Sei sulla pagina 1di 5

25/5/2014

63 | MATutor - V Liceo Scientifico

25/5/2014 63 | MATutor - V Liceo Scientifico

CALCOLO COMBINATORIO E PROBABILITÀ Calcolo combinatorio e probabilità

E PROBABILITÀ Calcolo combinatorio e probabilità Calcolo della probabilità Teoria I concetti 1. La

Calcolo della probabilità

Teoria

I concetti

1.

La probabilità

ugualmente possibili.

p

di un evento è il rapporto fra il numero

/ casi favorevoli

p robabilità p = f

n

casi possibili

2. 0 p ≤ 1

f

dei casi favorevoli e il numero

n

dei casi possibili, se si suppone che tutti i casi siano

l’evento è impossibile . impossibile.

p

Se

= 0,

l’evento è certo . certo.

p

Se

= 1,

¯

3. L’evento

E

contrario dell’evento

E

è quell’evento che è vero se

E

è falso e viceversa.

La probabilità di

¯

E

è il complementare rispetto a 1 della probabilità di

¯

p(E) = 1 − p(E)

E

.

E

4.

L’evento unione

1

eventi.

L’evento intersezione

eventi.

E 2

E

1

o somma logica degli eventi

E 1

ed

E 2

o prodotto logico degli eventi

E 2

E 1

è l’evento che si verifica se e soltanto se si verifica almeno uno degli

ed

E 2

è l’evento che si verifica se e soltanto se si verificano entrambi gli

5. Probabilità della somma logica

p(E

1

E 2

) = p(

E 1

) + p(

E 2

) − p(

E 1

E 2

).

6. Due eventi sono incompatibili se quando si verifica uno non si verifica l’altro e viceversa. Altrimenti sono compatibili.

Per eventi incompatibili

E 1

ed

E 2

:

p(E

p(E

1

1

E 2

) = 0

, quindi:

E 2

) = p(

E 1

) + p(

E 2

)

.

7. La probabilità

p(E |

2

E 1

)

dell’evento

E 2

E 2

condizionata all’evento

E 1

ipotizzando che sia accaduto

accada o non accada gli eventi sono stocasticamente indipendenti:

E 1

è la probabilità che si verifichi

E 2

Se la probabilità calcolata per

non dipende dal fatto che

p(E |

2

E 1

) = p(

E 2 | ¯¯¯¯ E 1

).

E 1

.

8. Probabilità del prodotto logico

E

E

1

1

ed

E 2

p(E

1

ed

E 2

p(E

1

stocasticamente dipendenti:

E 2

) = p(

E 1

) ⋅ p(

E 2 | E 1

).

stocasticamente indipendenti:

E 2

) = p(

E 1

) ⋅ p(

E 2

).

9. Dato l’evento

E

che può essere causato dall’evento

che sia stato causato da

C

1

è:

C 1

dall’evento

C 2

, con

C 1

e

C 2

incompatibili fra loro, se si è verificato

E

, la probabilità

25/5/2014

63 | MATutor - V Liceo Scientifico

p( C

1

| E) =

p(C ) ⋅ p(E|

1

C 1

)

p(C ) ⋅ p(E|

1

C 1

) + p(

C 2

) ⋅ p(E|

C 2

)

formula di Bayes.

10. Supponiamo che in

n

prove ripetute un evento

p

s

=

(

n

s

) p s ⋅ (1 − p

)

ns

.

E

abbia sempre probabilità

p

di accadere. Allora la probabilità che si verifichi

s

volte è:

25/5/2014

63 | MATutor - V Liceo Scientifico

Esempio

Un’urna contiene 60 palline di cui 34 bianche, 10 nere, 16 rosse. Calcoliamo la probabilità che:

a. estraendo una pallina, essa sia bianca o rossa;

b. estraendo successivamente tre palline e rimettendo ogni volta la pallina estratta nell’urna, siano tutte rosse;

c. estraendo successivamente tre palline, senza rimettere ogni volta la pallina estratta nell’urna, siano tutte rosse;

d. estraendo contemporaneamente due palline, siano dello stesso colore.

a. L’evento

E è l’unione dei due eventi:

E 1

E 2

: esce una pallina bianca,

: esce una pallina rossa.

Poiché si fa un’unica estrazione gli eventi sono incompatibili, ed essendo:

p(E

1

) =

34

60

e

p(E

2

) =

16

60

,

applichiamo il teorema della somma logica:

p(E) = p(E ) + p(

1

E 2

),

p(E) =

34

16

5

60

60

6

+

=

.

b. L’evento E è l’intersezione dei tre eventi:

E 1

E 2

E 3

: la prima pallina è rossa,

: la seconda pallina è rossa,

: la terza pallina è rossa.

Gli eventi sono indipendenti perché ogni volta la pallina estratta viene rimessa nell’urna, quindi applichiamo il teorema del prodotto logico di eventi indipendenti:

p(E) = p(E ) ⋅ p(

1

p(E) =

16

16

E 2

16

) ⋅ p(

=

E 3

64

),

60

60

60

3375

.

c. L’evento

E

è intersezione degli eventi

E 1

,

E 2

,

E 3

, che sono in questo caso dipendenti, in quanto dopo ogni estrazione la pallina estratta non

viene immessa nell’urna. Applichiamo il teorema del prodotto logico di eventi dipendenti:

p(E) = p(E ) ⋅ p(

1

E 2 | E 1

) ⋅ p(

E 3 | E 1

E 2

),

dove:

p( E (E

1 ) =

p( E | (E |

2

E 1

16

60

) =

è la probabilità che la prima pallina sia rossa;

15

59

è la probabilità che la seconda pallina estratta sia rossa nell’ipotesi che sia già uscita una pallina rossa;

p( E | (E |

3

E 1

E 2

) =

Otteniamo allora:

14

58

è la probabilità che la terza pallina sia rossa nell’ipotesi che sia la prima che la seconda siano rosse.

p(E) =

16

15

14

28

=

60

59

58

1711

.

d. L’evento

E è l’unione dei tre eventi incompatibili:

E 1

E 2

E 3

: entrambe le palline sono bianche,

: entrambe le palline sono nere,

: entrambe le palline sono rosse.

Quindi:

p(E) = p(E ) + p(

1

E 2

) + p(

E 3

)

25/5/2014

63 | MATutor - V Liceo Scientifico

e poiché le palline vengono estratte contemporaneamente calcoliamo dipendenti. Quindi:

p(E) =

34

33

10

9

16

15

121

 

+

+

60

59

60

59

60

59

=

295

.

p( E )

1

,

p(E )

2

,

p(E )

3

con il teorema del prodotto logico di eventi

25/5/2014

63 | MATutor - V Liceo Scientifico

Esercizi

1. Un’urna contiene

nell’urna siano:

1

6

palline bianche,

4

rosse e

a) due palline nere;

b) due palline dello stesso colore;

c) la prima bianca e la seconda nera;

d) nessuna delle due bianca.

Soluzione:

a ) 0, 103

[ ;

b) 0, 39

;

c) 0, 18

;

d) 0, 209

]

10

nere. Calcola la probabilità che estraendo due palline senza rimettere la pallina estratta

2. Si lancia per

12 volte un dado. Calcola la probabilità che esca un numero:

a) minore di

3

per

7

volte;

b)

dispari per

 

5

volte.

Soluzione:

 

[

a) 0, 048

;

b) 0, 19

]

3. Un’urna contiene

13

palline numerate da

1

a

13

. Si estraggono contemporaneamente due palline. Calcola la probabilità che:

a) una pallina abbia un numero pari e l’altra dispari;

b) entrambe abbiano un numero multiplo di

c) siano entrambe dispari sapendo che la loro somma è pari.

3 ;

Soluzione:

[ a)

7

13

;

b)

1

13

;

c)

7

12

]

© 2011-2014 Zanichelli editore S.p.A.