Sei sulla pagina 1di 6

Un fantasma si annoiava molto nella casa in cui doveva abitare.

Una sera decise di andare a fare un giro, si bagn molto perch pioveva tanto. Quando era tutto bagnato, disse: Ci siamo! Mi sta venendo il raffreddore. Mi devo assolutamente asciugare! Vide una lavanderia e volle andare dentro, perch si poteva asciugare in una asciugatrice. Cos entr e quando era nella lavatrice disse: Wow! Una signora lo tolse e lo stese con due mollette alle mani. Per il fantasma non and tanto bene. La signora che lo stese non si accorse che era un fantasma. Pensava che fosse un lenzuolo. L.L.

Cera una volta un fantasma che si chiamava Rico e viveva nella casa degli spiriti. Il fantasma Rico si annoiava terribilmente nella casa in cui doveva abitare. Un giorno il fantasma Rico chiese: Quando arriva il mio avvocato? Poi lui usc di casa per andare a fare un giro, ma non aveva guardato le previsioni del tempo e le previsioni del tempo dicevano pioggia per tutta la settimana. Fu che cos si bagn e gli venne il raffreddore. Allora Rico and in una lavanderia per asciugarsi. Entr nellasciugatrice e si fece un bel ciclo di asciugatura a caldo. Dopo qualche tempo Rico si asciug, ma non riusc ad uscire. Una signora lo scambi per un lenzuolo e lo stese per asciugare. Allora il fantasma esclam: Non uscir mai pi di casa! F.G.

Cera una volta un fantasma, che si chiamava Orribilino, viveva in una vecchia baracca chiamata casa degli spiriti. Orribilino si annoiava terribilmente nella casa in cui abitava, per una sera gli venne unidea: Andr in giro in paese Quando usc dalla porta era tutto sereno, ma dopo qualche minuto inizi a piovere, cos Orribilino si rassegn a camminare sotto la pioggia e si bagn tutto.

Allora disse: Ci siamo! Mi sto rendendo il raffreddore Mentre camminava ancora un po, starnut pi volte: Mi devo assolutamente asciugare! Allimprovviso vide una lavanderia: S, questo il posto pi adatto! Entr nella lavanderia, dove si butt nella lavatrice. Dopo qualche ora si trov steso come un lenzuolo. G.B. e G.C.

Cera una volta una casa chiamata casa degli spiriti, era abitata da fantasmi, tra cui cera un fantasma un po tonto. Per questo lo chiamavano Tontologhost. Un giorno Tontologhost decise di andarsene dalla sua casa spettrale, perch si annoiava terribilmente ed era tutto monotono. Percorrendo la strada per arrivare in citt, vide un albero di arancio. Siccome era goloso, bevve tutto il succo di arancia, perci divent arancione. Dopo qualche minuto incominci a piovere per cui ridivent bianco, dopo di che si ritrov bagnato fradicio. Arriv in citt starnutendo a tutto spiano dicendo: Ci siamo! Mi venuto il raffreddore! Poi esclam: Devo assolutamente asciugarmi!!! Girando in citt si ritrovo davanti a un lavaggio automatico e afferm: S questo mi sembra il posto adatto. Entr nel locale e si ficc nellasciugatrice. Prima di ficcarsi nellasciugatrice inciamp sullo zerbino finendo a testa in gi.

Lasciugatrice part e lui disse: Wow! Dopo unora si ritrov a testa in gi appeso su un filo. S.L. e F.C.

Un fantasma si annoiava terribilmente nella casa degli spiriti in cui doveva abitare. Il fantasma si chiamava Nicolas. Una sera Nicolas decise di andare a fare un giro in paese. Inizi il temporale e cos si bagn fino allosso. Il fantasma disse: Ci siamo! Mi sta venendo il raffreddore! Il fantasma Nicolas si trov davanti a un lavaggio automatico e pens di asciugarsi; al fantasma sembrava divertente, ma arriv una vecchina, che prese il fantasma e lo appese con le mollette. Alla vecchina il fantasma sembrava un lenzuolo! T.R.

Cera una volta, in una casa degli spiriti, un fantasma che si era appena trasferito l. Il fantasma si chiamava Giacomino, nella casa si annoiava tanto! Aveva voglia di fare una passeggiata, ma cera un piccolo problema, aveva paura di andare in citt con tutti i suoi rumori! Per una sera si fece coraggio e fece una passeggiata per la citt. Mentre passeggiava pens: Beh, meno male che non piove! Improvvisamente inizi a piovere fortissimo e lui esclam: Che seccatura! Mi sta venendo il raffreddore ! Poi sussurr: Mi devo assolutamente asciugare! Se no arriver tutto zuppo alla F.B.A ! Dopo vide in una vetrina una lavatrice nuova e annunci: S, questo mi sembra il posto ideale! Entr nella lavatrice. Qualche tempo dopo, quando fin il giro, una signora lo appese scambiandolo per un lenzuolo. I colleghi fantasmi si arrabbiarono per la F.B.A. perch non arriv in orario e lo licenziarono. F.B.A.= A.F.

Cera una volta una casa in cui nessuno entrava mai, perch viveva un fantasma che si chiamava Rabber. Un giorno decise di andarsene. Dopo un po inizi a piovere: il povero fantasma era bagnato fino allosso. Rabber si ammal e inizi a tossire. Dopo un minuto vide una lavanderia e disse: Devo assolutamente entrare per asciugarmi. Quando stava per entrare, la sua coda si impigli, allimprovviso la sua coda si stacc e Rabber fin in un cesto della biancheria. I.F.