Sei sulla pagina 1di 40

OFFICIN E M ECCAN ICHE ALTA P RECISION E S.R.L.

Dal 1963 al servizio dellIndustria

M andrini aut ocent rant i

Tr i bl oc
Piat t af orm e per t orni Trascinat ori f ront ali aut of orzant i Flange

Cat alogo 8 2010

LAzienda O.M.A.P. nasce a Ponte nelle Alpi nel 1963 come azienda meccanica di precisione nella costruzione di attrezzature per Macchine Utensili e lavorazioni speciali.

Lo sviluppo di tecnologie allavanguardia e limpiego di personale specializzato ha consentito allazienda di proporre nel mercato italiano ed internazionale prodotti di qualit, brevettati e certificati, costruiti interamente in Italia.

Lattenzione per la propria clientela garantita da un qualificato Ufficio TecnicoCommerciale sempre a V/s disposizione per cercare di soddisfare ogni richiesta sia standard che specifica.

Indice

4 6 7 8 9

Caratteristiche generali mandrini autocentranti Mandrini autocentranti a 3 griffe guida semplice Mandrini autocentranti a 3 griffe guida doppia Mandrini autocentranti a 4 griffe guida semplice e doppia Mandrini autocentranti a 4 griffe indipendenti - reversibili

10 Mandrini autocentranti attacco integrale ISO 702/II - 702/III 11 Distinta particolari mandrino 12 Mandrini autocentranti a 3 griffe guida semplice - comando manuale a ghiera 13 Mandrini autocentranti a 6 griffe guida semplice/doppia per affilatrici 14 Mandrini autocentranti montati su cono ISO 50 DIN 69871 15 Mandrini autocentranti a 6 + 6 + 6 morsetti per affilatrici 16 Mandrino autocentrante per rettifica alberi a gomito 17 Corsoi con morsetti tornibili per mandrini autocentranti 18 Capacit di presa 19 Condizioni preliminari 20 Certificato di collaudo

Flange 23 Flange in ghisa attacco cono lungo - Flange grezze - Flange in acciaio cementato e temperato cono morse 24 Elementi di fissagio ISO 702/II e 702/III

26 Caratteristiche generali e funzionamento 27 Distinta particolari 28 Trascinatori frontali autoforzanti serie cono morse 29 Istruzioni, uso e manutenzione 30 Condizioni medie di lavoro e Prove di slittamento 31 Bussola di riduzione da cilindrico a cono morse 32 Applicazioni di trascinatori frontali

34 Caratteristiche tecniche 35 Piattaforme con griffe integrali indipendenti guida semplice - Caratteristiche dimensionali 36 Piattaforme con griffe integrali indipendenti guida semplice - Caratteristiche di bloccaggio 37 Piattaforme a 4 corsoi per lavorazioni pesanti 38 Dati tecnici dei tipi di attacco 39 Possibilit di attacco in base al diametro della piattaforma

Piat t aforme
3

Piat t af orm e per t orni

Trascinat ori front ali

Trascinat ori f ront ali

Flange

22 Flange in ghisa attacco cono corto

M andrini aut ocent rant i

M andrini aut ocent rant i

Carat t erist iche generali aut ocent rant i

M andrini aut ocent rant i

M ATERIALI E TRATTAM ENTI TERM ICI


I materiali impiegati nella costruzione del Tr i bl oc sono severamente selezionati con collaudi, sia allatto della lavorazione, che dopo trattamento termico. In particolare, dopo il trattamento di carbocementazione, tempra, rinvenimento, ogni singolo elemento viene controllato con prova Rockwell C. L ottima scelta dei materiali e le loro caratteristiche tecnologiche e meccaniche finali, assicurano al Tr i bl oc buona efficienza, anche dopo un prolungato impiego alle pi svariate sollecitazioni. Corpo, coperchio e attacco integrale, sono fusi in ghisa speciale (Meehanite) ad alta resistenza, con trattamento di stabilizzazione. Corona, pignoni, griffe, corsoi portamorsetti, morsetti B, chiavette, corpo chiave, sono rispettivamente: stampati, laminati, fucinati in acc. legato al Ni.Cr. Mo (Cmt. T emp). I morsetti tornibili (tipo A), sono costruiti in acc. C. 40.

AFFINIT AL LAVORO
Nella progettazione dei vari modelli Tr i bl oc stata data la massima importanza alla funzionalit dellattrezzo, relativamente alle specifiche esigenze di impiego. Questa caratteristica essenziale apparr evidente, scegliendo tra la vasta gamma di versioni previste dal nostro programma. Sul corsoio portamorsetti (falsa griffa), ricavato integralmente un attacco a doppio incastro rettificato indipendente dalla quota di alloggiamento sul corpo, che, consentendo la reversibilit dei morsetti su 2+ 2 diverse posizioni diametrali, allarga sensibilmente il campo di presa con utilizzazione integrale dei morsetti tornibili (normali o allungati). L autocentrante Tr i bl oc , tramite limpiego del corredo accessorio, si presta razionalmente sia in lavoro di serie, sia in attrezzatura.

BLOCCAGGIO SICURO
Il momento torcente normalmente prodotto sulla chiave in dotazione del Tr i bl oc , garantisce un bloccaggio sicuro, sia con presa sul finito (griffe o morsetti tornibili tipo A), sia con presa sul grezzo (morsetti tipo B in acc. cmt. tmp. con estremit dentellate a tronco di piramide o griffe a forte presa). Nel caso di staffaggio di pezzi irregolari, si eseguono a richiesta 2-3-4 cave radiali a A sul corpo, con apertura sia interna che esterna. La coppia conica corona-pignone lavorata di dentatrice, unitamente alla spirale a passo corto, consente il massimo rapporto di riduzione del momento torcente sulla chiave di manovra.

RICAM BI E GARANZIA
Alloccorrenza sono normalmente disponibili da magazzino tutti i particolari finiti o semilavorati, tenendo conto che taluni di essi, quali il corpo, la corona, le griffe, richiedono dopo ladattamento, il ripristino dellallineamento di centratura. L eventuale richiesta di ricambi, dovr essere corredata dai seguenti dati di riferimento: - diametro e numero di matricola del mandrino. La garanzia, della durata di 1 anno dalla fornitura, si riferisce a rotture dovute esclusivamente a difetti di lavorazione.

COSTRUZIONE ROBUSTA
T utti i particolari sono stati studiati e dimensionati, al fine di ridurre qualsiasi deformazione da invecchiamento, trattamento, usura, assicurando al complesso ottima robustezza anche in lavori pesanti. Dal diametro 100 al 200 compreso, il corpo ricavato da tornitura integrale; oltre il diametro 225, sono predisposte 6-8 robuste nervature, collegate con doppio anello. Gli attacchi unificati ISO 702/II 702/III, sono montati integralmente sullautocentrante, con evidente irrobustimento del fissaggio alla macchina.

LAVORAZIONE E PRECISIONE FINALE


L autocentrante Tr i bl oc vanta oltre 40 anni di esperienza al servizio delle pi qualificate esigenze. T utti i particolari del cinematismo sono finiti di rettifica, compreso laccoppiamento morsetti e spirali. Speciali attrezzature prevedono la finitura della corona e dei vari diametri di presa di griffe e morsetti, con centratura per costruzione, riducendo al minimo eventuali errori di concentricit e planarit. Ogni Tr i bl oc accuratamente controllato secondo le norme Stanimuc (ente federato UNI), in 2 separati collaudi, e consegnato con referto completo di norme per montaggio e di collaudo.

M andrini aut ocent rant i

Tr i bl oc

M andrini aut ocent rant i


5

M andrini aut ocent rant i Tri bl oc a 3 griffe guida semplice


attacco a flangia - comando manuale

M andrini aut ocent rant i


M andrino con griffe Presa interna
(rif. part. 05 - pag. 11)

M andrino con griffe Presa esterna


(rif. part. 06 - pag. 11)

M andrino con corsoi (false griffe) con morsetti riportati tornibili


(rif. part. 11-15 - pag. 11)

Fornibili nelle seguenti versioni: A 3 + 3 griffe (3 presa interna+ 3 presa esterna) A 3 + 3 + 3 griffe (3 presa interna + 3 presa esterna + 3 corsoi base completi di morsetti tornibili) A 3 corsoi portamorsetti (morsetti tornibili a richiesta) Attacco sul fronte n. 3/6 fori standard Attacco sul fronte n. 4 fori a 90 fino a 250

A 100 125 160 175 200 225 250 280

H7

C 88 108 140 155 176 200 224 252

D 20 32 42 48 55 65 76 105

(25) (35) (48) (52) (60) (72) (83) (113)

E 14 17 20 24 24 30 30 32

F 15 18 22 25 29 30 33 34

G 15 19 23 25 29 30 33 34

H 50 58 64 76 76 85 85 90

I 3 4 4 5 5 5 5 5

L 44 54 65 74 82 90 96 100

M 3 M6 3 M8 6 M8 6 M8 6 M8 6 M10 6 M10 6 M10

N 8 9 12 15 15 17 17 19

S 20 23 30 37 37 42 42 45

U 3 3,5 5,5 5,5 5,5 6,5 6,5 8

X 13 17 17 20 20 24 24 26

Chiave Q 8 9,5 9,5 11 11 13 13 14

Peso ~ Kg* 2,4 5 7,5 10 13 16,5 21 27

76 95 125 140 160 180 200 232

Corona bilanciata di serie


* Peso autocentrante con 3 griffe. Massima alesatura foro consentita. Chiave allungata a richiesta. Attacco sul fronte a richiesta. Cave radiali a A a richiesta

M andrini aut ocent rant i Tri bl oc a 3 griffe guida doppia


attacco a flangia - comando manuale

M andrino con griffe Presa interna


(rif. part. 05 - pag. 11)

Mandrino con griffe Presa esterna


(rif. part. 06 - pag. 11)

Mandrino con corsoi (false griffe) con morsetti riportati tornibili


(rif. part. 11-15 - pag. 11)

Fornibili nelle seguenti versioni: A 3 + 3 griffe (3 presa interna+ 3 presa esterna) A 3 + 3 + 3 griffe (3 presa interna + 3 presa esterna + 3 corsoi base completi di morsetti tornibili) A 3 corsoi portamorsetti (morsetti tornibili a richiesta) Attacco sul fronte n. 3/6 fori standard Attacco sul fronte n. 4 fori a 90 fino a 250

A 160 175 200 225 250 280 315 350 400 400 450

H7

C 140 155 176 200 224 252 286 315 362 362 412

D 42 48 55 65 76 105 105 115 136 180 150

(48) (52) (60) (72) (83) (113) (113) (136) (155) (170)

E 20 24 24 30 30 34 36 40 44 44 46

F 22 25 29 30 33 37 40 48 50 50 63

G 23 25 29 30 33 37 40 48 50 50 63

H 68 80 80 90 90 98 102 116 116 116 125

I 4 5 5 5 5 5 5 6 6 6 6

L 65 74 82 90 96 108 116 136 144 144 172

M 6 M8 6 M8 6 M8 6 M10 6 M10 6 M10 6 M12 6 M12 6 M16 6 M16 6 M16

N 12 15 15 17 17 21 19 22 22 22 25

S 30 37 37 42 42 50 47 54 54 54 59

U 4,5 5,5 5,5 6,5 6,5 6,5 8 8 8 8 8

X 17 20 20 24 24 26 28 34 34 34 40

Chiave Q 9,5 11 11 13 13 14 14 16 16 16 18

Peso ~ Kg* 8 11 14,5 18 23 30 40 67 85 66 102

125 140 160 180 200 232 260 290 330 330 385

Dal 200 al 450 disponibile con chiave di sicurezza a richiesta. Corona bilanciata di serie

* Peso autocentrante con 3 griffe. Massima alesatura foro consentita. Chiave allungata a richiesta. Attacco sul fronte a richiesta. Cave radiali a A a richiesta.

M andrini aut ocent rant i


7

M andrini aut ocent rant i Tri bl oc a 4 griffe guida semplice - doppia


attacco a flangia - comando manuale

M andrini aut ocent rant i


M andrino con griffe Presa interna
(rif. part. 05 - pag. 11)

M andrino con griffe Presa esterna


(rif. part. 06 - pag. 11)

M andrino con corsoi (false griffe) con morsetti riportati tornibili


(rif. part. 11-15 - pag. 11)

Fornibili nelle seguenti versioni: A 4 + 4 griffe (4 presa interna+ 4 presa esterna) A 4 + 4 + 4 griffe (4 presa interna + 4 presa esterna + 4 corsoi base completi di morsetti tornibili) A 4 corsoi portamorsetti (morsetti tornibili a richiesta) Attacco sul fronte da 100 a 250 n. 4 fori a 90 da 315 a 450 n. 4 fori a 30 destra e sinistra da asse griffe contrapposte

Versione Guida semplice

A 100 125 160 160 200

H7

C 88 108 140 140 176 224 286 362 412

D 20 32 42 42 55 76

(25) (35) (48) (48) (60) (83)

E 14 17 20 20 24 30 36 44 46

F 15 18 22 22 29 33 40 50 63

G 15 19 23 23 29 33 40 50 63

H 50 58 64 68 80 90 102 116 125

I 3 4 4 4 5 5 5 6 6

L 44 54 65 65 82 96 116 144 172

M 3 M6 3 M8 6 M8 6 M8 6 M8 6 M10 6 M12 6 M16 6 M16

N 8 9 12 12 15 17 19 22 25

S 20 23 30 30 37 42 47 54 59

U 3 3,5 4,5 4,5 5,5 6,5 8 8 8

X 13 17 17 17 20 24 28 34 40

Chiave Peso Q ~ Kg* 8 9,5 9,5 9,5 11 13 14 16 18 2,5 5,5 8 8 15 24 40 87 107

M 4 M6 4 M8 4 M8 4 M8 4 M8 4 M10 4 M12 4 M16 4 M16

76 95 125 125 160 200 260 330 385

Guida doppia

250 315 400 450

105 (113) 136 (155) 150 (170)

Dal 200 al 450 disponibile con chiave di sicurezza a richiesta. Corona bilanciata di serie
8

* Peso autocentrante con 4 griffe. Massima alesatura foro consentita. Chiave allungata a richiesta. Attacco sul fronte a richiesta. Cave radiali a A a richiesta

M andrino aut ocent rant e Tri bl oc a 4 griffe indipendent i reversibili

M andrino a 4 griffe reversibili indipendenti

M andrino a 4 corsoi indipendenti

M orsetto tipo A
(rif. part. 15 - pag. 11)

Fornibili nelle seguenti versioni: A 4 griffe reversibili A 4 griffe reversibili + 4 corsoi (false griffe) porta morsetti A e/o B A 4 corsoi (false griffe) porta morsetti A e/o B 160 - 200 - 250 - 315
Morsetto tipo B
(rif. part. 16 - pag. 11)

M andrini aut ocent rant i


9

M andrini aut ocent rant i Tri bl oc a 3-4 griffe guida doppia at t acco int egrale ISO 702/II-702/III
comando manuale

M andrini aut ocent rant i


ATTACCO ISO 702/II ASA D1 (cam-lock) DIN 55029

ATTACCO ISO 702/III DIN 55022-55027

ISO 702/II (cam -lock) A m isura attacco 4 5 4 5 *4 200 5 6 225 5 6 *5 250 6 8 280 6 8 6 315 8 *11 *6 350 8 11 400 450 8 11 8 11 B 117 146 117 146 117 146 181 146 181 146 181 225 181 225 181 225 181 225 298 225 298 225 298 C 82,6 104,8 82,6 104,8 82,6 104,8 133,4 104,8 133,4 104,8 133,4 171,4 133,4 171,4 133,4 171,4 133,4 171,4 235 171,4 235 171,4 235 D 42 42 48 48 55 55 55 65 65 76 76 76 102 105 102 105 102 115 115 136 136 136 150 N Perni 3 6 3 6 3 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 6 Perni 15,9 19 15,9 19 15,9 19 22,2 19 22,2 19 22,2 25,4 22,2 25,4 22,2 25,4 30,2 22,2 25,4 30,2 25,4 30,2 25,4 30,2

ISO 702/III (DIN 55022) B 112 135 112 135 112 135 170 135 170 135 170 220 170 220 170 220 290 170 220 290 220 290 220 290 C 85 104,8 85 104,8 85 104,8 133,4 104,8 133,4 104,8 133,4 171,4 133,4 171,4 133,4 171,4 235 133,4 171,4 235 171,4 235 171,4 235 D 42 42 48 48 55 55 55 65 65 76 76 76 102 105 102 105 105 102 115 115 136 136 136 150 Tirant i N 4 a 90 4 a 90 4 a 90 4 a 90 4 a 90 W h

Pesi M andrino ~ Kg 3 griffe 4 griffe 4 griffe indipend. G.S. G.D. 10 14 10 11 -

160 175

3 a 120 63,513 82,563 82,563 82,563 82,563 82,563 3 a 120 63,513 3 a 120 63,513

16 17

19

18

18

20

4 a 90 106,375 4 a 90 106,375 4 a 90 106,375 4 a 90 139,719 4 a 90 106,375 4 a 90 139,719 4 a 90 106,375 4 a 90 139,719 6 a 60 196,869 4 a 90 106,375 6 a 60 139,719 4 a 90 196,869 4 a 90 139,719 6 a 60 196,869 4 a 90 139,719 6 a 60 196,869 25 28 105 130 107 133 22 75 21 49 50 55 21 39 20 23 -

20

28

29

32

Dal 200 al 450 disponibile con chiave di sicurezza a richiesta. Corona bilanciata di serie.
* Attacchi speciali. Passaggio barra max. obbligato. Per altri dati, versioni e optional, vedi rispettivi quadri attacco a flangia.

10

Dist int a part icolari mandrino

At t acco At t acco a flangia diret t o x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x

Quant it per gruppo N 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 Corpo Coperchio Corona Pignone Griffa presa interna (destra) Griffa presa esterna (sinistra) Vite attacco coperchio Vite attacco flangia Chiave di manovra Spina arresto pignone Corsoio portamorsetti Chiavetta (con spina) arresto morsetti Vite attacco morsetti Morsetto tornibile (tipo A - reversibile) Morsetto temprato (tipo B - reversibile) Tirante per attacco ISO 702/II (cam-lock) Morsetto temperato allungato (staffa) Tirante per attacco ISO 702/III (DIN 55022) Coperchio attacco diretto Vite registro perno ISO 702/II (cam-lock) Spina di riferimento attacco diretto Vite interna attacco diretto Vite esterna attacco diretto Ingrassatore Cava radiale a A Vite attacco sul fronte Dist int a part icolari 3+ 3 griffe 1 1 1 3 3 3 3 (6) 3+ 3+ 3 griffe 1 1 1 3 3 3 3 (6) 4+ 4 griffe 1 1 1 2 4 4 3 (6) 4+ 4+ 4 griffe 1 1 1 2 4 4 3 (6) 2 corsoi 1 1 1 2 3 (6) 3 corsoi 1 1 1 3 3 (6)

1 3 -

1 3 3 3 6 3 3

1 2 -

1 2 4 4 8 4 4

1 2 2 2 4 2 2

1 3 3 3 6 3 3

1 3 6 3 3 3 (6)

1 3 6 3 3 3 (6)

1 3 6 2 4 4

1 3 6 2 4 4

1 3 6 2 2 4

1 3 6 3 3 3 (6)

Vedi attacco diretto pag. 11. Vedi i rispettivi quadri attacco a flangia. A richiesta.
Lindicazione delleventuale ricambio, deve essere sempre completa con diametro - serie - n di matricola dellautocentrante. Esem pio: serie di 3 grif f e presa int erna per 200 serie 33 guida doppia m at ricola: B5055 Dove - serie e n di matricola, sono stampigliati sulla facciata del corpo autocentrante.

N.B.: La ret t if ica delle Prese su Grif f e di ricam bio a cura del Client e
11

M andrini aut ocent rant i

M andrini aut ocent rant i Tri bl oc a 3 griffe guida semplice


attacco sul fronte - comando manuale a ghiera

M andrini aut ocent rant i

A 3 griffe per interni


(rif. part. 05 - pag. 11)

A 3 griffe per es esterni


(rif. part. 06 - pa pag. 11)

A 3 corsoi con on morsetti A


(rif. part. 11-15 - pag. 11)

N 01 02 05 06

Distinta particolari Corpo Ghiera Griffa presa interna (destra) Griffa presa esterna (sinistra)

Quantit 1 1 3 3

N 08 09 11 15

Distinta particolari Vite attacco a flangia Chiave di manovra Corsoio porta morsetti Morsetto tornibile

Quantit 3 1 3 3

Mandrino 85 100

A 86 103

H7

C 40 41

D 25 28

E 11,5 14

F 11,5 15

G 12 15

H 37 41,5

I 5 5

L 35 44

M n 3 M540 n 3 M645

N 6 8

S 15 20

U 3 4

X 13 13

Chiave L 100 100 Q 6 6

Peso ~ Kg 1,6 2}

48 50

Diam et ri di presa con grif f e int egrali Mandrino 85 100 12 d min. 2 2 d1 min. 25 28 d2 min. 50 56 d3 min. 26 29 d4 min. 50 57 d5 min. 76 87 d6 min. 102 114 d7 min. 28 28 d8 min. 50 57 d9 min. 52 58 d10 min. 77 86 d11 min. 102 113

M andrini aut ocent rant i Tri bl oc : - a 6 griffe - a 6 griffe per affilat rici guida semplice
attacco sul fronte comando manuale a ghiera attacco sul fronte comando manuale

M andrino a 6 griffe comand comando a ghiera

M andrino a 6 griffe

N 01 02 03 04 N 01 03 05 08 09 Distinta particolari Corpo Ghiera Griffa presa punta Vite attacco mandrino Chiave di manovra Quantit 1 1 6 3 1 05 07 08 09 10

Distinta particolari Chiave Coperchio Corona Pignone Griffa presa punte Vite attacco coperchio Vite attacco mandrino Chiave di manovra Spina arresto pignone

Quantit per gruppo 1 1 1 1 6 6 3 3 1 1

Note

*06 Griffa presa punte Cono Morse

M andrino a 6 grif f e guida sem plice Mandrino 85 100 Versione Guida semplice Guida semplice d min. 1,5 1,5 d max. 25 28 A 86 103 B 48H7 50H7 C 40 D 25 28 E 47 47 H 42 41,5 I 5 5 L 38 38 S 34 34 Chiave I 100 100 Viti attacco mandrino N2 Viti T .C.E.I. 3 x 120 3 x 120 M5x25 M5x25 Peso ~ Kg 1,7 2,0

41

M andrino a 6 grif f e per af f ilat rici Mandrino 125 160 Versione Guida semplice Guida doppia

05 06 d d min. max. min. max.


2 3 40,5 60,1 2 2 25 25

Chiave A 125 BH7 95 C D E H 58 68 I 4 4 L 55 65 Q 9,5 S 41 a I 108 40,5 58 107 190

Viti attacco mandrino N2 3 a 120 3 a 120 Tipo T .C.E.I. M8 x 55 M8 x 70

Peso ~ Kg 3,5 7,5 13

160 125 140 60,1 64

9,5 4252 105 250

M andrini aut ocent rant i

M andrini aut ocent rant i 85/6 - 100/6 mont at i su cono ISO 50 DIN 69871
comando a ghiera

M andrini aut ocent rant i

M andrini autocentranti 85/6 e 100/6 comando a ghiera montato su cono ISO 50 DIN 69871 (cono tronco)n completo di puntalino* registrabile versione a punta
* Puntalino a richiesta

Attacco flangia ISO 50 DIN 69871 (cono tronco) per autocentrante 85/66 - 33 - comando a ghiera

Attacco flangia ISO 50 DIN 69871 (cono tronco) per autocentrante 100/66 - 33 - comando a ghiera

14

M andrini aut ocent rant i Tri bl oc a 6+ 6+ 6 morset t i per affilat rici


attacco sul fronte

M andrino con morsetti 05 montati

M orsetti 05 C.M .

M orsetti 06

N 01 02 03 04 05 05 C.M. 06 07

Distinta particolari Corpo Coperchio Corona Pignone Morsetto Morsetto presa punte Cono Morse Morsetto Vite attacco coperchio

Quantit per gruppo 1 1 1 1 6 6 6 6

N 08 09 10 11 12 14 15

Distinta particolari Vite attacco mandrino Chiave di manovra Spina arresto pignone Corsoio portamorsetti Grano di centraggio Ingrassatore Spina riferimento coperchio

Quantit per gruppo 6 1 1 6 4 3 1

Mandrino 200 250

Morsetto 05 Morsetto 05 C.M. Morsetto 06 d E d E1 d E2 min. max min. max min. max 6 10 25 105 3 25 25 30 30 25 60 32 116 10

D 60

H 75 75

I 8 8

Q 11 11

S 52 52

S1

Chiave a L

Viti attacco mandrino Peso con 6 N Tipo T .C.E.I. morsetti 6 a 60 M8 x 75 6 a 60 M8 x 75 14 20

89 200 140 77

36 120 275 30 120 275

32 82,5 93 250 170 100 83

* Quote B - C del 200 compatibili con ex 225

M andrini aut ocent rant i


15

M andrino aut ocent rant e a 3 morset t i t ipo B con presa speciale alberi a gomit o

M andrini aut ocent rant i

* per 160/175/200/225/250

Autocentrante con morsetto tipo B speciale

Vista presa speciale morsetti B per alberi a gomito

M orsetto riportato temprato tipo B reversibile


(rif. part. 16 - pag. 11) aio temprato - rinvenuto Costruito in acciaio e rettificato

Schema di posizionamento morsetti temprati (Tipo B)

M andrino 125 175 225 350 450 16 160 200 250 280 315 400 -

A 32 38 45 48 52 58 68

B 24 28 32 35 38 44 50

C 12 16 19 21 22 25 30

E 16 19 22 25 27 32 38

F 6 8 10 12 12 16 19

H 23 30 38 38 42 53 63

L 45 60 72 76 85 110 130

O 10 13 16 16 19 24 30

Vit e T.C.E.I.  M8 x 16 (25) M8 x 20 (35) M10 x 25 (45) M12 x 30 (55) M12 x 30 (55) M16 x 35 (60) M16 x 35 (70)

Peso Kg 0,15 0,3 0,6 0,5 0,8 1,1 2

Corsoio con morset t i t ornibili per mandrini aut ocent rant i Tri bl oc

M orsetto tornibile (Tipo A)

Corsoio con morsetti tornibili per mandrini autocentrant i

Corsoio portamorsetti

Corsoio portamorsetti (false griffe) con doppio incastro a croce in acciaio cementato temprato - rinvenuto e completamente rettificato Morsetto tornibile in acciaio C 40.

Schemi di posizionamento morsetti (Tipo A)


Diam et ro e t ipo m andrino  85 A** 100 AC 125 AC 160 ABCD 175 AB 225 AB 200 ABCD 250 ABCD 280 AB 315 BCD 350 B 400 BC 450 BC Corsoio port am orset t i e quot e com uni E 12 12 16 16 19 22 25 27 32 38 F 6 6 6 6 8 10 12 12 16 19 G 2,5 2,5 2,5 2,5 3,5 3,5 4,5 4,5 4,5 74 90 Spina M orset t o t ornibile elast ica B C n P Din 1481 A* 3 x 10 3 x 10 3 x 10 3 x 10 3 x 10 4 x 12 4 x 12 4 x 12 5 x 16 5 x 16 50 50 70 70 90 110 130 130 160 200 20 20 25 25 30 35 40 40 50 50 30 30 40 40 40 50 60 60 70 80 13 13 16 16 19 22 25 25 30 40 6 6 7 7 8 10 12 12 16 18 Peso Kg 2 G.S. D.G. 1 1,8 2,4 2,5 4 8

L 35 44 57 65 82 96

M 6x1 6x1 8 x 1,25 8 x 1,25 8 x 1,25 10 x 1,5

N 9 9 13 13 16 19 22 22 27 27

O 10 10 10 10 13 16 16 19 24 30

U 6 5 4,5 5,5 6,5 6,5 6,5 8 8 8

W 3,5 3,5 3,5 3,5 3,5 4,5 4,5 4,5 5,5 5,5

Vit e T.C.E.I.

M6 x 14 0,15 M6 x 14 0,25 M8 x 16 0,45 M8 x 16 M8 x 20 0,95 M10 x 25 1,7 M12 x 30 M12 x 30 M16 x 35 M16 x 35 -

0,5 0,55

108 12 x 1,75 116 12 x 1,75 16 x 2 16 x 2 172

4,5 136 144

* Morsetto allungato + 1,5 x A (a richiesta). Diametri mandrini intermedi.

** Comando a ghiera. Peso cadauno (corsoio - morsetto - chiavetta - viti).

M andrini aut ocent rant i


17

Capacit di presa con griffe integrali e con morsetti riportati tipo B per mandrini autocentranti Tri bl oc

M andrini aut ocent rant i

Con griffe integrali

M andrino 100 125 160 175 200 225 250 280 315 350 400 450

d m in. 3 3 3 4 4 5 5 10 10 20 20 35

d1 m in. 30 35 42 52 52 65 65 75 80 100 100 125

d2 m in. 60 70 86 102 110 125 130 150 160 195 200 250

d3 m ax 37 42 70 77 86 105 118 140 153 158 180 200

d4 m ax 65 76 110 125 134 165 178 207 225 238 290 293

d5 m ax 95 112 154 175 192 225 244 280 305 334 390 420

d6 m ax 125 150 200 225 250 285 310 355 385 430 490 545

d7 m in. 33 40 48 54 62 65 70 84 90 116 120 160

d8 m in. 63 77 93 104 120 125 137 158 170 212 220 287

d9 m ax 65 84 116 125 142 165 184 200 235 254 300 324

d 10 m ax 95 120 160 175 200 225 250 275 315 350 400 450

d 11 m ax 125 150 200 225 250 285 310 355 385 430 490 545

d6 - d11 = Ingombro con max. presa

Con morsetti riportati tipo B

M andrino 100 125 160 175 200 225 250 280 315 350 400 450 18

d d1 d2 d3 d4 d5 d6 d7 m in. m ax m in. m ax m in. m ax m in. m ax m in. m ax m in. m ax m in. m ax m in. m ax 5 8 8 15 15 15 15 15 15 25 25 35 35 40 68 75 83 100 110 130 145 155 180 195 50 52 52 75 75 90 90 100 100 140 140 165 80 85 120 125 150 160 185 200 240 255 305 320 90 95 95 135 135 165 165 195 195 245 245 295 122 130 158 195 200 240 250 295 310 370 395 450 / 48 48 65 65 80 80 95 95 125 125 155 / 80 120 115 140 150 175 190 225 250 295 315 / 92 92 125 125 155 155 175 175 215 240 285 / 125 160 175 200 225 250 275 310 350 400 440 / 135 135 185 185 230 230 270 270 330 345 415 / 170 205 235 260 300 325 350 400 460 515 575 / 45 45 65 65 70 70 100 100 120 120 150 / 85 120 125 140 160 185 200 240 250 300 330 52 52 85 115 115 135 135 165 165 220 220 270 82 82 150 175 190 225 240 275 300 345 390 440

d8 m ax 125 160 200 235 260 301 326 350 399 456 506 576

d5 - d8 = Ingombro con max. presa

Condizioni preliminari
per le verifiche geometriche dellautocentrante

Progressivo e norm a di rif erim ent o

Rappresent azione schem at ica (Naso m acchina in rot azione)


M ontaggio diretto dellautocentrante sul naso macchina

Ogget t o della m isurazione

OP .

Tolleranze

Rif erim ent o alla raccom andazione ISO /R 230-61

ISO 3089/74 (a - b)
M ontaggio dellautocentrante con flangia dinterposizione

Concentricit

0,1

0,005

Paragrafo: 5.611.4
In ogni caso il compratore dovr essere orientato perpendicolarmente alla super cie da controllare

Planarit

0,2

0,005

Paragrafo: 5.63

Progressivo e norm a di rif erim ent o

Rappresent azione schem at ica (Aut ocent rant e in rot azione)

Ogget t o della m isurazione

OP .

Diam et ro m andrino A e 160 160 e 250 250 e 400 400 e 630 e 160 160 e 250 250 e 400 400 e 630 e 160 160 e 250 250 e 400 400 e 630

Tolleranze
a grif f e int egrali a m orset t i Errore riport at i rilevat o

ISO 3089/74 (4,1 - 4,2)


Strumento di controllo: compratore 0,01 mm

Concentricit

1,1

Planarit

1,2

ISO 3089/74 (4,3)

d 160 160 d 260 250 d 400 400 d 630 A ___ D 10

L= L= L= L=

50 50 50 50

Concentricit di presa su spine

2,1

0,010 0,015 0,020 0,030 0,012 % A 0,010 % A 0,008 % A 0,007 % A 0,03 0,04 0,05 0,075

0,010 0,015 0,020 0,030 0,012 % A 0,010 % A 0,008 % A 0,007 % A 0,05 0,06 0,075 0,100

d=

ISO 3089/74 (4,6 - 4,7)

Concentricit di presa su anelli

e 160 3,1 160 e 250 4,1 250 e 400 400 e 630

0,03 0,04 0,05 0,075

0,05 0,06 0,075 0,100

ISO 3089/74 (4,4 - 4,5)

Planarit di presa su anelli

3,2 4,2

e 160 0,015 % A 160 e 250 0,0125 % A 250 e 400 0,010 % A 400 e 630 0,0075 % A

0,0175 % A 0,015 % A 0,0125 % A 0,010 % A

ISO 3089/74 (3 - 4 - 5)

Concentr. incastri attacco morsetto Planarit piano corsoio Spostamento assiale corpo corsoio portamorsetto

5,1

5,2

5,3

e 160 160 e 250 250 e 400 400 e 630 e 160 160 e 250 250 e 400 400 e 630 e 160 160 e 250 250 e 400 400 e 630

0,03 0,04 0,05 0,075 0,015 % A 0,0125 % A 0,010 % A 0,0075 % A 0,10 0,15 0,20 0,25 19

M andrini aut ocent rant i

Cert ificat i di collaudo e garanzia

M andrini aut ocent rant i

L HE I CO RIC E D T E TE ATO OM AN C E R I G A F TI CHE GU E CER S IFI T K A R C VE HE IFIC k L C ERT A chuc C C I g T n R i ter ET TES ber OM lf-cen e s num GE e t r h a T  P la  ante atrico centr M o t u uide La s a G e d i i r u e G S Serie e 89/74 re Typ natu ISO 30 g g i h t n i i S l Tipo  a ity w Coup K Firm form n co  o c CHUC c a t E t s I H A  T F te rme ENT O Da M lle no P a I e U Data rm EQ confo INO a R t l D u N s jaws Ri L MA E l-grip D a n E r Inte jaws ZION rna l-grip DOTA e t a n i n r rs a e slide pres Ext ) r e e a f f d n i l r r G te ho ype A t s ( p e s m a p a B) pres clam i Cl (type rsett able Griffe s o n p r m u rta clam ) T oi po ened ipo A t d ( r i Cors a l i rnib ) H nch etti to tipo B s ( r i t o e wre nge a r r M v e u p m oe nd fla e n a t a i s t t M w e  scre ins Mors ovra pling ng p i l u man p o i u d C o ve ia  I C Chia flang 02/II 7 e e o 2/II ttacc O 70 Viti a S I o cc i atta Pern

Z DO ARAN U A G L -

IA

20

Flange di int erposizione


Flange
21

Flange in ghisa con at t acco a cono cort o


per mandrini autocentranti attacco a flangia

Flange

Attacco ISO 702/II (cam-lock) (DIN 55029)

Attacco ISO 702/III (DIN 55022) (DIN 55027)

Attacco : ISO 702/I tipo A1 ISO 702/I tipo A2 (DIN 55021) (DIN 55026) (ASA A1 - A2)

Tipo A B C D E F n Perni

4
160 200

5
160 200 230 250

11

Tipo A B C D E F n Prig.

4
160 200

5
160 200 230 250

11

Tipo A B C C(A1) D E F(A1) F(A2) G H

4
160 200

5
160 200 230 250

11

200 230 250 270 320 350 250 270 320 320 350 400 350 400 450 450 400

15,9 60 38 82,6 3

19 79 45 6

22,2 103 45 6

25,4 136 45 6

30,2 190 52 235 6

19,5 60 38 85 3

19,5 79 45 4

200 230 250 270 320 350 250 270 320 320 350 400 350 400 450 450 400

21,5 103 45 4

27

34

200 230 250 270 320 350 250 270 320 320 350 400 350 400 450 450 400

12 60 38 82,6 82,6 14,7

12 79 38 45 61,9

14 103 55 45 82,6

18 136 80 45

20 190 125 52 235 235 29,4

136 45 4

190 52 235 6

63,513 82,563 106,375 139,719 196,869 104,8 133,4 171,4

63,513 82,563 106,375 139,719 196,869 104,8 133,4 171,4

63,513 82,563 106,375 139,719 196,869 111,1 165,1

104,8 133,4 171,4 104,8 133,4 171,4 16,3 19,45 24,2

Stato di finitura: finite lato macchina spianate lato mandrino

Stato di finitura: finite lato macchina spianate lato mandrino

Stato di finitura: finite lato macchina spianate lato mandrino

Disponibilit st andard 4 5 6 8 11 N.B.: A richiest a Flange da 500 a 1000 t ut t i i t ipi di at t acchi 22 160 x x  200 x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x  x x 230 250 270 320 360 400 450

Flange in ghisa con at t acco a cono lungo


per mandrini autocentranti attacco a flangia

At t acco ASA B 5.9 t ipo L


Tipo B C D E F 9,58 9,58 19,1 G L00 95,123 54 69,85 L0 114,173 65 82,55 14 15 22

L1 152,273 77 104,78 L2 196,723 90 133,35 L3 263,398 102 165,11

15,93 16 25,45 24

Disponibilit st andard Tipo L00 L0 L1 L2 L3  160 x x 200 x x x 225 x x x x x x x x x x x x x x 22 25 30 30 32 32 35 x x x 35


 

250

270

315

350

400

450

500

630

x x x 40 x 45

x 40



Flange grezze in ghisa


Disponibilit st andard A B C D E Peso Kg 170 80 55 40 20 6 210 95 65 35 20 8 240 100 60 40 22 12 260 120 70 40 23 16 280 135 75 50 25 20 320 160 80 50 25 25 370 180 90 50 25 32 410 200 100 60 28 46 520 225 90 80 45 77

Flangia in acciaio cem ent at a t em perat a at t acco cono m orse per m ont aggio aut ocent rant i

A Cono morse M L A BH7 C D d E H 3

100 4 5 3

125 4 5 6 3

160 4 5 6 4

175 5 6 4

200 5 6

10 14 17,5 10 14 17,5 21 10 14 17,5 21 14 17,5 21 14 17,5 21 M12 M16 M20 M12 M16 M20 M24 M12 M16 M20 M24 M16 M20 M24 M16 M20 M24 101 124 151 102 125 152 206 102 125 152 206 127 154 208 127 154 208 100 76 88 M6 7 2,5 15 125 95 108 M8 9 3,5 16 160 125 140 M8 9 3,5 16 175 140 155 M8 9 4,5 18 200 160 176 M8 9 4,5 18 23

Flange

Element i di fissaggio per flange e at t acchi int egrat i ISO 702/II e 702/III

Perno per at t acco ISO 702/II (cam -lock) DIN 55029

Flange
Grandezza cono 4 5 6 8 11 15 20

in pollici
7/ 16 1/ 2 5/ 8 3/ 4 7/ 8

d in m m M10x1 M12x1 M16x1,5 M20x1,5 M22x1,5 M24x1,5 M27x2

m isure OM AP M12x1,5 M12x1,5 M16x1,5 M20x1,5 M22x1,5 -

D 15,9 19 22,2 25,4

L 56 65 76 86

I 37 43 49 67 76 89

H 19 22 27 35 40 44

n perni 3 6 6 6 6 6 6

Vit e T.C.E.I. M6x12 M6x12 M8x14 M8x14 M8x14 M8x14 M8x14

- 20 UNF - 20 UNF - 18 UNF - 16 UNF - 14 UNF - 12 UNF

55,5 30,5

30,2 102 34,9 116 41,3 133

1 - 12 UNF 11/8

Tirant e con dado per at t acco ISO 702/III (DIN 55022) - DIN 55027

Grandezza cono 4 5 6 8 11 15 20

d M10 M10 M12 M16 M20 M24 M24

D 19,5 19,5 21,5 27 34 41 41

H 12 12 15 20 25 30 30

h 12 12 14 18 22 27 27

L 51 55 65 80 100 120 130

I 39 43 50 60 75 90 100

I1 22 24 28 35 44 52 56

S 17 17 19 24 30 36 36

n t irant i 3 4 4 4 6 6 6

24

Trascinat ori front ali aut oforzant i serie cono morse

Trascinat ore t ipo E con perni interni universali

Ti Tipo 160/200 Trascinat ori f langiat i per pezzi di grandi dimensioni (a richiesta)

Trascinat ori front ali


25

Trascinat ori front ali aut oforzant i serie cono morse

CARATTERISTICHE GENERALI

FUNZIONAM ENTO
I trascinatori OMAP lavorano con azione meccanica e si distinguono per la loro caratteristica dellautoforzamento (Brevetto). Adeguate pressioni, inizialmente impostate attraverso il gruppo contropunta pezzo, per effetto del momento torcente prodotto dallutensile in lavoro, ed in conseguenza della configurazione dei perni trascinatori, originano un movimento assiale di autoforzamento sul pezzo, proporzionale al carico di asportazione richiesto. Linterdipendenza del gruppo perni-sfere-anello equilibratore, libero di oscillare, in fase dimpegno si blocca alle irregolarit della facciata di appoggio del pezzo, annullando slittamenti. La punta, precaricata dal tappo posteriore, dotata di movimento assiale indipendente, prevede un elevato margine di sicurezza nel caso di guasti o false manovre di lavorazione. Le molle di richiamo unitamente agli ammortizzatori richiamano i perni alla posizione di partenza dopo ogni impegno.

Trascinat ori front ali


26

La continua esigenza di contenimento dei costi di lavorazione, ha promosso lo studio e la progettazione di un attrezzo alternativo allautocentrante tradizionale, in grado di sfruttare adeguatamente le capacit produttive delle moderne macchine utensili. I trascinatori frontali autoforzanti OMAP, presenti sul mercato nazionale ed internazionale fin dagli anni 70, concepiti per il lavoro di serie su tornitrici, torni automatici, tornicopia, con contropunta rotante a spinta idraulica, trovano conveniente applicazione anche per piccole serie al tornio parallelo. Lelevato grado di affidabilit dellattrezzo, di semplice e robusta costruzione, risolve notevoli problemi di lavorazione tra le punte, compresi pezzi forati, tubi, grezzi, flangiati, ecc., eliminando il pericolo di slittamento del pezzo sotto carico di lavoro, anche per passate gravose:  mantengono gli spallamenti lavorati a distanza costante dalla facciata di appoggio;  permettono di trascinare in rotazione pezzi che presentino facce grezze;  permettono di lavorare una vasta gamma di diame tri, sfruttando pochi trascinatori di grandezze scalari;  permettono la sostituzione dei perni per passare da un diametro allaltro, rapidamente, senza smontare parti del trascinatore;  data la loro robustezza (sono costruiti in acciai debitamente selezionati e trattati) non alterano, sotto lo sforzo di lavoro, la precisione di centraggio.

Trascinat ori front ali aut oforzant i serie cono morse

T .F . tipo E

DISTINTA PARTICOLARI
01 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 20 22 24 25 26 Corpo trascinatore Anello fluttante Codolo portamolle Punta Tappo di chiusura Perno interno sinistro Perno esterno sinistro Perno interno destro Perno esterno destro Molla di richiamo Perno ammortizzatore Sfera oscillante Sfera Grano di blocco Molla a tazza Grano guida punta Anello di protezione Ghiera di estrazione Distanziale Punta per tubi (a richiesta) Capruggine per tubi (a richiesta)

15

22

12 14

15

03

20

01 06 24 04 25 26 16 05

13

11

Trascinat ori front ali


27

Trascinat ori front ali aut oforzant i serie cono morse

TF 13/25 E

Trascinat ori front ali


(Tab.3) Capruggini per t ubi (campo dimpiego)
CONO Trascinat ore DIN 238 10/13 22/32 30/45 40/60 55/80 70/100 B8 B10 B12 B16 B22 x 13/16 x x 16/19 x x x 19/22 x x x 22/25 x x x x DIAM ETRO FORO m m 25/30 30/35 35/40 40/45  x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x x 45/50 50/60 60/70 70/80 80/90

(Tab.1) Carat t erist iche dim ensionali


Trascinat ore 13/25 C 3 4 5 3 22/32 4 5 4 30/45 5 6 4 40/60 5 6 5 55/80 70/100 6 6 At t acco* D 23,825 31,267 44,339 23,825 31,267 44,399 31,267 44,399 63,348 31,267 44,399 63,348 44,399 63,348 63,348 55 70 80 100 22 30 25 30 125 155 88 115 38 46 22 27 22 27 40 60 17 20 92 67 30 16 17 30 45 14 14 75 52 24 13 12 22 32 10 10 55 37 18 10 8 13 22 8 8 55 30 15 8 6 M in. t ornibile Int . Ext . D1 D2 1 H h K L 124 139 139 145 160 160 173 203 203 191 218 218 243 295 325 I 108 123 123 123 138 138 145 175 175 158 185 185 200 252 274 80 102 67 55 45 35 I2

* 13/25 C. Morse 2 e attacchi speciali, su richiesta

28

Trascinat ori front ali aut oforzant i serie cono morse

ISTRUZIONE PER L ORDINAZIONE


LA GRANDEZZA 22/32, 30/45 ecc. indica direttamente in mm. il diametro minimo, tornibile rispettivamente con perni interni od esterni. Lattacco (Cono Morse) disponibile riportato in Tab. 1 (Pag. 28), mentre i diametri medi dimpiego sono specificati in Tab. 2 (Pag. 30). Ogni trascinatore completo di una sola serie di perni, (tipo, a richiesta del cliente) e di una custodia in cartone-polistirolo. I perni possono essere per trascinamento destro (Part. 09/10) o sinistro (part. 07/08) rispettivamente per macchine a rotazione oraria o antioraria, guardando il trascinatore dalla parte della contropunta. In mancanza di precisazioni vengono normalmente montati i perni tipo Esterni sinistri (Part. 08 adatti alle migliori condizioni di lavoro per rotazione antioraria). I perni tipo U (Universali) interni 08/10 e esterni 07/09 U sono da impiegarsi su macchine con ciclo di lavorazione per rotazione nei due sensi. Su richiesta sono forniti: perni di ricambio, punte e capruggini per lavorazione di tubi, (part. 25-26) (Pag. 27). In ogni ordinazione specificare: grandezza, quantit, tipo dei perni e Cono Morse, (alloccorrenza, con laiuto della Tab. 3, (Pag. 28) segnalare lesigenza della punta per tubi (part. 25) la quantit ed il tipo delle capruggini (part. 26) (Pag. 27). Per esigenze di migliorie tecniche, lOMAP si riserva il continuo aggiornamento di dati e misure.

USO E M ANUTENZIONE Il trascinatore fornito pronto per luso, predisposto nelle condizioni di lavoro medie. Il precario delle molle sulla punta mobile proporzionale al peso del pezzo ed al carico dellutensile in lavoro: variando, la disposizione, la quantit delle molle a tazza, e la spinta della contropunta, si ottengono facilmente condizioni di lavoro specifiche, in conformit alle caratteristiche delle macchine operatrici, pezzo in lavoro, velocit di taglio, profondit di passata, finitura, sicurezza, durata dei perni trascinatori. Prima di montare il trascinatore frontale, verificare lo stato duso della sede conica della macchina ed eventualmente rimuovere ogni imperfezione o anomalia. Per un buon lavoro sul pezzo necessario contenere la eccentricit tra cono e punta del trascinatore frontale entro 0,01/0,02 mm. Controllare che il carico della contropunta non si discosti sensibilmente dalle migliori condizioni di Tab. 2 (Pag. 30). Evitare urti sui perni. I perni in acciaio rapido sono particolarmente trattati per sopportare il maggior sforzo di trascinamento. Lo smontaggio dei perni si effettua con laiuto di una comune pinza, (chiave) facendoli ruotare di circa 90, per annullare la ritenuta delle molle di richiamo ed estrarre il perno. Loperazione non richiede alcuna rimozione di parti del trascinatore frontale e si effettua direttamente sulla macchina operatrice. I perni sono riaffilabili senza particolari accorgimenti se non quello di rispettare gli angoli di attacco. Per materiali con durezza 350 Brinell consigliamo affilare i perni, aumentando langolo di attacco da (60 + 15) = 75 a (60 + 20) = 80. Per materiali teneri ( 100 Brinell) si consiglia aumentare tale angolo a (60 + 30) = 90. Il gruppo punta, codolo, molle, si smonta togliendo il tappo posteriore. Tutto il gruppo anteriore si libera allentando il grano posto sulla facciata. Dopo un certo periodo di lavoro si consiglia controllare lelasticit delle molle e alloccorrenza integrale con la scorta prevista per ogni trascinatore. Periodicamente, (eventuale sostituzione di perni) ingrassare con buon grasso idrorepellente. Non prevista alcuna manutenzione straordinaria.

Interni sx 07

Esterni sx 08

Interni dx 09

Esterni dx 10

Perno
8 10 14 20 25 30 38 50

P
0,5 0,5 1 1 2 2 3 3

Interni universali 08/10U

Esterni universali 07/09U

Angoli di affilatura
M ateriale
Durezza Brinnell HB Perno destro-sinistro Perno universale

9
25 20 15 20 25 30

:
60 60 60 55 50 45

?
85 80 75 75 75 75

?
85 80 75 75 29

50 100 HB 100 150 HB 150 200 HB 200 250 HB 250 300 HB 300 350 HB

4230 4230 40 40 3730 3730 3730 3730 -

Trascinat ori front ali

Trascinat ori front ali aut oforzant i serie cono morse

Condizioni m edie di lavoro

Trascinatori frontali

(T ab.2)
Diam et ri di im piego Trascinat ore M in. 13/25 22/32 30/45 40/60 55/80 70/100 10 20 30 40 55 75 M ax corsa M ax punt a 30 55 75 100 150 200 10 10 12 16 20 25 Precarico punt a mm 3-4 4-5 5-6 6-8 8 - 10 Kg * 1 30 - 50 40 - 60 50 - 80 60 - 120 75 - 150 Corsa m edia di avvicinamento 2-4 3-5 4-6 5-7 6-8 7 - 10 Carico m in. iniz. Kg *2 180 200 250 300 400 600 M om ent o t orcent e m ax. * 3
con perni con perni Int .= Kgm . Est .= Kgm .

Cent ro D d M ax 2 2,5 3,15 4 5 6,3 730 7 630 6 530 5

M olle a t azze Tipo xxS 12,5 x 6,2 x 0,7 12,5 x 6,2 x 0,7 15 x 8,2 x 0,8 20 x 8,2 x 0,9 23 x 10,2 x 1 28 x 12,2 x 1,25 Disp.

20 serie 1x1

20 30 40 60 80

35 50 75 100 140

10 - 12 125 - 250

*1) Questi dati sono riferiti a pezzi da lavorare in acciaio (R 350 Brinell) di medie proporzioni (max. = E x 10E). Per materiali e proporzioni diverse, considerare mediamente proporzionale al peso P del pezzo da lavorare (min. 5 P max. = 10P). *2) In proporzione al peso del pezzo ed alle profondit di passata, questi dati possono essere aumentati fino al doppio (es. T.F. 55/80 = 400 800 kg.). *3) Con perni tipo U (universali), questi valori vanno rispettivamente moltiplicati per 0,75.

Prove di slit t am ent o

Carico iniziale 300 Kg

Avanzamento/giro 0,88 mm.

Materiale lavorato Acc. UNI C 40 Durezza Brinell 175 Vel. taglio media 75 mt/1 Sezione truciolo 17,5 mm.2 Potenza assorbita ~ 35 KW

Carico iniziale 250 Kg

Materiale lavorato Acc. UNI C 40 Durezza Brinell 175 Vel. taglio media 100 mt/1 Sezione truciolo 5,62 mm2 Potenza assorbita ~ 6 KW

Avanzamento/giro 0,512 mm

30

N. 60

5 serie 2x2

15

30

Bussola di riduzione da cilindro a cono morse


per montaggio su autocentrante dei trascinatori frontali

Bussole per attacco diretto su naso macchina tipo: ISO 702/I, ISO 702/II, ISO 702/III. Materiale: acciaio cementato temperato e rinvenuto. Costruite a richiesta.

D
CIL. 35 CIL. 40 CIL. 50

Cono m orse
CM 2 CM 3 CM 2 CM 3 CM 2 CM 3 CM 4

17,78 23,825 17,78 23,825 17,78 23,825 31,267 23,825 31,267 44,399 31,267 44,399 31,267 44,399 63,348 44,399 63,348 44,399 63,348

A*

B*

C*

1*

L
70 80 70 80 70 80 100 80 100 130 100 130 100 130 180 130 180 130 180

CIL. 60

CM 3 CM 4 CM 5

CIL. 70 CIL. 80

CM 4 CM 5 CM 4 CM 5 CM 6

CIL. 90 CIL. 100

CM 5 CM 6 CM 5 CM 6

N. B. : disponibili, pronte a magazzino con quote A, B, C , 1, varie.

* Quote da definire in base allautocentrante su cui viene montata da parte dellutilizzatore. 31

Trascinat ori front ali

Applicazioni di t rascinat ori front ali

Trascinat ori front ali


T.F. 13/25 montato su bussola di riduzione da cilindrico a cono morse con presa su autocentrante

T.F. 13/25 montato su bussola di riduzione da cilindrico a cono morse con presa su autocentrante

T.F. 55/80 in lavoro su tornio ad auto apprendimento montato su naso macchina

T.F. in lavoro di filettatura

Pezzo con foro grande + T.F. con capruggine 32

T.F, con capruggine montato su naso macchina

CORPO: in ghisa speciale ad alta resistenza, robusto e particolarmente nervato contro le deformazioni conseguenti al bloccaggio dei pezzi. Le superfici esterne e i coni dattacco sono finiti di rettifica.

GRIFFE E VITI:

sono particolari di grande importanza; perci vengono costruiti con acciaio speciale al Cromo Nichel, sottoposti a ciclo multiplo di trattamento termico, e rettificati.
33

Piat t aforme

Piat t aforme per t orni

Piat t aforme a 4 griffe indipendent i

Questa linea di piattaforme stata studiata per ottenere: - Alta potenza di bloccaggio - Precisione - Robustezza

Piat t aforme
34

- Durata Corpo in ghisa ad alta resistenza, abbondantemente nervato. Corpo in acciaio su richiest a . Griffe realizzate in acciaio legato al Ni.Cr.Mo. e data limportanza per la precisione e la durata della piattaforma, sono sottoposte a trattamento termico ed alla rettifica di tutte le superfici. Viti di comando realizzate in acciaio legato al Ni.Cr.Mo. e sottoposte al trattamento termico di cementazione tempra e rettifica.

Carat t erist iche t ecniche :


Per realizzare queste condizioni sono state adottate fasi di lavorazione e controllo particolarmente severe, affinate dallesperienza quarantennale in questo settore. Le piattaforme a griffe indipendenti O.M.A.P, sono disponibili per tutti gli attacchi unificati per le macchine utensili.

Piat t aforme con griffe int egrali indipendent i guida semplice

Carat t erist iche dim ensionali


(mm) A B C D E F kg 150 65 44 30 61 29 12 200 70 60 30 75 29 14 260 85 70 35 85 32 23 310 95 75 35 94 34 32 350 95 90 35 94 34 41 400 105 127 40 112 44 52 450 105 127 40 112 44 76 500 105 127 40 136 52 91 630 125 135 45 160 56 150 800 145 180 60 183 80 270 1000 140 155 58 161 69 380 1250 160 155 68 176 72 600 1400 180 155 68 176 72 800

N.B.: A richiest a 1600 - 1800 - 2000 m m

Piat t aforme
35

Piat t aforme con griffe int egrali indipendent i guida semplice

Piat t aforme
Diam et ri di bloccaggio (indicativi)
(mm) A A1 - A2 min A1 - A2 max A3 - A4 min A3 - A4 max A5 - A6 min A5 - A6 max max 150 16 50 60 85 100 130 170 200 16 86 65 130 120 180 230 260 20 135 75 185 135 245 300 310 20 165 80 220 150 285 350 350 20 200 85 260 160 335 405 400 35 240 110 305 185 380 460 450 40 260 115 330 215 420 505 500 40 295 125 365 230 460 560 630 60 355 150 440 285 555 665 800 200 500 310 610 460 740 860 1000 115 690 230 795 350 910 1010 1250 150 865 270 980 385 1100 1220 1400 150 1068 270 1180 385 1300 1420

N.B.: A richiest a 1600 - 1800 - 2000 m m

36

Piat t aforma a 4 corsoi port amorset t i per lavorazioni pesant i

Carat t erist iche t ecniche Questa linea di piattaforme stata disegnata per lavorazioni pesanti di grande sgrossatura. Dispone di griffe-base molto lunghe per facilitare lo spostamento dei morsetti superiori e per irrigidire il tutto. Corpo in ghisa o acciaio di grande robustezza. Morsetti reversibili che agevolano la manipolazione e riducono il tempo di riattrezzaggio-macchina. Le griffe, le viti ed i supporti sono in acciaio temprato e rettificato. Tutte le piattaforme hanno un accoppiamento diretto a DIN-55026 / 55027 / 55029

(mm) A C D E F G Kg

630 105 145 90 160 80 380

800 105 145 90 160 80 450

1000 160 160 90 160 80 730

1250 160 160 90 160 80 950

1400 160 185 100 225 90 1180

N.B.: A richiest a 1600 - 1800 - 2000 m m

Piat t aforme
37

Dat i t ecnici dei t ipi di at t acco

At t acco ASA B 5.9 t ipo D1 perno Cam lock DIN 55029 (ISO 702/II)
Grandezza cono A 92 117 146 181 225 298 403 B 53,975 63,513 82,563 106,375 139,719 196,869 285,775 C 14,3 15,9 19 22,2 25,4 360,2 34,9 F 70,6 82,6 104,8 133,4 171,4 235 330,2 n perni 3 3 6 6 6 6 6

Piat t aforme

3 4 5 6 8 11 15

N.B.: Disponibile 20 su richiest a

At t acco DIN 55027 - 55022 con vit e prigioniera e dado (ISO 702/III)
Grandezza cono 3 4 5 6 8 11 15 A 102 112 135 170 220 290 400 B 53,975 63,513 82,563 106,375 139,719 196,869 285,775 F 75 85 104,8 133,4 171,4 235 330,2 n t irant i 3 3 4 4 4 6 6

N.B.: Disponibile 20 su richiest a

At t acco ASA B 5.9 t ipo A2 con f ori passant i DIN 55026 - 55021
Grandezza cono 3 4 5 6 8 11 15 A 92 108 133 165 210 280 380 B 53,975 63,513 82,563 106,375 139,719 196,869 285,775 F 70,6 82,6 104,8 133,4 171,4 235 330,2 M M10 M10 M10 M12 M16 M18 M22 UNC 7/16-14 7/16-14 7/16-14 1/2-13 5/8-11 3/4-10 7/8-9

N.B.: Disponibile 20 su richiest a

At t acchi t ipo ASA B 5.9 L, a f langia e/o speciali a richiest a


38

Possibilit di at t acco in base al diamet ro della piat t aforma

At t acco ASA B 5.9 t ipo D1 perno Cam lock DIN 55029 (ISO 702/II) in base al della piat t af orm a
(mm) A
3

150
x

200
x x x

260
x x x

310

350

400

450

500

630

800

Grandezza cono

4 5 6 8 11 15

x x x

x x x

x x x x x x x x x x x x x x

NB: Dal 1000 a 2000 at t acco da concordare in base alle esigenze del client e

At t acco DIN 55027 - 55022 con vit e prigioniera e dado (ISO 702/II) in base al della piat t af orm a
(mm) A
3

150
x

200
x x x

260
x x x

310

350

400

450

500

630

800

Grandezza cono

4 5 6 8 11 15

x x x

x x x

x x x x x x x x x x x x x x

NB: Dal 1000 a 2000 at t acco da concordare in base alle esigenze del client e

At t acco ASA B 5.9 t ipo A2 con f ori passant i DIN 55026 - 55021 in base al della piat t af orm a
(mm) A
3

150

200
x x

260
x x x

310

350

400

450

500

630

800

Grandezza cono

4 5 6 8 11 15

x x x

x x x

x x x x x x x x x x x x x x

NB: Dal 1000 a 2000 at t acco da concordare in base alle esigenze del client e

Piat t aforme
39

PRODUZIONE: Mandrini autocentranti Tri bl oc per torni rettifiche, affilatrici, divisori ecc.; Trascinatori frontali autoforzanti; Piattaforme e flange per torni; Contropunte speciali. Esegue lavorazioni m eccaniche di precisione ed at t rezzat ure varie cont o t erzi a disegno e/o in collaborazione quali : Tornitura e fresatura con macchine tradizionali ed a controllo numerico; Trattamento termico di acciai normali e speciali; Rettifica interna, esterna e tangenziale; Rettifica con planetaria; Elettroerosione a tuffo e a filo; Assistenza alla manutenzione di impianti.

O.M .A.P . OFFICINE M ECCANICHE ALTA PRECISIONE S.R.L. Viale Cadore, 69 32014 Ponte nelle Alpi (BL) Italy tel. 0437/990044 r.a. fax 0437/990046 omap@gruppodepra.com www.gruppodepra.com

heracomunicazione.it