Sei sulla pagina 1di 12

Impianti di propulsione navale

Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione


 Il circuito olio di lubrificazione del motore comprende in realt tre circuiti,
precisamente:
 Circuito combinato a bassa ed alta pressione alimentato dal pozzetto olio.
Il circuito a bassa pressione alimenta i cuscinetti di banco e il reggispinta,
raffredda lo stantuffo, lubrifica e raffredda gli smorzatori assiale e torsionale (se
installati), le ruote di distribuzione, i cuscinetti dellasse a camme e, se
necessario, le turbosoffianti.
Il circuito ad alta pressione alimenta i testa croce, i cuscinetti di testa biella,
lattuatore delle valvole di scarico e il dispositivo di inversione della rotazione.
E utilizzato lolio SAE30 con BN minimo di 5. BN il Base Number ed un
indice di misura dellalcalinit dellolio (Basso BN significa bassa alcalinit);
 Circuito lubrificazione cilindri che alimenta a caduta un sistema di pompe
comandate idraulicamente le quali spruzzano olio sulla superficie interna delle
camicie per lubrificare la superficie di scorrimento camicia/fasce elastiche.
Per motori funzionanti a HFO con contenuto di zolfo fino a 4,5%, tale circuito
utilizza un olio altamente alcalino SAE 50 con BN 70, che lunico olio a
contatto con le parti calde del motore, quindi brucia e si consuma;
 Circuito di trattamento dellolio di lubrificazione che mantiene il pi possibile
pulito lolio rimuovendo per mezzo di separatori centrifughi lacqua e gli
insolubili in sospensione nellolio.
Data: 26/02/2007

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione
 La figura mostra lo schema interno al motore del circuito olio a bassa pressione:

Data: 26/02/2007

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione
 La figura mostra lo schema interno al motore del circuito olio ad alta pressione:

Data: 26/02/2007

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione
 La figura mostra lo schema del circuito olio di lubrificazione completo:

Data: 26/02/2007

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione
 Componenti principali del circuito olio di lubrificazione:
 Circuito bassa pressione
 Pozzetto olio (002) con capacit in accordo alle raccomandazioni del
costruttore del motore e dotato di serpentine di riscaldamento (003);
 Filtro a rete metallica (strainer) con grado di filtraggio fino a 0,2 mm (004);
 Pompe volumetriche a viti con valvola di sicurezza per sovra-pressioni
incorporata e idonee per olio SAE30 con temperatura di 60 C (005);
 Refrigerante olio/acqua mare, normalmente del tipo a piastre, proporzionato
con un fouling factor di circa il 15% (006);
 Valvola termostatica motorizzata (007) con sensore esterno per il controllo
automatico della temperatura dellolio allentrata motore (45 C);
 Filtro statico duplex (008) con pressostato differenziale e contatto per
allarme elevata perdita di pressione attraverso il filtro. Pulizia di uno dei
corpi con motore in esercizio. In alternativa pu essere installato un filtro
automatico autopulitore in controlavaggio, dotato di ununit di recupero
dellolio di controlavaggio, con scarico nel pozzetto. Anche questo filtro
deve essere dotato di un pressostato differenziale e contatto per allarme
elevata perdita di pressione attraverso il filtro;

Data: 26/02/2007

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione
 Componenti principali del circuito olio di lubrificazione (continua):
 Circuito alta pressione
 Pompe volumetriche a viti con valvola di sicurezza per sovra-pressioni
incorporata e idonee per olio SAE30 con temperatura di 45 C (013);
 Circuito lubrificazione cilindri
 Cassa di stoccaggio (011);
 Cassa giornaliera di servizio (012);
Nota: in alcuni casi pu essere necessario sistemare una o due pompe di
travaso tra la cassa di stoccaggio e quella giornaliera.

Data: 26/02/2007

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione
 La figura mostra lo schema del circuito di trattamento dellolio di lubrificazione:

Data: 26/02/2007

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione
 Componenti principali del circuito di trattamento dellolio di lubrificazione:
 Cassa raccolta olio sporco (001);
 Filtro a rete metallica (strainer) con grado di filtraggio fino a 0,2 mm (002);
 Pompe volumetriche a viti con valvola di sicurezza per sovra-pressioni
incorporata e idonee per olio SAE30 con temperatura di 60 C (003);
 Riscaldatore per aumentare la temperatura dellolio a 9095 C (004);
 Separatore centrifugo autopulitore (005) funzionante come purificatore per la
rimozione dellacqua eventualmente presente nellolio.
Il separatore dimensionato in modo da depurare una portata definita come
segue:
Psep = 0,14 CMCR [litri/ora], con CMCR in kW
 Cassa olio di lubrificazione pulito (006), cio gi depurato;
 Cassa olio di lubrificazione sporco (007), cio non ancora depurato;

Data: 26/02/2007

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione
 La figura seguente mostra il sistema normalmente adottato di scarico frontale
dellolio dalla coppa, alternativa meno costosa dello scarico verticale sotto la coppa:

Data: 26/02/2007

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione
 La figura mostra il percorso dellolio allinterno del pozzetto di un motore a 8 cilindri.
Il paramezzale centrale del pozzetto chiuso e lolio dalla due estremit confluisce
lentamente verso il centro, sotto il cilindro n. 4, nel punto di aspirazione della pompa;

Data: 26/02/2007

10

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione
 La figura mostra la sistemazione dei tubi di drenaggio dellolio allestremit lato
volano del motore:

Data: 26/02/2007

11

Impianti di propulsione navale


Motori diesel 2T Circuito olio di lubrificazione - Flussaggio
 E necessario pulire accuratamente le casse , la coppa motore e tutte le tubazioni
prima di far circolare lolio allinterno del motore;
 Per eseguire il flussaggio, devono essere scollegate tutte le tubazioni di ingresso al
motore, installati filtri di controllo e collegata luscita di tali filtri con il pozzetto, come
indicato nella figura;
 Deve essere flussato tutto il sistema
con olio alla temperatura di circa 40
C fino a quando si trovano i filtri
perfettamente puliti;
 A flussaggio ultimato, si smontano i
filtri, si ricollegano le tubazioni al
motore e si fa circolare lolio
allinterno del motore per almeno
due ore nelle condizioni normali di
esercizio, controllando spesso i
filtri.

Data: 26/02/2007

12