Sei sulla pagina 1di 31

Sintetizzatore VSTi Polifonico

Manuale Utente

Versione 1.10
Copyright 2006 LennarDigital
http://www.lennardigital.com
Tradotto da Antonio Grazioli http://www.autodafe.net

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

ACCORDO LICENZA SOFTWARE


PRIMA DI UTILIZZARE QUESTO SOFTWARE, LEGGETE ATTENTAMENTE I TERMINI E
LE CONDIZIONI DI QUESTO ACCORDO. UTILIZZANDO QUESTO SOFTWARE,
ACCONSENT ITE A SOTTOSTARE ED ESSERE A PARTE DI QUESTO ACCORDO. SE NON
SIETE DACCORDO CON TUTTI I TERMINI DI QUESTO ACCORDO, NON INSTALLATE,
COPIATE, SCARICATE, ACCEDETE O UTILIZZATE QUESTO PRODOTTO.
Questo Accordo di Licenza Finale (Accordo o Licenza) un contratto legale tra Voi (Voi) e lazienda
Lennar Digital (Lennar Digital) per lutilizzo del programma software Sylenth1, che comprende software
per computer e le sue risorse (il Software), il manuale di utilizzo e i file di supporto (Documentazione
Software) che accompagnano questa licenza (nel loro complesso il Prodotto).

1. Attribuzione di Licenza
Il Prodotto non viene venduto. Lennar Digital riconosce a Voi una licenza non esclusiva, non trasferibile
per usare il Prodotto entro i termini di questo Accordo. Questo Accordo d a Voi diritti limitati per utilizzare
il Software per le finalit descritte nella Documentazione Software. Questo accordo non d a Voi propriet
o diritti di propriet intellettuale sul Prodotto in tutto o in parte. Il Prodotto e tutte le sue copie autorizzate
da Lennar Digital sono propriet intellettuale di LennarDigital.

2. Utilizzi permessi e limitazioni dellAccordo di licenza


2.1. Voi potete installare e provare la Versione Demo del Software, solo per valutare il Software per
lacquisto. Richiedendo di scaricare la Versione Demo, o comunque utilizzando la versione Demo, Voi
accettate che la Versione Demo abbia delle limitazioni di funzionalit. La versione Demo non pu essere
utilizzata per scopi commerciali.
2.2. Voi potete distribuire la Versione Demo del Software rispettando le seguenti condizioni:

Questo Accordo di Licenza deve accompagnare il Software.


Voi non chiederete compensi per il Software o la sua distribuzione senza un esplicito permesso
scritto da parte di Lennar Digital.
Il Software non deve venire sfruttato commercialmente.
Voi non potete noleggiare, prestare, vendere, ridistribuire o regalare numeri di serie, file di
licenza o informazioni, o qualsiasi mezzo che elimini le limitazioni della Versione Demo.

2.3. Voi potete utilizzare il Software, dopo che lo avrete acquistato/registrato, per ogni utilizzo privato ,
commerciale o professionale purch non in contrasto con questo accordo di licenza. Ogni copia di questo
Software sottoposta a licenza pu essere utilizzata su un singolo computer o Workstation. Se Voi installate
il Software su una piattaforma multi-utente, server o rete, ogni utente individuale del Software deve
essere licenziato separatamente o essere incluso in una licenza multi-utente.
2.4. Voi potete effettuare una copia del software acquistato a scopo di archivio, sempre che abbiate una
sola copia installata su un singolo computer o Workstation (o pari al numero di utenti di una licenza multiutente). Altri non potranno utilizzare o installare copie di questo Software. Lassegnazione, sotto-licenza,
condivisione in rete, vendita o distribuzione di copie di questo Software sono strettamente vietate, senza il
preventivo consenso scritto di Lennar Digital. E una violazione di questo Accordo assegnare, vendere,
condividere, prestare, noleggiare, affittare, prendere in prestito, condividere in rete o trasferire lutilizzo di
questo Software. Se qualsiasi persona oltre a Voi stessi utilizza il software registrato a vostro nome su un
altro computer o Workstation, indipendentemente che sia al medesimo tempo o in un momento differente,
questo Accordo viene violato e Voi siete responsabili di questa violazione!
2.5. Voi non potete copiare, decompilare, cercare di estrarre il codice sorgente o le risorse,
reingegnerizzare, disassemblare, modificare o creare opere derivate del Software in tutto o in parte ,
includendo traduzioni in altre lingue, linguaggi di programmazione o formati. Voi non potete tentare di
forzare o superare qualsiasi meccanismo di protezione dalla copia, o algoritmo di autorizzazione utilizzato
da questo Prodotto. Voi non potete inoltre rimuovere, nascondere o modificare ogni informazione di testo
o di grafica, come etichette, avvisi di Copyright o di licenza.

-1-

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

3. Diritto dAutore
Il Prodotto protetto dalle leggi Olandesi sul Diritto dAutore e dai trattati internazionali. Le riproduzioni
non autorizzate, la distribuzione del software o della Documentazione sono sottoposti a prosecuzione civile
e penale. Sylenth1 un marchio registrato di Lennar Digital. VST un marchio registrato di Steinberg
GmbH. Tutti gli altri marchi di fabbrica sono propriet dei legittimi proprietari.

4. Termini
Questa licenza in effetto finch non viene terminata. Voi potete terminare la licenza distruggendo
completamente il Prodotto e tutte le sue eventuali copie. Questa licenza termina anche se non rispetterete
i termini o le condizioni di questo Accordo. Al termine dellAccordo, Voi dovete cessare qualsiasi utilizzo del
Prodotto, e distruggere tutte le copie di qualsiasi parte di Prodotto in vostro possesso.

5. Esclusione di Garanzie
IL PRODOTTO VIENE FORNITO COME E CON I SUOI DIFETTI SENZA GARANZIE O CONDIZIONI DI
ALCUN TIPO. IL PRODOTTO PU CONTENERE DIFETTI, ERRORI O ALTRI PROBLEMI. VOI RICONOSCETE
ESPRESSAMENTE E CONCORDATE CHE LUTILIZZO DEL PRODOTTO A VOSTRO SOLO RISCHIO E
ACCETTATE IL PRODOTTO COME E CON I SUOI DIFETTI. LENNAR DIGITAL NON FORNISCE GARANZIE
O CONDIZIONI RISPETTO AL PRODOTTO, N ESPRESSE N IMPLICITE, INCLUSE, MA NON LIMIATTE A
GARANZIE E CONDIZIONI DI VENDIBILIT, DI SODDIFAZIONE DI QUALIT, DI ADEGUATEZZA AD UNO
SCOPO, E DI NON VIOLAZIONE DI ALTRUI DIRITTI. LENNAR DIGITAL SI RISERVA IL DIRITTO DI
REVISIONARE IL PRODOTTO SENZA OBBLIGO DI NOTIFICA DI REVISIONE A QUALSIASI INDIVIDUO O
ENTE. LENNAR DIGITAL NON GARANTISCE CHE LA PRESTAZIONE O I RISULTATI CHE POTETE OTTENERE
RISPETTERANNO I VOSTRI REQUISITI, O CHE IL PRODOTTO SIA LIBERO DA ERRORI O CHE FUNZIONI
SENZA INTERRUZIONE, O CHE EVENTUALI DIFETTI NEL PRODOTTO VERRANNO CORRETTI. LE
CONDIZIONI DELLE SEZIONI 5 E 6 PERDURERANNO OLTRE AL TERMINE DI QUESTO ACCORDO, PER
QUALUNQUE CAUSA, MA NON IMPLICHERANNO UN VOSTRO DIRITTO CONTINUATIVO ALLUTILIZZO DEL
PRODOTTO DOPO IL TERMINE DI QUESTO ACCORDO.

6. Limitazione di responsabilit
IN NESSUN CASO LENNAR DIGITAL, I SUOI MEMBRI, DIRIGENTI, IMPIEGATI E AFFILIATI (RIFERITI NEL
LORO COMPLESSO COME LENNAR DIGITAL PER GLI EFFETTI DELLE SEZIONI 5 E 6), POTRANNO ESSERE
RITENUTI RESPONSABILI NEI CONFRONTI DI VOI O DI ALTRI PER OGNI DANNO DI QUALSIASI TIPO,
INDIRETTO, PER INCIDENTE, O DI CONSEGUENZA (INCLUSO, MA NON LIMITATO A DANNI PER PERDITA
DI PROFITTI, PERDITA DI REPUTAZIONE, PERDITA DI RISPARMI, PERDITA DI DATI, PERDITA DI
INFORMAZIONI AZIENDALI, INTERRUZIONE DI ATTIVIT O QUALSIASI ALTRO DANNO O PERDITA
COMMERCIALE), RISULTANTE DA QUALSIASI DIFETTO DEL PRODOTTO, PREVEDIBILE O MENO,
DERIVANTE DAL SUO USO O DALLIMPOSSIBILIT DI UTILIZZARE IL PRODOTTO, PER QUALSIASI CAUSA,
SENZA RIFERIMENTO A CRITERI DI RESPONSABILIT (CONTRATTO, TORTO, O ALTRO), ANCHE SE
LENNAR DIGITAL VENISSE AVVISATA DELLA POSSIBILT DI TALI DANNI.
IN PARTICOLARE LENNAR DIGITAL NON AVR ALCUNA RESPONSABILIT PER DATI MEMORIZZATI NEL, O
USATI CON IL PRODOTTO, INCLUSO IL COSTO DI RECUPERO DI TALI DATI. LE PRECEDENTI LIMITAZIONI
ED ESCLUSIONI SI APPLICANO AD OGNI AMBITO PERMESSO DALLE LEGGI VIGENTI. IN NESSUN CASO
LINTERA RESPONSABILIT DI LENNAR DIGITAL RIGUARDO OGNI CONDIZIONE DEL PRESENTE ACCORDO
POTR ECCEDERE LAMMONTARE DA VOI PAGATO PER IL PRODOTTO.
2006 LennarDigital. Tutti i diritti riservati.

-2-

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Indice
1. Introduzione ......................................................................4
2. Installazione ......................................................................6
3. Panoramica ........................................................................7
3.1 Il Flusso Audio .................................................................. 7
3.2 Lavorare con le Parti.......................................................... 8
3.3 Regolare i controlli ............................................................ 9
3.4 Controllo MIDI ................................................................ 10
3.5 Cambiare i Programmi ..................................................... 10
3.6 Polifonia ........................................................................ 10
3.7 Sync ............................................................................. 11
4. I componenti in dettaglio.................................................. 12
4.1 La sezione Parti .............................................................. 12
4.1.1 Gli Oscillatori ............................................................ 12
4.1.2 Il Filtro..................................................................... 14
4.1.3 Sezione Inviluppi (AMP ENV)........................................ 15
4.2 La sezione principale........................................................ 16
4.2.1 Il pannello controllo Filtri............................................. 16
4.2.2 Il Mixer .................................................................... 17
4.3 La sezione modulazione.................................................... 17
4.3.1 Gli inviluppi di modulazione (MOD ENV) ........................ 18
4.3.2 Oscillatore a bassa frequenza (LFO) .............................. 18
4.3.3 I Pannelli Modulazione MISC ........................................ 18
4.4 La sezione effetti Master................................................... 19
4.4.1 Distorsione ............................................................... 19
4.4.2 Equalizzatore ............................................................ 20
4.4.3 Phaser ..................................................................... 20
4.4.4 Ritardo (Delay).......................................................... 22
4.4.5 Riverbero ................................................................. 23
4.4.6 Compressore............................................................. 24
4.5 La Sezione tastiera .......................................................... 26
5. Suggerimenti per ridurre lutilizzo della CPU...................... 27
6. Appendice ........................................................................ 28
6.1 Controlli MIDI Control Changes.......................................... 28

-3-

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

1. Introduzione
Sylenth1 un sintetizzatore analogico virtuale che porta la definizione di
qualit e performance ad un livello superiore. Fino ad ora solo pochi software
sono stati in grado di reggere il confronto sonoro con gli standard dei
sintetizzatori hardware. Sylenth1 uno di questi.
Sylenth1 non solo un altro sintetizzatore. E stato creato dal punto di vista
di un produttore musicale. E stato creato per produrre suoni e musiche di
qualit superiore. Molta ricerca stata investita per ottenere un calore e una
purezza mai uditi prima. Linterfaccia grafica assicura il pi alto livello di
usabilit per poter scatenare completamente la tua creativit.
Oscillatori
Nel suo cuore Sylenth1 ospita 4 oscillatori ad unisono senza alias, che
generano forme donda di forma analogica. Ogni oscillatore in grado di
produrre 8 voci ad unisono in stereo, raggiungendo fino a 32 voci per nota.
Con le sue 16 note di polifonia, ci significa che potete suonare fino a 512
voci contemporaneamente! Gli oscillatori lavorano molto bene sia nelle
regioni di frequenze molto basse (fino a 0.01Hz e oltre) che alte (fino alla
met della frequenza di campionamento) senza perdere la loro acutezza,
vitalit o carattere. Ci li rende adatti per ogni genere di suono, dai bassi pi
profondi immaginabili alle pi alte e cristalline campane.
Filtri
Sopra a questi ci sono 2 sezioni filtro allo stato dellarte, con puro suono
analogico. Ognuna di queste consiste in 4 livelli di filtro con saturazione nonlineare incorporata, per emulare il calore e la saturazione di un reale filtro
analogico.
Il controllo di risonanza pu essere ruotato fino a un livello che va ben oltre
lauto-oscillazione e combinato con il controllo di saturazione, pu far
GRIDARE i filtri! Mentre molti filtri digitali suonano come se fossero fatti di
plastica, questi filtri suonano solidi come roccia, caldi e ruvidi.
Modulazione
Sylenth1 offre molte opzioni di modulazione per sco lpire il suono in ogni
modo possibile. Ci sono 2 Inviluppi ADSR e 2 LFO che possono essere
utilizzati per modulare differenti parametri. Inoltre, possibile utilizzare
ulteriori 2 inviluppi di ampiezza, velocity, keyboard track o modulation wheel
come sorgenti di modulazione.
Effetti Master
La parte finale di questo synth la sezione di effetti principale. Un set di 6
effetti di qualit professionale, convenientemente raggruppati in una
struttura a pannello LCD.

-4-

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Distorsione Tre diversi tipi di distorsione stereo , utilizza un


sovracampionamento 4x per minimizzare gli effetti dellaliasing.
Equalizzatore Regolazione bassi e alt i per frequenza e volume.
Phaser Phaser stereo a 6 livelli con sovracampionamento 2x, un
LFO incorporato, feedback e regolazione della diffusione di frequenza.
Delay Modulo Delay con filtro passa-alto e passa-basso, unica
funzione di diffusione Eco, modalit ping-pong con diffusione stereo ,
tempi di ritardo sinistro e destro indipendenti e ampiezza stereo
regolabile.
Riverbero Riverbero con pre-delay regolabile, damp, dimensione e
ampiezza stereo.
Compressore - Compressore stereo con attacco, rilascio, livello
threshold e ratio, che pu essere utilizzato per aumentare il punch,
la saturazione, il calore e il feeling analogico dei tuoi suoni.

Performance
Con le funzionalit e la potenza menzionate sopra, potreste aspettarvi che
questo synth esaurisca anche la CPU pi veloce in un attimo, specialmente
considerando lalta qualit sonora di ogni singola voce ed effetto.
Bene, la buona notizia che questo synth non lo fa. Utilizza codice altamente
ottimizzato e istruzioni SSE per ridurre lutilizzo del processore al minimo.
Disabiliter automaticamente ogni parte che non utilizzata per risparmiare
ulteriormente il processore. Ci vi permette di creare suoni puri utilizzando
pochissime risorse di sistema.

-5-

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

2. Installazione
Utilizzate il file di installazione per installare Sylenth1 nella vostra cartella dei
plugin VST (ad esempio C:\Programmi\Steinberg\VSTPlugins\). Nella
maggior parte dei casi il vostro software host riconoscer automaticamente il
plugin.
Fate riferimento al manuale del vostro software host per maggiori
informazioni su come aprire e utilizzare i plugin VST.
Nota per Utenti FL Studio: assicuratevi che lopzione reset plugins on
transport nelle opzioni audio sia disabilitata per una performance ottimale.
Acquisto della versione completa
La versione dimostrativa ha alcune limitazioni, come elencato pi sotto . Se
desiderate acquistare la versione completa senza limitazioni, visitate il nostro
shop online a http://www.lennardigital.com
Dopo che avrete acquistato Sylenth1 riceverete il file di installazione della
versione completa e un file con la vostra licenza personale. Eseguite il file di
installazione e installate Sylenth1 nella vostra cartella dei plugin VST. Potete
prima disinstallare la versione dimostrativa, ma non strettamente
necessario. Dopo linstallazione dovrete copiare manualmente il vostro file di
licenza personale license.dat nella sottocartella Sylenth1 nella cartella
principale dellinstallazione, dove si trovano gli altri file .dat (per esempio
C:\Program Files\Steinberg\VSTPlugins\Sylenth1\).
Se doveste riscontrare problemi o avere qualsiasi domanda, navigate al
nostro sito (www.lennardigital.com), o mandateci una email a:
support@lennardigital.com
Requisiti Minimi di Sistema

Qualsiasi processore che supporti SSE (Intel Pentium III e superiori,


AMD XP e superiori)
128MB RAM
10 MB spazio libero su Hard Disk
Sistema operativo Windows 2000/XP
Software Host compatibile VSTi

Limitazioni della versione dimostrativa

Viene riprodotto un breve campione sonoro ogni 30-60 secondi


La met delle opzioni di modulazione sono disabilitate

-6-

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

3. Panoramica
Linterfaccia di Sylenth1 divisa in 4 sezioni principali. Ogni sezione ha un
colore diverso, che la rende pi facile da distinguere. La prima sezione
contiene 2 oscillatori e un filtro ed chiamata la sezione Parti. Sylenth1 ha
due di queste parti, Parte A e Parte B, ma solo una di esse alla volta viene
visualizzata sulla interfaccia. Parte A ha uno sfondo rosso, Parte B giallo.

La seconda sezione, colorata in verde, contiene I controlli dei filtri e il


pannello del mixer. Questi controllano il suono di entrambe le parti. Il
pannello blu nella parte inferiore dellinterfaccia, la terza sezione, contiene
tutte le opzio ni di modulazione. Infine, la quarta sezione formata dal
display LCD e contiene i sei effetti master.
Accanto alle quattro sezioni principali, c una tastiera, il pitchbend, la
modulation wheel e il controllo portamento, situati nella parte bassa
dellinterfaccia.

3.1 Il Flusso Audio


Lo schema a blocchi sottostante mostra la struttura interna del flusso audio
in Sylenth1. Ogni linea rappresenta un segnale audio stereo. Le uscite dei

-7-

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

due oscillatori di ogni parte vengono sommate, e passano successivamente


nella sezione filtri. E anche possibile collegare luscita degli oscillatori della
Parte A ai filtri della Parte B, come indicato dalle linee tratteggiate.
Le uscite dei filtri vengono poi modulate dallinviluppo di ampiezza e in
seguito entrano nel mixer. Infine, vengono applicati gli effetti master e
luscita audio viene inviata allhost.
Come potete vedere in questo diagramma, il Pannello Controllo Filtro
controlla i filtri A e B allo stesso tempo.

La sezio ne effetti master consiste di sei effetti applicati in serie. Il primo


effetto applicato la distorsione, seguito dallequalizzatore, phaser,
riverbero, delay e infine compressore.

3.2 Lavorare con le Parti


Selezione delle parti (Part Select)
Potete passare da una parte allaltra utilizzando i pulsanti Part Select situati
sulla barra superiore dellinterfaccia. E facile vedere quale parte
correntemente visualizzata sullinterfaccia, poich la parte A ha uno sfondo
rosso, mentre la parte B ha uno sfondo giallo .

-8-

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Solo
Vicino ai pulsanti di selezione delle parti troverete un pulsante chiamato Solo .
Quando questo pulsante premuto, udrete solo il suono della parte
correntemente selezionata. Questo molto utile se state lavorando su suoni
molto complessi.

3.3 Regolare i controlli


Controlli Rotanti
I controlli rotanti possono essere controllati in due
diverse maniere utilizzando il mouse. Cliccando
sulla manopola e spostando il mouse su e gi, in
direzione verticale, potete impostarle su un valore
approssimativo. Se avete bisogno di una maggiore
accuratezza,
potete
muovere
il
mouse
circolarmente intorno alla manopola.
Altri controlli
Sliders, selettori di forma donda e controlli dei valori possono
essere tutti controllati muovendo il mouse su e gi. Interruttori
e pulsanti on/off possono essere controllati semplicemente
cliccando su di essi.
Regolazione fine
Il valore di un controllo pu essere regolato tendendo premuto il tasto Ctrl
mentre regolate il controllo con il mouse.
Valore Centrale
Alcune manopole e controlli hanno un valore predefinito centrale, come ad
esempio il controllo Pan o il controllo Octave e Note sugli oscillatori. Un
doppio clic su questi controlli li fa tornare al loro valore centrale.
Visualizzazione dei valori dei parametri
Quando cambiate il valore di un parametro muovendo un controllo, il valore
di quel parametro viene visualizzato sullo schermo LCD

Se volete conoscere lesatto valore di un parametro, ma non volete


modificarlo, potete semplicemente cliccare sul controllo. Ci visualizzer il
valore sullo schermo senza modificarlo.

-9-

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

3.4 Controllo MIDI


La maggior parte dei controlli di Sylenth1 pu essere controllata da Midi
Control Changes (CC). Ogni controllo ha un parametro CC di default, elencato
nellappendice. Potete anche assegnare controlli CC ai controlli utilizzando il
pulsante MIDI Learn situato sulla barra sovrastante linterfaccia utente.

Se premete il pulsante MIDI Learn, esso lampeggia e attende un segnale


MIDI in ingresso. Ruotate una manopola sul vostro controller MIDI e
muovete una manopola che volete controllare sullinterfaccia con il mouse. Il
pulsante MIDI Learn ritorna grigio e il controller collegato. Sylenth1
memorizza il controllo che ha acquisito permanentemente, in modo tale che
sia attivo anche dopo aver chiuso e riaperto il vostro host.
Vicino al pulsante MIDI Learn trovate il pulsante chiamato Reset All. La
pressione di questo pulsante riporta tutti i MIDI CC acquisiti alle impostazioni
predefinite, come elencato nellappendice.

3.5 Cambiare i Programmi


Il numero del programma correntemente selezionato visualizzato in alto
sullo schermo LCD di Sylenth1

Esistono diversi modi per cambiare il programma.

Utilizzando le funzionalit del vostro host per cambiare i programmi.


Utilizzando le frecce Program Select sullo schermo LCD.
Cliccando sul numero di programma sul pannello LCD; ci visualizza un
pop-up contenente tutti i 128 programmi.
Inviando un messaggio di Program Change via MIDI.

3.6 Polifonia
Sylenth1 un sintetizzatore polifonico; ci significa che potete suonare pi
note allo stesso tempo. Il numero massimo di note simultanee pu essere
controllato dal comando Polyphony situato sulla barra sopra allinterfaccia.
Pu essere impostato su qualsiasi valore tra 0 e 16.

- 10 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Voci
Lindicatore Voices visualizza il numero di voci attive e il numero massimo
totale di voci. Ogni oscillatore pu generare diverse voci. Il numero massimo
di voci pari alla somma delle voci generate da ciascun oscillatore,
moltiplicato per il numero massimo di note polifoniche. Per esempio, se ci
sono 2 oscillatori attivi, che generano 3 voci ciascuno, Sylenth1 sintetizza 6
voci per ogni nota che suonate. Se la polifonia impostata su 4, significa che
c un massimo di 24 voci in totale.

3.7 Sync
Il pulsante Sync situato sulla barra sopra
linterfaccia. Esso forza alcuni parametri come la
frequenza LFO e tempi di ritardo ad essere
sincronizzati con il tempo del vostro host.
Se Sync disabilitato, questi parametri visualizzano i loro valori in secondi o
Hertz. Quando attivato, essi visualizzano i loro valori in parti di battuta.
Una battuta contiene 4 battiti, quindi un valore di 1/4 significa una volta per
battito, e un valore di 1/8 significa due volte ogni battito.

- 11 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

4. I componenti in dettaglio
In questo capitolo analizzeremo pi da vicino le differenti sezioni di Sylenth1.
Ogni sezione consiste di alcuni componenti che verranno trattati
singolarmente.

4.1 La sezione Parti

Come detto in precedenza, ci sono due sezioni Parti in Sylenth1, chiamate A


(rosso) e B ( giallo) che possono essere scambiate utilizzando i pulsanti di
selezione delle parti. Ciascuna di queste parti contiene due oscillatori, un
pannello filtri e un inviluppo.

4.1.1 Gli Oscillatori


Voci
Ciascun oscillatore di Sylenth1 pu generare da 0 a 8 voci in unisono . Potete
selezionare il numero di voci muovendo il controllo Voices su e gi.
Loscillatore pu essere disattivato impostando il numero di voci a 0.

Forme donda
Muovendo il selettore Waveform su e gi, potete selezionare il tipo di forma
donda che tutte le voci di oscillatore genereranno. Ci sono 8 diverse forme
donda, che emulano le forme delle comuni onde analogiche.

- 12 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Altezza del suono (Pitch)


Sulla sinistra del pannello oscillatore, troverete il control Pitch. Utilizzando i
comandi Octave e Note, potete accordare le voci delloscillatore a qualsiasi
nota vogliate. Con la manopola Fine, laltezza del suono pu essere regolata
finemente tra due semitoni. Un Doppio clic su questi controlli li riporter al
loro valore iniziale di 0.
Ci sono una serie di manopole che possono essere usate per modificare il
suono delloscillatore

Volume Imposta il volume di uscita delloscillatore.


Fase (Phase) Questa manopola modificher il punto dinizio della
forma donda. Funzioner solo quando Retrigger abilitato.
Detune Scorda il pitch delle singole voci in base ad un certo valore
rispetto alla nota centrale. Pu essere utilizzato per creare effetti
Supersaw, allargare il suono, o aggiungere effetti analogici al suono.
Stereo imposta il livello della separazione stereo tra le singole voci.
Se impostato a 0 generer un suono mono, se impostato a 10 le voci
saranno completamente separate sui canali destro e sinistro. Ha
effetto solo se presente pi di 1 voce.
Pan Sposta luscita delloscillatore sul canale sinistro (0) o
destro (10).

Retrigger e Phase
Il pulsante Retrigger pu essere utilizzato per far ripartire la forma donda
allo stesso punto ogni volta che viene suonata una nuova nota. Il punto di
attacco pu essere modificato con la manopola Phase. Se Phase impostato
su 0, le voci ripartiranno allinizio del ciclo della forma donda. Se impostato
su 180 gradi, le voci partiranno a met ciclo, mentre se impostato su 360
gradi, le far ripartire dalla fine della forma donda, che equivalente
allinizio.
Le impostazioni di fase non si udranno se c attivo un solo oscillatore, ma
non appena ci sono due o pi oscillatori alla stessa altezza e con il pulsante
Retrigger abilitato, potrete creare utili effetti con esso. Potete accentuare il
livello dei bassi, per esempio, o creare effetti tipo PWM (Modulazione di
Ampiezza) modulando la fase.

- 13 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

4.1.2 Il Filtro
Selezione dellingresso (Input Select)
Le uscite degli oscillatori sono modellate dai
filtri. Normalmente luscita delloscillatore A
verr filtrata dal filtro A, ma anche possibile
indirizzare le uscite delloscillatore B verso il
filtro A, e viceversa. Ci pu essere impostato
utilizzando il controllo Input Select. Se
impostato su A, solo gli oscillatori A1 e A2 verranno filtrati. Se impostato su
AB, tutti gli oscillatori delle parti A e B verranno filtrati. Se impostato su --,
significa che il filtro non ha nessun ingresso. Lo schema sopra il controllo
Input select visualizzer le connessioni interne.
Tipi di Filtro
Con il selettore Filter Type pu essere modificato il tipo di filtro. Ci sono 4 tipi
di filtro:

Bypass Questa impostazione esclude il filtro.


Lowpass Attenua tutte le frequenze sopra la frequenza di
taglio, e lascia passare solo le frequenze pi basse.
Bandpass Attenua le frequenze sopra e sotto la frequenza di
taglio, e lascia passare solo una ristretta banda di frequenze.
Highpass Attenua tutte le frequenze sotto la frequenza di
taglio, e lascia passare solo le frequenze pi alte.

Il livello di attenuazione pu essere impostato con linterruttore alla destra


del panello filtro. Lattenuazione pu essere impostata a 12dB per ottava o
24dB per ottava.
Frequenza di taglio(Cutoff) and Resonance
La frequenza di taglio (cutoff) pu essere modificata con la manopola Cutoff,
e la manopola Resonance imposta il livello di risonanza alla frequenza di
taglio. Impostare la resonance ad un livello molto elevato porta il filtro in
auto-oscillazione, che significa che il filtro generer un suono.
Saturazione(Drive)
Potreste gi essere familiari con le manopole Cutoff e Resonance, ma il
controllo Drive non molto comune sui sintetizzatori. Pu essere utilizzato
per saturare i componenti interni del filtro. Il filtro contiene 4 livelli e ogni
livello incorpora una funzione di saturazione non-lineare. Saturate questi
livelli aggiunge armoniche alte al segnale di ingresso, facendo suonare il filtro
pi caldo e pi pieno, come fa un filtro analogico.

- 14 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

4.1.3 Sezione Inviluppi (AMP ENV)


Il suono creato dagli oscillatori pu essere modellato con gli inviluppi. Essi
sono comuni inviluppi ADSR, con parametri Attack, Decay, Sustain e Release.
Potete utilizzarli per creare fade in e out nel suono, o aggiungere maggior
potenza, per esempio.

Impostare Attack e Release a 0 crea effetti on/off molto veloci, che possono
risultare in un click. Mentre ci molto utile per suoni che richiedono molta
potenza, come una cassa di batteria, potrebbe essere un effetto indesiderato
per altri suoni. Se questo il caso, semplicemente impostate Attack e
Release ad un valore basso, in modo che i click vengano eliminati.

- 15 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

4.2 La sezione principale

4.2.1 Il pannello controllo Filtri


Il pannello controllo filtri contiene controlli che si applicano sia ai filtri della
parte A che della parte B simultaneamente. Questo pannello non contiene un
singolo filtro; semplicemente controlla i filtri A e B.

Cutoff e Resonance
Con la manopola Cutoff potete cambiare la frequenza di taglio sia del filtro A
sia del filtro B. Questo utile, poich permette di controllare il timbro del
suono creato dai filtri utilizzando una sola manopola. In maniera simile il
controllo Resonance controlla la risonanza di entrambi i filtri.
Keytrack
E possibile collegare la frequenza di taglio dei filtri allaltezza delle note
suonate sulla tastiera. Ci pu essere fatto usando la manopola Keytrack.
Quando questa manopola impostata a 0, la frequenza di taglio non dipende
dalla nota suonata. Quando invece questa manopola impostata a 10, la
frequenza di taglio viene modificata al variare dellaltezza della nota suonata.
Ci permette di mantenere (o variare) il timbro di un suono quando vengono
suonate note pi alte o pi basse.
Se il filtro viene portato allauto-oscillazione, impostare la Keytrack a 10
rende possibile suonare il filtro come se fosse un piano.
Warm Drive
Abilitare il pulsante Warm Drive aggiunge ai livelli dei filtri una qualit pi
elevata di saturazione che introduce armoniche pi alte. Disabilitare questa
opzione fa utilizzare ai filtri meno processore. Se state utilizzando molte voci
polifoniche, potrebbe essere una buona idea disabilitarlo se lutilizzo del
processore diventa un problema.

- 16 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

4.2.2 Il Mixer
Il suono prodotto da oscillatori e filtri della parte A e B mixato usando il
pannello Mixer. Mix A imposta il volume della parte A, Mix B imposta il
volume della parte B. Lo slider Main Volume imposta il volume delluscita
audio di Sylenth1, dopo che sono stati applicati gli effetti master.

Sulla parte destra del pannello c un VUMeter che misura il livello di uscita.
In generale non un problema se i LED rossi lampeggiano perch luscita
audio di Sylenth1 non va in clipping. Potete abbassare il volume sul software
host per evitare il clipping, se necessario.

4.3 La sezione modulazione

Il pannello di modulazione permette di modulare un


intero set di parametri usando due generatori di
inviluppo ADSR, due Oscillatori LOFO e altre
sorgenti. Ogni sorgente pu essere collegata a due
diversi parametri, che possono essere scelti da un
menu a comparsa che appare quando cliccate su
uno dei display di destinazione.
Potete impostare lammontare di modulazione per ogni parametro utilizzando
le piccole rotelle vicino ai display di modulazione. Ruotandole verso destra si
ottiene un valore di modulazione positivo, verso sinistra un valore negativo.
La posizione centrale la posizione originale e significa che non c alcuna
modulazione. Se fate doppio clic la rotella torner nella sua posizione
originale.

- 17 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

4.3.1 Gli inviluppi di modulazione (MOD ENV)


Gli inviluppi di modulazione sono comuni Inviluppi con
impostazioni Attack, Decay, Sustain e Release simili agli
inviluppi di ampiezza. Possono essere utilizzati per tutti i
generi di modulazione, ma due destinazioni comuni sono la
frequenza di taglio del filtro (detto FEG) e il pitch (detto
PEG)

4.3.2 Oscillatore a bassa frequenza (LFO)


LOscillatore a bassa frequenza (LFO) anchesso una
sorgente di modulazione. I due LFO di Sylenth1 offrono 11
diverse forme donda da cui scegliere. Il controllo Rate,
imposta la frequenza delloscillatore, il controllo Gain
imposta lampiezza e il controllo Offset pu essere
utilizzato per aggiungere una costante positiva o negativa
alluscita del LFO. Se Offset 0, luscita sar centrata sullo
0.
Utilizzando lLFO potrete creare tutti i generi di effetto vibrato, sweeps e
effetti speciali.

4.3.3 I Pannelli Modulazione MISC


I Pannelli Modulazione MISC permettono di selezionare
altre sorgenti di modulazio ne, come velocity, keytrack,
aftertouch, modwheel, gli inviluppi o gli LFO. Ci sono
quattro di questi ingressi selezionabili, ciascuno con due
destinazioni, che vi garantiscono una vasta gamma di
opzioni di modulazione. Come sopra, il valore di
modulazione pu essere modificato usando le piccole
rotelle di regolazione.

- 18 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

4.4 La sezione effetti Master

Gli effetti Master sono applicati al termine del flusso


audio. Possono essere controllati utilizzando lo
schermo LCD nel centro dellinterfaccia. Ci sono sei
tipi di effetti, ciascuno dei quali ha il suo pannello di
impostazioni sullo schermo. Per spostarsi da un
pannello allaltro, cliccate sul nome delleffetto sulla
sinistra dello schermo.
Gli effetti possono essere abilitati e disabilitati
cliccando sul piccolo check vicino al nome delleffetto.
Se un effetto disabilitato, terminer di elaborare il
segnale e quindi liberer il processore.

4.4.1 Distorsione (Distort)


Tipo (Type)
Sylenth1 offre tre tipi di distorsione: Overdrive, Foldback e Clip. Ognuno ha
diverso contenuto sonoro e armonico. Potete cambiare i tipi di distorsione
cliccando sulla freccia, o trascinando il mouse su e gi sul selettore del tipo di
distorsione.

Livello (Amount)
La manopola Amount imposta la durezza della distorsione. Un basso livello
produrr un effetto di distorsione debole che potr essere usato per
aggiungere calore ad un suono, pi o meno come fa un amplificatore
valvolare. Un alto livello di distorsione potr essere utilizzato per creare un
suono distorto crudo e pesante.

- 19 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Dry/Wet
La manopola Dry/Wet definisce come il segnale distorto (wet) e originale
(dry) vengono mixati.Un valore di 0 significa che passa solo il segnale
originale, mentre un valore di 10 significa che passa solo il segnale distorto.

4.4.2 Equalizzatore (EQ)


Lequalizzatore pu essere utilizzato per effettuare modifiche veloci e semplici
sui bassi e gli alti del suono. La rotella Bass aumenter il livello dei bassi, e la
frequenza massima dei bassi pu essere regolata con la rotella Bassfreq. Gli
alti possono essere regolati in modo simile utilizzando le rotelle Treble e
Treblefreq.

Se Bass e Treble sono entrambi a 0, il suono non viene modificato. Notare


che lequalizzatore normalizza il suono in automatico quando viene alzato il
livello dei bassi o degli alti.

4.4.3 Phaser
Il Phaser a sei livelli crea delle tacche nello spettro di frequenza e le sposta
su e gi utilizzando un LFO interno.

CenterFreq
La rotella Centerfreq imposta la posizione della tacca centrale nello spettro.
Muovere questa rotella sposta le tacche su e gi in frequenza. Questo
parametro pu essere modulato dal LFO interno, ma potete anche utilizzare il
pannello di modulazione per regolarlo, o muoverlo manualmente. Facendo
cos, potete far suo nare il phaser come un filtro multistage.

- 20 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Spread
La rotella Spread determina la distanza tra le tacche nello spettro. Un basso
spread spinge le tacche vicine e crea il classico effetto phaser. Uno spread
pi alto pu essere utilizzato per creare effetti simili a un filtro.
LR Offset
Con la rotella LR Offset potete cambiare il livello della frequenza di offset tra
le frequenze centrali per i canali destro e sinistro. Ci crea effetti phaser
stereo.
Width
Lampiezza stereo del phaser controllata dalla rotella Width. Impostate
questa rotella a 0 per creare effetti stereo mono, o regolatela pi alta per
creare ampi effetti stereo.
LFO Rate e LFO Gain
Il Phaser ha un LFO interno che modula la frequenza centrale del Phaser. LFO
rate ne imposta la frequenza, e LFO Gain imposta lampiezza. Se impostate
Gain a 0, lLFO viene disabilitato.
Feedback
Luscita del phaser reinviata allingresso per creare picchi di risonanza tra le
tacche nello spettro. Questo effetto pu essere controllato utilizzando la
rotella Feedback. Un Feedback alto crea picchi ripidi con un caratteristico
suono risonante.
Dry/Wet
La profondit delleffetto phaser pu essere contro llata usando la rotella
Dry/Wet. Questa rotella imposta il rapporto tra leffetto e il segnale originario
pulito.

- 21 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

4.4.4 Ritardo (Delay)


Il pannello del Delay pu essere utilizzato per creare effetti eco. Potete
impostare i tempi di ritardo per i canali destro e sinistro indipendentemente
utilizzando le rotelle Delay L e Delay R.
Feedback
Con la rotella Feedback potete controllare la velocit con la quale il ritardo
svanisce. Un alto livello di feedback produce effetti eco lunghi.
PingPong
Ci sono due modalit di delay, normale e pingpong. Nella modalit normale,
il canale destro e sinistro hanno ritardi indipendenti, mentre in modalit
pingpong il suono salta dal canale destro al sinistro, utilizzando i tempi di
ritardo specificati in Delay L e Delay R. La modalit pingpong pu essere
abilitatati cliccando il pulsante pingpong.

Diffusione (Spread)
La rotella Spread funziona solo se il delay impostato in modalit pingpong.
Determina la diffusione delleco tra il canale destro e sinistro.
Se Delay L e Delay R hanno diversi valori, uno spread di 9 pu creare delay
tipo destra-centro -sinistra, mentre uno spread di 10 crea delay pingpong
puri.
Ampiezza (Width)
Lampiezza stereo delleffetto di Delay pu essere modificata utilizzando la
rotella Width. Gli echi completamente a destra o a sinistra spesso suonano
troppo aperti, cos potete posizionarli al centro riducendo il valore Width. Una
Width di 0 crea echi mono
Taglio degli alti e dei bassi (Low Cut / High Cut)
Il suono delleco pu essere modificato filtrando le frequenze alte o basse per
ogni linea di ritardo. La rotella Low Cut determina quanto del contenuto di
frequenze basse viene filtrato. La rotella High Cut ha lo stesso effetto sulle
frequenze alte, creando effetti eco opachi
Smear
Negli echi del mondo reale, il suono cambia anche perch il suo contenuto di
frequenze viene sporcato nel tempo. Il delay di Sylenth1 pu simulare

- 22 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

questo effetto per creare effetti eco pi realistici. Ruotare la rotella Smear
rende questo effetto pi pronunciato. Se impostata a 0 non si ha nessun
effetto.
Dry/Wet
Il livello di delay rispetto al segnale pulito in ingresso impostato usando la
rotella Dry/Wet. Un valore di 0 esclude il delay, mentre un valore di 10
esclude il segnale originale.

4.4.5 Riverbero (Reverb)


Leffetto di riverbero simula il riflesso del suono sulle pareti o su oggetti.
Aggiungere riverbero al suono lo rende pi realistico e aggiunge profondit.

Dimensione (Size)
La dimensione della stanza che viene simulata regolato dalla rotella Size.
Un valore alto genera un riverbero dal decay lento, simile a quello che pu
essere udito in un ambiente molto ampio .
Attenuazione (Damp)
La brillantezza del riverbero pu essere modificata con la rotella Damp. Un
valore alto attenua le frequenz e pi alte. Questo effetto pu essere
paragonato a un materiale assorbente che copre le pareti di una stanza.
PreDelay
Con la rotella PreDelay potete aggiungere un ritardo allinizio del riverbero.
Pu essere paragonato alla distanza delle pareti che riflettono il suono. Il
PreDelay pu essere anche utilizzato per creare effetti di riverbero ritmici
quando il parametro Size basso, per esempio.
Ampiezza (Width)
La rotella Ampiezza imposta lampiezza stereo delleffetto di riverbero.
Impostare lampiezza a 0 rende il riverbero mono, mentre impostarla a 10
massimizza lampiezza stereo.

- 23 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Dry/Wet
Potete impostare il livello del riverbero rispetto al suono pulito originale
usando la rotella Dry/Wet

4.4.6 Compressore (Compr)


Il compressore pu essere utilizzato per limitare suoni forti o i picchi pi
elevati, come ad esempio un picco causato da un filtro con un'alta resonance.
Pu anche essere usato per accentuare suoni pi deboli, come riverberi o
ritardi tra le pause delle note, o per aggiungere maggior potenza a suoni con
un attacco rapido.
Un compressore un apparecchio a guadagno variabile, in cui il livello di
guadagno utilizzato dipende dal guadagno dellingresso. Il guadagno viene
maggiormente ridotto quando il segnale di ingresso elevato, in modo da
ridurre la gamma dinamica del suono.
Rapporto (Ratio)
Il livello di riduzione del guadagno determinato dal controllo Ratio. Per
esempio, un rapporto di 4:1 significa che il livello di ingresso deve essere
incrementato di 4dB per creare un incremento di 1dB in uscita. Quando la
Ratio a 1:1, il compressore non ha effetto. Se la Ratio 100:1, il
compressore funziona come un limiter.

Limite (Threshold)
La rotella Threshold imposta lampiezza minima del livello sopra il quale il
compressore inizia a lavorare. Se il threshold impostato a 0, non comprime
pressoch nulla, dato che il livello di ingresso non supera 0dB. Impostare il
threshold a -30 significa che tutto ci sopra i -30dB verr compresso - Dato
che la maggior parte dei suoni solitamente pi elevata di questo limite,
leffetto del compressore sar chiaramente udibile.

- 24 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Attacco (Attack)
La rotella Attack determina la velocit con cui il compressore risponde alle
variazioni del livello di ingresso. Se impostato a un valore basso, il
compressore riduce il guadagno immediatamente dopo che il limite viene
superato. Se impostato su un valore pi alto, il compressore ridurr il
guadagno pi lentamente.
Rilascio (Release)
Quando il livello di ingresso scende nuovamente sotto il limite, il compressore
impiega del tempo per aumentare il guadagno fino a raggiungere il livello
non compresso. Questo tempo controllato dalla rotella Release. Un tempo
corto rende lincremento di guadagno molto veloce, un tempo di rilascio
lungo incrementa il guadagno lentamente.

- 25 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

4.5 La Sezione tastiera

La sezione tastiera nella parte inferiore dellinterfaccia consiste in una


tastiera a 5 ottave, una leva per il picthbend, una rotella di modulazione e i
controlli del portamento.
Pitchbend
La rotella pi a sinistra il pitch bender. Pu essere
controllato via MIDI o con il mouse e sposter il pitch in su p
in gi. Potete specificare il livello in semitoni, utilizzando il
controllo BendRange.
Modwheel
La rotella di modulazione alla destra del pitch bender. Pu essere usata
come sorgente di modulazione nel pannello di modulazione Misc per
qualsiasi tipo di modulazione.
Mono Legato
Quando il pulsante Mono Legato premuto, Sylenth1 viene
impostato in modalit mono e limpostazione di polifonia
sulla barra superiore viene ignorata. Ci interrompe anche il
retrigger delle note quando viene premuto un nuovo tasto.
Questo permette di eseguire note pi alte o pi basse in
altezza o in velocity, senza effettivamente generare una
nova nota.
Portamento
La manopola Portamento imposta il tempo necessario per lo slide (glissando)
da una nota allaltra. Un valore basso rende lo slide tra le note veloce,
mentre un valore pi alto rende lo slide pi lento
Ci sono due modalit di Portamento, Normale (N) e Slide (S), che possono
essere selezionate tramite linterruttore Mode vicino alla manopola del
portamento. In modalit Slide c sempre uno slide tra una nota suonata e la
successiva. In modalit normale, lo slide viene effettuato solo quando
premuto almeno un altro tasto, ma non quando si preme una nota alla volta.

- 26 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

5. Suggerimenti per ridurre lutilizzo della CPU


Quando si utilizzano molti sintetizzatori software contemporaneamente (cosa
che farete normalmente nel produrre musica), lUtilizzo della CPU pu
diventare un problema. Ecco alcuni suggerimenti per ridurre lutilizzo della
CPU da parte di Sylenth1 al minimo.
Polifonia
Probabilmente limpostazione che riguarda lutilizzo della CPU pi da vicino
la polifonia. Per ogni nota polifonica, viene creata approssimativamente una
copia dellintero percorso audio (tranne per gli effetti). Quindi, due note
suonate contemporaneamente richiedono quasi il doppio di CPU richiesta per
una sola nota. Cercate sempre di mantenere la polifonia a un minimo.
Generatori di Inviluppo
Cercate di mantenere i parametri di Decay e Release pi bassi possibile. I
suoni con un release pi corto utilizzano di solito meno note di polifonia.
Filtri
Se non utilizzate un filtro, mettetelo in bypass. Ci interromper il loro
processo. Se utilizzate un alto livello di Polifonia, spegnete il pulsante Warm
Drive per risparmiare ulteriormente la CPU.
Effetti
Disabilitate tutti gli effetti che non usate. Se usate diverse istanze di
Sylenth1, tutte con lo stesso tipo di riverbero, sarebbe meglio usare una
unit riverbero esterna a cui inviare tutti i segnali audio. Notare che molti
riverberi VST consumano molta pi CPU del riverbero di Sylenth1!
Modulazione di Altezza e di Fase
Modulare laltezza delloscillatore e la fase pu essere piuttosto pesante, in
suoni con molte voci, poich ogni singola voce deve essere modulate. Se
avete bisogno di modulare laltezza e la fase, cercate di limitare il numero di
voci utilizzate.

- 27 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

6. Appendice
6.1 Controlli M IDI Control Changes
Parameter name

MIDI CC nr

Modwheel

Portamento

Main Volume

Mix A

Mix B

Volume A1

10

Phase A1

11

Detune A1

12

Stereo A1

13

Pan A1

14

Volume A2

15

Phase A2

16

Detune A2

17

Stereo A2

18

Pan A2

19

Volume B1

20

Phase B1

21

Detune B1

22

Stereo B1

23

Pan B1

24

Volume B2

25

Phase B2

26

Detune B2

27

Stereo B2

28

Pan B2

29

Filter Drive A

67

Filter Drive B

68

Resonance A

69

Resonance B

70

Resonance AB

71

Cutoff A

72

Cutoff B

73

Cutoff AB

74

Keytrack

75

Attack A

76

Decay A

77

- 28 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Sustain A

78

Release A

79

Attack B

80

Decay B

81

Sustain B

82

Release B

83

LFO1 Rate

84

LFO1 Gain

85

LFO1 Offset

86

LFO2 Rate

87

LFO2 Gain

88

LFO2 Offset

89

Reverb Dry/Wet

91

Delay Dry/Wet

92

Distortion Amount

93

Distortion Dry/Wet

94

Phaser Dry/Wet

95

Phaser Centerfreq

96

Phaser Spread

97

Reverb Predelay

102

Reverb Damp

103

Reverb Size

104

Reverb Width

105

Delay L

106

Delay R

107

Delay Lowcut

108

Delay Hicut

109

Delay Smear

110

Delay Spread

111

Delay Feedback

112

Delay Width

113

Phaser LR Offset

114

Phaser Width

115

Phaser LFO Rate

116

Phaser LFO Gain

117

Phaser Feedback

118

EQ Bass

119

EQ Bassfreq

120

EQ Treble

121

EQ Treblefreq

122

Comp Ratio

123

Comp Threshold

124

- 29 -

Sylenth 1 User Manual

LennarDigital

Comp Attack

125

Comp Release

127

- 30 -