Sei sulla pagina 1di 2

DOMENICA 5 SETTEMBRE 2010

LETTERA ALLE FAMIGLIE PRESENTAZIONE DELL’ITINERARIO PASTORALE


DELLA PARROCCHIA DI 2010-2011
Carissimi,
C A P E Z Z A N O P I A N O R E con poche parole ma dette con tutto il cuore vi scrivo per
Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961
e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it comunicarvi l’inizio del nuovo anno pastorale che avrà il suo momento
Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.altervista.org diocesano domenica 5 settembre con la consegna delle linee orientative.
Da quando sono entrato in diocesi, ho voluto questo momento come
N° 465 – 29 AGOSTO 2010 una delle poche convocazioni essenziali per la vita ecclesiale, in cui
XXII SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO – LITURGIA DELLE ORE II SETTIMANA
tutta la diocesi, ogni comunità parrocchiale e religiosa e ogni singolo
CHI SI ESALTA SARA’ UMILIATO cristiano si senta coinvolto. Il motivo è semplice ed è l’eredità sinodale:
camminare insieme.
“Chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato”.
I grandi maestri dicono che sarebbe meglio non darsi subito come obiettivo
Camminare insieme per confrontarsi, per raccontare l’opera dello
l’umiltà. Fissare questo obiettivo fin dall’inizio, significa scivolare Spirito nelle nostre comunità, per ricercare le vie che rispondono alle
impercettibilmente verso una sottile “sufficienza”. Ciò può portare in esigenza della missione ecclesiale nell’oggi è particolarmente
seguito ad una eccessiva considerazione di se stessi, mentre l’umiltà consiste importante in questo anno che ci sta davanti in cui continuiamo ad
essenzialmente nel volgere il proprio sguardo al di fuori di se stessi, verso affrontare il lavoro sulla iniziazione cristiana.
Gesù e verso le grandi realtà della fede, come la grandezza di Dio e la Ciò non sarà possibile senza il contributo di tutti, in particolare dei
piccolezza dell’uomo, l’eternità e la limitatezza del tempo, la speranza del presbiteri, a motivo della corresponsabilità che condividiamo nella vita della
paradiso, la bellezza della santità e l’orrore del peccato. nostra Chiesa e nella guida delle comunità parrocchiali.
“Chi si umilia sarà esaltato”. Per diventare umili, bisogna cominciare ad Vi anticipo che nelle linee pastorali invito ad inquadrare il lavoro sulla
amare. È quello che ha fatto Gesù. L’amore misericordioso l’ha fatto scendere iniziazione alla vita cristiana dei ragazzi nel contesto più generale delle
dal cielo. L’amore l’ha spinto sulle strade della Palestina. L’amore l’ha comunità: solo una comunità adulta nella fede diventa capace di generare
condotto a cercare i malati, i peccatori, i sofferenti. Lo stesso amore l’ha alla fede. È la grande questione che abbiamo iniziato ad affrontare al
portato, senza indugi, alla sua meta, il Calvario, dove “umiliò sé stesso convegno di giugno e che misura la verità di una esistenza da discepoli, cioè
facendosi obbediente fino alla morte e alla morte di croce”. una vita che cambia perché ha accolto il Signore. Lui vuole essere la risposta
L’umiltà è stata la forma esteriore della sua carità divina e il suo ai nostri interrogativi, ma spesso noi ne facciamo un problema perché non
accompagnatore esterno. L’umiltà è stata un atteggiamento proprio della siamo disposti a lasciarci rinnovare dalla sua presenza.
santa Madre che, per la sua purezza, fu a Dio gradita e, per la sua umiltà, Vi auguro ogni bene dandovi appuntamento a domenica 5 settembre p. v.
attirò Dio a sé, perché Dio “resiste ai superbi; agli umili invece dà la sua alle ore 17.00 nella cattedrale di s. Martino a Lucca.
grazia”. Maria era umile perché amava la volontà di Dio e delle persone che Chiedo di esser presenti anzitutto a voi presbiteri e diaconi e di estendere
erano intorno a lei. l’invito a tutti i fedeli, in particolare a tutti gli operatori pastorali. Parlate di
“Chi si umilia sarà esaltato”. Come possiamo noi mettere in pratica questa questo appuntamento alle comunità nel modo che ritenete opportuno,
frase del Vangelo? Dovremmo darci come obiettivo la carità primordiale del annunziatela nei “fogli” parrocchiali e pregate, soprattutto nella Messa
Vangelo e cercare di servire tutti quelli che incontriamo. Ogni persona è domenicale.
nostro Signore, e in ognuna di esse noi abbiamo il privilegio di servire Gesù.
Per favorire la partecipazione di un maggior numero possibile di CALENDARIO DELLA SETTIMANA
presbiteri e laici dispongo che nel pomeriggio di domenica 5 settembre
sia sospesa in tutta la diocesi la celebrazione delle Messe vespertine. DOMENICA 29 AGOSTO
Confidando nella nostra comune responsabilità pastorale affido la nostra SANTE MESSE ORE 7 - 9 - 11 - 18
diocesi alle preghiere di tutti mentre vi saluto e vi benedico all’inizio di ORE 20 – “SAGRA CONTADINA” ORGANIZZATA DAL GRUPPO SCOUT
questo mese che ci apre alla speranza della salvezza che celebriamo nella CAPEZZANO . POTETE TROVARE IL MENÙ NEI VOLANTINI SUI
Trasfigurazione del Signore e nella assunzione di Maria. TAVOLI, IN CHIESA, NON MANCATE
Italo Castellani MARTEDI’ 31
ORE 20 - RITROVO PER CORO VOCI BIANCHE
Arcivescovo
------------------------------------------------------------------------------------------ MERCOLEDI’ 1 SETTEMBRE
ORE 20,30 – LA NOSTRA PARROCCHIA È INVITATA A CAMAIORE AD
ANIMARE LA LITURGIA, IN PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA MADONNA.
Scusami... CI RITROVEREMO ALLE 20,30, PRESSO LA CHIESA DELLA STELLA ALL’INIZIO DI VIA
DI MEZZO POI, IN PROCESSIONE, CI RECHIAMO ALLA CHIESA PARROCCHIALE PER LA
Per le parole che non ho detto CELEBRAZIONE DELLA SANTA MESSA.
e per quelle che purtroppo ho detto. GIOVEDI’ 2
Per la mano che non ho teso. ORE 21 - INCONTRO PER I PARTECIPANTI ALLA GITA IN POLONIA
Per quel grido che ho ignorato. SABATO 4
ORE 14,30 PULIZIA DELLA CHIESA
Per tutte le volte che ho chiuso gli occhi, ORE18 MESSA FESTIVA
quando era più facile. DOMENICA 5 SETTEMBRE
Per quel dito che ho puntato. SANTE MESSE ORE 7 - 9 - 11
N. B. – NON CI SARÀ LA CELEBRAZIONE DELLE ORE 18, COME CI VIENE
Per tutti i sorrisi falsi che ho esibito.
RICHIESTO DAL VESCOVO, PER POTER PARTECIPARE ALLA CONSEGNA DEL
Per quando ho bevuto tutta la poca acqua che c'era. PIANO PASTORALE A LUCCA (VEDI INTERNO).
Per tutte le volte in cui ho voluto vedere solo le nubi, ORE 16 – CELEBRAZIONE DEL SACRAMENTO DEL BATTESIMO
senza cercare il sole che splendeva dietro. --------------------------------------------------------------------------------------------
Per tutti i doni che avrei potuto condividere OFFERTE per bambini bielorussi
€ 150,00 Da TS - € 300,00 Da N.N.
e che invece ho tenuto gelosamente nascosti. € 200,00 Da N.N. - € 100,00 da N.N.
Per tutte le volte in cui ho dato ascolto € 50,00 da N.N. - € 25,00 da una bambina
all'urlo della vendetta, € 150,00 Dalla San Vincenzo Parrocchiale
e ho ignorato il sussurro della speranza. OFFERTE PER LA CHIESA
Perché non avevo capito che dare fa coppia con ricevere. € 250,00 Da P. S.
Perché la mia ipocrisia non ha limiti. € 300,00 Da Vivi Capezzano
Perché al canto del gallo anch'io dovrò rispondere € 150,00 In suffragio di Lorenzo Francini
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
dei miei "non lo conosco". SONO TORNATI ALLA CASA DEL PADRE
E, infine, perché do sempre per scontato il tuo perdono. Palmerini Angelo - Altemura Raffaello - Pardini Rino