dai Widget, dai Widget,


resta per sempre qua.
Dai Widget, dai Widget,
arriva un po’ più in là.
Dai Widget, dai Widget,
cambia ciò che non va
e così la Terra ancor più bella sarà.

Dai Widget, dai Widget,


le stelle splendono.
Dai Widget, dai Widget,
i cuori accendono.
Dai Widget, dai Widget,
se non si spengono
questa nostra Terra ancor più bella sarà.

Se tutti insieme
ci diam da fare veramente come te,
per ogni seme
un alberello sempre crescerà.
CRESCERÀ

Dai Widget, dai Widget,


le stelle splendono.
Dai Widget, dai Widget,
i cuori accendono.
Dai Widget, dai Widget,
se non si spengono
questa nostra Terra,
sì questa nostra Terra,
questa nostra Terra ancor più bella sarà!!!
YATTAMAN

Il testo della sigla


Yattaman

Yattaman, Yattaman, al gran filone d’oro


Yattaman, Yattaman, buona guardia fa
Yattaman, Yattaman, divertente ma severo
Coraggioso e battagliero, Yattaman.

Yattaman, Yattaman, al nemico da’ battaglia


Yattaman, Yattaman, con gran comicità
Yattaman, Yattaman, vince in ogni guerra
Sentinella della terra, Yattaman.

Sopra i grattacieli o nel deserto va,


la sua strana macchina il nemico troverà,
e guerra di bottoni ricomincerà,
ma Yattaman corsaro ben difenderà quell’oro.

Yattaman, Yattaman, con le armi stravaganti


Yattaman, Yattaman, ridere ci fa
Yattaman, Yattaman, coi congegni divertenti
Al servizio sempre dell’umanità.

Sentinella della terra, Yattaman.

Nell’isola deserta o nella gran città,


la sua strana macchina il nemico troverà,
e guerra di bottoni ricomincerà,
ma il gran filone d’oro nelle mani sue è sicuro.
Yattaman, Yattaman, al gran filone d’oro
Yattaman, Yattaman, buona guardia fa
Yattaman, Yattaman, divertente ma severo
Coraggioso e battagliero, Yattaman.
Elettronico corsaro, Yattaman.

Sentinella della terra, Yattaman.

Yattaman, Yattaman, con le armi stravaganti


Yattaman, Yattaman, ridere ci fa
Yattaman, Yattaman, coi congegni divertenti
Al servizio sempre dell’umanità,
con le armi piene di comicità…
ZERO IN CONDOTTA

Il testo della Sigla


A Riverdale il tempo vola,
non c’è città più divertente sai.
Di Riverdale ce n’è una sola
e il buonumore poi non manca mai.

Anche a Riverdale si studia,


ma li c’è una strana scuola
dove gli studenti più indisciplinati incontrerai.
Oh, yeah!

Per Riverdale a squarcia gola


cantiamo tutti insieme “ip-ip-hurrà!!!”

Riverdale
buffa città,
i tuoi scolari han sempre zero in condotta.
Riverdale
eccoci qua,
zero in condotta tu lo sai non ci va.

Riverdale
stramba città,
i tuoi scolari han sempre zero in condotta.
Riverdale
noi siamo qua,
zero in condotta tu lo sai non ci va.

A Riverdale il tempo vola,


si fa baldoria tutti i giorni sai.
Di Riverdale ce n’è una sola,
non ci si annoia veramente mai.

Anche a Riverdale si studia,


ma li c’è una strana scuola
dove gli studenti più indisciplinati incontrerai.
Oh, yeah!

Per Riverdale a squarcia gola


cantiamo tutti insieme “ip-ip-hurrà!!!”
Riverdale
buffa città,
i tuoi scolari han sempre zero in condotta.
Riverdale
eccoci qua,
zero in condotta tu lo sai non ci va.
Riverdale
stramba città,
i tuoi scolari han sempre zero in condotta.
Riverdale
noi siamo qua,
zero in condotta in pagella non va.

Riverdale
buffa città,
i tuoi scolari han sempre zero in condotta.
Riverdale
noi siamo qua,
zero in condotta a tutti.

e dico a tutti, tutti.


zero in condotta a tutti proprio non va!!!
ZORRO – LA LEGGENDA

Il testo della Sigla


Mantello nero, sul suo destriero
Come uno schioppo arriva Zorro al galoppo
Che spadacino, questo biondino
E un grande atleta e firma con una zeta
Ha gli occhi blu, e mascherato
E per di piu e scatenato
Arriva e va per dar la liberta
A chi non ce l’ha

Zorro, la giustizia ha un amico in piu


Zorro, ai cattivi ci pensi tu
Zorro, nei tuoi gesti c’e la gioventu
Zorro, i soprusi non ti van giu
Zorro, sei cosi, non ti stanchi mai
Col tuo coraggio sai
Ovunque arriverai vincerai

Mantello nero, sul suo destriero


Come uno schioppo arriva Zorro al galoppo
Che spadacino, questo biondino
E un grande atleta e firma con una zeta
Ha gli occhi blu, e mascherato
E per di piu e scatenato
Arriva e va per dar la liberta
A chi non ce l’ha

Zorro, la giustizia ha un amico in piu


Zorro, ai cattivi ci pensi tu
Zorro, nei tuoi gesti c’e la gioventu
Zorro, i soprusi non ti van giu
Zorro, sei cosi, non ti stanchi mai
Col tuo coraggio sai
Ovunque arriverai vincerai

Ovunque andrai tu vincerai, si vincerai


Zorro, la giustizia ha un amico in piu
Zorro, meno male che ci sei tu
Zorro, nel tuo cuore c’e la gioventu
Zorro, i soprusi non ti van giu
Zorro, sei cosi, non ti stanchi mai
Col tuo coraggio sai
Ovunque arriverai vincerai
I Predatori del tempo sigla testo
Vengono da lontano da una galattica civiltà
Su una macchina lampo predatori del tempo
Scendono sulla terra da un'invisibile eternità
Forse non c'e' piu' scampo per l'umanità.

Da un futuro antico mondo sono giunti fino a noi


Dei galattici malvagi predatori con la macchina del tempo
come fantasiosi dei sono scesi quei lunatici corsari
Forse cambiera' la nostra storia se qui
Nessuno ci difendera' guerra verrà.
I predatori del tempo vagabondi del mondo ci saccheggiano
le citta' neri pirati di un limbo che piu' cuore non ha
Navigatori del tempo che derubano il mondo per la gloria e l'avidità
Cambiano il corso alla storia per la loro viltà
Ma i paladini della terra ormai sono gia' qui fra noi
Le sentinelle salvastoria sai sono dei grandi eroi
Vengono da lontano da una galattica civiltà
su una macchina lampo predatori del tempo

Nell'immenso firmamento senza tempo e senza età


si nascondono dei veri bucanieri loro scendono sul
mondo come gran divinita' ma non sono che malvagi masnadieri
Oggi cambierà la nostra storia se qui nessuno
Ci difendera' guerra sarà

I predatori del tempo vagabondi del mondo ci saccheggiano


Le citta' neri pirati di un limbo che piu' cuore non ha
Navigatori del tempo che derubano il mondo per la gloria e l'avidità
Cambiano il corso alla storia per la loro viltà
Ma i paladini della terra ormai sono già qui fra noi
Le sentinelle salvastoria sai sono dei grandi eroi

Vengono da lontano da una galattica civiltà


su una macchina lampo predatori del tempo
Scendono sulla terra da un'invisibile eternità
Forse non c'e' piu' scampo per l'umanità.
Transformers sigla cartone testo
The Transformers
more than meets the eye

Autobots wage their battle to


destroy the evil forces of
the Decepticons

The Transformers
Robots in Disguise

The Transformers
more than meets the eye

The Transformers.
Voltron sigla testo (intro)
Da remoti tempi lontani,
dagli spazi più profondi dell'universo,
arriva la leggenda.

La leggenda di Voltron,
difensore dell'universo.

Un mitico robot, paladino del bene,


terrore del male.

La leggenda di Voltron ha contribuito alla pace


in tutti i più remoti recessi della galassia.

Il pianeta Terra è sede di un'alleanza galattica,


i diplomatici di tutti i sistemi planetari
sono riusciti a mantenere la pace nell'universo,
ma una nuova e terribile minaccia
giunge dalla galassia.

Voltron dovrà combattere un'altra volta.

Questa è la storia della Voltron Force,


esploratori spaziali.

La loro missione è portare il seme della


conoscenza in tutti i pianeti lontani.

Voltron difensore dell'universo.


Power Rangers sigla testo
Quando non sai come uscire dai guai
chiama al volo i Power Rangers
eccoli qua nella nostra città
mamma che velocità.

Rosso, giallo e più


rosa, nero e blu
i colori Power Rangers
che ragazzi eccezionali Power Rangers, Power Rangers
imbattibili e leali
proprio come li vuoi tu... speciali.

Quando non sai come uscire dai guai


chiama al volo i Power Rangers.

Rosso, giallo e più


rosa, nero e blu
i colori Power Rangers
hanno sempre accanto i Dinozord
Power Rangers, Power Rangers.

Tutti uniti fanno un Megazord invincibile robot!


Power Rangers, Power Rangers, Power Rangers.

Sono imbattibili, indistruttibili


i Power Rangers, i Power Rangers
san che la verità vuol dire libertà
i Power Rangers, i Power Rangers.

Ragazzi come noi in gamba come noi i Power Rangers


sono imbattibili, irresistibili
hanno tanti amici questi Power Rangers.

Rosso, giallo e più


rosa, nero e blu
i colori Power Rangers archi, frecce, lance e spade
Power Rangers, Power Rangers
attraversano le strade
della loro gioventù!
Power Rangers, Power Rangers, Power Rangers.

Sono imbattibili, indistruttibili


i Power Rangers, i Power Rangers
san che la verità vuol dire libertà
i Power Rangers, i Power Rangers.

Ragazzi come noi in gamba come noi i Power Rangers


sono imbattibili, irresistibili
hanno tanti amici che li vogliono qui!

Quando non sai come uscire dai guai


chiama al volo i Power Rangers
eccoli qua nella nostra città
niente al mondo lì fermerà.

Sono imbattibili, indistruttibili


i Power Rangers, i Power Rangers
san che la verità vuol dire libertà
i Power Rangers, i Power Rangers.

Ragazzi come noi in gamba come noi i Power Rangers


sono imbattibili, irresistibili
hanno tanti amici questi Power Rangers.
Alla scoperta di Babbo Natale sigla testo
Io, lo so, che tu arriverai e
con te, i doni porterai
così natale più bello sarà
se starai accanto a me...

[Ritornello:]
Alla scoperta, alla scoperta di Babbo Natale
Alla scoperta, alla scoperta di Babbo Natale
per ogni bimbo hai sempre pronto un regalo
e il suo sorriso è il regalo per te
da sempre, sempre...

[Ritornello:]
Alla scoperta, alla scoperta di Babbo Natale
Alla scoperta, alla scoperta di Babbo Natale

tu, con me, però


non resterai e, da qui,
ben presto te ne andrai
ma per natale tu ritornerai
ogni anno si verrai

[Ritornello:]
Alla scoperta, alla scoperta di Babbo Natale
Alla scoperta, alla scoperta di Babbo Natale
per ogni bimbo hai sempre pronto un regalo
e il suo sorriso è il regalo per te
da sempre, sempre...

[Ritornello:]
Alla scoperta, alla scoperta di Babbo Natale
Alla scoperta, alla scoperta di Babbo Natale