Sei sulla pagina 1di 51

MISSIONE PRIMA MEDIA!

Buone vacanze!
Ormai la scuola terminata ed finita anche la scuola primaria!
Questo libro tutto per te: ripassa italiano, matematica,
storia, geografia e scienze e ripartirai a settembre con il turbo!

ITALIANO
2 I suoni gn sc gl... e altri
3 I monosillabi accentati e non
4 I monosillabi... accento e apostrofo!
5 Luso dellH
6 Lapostrofo che cambia...
7 Il raddoppiamento e la divisione
in sillabe
8 I segni di punteggiatura
9 Il discorso diretto e indiretto
10 Ancora discorso diretto e indiretto!
11 I nomi
12 Il genere dei nomi
13 Il numero dei nomi
14 Gli articoli
15 Gli aggettivi qualificativi
16 I gradi dellaggettivo qualificativo
17 Gli aggettivi e i pronomi
18 Ancora aggettivi e pronomi!
19 I pronomi personali
20 I pronomi relativi
21 Le preposizioni
22 Gli avverbi
23 Significato proprio o ausiliare?

24 I modi finiti dei verbi


25 I modi indefiniti dei verbi
26 I tempi dei verbi
27 Ancora verbi!
28 Transitivi e intransitivi Attivi e passivi
29 Qualcosa in pi... sui verbi
30 Le congiunzioni
31 Lanalisi grammaticale
32 Il soggetto e il predicato nella frase
33 Il predicato verbale e nominale
34 Il complemento oggetto e lattributo
35 I complementi indiretti
36 Lanalisi logica
37 Il significato delle parole
38-39 Il racconto autobiografico
40-41 Il racconto realistico
42-43 Le sequenze
44 La rielaborazione
45 Poesia destate
46-47 Il riassunto
48-49 Il testo descrittivo
50 Regole per scrivere un testo
51 Il testo personale

Per questo percorso troverai in ogni pagina il punteggio finale.


Ogni soluzione esatta vale 1 PUNTO. Controlla il tuo totale e confrontalo con il
punteggio massimo scritto in fondo alla pagina... Per sapere se hai risposto
correttamente vai al sito WWW.PIANETASCUOLA.IT: troverai tutti gli esercizi svolti!

italiano

I sUonI Gn sc Gl ... e altRI

Completa le parole con i suoni indicati.


GN - NI GNI

ScE ScIE

GLI - LI LLI - GL

Qu - cu cQu - QQu
- ccu

allumi NI
...........o
campa
GN
...........a

NI
gera...........o
impe...........
GN o

NI
...........ere
carabi

...........
GN a
compa

NI
...........ente
conve
GN
co
...........ome

NI
...........one
riu
a GN
...........ello

NI
pa...........ere

NI
ge...........o

GN
co
...........ato

...........
NI o
Euge

GN
mi
...........olo

................

SCIE nza

................

SCE
fa
...............
SCE
cono
.............nte

SCE na
SCIE nziato
................

SCIE
................nza
co
u SCIE
................re

SCE
................sa
di
SCIE ntifico
................

SCE
................nza
cono
SCE nata
................

................

SCE ttico

SCE
mi
................la

................

SCE ndiletto

SCIE
fanta
................nza


LI ere
gioco
...........
a LLI
...........evo

...........
LI one
mi
GLI
mani
...........a

LLI
...........evo
so
GLI
mi
...........aia

LI
...........a
Ceci
GL obulo
...........

GLI
...........a
vani
LI
ci
...........egia

GL
si
...........a

GLI
conchi
...........a

...........

GL icine

GLI
consi
...........o

ri LI
...........evo

CU
ris
...........otere
a QU
...........ilone

...........lei
a CU
CCU
ta
..............ino

...............atico
a CQU
CU oco
...........

..............pato
o CCU
s CU
...........ola

...........isito
s QU
li QU
...........ido

CU rioso

CU
inno
...........o

CQU
suba
................eo

a CQU
...............istare

QQU
so
...............adro

...........

Ripassa la regola, poi inserisci le parole nella lettera di Elisa.

Ricorda

cUI un pronome relativo, QUI un avverbio di luogo.


Cara Cristina,
CU....I
di .......
mbino
pre co n il ba


sem

o
oc

Gi
o.

sim
llis

be
QU
...........I al mare il tempo
mo gi diventati grandi
sia
ma
a,
an
tim
set
a
UI
un
Q
da

lo
so

....
ti ho parlato: .......
amici.
nuova; questo il motivo
nte
ge
re
sce
no
co
ile
fac

gio
ag
QU
...........I in questo vill
I tutti gli anni.
mo QU
I tornia
...........

...........
r CU
pe
Ciao,
Elisa

Questa pagina vale 66 punti


La scrittura di suoni difficili

Ho totalizzato ............ punti

I monosillabi accentati e non

italiano

Alcuni monosillabi sono accentati per distinguerli da altri che hanno un significato diverso.
Li ricordi tutti? Guarda la tabella di riepilogo, poi esegui gli esercizi.

Ricorda
d (verbo dare)
(verbo essere)
n (congiunzione)
s (avverbio)
s (pronome personale)
d (nome)
l (avverbio)
l (avverbio)

da (preposizione)
e (congiunzione)
ne (pronome personale o avverbio)
si (pronome personale)
se (congiunzione)
di (preposizione)
la (articolo)
li (pronome personale)

Completa le frasi con i monosillabi adatti.


vado
DA
mi D
Quando
................ Anna,
................ sempre una fetta di torta.
l mare
non uso pi
N

N
A
................ i braccioli
................ il salvagente anche
NE
se
................ ho alcuni di quando ero piccolo.

SI

ti dico sempre

Quando
................ discute,
di S
................ per non litigare.

................
sempre

il primo
in tutte le
gare E
Giovanni
................ a casa ha molte coppe.
SE Maria

si comporta

bene,
potr
portare

mare
con S
................
al
................ la sua amica.
Giorgio


i ................
D allalba.
Il gallo DI
................
canta
tutti
LA gatta

della nonna va sempre

L
................
................ in fondo al giardino.
incontrato

Maria
e Giulio

L
alla fontana,

Ho
................ davanti
e LI
................ ho salutati.
Colora in ogni frase il monosillabo giusto e scrivi di quale parte del discorso si tratta.


essere ) il mio libro preferito

e / congiunzione
e / verbo
Questo
(...........................................
(...........................................) ogni
sera ne leggo due o tre pagine.
D
di si / s (...........................................
avverbio ) ma si / pron.
personale )
s (..............................................
 iceva
dimenticava di averlo detto.
chiesto

/ s
congiunzione
se
Gli ho
(...........................................) voleva venire a giocare e
di portare

con se / s
pron.
personale ) il pallone da calcio.
(.............................................
Questa pagina vale 27 punti
Ho totalizzato ............ punti

entati
onosillabi accaccentati
M
Monosillabi

italiano

I MONOSILLABI ACCENTO E APOSTROFO!

Quali di questi monosillabi si scrivono anche con laccento? Segnali con una X .
no

lo

tu

blu

me

qui

fra

sto

sta

tra

re

do

fu

la

qua

su

di

tre

so

ma

da

Scegli lalternativa corretta e colorala.

Il film me / m piaciuto molto; me / m lo


dicevano tutti di andare a vederlo.
 Ce / c ne andiamo dal campo giochi perch
non ce / c pi nessuno.
Come mai te / t / t venuto il mal di pancia?
Bevi un po di te / t / t .
 Te / T / T lavevo detto di non esagerare
con i dolci.
Matteo caduto dalla bicicletta e se / s / s
fatto molto male; se / s / s continua ad avere poca cura di se / s / s la mamma non lo
far pi uscire da solo.

 Da / d domani andr a scuola in


bicicletta.
Martina da / d da mangiare al gatto
del vicino.

Questa pagina vale 15 punti


Monosillabi e omofoni

Ho totalizzato ............ punti

italiano

LUSO DELLH
Scegli le parole scritte nei foglietti e completa le risposte.

Hai portato a Marta il costume che ti aveva prestato?


S, .................................................
glielho portato .
Hanno detto a Marzia che molto gentile?
S, .....................................................
glielhanno detto .
La mamma ha preparato la merenda per Luisa?
S, .......................................................
glielha preparata .

GLIELHO

GLIELHA

GLIELHANNO

Per ciascuna frase scegli le parole sulle lavagne corrispondenti e completale.

Giacomo, quando torna dalla palestra, deve cam biarsi


la tuta:

glielo diciamo sempre. Oggi, prima
...........................
glielho
io, poi
glielha
.............................. detto
.............................. detto listruttore e
infine
glielhai
.............................. ripetuto anche tu.

P
 aola vuole sempre la mia palla per giocare; io non
gliela
.............................. voglio dare perch lultima volta che Mar glielha

..............................
lha bucata.
co .............................. prestata

GLIELO
GLIELHO
GLIELHAI
GLIELHA

LHA
GLIELA
GLIELHA

arrivata

prima
alla gara di nuoto;

me lha
G
 iada
..............................
detto sua sorella. Giada ha vinto una coppa: le chie me
la far vedere. Ho partecipato anchio
der se ..............................
m
alla gara e .............................. dispiaciuto di non essermi nep pure qualificato.

Per me
.............................. sarebbe stato molto

ME
M
ME LA
ME LHA

importante.

Te
lho
..............................
detto che domenica andremo a fare una
gita? Te
lo ricorderai?

Porta anche
un ..............................
telo
..............................
per stenderci sullerba.

TELO
TE LO
TE LHO

Questa pagina vale 17 punti


Ho totalizzato ............ punti

Distinguere suoni omofoni

italiano

LAPOSTROFO CHE CAMBIA

Completa le frasi scegliendo tra le parole indicate.


ALLORA - ALLORA

LUNA - LUNA


sera la ...........................
luna piena.
Questa

Allora
......................................................., vieni s o no?
chilometri

fai ........................................
allora ?
Quanti
allora
Verr .................................................................
stabilita.

allora
Sei stanco,
...................................... non venire.

Sono andato a letto verso


luna
.....................................................
di notte.

Allora
.............................., perch non vieni da me?

molta



luna .
Ho
fame:
infatti
gi .......................

sera luna
Questa
la .................... offuscata.

LORO - LORO

LETTO - LETTO


costa 3 ..........................
letto .
I l prosciutto
Il mio letto
.......................... molto morbido.

Loro
..................................................
sono sempre
pronti a uscire.
Loro
........................................... sono nostri amici.

ai gi
mangiato

..........................................
letto
H
di

Loro
............................ un metallo prezioso.
loro
I .....................................
amici sono sinceri.

cioccolatini che ho comprato?



.......................................
letto
Il cane saltato
sul
.

SERA - SERA

LAGO - LAGO


sera
Era giunta
la
.......................; solo allora ci
accorgemmo

che sera
....................... fatto tardi.

del lago
L acqua
.................................... era calma.
i serve
..............................
lago per rammendare
M
lo strappo ai pantaloni.

Ieri Filippo arrivato in ritardo in


spiaggia


sera
perch
................................... alzato
dopo le 11: ...............................................
sera
addormen tato tardi

sera
la ..........................................
prima.

Un pescatore fermo sulla riva del


lago
....................................................
.

sono
punta
con lago
Ahi,
mi
................................!

Inserisci lapostrofo dove occorre.

un aquilone

un altalena

nellocchio

al buio

bellamico

un aquila

del lumino

nello scaffale

qual

bel bambino

un ispettrice

delluniverso

allimprovviso

dattenzione

dallosso

Questa pagina vale 41 punti


Uso dellapostrofo

Ho totalizzato ............ punti

italiano

IL RADDOPPIAMENTo E LA DIVISIONE IN SILLABE


Leggi le definizioni e completa le parole con le sillabe mancanti.

In un anno ce ne sono quattro.

.............

STA

gio

ni

il fratello pi grande.

MAG
.............

gio

re

Aggiusta la parte esterna dellautomobile.

.............

CAR ROZ
.............

zie

Vi si fermano i treni.

.............

STA

zio

ne

Lo una fetta di torta.

.............

POR

zio

ne

Serve per grattare il parmigiano.

GRAT
tu GIA
................
.............

Restano sul tavolo quando mangio un panino.

BRI
.............

cio

re

le

Forma parole nuove partendo da quelle scritte nei riquadri.


Poi riscrivile: attento alle lettere doppie!

su

via = suvvia
..................................................
detto suddetto
= .........................................

soprappensiero
pensiero
= .............................................
sopraggiungere
giungere
= ...........................................

porre supporre
= .........................................
reale surreale
= ..........................................

mobile soprammobile
= ..................................................
valutare sopravvalutare
= ...............................................


dividere
= suddividere
................................
sullo
lo = ....................................................

sopra

sulla
la = .....................................................

soprattutto
tutto = .........................................................
luogo = sopralluogo
......................................................
vivere = sopravvivere
......................................................

Dividi in sillabe, ma fai attenzione: nella prima colonna le vocali vicine rimangono nella
stessa sillaba, nella seconda invece si dividono!

in-fio-re-scen-za
infiorescenza
= ..............................................................................

piantagione
= pian-ta-gio-ne
.................................................................................

a-e-ro-pla-no
aeroplano
= ...................................................................................
viale = vi-a-le
....................................................................................................

= ...................................................................................
ban-de-ruo-la
banderuola
mia-go-la-re
miagolare
= .......................................................................................

teatro te-a-tro
= ................................................................................................
mi-o
mio = .......................................................................................................

a-ran-cio-ne
arancione
= ........................................................................................
= ......................................................................................
gua-da-gno
guadagno

oasi = o-a-si
......................................................................................................
su-o
suo = .......................................................................................................

valigia = va-li-gia
..................................................................................................

bo-a
boa = ......................................................................................................

Questa pagina vale 35 punti


Ho totalizzato ............ punti

Lettere doppie e sillabe

italiano

I SEGNI DI PUNTEGGIATURA

Nelle seguenti frasi inserisci sei , .

Carletto, che un bambino gentile, sempre amico di tutti.


Ho incontrato un mio amico, ma non mi sono fermato a giocare con lui.
Sono andato dal gelataio e ho acquistato i gelati per i miei amici: uno al
pistacchio e alla crema, uno al cioccolato e uno alla fragola e limone.
Il gatto, dopo aver mangiato la zuppa, fa un sonnellino sulla poltrona.
Adesso inserisci .

! dove necessario. Ne occorrono undici.

Ieri ho raccolto le conchiglie, Anna me ne ha subito chieste alcune.


Sei sicuro di voler raggiungere la boa a nuoto?
Attento! C un granchio sotto la sabbia!
Come sono allegro!
Come ti chiami?
Osservavo il mio cane che correva; ogni tanto si fermava ad annusare laria.
Il mio amico non mi ha salutato; non capisco perch si comportato cos.
Scrivi nei quadratini :

...

Voglio
confessarti

una
cosa : ho
bucato


...
il materassino
e
Nel mio giardino

ho colto

: gladioli,

rose e papaveri

.
Vorrei
fare un tuffo

trampolino

alto ... ma
non me la
sento
.
dal
Sottacqua

ho visto


che si nascondeva


qualcosa
in una grotta : era un grosso polpo
...
che
Inserisci il . e la lettera maiuscola in posti diversi, in modo da
modificare il significato delle frasi.

Il cane entrato. In cucina la mamma prepara una torta.


Il cane entrato in cucina. La mamma prepara una torta.
La mia sorellina dorme. Sotto lombrellone il pap legge.
La mia sorellina dorme sotto lombrellone. Il pap legge.

Questa pagina vale 29 punti


Usare correttamente i segni dinterpunzione

Ho totalizzato ............ punti

IL DISCORSO DIRETTO e indiret to

italiano

Leggi il dialogo tra la mamma e Raffaella. Poi scegli la premessa giusta e indicala
con una X : fatti aiutare dallultima frase pronunciata dalla mamma.
premessa

 affaella sta uscendo per andare a scuola. La mamma lha obbligata a indossare il grembiuR
le e lei, per ripicca, si appiccicata davanti ladesivo di un gruppo rock.
Raffaella sta partendo per le vacanze estive. La mamma lha obbligata a indossare un abito
che non le piace per niente e lei, per ripicca, si messa in testa un cappello da strega.

MAMMA (con voce imperiosa): Raffaella! Togliti immediatamente quel coso!


RAFFAELLA (trasalendo): S, mamma.
MAMMA (seccata): Quando metterai la testa a posto? Quando la
smetterai con le tue bambinate? Sei una ragazzina, ormai!
RAFFAELLA (sospirando): Che guaio avere 11 anni: sei ancora una
bambina quando vuoi fare le cose che ti piacciono, per sei gi una
ragazzina quando devi fare le cose che vogliono i grandi!
MAMMA: Stai dritta, stai composta, non mangiarti le unghie, non
fare quelle smorfie insomma, si pu sapere che coshai?
RAFFAELLA (con tono rassegnato): Nulla, mamma.
MAMMA (preoccupata): Non ti senti bene, forse?
RAFFAELLA (irritata): Ma no, sto benissimo!
MAMMA: Allora perch fai quella faccia triste e annoiata?
RAFFAELLA: Uffa!
MAMMA: Non ti permettere di rispondere cos a tua madre! Se c qualcosa che non va, abbi il coraggio di parlarne francamente.
RAFFAELLA (parlando fra s): Se dovessi dirle tutto quello che ho, andrei avanti per tre anni, sette mesi e diciotto giorni; e non servirebbe a nulla ugualmente.
(ad alta voce): Nulla, mamma!
MAMMA (sospirando): Proprio non riesco a capirti, bambina mia. Dovresti essere felice di
goderti queste belle vacanze!
Giorgio Padoan, Il fantasma di Monte Che-Barba, Piccoli

Alcuni discorsi diretti sono stati sottolineati: trasformali qui sotto in discorsi indiretti.

La mamma

dice a Raffaella

di
togliersi il cappello da strega
..................................................................................................................................................................................
.
Raffaella
dice di s
......................................................................................................................................................................................................................................................................
.
mamma chiede a Raffaella se non si sente bene
La
......................................................................................................................................................................................................................................................................
.
risponde che si sente benissimo
Raffaella
......................................................................................................................................................................................................................................................................
.
Questa pagina vale 5 punti
Ho totalizzato ............ punti

Uso del discorso diretto / indiretto

italiano

ancora discorso diret to e indiret to!

Leggi il testo e sottolinea le parole che introducono i discorsi indiretti del lupo come
nellesempio. Poi trasformali in discorso diretto.

Sono un giornalista e ho deciso di interpellare il lupo, per avere lesclusiva


di unintervista a un personaggio noto delle favole.
Ci siamo sentiti per telefono, perch lui si ritirato da tempo e vive isolato in una villa del bosco.
Mi ha detto subito che stufo di apparire nelle favole, ne ha interpretate
troppe.
Ha spiegato che, quando avevano bisogno di un cattivo, gli autori chiamavano sempre lui, il pi bravo in quella parte, pi bravo dello stesso leone.
Alle mie insistenze, mi ha detto che oltre tutto le fiabe sono inutili, perch
i ragazzi di oggi guardano solo la televisione.
Il lupo ha aggiunto che, al massimo, si poteva parlare di una telefiaba,
tenendo presente che per un tal genere ci vogliono continua suspence e
spettacolo, con fughe nella metropolitana, inseguimenti della polizia in
elicottero, auto che si scontrano, palazzi che crollano...
Prima di riattaccare la cornetta, si raccomandato che non duri meno di
duemila puntate. Solo cos si potr fare effetto sul pubblico.
Ho risposto di s, perch ormai ero coinvolto nel discorso, ma non credo
che vivr tanto.
Sauro Marianelli, Animali e parole, Editori Riuniti

Il lupo mi ha detto:

Sono stufo di apparire nelle favole
.......................................................................................................................................................................................................
.
Il lupo ha spiegato:


Mi chiamavano solo per la parte del cattivo, in cui sono pi bravo del
........................................................................................................................................................................................................
leone.
Inoltre, le fiabe sono tutte inutili.
..........................................................................................................................................................................................................................................................................
Il..........................................................................................................................................................................................................................................................................
lupo ha aggiunto: Al massimo oggi possiamo creare una telefiaba, con fughe, inseguimenti e
spettacolo.
..........................................................................................................................................................................................................................................................................
Segna con una X solo ci che devi fare per trasformare il discorso indiretto in discorso diretto.

volgere i pronomi personali alla 3a persona


X inserire i segni di punteggiatura
X togliere le parole di collegamento di se che
mantenere le parole di collegamento di se che
X passare dalla 3a alla 1a e 2a persona dei pronomi personali

10

del discorso diretto e


Usodel
Uso
ndiretto diretto e indiretto
idiscorso

Questa pagina vale 12 punti


Ho totalizzato ............ punti

italiano

i nomi

Completa le definizioni sistemando al posto dei puntini le parole: collettivi, alterati, derivati,
composti, astratti.

Completa
e ricorda

....................................................................
collettivi
I nomi
, pur avendo forma singolare, indicano un insieme di
persone, animali o cose dello stesso tipo.
composti
I nomi
....................................... sono formati da due parole che hanno un proprio significato.

I nomi

derivati

.....................................................

hanno un significato diverso dal nome primitivo da cui

derivano; si formano aggiungendo prefissi e suffissi.


.................................................
alterati
I nomi
indicano gli stessi nomi primitivi, ma modificati in senso
diminutivo, accrescitivo
astratti
I nomi
................................... indicano sentimenti, stati danimo, pensieri, modi di essere.
In ogni gruppo segna con una X gli intrusi. Aiutati con il vocabolario.
Nomi alterati

Nomi collettivi

orchestra
frutteto
X letture
gregge
bosco

parolaccia
X focaccia
erbetta
dentino
X pulcino

stormo
X perlina
trib
pineta
X occhiali

Nomi composti

Nomi derivati

lattaio
X collana
X collina
fiorellino
tastiera

casetta
vasetto
X torrone
orsacchiotto
gattino

salvagente
X cassettiera
cassaforte
sottoscala
X scalinata

fioriera
giornalaio
fioraio
panino
X disgelo

caffelatte
X caffetteria
pescecane
cavolfiore
ferrovia

Nomi astratti

simpatia
gioia
felicit
Questa pagina vale 19 punti
Ho totalizzato ............ punti

bellezza
X musicista
allegria

giovent
X giovane
amicizia

ominomi
Classificazioni di ndi
Classificazioni

11

italiano

IL GENERE DEI NOMI

Completa le tabelle dei nomi riportate qui sotto.


nomi indipendenti
maschile

femminile

maschile

femminile

uomo

.....................................................

donna

toro

.....................................................

padre

.....................................................

madre

montone

.....................................................

babbo

.....................................................

mamma

fuco

.....................................................

marito

.....................................................

moglie

maiale

.....................................................

mucca

pecora
ape

scrofa

nomi di genere comune


maschile

femminile

maschile

femminile

.....................................................

un artista

unartista

il nipote

.....................................................

.....................................................

un dentista

una dentista

il parente

.....................................................

.....................................................

un astronauta

unastronauta

il giornalista

.....................................................

un insegnante

uninsegnante

il pianista

.....................................................

................................................

la nipote

la parente

la giornalista
la pianista

nomi di genere promiscuo


maschile

femminile

la volpe femmina

la volpe maschio

.....................................................

laquila maschio

.....................................................

il castoro maschio

.....................................................

la giraffa maschio

.....................................................

laquila femmina

il castoro femmina
la giraffa femmina

Adesso completa la regola dei nomi.

Completa
e ricorda

I nomi indipendenti
........................................ cambiano completamente forma dal maschile al femminile.
genere comune
I nomi di
........................................................................................
mantengono la stessa forma al maschile e al
femminile, ma cambiano larticolo.
genere promiscuo hanno la stessa forma al maschile e al femminile, e si
I nomi di
...................................................................
distinguono aggiungendo le parole maschio o femmina.

12

Questa pagina vale 22 punti


Discriminare il genere dei nomi

Ho totalizzato ............ punti

italiano

IL NUMERO DEI NOMI

Ricorda
I nomi con la stessa forma al singolare e al plurale si chiamano invariabili.
I nomi che vengono usati solo al singolare o al plurale si chiamano difettivi.
I nomi che hanno due plurali con significato diverso si chiamano sovrabbondanti.

Volgi al singolare i seguenti nomi e scrivi a quale categoria appartengono.

invariabili
Nomi .......................
lauto

le auto

.................................................

le radio

.................................................

i caff

.................................................

la trib

le citt

.................................................

lo sci

le virt

.................................................

il re

le gru

.................................................

le trib

.................................................

la radio

gli sci

.................................................

il caff

i re

.................................................

la citt
la virt
la gru

In questo elenco distingui i nomi che hanno solo il singolare (S) da quelli che hanno solo il
plurale (P) e scrivi a quale categoria appartengono.

DIFETTIVI
Nomi .......................
S latte

P occhiali

S sete

S stanchezza

S morbillo

S pepe

S burro

S ossigeno

P stoviglie

S sangue

S coraggio

P nozze

Completa le frasi scegliendo la forma di plurale adatta. Poi scrivi a quale categoria
appartengono queste parole.

SOVRABBONDANTI
Nomi ....................................

muri della mia casa sono in pietra.


I ...............................
muro

Le mura
............................... del castello sono antichissime.
cigli
Con la bicicletta costeggiavo
i ............................... del fosso.
ciglio

Non battere sempre le ciglia


...............................: locchio si pu arrossare.

Questa pagina vale 25 punti


Ho totalizzato ............ punti

Discriminare nomi secondo il numero

13

italiano

GLI ARTICOLI

Ricorda

Gli articoli che indicano una parte indeterminata di un tutto


si chiamano partitivi.

Scrivi davanti ai seguenti nomi larticolo determinativo prima al singolare (S) e poi al
plurale (P). Poi scrivi larticolo indeterminativo singolare (S) e fai il plurale (P) usando
larticolo partitivo.
determinativi
S

indeterminativi

...........................

...........................

............................

orsi

orso

orsi

orso

degli

un

gli

............................

...........................

...........................

............................

autrici

autrice

autrici

autrice

delle

un

le

............................

...........................

...........................

............................

amiche

amica

amiche

amica

delle

un

le

............................

...........................

...........................

............................

cugini

cugino

cugini

cugino

dei

un

il

............................

gnomo

gnomi

gnomo

gnomi

uno

gli

lo

degli

...........................

............................

............................

...........................

...........................

...........................

............................

api

ape

api

ape

delle

un

le

............................

zaini

...........................

...........................

............................

degli

zaino

zaini

zaino

uno

gli

lo

............................

partitivi

In ogni frase cerchia gli articoli partitivi. Poi riscrivile sostituendo ai partitivi le
espressioni: un po, alcuni, alcune.

Ho incontrato degli amici.

Ho
incontrato alcuni amici.
.......................................................................................................................................................

Nel frigorifero c dellacqua.

Nel
frigorifero c un po dacqua.
.......................................................................................................................................................

C ancora della pizza?

C
ancora un po di pizza?
.......................................................................................................................................................

Mi presti delle biglie?

Mi
presti alcune biglie?
.......................................................................................................................................................

Ho visto dei cuccioli tenerissimi.

Ho
visto alcuni cuccioli tenerissimi.
.......................................................................................................................................................

Completa le frasi con gli articoli adatti.

aveva


dato alla luce
un


il lupo


faceva
la
.Una
........... lupa
appena
............ lupacchiotto;
.............
maschio
.............
guardia alla tana.

del contadino,

insieme
con
il
. La
............ nipotina
............. nipotino, si avvicin alla tana per vedere
il cucciolo,

ma un
il
verso
avvert
.............
i lupi del pericolo.
............. gufo con
............. suo

.............

14

Questa pagina vale 42 punti


Utilizzare gli articoli

Ho totalizzato ............ punti

italiano

GlI aGGet tIVI QUalIFIcatIVI


Sottolinea nel testo gli aggettivi qualificativi.

Il regolo
Se osserviamo questo piccolo uccello, con la sua delicata coroncina di piume arancione con un bordo
nero e lelegante mantello verde, comprendiamo
facilmente perch si chiami regolo, cio piccolo re.
un uccello vivace, sempre in movimento, che diffonde
tuttintorno il suo cinguettio insistente. Il nido che il piccolo
re si costruisce particolare: fatto con tale arte da risultare pi
leggero di quello di altri uccelli. Abilmente, con sottili filamenti di
muschio, il regolo crea una piccola sacca, fissandola in modo che resti sospesa tra due rametti di abete o di pino.
Anne Marie Dalmas, 366 e pi storie della natura, Fabbri

Scrivi da quali nomi derivano i seguenti aggettivi.

COLLINA
..............................................
NOTTE
..............................................

collinare
fantastico

estivo

FANTASIA
..............................................
MARE
..............................................

montuoso

FOLLA
..............................................

affollato

ACQUA
..............................................
FUMO
..............................................

acqueo

LEGNO
..............................................
ESTATE
..............................................

legnoso

MONTAGNA
..............................................

fumoso

notturno
marino

Fai concordare gli aggettivi qualificativi con i nomi a cui si riferiscono.


sono (gentile)
gentili
I miei amici e le mie amiche
..............................................

nere e bianche.
Le rondini sono (nero e bianco)
.............................................
gialli
I pulcini sono (giallo) .............................................
.
(piccolo)

piccoli
Giada e Giacomo sono
.............................................
.
(profumato)


profumate .
La rosa e la violetta sono
.............................................
vivaci
I bambini sono (vivace) .............................................
.
(grazioso)

.............................................
graziosa .
Marcella una bambina
sono
state (tranquillo)

tranquille
Le vacanze di Ludovico
..............................................
Questa pagina vale 32 punti
Ho totalizzato ............ punti

Riconoscere e utilizzare laggettivo qualificativo

15

italiano

I GRADI DELLAGGETTIVO QUALIFICATIVO


Ricorda

Alcuni aggettivi qualificativi presentano il comparativo e il superlativo in forme


speciali.
Dopo aver ripassato la regola, completa la tabella dei gradi degli aggettivi
scegliendoli tra quelli elencati qui sotto.
massimo peggiore maggiore minore sommo inferiore
infimo superiore minimo pessimo
grado positivo

comparativo di maggioranza

superlativo assoluto

ottimo

buono

pi buono

................................................................

migliore

buonissimo

....................................................................

cattivo

pi cattivo

................................................................

peggiore

cattivissimo

....................................................................

grande

pi grande

................................................................

maggiore

grandissimo

....................................................................

piccolo

pi piccolo

................................................................

minore

piccolissimo

....................................................................

alto

pi alto

................................................................

superiore

altissimo

....................................................................

basso

pi basso

................................................................

inferiore

bassissimo

................................................................

pessimo

massimo
minimo

sommo
infimo

Scrivi se si tratta di aggettivi qualificativi di maggioranza (+), di minoranza (), di


uguaglianza (=) oppure di superlativi relativi (R) o di superlativi assoluti (A).

Il mio cane R il pi ubbidiente tra tutti i cani del vicinato.


Il diamante A durissimo.
Il mio criceto meno intelligente del tuo.
Il mio errore minimo.
Tu sei + pi attenta di Carlo.
Sei = disubbidiente come tuo fratello?
Per ogni aggettivo scrivi tre superlativi diversi.

arciricco, straricco, ultraricco


Zio Paperone ricchissimo: ........................................................................................................................................
comoda, stracomoda, ultracomoda
Questa sdraio comodissima: super
................................................................................................................................
super
veloce, ultraveloce, straveloce
Sono partito con un treno velocissimo:
......................................................................................................
ultrabianca,
super bianca, strabianca
La mia camicetta bianchissima:
.........................................................................................................................

16

Questa pagina vale 25 punti


Discriminare i gradi dellaggettivo qualificativo

Ho totalizzato ............ punti

italiano

GLI AGGETTIVI E I PRONOMI


Sottolinea di rosso gli aggettivi qualificativi, di blu gli aggettivi possessivi, di verde i
dimostrativi, di viola i numerali e di arancione gli indefiniti.

Penso che questo pomeriggio io e le mie due amiche ci vedremo per andare al cinema vicino a casa loro. Proiettano un film interessante: ambientato al Polo Nord. Lo sai bene che questi film a me piacciono molto. A volte riesco a convincere mia sorella maggiore ad accompagnarmi,
ma lei dice che preferisce quei film che raccontano qualche storia romantica. Per poter uscire ho fatto tutti i compiti delle vacanze in fretta
e ho anche aiutato la mia sorellina: questa volta il cinema me lo sono
davvero meritato!
Cerchia di rosso gli aggettivi e di blu i pronomi.
possessivi

I miei genitori partiranno domani, e i tuoi?

indefiniti

Non ho ancora sistemato nellalbum tutte le figurine; me ne


mancano ancora alcune.

dimostrativi

Tu raccogli queste conchiglie, io prender quelle tra gli scogli.

numerali

Sulla spiaggia ho trovato due stelle marine: la prima era rossa,


la seconda arancione.

esclamativi

Chi si rivede! Che sorpresa!

interrogativi

Quanti gattini sono nati? Quali preferisci tra questi?

Solo dopo aver eseguito tutti gli esercizi puoi completare la regola. Inserisci nelle
definizioni, al posto giusto, le parole scritte qui sotto.
possessivi dimostrativi numerali indefiniti interrogativi esclamativi

Completa
e ricorda


e pronomi

possessivi
Gli aggettivi
.............................................. indicano a chi appartiene ci di cui si parla;
quelli indefiniti
.............................................. indicano quantit e qualit non precisate;
quelli dimostrativi
.............................................. indicano la posizione di un elemento nello spazio;
quelli numerali
........................................ indicano una quantit precisa, un ordine in una serie numerica;
quelli esclamativi interrogativi
............................................./............................................. introducono una domanda o unesclamazione.

Questa pagina vale 33 punti


Ho totalizzato ............ punti

Discriminare aggettivi e pronomi

17

italiano

ANCORA AGGETTIVI E PRONOMI!

Indica se questi pronomi e aggettivi sono possessivi (P), indefiniti (I), dimostrativi (D),
numerali (N), interrogativi ed esclamativi (IE).

P mio
D questo

I tanto
I poco

IE quale
P suo

D medesimo
N un mezzo

IE che
P altrui

I nessuno
N primo

P vostro
D quello

IE quanto
I parecchio

I molto
D stesso

N doppio
I ciascuno

P proprio
I troppo

P nostro
I tutti

I tale
I alcuno

N uno
N tre

N ultimo
D codesto

Completa inserendo laggettivo o il pronome adatto.


Scegli ogni volta tra quelli proposti.
usa i possessivi: mie, proprie, mio, sue, nostri
............................... fratello e io abbiamo una camera grande, dove
. Mio
posto

per le .................................
mie cose
sia per
le sue
c
sia
................................

ci scambiamo


A
 volte
i nostri
................................ giochi, ma ognuno


tenere
in ordine
le ................................
proprie cose.
deve
sempre
usa gli indefiniti: pochi, molti, tutti

arebbe
bello
essere

tutti
S
................................
amici, ma meglio avere
pochi amici


................................
molti amici non sinceri.
................................
veri
che
usa i dimostrativi: stessa, queste, quelle, ci ( solo pronome)

. Queste
............................... matite non colorano bene. Chieder alla mamma di comprarmi le

della stessa
di ................................
quelle che
avevo
prima.


Ci
matite
................................ marca
........................................
che
desidero avere una grande scatola con 36 colori.
usa gli interrogativi e gli esclamativi: quante, quali, che,
chi ( solo pronome)


Fra tutte queste,
................................
quali sono le tue preferite?
. Quante
............................... figurine!
Chi
le ha
regalate?

Che
................................
te
................................ fortunato!

18

Questa pagina vale 46 punti


Classificare e utilizzare pronomi e aggettivi

Ho totalizzato ............ punti

italiano

I PRONOMI PER SONALI


Completa con i pronomi personali che hanno la funzione di soggetto.

sera noi

Questa
.................. siamo rientrati tardi.
Io
.................. mi alzo presto tutte le mattine.
Voi
.................. siete molto gentili!
Essi
.................. hanno molti amici.
con
mia sorella;
ella
Ero ai giardini
.................. giocava con la bambola.
Cera anche Marco,
egli
.................. faceva una partita a pallone.
Completa con i pronomi personali che hanno la funzione di complemento.


Luca
e Giulio

li
Ho incontrato
e .................. ho invitati a casa mia.
Lisa
e Ilaria
per
la strada

Ho visto
e le
.................. ho accompagnate al cinema.

che
ho parlato

con i miei amici e ho detto loro
Francesca,
sai
.................. di venire insieme
me

ti .
a .................. a trovar
..................
Riscrivi le frasi: sostituisci i pronomi a lui / a lei con gli / le.

Ho chiesto a lui di non dare a lei il mio giocattolo.


Gli ho chiesto di non darle il mio giocattolo
........................................................................................................................................................................................................................................................................
.
Giovanni ha mandato a lei una cartolina.
Giovanni le ha mandato una cartolina
........................................................................................................................................................................................................................................................................
.
Regalo a lui un libro per il suo compleanno.
Gli regalo un libro per il suo compleanno
........................................................................................................................................................................................................................................................................
.
Ripassa la regola, poi scrivi se si tratta di articoli (A) o di pronomi (P).

Ricorda

Lo - la - gli - le possono essere sia articoli sia pronomi personali.

A La mia amica Susi verr al mare con me e io P la porter a fare un giro sul mio canotto.
A Lo scorso anno andai in vacanza con il campo-scout e P lo rifarei volentieri anche
questanno.
Fabio ha provato A gli sci e ora P gli piacerebbe praticare questo sport.
Questa pagina vale 21 punti
Ho totalizzato ............ punti

Utilizzare i pronomi personali

19

italiano

I PRONOMI RELATIVI

Unisci le frasi usando i pronomi relativi. Poi cerchia le parole che sono state sostituite dai
pronomi.

Il bagnino ha raggiunto


la boa.

La boa in mezzo al
mare.

Il....................................................................................
bagnino ha raggiunto la boa

Giacomo gioca in acqua con il pallone.

Il pallone si bucato.

Giacomo
gioca in acqua con il
....................................................................................

La mamma lava il cane.

Il cane si sporcato
con la sabbia.

La
mamma lava il cane che si
....................................................................................

Ho fatto un picnic sulla


spiaggia.

Durante il picnic mi
sono divertito molto.

Ho
fatto un picnic durante il
....................................................................................

Mi hanno regalato i racchettoni.

Mi avevi parlato dei


racchettoni .

Mi
hanno regalato i racchetto....................................................................................

che
in mezzo al mare.
....................................................................................
pallone
che si bucato.
....................................................................................
sporcato
con la sabbia.
....................................................................................
quale
mi sono molto divertito.
....................................................................................
ni
di cui mi avevi palato.
....................................................................................

Sottolinea di rosso il che con funzione di pronome, di blu il che con funzione di congiunzione.

Spero che mio fratello vinca la partita di tennis.


La custodia che contiene la sua racchetta blu.
La medaglia che si riceve per il primo premio doro.
Io penso che il tennis sia uno sport molto divertente.
Adesso completa la regola del che: scrivi quando il che usato come
pronome e quando viene usato come congiunzione.

Completa
e ricorda

congiunzione
Il che .............................................................
unisce due frasi.
pronome
Il che ..................................................
sostituisce una o pi parole mettendo in relazione due frasi.

20

Questa pagina vale 14 punti


I pronomi relativi e il che congiunzione

Ho totalizzato ............ punti

italiano

le PRePosIZIonI
Inserisci nel testo, al posto giusto, le seguenti preposizioni. Poi analizzale.
del

nei

alle

tra

di

della

nell

con

sullo

lorso a pesca

nei




corre
alle
Se
............... boschi
lorso
non
trova
cibo,
............... scogliose rive
del







nell
............... mare e immerge pian piano le zampe pelose
............... acqua.
Cos, ...............
tra i ciuffi ...............
di pelo, i granchi e i pesci restano intrappolati.
Lorso poi risale
sullo

fa cadere

a terra

............... scoglio,
...............
le prede con
...............

scosse
e mangia

comodamente

i frutti
della
............... sua pesca.
piccole
La fame aguzza lingegno.
Fedro, Animali nelle favole, Giunti Marzocco

di = preposizione semplice

nei = preposizione articolata (in + i)

..................................................................................................................................

alle = preposizione articolata (a + le)

..................................................................................................................................

del = preposizione articolata (di + il)

..................................................................................................................................

nell = preposizione articolata (in + la)

..................................................................................................................................

tra = preposizione semplice

..................................................................................................................................

..................................................................................................................................
..................................................................................................................................
..................................................................................................................................
..................................................................................................................................
..................................................................................................................................

sullo = preposizione articolata (su + lo)


a = preposizione semplice

con = preposizione semplice

della = preposizione articolata (di + la)

Ripassa la regola, poi cerchia tutte le preposizioni e scrivi le domande


che introducono i complementi indiretti.

Ricorda

Le preposizioni (semplici, articolate, improprie) introducono i complementi


indiretti.
con chi?
con gli amici (................................................
)

dove?
dentro lautomobile
(.................................................)

sopra il tavolo dove?


(.................................................)

quando?
durante il temporale
(.................................................)


con chi?
insieme alla mamma
(.................................................)

fra quanto? )
fra tre giorni (.................................................

Nellesercizio precedente hai cerchiato preposizioni improprie? Riscrivile qui sotto.

dentro

...........................................

insieme

...........................................

sopra

...........................................

durante

...........................................

Scrivi nei quadratini se le parole evidenziate sono avverbi (AV), oppure se sono preposizioni improprie (PI).

AV Guarda sotto!
PI Il mio cane si riposa sotto la pianta.

AV Vieni dopo!
PI Dopo cena guarder un po di televisione.

Questa pagina vale 37 punti


Ho totalizzato ............ punti

Discriminare e utilizzare preposizioni

21

italiano

GlI aVVeRbI

Ricorda

Gli avverbi si aggiungono non solo ai verbi, ma anche agli aggettivi e ad altri
avverbi per specificarne il significato.
Completa la tabella con gli avverbi scritti qui sotto.
tanto poco piano adesso lontano vicino mai qui molto
forse non ieri troppo l domani probabilmente ora qua gi
volentieri gentilmente lentamente subito s

di modo
cOME?

lontano, vicino, qui, l,


.........................................................................

piano, probabilmente,

..............................................................................

volentieri, gentilmente,

..............................................................................

lentamente

di luogo
DOVE?

..............................................................................

.........................................................................

adesso, mai, ieri, domani,

..............................................................................

di tempo

QuANDO?

ora,subito,
..............................................................................
..............................................................................

di quantit
QuANTO?

tanto, poco, molto, troppo

..............................................................................

qua, gi
.........................................................................

forse, non, s
.........................................................................
di affermazione,
di negazione, di
dubbio
S, NO, FOrSE

..............................................................................

.........................................................................
.........................................................................
.........................................................................
.........................................................................

...............................................................................

Trasforma le seguenti locuzioni avverbiali in avverbi che terminino in -mente.

In effetti

effettivamente

......................................................................................

di continuo continuamente
..............................................................................
sicuramente
di sicuro
.......................................................................................


attualmente
nel momento attuale
...............................................
improvvisamente
allimprovviso
......................................................................
senza dubbio

indubbiamente

.......................................................................

Sottolinea gli avverbi.

Venite subito qui!


Cosimo e Gerardo giocano finalmente in armonia!
Mi fermo volentieri a cena.
Oggi il mare calmo, far certamente il bagno!
Vengo volentieri al cinema con te!

22

Questa pagina vale 36 punti


Discriminare e utilizzare gli avverbi

Ho totalizzato ............ punti

SIGNIFICATO PROPRIO O AUSILIARE?

italiano

Ricorda
I verbi essere e avere possono essere usati nel significato proprio (stare, esistere...
/ possedere, sentire...), ma possono anche essere usati come ausiliari, per formare i tempi composti di altri verbi.
Cerchia i verbi essere e avere quando sono ausiliari, sottolineali quando sono usati con
significato proprio.

Io sono attento.
Io sono uscito presto.
Dove hai messo il mio costume?
Oggi una bella giornata e voglio andare al mare.
Lo scoiattolo entrato nella capanna e ha scavalcato la finestra.
Sono proprio felice! Ho ricevuto una bellissima notizia.
Ho dieci anni. Ho festeggiato il mio compleanno proprio ieri. E tu, quanti anni hai?
Ti abbiamo scritto una lunga lettera, lhai ricevuta?
Completa le frasi con lausiliare giusto al tempo presente.

grandine

..........................................
ha
La
distrutto il raccolto.
cagnolina

..........................................

La
uscita con il padrone.



museo
e ..........................
hanno visto molte cose interessanti.
I bambini
della
5a sono
......................... andati
al
mamma

ha

una
torta e ..........................
ha offerto a tutti una fetta.
La
........................... preparato
Sottolinea tutti i verbi composti, poi cerchia lausiliare. Infine scrivi linfinito e la coniugazione dei verbi che hai sottolineato.

Accarezzare gli alberi


notte il tempo
cambiato

(.................................................................................
v. cambiare 1a coniug. ), da est sceso v.
scendere
Questa
(..........................................
2a coniug. ) il vento che in poche
ore ha
spazzato

spazzare 1a coniug.
............................
( v.
.................................................................................
) via tutte le nubi.

di mettermi

a scrivere
ho fatto v.
fare 1a coniug.
Prima
(.................................................................................
) una passeggiata in giardino.



(.................................................................................
v. controllare 1a coniug. ) le condizioni di salute della mia rosa sono
Dopo
aver
controllato

(.................................................................................
v. andare 1a coniug.
andata
) a salutare il noce, il ciliegio, i miei alberi preferiti.
Susanna Tamaro, Va dove ti porta il cuore, Rizzoli

Questa pagina vale 22 punti


Ho totalizzato ............ punti

Utilizzare i verbi essere e avere

23

italiano

I MODI FINITI DEi VERBi

Ricorda

Il modo indicativo indica unazione certa e reale.


Il modo congiuntivo esprime una possibilit, un dubbio, unincertezza.
Il modo condizionale indica un evento possibile solo a certe condizioni.
Il modo imperativo esprime un ordine, un invito o un suggerimento.

possibile

possibile
a certe
condizioni

Indica con una X se i verbi sottolineati esprimono un fatto certo, possibile, possibile a certe
condizioni o un ordine. Scrivi poi di che modo si tratta.

................

................

................

................

..........................................................

................

................

................

................

..........................................................

................

................

................

................

..........................................................

................

................

................

................

..........................................................

certo

frase

Porterei fuori volentieri


Bobi, se non piovesse a
dirotto.
Il cane ha abbaiato perch
aveva fame.
Bobi, vieni qui subito!
Penso che il mio cane sia
molto goloso.

ordine

modo

condizionale

indicativo

imperativo

congiuntivo

Completa la tabella dei verbi: indica per ciascun verbo la coniugazione, poi segna con una X
il modo e se si tratta di tempi semplici (TS) o di tempi composti (TC).
coniugazione indicativo congiuntivo condizionale imperativo ts

24

tc

avrei giocato

.........................................

1a

..............................

..............................

......................................

..............................

.........

.........

corri!

.........................................

2a

..............................

..............................

......................................

..............................

.........

.........

aveva visto

.........................................

2a

..............................

..............................

......................................

..............................

.........

.........

che parlassi

.........................................

1a

..............................

..............................

......................................

..............................

.........

.........

ascoltarono

.........................................

1a

..............................

..............................

......................................

..............................

.........

.........

X
X

Questa pagina vale 21 punti


Conoscere i modi finiti dei verbi

Ho totalizzato ............ punti

I MODI INDEFINITI DEI VERBI

italiano

Leggi il testo, poi inserisci nelle tabelle al posto giusto i verbi sottolineati.
Infine, completa le tabelle inserendo anche questi verbi.
aperto uscente avere ascoltato correre cantando avendo detto
essendo partito avere bevuto essendo andato essere entrato arrivato uscito
parlante cantante

Che paura!
Sentendo un forte rumore provenire dalla cucina e vedendo da dietro la porta unombra in movimento, mi avvicinai cercando di non
fare rumore. Giunto davanti alluscio pensai di avere sorpreso un
ladro mentre cercava di rubare qualcosa. Invece, avendo scoperto il
mio gatto con una salsiccia in bocca, uscii dalla cucina sorridente.
modo infinito

presente
provenire
...........................................

passato
avere sorpreso
...........................................

rubare

avere
ascoltato
...........................................

correre

...........................................

fare

...........................................

...........................................
...........................................
...........................................

avere bevuto

essere entrato

modo participio

modo gerundio

presente
sorridente
...........................................

passato
giunto
...........................................

presente
sentendo
...........................................

passato
avendo scoperto
................................................

...........................................

uscente

...........................................

aperto

...........................................

vedendo

................................................

...........................................

parlante

...........................................

arrivato

...........................................

cercando

................................................

cantante

...........................................

uscito

...........................................

cantando

................................................

...........................................

avendo detto

essendo partito

essendo andato

Sostituisci le espressioni sottolineate con un gerundio, presente o passato.

continuando ) a parlare diventerai un gran chiacchierone.


Se continuerai (........................................
essendo
arrivata ) prima, Gabriella vinse la medaglia.
Per essere arrivata
(............................................................
avendo
Poich avevo (............................................................
) paura, mi chiusi in camera mia.

mentre
leggevo

(............................................................
leggendo
Mi sono addormentato
) un giornalino.
Questa pagina vale 27 punti
Ho totalizzato ............ punti

Conoscere i modi indefiniti dei verbi

25

italiano

I TEMPI DEI VERBI

parlai

futuro
anteriore

trapassato
remoto

trapassato
prossimo

passato
prossimo

futuro
semplice

passato
remoto

imperfetto

presente

Indica con una X il tempo delle seguenti voci verbali.

aveva studiato

ebbe giocato

canter
bevono

X
X

avr nuotato

avete studiato

Completa le frasi con il tempo adatto del congiuntivo.

Pu darsi che io (venire) venga


........................................... a casa vostra.
finito di mangiare.
Sarei sceso a giocare se aveste
(finire) ...........................................
arriviate
Desidero che (arrivare) ...........................................
presto il giorno della partenza.

abbia
sentito un rumore.
Il cane ha abbaiato: pu darsi che (sentire)
...........................................
...........................................
metta
Bisogna che tu (mettere)
subito in ordine la tua stanza.

Cancella le voci verbali sbagliate.

Se tu volessi / vorrei , riuscissi / riusciresti a fare il tuffo dallo scoglio.


Gabriella avrebbe vinto / vincerebbe la gara se si fosse impegnata di pi.
Vedo / Vedrei volentieri quel film se tu mi accompagnassi.
Se avessi / avrei un cane, lo portassi / porterei sempre fuori con me.
Completa le frasi con un verbo allimperativo presente.
Il bambino ordina
al suo cane...

vieni qui!
di andare da lui: ...........................................................................................................................
va
a cuccia!
di andare a cuccia:
...................................................................................................................
smetti
di abbaiare!
di smettere di abbaiare:
..................................................................................................

26

Questa pagina vale 21 punti


Conoscere e utilizzare correttamente i tempi dei verbi

Ho totalizzato ............ punti

italiano

ANCORA VERBI!
Nel racconto sottolinea in blu i verbi allinfinito, in rosso tutti i verbi nei modi finiti.

I luoghi comuni
Il mio maestro una persona speciale.
Ricordo che il primo giorno di scuola disse: Bambine e bambini, noi aboliremo i luoghi comuni.
Io non capii di preciso che cosa volesse dire. Ma sentii distinto
che doveva essere una bella cosa.
Allora alzai una mano e gli chiesi: Quand che lo facciamo?
Subito! rispose lui. E aggiunse: Sedetevi in cerchio su questo tappeto di moquette e lasciate un posticino anche per me.
Quindi and a prendere un libro di storia e cominci a leggere.
La storia era allegra e ci fece ridere parecchio.
Quando termin, gli chiesi: Signor maestro, anche
domani potremmo abolire un luogo comune?
Tutti i giorni, Valentina!
Adesso lavora sui verbi che hai sottolineato e
segna con una X le risposte giuste.

I verbi al modo indicativo


al tempo presente sono: 2

X4

al tempo passato remoto sono: 11


X
2
al tempo imperfetto sono: 0 X

12

al tempo futuro semplice sono: 0

X1

13

4
2

I verbi nel modo:


congiuntivo sono: 0

X1

1
2
3
condizionale sono: X
1 X
2
imperativo sono: 0
I verbi allinfinito sono: 4

X6

Questa pagina vale 37 punti


Ho totalizzato ............ punti

Classificare i verbi secondo il modo e il tempo

27

italiano

TRANSITIVI E INTRANSITIVI
ATTIVI E PASSIVI

Ricorda

I verbi che possono avere un complemento oggetto (risponde alla domanda


chi? / che cosa?) sono transitivi; i verbi che non possono avere un complemento oggetto sono intransitivi.
Nel brano sottolinea tutti i verbi. Poi, per ciascuno, scrivi se sono transitivi (T) o intransitivi (I).

Una fila di porcospini


Una curiosa piccola processione I appare su un tratto di terreno battuto.
Un porcospino I avanza cauto con brevi arresti e riprese. Cinque cuccioli
I vengono dietro di lui, come minuscoli vagoni a rimorchio di una locomotiva-giocattolo. Il primo T stringe in bocca la coda del porcospino-guida.
Anche gli altri, allo stesso modo, T stringono il codino di chi I davanti.
La guida ora T osserva un grosso scarabeo e i piccoli I corrono subito
vicino a lui.
Primo Levi, La chiave a stella, Einaudi

Scrivi per ogni disegno una frase adatta alla forma attiva (FA) e una alla forma passiva (FP).

La volpe insegue la lepre.


lumaca mangia la foglia.
La capra bruca lerba.
FA: .........................................................................
FA: La
....................................................................................... FA: ...............................................................................
La lepre inseguita dalla volpe.
La foglia mangiata dalla lumaca. FP: ...............................................................................
Lerba brucata dalla capra. FP: ........................................................................................
FP: ..........................................................................

Il cane mangia losso.


nuvola copre il sole.
Il cervo beve lacqua.
FA: .........................................................................
FA: La
....................................................................................... FA: ...............................................................................
Losso mangiato dal cane.
Il sole coperto dalla nuvola.
Lacqua bevuta dal cervo. FP: ........................................................................................
FP: ..........................................................................
FP: ...............................................................................

28

Questa pagina vale 27 punti


La funzione e la forma dei verbi

Ho totalizzato ............ punti

QUALCOSA IN PI SUI VERBI

italiano

La forma rif lessiva


Completa le frasi con i pronomi che segnalano la forma riflessiva adatta.

ti pettini.
Tu ................

mi lavo.
Io ................

ci vestiamo.
Noi ................

I verbi impersonali
Sottolinea in ogni frase i verbi impersonali (non hanno un soggetto che compie lazione).

 una brutta giornata: tuona e lampeggia. Se piove, ci bagniamo tutti!


Ora grandina e diluvia. Corriamo a casa!
Questinverno nevicato molto. Chiss come sar il prossimo?
Lestate alle porte e fa ancora freddo.

I verbi irregolari
Completa le tabelle del passato remoto dei verbi irregolari dire, andare e bere.
passato remoto

dire
dissi
io ...................................................
dicesti
tu ..................................................
egli disse
.............................................
noi dicemmo
...............................................
voi diceste
................................................
essi dissero
..............................................

andare
andai
io ...................................................
andasti
tu ..................................................
egli and
.............................................
noi andammo
...............................................
voi andaste
................................................
essi andarono
..............................................

bere
bevvi
io ...................................................
bevesti
tu ..................................................
egli bevve
.............................................
noi bevemmo
...............................................
voi beveste
................................................
essi bevvero
..............................................

I verbi servili
Sottolinea nelle frasi solo i verbi servili.

Non devi litigare con Luisella, potresti offenderla; lei vuole solo giocare con te.
Perch non vuoi andare in montagna? Potrai giocare, fare passeggiate e rilassarti
con tutti i tuoi amici.
Questa pagina vale 33 punti
Ho totalizzato ............ punti

I verbi riflessivi,impersonali,irregolari e servili

29

italiano

LE CONGIUNZIONI

Leggi il brano e sottolinea le congiunzioni che uniscono due parole.


Poi cerchia le congiunzioni che uniscono due frasi.

Ieri pioveva forte e il cielo era pieno di lampi. Io ho preso lombrello e gli
stivali e sono uscita per andare a fare la spesa. La mamma mi aveva detto
di andare a comprare il pane, il latte e la frutta, ma io mi sono dimenticata
il latte, che disastro! Sono dovuta uscire unaltra volta e questa volta mi
sono dimenticata lombrello, per aveva smesso di piovere. Alla fine sono
arrivata a casa anche con il latte e non mi sono bagnata neanche un po.

Scegli e cerchia la congiunzione che dia un senso compiuto alla frase.

Abbiamo finito in fretta di fare merenda poich / finch volevamo giocare.


Stavamo leggendo mentre / quando mancata la luce.
Devi essere molto prudente quando / come / appena attraversi la strada.
Ti sei fatto tagliare i capelli quando / perch erano molto lunghi?
In ogni frase individua e sottolinea le congiunzioni.

Non vendo n compro niente.


Mario ride e scherza sempre.
Prendere o lasciare.
Giorgio verr, dunque dovremo aspettarlo.
Ho sonno ma non ho voglia di andare a letto.
Mi fa male la testa, infatti ho la febbre.
Questa sera non ho n fame n sete.
Ho letto un libro interessante, per ho capito molto poco.
La tua camera abbastanza ordinata, ma vedo alcune cose inutili.
Ti ho telefonato, ma ho sbagliato poich non mi hai voluto parlare.
Adesso che ti sei esercitato sulle congiunzioni, completa la regola.

Completa
e ricorda

parole
frasi
Le congiunzioni uniscono tra loro due ...........................................................
o due ..........................................................
.

30

Questa pagina vale 33 punti


Riconoscere e utilizzare le congiunzioni

Ho totalizzato ............ punti

italiano

LANALISI GRAMMATICALE
Fai lanalisi grammaticale delle seguenti frasi.
Ieri ho incontrato un mio carissimo amico.

di tempo
Ieri = avverbio
.........................................................................................................................................................................................

= ........................................................................................................................................................
v. incontrare, 1a con., indicativo, p. prossimo, 1a sing.
ho incontrato
articolo indeterminativo, maschile, sing.
un = ...........................................................................................................................................................................................
possessivo, maschile, 1a sing.
mio = aggettivo
.......................................................................................................................................................................................

qualificativo, grado sup. ass., maschile, sing.
carissimo
= aggettivo
......................................................................................................................................................................
comune, concreto, primitivo, maschile singolare
amico nome
= ...............................................................................................................................................................................
Pensavo che lui volesse pattinare sulla pista.

= .........................................................................................................................................................................
v. pensare, 1a con., indicativo imperfetto, 1a sing.
Pensavo
che = congiunzione
.......................................................................................................................................................................................
pronome personale, 3a sing. masch.
lui = ............................................................................................................................................................................................
= ............................................................................................................................................................................
v. volere, servile, congiuntivo imperfetto, 3a sing.
volesse
= .......................................................................................................................................................................
v. pattinare, 1a con., infinito presente
pattinare
articolata (su + la)
sulla = prep.
.....................................................................................................................................................................................
comune, concreto, primitivo, femminile singolare
pista = nome
....................................................................................................................................................................................

fu sgridato

1a

piovere

2a

vi laverete

1a

X
X
X

X
X

X
X

pass.

1a sing.

pres.

2a sing.

pass.

pres.

2a sing.

pres.

p. rem. 3a sing.

persona

tempo

3a

gerundio

dormendo

X
X

participio

infinito

imperativo

p.

X
X

condizionale

(che) tu sia

congiuntivo

1a

indicativo

cantato

impersonale

1a

riflessivo

alzati

passivo

attivo

2a

intransitivo

transitivo

avrei letto

voce
verbale

coniugazione

Analizza i verbi. Segui lesempio.

pres.

fut.

2a plu.

Questa pagina vale 55 punti


Ho totalizzato ............ punti

Analizzare le parti del discorso

31

italiano

IL SOGGETTO E IL PREDICATO NELLA FRASE

Completa le frasi con un soggetto adeguato.

La cucina
............................................ della mamma squisita.


pesci
Nel mare nuotano
molti
............................................
.


............................................
noi
Questinverno
vorremmo andare in montagna a sciare.

piace
............................................
lo sport
A Ludovico
.
vivono

gli animali .
Nel bosco
............................................

............................................
io
Destate
amo stare sdraiato sulla sabbia.

lo spettacolo di burattini in piazza?
Ti piaciuto
............................................
Nelle seguenti frasi sottolinea tutti i soggetti e scrivili quando sono sottintesi.

Io Ho mangiato con appetito.


...........
Pinocchio raccontava molte bugie.
Io
........... Sono andato al supermercato con la nonna.
Maria chiede spesso aiuto a Monica.
Io verr da te domani in campagna.
Lucio vuole giocare con gli amici di suo fratello.
Per ogni frase sottolinea i soggetti che compiono lazione e cerchia quelli che la subiscono.

Maria salita sul treno.


La ragazza arrivata ormai a destinazione.
Elisa stata chiamata al telefono.
In stazione Maria attesa dai suoi amici.
Mario e Giovanna sono andati al luna-park.
Marco stato raggiunto dal pap.
Rintraccia gli errori in ogni frase e sottolineali.

Il prossimo agosto andavo dalla zia in Toscana.


Io e mio fratello giocate sempre insieme.
Marcello voglio una bicicletta nuova.
Martina vanno al fiume a fare il bagno.
Io e la mia amica Sara volete andare sugli autoscontri.

32

Questa pagina vale 24 punti


Individuare e analizzare frasi semplici

Ho totalizzato ............ punti

IL PREDICATO VERBALE E NOMINALE

italiano

Nelle seguenti frasi sottolinea i soggetti. Poi lavora sui predicati: per ciascuno scrivi se
un predicato verbale (PV) o un predicato nominale (PN).

PN Giovanni mio fratello.


PN Egli uno sportivo.
PV Nella gara di corsa Giovanni arrivato per primo al traguardo.
PV Tutti tifavamo per lui.
PV Noi della famiglia eravamo proprio sotto la tribuna.
PV Mio padre urlava il suo nome.
PN Mia madre era emozionatissima.
Ripassa la regola, poi scrivi tra parentesi il significato del verbo
essere usato come predicato verbale.

Ricorda

Il verbo essere predicato verbale quando significa:


esistere, stare, trovarsi, abitare, esser fatto di, appartenere
trova
) a Roma per affari.
Lorenzo si
(.............................................
Ci sono esistono
(.............................................) moltissime specie di animali.
( si
trova
Mia nonna
.............................................
) a Napoli per le vacanze.
Rossi
( abita
La famiglia
.............................................) al primo piano del palazzo.
mio
soggiorno

sono
sono
fatti ) di legno massiccio.
I mobili del
(.............................................


rossa
appartiene
a ) di mio fratello.
Questa bella
bicicletta
(.............................................
Cerchia di rosso il verbo essere se usato come predicato verbale, di blu se usato
per formare il predicato nominale.

Le nuvole sono scure.


La bandiera di stoffa.
Erano proprio squisite le vostre mele!
Se il tempo sar bello, partiremo allalba con laereo.
Il tuo abito elegante; hai comprato anche un nuovo paio di
scarpe!
Il tuo libro nel primo scaffale.
Questa pagina vale 25 punti
Ho totalizzato ............ punti

Individuare e discriminare predicati

33

italiano

IL COMPLEMENTO OGGETTO E LATTRIBUTO

Nelle seguenti frasi sottolinea il complemento oggetto (diretto).

Lanimatrice del villaggio ha preparato un vestito per la recita.


Tutte le sere osservo la luna in cielo.
Dopo cena incontriamo gli amici sul lungomare.
Prendi in cabina la maschera e le pinne.

Fai una X vicino ai verbi che possono avere il complemento oggetto.


X offrire
X cancellare
X iniziare

X regalare

andare
parlare

X dire

nuotare
X ricevere

giocare
X cogliere
X prendere

Ripassa la regola, poi sottolinea di rosso i complementi


oggetto e i loro attributi.

Oggi ho comprato un gelato squisito.


Il pulcino becca i piccoli semi di orzo sullaia.
La mamma di Laura cuce un abito colorato.
Ho acquistato una comoda sdraio per il mare.

X pescare

riflettere
X cercare

Ricorda
Gli attributi si chiamano cos perch attribuiscono una qualit
al nome (corrispondono agli aggettivi).

Per ogni attributo presente nelle frasi scrivi se un attributo del soggetto (AS) o
del complemento (AC).

Nella piazza del AC piccolo paese AS tre bambini giocano con le figurine.
AS Questo gioco appassionante; anche il AS tuo amico partecipa?
Andrea possiede una AC rara figurina di un AC famosissimo calciatore.
Scrivi per ogni aggettivo se un attributo (A) o una parte del predicato nominale (PN).

I bambini sono PN vivaci e preferiscono giochi A rumorosi.


Anna PN furiosa: cerca la A sua bambola gi da molto tempo.
La sabbia era PN calda e avevo indossato le ciabattine A nuove.

34

Riconoscere e utilizzare il complemento


oggetto e lattributo

Questa pagina vale 35 punti


Ho totalizzato ............ punti

italiano

i COMPLEMENTI INDIRETTI
Leggi il brano, poi sottolinea di rosso i complementi oggetto, di verde
i complementi indiretti con i rispettivi attributi, se sono presenti.

Lulu
Lulu venne nella mia casa dai boschi. A oriente della fattoria si
estendeva la riserva di Ngong, ma la foresta africana piena
di misteri. Il cielo non si scorge; i raggi del sole, penetrando tra le foglie, accendono strani giochi di luce.
I rampicanti danno unaria segreta.
Lulu era una giovane antilope della trib delle
antilopi dei boschi. Era piccola e aveva grandi
occhi viola. Le zampe erano fragili e le orecchie
erano lisce. Il naso era nero.
Karen Blixen, La mia Africa, Loescher

Sottolinea in ogni frase il complemento indiretto e cerchia la preposizione che lo introduce. Poi scrivi il nome del complemento. Scegli tra quelli scritti qui sotto.
di materia

di luogo

di specificazione

di termine

di mezzo

di modo

di causa

di compagnia

di tempo

di fine

frase

domanda

nome
del complemento

Paola ha visto un nido su un albero.

dove?

di
luogo
.............................................................................

Ho mangiato il budino col cucchiaio.

con che cosa?

di
mezzo
.............................................................................

Lella uscita con un compagno.

con chi?

di
compagnia
.............................................................................

Ho letto il diario di Marta.

di chi?

di
specificazione
.............................................................................

Ho studiato la storia con interesse.

come?

di
modo
.............................................................................

Verr tra una settimana.

quando?

di
tempo
.............................................................................

La mia collana di legno.

di quale materia?

di
materia
.............................................................................

Ho risposto a Laura.

a chi?

di
termine
.............................................................................

Non usc per il temporale.

perch?

di
causa
.............................................................................

Il bagnino arriv per un controllo.

per che scopo?

di
fine
.............................................................................

Questa pagina vale 48 punti


Ho totalizzato ............ punti

Identificare e discriminare i complementi indiretti

35

italiano

LANALISI LOGICA

Fai lanalisi logica delle seguenti frasi.


Alcuni picchi beccavano la corteccia degli alberi.

soggetto
+ attributo
Alcuni picchi
= .......................................................................................................................................
verbale
beccavano predicato
= .............................................................................................................................................
oggetto
la corteccia complemento
= ............................................................................................................................................
di specificazione
degli alberi complemento
= ............................................................................................................................................

Dalla montagna, in estate, scende lacqua fresca dei ruscelli.


complemento
di luogo
Dalla montagna
= ..................................................................................................
di tempo
in estate = complemento
..........................................................................................................................
predicato verbale
scende = .....................................................................................................................................................
= ....................................................................................................................................
soggetto + attributo
lacqua fresca
di specificazione
dei ruscelli complemento
= ........................................................................................................................................................

Gli scoiattoli sono animali del bosco.

= ................................................................................................................
soggetto
Gli scoiattoli
= ................................................................................................................
predicato nominale
sono animali
complemento
di specificazione
del bosco =
..........................................................................................................................
Scrivi accanto a ogni pronome se si tratta di soggetto (S), complemento oggetto (CO)
o complemento indiretto (CI).

S Voi siete simpatici.


CI Le parlo spesso di CI te.
Quel tuo amico CO lo vedo volentieri.
Quando esco CO la chiamo sempre.
Che bella la tua scatola di conchiglie. CI Me CO la regali?
S Io CI gli voglio bene.

36

Questa pagina vale 20 punti


Conoscere lanalisi logica

Ho totalizzato ............ punti

italiano

IL SIGNIFICATO DELLE PAROLE


Leggi il testo, poi rifletti sulle parole sottolineate e scegli il significato appropriato.

Il pipistrello in tasca
Unestate adottai tre pipistrellini abbandonati dalla madre nel nido che si
trovava nellintercapedine fra imposta e finestra in una casa di campagna.
Erano morbidi, soffici, di un bel grigio scuro, sempre affamati. Non sapevano volare.
Io li tenevo al calduccio in una tasca del mio vestitino e regalavo figurine e
caramelle ai miei cugini pi giovani perch catturassero lenorme quantit
di moscerini necessari a saziarli.
Poi, una sera che li tenevo in grembo carezzandoli con un dito, fra gli strilli
di orrore delle donne adulte, cal il buio e gli orfanelli, senza avvertirmi n
salutarmi, con un frullare dali si levarono e scomparvero.

intercapedine:
spazio vuoto tra i piedi
X spazio vuoto tra due superfici

Bianca Pitzorno, Quando avevo la tua et, Fabbri

saziarli:
dare loro il sale
X nutrirli

imposta:
tasse da pagare
X sportello che chiude una finestra

cal:
X scese lentamente
venne il caldo

grembo:
sulle ginocchia, da seduta
X tra le braccia, da seduta

frullare:
X rumore provocato dalle lame del frullatore
rumore provocato dalle ali

si levarono:
si alzarono
X si tolsero

Segna con una X i sinonimi delle seguenti parole.

rovinare

rovesciare

riparare

X aggiustare

X rivoltare

incollare

timido

acquario

quieto

X tranquillo

acquaio

X lavandino

Questa pagina vale 11 punti


Ho totalizzato ............ punti

Il significato delle parole - I sinonimi

37

italiano
IL RACCONTO AUTOBIOGRAFICO
Leggi il racconto, poi esegui gli esercizi.

Sempre nuove scoperte


Avevo circa dieci anni ed ero sempre alla ricerca di qualcosa da scoprire.
Un giorno trovai nel muro un grasso scorpione femmina che
aveva sul dorso una decina di piccoli aggrappati. Estasiato da
questa famiglia, decisi di portarmeli tutti a casa di nascosto e di
tenerli in camera mia per vederli crescere. Con cura infinita riuscii a sistemare la madre e i piccoli in una scatola di fiammiferi e
poi corsi a casa.
Non ebbi il tempo di portare la preziosa scatola in camera mia,
perch il pranzo era gi in tavola: allora lappoggiai sulla mensola
del caminetto, in salotto.
Durante il pranzo, ascoltando i discorsi degli altri e giocherellando con
la roba che avevo nel piatto, mi dimenticai dei miei poveri prigionieri.
Finito il pranzo, mio fratello maggiore and in salotto per accendere il caminetto. Parlando,
prese la scatola di fiammiferi e lapr.
Lo scorpione femmina, agitata e un po seccata di stare rinchiusa, scavalc il bordo della scatola con i piccoli aggrappati, fermandosi minacciosa con il pungiglione allins.
Mio fratello la vide e rugg di terrore, la cameriera si lasci scappare il piatto dalle mani, il cane
usc di sotto il tavolo abbaiando come un forsennato.
Con uno scatto della mano, mio fratello fece volare lo sventurato
scorpione sul tavolo e quello cadde vicino alla mano di mia sorella Leslie, seminando i piccoli mentre atterrava sulla tovaglia.
Leslie balz in piedi, sventolando il tovagliolo; mio fratello prese un bicchiere pieno dacqua e lo scagli verso lo scorpione
per fermarne lavanzata, ma sventuratamente colp mia madre
che, ricevendo lacqua in piena faccia, perse il fiato e rest ansimante, in fondo al tavolo, incapace di protestare.
Il cane ed io uscimmo velocemente da casa e passammo il pomeriggio sulla collina, perch mi parve prudente lasciare che
la famiglia si riposasse un po prima di rivedermi.
Gerald Durrell, La mia famiglia e altri animali, Adelphi

Segna con una X le risposte giuste.

Il racconto scritto:
X in prima persona
in terza persona

38

Il racconto autobiografico

Lo scopo di questo testo di:


informare
X divertire

italiano
Questo racconto :
giallo
X umoristico
davventura

La scatola, per il protagonista, era preziosa perch:


X conteneva un tesoro
era fatta con materiale pregiato

Il racconto parla di:


un bambino dispettoso che d fastidio
agli animali
X un bambino che sempre alla ricerca
di nuove cose da scoprire

Il protagonista ha messo la scatolina in


salotto perch:
voleva che qualcuno laprisse e scoprisse il tesoro
X non aveva fatto in tempo a portarla in
camera sua

Il bambino protagonista voleva:


spaventare i familiari
X studiare gli animali
Lo scompiglio stato causato da:
X un incidente non previsto
un dispetto volontario
Il protagonista era estasiato perch:
provava paura e ribrezzo
X provava entusiasmo e attrazione

Il trambusto stato scatenato:


X dallapertura involontaria della scatola
dal cane che si messo ad abbaiare
improvvisamente
Il bambino si rifugia sulla collina perch:
ha paura dello scorpione
X ha paura delle reazioni della famiglia

Leggi i due riassunti del brano Sempre nuove scoperte e segna con una X quello corretto.

Un bambino prende una famiglia di scorpioni per studiarli. Li mette in una scatola di fiammiferi che posa sopra il caminetto del salotto.
Prima di sedersi a tavola il fratello del
bambino apre la scatola per prendere i
fiammiferi. Lo scorpione femmina scavalca il bordo, alza il pungiglione allins
e cade sulla tovaglia.
Tutti quelli che si trovano a tavola reagiscono in modi diversi.
Alla fine il bambino con il suo cane esce
di casa per andare a fare una passeggiata sulla collina.

X Un bambino prende una famiglia di scorpioni per studiarli. Li mette in una scatola di fiammiferi che posa sopra il caminetto del salotto.
Dopo pranzo il fratello del bambino apre
la scatola per prendere i fiammiferi.
Lo scorpione femmina scavalca il bordo
e alza il pungiglione allins.
Tutti quelli che si trovano a tavola reagiscono in modi diversi.
Alla fine il bambino con il suo cane esce
velocemente di casa e pensa di tornare
quando si fossero calmate le acque.

Queste 2 pagine valgono 12 punti


Ho totalizzato ............ punti

Comprendere un racconto autobiografico

39

italiano
IL RACCONTO REALISTICO
Leggi il racconto realistico, poi esegui gli esercizi.

Cronaca di un viaggio
I due fratelli Mini e Moriz si trovavano in auto con mamma e pap
per recarsi al luogo delle vacanze estive.
Moriz era seduto sul sedile posteriore accanto alla sorella Mini, il giornalino in mano e il walkman sulle orecchie. A un tratto Mini sgran gli occhi
inorridita: Mamma, tutto sporco! url indicando i pantaloni di Moriz.
La mamma si volt: Oh, mio Dio! sospir.
Moriz si tolse le cuffie. Non capiva perch mai la mamma e Mini lo guardassero con quellaria cos disgustata. Semplicemente, si era messo in tasca le provviste di cioccolato al latte per il viaggio, suddivise nelle varie tasche: due tavolette
nelle tasche dietro e due in quelle davanti. In macchina faceva cos caldo che il cioccolato si era
completamente liquefatto.
Quanto sei sciocco! brontol il pap.
Mini, mettigli il giornalino sotto il sedere disse la mamma altrimenti si sporca anche il sedile!
Ma il sedile era gi coperto di macchie di colore marrone.
Si fermarono al primo parcheggio. La mamma lo spogli e gli lav via tutto il cioccolato.
Mentre Mini puliva il sedile, il pap prese a urlare furiosamente.
A quel punto Moriz aveva bisogno di pantaloni puliti. E bisognava toglierli dalla valigia che
per era sul tetto della macchina!
Alla fine la macchina e Moriz erano puliti e la valigia di nuovo sistemata sul tetto!
Guida tu! disse il pap alla mamma. meglio che mi riposi e raccolga le energie se voglio sopportare la mia famiglia!
La mamma si mise alla guida e diede unaccelerata.
Oddio, una donna al volante! Speriamo di arrivare sani e salvi! provoc Moriz.
Taci tu, che sporchi ancora i pantaloni! lo zitt Mini.
Moriz affibbi a Mini un pizzicotto. Mini strapp di mano a Moriz il walkman. Moriz tir a Mini le treccine. Mini torse a Moriz un orecchio.
La mamma accost la macchina sulla corsia di emergenza: Chi attacca brighe
scende immediatamente! minacci.
Mini e Moriz cessarono le ostilit. Mini si mise a sedere il pi lontano possibile
da Moriz. Moriz si mise a sedere il pi lontano possibile da Mini.
E la mamma riprese la marcia.
Christine Nstlinger, Mini in vacanza, Panini Ragazzi

Ricorda
Il metodo delle 5 W ti permette di scoprire le informazioni fondamentali di fatti ed
eventi. anche utile per la comprensione di qualsiasi genere di testo narrativo.

40

Il racconto realistico

italiano

Usa la regola delle 5W e rispondi alle domande.


Who?

Chi?

What?

Scrivi di chi si parla nel racconto.


Si parla di Mini e Moriz.
......................................................................................................................
Where?

Scrivi che cosa accaduto.


Moriz si sporcato i pantaloni con il cioccolato.
.........................................................................................................................................

Dove?

When?

Scrivi in quale luogo si svolgono i fatti.


I fatti si svolgono in auto.
......................................................................................................................
Why?

Che cosa?

Quando?

Scrivi in quale tempo (stagione) si


svolgono i fatti.
I fatti si svolgono in estate.
.........................................................................................................................................
Perch?

Scrivi qual la causa di ci che accaduto.


Moriz si era messo in tasca il cioccolato come provvista per il viaggio.
......................................................................................................................................................................................................
Numera le sequenze da 1 a 10 e ricostruisci la storia.

2 Mini mette un giornalino sotto il sedere di Moriz.


9 I due fratelli si siedono distanti luno dallaltra.
1 Moriz si sporca i pantaloni di cioccolato.
3 La mamma cambia i pantaloni a Moriz.
10 La mamma riprende la marcia.
4 La mamma pulisce il figlio e Mini pulisce il sedile dellauto.
7 La mamma ferma lauto sulla corsia di emergenza.
5 La mamma si mette al volante.
8 La mamma minaccia di far scendere i bambini dallauto.
6 I due fratelli litigano.
Racconta qui sotto un episodio che ti capitato questestate durante le vacanze:
raccogli le tue idee e usa il metodo delle 5W.
Fai attenzione: lo svolgimento di questo esercizio solo un esempio.


Questestate
io e il mio intrepido fratello Giovanni abbiamo fatto tante passegTITOLO:
....................................................................................................................................................................................................................................
giate sui monti. Distrattamente, ci siamo persi e abbiamo dovuto aspettare che i soccorsi
.................................................................................................................................................................................................................................................................
ci scovassero! Che paura, dora in poi staremo sempre vicini a mamma e pap.

.................................................................................................................................................................................................................................................................
.................................................................................................................................................................................................................................................................

Queste 2 pagine valgono 16 punti


Ho totalizzato ............ punti

Comprendere un racconto realistico

41

italiano

le seQUenZe

Leggi il testo diviso in 5 sequenze. Poi, per ciascuna sequenza, scrivi se si tratta di
narrattiva, descrittiva, riflessiva e completa con i titoletti adatti.
fai attenzione: lo svolgimento di questo esercizio solo un esempio.

Giocando sotto le stelle


1a Destate, dopo la cena, giocavamo a nascondino

2a

3a

4a

nel cortile. Uno stava nella tana e gli altri cercavano un posto sicuro come nascondiglio, sotto
i portici, dietro i vasi degli oleandri, persino sui
fienili. Chi stava nascosto ascoltava nel silenzio
ogni pi piccolo rumore, pronto a scattare verso
la tana al momento buono. Chi era preso doveva
andare alla tana e il gioco ricominciava da capo.
Una volta che ero io alla tana, al via cominciai a
cercare i compagni nascosti.
Ma era una notte buia, senza Luna e tutto era nero
intorno a me. A un tratto mi parve di sentire un
brusio sul fienile e alzai lo sguardo verso lalto. E
in quel momento vidi un cielo cos fitto di stelle
come mai lavevo visto. Uno spettacolo! Cerano
stelline tanto piccole che parevano granellini di
sabbia, altre invece grandi e luminose. E in mezzo
al cielo cera una nuvola chiara e sfumata che non
era una nuvola, ma polvere di stelle.
Lo spettacolo fu interrotto dalle grida dei compagni che, approfittando della mia distrazione, correvano come lepri da tutte le parti verso la tana.
Finito il gioco, sedetti su un muretto e continuai a
guardare le stelle.
Erano tantissime! Provai a contarle: una, due, tre,
quattro, dieci
Ma ben presto la numerazione divent impossibile: il mio occhio, mentre frugava nellinnito stellare, si smarriva.
Intanto pensavo: Che cosa fanno lass tutte quelle stelle? E perch sono diverse tra loro: piccole e
grandi, lampeggianti e no? E perch ci sono?
Mario Lodi, Il cielo che si muove, E. Elle

42

Discriminare sequenze narrative


Utilizzare frasi sintetiche

ZA

UEN
1a SEQ

i..v..a.......................
t
a
r
..
r
..
a
..
..
..
N
......
............
............
t....t..u....r..n....o.......
o
n

o
..
..
n
..
i
..
asco....n..d............
N




............

..

..

..


LO:
T I T O
2a SEQUENZA

De...s......c...ri...t...t...iva
...

........................

...................

O L O
T IT
: ... U
......n cielo

fi t...t...o... d......i ...stelle


...

........................

.............

NZ
3a SEQUE

iva ...............
a
r
r
..............
a
..t
..
N
..
..
..
..
..
..............

..........

t..t....o..............................
e
r
u
..
m
..
..
l
..
u
..
..
S
..
: .. ............
L O
T I T O

...

4a SEQUENZA

Descrittiva

...................................................................

TITOLO:
Tante stelle
...................................................................
5 a SEQUEN

ZA

................

Ri e....s..s.. iva

................

TITO

................

LO: ..P..e....n..s
....ieri s

...........

te....ll..a....r..i..

................

................

.......

Questa pagina vale 10 punti


Ho totalizzato ............ punti

italiano

Adesso rispondi alle domande sulle singole sequenze.


1a sequenza

In quale luogo accaduto il fatto?


in citt
nel cortile di un condominio
x
in campagna
nel cortile di un casale o di una fattoria
Quale parola nel testo te lha fatto capire con sicurezza?
cena
estate x fienili
2a sequenza

Perch gli sembra di sentire un brusio.


Perch il bambino alza lo sguardo al cielo?
....................................................................................................................................
Perch non c la luna.
Perch riesce a vedere bene il cielo stellato?
................................................................................................................................

Granellini di sabbia.
Le stelline piccole a che cosa sono paragonate?
.....................................................................................................................
Sembra una nuvola chiara e sfumata.
Come si presentava la polvere di stelle? ..............................................................................................................................................
Questa descrizione :

oggettiva

x soggettiva

3a sequenza

I bambini correvano: x velocemente


lentamente
a balzi
Quale paragone te lo ha fatto capire?
I bimbi sono come lepri che corrono verso la tana.
..........................................................................................................................................................................................................................................................................
4a sequenza

Il bambino riesce a contare le stelle? S x No


Perch le stelle sono infi nite.
Perch? ................................................................................................................................................................................................................................................
Lespressione locchio frugava significa:
scovava una stella tra tante x cercava attentamente fra tante stelle
Che cos linfinito stellare?
x il numero di stelle senza fine
le stelle pi luminose
5a sequenza

Quale tra le domande che si pone il bambino ti sembra la pi interessante?


Che cosa fanno tutte quelle stelle lass?
..........................................................................................................................................................................................................................................................................
Quali altre domande potresti aggiungere?
Le stelle non si spengono mai?
..........................................................................................................................................................................................................................................................................
Questa pagina vale 15 punti
Ho totalizzato ............ punti

Comprendere un testo

43

italiano

LA RIELAborazione

Sei nella tua casa, fuori molto caldo, nessun amico in giro. il momento giusto per iniziare
la lettura di quel libro che hai chiesto come regalo per la promozione. Un famosissimo scrittore
ti d alcuni consigli per godere fino in fondo del piacere della lettura.

Pomeriggio d estate
Rilassati. Raccogliti. Allontana da te ogni pensiero. La porta meglio chiuderla: di l c sempre
la televisione accesa. Dillo subito agli altri: No, non voglio vedere la televisione! Sto leggendo!
Non voglio essere disturbato!
Prendi la posizione pi comoda: seduto, sdraiato, raggomitolato, coricato. Coricato sulla schiena,
su un fianco, sulla pancia. In poltrona, sul divano, sulla sedia a dondolo, sulla sedia a sdraio, sul
pouf. Sullamaca, se hai unamaca. Sul letto, naturalmente, o dentro il letto. Puoi anche metterti
a testa in gi, in posizione yoga. Col libro capovolto, si capisce.
Bene, cosa aspetti? Distendi le gambe, allunga pure i piedi su un cuscino, su due cuscini, sui braccioli del divano, sul tavolino da t, sulla scrivania, sul pianoforte, sul mappamondo.
Togliti le scarpe, prima, se vuoi tenere i piedi sollevati. Se no, rimettitele. Adesso non restare l
con le scarpe in una mano e il libro nellaltra.
Regola la luce in modo che non ti stanchi la vista. Fallo adesso, perch appena sarai sprofondato
nella lettura non ci sar pi verso di smuoverti.
Italo Calvino, Se una notte dinverno un viaggiatore, Einaudi

Rispondi con una X .

La parte incorniciata ha la funzione di:


spiegare che cosa accaduto prima del fatto narrato
x introdurre allargomento
Trasforma questo brano in un elenco di regole per una buona lettura
(non ti soffermare sui particolari).

Per leggere:
Ti devi rilassare.
1. .......................................................................................................................................................................................................................................................................
Devi prendere la posizione pi comoda.
2. .......................................................................................................................................................................................................................................................................
Devi regolare la luce.
3. .......................................................................................................................................................................................................................................................................
Devi chiudere la porta.
4. .......................................................................................................................................................................................................................................................................
Devi spegnere la TV.
5. .......................................................................................................................................................................................................................................................................
Rispondi con una X .

Quello che hai appena riscritto un testo:


x regolativo
informativo descrittivo

44

narrativo
Questa pagina vale 6 punti

Rielaborare un testo

Ho totalizzato ............ punti

PoesIa Destate

italiano

Leggi la poesia, poi esegui gli esercizi.

Madama Estate gira il mondo


e ritorna una volta allanno,
dopo aver percorso il mappamondo,
per festeggiare il suo compleanno.
Sulla testa ha un cappello color del cielo,
a punta come quello di una fata,
indossa un abito leggero come un velo,
fatto di sole e di sabbia dorata.
Quando lei viene, io sono contento
e ho sempre tanta voglia di giocare,
nuoto nellacqua, corro come il vento,
e gioco con la sabbia in riva al mare.
Madama estate gira il mondo
e ritorna una volta allanno,
dopo aver percorso il mappamondo,
per festeggiare il suo compleanno.
Claude Clment, Storie per tutte le stagioni, Einaudi Ragazzi

Per ogni frase scrivi se vera (V) o falsa (F).

V
V
F
F

Lestate, in questa poesia, vista come una persona.


Il suo cappello viene paragonato a quello di una fata.
Nessuna strofa si ripete.
Non sono presenti rime.

Considera la seconda e la terza strofa.


Estate?
Descrive il suo aspetto e il suo abbigliamento.
Lautore che cosa descrive di Madama
..........................................................................................................................
Perch gioca, fa il bagno, corre.
Perch felice quando arriva? ...........................................................................................................................................................................
Prova a riscrivere con parole tue la seconda e la terza strofa, eliminando le rime.
fai attenzione: lo svolgimento di questo esercizio solo un esempio.

Madama porta un cappello a punta come le fate e indossa un abito leggero di sole e di sabbia.

...............................................................................................................................................................................................................................................................................

Sono contento quando arriva, perch posso giocare, nuotare e correre sulla sabbia della spiaggia.

...............................................................................................................................................................................................................................................................................

Questa pagina vale 7 punti


Ho totalizzato ............ punti

Analizzare, comprendere e
parafrasare una poesia

45

italiano

IL RIASSUNTO

Leggi il racconto, poi, aiutandoti con la divisione in sequenze, scrivi il riassunto.

Sono perduto!
Un giorno in cui Henry era a scuola, il ragno rest tranquillo dentro la sua vestaglia per un paio
dore; sent il padre del bambino che usciva di casa
per andare al lavoro, cap che la madre si stava infilando il cappotto. Tra un attimo non rimarr pi
nessuno, si disse, e con estrema attenzione cominci a sollevare le zampette fuori della tasca.
La porta principale si spalanc allimprovviso;
qualcuno piomb in casa con grande decisione. Si
trattava della signora Gridley, la donna delle pulizie, che nel giro di un attimo si precipit su per le
scale, sbatacchiando il secchio e lo scopettone.
Spid cap allistante di trovarsi in gravissimo pericolo. Si acquatt in fondo alla tasca, mentre la
donna entrava in bagno.
La Gridley sapeva benissimo qual era il posto della
vestaglia; cos lafferr e la chiuse dentro larmadio
dei vestiti. Il ragno trattenne il respiro. Prima di
essere imprigionato allinterno del mobile, diede
unocchiata fuori della tasca e vide una stanza davvero carina, con i muri tappezzati di manifesti e fotografie. Dal soffitto penzolavano strani modellini,
molto simili a lui; per nessuno degli aeroplani,
degli uccelli o delle astronavi aveva zampette bellissime oppure occhi rilucenti come i suoi.
La signora Gridley inizi a passare laspirapolvere.
Il ruggito dellelettrodomestico spavent Spid pi
di qualsiasi altra cosa. Quando ogni rumore svan, il ragnetto usc dalla tasca, attravers a forza il
buco della serratura e si lasci cadere sul tappeto.
Ma fu troppo precipitoso. La donna delle pulizie
non aveva ancora chiuso la porta della stanza.
Brutto mostro nero! url, cominciando a colpire il tappeto come una furia. Bestiaccia pelosa,
adesso ti aggiusto io!

46

Sintetizzare un racconto in terza persona

Fai attenzione: lo svolgimento di


questo esercizio solo un esempio.

Un ragno viveva in una casa.


giorno
,.............................................................
sentendo che tutti
Un
uscivano di casa, cominci a usci-

..............................................................................................

re dalla tasca della vestaglia dove

..............................................................................................

si era sistemato.

.............................................................................................



arriv
la donna
Allimprovviso
..............................................
delle pulizie, la signora Gridley.
..............................................................................................
Spid, il ragno, si spavent e ritor-

..............................................................................................

n nella tasca. Quando la donna

..............................................................................................

trov la vestaglia in bagno, la

..............................................................................................

prese e la port nellarmadio dei

..............................................................................................

vestiti di Henry. Spid, prima di

..............................................................................................

essere rinchiuso, diede unocchia-

..............................................................................................

ta alla stanza e la trov davvero

..............................................................................................

carina con tanti oggetti che pen-

..............................................................................................

zolavano dal soffitto.

.............................................................

Quando la signora Gridley



a usare laspirapolvere,
inizi
...........................................................................
Spid si spavent molto. Quando

..............................................................................................

ci fu silenzio, Spid sgattaiol fuori

..............................................................................................

dalla serratura, ma trov ancora

..............................................................................................

la donna che voleva schiacciarlo.

..............................................................................................

Spid schizz sotto il letto, si raggomitol su se


stesso e rimase in attesa.
Vide la donna piegata a testa in gi sul bordo del
letto, con gli occhi che si spostavano di qua e di
l, tutti presi a cercarlo, sempre pi vicina al suo
nascondiglio. Con estrema attenzione Spid inizi a
salire sul muro dietro il letto, poi si tuff sul cuscino, attravers in un lampo le lenzuola, si arrampic sulla schiena della donna, pass sopra una sedia, raggiunse la tenda e si aggrapp a un filo che
penzolava dal soffitto. Nel frattempo la Gridley era
ancora carponi, con lo sguardo fisso sotto il letto.
Spid rest appeso tra i modellini di cartone, divertendosi un mondo, fuori dalle grinfie della donna.
Soffoc un risolino quando la vide infilarsi sotto il
letto, per poi uscirne fuori e passare lo scopettone
sotto larmadio e gli altri mobili.

italiano
Allora Spid
schizz sotto al let.........................................................................
to,
e la signora si pieg a testa in
..............................................................................................
gi
a cercarlo. Spid risal il muro
..............................................................................................
attaccato
al letto, poi si arrampi..............................................................................................
c
sul cuscino, sulla schiena della
..............................................................................................
signora
e si aggrapp a un filo che
..............................................................................................
pendeva
dal soffitto.
..............................................................................................
Si
divert a vedere la donna cer..............................................................................................
carlo.
...............

Alla fine la Gridley si alz, accaldata e scornata.


Quasi subito not il ragno che penzolava dal soffitto assieme ai modellini.
Ah, brutto disgraziato! url, colpendo due uccellini di cartone, che subito piombarono al suolo
assieme a unastronave. Spid fugg via e, mentre la
donna raccoglieva i resti scomposti dei giocattoli,
usc con calma dalla stanza.

Alla fine
la
donna si rialz, vide
.....................................................................
Spid
appeso allo spago e tent di
..............................................................................................

In camera di Henry cera un ragno enorme! Un


vero mostro! raccont poco dopo la signora Gridley alla mamma di Henry. Il pi grande che abbia mai visto! Aveva otto zampe!
Tutti i ragni hanno otto zampe rispose la mamma, sorridente.

Quando la mamma di Henry


torn,
la signora Gridley le rac..............................................................................................

Ursula Moray Williams, Spid, il ragno ballerino, Piemme

Queste 2 pagine valgono 6 punti


Ho totalizzato ............ punti

colpirlo,
ma ruppe solo gli uccelli..............................................................................................
ni
di cartone appesi. Spid lasci
..............................................................................................
cos
la stanza.
..........................................

cont
del ragno, ma la mamma
..............................................................................................
rispose
sorridendo che tutti ne
..............................................................................................
possiedono
uno.
..............................................

Controlla di aver colto tutti i passaggi


della storia, confrontando il tuo lavoro
con lesempio che trovi nelle soluzioni
su www.pianetascuola.it

Il riassunto

47

italiano

il testo descrit tivo

Leggi il racconto, poi esegui gli esercizi.

Vacanze speciali
Alla villeggiatura, quellestate, bisognava rinunciare.
Ragazzi disse il ragionier Seppietti questestate proprio non si
pu, dovete rassegnarvi!
Macch rassegnare e rassegnare lo interruppe la signora Seppietti. Questanno faremo le pi belle vacanze della nostra vita:
mare pi montagna pi campagna!
Aveva avuto unidea, a modo suo, geniale: si trattava solo di adattare
il loro trilocale.
La campagna la crearono nella sala da pranzo, portandovi tutti i vasi
di fiori che erano sui davanzali. Con poster e foto di alberi affissi alle
pareti si inventarono un paesaggio che pi verde non si poteva. Con
un lenzuolo rizzarono una tenda nella quale trascorrere avventurose
notti da campeggiatori.
La montagna fu sistemata nella stanza col balconcino, dal quale col
binocolo si poteva ammirare la suggestiva vista delle vette pi alte,
cio gli attici dei palazzi circostanti. Per riempirsi i polmoni con aria
montana bastava spruzzare deodorante alla menta alpina. Nella camera del mare, quella pi assolata, piantarono lombrellone.
In costume da bagno, con gli occhiali neri, ci si sdraiava su una spiaggia
morbidissima: due sacchetti di segatura sparsi sul pavimento. Per bagnarsi, bastava fare due passi e immergersi (a turno) nella vasca da bagno.
La famiglia Seppietti quellestate non si abbronz molto, ma mai si
divert tanto.
Marcello Argilli, I viaggi di Osvaldo, Piccoli

In questo elenco di elementi che caratterizzano i diversi ambienti in


casa Seppietti, scrivi nei quadratini C se si riferiscono alla campagna,
MO alla montagna, MA al mare.

MO ombrellone
MO vista sugli attici C vasi di fiori
MA sacchetti di segatura C lenzuolo-tenda
C poster e foto
MO deodorante alla menta
MA vasca da bagno
MA occhiali neri
Rispondi alle domande.

non daccordo
La signora Seppietti daccordo con il No,
marito? ......................................................................................................................
trasformare il trilocale in luoghi di villeggiatura.
Quale idea geniale le viene in mente? Vuole
.................................................................................................................................................
in vacanza?

Al
mare, in montagna e in campagna.
In quanti e quali luoghi la famiglia andr
.....................................................................................................

48

Comprendere un testo descrittivo

Cerchia di blu i sinonimi e di rosso i contrari di rassegnare e


assolata, parole che hai incontrato nel testo appena letto.
RASSEGNARE

italiano

ASSOLATA

resistere riunirsi rinunciare

assetato ombreggiato

segnare ribellarsi

assorbito notturno

allarmarsi confortarsi

oscurato solitario

rabbuiarsi

soleggiato raffreddato

Pensa allambiente in cui hai trascorso le vacanze e descrivilo.


Non dimenticarti di nominare il luogo, di indicare gli elementi
naturali, quelli fatti dalluomo e la loro posizione, il momento
della giornata che preferisci descrivere. Stabilisci anche quale
ordine seguire per la descrizione.
fai attenzione: lo svolgimento di questo esercizio solo un esempio.

ro
..........................................
di
ago
Il l.......
........................................................
Titolo
.......Led
.......
: .......

ffa
..........
.......ato
.......cci
.......
un piccolo paese a
gna
nta.......
mo
in
nze
........................................................
......., in
aca
le v
.......
so
.......
.......
cor
.......
as
.......
tr
.......
Ho
.......
.......
...................................
ino
ent
tr.......
ico.......
an.......
................................
.......
n piccolo lago vulc.......
o, u
edr
di L
go
l la
de
........................................................
ive
.......
le r
.......
.......
sul
.......
.......
.......
.......
.......
.......
.......
n ..........
ecchiano creano u.......
i sp
vi s
he .......
........................................................
.......
scure e le vette c.......
Le acque fredde e
........................................................
...........................................

..........................................

..........
stivo.
........................................................
su
o e
lios
vig
era
........................................................
o m
.......gge
.......
ett
.......
eff
.......
.......
.......
.......
.......
.......
.......
quer, pi
eti
: ab
........................
.......ni,
.......
.......
riva verso i monti.......
alla
o d
can
rpi
ine
si
........................................................
eri
.......
nti
.......
se
.......
uni
.......
.......
Alc
.......
.......
...................................
...
ri e.......
na.......
lie e crea straordi.......
fog
lle
da
ltra

e fi
luc
........................................................
; la
.......
chi
.......
.......
bos
.......
o i
.......
ion
.......
mp
.......
rie.................................................
ce .......
.......

...............................
tici chiaro-scuri. .........................................................................................................
poe
........................................................
to di ricotan
on
o, c.......
gic.......
olo
che
.............................................
ar
.......
seo
mu
.......
co
.......
ric
.......
un
.......
go
.......
.......
l la
.......
de
.......
sso
.......
ido
.......
A r
........................................................
co cultoc
un
................................
.......
.......
, ha completato di
tte
lafi
i pa
io d
agg
vill
........................................................
.......
un
.......
di
.......
one
.......
uzi
.......
.......
str
.......
.......
...................................
canze.
mie
le
ale.......
tur.......
.............................
....... va
.......
.......

Queste 2 pagine valgono 19 punti


Ho totalizzato ............ punti

Comprendere il significato delle parole


Produrre un testo descrittivo

49

italiano

ReGole PeR scRIVeRe Un testo

Qui di seguito ti vengono fornite alcune indicazioni per la stesura di un testo


personale. Leggi e poi rispondi alle domande finali.

di un
assegna largomento
e
nt
na
eg
ns
li
o
nd
ua
1. Q
, non preoccuparti. Se
le
ci
ffi
di
a
br
m
se
ti
e
ch
testo
ce, rifletti con calma.
ti agiti, peggio! Inve

2. Scrivi il titolo del testo allinter


no di un cerchio,
al centro della pagina. Poi, attorn
o al cerchio,
scrivi le idee che ti vengono in me
nte!
Ecco un esempio di titolo:

c om e sa r fr a di ec i an ni ?
3. Prepara una scaletta degli argomenti
che vuoi approfondire.

Solo se hai
i.
tt
e
fl
ri
i,
v
ri
sc
e
4. Mentr
oi esprimere, il
chiaro ci che vu
so ed efficace.
ci
re
p
r
e
lt
su
ri
o
test

5. Controlla ben

e lortografia.
ra, per facilitare chi
ia
ch
a
afi
gr
a
un
n
co
i
6. Scriv
gnanti (giustamente)
deve leggere. Gli inse
zampa di gallina!
detestano chi scrive a
da unidea di Geronimo Stilton, Come diventare uno scrittore creativo, Piemme

Il testo che hai letto :


Ha lo scopo di:

50

narrativo

raccontare

descrittivo

x dare istruzioni

x regolativo

informare
Questa pagina vale 2 punti

Comprendere un testo regolativo

Ho totalizzato ............ punti

Il testo PeRsonale

italiano

Adesso tieni bene a mente i 6 punti di pagina 50 e poi rispondi alle domande.

Come utilizzi il titolo di un testo da comporre?


Se ci sono vari titoli, ne scelgo uno a caso.
x Se ci sono vari titoli, scelgo quello su cui sono pi preparato.
x Leggo il titolo pi volte, finch le idee cominciano a zampillare.
Leggo una sola volta il titolo e spero che le idee zampillino.
Del titolo Come sar tra dieci anni? quali idee sono adatte
allo sviluppo dellargomento?
x Come immagino il mio aspetto fisico
x Come mi piacerebbe diventare
Quanti siamo in famiglia
Dove sono stato o dove andr in vacanza questestate
Quanti libri leggo in un anno
x Sar studente allUniversit o avr gi un lavoro
Nello sviluppo della scaletta, quali di questi punti sono pertinenti?
x Chi sono e che cosa faccio adesso.
Chi sono i miei insegnanti.
x Chi vorrei essere fra dieci anni.
Durante la stesura quali accorgimenti metti in pratica?
Uso frasi lunghe e complicate.
x Uso frasi brevi, semplici ma non banali.
x Scelgo con cura le parole, usando il vocabolario.
Uso le solite parole: non consulto il vocabolario.
x Controllo il titolo e la scaletta, per non rischiare di andare fuori
tema!
Rileggo pi volte il titolo, ma non considero la scaletta.
x Controllo che ci sia sempre inizio, svolgimento e conclusione.
Controllo che ci sia solo lo svolgimento.
Che cosa fai quando controlli il tuo elaborato?
Rileggo in fretta per non perdere tempo.
x Rileggo con calma: molti errori dipendono dalla fretta e dalla distrazione.
Questa pagina vale 13 punti
Ho totalizzato ............ punti

51