Sei sulla pagina 1di 2

12 sabato 27 gennaio 2018

Unacanzone
GUIDO MARIANI

Ancheuncanzonepuò ac-
compagnare la giornata
dellamemoria.Iltemadell’Olo-

per non dimenticare


causto non compare spesso
nei testi dei brani musicali del
dopoguerra, neppure in quelli
degli artisti più impegnati. Un
misto di pudore e di inadegua-
tezza ha forse frenato molti au-
tori nell’affrontare un dramma
troppograndeperi limitiimpo-

MEMORIA/1 » ARTISTI CHE HANNO MESSO IN MUSICA L’ORRORE


sti dalla struttura di un pezzo
musicale cantato. Tuttavia le
eccezioni esistono. Alcuni in-
terpreti hanno provato a occu-
parsi del tema, spesso in modo
DEL GENOCIDIO ATTINGENDO A VOLTE ANCHE DA STORIE FAMIGLIARI
originalee,in alcuni casi,l’han-
nofattoperché guidatidaespe- sata e condannata all’ergasto- spontanea questa canzone. La del 1969, questo brano è un di- sen. Con la sconfitta dei nazi- masti vivi? Siamo gli unici esse-
rienzepersonali cheli avvicina- lo. Si impiccò in cella nel 1967. scrissi su un fogliettino di carta sperato blues, convulso e ato- sti entrambi vennero tenuti ri umani sopravvissuti?». Nel
vano alla più grande tragedia Woody Guthrie dopo la guerra da quaderno. È stata poi canta- nale che vuole, più che lancia- per qualche tempo a Ber- 1995, Lee ha riaccompagnato
del XX secolo. scrisse diversi brani ispirati alla ta dall’Equipe84 perché io ai re un messaggio, tentare di co- gen-Belsen che venne trasfor- la madre a Bergen-Belsen per
cultura ebraica, in parte frutto tempi non avevo nessuna in- municare l’orrore del genoci- mato temporaneamente in un commemorarei50anni dallali-
«ILSA KOCH» del matrimonio con Marjorie tenzione di fare da grande il dio e della seconda guerra campo profughi. berazione del campo. «Per lei
(WOODY GUTHRIE) Greenblatt, ebrea newyorkese, cantautore. Non ero iscritto al- mondiale. Su tutto domina il L’aspettounicodiquestasto- fu il completamento di qualco-
Scritta dal cantastorie Usa nel e dell’influenza della madre di la Siae e quindi la prima versio- clarino basso di Captain Bee- riaècheManyaeMorris,prove- sa- ha ricordatoil cantante - es-
1948, il brano Ilsa Koch è forse lei,AlizaGreenblatt,celebrepo- ne del brano, che si chiamava fheart e la sua voce cavernosa nienti dalla stessa cittadina po- sere in quel luogo con i suoi fi-
laprimaveracanzonedeldopo- etessa Yiddish. Canzone del bambino nel ven- che anticipa il cantato sofferto laccanon si conoscevano, siin- gli per lei è stata una rivincita.
guerra a parlare dell’Olocau- to,èstatafirmatadaduepresta- che farà suo Tom Waits. Visto contrarono nelle baracche de- Sièsentitaperlaprimavoltavit-
sto. La composizione rimase «WITH GOD ON OUR nome.Anchemiopadreerasta- il tono - in genere provocato- gliexinternatiedeciserodispo- toriosa, come se pensasse: «Io
tuttaviainedita ed èstata ripor- SIDE» (BOB DYLAN) to in un campo di concentra- rio dell’album - il pezzo si pre- sarsi. Il matrimonio fu celebra- sono ancora qui e voi no!»
tatasolodirecenteallaluceein- Il rapporto del cantante-pre- mento, non un campo di ster- stava però a fraintendimenti e to proprio a Bergen-Belsen. Un
cisa, su iniziativa della figlia di mio Nobel con le sue radici minio, ma un campo militare. ad accuse di cattivo gusto. For- luogo di sterminio divenne «DANCE ME
Guthrie, Nora, dai Klezmatics ebraiche è stato sempre, a dir Manon miaveva mairacconta- se anche per questo non fu l’inizio di una nuova vita. L’an- TO THE END OF LOVE»
diNewYork,folkbandcherileg- poco, controverso. Nato da to niente. Forse anche per que- mai suonato dal vivo. no dopo migrarono in Canada. (LEONARD COHEN)
ge la tradizione della musica una famiglia ebraica di Duluth sto motivo ho voluto scrivere Il testo di Red Sector A è stato Discendente di una generazio-
ebraica kletzmer. nel Minnesota, l’allora Robert una canzone». «RED SECTOR A» (RUSH) scritto dal batterista e paroliere nediebrei dell’Europaorienta-
Il brano è un crudo resocon- Allen Zimmerman celebrò re- Il brano, del 1966, è una nar- Red Sector A è forse una delle della band Neil Peart e si basa le emigrati in Canada prima
to degliorrori dei campi di ster- golarmente il suo bar mitzvah. razione a due voci: un bambi- canzoni rock più significative sui ricordi diretti della madre dellepersecuzioninaziste, Leo-
minio con al centro la figura Ma non accettò mai di identifi- nomortoe«passatoper ilcami- dedicateall’Olocausto, pubbli- diGeddyLee.«Sentiicolpidifu- nardCohenhaspessofatto rife-
spaventosa di Ilse Koch, la stre- carsi nettamente e pubblica- no» e l’autore che si interroga cata dai canadesi Rush nel cileaicancelli. Sonoarrivatiali- rimento nelle sue canzoni alla
ga di Buchenwald. Moglie del mente con la religione ebrai- sulla crudeltà dell’uomo: «Io 1984 nell’album Grace under berarci? Ma cosa spero o di co- suaeducazioneortodossa.Tut-
comandante delle SS Karl Otto ca. Al contrario sposò aperta- chiedo quando sarà che l' uo- Pressure. La storia del brano è sa ho paura? Per mio padre e tavia un suo brano ispirato al
Koch, responsabile dei campi mente il cristianesimo con mopotràimparareaviveresen- strettamente connessa alla vi- mio fratello è troppo tardi. Ma dramma della Shoah è spesso
di Buchenwald e Sachsenhau- una conversione immortalata zaammazzareeilventosipose- cenda personale del leader del- devo aiutare mia madre a stare stato interpretato solo come
sen,Ilse Kochsi reseprotagoni- in una serie di tre album. Salvo rà». 50 anni dopo quella canzo- la band Geddy Lee. Il suo no- in piedi (…). Siamo gli unici ri- una malinconica canzone
sta di torture e atti di crudeltà poi tornare, a quanto pare, ne, Francesco Guccini, che alla me di nascita è Gary Lee Wein-
controgliinternati.Divennetri- all’ebraismo. Ma la sua identi- fine «da grande» è diventato rib, nato a Toronto nel 1953 da
stemente nota per l’atroce col- tà traspare assai spesso nella cantautore, è andato in visita a Manya Rubenstein e Morris
lezione di paralumi realizzati suaopera. Dalle citazioni bibli- Auschwitz, un’esperienza rac- Weinrib, due ebrei polacchi di
con i tatuaggi prelevati dalla che all’odio nei confronti del contata nel documentario Son Staracohwiceche furono inter-
pelle degli internati uccisi. Nel- razzismo alla denuncia dei mo- morto che ero bambino. nati da ragazzi prima in un
lostilediGuthrielacanzonena- vimenti di estrema destra. campo di lavoro poi nei campi
sce,però,non solodalla tristez- Nel 1983 Dylan fu anche au- «DACHAU BLUES» di sterminio. La loro prima tap-
za ma anche dalla rabbia. Nel tore di una difesa dello stato di (CAPTAIN BEEFHEART) pa fu Auschwitz da cui venne-
1948, infatti, Koch fu scarcera- Israele con il brano Neiborho- Tratto dal capolavoro di dadai- ro poismistati. Morrisfinì a Da-
ta. Il cantante temeva che odBully,diventatopoi neglian- smo rock Trout Mask Replica chau e Manya a Bergen-Bel-
l’oblio cancellasse i crimini dei ni un inno sionista. La tragedia
nazisti. «Vedo il fumo delle ci- dell’Olocausto compare nel
miniere,vedoleceneriammas- brano pacifista del 1964 With
sate, vedo le ossa ammucchia- GodonOurSide:Unadurapole-
te (…) Ilsa Koch è stata impri- mica sull’idea americana di es-
gionata. Ilsa Koch è ora libera. sere sempre dalla parte del giu-
Devozittirelamiacanzone. Ve- sto e di avere «Dio dalla propria
do tornare il super-uomo». La parte» (proprio come rivendi-
rabbia di Guthrie non fu la sola cavano i nazisti con il motto
voce di sdegno. Koch venne ar- «Gott mit Uns»). Canta Dylan:
restatanuovamente,ri-proces- «Quando la seconda guerra
mondiale si concluse/Noi per-
«Senti i colpi donammoitedeschiepoinedi-
ventammo amici/Anche se ne
di fucile hanno ammazzati 6 milioni/Li
ai cancelli. hanno bruciati nei forni/An-
che i tedeschi adesso hanno
Sono arrivati Dio dalla loro parte».
a liberarci? «AUSCHWITZ»
Ma cosa spero (FRANCESCO GUCCINI)
«Non so ancora perché quella
o di cosa ho canzone mi sia venuta in men-
te-haricordatoFrancescoGuc-
paura? cini di una delle sue canzoni
Siamo più celebri e una delle prime
che compose - stavo preparan-
gli unici do un esame di latino, e presi la
chitarra. Avevo appena letto Francesco Guccini
esseri umani due libri , Tu passerai per il ca- a Auschwitz, accanto
rimasti vivi?» mino di Vincenzo Pappalettera
(ex deportato di Mauthausen,
le Indigo Girls
e sopra i Rush
ndr) e Il flagello della svastica
di Lord Russel e mi è venuta
sabato 27 gennaio 2018
13

BillGraham,l’anima
d’amore. L’amatissimo brano glianni’80.Hainiziatolacarrie- commemorazioni, èun adatta-
del 1984 Dance Me to the End of ra come leader del gruppo mentodi una poesia dello scrit-
Love, incluso nell’album Va- rock Benzin per poi continua- tore ebreo polacco Vladislav
riousPositionsèispiratoaicam- re da solista, ma collaborando Shlengel ucciso durante la ri-
pi di sterminio. semprecon Ya'ackov Gilad, au- volta del ghetto di Varsavia.

visionariadelpromoter
Ha ricordato l’artista in tore di testi e anch’egli mem-
un’intervista: «La canzone è bro dei Benzin. Poliker e Gilad «THIS TRAIN REVISED»
nata sentendo i racconti dei so- sono rappresentanti della pri- (THE INDIGO GIRLS)
pravvissuti sui campi della ma generazione di israeliani fi- «This Train is bound for glory”
morte. Accanto ai forni crema- glidei sopravvissuti all’Olocau- (Questo treno è diretto verso la
tori, in alcuni lager, un quartet-
to d’archi era costretto a suo-
sto. Il padre di Poliker, un gloria) è una canzone gospel MEMORIA/2 » È STATO TRA I PIÙ INFLUENTI IMPRESARI DI TUTTI
ebreo greco di Salonnicco fu chefapartedellatradizionedel-
nare quando si stava consu- deportato, ma cinquanta lamusicaUsa;lesueversionidi- I TEMPI. CON LUI NASCE L’IDEA DI RADUNO E CONCERTO ROCK
mando questo orrore. Un orro- membri della sua famiglia mo- scografiche più celebri sono
re che era il destino anche del- rirono nei campi nazisti. forse quelle di Johnny Cash e
le stesse persone che suonava- LamadrediGilad,HalynaBi- WoodyGuthrie.Ilduo folkfem-
no. Suonavano quando i loro renbaum, venne deportata a minile statunitense, paladino Bill Graham
compagni morivano e veniva- 15anniesopravvisseperunpu- delle lotte per i diritti di gay e le- al Fillmore East
no bruciati». ro caso alle camere a gas. Nel sbiche, nel 1994 decise di rive- ( NY, ’71), accanto
Ma nei versi della canzone 1988 i due lavorarono insieme dere questo brano. Leonard Cohen
il dramma sembra scompari- all’album Efer VeAvak (Cenere Il trenocantato qui non èpiù
re nella missione salvifica e e polvere), che oggi è conside- quello dell’inno religioso che
pacifica delle musica, capace rato uno dei più importanti e trasporta i virtuosi e i convertiti
di essere più forte di ogni cru- influentidischi della scena mu- verso la salvezza, ma diventa il
deltà. «Guidami - recita il bra- sicale israeliana. La raccolta è treno della morte diretto ai
no - oltre la paura finché non una riflessione sulla Shoah e di campidisterminio chetraspor-
sarò al sicuro. Sollevami co- chi è cresciuto all’ombra del ta «zingari, omosessuali e la
me un ramoscello d’ulivo e di- trauma vissuto dai propri geni- stella di Davide». Anche questo
venta la colomba che mi ri- tori. Il brano Hatachana Hak- però, a suo modo, è un viaggio
porta a casa. Guidami fin do- tana Treblinka (La piccola sta- verso la gloria. Le vittime viag-
ve finisce l’amore». zione stazione Treblinka) è giano verso l’eternità, gli assas-
l’unico brano della raccolta a sini verso l’ignominia della sto-
«HATACHANA nominare un campo di stermi- ria: «Questo treno porta mia
HAKTANA TREBLINKA» nio ed è forse la più celebre madre. Questo treno porta mio
(YEHUDA POLIKER) canzone popolare israeliana padre. Questo treno porta mia
Yehuda Poliker è uno degli arti- dedicata all’Olocausto. Il te- sorella. Questo treno porta mio
sti che ha plasmato la musica sto, oggi cantato anche in for- fratello. Questo treno è diretto
popolareisraelianaapartireda- ma quasi rituale durante le verso la gloria».

G. M. gallo.Il9settembre1941conal- rium, una vecchia sala da con-


tri 55 bambini ebrei profughi certi che Graham trasformò in
salpòarrivando a New York do- una mecca della nuova scena
Rolling Stones, Jimi Hen- ve trovò una nuova patria. Di- della West Coast.
drix,TheWho, Bob Dylan, venne così parte di quella co-
Led Zeppelin, The Doors, Janis munità di bambini chiamata SU QUEL PALCO
Joplin,TheBand,JeffersonStar- oggi «One Thousand Chil- Su quel palco nacque una nuo-
ship, Grateful Dead… Tra la fi- dren». Un gruppo di circa 1.400 va era musicale con nomi quali
ne degli anni ’60 e l’inizio degli minori ebrei figli di genitori de- Janis Joplin, i Cream di Eric
anni ’70, tutti questi artisti ave- portati che scapparono senza Clapton, Grateful Dead. «Era la
vano un solo grande promoter. famigliariuscendoaraggiunge- chiesa del rock 'n' roll e Bill era
Il suo nome era Bill Graham. Il re le coste degli Usa durante la il pastore», ha detto Mickey
suo locale, il Fillmore Audito- seconda guerra mondiale. Hart batterista dei Dead. Il Fill-
rium a San Francisco fu l’epi- MentreGrahamvenivaman- more traslocò diventando nel
centro del terremoto che cam- dato in un orfanotrofio a Plea- 1968 il Fillmore West, mentre a
biòiconnotatidelrockneglian- santville nel New Jersey, la ma- New York si apriva il Fillmore
ni’60. MaGraham potrebbees- dre moriva nelle camere a gas East. Graham stava però già
sere indicato anche come l’in- di Auschwitz. Venne dato in af- guardando oltre e decise di di-
ventore del moderno concerto fidamento e crebbe per le stra- ventare anche un promoter di
rock perché dal locale di San de del Bronx, spesso venendo tour. Il business dei concerti
Francisco divenne l’architetto preso in giro dai coetanei per il rock cambiò per sempre.
di eventi musicali capaci di ra- suo forte accento tedesco e Daeventi spesso raffazzona-
dunare decine di migliaia di chiamato “nazi”. Un insulto ti,disorganizzatieimprevedibi-
persone. che non poteva accettare e a li, grazie al lavoro di Graham e
Ma la storia di Bill Graham cui rispondeva con i pugni. Nel alla sua capacità (imparata ne-
non poteva avere delle origini 1949 varcò la soglia della mag- gliannidell’infanzia)dinonfar-
più lontane dai fasti e dai suc- giore età e divenne un cittadi- si mai prevaricare da nessuno,
cessi del mondo del pop e del- no americano con il nome di divennero degli show moder-
lo star system. Il futuro impre- Bill Graham. Ma le sue sfide ni, con staff professionali, sce-
sario delle rockstar, nacque co- non erano finite. Nel 1951 fu nografiecurate,suoniconfezio-
me Wulf Wolodia Grajonca a chiamato alla leva obbligato- nati ad arte, orari prefissati.
Berlino nel 1931 da Frida e ria.PrestòservizioinCorea, do- Portò ordine a un mondo
Yankel, due ebrei emigrati dal- ve venne decorato con la Bron- cheeraspessodominatoda im-
la Russia. Il padre di Bill morì ze Star e la Purple Heart. Nel provvisazione e precarietà. Fu
in un incidente due giorni do- 1955 le sue guerre erano finite. una rivoluzione artistica, ma
po la sua nascita. Si trasferì a San Francisco dove nacque soprattutto un merca-
nel 1965 organizzò il suo primo to milionario. Lavorò con tutte
L’INIZIO concerto, un evento benefico a lepiùgrandi stardell’epoca,ar-
Conl’iniziodellacampagnaan- cuiparteciparonoJefferson Air- chitettando tour da tutto esau-
ti-ebraica di Hitler la madre fu plane, Lawrence Ferlinghetti, rito e creando la magia degli
costretta ad affidare il figlio, ai The Fugs, Allen Ginsberg e altri eventi live come li conosciamo
tempi soprannominato Wolf- esponenti della controcultura oggi,proseguendopoi neglian-
gang, e una sorella più piccola, californiana dell’epoca. Decise ni ’80 anche con star come Da-
Tolla, a un orfanotrofio. Il 4 lu- così di fondare una compa- vid Bowie e Madonna. Ma le
glio1939,Grahamealtri39bim- gnia, la Bill Graham Presents, persecuzionisubitenonvenne-
bi ebrei di quell’orfanotrofio che debuttò il 4 febbraio 1966 ro dimenticate e Graham si im-
vennero portati in Francia co- con un’esibizione dei Jefferson pegnòspessopereventiumani-
me parte di un’operazione di Airplane al Fillmore Audito- tari come il grande happening
salvataggio dei bambini ebrei Live Aid del 1985 e i tour orga-
chiamata Kindertransport. Ma Nato nizzatiperAmnesty Internatio-
la guerra era in agguato e la nal Conspiracy of Hope e Hu-
Francia fu sconfitta dall’eserci- a Berlino, man Rights Now!
to hitleriano. Parigi non era più
un porto sicuro per gli ebrei.
era giunto Graham è morto nel 1992,
ucciso in un incidente aereo
Billelasorellafuronotrasporta- negli Usa causato dal maltempo. Nel
ti in segreto nella Francia libera 2016 una mostra a lui dedicata
aChateaudeChaumont.Nellu- con altri 55 è stata allestita presso il museo
glio 1941 alcune organizzazio-
ni umanitarie che operavano
bambini dell’Olocausto a Chicago. Ha
detto Billy Corgan (Smashing
nella clandestinità cercarono ebrei Pumpkins) presentando la mo-
di farli scappare dall’Europa. Il stra: «Raccontiamo la storia di
progetto era di raggiungere il profughi. un sopravvissuto e di quello
Portogallo e prendere una na-
vepergliStatiUniti.Tuttiibam-
Gestì che ha fatto. Ma così raccontia-
mo anche la storia di quello
binidiquelgruppoeranograve- lo storico che non è successo. Guardia-
mente malnutriti e la sorella di mo alla devastazione dell’Olo-
BillsiammalòaLionedipolmo- locale causto e abbiamo il dovere di
nite. Bill proseguì il viaggio e
non seppe mai più nulla di Tol-
Fillmore chiederci, ’Quanti
Graham abbiamo perso?
Bill

la. RaggiunseMarsiglia, poi en- Quanti Einstein o Mozart ab-


trò in Spagna e arrivò in Porto- biamo perso?’».