Sei sulla pagina 1di 2

Sta mentendo o no

1. Se punta il dito, sta mentendo


Se qualcuno sta mentendo, ha tutto l'interesse di spostare l'attenzione da se stesso a
qualcun altro. Se ti rigira la domanda o ti punta con il dito, sta sicuramente dicendo
una bugia.
2. Chi mente muove velocemente la testa
Un chiaro segnale che sta mentendo quando inzia a muovere la testa velocemente.
Che sia per sottolineare una negazione o un'affermazione, o che sia per guardarsi
intorno, il bugiardo non riesce a stare fermo con il capo.
3. Se la voce diventa acuta, inizia a preoccuparti
Quando qualcuno racconta una balla, la voce diventa via via pi acuta. Quindi tieni le
orecchie bene aperte per non farti sfuggire nessuna sfumatura!
4. Le bugie hanno le gambe corte e trascinano i piedi
Che le bugie abbiano le gambe corte, cosa risaputa. Ma pare anche che chi mente
tenda anche a trascinare i piedi. Tutta colpa del nervosismo...
5. I bugiardi parlano in modo diverso
Se improvvisamente il tuo interlocutore cambia modo di gesticolare, o fa pi pause, o
usa intercalari diversi o balbetta farai bene a dubitare della veridicit di quello che
dice. Gli esperti assicurano che questo tipo di variazioni sono un segnale
inequivocabile.
6. E' sempre colpa degli altri? Tipico del bugiardo
Scaricare la responsabilit su qualcun'altro: c' un modo pi efficace per cercare di
nascondersi? Ogni bugiardo pensa di no! Per questo motivo, se il tuo partner scarica la
responsabilit sempre sugli altri, c' poco da stare tranquilli...
7. Un bugiardo si riferisce poco a s stesso
Nella scelta dei pronomi, il bugiardo fa attenzione a usare il meno possibile quelli che
si riferiscono a s stesso. Un caso che lo dimostra quello di Lance Armstrong: tra
l'intervista del 2005 quando neg l'uso di doping e quella del 2010 dove lo ammise,
l'uso di pronomi riferiti alla sua persona aumentato del 75%. Quindi se parla poco di
s non detto che sia modesto... forse solo bugiardo!
8. Occhio alla respirazione, rivela la bugia
L'ansia e il nervosismo fanno accelerare la respirazione. Quando si mente le pulsazioni
cardiache sono pi veloci, il respiro si fa affannoso e le spalle tendono ad alzarsi. Non
a caso, l'analisi della respirazione uno principi alla base del funzionamento della
macchina della verit.

9. Chi mente sbatte di meno gli occhi


Secondo uno studio della Portsmouth University, una persona che mente tende a
battere meno le palpebre rispetto a una che dice la verit.
10.

Chi mente si tocca spesso la bocca

Toccarsi il viso o la bocca o mordersi continuamente le unghie sono segnali


inequivocabili che rivelano la bugia.
11.

Ripete sempre la stessa cosa? Forse perch una bugia

Sta ripetendo la stessa frase in continuazione? Forse perch sta prendendo tempo
per raccogliere i propri pensieri e confezionare meglio la bugia...
12.

Troppi dettagli? Tipico di chi mente

Troppe informazioni non richieste a una domanda banale, descrizioni dettagliate e


particolari per nulla interessanti: sono tratti tipici del discorso di qualcuno che non
racconta la verit.