Sei sulla pagina 1di 2

La Suisse Gas dellAvvocato Gianluca Borelli sponsor

delle gare pi importanti di ciclismo


Suisse Gas stata sponsor di alcune tra le gare pi importanti del ciclismo a livello nazionale, dalla
Tirreno-Adriatico, alla Milano-Sanremo, al Giro dItalia. Gianluca Borelli attento a questo tipo di
investimenti sia per mantenere la strategia di comunicazione condivisa sia per condividere valori
come la passione, la lealt e la costanza, che sono propri delle discipline sportive.

MILANO-SANREMO 2013 Al tedesco Gerald Ciolek (17 marzo 2013)


SuisseGas orgogliosa di essere stata fra gli sponsor principali della 104^ edizione MilanoSanremo. La classicissima questanno ha messo a dura prova i 200 ciclisti che hanno firmato in
Piazza Castello poco prima delle 10. Le condizioni meteo, infatti, hanno reso tutto molto difficile.
Pioggia, freddo e neve, hanno costretto gli organizzatori a neutralizzare la corsa a Ovada per poi
farla riprendere a Cogoleto, neutralizzando il Passo del Turchino a la salita delle Manie.
Al tedesco del Team MTN Qhubeka, Gerald Ciolek, la vittoria.Nello sprint ristretto ha battuto
rispettivamente lo slovacco Peter Sagan (Cannondale Pro Cycling) e lo svizzero Fabian Cancellara
(Radioshack Leopard). Ciolek, nel 2006 Campione del mondo nella categoria under 23, smentito i
pronostici battendo i due principali favoriti. Per la sua squadra, la neonata MTN Qhubeka, prima
squadra africana a prendere parte a corse World Tour, stato un grandissimo successo.
Hanno concluso la gara 135 atleti dei 200 partiti da Milano questa mattina. Il freddo: stata una
Sanremo davvero strana, le condizioni climatiche erano difficili dallinizio alla fine. Credo che tutti
abbiamo sofferto il freddo e la pioggia a inizio gara, poi la neve, prima di fermarci ai bus lacrimavo,
poi il male alle mani che giornata incredibile!
I battuti: Credo che per Sagan e Cancellara fosse comunque difficile vincere, nonostante fossero
considerati da tutti i grandi favoriti, perch avevano la reponsabilit della corsa sulle loro spalle. Io
ho cercato di correre in modo intelligente, anche sfruttando la situazione, ed andata bene.

La squadra: Ho creduto fin da subito nel progetto della mia squadra. Qualcuno mi ha criticato
quando decisi di andare con loro ma, quando ho conosciuto le persone che lo hanno messo in
piedi, non ho avuto dubbi che fosse la scelta giusta. Credo di aver ricambiato almeno un po della
loro fiducia con la vittoria di oggi che considero molto importante sia per me, che per il team, che
per il progetto Qhubeka.
Incredulit e ringraziamenti: Nella riunione sul bus della squadra fatta stamattina prima di
partire, ci siamo detti che per noi era gi una vittoria essere al via di una grandissima corsa come la
Milano Sanremo. Ora ci troviamo addirittura con la vittoria tutto cos surreale, quasi
incredibile. Ci tengo a ringraziare molto RCS Sport e La Gazzetta dello Sport per averci dato questa
possibilit.
SuisseGas sponsor della Tirreno-Adriatico 2013
Dal 6 al 12 marzo la corsa dei due mari verr sponsorizzata anche da SuisseGas. La gara propone
partecipanti di primissimo livello: da Nibali a Froome, da Contador a Evans, e la squadra
Sudafricana Mtn Qhubeka.
SuisseGas di Gianluca Borelli sponsor per la prima volta nella sua storia di questa corsa ciclistica,
famosa in tutto il mondo e riconosciuta come la corsa breve a tappe pi bella del mondo, che ha
visto trionfare tantissimi grandi campioni: dai nostri Moser, Saronni, Casagrande, Garelli e Niblai, a
Rominger Cancellara ed Evans.
SuisseGas e la Tirreno-Adriatico vi aspettano il 6 marzo con il cronometro San VincenzoDonoratico.
"Non c' una breve corsa a tappe pi bella. In sette giorni la Tirreno-Adriatico riunisce il manuale
del perfetto corridore: volate, strappi, salite, cronometro a squadre e individuale. Dal 6 al 12
marzo, Nibali, primo nel 2012, sfida Chris Froome, la sorpresa del Tour (secondo) e leader
designato in Francia, Alberto Contador e Cadel Evans (l'ha vinta nel 2010): quale altra corsa pu
avere questi campioni al via? Nessuna nel 2013, neanche il Tour de France, che il siciliano non
correr.
IL PERCORSO Tracciato simile all'edizione 2012, con gran finale a San Benedetto con la breve (9
km) crono individuale. Tappe dure a Prati di Tivo (primo Nibali: unico vero arrivo in salita) e Chieti
(da scalare passo Lanciano nel finale), Porto Sant'Elpidio e' il classico carosello sulle colline
marchigiane spezza-gambe. E poi Moser, Cunego, Cavendish, Sagan, Rodriguez, Goss....
DALL'AFRICA Al via 22 squadre di 8 corridori: le 18 di World Tour (con le italiane Cannondale e
Lampre-Merida) pi Katusha, Fantini-Selle Italia, NetApp e la novit dell'Africa. La sudafricana Mtn
Qhubeka, made in Johannesburg, stata invitata alla corsa Gazzetta: sar la prima mondiale sul
grande palcoscenico per un team che aiuta a vivere (o sopravvivere) chi lotta nelle township di
Johannesburg. Perch il ciclismo non solo agonismo, ma solidariet e valori veri. Peccato che ce
ne dimentichiamo troppo spesso."
Fonte: SuisseGas