Sei sulla pagina 1di 44

SAPIENZA UNIVERSITÁ DI ROMA

Facoltà di Scienze della Comunicazione – Comunicazione digitale

Sistemi e Tecnologie della Comunicazione

Prof. C. Medaglia

Vinix mobile 2.0


Servizi mobile per Vinix.it

Di

Sonia Mendola

Roberta Sanzani

I diritti d'autore sulla presente opera appartengono a Sonia Mendola e Roberta Sanzani.
La presente copia è rilasciata nei termini della Creative Commons Public License Attribution 3.0
INDICE

INDICE 1

PREMESSA 3

1 – COMMITTENTE 3

2 - CONCEPT 4

3 - ANALISI DI SCENARIO 4

4 - OBIETTIVI 5

4.1 – Obiettivi editoriali 5

4.2 – Obiettivi del committente 6

5 - TARGET 6

5.1 - Target primario 6

5.2 - Target secondario 7

6 - BENCHMARKING 7

6.1 - Socialight 7

6.2 – Re!live 8

6.3 – Loopt 8

6.4 – Wine spectator Mobile Companion 8

6.5 - MobileWineList 9

7 – SWOT 9

7.1 - Punti di forza 9

7.2 - Punti di debolezza 10

7.3 - Minacce 10

7.4 - Opportunità 10

1
8 – ANALISI DEI REQUISITI DEL SISTEMA 10

8.1 – Funzioni dell’applicazione 11

9 – ANALISI DI FATTIBILITÀ’ 12

9.1 - Produzione dei contenuti 12

9.2 - VANTAGGI E SVANTAGGI DEI DISPOSITIVI MOBILI 13


9.2.1 - Punti di forza 13
9.2.2 - Punti di debolezza 13

9.3 – Requisiti tecnici 15


9.3.1 - Requisiti funzionali 15
9.3.2 - Requisiti di sistema 15
9.3.3 - Requisiti utente 15

9.4 – Architettura 17
9.4.1 – Funzione Condividi 17
9.4.2 - Funzione Luoghi del Vino 18

10 - PROGETTAZIONE DELL’INTERFACCIA 20

10.1 - Flow chart 20

10.2 - Casi d’uso 20

11 - DEFINIZIONE DEI BLOCCHI E INTERFACCIA FUNZIONALE 24

11.1 - Main Menù 24

11.2 – Condividi 25
11.2.1 - Blog Editor 26
11.2.2 - Foto e video 27

11.3 – Luoghi del Vino 30

11.4 – Note 33

12 - MODELLO DI BUSINESS 36

2
PREMESSA

IPERMEDIALAB s.r.l. è una nuova società di sviluppo di


prodotti ipermediali, nata nel marzo 2007, con sede in
Roma. Composta da persone giovani, desiderose di
proporre nuovi stili nel campo della comunicazione
multimediale, intende fornire un valido appoggio a tutte quelle organizzazioni che, per rimanere
al passo con i tempi, vogliono confrontarsi con le nuove forme di comunicazione.

Nello specifico l’azienda si occupa di ideare, progettare e realizzare:

Contenuti multimediali per diverse piattaforme (mobile, DTT, etc.)

CD-ROM e DVD multimediali

Siti web statici e dinamici

Campagne di promozione on-line e off-line

Ultimamente, la società si sta cimentando in progetti riguardanti servizi LBS (Location Based
Services) , ossia quei servizi che forniscono informazioni elaborate a partire dalla localizzazione
di un utente.

Sull’onda del successo del servizio “Stasera si…” sviluppato per Vodafone, IPERMEDIALAB
vuole mettere a disposizione il know-how acquisito per la creazione di nuovi servizi di
localizzazione per dispositivi mobili.

1 – COMMITTENTE

Il committente è Filippo Ronco, proprietario di Vinix


(www.vinix.it), il social network verticale dedicato al
settore enogastronomico. Si tratta di uno strumento
di interazione concepito per operatori ed
appassionati del settore wine & food. Su Vinix si possono mantenere contatti, aprire blog e
inserire immagini, degustazioni, recensioni e annunci.

La piattaforma, infatti, permette di creare, personalizzare e condividere contatti e contenuti con


chiunque, attraverso una pagina personale. L’utente può anche dar vita ad una propria lista di
contatti, ricevere una notifica via mail ogni volta che i propri amici inseriscono nuovi contenuti e
scambiare messaggi con loro.

3
Gli “abitanti” di Vinix hanno a disposizione un blog personale in cui postare articoli e lanciare
argomenti di discussione. Le relazioni sono facilitate anche dall’opportunità di scrivere annunci
e offerte di natura commerciale e avvisi del tipo cerco/compro, che costituiscono per produttori
e aziende un prezioso mezzo per allargare la propria cerchia di conoscenze e per farsi nuovi
clienti.

Attualmente Vinix sta spostando la sua attenzione verso il mobile. Ciò è confermato dallo
sviluppo di un’applicazione che interagisce con i feed di vinix consentendo agli utenti di poter
visualizzare dal proprio mobile device gli annunci, le foto, le degustazioni, le recensioni e i post
dai blog sempre aggiornati per una lettura in mobilità. L’interfaccia prevede un bottone per ogni
feed (uno per gli annunci, uno per i blog, uno per le foto, ecc..) che porta alla lista degli ultimi
contenuti inseriti su Vinix.

2 - CONCEPT

“Vinix mobile 2.0” è un’applicazione per dispositivi mobili, sviluppata da IPERMEDIALAB s.r.l.
per Vinix, che vuole ampliare notevolmente le capacità di “Vinix mobile 1.0” consentendo a tutti
gli iscritti al social network di fruire di servizi aggiuntivi attraverso il proprio dispositivo mobile.

3 - ANALISI DI SCENARIO

Oggi, soprattutto nel nostro paese, il turismo enogastronomico sta prendendo sempre più piede.
Il prodotto principe del turismo enogastronomico è il vino che sta diventando sempre più
fenomeno di costume. Ecco dunque l’emergere di turisti che si muovono innanzitutto in funzione
del cibo.

4
1
Se si tiene conto anche del fenomeno del social networking , che sta divenendo sempre più
pervasivo nelle abitudini degli utenti, che vogliono condividere le loro esperienze e opinioni con
le loro reti amicali, diventa strategica la creazione di servizi di tipo mobile che sfruttino
sinergicamente il valore aggiunto delle possibilità fornite dalla localizzazione mediante i
Location Based Services (LBS) e il mobile social networking.

È da sottolineare che il turismo del vino contrassegna tutte le stagioni dell’anno (in particolare
l’autunno e la primavera) e coinvolge sia foodtrotter che semplici enoturisti, muovendo -
secondo quanto rileva una ricerca dell’Università Bocconi- un giro d’affari di oltre 15 milioni di
Euro e 2,5 milioni di persone.

Le cantine che si aprono al pubblico producono oltre il 20% del fatturato (con un forte trend di
crescita) vendendo direttamente al turista con interessante effetto pronto cassa. Così il 50%
delle cantine con vocazione enoturistica (reale o potenziale) ha effettuato investimenti per
migliorare le proprie strutture ricettive, realizzando punti ristoro, sale degustazioni, musei,
servizi di accoglienza ed informazione turistica.

Tutto ciò mostra come sia importante, per attività come Vinix, essere presenti in tale mercato
sfruttando le nuove tecnologie per ottenere ingenti proventi in maniera innovativa.

4 - OBIETTIVI

4.1 – OBIETTIVI EDITORIALI

Il turismo enogastronomico è un nuovo modo di viaggiare che sta conquistando un numero


sempre crescente di ''appassionati'', alla ricerca di sapori e di tradizioni autentiche. In questo
frangente, infatti, il cibo e il vino assumono un ruolo nuovo, diventando il vettore di una cultura e
di valori saldamente legati al proprio territorio ed alle proprie radici.

La nuova applicazione mobile di Vinix si pone come obiettivo di spostare anche fuori casa
l’esperienza del social networking per consentire agli utenti di condividere in real time le proprie
esperienze di turismo enogastronomico.

Gli utenti avranno la possibilità di esprimere opinioni e di inviare alla comunità contributi
multimediali quali immagini, video e foto dell’evento in cui ci si trova. Ciò sarà possibile sia
interfacciandosi con il proprio spazio su Vinix.it, sia attraverso la creazione di piccoli post-it

1
Anche il mobile social networking sembra un trend destinato a crescere: secondo le ultime ricerche di
mercato, in particolare quella di Telephia (fine gennaio 2007), il 4% degli inglesi e il 6% degli americani
già fa attività di social networking tramite cellulare, con pubblicazione di blog; video e foto sharing.

5
visualizzabili a tutti i coloro che si trovano in zona, sull’apposita mappa. Pertanto, grazie alle
tecnologie LBS, l’applicazione consentirà di aggiungere una nuova dimensione ai servizi di
community.

Inoltre, gli utenti potranno essere messi in contatto anche in base alla loro posizione fisica,
sfruttando appositi sistemi di alert geo-riferiti.

Contemporaneamente, produttori e proprietari di attività attinenti al turismo enogastronomico,


potranno sfruttare il servizio per la creazione di campagne di location based advertising (LBA).

4.2 – OBIETTIVI DEL COMMITTENTE

Vinix, tramite la nuova applicazione sviluppata da IPERMEDIALAB, si pone come obiettivo


principale quello di conferire di valore aggiunto alla sua offerta, sfruttando contemporaneamente
le potenzialità del mobile e dei servizi location based.

Nello stesso tempo, Vinix potrà remunerare i costi e ottenere dei proventi grazie all’applicazione
di un modello di business che sfrutta le possibilità offerte dai servizi LBA.

5 - TARGET

Sono innumerevoli le persone che partecipano a degustazioni ed eventi. Ad esempio, sono oltre
1 milione coloro che partecipano annualmente a manifestazioni come “Cantine aperte”
(organizzata dal Movimento del Turismo del Vino) e sempre più interesse assumono le strade
del vino nella programmazione turistica di importanti tour operators.

La nostra area d’interesse riguarda il mercato consumer (foodtrotter e gastronauti), che


business (inserzionisti).

5.1 - TARGET PRIMARIO

Il target primario è il costituito dai foodtrotter e dai gastronauti.

Il foodtrotter ha il profilo di un consumatore-intenditore-scopritore prevalentemente maschio e


bevitore abituale, di età compresa fra i 26 ed i 45 anni; ha un livello sociale ed economico
medio alto (nell’ordine decrescente dirigenti, impiegati-quadri, insegnanti, liberi professionisti,
imprenditori, commercianti), si sposta in macchina con la famiglia e, se è straniero, proviene da
paesi di lingua tedesca. Egli percepisce in termini molto positivi l’accoppiata vino-cibo tipico e
vorrebbe trovare anche un locale cantina in cui mangiare cucina tipica. Frequentano, oltre le
cantine, anche wine bar, agriturismi e ristoranti.

Il gastronauta è orientato esclusivamente al prodotto si mette in viaggio, in genere di breve


durata, immaginando di trovare sul territorio un adeguato quantitativo di produzione con elevati

6
standard di qualità ed un efficace sistema di fruizione in termini di degustazione e di acquisto. Si
tratta di uomini e donne, dai 35 ai 55 anni, interessati a vedere i luoghi (e possibilmente le fasi)
della produzione, a confrontarsi con i produttori, a degustare ed eventualmente acquistare il
prodotto.

Dal punto di vista dell’adozione delle tecnologie, si tratta soprattutto di innovatori e hanno un
elevato livello di conoscenza e dimestichezza con le tecnologie esistenti. Oltre che della buona
cucina, si interessano di Cultura, Arte, Musica, Sport. Hanno un buon rapporto con le nuove
tecnologie e apprezzano quei servizi che semplificano la vita.

5.2 - TARGET SECONDARIO

Il target secondario è costituito da proprietari di agriturismi, cantine, aziende vinicole, ristoranti e


produttori di prodotti tipici, situati lungo le strade del vino, che vedono nei new media nuovi
canali per incrementare la loro notorietà e raggiungere la clientela in modo mirato.

6 - BENCHMARKING

Da un’analisi del settore, sembra che non esistano servizi concorrenti con le stesse identiche
potenzialità di “Vinix mobile 2.0”, applicati al settore del social networking enogastronomico in
italia. Ciò determina un notevole vantaggio competitivo che consente di differenziarsi sul
mercato.

In ogni caso, di seguito riportiamo un’utile panoramica dei migliori servizi mobile che, come
nelle intenzioni di “Vinix mobile 2.0”, sfruttano le sinergie del social networking e dei servizi
LBS, per trarre utili spunti per lo sviluppo della nostra applicazione.

6.1 - SOCIALIGHT

Socialight è semifinalista al Tele Atlas LBS Innovators Series


2008. È un sistema di social networking, in cui gli iscritti
possono condividere con gli altri iscritti informazioni, note,
video e foto relativi a luoghi di cui hanno avuto delle
esperienze. I luoghi possono anche essere visualizzati tramite
GoogleEarth. Socialight, oltre al social networking online è un
servizio molto interessante di condivisione delle informazioni localizzate via cellulare. Al
momento il servizio funziona solo con telefonini con ricevitore GPS integrato e permette di
inserire post-it virtuali, multimediali, che possono poi essere richiamati da chiunque capiti nel
luogo specifico in cui il messaggio è stato creato. L’accesso ai post-it può essere consentito
solo al gruppo di contatti o lasciato libero per tutti. L’inserimento può avvenire via web o, più
comodamente, via cellulare quando ci si trova sul posto. Il servizio promette sviluppi
commerciali molto interessanti, ad esempio le agenzie immobiliari potrebbero fornire dettagli

7
sull’immobile in vendita vicino al quale stiamo passando o i possibili utilizzi a scopo culturale
(video / audio guide). Il servizio si interfaccia anche con Myspace e Facebook, nei quali è
possibile inserire le note e le mappe di Socialight.

6.2 – RE! LIVE

ReLive! di AtlasCT è vincitore nella categoria Social Networking


alla sezione EMEA 2007 del Navteq Global LBS Challenge.
ReLive! è un'applicazione di geo-tagging che permette, in
viaggio, di fare foto e scrivere note da collegare ad una specifica
posizione GPS sulla mappa. In seguito, amici e parenti possono rivivere (da qui deriva il nome
reLive!)l'intero viaggio dal sito web di reLive!, guardando percorso, rotte, photo e note sulla
mappa nella loro autentica posizione. Serve un cellulare con fotocamera, il software reLive!, un
ricevitore GPS anche Bluetooth ed un applicativo o sito web che abbia le mappe.

6.3 – LOOPT

Loopt è semifinalista nella categoria social networking nella sezione


americana del Navteq Global LBS Challenge 2007. Si tratta di un social
networking per mobile e per web. Grazie all’applicazione per mobile gli
utenti possono essere localizzati dagli anici e localizzare a loro voltala
la posizione dei loro amici, visualizzandola sulla mappa dal loro cellulare o da web. Se un
amico ha lasciato un appunto nella località, è possibile anche sapere
cosa sta facendo. Il sistema aggiorna automaticamente la posizione di
ogni utente. Un allarme avvisa gli utenti quando un amico è nelle
vicinanze e, se entrambi hanno abilitata la funzione che permette di
essere localizzati, è possibile scambiare comunicazioni. Si possono
scambiare foto e note relative ai luoghi visitati, nonché visualizzare i
commenti degli amici relativa a una determinata località.

6.4 – WINE SPECTATOR MOBILE COMPANION

Si tratta di un’applicazione per dispositivi mobili della Airborne


Entertainment, creata per il magazine statunitense “Wine
Spectator” (www.winespectator.com), nel 2004.

L’applicazione è sviluppata in J2ME. Consente all’utente di


interrogare un database di 130 mila vini di tutto il modo, secondo
vari criteri (come l’origine, il vitigno o il prezzo) e di leggerne
autorevoli recensioni. I risultati vengono presentati in base a un
ranking stabilito dalla redazione del magazine, in base a svariate

8
prove di degustazione e blind test. Il servizio è utile per scegliere il vino al ristorante o per
tenersi aggiornati sull’argomento.

La ricerca per parola chiave consente all’utente di scrivere il nome del vino che sta cercando
usando il tastierino numerico, come quando si scrive un SMS.

L’applicazione utilizza la tecnologia wireless e si può scaricare avviando la richiesta a carrier


locali quali Alltel, Cingular, Nextel, Sprint e Verizone Wireless.

6.5 - MOBILEWINELIST

MobileWineList è un’applicazione di social networking


gratuita che permette all'utente di commentare, votare
ed organizzare la propria lista di vini mediante un
iPhone/iPodTouch. Il servizio consente anche di
condividere la lista con gli altri membri.

Le funzioni essenziali dell’applicazione sono:

aggiungere i vini al proprio elenco e farli


commentare dagli altri utenti;

classificare i vini;

vedere i vini presenti nelle liste degli altri utenti e


aggiungerli alla lista dei vini che si desidera
provare;

condividere le liste o un singolo vino, inviandolo a


un amico.

7 – SWOT

7.1 - PUNTI DI FORZA

Idea originale nel settore enogastronomico e assenza di concorrenti diretti

Creazione di valore aggiungo all’offerta di Vinix

Predisposizione di Vinix nei confronti dei servizi mobile

Possibilità di applicare modelli di business centrati sulla raccolta pubblicitaria

Target omogeneo e profilato con minore dispersione dei contatti

9
Possibilità di inviare il corretto messaggio al giusto interlocutore nel momento in cui
questo può risultare più efficace

Bassi costi relativi alla produzione dei contenuti

Esperienza nel settore mobile di IPERMEDIALAB

Predisposizione di molti inserzionisti all’investimento pubblicitario sui new media

Utenti/target già ben disposti verso i new media e con notevole alfabetizzazione
tecnologica.

7.2 - PUNTI DI DEBOLEZZA

Limiti dei device (alti costi per GPS) e delle velocità di connessione

Eccessivi costi di connessione

7.3 - MINACCE

Ingresso di competitor

Diffidenza di alcuni inserzionisti dell’investire sul progetto

7.4 - OPPORTUNITÀ

Diffusione dei fenomeni di turismo enogastronomico e di social networking, anche


mobile.

Imminente diffusione delle flat per connessioni mobile

Elevato tasso di ricambio dei device, soprattutto da parte degli utenti in questione.

La presenza di innumerevoli punti di forza, riguardanti sia lo sviluppatore che il committente, e


di diverse opportunità rappresenta un aspetto agevolante del progetto. Tutto ciò, insieme alla
possibilità di trasformare alcune debolezze in punti forza e diverse minacce in opportunità,
decreta la fattibilità del progetto.

8 – ANALISI DEI REQUISITI DEL SISTEMA

“Vinix mobile 2.0” è un’applicazione per device mobili scaricabile direttamente dal portale
mobile di Vinix.it, all’URL http://mobile.vinix.it. Una volta scaricato il file, basterà seguire le
istruzioni per l'installazione ed il software verrà, gratuitamente, installato sul cellulare
dell’utente,generalmente nell'area giochi e applicazioni java.

10
8.1 – FUNZIONI DELL’APPLICAZIONE

L’applicazione, oltre a consentire di seguire l’andamento di Vinix.it mediante la lettura di feed -


come nella versione 1.0 – consente l’utilizzo di svariate funzioni aggiuntive:

1. Condividi: L’applicazione si interfaccia con Vinix.it e consente agli utenti di Vinix di


condividere in real time informazioni, video e foto relativi a luoghi di cui hanno avuto
delle esperienze. Quindi, l’utente che per esempio si trova alla degustazione X, può
aggiornare il proprio blog con i commenti a caldo e inserire le foto appena fatte,
raccontando l’evento minuto per minuto. La fruizione dei contenuti sarà ralizzabile dal
sito Vinix.it.

2. Luoghi del Vino: Il diffondersi del turismo enogastronomico sta generando nuove
opportunità di business, soprattutto per tutte quelle attività che si trovano lungo le
cosiddette Strade del Vino2. L’applicazione consente all’utente mobile di ricevere una
mappa relativa alla propria posizione al momento della richiesta e di creare percorsi
personalizzati a partire dal luogo in cui l’utente si trova. Sulla mappa, attraverso l’uso di
point of interest (POI) precedentemente definiti, è possibile visualizzare le cantine, le
aziende, gli agriturismo, i luoghi per la degustazione, i ristoranti, i negozi di prodotti tipici
e le zone dei diversi vigneti. L’inserimento delle attività tra i POI ha un costo per i singoli
inserzionisti.

3. Aggiungi Note: L’applicazione permette di inserire sulle mappe dei post-it virtuali,
completi di foto e testo, che possono poi essere richiamati da chiunque capiti nel luogo
oggetto della nota. L’accesso ai messaggi può essere limitato solo al gruppo di contatti
o può essere lasciato aperto a tutti. L’inserimento di un nuovo messaggio può avvenire
via web o via cellulare quando ci si trova sul posto. Vinix riserverà alcune stiky-notes
promozionali a tutti quegli inserzionisti che vorranno offrire maggiori informazioni sulla
loro attività, ovviamente corrispondendo una certa somma di denaro.

In futuro si potrebbe pensare l’integrazione di altri servizi che sfruttino anche l’utilizzo di un
database già in parte presente su Vinix.it. Si tratta di:

1. Abbina vini: L’applicazione può essere usata quando l’utente si trova al ristorante e
deve scegliere un vino, può interrogare il DB per sapere le caratteristiche del “vino X” o

2
Si tratta di un sistema integrato di offerte turistiche che si snodano per un intero percorso lungo il quale si collocano
luoghi del vino visitabili (vigneti, aziende, cantine) e attività imprenditoriali collegate (ristoranti, alberghi,
agriturismi, enoteche, ecc.)

11
cercare un vino da accoppiare alle pietanze che ordina, a partire dai vini tipici del luogo
in cui mi trovo.

2. Ricerca prodotti tipici: In un contesto di mobilità, l'utente che vuole acquistare


prodotti tipici, può immettere nel campo di ricerca dell’applicazione il prodotto
desiderato, magari anche il modello che si va cercando e inizia la ricerca. Mettendo in
relazione la richiesta con l’inventario aggiornato in tempo reale delle attività commerciali
il servizio fornisce l’indicazione dei negozi più vicini dove trovare ciò che cerca. La
presenza di un determinato esercizio commerciale all’interno del DB è a pagamento.

3. Calendario eventi: L’applicazione consente di impostare una serie di eventi o note


personali legate ai punti di interesse. Il sistema avvisa del promemoria impostato ogni
volta che la posizione dell’utente mobile è nel raggio di x dal luogo associato all’avviso.
L’applicazione può avvalersi della localizzazione tramite cella o della tecnologia GSM.

4. Avvisi: L’applicazione consentirà agli utenti di sfruttare la localizzazione per individuare


gli altri utenti di Vinix su di una mappa, vedere quali sono raggiungibili in un certo arco
di tempo o inviare mappe di appuntamento per il ritrovo. Il servizio può anche inviare
all’utente un SMS di alert quando un contatto della sua rete si trova nella sua stessa
città, o ad esempio nel luogo di degustazione scelto. L’utente inviando un SMS al
centro servizi può comunicare con il suo contatto per fissare un appuntamento o
scambiasi informazioni senza dover necessariamente conoscere il numero della
persona in questione. Agli utenti è consentita la creazione di una cosiddetta “buddy list”,
cioè una lista di conoscenti. Una volta membro della buddy list, l’utente potrà avvisare
ed essere avvisato circa la vicinanza di persone appartenenti alla stessa lista. Gli
abbonati possono decidere se attivare o meno questo servizio e da quel momento
riceveranno un SMS non appena una delle persone da loro designata si trova nelle
vicinanze. Per proteggere la privacy, gli utenti non vengono localizzati se decidono di
non attivare il servizio, e possono scegliere di disattivarlo “rendendosi invisibili” in
qualsiasi momento.

9 – ANALISI DI FATTIBILITÀ’

9.1 - PRODUZIONE DEI CONTENUTI

I contenuti pubblicitari vengono forniti da IPERMEDIALAB, sulla base di accordi e materiali


forniti dagli inserzionisti.

Mentre i contenuti relativi alle stiky-notes o al blog vengono creati e inseriti direttamente dagli
utenti del social network.

12
9.2 - VANTAGGI E SVANTAGGI DEI DISPOSITIVI MOBILI

9.2.1 - PUNTI DI FORZA

1. I dispositivi mobili per via della loro altissima penetrazione (112% in Italia) sono divenuti
media di massa, che consentono alle imprese di raggiungere un elevato numero di
utenti, altamente profilato.

2. I cellulari, gli smartphone e i PDA sono i device che più si prestano a integrare i servizi
location based: oltre a essere i dispositivi mobili a più alta diffusione, essi sono
dispositivi che l’utente si è ormai abituato a portare sempre con sé. Difficilmente l’utente
sarà disposto a portarsi appresso un altro device.

3. Consentono azioni di proximity marketing e local based advertising notevolmente


efficaci.

4. Sono multimediali e interattivi.

5. Consentono all’utente di accedere a informazioni personalizzate in contesti di mobilità,


in cui è difficile reperirle.

6. Le informazioni possono essere inviate mediante applicazioni location based, con un


notevole valore aggiunto per l’utente.

7. Permettono di condividere esperienze inviando foto, audio e video, e di dar vita a una
narrazione per immagini sui mobile blog.

8. Oltre all’accesso a Internet, i dispositivi mobili permettono fruire servizi interattivi che
vanno dalla semplice prenotazione fino al mobile payment, nel prossimo futuro.

9. Consentono di vedere trasmissioni in broadcasting o in video-streaming.

10. Secondo le previsioni di mercato, i prezzi delle periferiche legate alla localizzazione
andranno abbassandosi in tempi non troppo lunghi permettendo una diffusione capillare
di questi sistemi. Alcuni affermano che entro il 2009, il GPS sarà un componente di tutti
i cellulari di fascia alta.

9.2.2 - PUNTI DI DEBOLEZZA

1. I dispositivi mobili in genere hanno una potenza di calcolo molto limitata, per cui il
rendering delle pagine può richiedere un tempo davvero notevole.

2. La durata della batteria, la dimensione del display e della tastiera insieme all’assenza di
sistemi di puntamento costituiscono i limiti principali.

13
3. Le caratteristiche ergonomiche dei dispositivi sono spesso incompatibili con una
fruizione prolungata, e gli utenti tenderanno a reperire quelle informazioni via mobile
solo come ultima risorsa, quando un accesso più conveniente non è disponibile.

4. Non si è ancora del tutto affermato uno standard ma solo delle linee guida. Manca
un’attenzione specifica per il mobile per cui la maggior parte dei siti prevedono solo la
visualizzazione web. Così, anche se il contenuto è interpretabile dal dispositivo, spesso
c’è un problema per cui l’esperienza non risulta soddisfacente (ad esempio,
un’immagine larga può essere visualizzata solo in piccoli pezzi e richiede uno scrolling
considerevole).

5. Gli utenti mobile in genere sono poco interessati ai contenuti lunghi, è difficile digitare gli
indirizzi e i form non sono facili da compilare, a causa delle limitazioni di schermo e
periferiche di input.

6. Le reti mobilie possono risultare molto più lente rispetto a quelle fisse, poiché la banda
larga su mobile è più ristretta di quella su fisso. Questo può portare a lunghi tempi di
acquisizione dati, specialmente per contenti lunghi o per contenuti che richiedano una
grande navigazione tra le pagine. Di conseguenza occorre ridurre al massimo la
pesantezza delle pagine (20kb) per evitare che l’utente si innervosisca.

7. Un dispositivo mobile supporta un numero limitato di contenuti. Inoltre, spesso i browser


dei non supportano script e plug-in, il che rende limitato il numero di contenuti che essi
supportano. In molti casi l’utente non ha alternative e l’upgrade non è consentito.

8. Molti dispositivi hanno una disponibilità di memoria limitata per le pagine e le immagini,
per cui eccedere questi limiti può portare a una visualizzazione incomplete e altri
problemi.

9. Il trasferimento dati su mobile costa molto: una pagina web può contenere informazioni
che l’utente non ha richiesto, come pubblicità e quindi immagini grandi, ma nel mondo
mobile questi contenuti contribuiscono ad impoverire l’usabilità e possono aumentare di
molto il costo dell’acquisizione.

10. Nella maggior parte delle applicazioni attualmente fruibili non è possibile reperire
informazioni georeferenziate, ovvero le informazioni che vengono cercate e poi
presentate all’utente non partono dal calcolo automatico della sua posizione, ma dai
dati forniti da quest’ultimo riguardo al luogo intorno al quale desidera informazioni.
Questo accade principalmente poiché la localizzazione basata sulla rete GSM non è
affidabile in termini di posizionamento, poiché non sono in grado di localizzare con
precisione un utente.

14
11. I dispositivi che supportano la funzione GPS, e soprattutto A-GPS, sono ancora pochi e
fanno ancora parte di quei dispositivi di fascia alta che non tutti sono disposti ad
acquistare.

9.3 – REQUISITI TECNICI

9.3.1 - REQUISITI FUNZIONALI

L'applicazione deve essere scaricabile gratuitamente dal portale mobile di Vinix.it,


all’URL http://mobile.vinix.it

Deve consentire agli utenti di aggiornare il blog e/o inserire foto e video.

Deve poter accedere a informazioni geolocalizzate per formulare percorsi e visualizzare


mappe , schede locali e relative note.

Deve permettere all'utente di aggiungere note personali e di visualizzarle sulla mappa.

9.3.2 - REQUISITI DI SISTEMA

IL CLIENT (terminale utente) deve:

Supportare linguaggio JAVA (Java Virtual Machine).

Accedere a un server remoto tramite Internet.

Ricavare/conoscere la posizione dell'utente.

Avere in memoria spazio sufficiente per l'istallazione dell'applicazione.

Avere un display a colori e di grandi dimensioni.

IL SERVER (web server Vinix) deve:

Supportare il linguaggio JAVA e gli standard web service e XML.

Possedere un database sufficientemente capiente per gestire, in tempi brevi, i


contenuti.

Esser in grado di gestire il carico massimo previsto di richieste dei dispositivi mobili.

9.3.3 - REQUISITI UTENTE

L'utente deve possedere un device mobile che soddisfi i requisiti di sistema.

Deve scaricare e installare l’applicazione sul suo device.

15
Deve essere registrato su Vinix.it e sottoscrivere gli accordi di permission marketing.

Deve avere familiarità con l’uso di applicazioni sul cellulare.

Deve disporre di una connessione GPRS/EDGE/UMTS, con una tariffa conveniente.

L'applicazione Vinix mobile 2.0 necessita di un collegamento ad Internet per effettuare sia lo
scaricamento dei dati e delle mappe, sia il caricamento delle foto e degli altri user generated
content interfacciandosi in real time con il server di Vinix.it. Di conseguenza sarà necessario
che l’utente possieda un device dotato di una connessione GPRS/EDGE o, meglio ancora,
UMTS.

Si esclude la creazione di un sito mobile a causa di:

scarsa propensione degli utenti a sottoscrivere abbonamenti flat per il traffico dati,

minore costo “percepito” - e in alcuni casi effettivo - nell’uso di un’applicazione


residente,

elevati tempi di attesa nel caricamento delle pagine con connessioni GPRS/EDGE,

maggiore familiarità con l’uso delle applicazioni residenti sul device.

Si opterà , quindi, per lo sviluppo di un’applicazione in J2ME, scaricabile dal portale di Vinix.
L’uso di J2ME consente la creazione di application in grado di funzionare su tutti i dispositivi
dove risiede una particolare Java Virtual Machine.

Per lo sviluppo dei servizi LBS di Vinix mobile 2.0 potrebbero essere utilizzate diverse
tecnologie di rete. Trattandosi di un posizionamento outdoor le tecnologie disponibili sono:

la localizzazione tramite cella di una rete GSM, ottenuta calcolando la distanza


approssimativa di un terminale dalla stazione radio (BTS). Può andare da un raggio di
50 metri fino a un grado di precisione di qualche chilometro, nelle zone in cui sono
presenti meno BTS (Base Trasceiver Station), ossia meno celle.

il GPS (Global Positioning System), è indubbiamente quella più massicciamente


utilizzata dalla maggioranza dei local based services. Grazie a una costellazione di 24
satelliti il ricevitore è capace di interpolare le la posizione in base alle coordinate x,y,z.
Ha un’accuratezza che va da circa 1 metro a 20 metri.

l’A-GPS (Assisted GPS), è un potenziamento tramite software del GPS “tradizionale”, il


quale consente di abbattere i tempi necessari alla prima localizzazione durante l'uso di
un terminale GPS. Lo scopo principale di questo sistema è quello di "assistere" il
ricevitore GPS nel calcolo della posizione iniziare dell’utente, fornendogli informazioni

16
sui satelliti in vista dalla BTS più vicina. Per fare questo è necessario il supporto degli
operatori di telefonia mobile, poiché, una volta che un terminale A-GPS vuole
conoscere la sua posizione, si fa in modo che sia la cella a cui è agganciato a ricavare
quali siano i satelliti GPS ad essa in vista, istante per istante.

Considerando che i device con A-GPS sono poco diffusi, l’applicazione si baserà sul
posizionamento tramite GPS o, in mancanza di esso, sulla localizzazione tramite cella.

9.4 – ARCHITETTURA

9.4.1 – FUNZIONE CONDIVIDI

La funzione Vinix outdoor consente all’utente di aggiornare il proprio blog Vinix.it e di foto
direttamente dal proprio dispositivo mobile.

(1) Dopo aver scritto il messaggio (o scattato la foto) da pubblicare sul blog o da inserirre
nelle stiky-note, l’applicazione si collega ad Internet mediante connessione
GPRS/EDGE/UMTS e invia al Web server, in formato XML, i dati di autenticazione (ID
e PW) e il messaggio (o foto). In questo modo con un solo invio si effettua sia
l’autenticazione che la pubblicazione. Per l’invio dei dati si utilizza il protocollo HTTP.
Inviando una richiesta POST di tipo MULTIPART è possibile inviare dati ASCII
(testo/XML) e binari (immagini) contemporaneamente.

Sul web server gira una applicazione J2EE che espone un web service3 sincrono
capace di interfacciare il blog di Vinix.it con l’applicazione mobile in J2ME.

(2) Il server effettua l’autenticazione e scrive sul Database server, tramite SQL, il
messaggio corredato di data e ora.

(3) Il Database server invia la conferma di avvenuta registrazione dei dati al web server.

(4) Il Web server, infine, invia la risposta al terminale dell’utente che chiude la sessione.

3
Un web service è un servizio sulla porta http che consente di utilizzare delle funzionalità di un web
server comunicando con esso, generalmente, in XML.

17
Figura 1 – Architettura per invio foto, post/note

9.4.2 - FUNZIONE LUOGHI DEL VINO

La funzione strade del vino consente all’utente di visualizzare su una mappa itinerari relativi alle
strade del vino di una regione, e di richiamare dei POI geolocalizzati.

(1) Dopo che l’utente ha avviato la funzione “Luoghi del vino” e ha inserito le opzioni di
ricerca, l'applicazione richiede al Web server di Vinix l’invio di una mappa con i POI
richiesti dall’utente entro il range di Km impostato, inviando anche le coordinate
dell’utente ottenute mediante localizzazione GPS o GSM.

(2) Il Web server, in base alla zona in cui si trova l’utente, richiede al server di Google map
una mappa statica del luogo.

(3) Il server Google invia la mappa richiesta al Web server di Vinix.

(4) Il Web Server di Vinix richiede al Database server le coordinate dei i punti di interesse
(POI) ed eventuali informazioni aggiuntive (schede e note).

(5) Il Database server manda le informazioni e le coordinate dei POI al Web server.

(6) Il Web Server invia la mappa e le coordinate dei POI all'applicazione sul terminale, in
formato XML, con protocollo HTTP Multipart. L'applicazione visualizza la mappa e

18
dispone su di essa i segnaposto dei i punti di interesse, abbinando le relative
informazioni (schede e note).

Figura 2 – Architettura per la creazione di percorsi e visualizzazione note

19
10 - PROGETTAZIONE DELL’INTERFACCIA

10.1 - FLOW CHART

Figura 2 - Flow chart applicazione

10.2 - CASI D’USO


a) Marco, 28 anni, pubblicitario di Roma

Marco, pubblicitario di Roma, si trova con il suo gruppo di amici a degustare del Frascati Doc in
un agriturismo appena scoperto alle porte di Roma. Il locale è molto accogliente, immerso nel
verde, oltre a offrire un ottimo vino e Marco decide di condividere la sua esperienza e le foto
appena scattate con gli amici di Vinix, aggiungendo un post nel Blog e delle foto nella gallery di
Vinix.

Flusso di eventi:

1. Marco avvia l’applicazione Vinix Mobile 2.0 che aveva precedentemente installato sul
suo smatphone.

2. Il sistema mostra il Main Menu.

3. Marco sceglie “Condividi”.

4. Il sistema mostra a Marco la pagina “Condividi”, in cui è possibile scrivere post da


inviare sul suo blog oppure inviare direttamente le foto.

5. Marco sceglie la funzione Blog Editor.

20
6. Il sistema mostra la schermata dell’editor da cui è possibile comporre il messaggio.

7. Marco scrive il suo post e poi clicca su OpzioniInvia

8. Il sistema comunica l’invio del messaggio e torna a “Condividi”

9. A questo punto Marco vuole inviare una foto nell’apposito spazio, quindi clicca su “Foto
e Video”

10. Il sistema apre la schermata da cui è possibile selezionare il file da inviare selezionando
Invia Foto oppure Invia Video

11. Marco sceglie di inviare una foto e seleziona Invia Foto.

4 5
12. Il sistema apre la gallery delle foto residenti sul cellulare e Marco seleziona una foto
da inviare con OpzioniSeleziona.

13. Il sistema va alla schermata Foto da Inviare in cui è possibile visualizzare la foto scelta.

14. A questo punto Marco decide di aggiungere un’altra foto e clicca su OpzioniAggiungi
foto.

15. Il sistema apre nuovamente la gallery delle foto residenti sul cellulare e Marco seleziona
un’altra foto da inviare con OpzioniSeleziona.

16. Il sistema ritorna alla schermata Foto da Inviare in cui è possibile visualizzare le foto
scelte.

17. A questo punto Marco si accorge che la prima foto non lo convince e decide di inviarne
un’altra al suo posto, cliccando nuovamente su Opzioni Cambia Foto

18. Il sistema riapre la Gallery e Marco seleziona una’altra foto da inviare con
OpzioniSeleziona.

4
Lo standard Midp2 non consente l'accesso al file system del cellulare, a meno che sono si siano
acquistati gli opportuni certificati. Nella nostra ipotesi progettuale si presuppone l’acquisto di tali
certificati. Infatti, le varie versioni J2ME oltre alla libreria standard comprendono una serie di API
proprietarie che vengono aggiunte dai produttori per sfruttare caratteristiche particolari del telefono
(bluetooth, libreria multimediale etc). Un altro linguaggio che è possibile utilizzare è Python, attualmente
supportato solo da alcuni modelli di Nokia (serie 60), ma in fase di implementazione, il quale permette di
fare diverse cose in più rispetto a J2ME (ad esempio recuperare dati sulla cella a cui si è collegati oltre
alla possibilità di estendere le librerie scrivendone di proprie in C++ per accedere alle altri parti del
sistema).
5
Le foto devono avere una risoluzione adatta al trasferimento dati anche con connessione GPRS, quindi il
sistema automaticamente ne ottimizzerà la dimensione.

21
19. Il sistema torna alla schermata Foto da Inviare in cui è possibile visualizzare la foto
scelta.

20. A questo punto Marco soddisfatto della scelta clicca su OpzioniInvio

21. Il sistema comunica l’invio del messaggio e torna a “Condividi”.

22. Marco esce dall’applicazione e torna a godersi il suo bicchiere di vino.

b) Giovanna, 30 anni, giornalista di Genova

Giovanna, un’affermata giornalista di Genova, è appena uscita da lavoro e vuole assaporare del
buon vino con un suo collega prima di cena. Decide di cercare un enoteca nelle vicinanze
fidandosi dei consigli di Vinix.

Flusso di eventi:

1. Giovanna avvia l’applicazione Vinix Mobile 2.0 che aveva precedentemente installato
sul suo cellulare UMTS.

2. Il sistema mostra il main menu

3. Giovanna sceglie “Luoghi del Vino”.

4. Il sistema visualizza la schermata dalla quale è possibile scegliere il Pont of Interest,


modificare l’indirizzo di origine e indicare l’area d’interesse in Km.

5. Giovanna inserisce “10” (distanza massima permessa) nel campo “Entro (Km)” e spunta
la categoria “Enoteche & Wine bar” e clicca su “conferma”.

6. Il sistema mostra la pagina con la mappa, tipica di Google Maps con i segnaposto da
cui è possibile avere informazioni su un punto di interesse preciso.

7. Giovanna sceglie di visualizzare uno dei punti più vicino a lei.

8. Giovanna sceglie di vedere la scheda del wine bar “Bacco e tabacco” e digita “3”, ossia
il numero corrispondente alla scheda del locale.

9. Il sistema mostra la “Scheda locale”, contente il recapito e informazioni principali, e le


note lasciate sul locale stesso dagli altri utenti di Vinix.

10. Giovanna, dopo aver letto la scheda e le note, si convince che il wine bar “Bacco e
tabacco” è un ottimo locale e avvia la navigazione tramite mappe verso di esso .

22
11. Durante il percorso il sistema visualizzerà dei segnaposto dove gli utenti hanno
eventualmente lasciato note sugli altri locali appartenenti alla stessa categoria cercata
da Giovanna

12. Giovanna arriva a destinazione.

c) Giuseppe, 32 anni, poliziotto di Trapani

Giuseppe, poliziotto di Trapani, sta passando una giornata all’insegna del turismo
enogastronomico lungo le strade dell’Alcamo D.O.C. . Lungo il percorso, si ferma a pranzare in
un famoso agriturismo della zona. Avendo gradito molto la cucina e il vino, decide di segnalare
il locale sul social network Vinix, di cui è da poco entrato a far parte.

Flusso di eventi:

1. Giuseppe avvia l’applicazione Vinix Mobile 2.0 che aveva precedentemente installato
sul suo dispositivo mobile.

2. Il sistema mostra il Main Menù.

3. Giuseppe sceglie “Aggiungi note”.

4. Il sistema mostra a Giuseppe la pagina contenete l’editor con cui scrivere una
commento, visualizzabile sulla mappa da tutti gli utenti di Vinix.

5. Giuseppe scrive il commento relativo all’agriturismo in questione, compila i campi


“Nome località”, “Indirizzo”, “Numero civico”

6. Una volta scritta la nota, Giuseppe decide di allegare anche una foto e clicca su Opzioni
 Aggiungi foto per inserire una foto.

7. Il sistema apre la gallery delle foto residenti sul cellulare e Giuseppe seleziona la foto
da inviare con OpzioniSeleziona.

8. Il sistema torna alla schermata “Aggiungi note” in cui è possibile visualizzare il


messaggio e la foto scelta.

9. Non soddisfatto della foto scelta, Giuseppe decide di cambiarla, cliccando su


OpzioniCambia Foto

10. Il sistema riapre la gallery delle foto residenti sul cellulare e Giuseppe seleziona un’altra
foto da inviare con OpzioniSeleziona.

11. Il sistema ritorna alla schermata Aggiungi Note, dove è possibile vedere anche la foto
allegata e a questo punto Giuseppe clicca su OpzioniInvio

23
12. Il sistema comunica l’invio del messaggio e torna a “Condividi”.

13. Giuseppe esce dall’applicazione e va a fare una passeggiata per digerire il pranzo.

11 - DEFINIZIONE DEI BLOCCHI E INTERFACCIA FUNZIONALE

11.1 - MAIN MENÙ

Figura 2 - Screenshot main menù

Una volta avviata l’applicazione (generalmente dal menù relativo alle applicazioni java del
dispositivo) compare la splash page “Vinix mobile 2.0”, seguita automaticamente dal main
menù dell’applicazione, che contiene i bottoni:

1. Condividi: consente di scrivere e inviare post (o foto) al proprio blog di vinix.

2. Luoghi del Vino: consente all’utente mobile di ricevere una mappa relativa alla propria
posizione al momento della richiesta.

3. Aggiungi note: consente di aggiungere sulle mappe dei post-it virtuali completi di
video e foto relativi a luoghi visitati.

6
4. RSS: funzione per la lettura dei feed della versione 1.0

• Esci: tasto funzione destro, per uscire dall’applicazione

• Opzioni: tasto funzione sinistro, che apre il menù a tendina che contiene le opzioni:

6
Si tratta dell’applicazione già esistente “Vinix mobile 1.0”, di cui non tratteremo in questo progetto.

24
 Seleziona

 Impostazioni

 Guida

Selezionando “Impostazioni” dal tasto funzione sinistro si apre una pagina con due form in cui
l’utente può modificare ID e PW, per l’accesso al suo spazio su Vinix.

Figura 3 – Screenshot “Impostazioni”

11.2 – CONDIVIDI

Figura 4 - Screenshot “Condividi”

Dal bottone “Condividi” si apre la schermata con le seguenti opzioni:

1. Blog editor: per scrivere i post

2. Foto e video: per inviare i contenuti multimediali

25
• Indietro: tasto funzione destro

• Opzioni: per tasto funzione sinistro, che apre il menù a tendina che contiene le opzioni:

 Seleziona

 Guida

 Esci

11.2.1 - BLOG EDITOR

A) Dalla schermata “Blog” è possibile editare ed inviare un post.

Figura 5 - Screenshot “Blog editor”

In questa, oltre all’editor di testo sono presenti i bottoni:

• Indietro: tasto funzione destro.

• Opzioni: per tasto funzione sinistro, che apre il menù a tendina che contiene le opzioni:

 Invia

 Guida

 Esci

B) Una volta selezionato “Invia” segue una splash page di “Conferma invio” e il redirect a
“Condividi”.

26
Figura 6 - Screenshot splah page di conferma

11.2.2 - FOTO E VIDEO

Dalla schermata “Foto e video” è possibile selezionare le foto/video precedentemente creati e


inviali alla cartella “condividi foto” o alla cartella “condividi video” sul server di Vinix.it.

Figura 7 - Screenshot "Foto e video"

La schermata darà la possibilità di scegliere quale dei due file multimediali si vuole inviare,
grazie alle opzioni:

1. Invia foto (B1), punta alla gallery per scegliere le foto

2. Invia video (B2), punta alla gallery per scegliere i video

• Indietro: tasto funzione destro

• Opzioni: per tasto funzione sinistro, che apre il menù a tendina che contiene le opzioni:

27
 Seleziona

 Guida

 Esci

B1) Scegliendo l’opzione “Invia foto”, viene aperta la gallery delle foto (che a seconda dei
telefoni cellulari può essere o meno nella stessa gallery dei video).

Figura 8 - Screnshot “Gallery"

I tasti funzione sono:

• Indietro: tasto funzione destro

• Opzioni: per tasto funzione sinistro, che apre il menù a tendina che contiene le opzioni:

 Seleziona

 Guida

 Esci

C1) Segue la schermata di conferma del file selezionato, da cui è possibile decidere se inviare il
file, aggiungerne altri o cambiare foto.

28
Figura 9 – Screenshot “Foto/Video da Inviare”

I tasti funzione sono:

• Indietro: tasto funzione destro

• Opzioni: per tasto funzione sinistro, che apre il menù a tendina che contiene le opzioni:

 Invia

 Cambia

 Aggiungi

 Guida

 Esci

D1) Segue una splash page di “Conferma invio” e redirect a “Condividi”.

Figura 10 - Screenshot pagina di conferma

29
B2) Scegliendo l’opzione “Invia Video”, dalla pagina “Condividi”, viene aperta la gallery dei
video che a seconda dei telefoni cellulari può essere o meno nella stessa gallery delle foto (v.
Figura 8). I tasti funzione sono:

• Indietro: tasto funzione destro.

• Opzioni: per tasto funzione sinistro, che apre il menù a tendina che contiene le opzioni:

 Seleziona

 Guida

 Esci

C2) Segue la schermata di conferma del file selezionato (v. Figura 9), da cui è possibile
scegliere tra:

1. Aggiungi video: per inserire un secondo file

2. Invia video: per avviare l’invio al server

D2) Segue una splash page di “Conferma invio” e redirect a “Condividi” (v. Figura 10).

11.3 – LUOGHI DEL VINO

A) Dal bottone “Luoghi del Vino” si accede alla schermata di ricerca con le seguenti opzioni:

1. Partenza: in cui l’utente può immettere la località di partenza (la quale è inserita
automaticamente nel caso di utilizzo di device con GPS, anche se è sempre
modificabile manualmente),

2. Entro (Km): per inserire il range di interesse (massimo 10 km).

Segue una lista di check-box per scegliere la tipologia di POI ricercata (es. aziende vinicole,
cantine, enoteche, ristoranti, agriturismi, etc.).

30
Figura 11 - Screenshot "Luoghi del vino"

Sono presenti anche i seguenti bottoni:

• Indietro: tasto funzione destro.

• Opzioni: per tasto funzione sinistro, che apre il menù a tendina che contiene le opzioni:

 Cerca

 Guida

 Esci

B) Una volta confermate le opzioni di ricerca compare la mappa scaricata dal server di
7
Google in cui, mediante la nostra applicazione, sono visualizzati i POI della categoria
scelta con i classici segnaposto.

7
Da questo momento si utilizzano le funzionalità simili a quelle dell’applicazione Google Maps,
appositamente riprodotte per Vinix mobile 2.0.

31
Figura 12 - Screenshot “Mappa”

Nella pagina dei risultati vengono visualizzati i POI sulla mappa, dove ci si può muovere
usando: i tasti 1 e 3 per zoom in e out, il tasto 4 per andare al POI precedente, il tasto 6 per
andare al POI successivo.

Sono presenti anche i seguenti bottoni:

• Opzioni : tasto funzione sinistro. Apre un menù contente le seguenti voci:

 La mia posizione, nei dispositivi con GPS segnala la posizione esatta, nei
device senza GPS segnala una posizione indicativa all’interno di un range
ipotetico.

 Indicazioni stradali: cliccando il quale si apre un altro menu a lato per poter
inserire:

 Indirizzo di Partenza da: form con l’indirizzo di partenza da inserire e


l’indirizzo finale già compilato. I tasti funzione diventano Invia e Annulla.

 Indirizzo Finale a: form con l’indirizzo di partenza già compilato e


l’indirizzo finale da inserire. I tasti funzione diventano Invia e Annulla.

 Zoom: funzione per ingrandire/rimpicciolire il dettaglio della mappa

 Utilizza GPS: per attivare il GPS nei device provvisti

 Guida

 Torna a Vinix: per uscire dalla mappa e tornare al main menù

 Esci

32
• Ricerca POI: tasto funzione destro. Apre un form di ricerca, in cui inserire il nome dalla
tipologia di POI, per cercare altri punti di interesse, ad esempio bar o ristoranti.

C) Cliccando il tasto centrale, quando si è selezionato un POI, è possibile visualizzare la


scheda commerciale del locale e le relative note lasciate dagli altri utenti.

Figura 13 - Screenshot “Scheda locale”

I tasti finzione diventano:

• Indietro: tasto destro per tornare alla mappa

11.4 – NOTE

A) Dal bottone “Aggiungi note” del main menù si apre la schermata contenete:

1. Form “Nome località”

2. Form “Indirizzo”

3. Editor, con cui scrivere il commento

33
Figura 14 - Screenshot "Aggiungi note"

La pagina contiene anche le opzioni:

• Indietro: tasto funzione destro.

• Opzioni: per tasto funzione sinistro, che apre il menù a tendina che contiene le opzioni:

 Invia

 Aggiungi foto

 Guida

 Esci

B) Selezionando “Aggiungi foto” (dal menù Opzioni), si apre la gallery da cui l’utente può
selezionare il file da inviare (v. Figura 8).

C) Segue la schermata di conferma del file selezionato, da cui è possibile cambiare il file in
caso di errore.

34
Figura 15 - Screenshot della schermata di conferma

La pagina contiena anche le opzioni:

• Indietro: tasto funzione destro.

• Opzioni: per tasto funzione sinistro, che apre il menù a tendina che contiene le opzioni:

 Invia

 Cambia foto

 Guida

 Esci

D) Segue una splash page di “Conferma invio” e redirect a “Condividi”

Figura 16 - Screenshot pagina di conferma

35
12 - MODELLO DI BUSINESS

Vinix potrà fare fronte ai costi di sviluppo, e ottenere introiti, mediante la possibilità di attuare un
modello di business fondato sulla pubblicità, sfruttando anche le potenzialità del Location Based
Advertising (LBA).

Tutti gli inserzionisti, pagando una somma prestabilita, possono inserire una propria “Nota
promozionale” che viene mostrata sulle mappe richieste dall’utente.

Inoltre, attraverso il permission marketing mobile, tutte le aziende che fanno parte di Vinix.it
potrebbero accede a servizi LBA, che sfruttano la localizzazione del destinatario per attuare
campagne informative e promozionali altamente profilate. Ad esempio, un utente che si trova
alla guida a poche centinaia di metri da un da un importante ristorante della città, verso l'ora
della cena, può ricevere un SMS che lo informa che tra 200 m può godere di un ottimo pasto
accompagnato da pregiati vini. Le attività aderenti posso fornire anche degli sconti ai clienti per
incentivare i prospect a recarsi sul luogo.

36
Tu sei libero di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico,
rappresentare, eseguire e recitare quest'opera . Alle seguenti condizioni:

Attribuzione. Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o


da chi ti ha dato l'opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi
avallino te o il modo in cui tu usi l'opera.

Non commerciale. Non puoi usare quest'opera per fini commerciali.

Non opere derivate. Non puoi alterare o trasformare quest'opera, ne' usarla per
crearne un'altra.

Ogni volta che usi o distribuisci quest'opera, devi farlo secondo i termini di questa licenza, che va
comunicata con chiarezza. In ogni caso, puoi concordare col titolare dei diritti utilizzi di quest'opera non
consentiti da questa licenza. Questa licenza lascia impregiudicati i diritti morali.

37
Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 2.5

L’ASSOCIAZIONE CREATIVE COMMONS (DI SEGUITO "CREATIVE COMMONS") NON È UNO STUDIO
LEGALE E NON FORNISCE SERVIZI DI CONSULENZA LEGALE. LA DISTRIBUZIONE DI QUESTO
MODELLO DI CONTRATTO DI LICENZA NON INSTAURA UN RAPPORTO AVVOCATO-CLIENTE.
CREATIVE COMMONS FORNISCE INFORMAZIONI DA CONSIDERARSI “COSI’ COME SONO”.
CREATIVE COMMONS NON PRESTA ALCUNA GARANZIA PER LE INFORMAZIONI FORNITE E SI
ESIME DA OGNI RESPONSABILITÀ PER I DANNI DERIVANTI DALL’USO DELLE STESSE.

LA LICENZA

L’OPERA (COME SOTTO DEFINITA) È MESSA A DISPOSIZIONE SULLA BASE DEI TERMINI DELLA
PRESENTE LICENZA “CREATIVE COMMONS PUBLIC LICENCE” ("CCPL" O "LICENZA"). L’OPERA È
PROTETTA DAL DIRITTO D’AUTORE E/O DALLE ALTRE LEGGI APPLICABILI. OGNI UTILIZZAZIONE
DELL’OPERA CHE NON SIA AUTORIZZATA AI SENSI DELLA PRESENTE LICENZA O DEL DIRITTO
D’AUTORE È PROIBITA.

CON IL SEMPLICE ESERCIZIO SULL’OPERA DI UNO QUALUNQUE DEI DIRITTI QUI DI SEGUITO
ELENCATI, TU ACCETTI E TI OBBLIGHI A RISPETTARE INTEGRALMENTE I TERMINI DELLA
PRESENTE LICENZA AI SENSI DEL PUNTO 8.e. IL LICENZIANTE CONCEDE A TE I DIRITTI QUI DI
SEGUITO ELENCATI A CONDIZIONE CHE TU ACCETTI DI RISPETTARE I TERMINI E LE CONDIZIONI
DI CUI ALLA PRESENTE LICENZA.

1. Definizioni. Ai fini e per gli effetti della presente licenza, si intende per

a. "Collezione di Opere", un’opera, come un numero di un periodico, un’antologia o


un’enciclopedia, nella quale l’Opera nella sua interezza e forma originale,
unitamente ad altri contributi costituenti loro stessi opere distinte ed autonome,
sono raccolti in un’unità collettiva. Un’opera che costituisce Collezione di Opere non
verrà considerata Opera Derivata (come sotto definita) ai fini della presente
Licenza;

b. "Opera Derivata", un’opera basata sull’Opera ovvero sull’Opera insieme con altre
opere preesistenti, come una traduzione, un arrangiamento musicale, un
adattamento teatrale, narrativo, cinematografico, una registrazione di suoni, una
riproduzione d’arte, un digesto, una sintesi, o ogni altra forma in cui l’Opera possa
essere riproposta, trasformata o adattata. Nel caso in cui un’Opera tra quelle qui
descritte costituisca già Collezione di Opere, essa non sarà considerata Opera
Derivata ai fini della presente Licenza. Al fine di evitare dubbi è inteso che, quando
l’Opera sia una composizione musicale o registrazione di suoni, la sincronizzazione

38
dell’Opera in relazione con un’immagine in movimento (“synching”) sarà
considerata Opera Derivata ai fini di questa Licenza;

c. "Licenziante", l’individuo o l’ente che offre l’Opera secondo i termini e le


condizioni della presente Licenza;

d. "Autore Originario", il soggetto che ha creato l’Opera;

e. "Opera", l’opera dell’ingegno suscettibile di protezione in forza delle leggi sul


diritto d’autore, la cui utilizzazione è offerta nel rispetto dei termini della presente
Licenza;

f. "Tu"/"Te", l'individuo o l’ente che esercita i diritti derivanti dalla presente Licenza
e che non abbia precedentemente violato i termini della presente Licenza relativi
all’Opera, o che, nonostante una precedente violazione degli stessi, abbia ricevuto
espressa autorizzazione dal Licenziante all’esercizio dei diritti derivanti dalla
presente Licenza.

2. Libere utilizzazioni. La presente Licenza non intende in alcun modo ridurre, limitare o
restringere alcun diritto di libera utilizzazione o l’operare della regola dell’esaurimento del diritto o
altre limitazioni dei diritti esclusivi sull’Opera derivanti dalla legge sul diritto d’autore o da altre
leggi applicabili.

3. Concessione della Licenza. Nel rispetto dei termini e delle condizioni contenute nella
presente Licenza, il Licenziante concede a Te una licenza per tutto il mondo, gratuita, non
esclusiva e perpetua (per la durata del diritto d’autore applicabile) che autorizza ad esercitare i
diritti sull’Opera qui di seguito elencati:

a. riproduzione dell’Opera, incorporazione dell’Opera in una o più Collezioni di Opere e


riproduzione dell’Opera come incorporata nelle Collezioni di Opere;

b. distribuzione di copie dell’Opera o di supporti fonografici su cui l’Opera è registrata,


comunicazione al pubblico, rappresentazione, esecuzione, recitazione o esposizione
in pubblico, ivi inclusa la trasmissione audio digitale dell’Opera, e ciò anche quando
l’Opera sia incorporata in Collezioni di Opere;

I diritti sopra descritti potranno essere esercitati con ogni mezzo di comunicazione e in tutti i
formati. Tra i diritti di cui sopra si intende compreso il diritto di apportare all’Opera le modifiche
che si rendessero tecnicamente necessarie per l’esercizio di detti diritti tramite altri mezzi di
comunicazione o su altri formati, ma a parte questo non hai diritto di realizzare Opere Derivate.
Tutti i diritti non espressamente concessi dal Licenziante rimangono riservati, ivi inclusi quelli di
cui ai punti 4(d) e (e).

4. Restrizioni. La Licenza concessa in conformità al precedente punto 3 è espressamente


assoggettata a, e limitata da, le seguenti restrizioni

a. Tu puoi distribuire, comunicare al pubblico, rappresentare, eseguire, recitare o


esporre in pubblico l’Opera, anche in forma digitale, solo assicurando che i termini

39
di cui alla presente Licenza siano rispettati e, insieme ad ogni copia dell’Opera (o
supporto fonografico su cui è registrata l’Opera) che distribuisci, comunichi al
pubblico o rappresenti, esegui, reciti o esponi in pubblico, anche in forma digitale,
devi includere una copia della presente Licenza o il suo Uniform Resource
Identifier. Non puoi proporre o imporre alcuna condizione relativa all’Opera che
alteri o restringa i termini della presente Licenza o l’esercizio da parte del
beneficiario dei diritti qui concessi. Non puoi concedere l’Opera in sublicenza. Devi
mantenere intatte tutte le informative che si riferiscono alla presente Licenza ed
all’esclusione delle garanzie. Non puoi distribuire, comunicare al pubblico,
rappresentare, eseguire, recitare o esporre in pubblico l’Opera, neanche in forma
digitale, usando misure tecnologiche miranti a controllare l’accesso all’Opera
ovvero l’uso dell’Opera, in maniera incompatibile con i termini della presente
Licenza. Quanto sopra si applica all’Opera anche quando questa faccia parte di una
Collezione di Opere, anche se ciò non comporta che la Collezione di Opere di per sé
ed indipendentemente dall’Opera stessa debba essere soggetta ai termini ed alle
condizioni della presente Licenza. Qualora Tu crei una Collezione di Opere, su
richiesta di qualsiasi Licenziante, devi rimuovere dalla Collezione di Opere stessa,
ove materialmente possibile, ogni riferimento in accordo con quanto previsto dalla
clausola 4.c, come da richiesta.

b. Tu non puoi esercitare alcuno dei diritti a Te concessi al precedente punto 3 in una
maniera tale che sia prevalentemente intesa o diretta al perseguimento di un
vantaggio commerciale o di un compenso monetario privato. Lo scambio dell’Opera
con altre opere protette dal diritto d’autore, per mezzo della condivisione di file
digitali (c.d. filesharing) o altrimenti, non è considerato inteso o diretto a
perseguire un vantaggio commerciale o un compenso monetario privato, a patto
che non ci sia alcun pagamento di alcun compenso monetario in connessione allo
scambio di opere coperte da diritto d’autore.

c. Qualora Tu distribuisca, comunichi al pubblico, rappresenti, esegua, reciti o


esponga in pubblico, anche in forma digitale, l’Opera, devi mantenere intatte tutte
le informative sul diritto d’autore sull’Opera. Devi riconoscere una menzione
adeguata rispetto al mezzo di comunicazione o supporto che utilizzi: (i) all'Autore
Originale (citando il suo nome o lo pseudonimo, se del caso), ove fornito; e/o (ii)
alle terze parti designate, se l'Autore Originale e/o il Licenziante hanno designato
una o più terze parti (ad esempio, una istituzione finanziatrice, un ente editoriale)
per l'attribuzione nell'informativa sul diritto d'autore del Licenziante o nei termini di
servizio o con altri mezzi ragionevoli; il titolo dell’Opera, ove fornito; nella misura
in cui sia ragionevolmente possibile, l’Uniform Resource Identifier, che il
Licenziante specifichi dover essere associato con l’Opera, salvo che tale URI non
faccia alcun riferimento alla informazione di protezione di diritto d’autore o non dia
informazioni sulla licenza dell’Opera. Tale menzione deve essere realizzata in
qualsiasi maniera ragionevole possibile; in ogni caso, in ipotesi di Collezione di
Opere, tale menzione deve quantomeno essere posta nel medesimo punto dove
viene indicato il nome di altri autori di rilevanza paragonabile e con lo stesso risalto
concesso alla menzione di altri autori di rilevanza paragonabile.

40
d. Al fine di evitare dubbi è inteso che, se l’Opera sia di tipo musicale

i. Compensi per la comunicazione al pubblico o la


rappresentazione o esecuzione di opere incluse in repertori.
Il Licenziante si riserva il diritto esclusivo di riscuotere compensi,
personalmente o per il tramite di un ente di gestione collettiva (ad
es. SIAE), per la comunicazione al pubblico o la rappresentazione o
esecuzione, anche in forma digitale (ad es. tramite webcast)
dell’Opera, se tale utilizzazione sia prevalentemente intesa o diretta
a perseguire un vantaggio commerciale o un compenso monetario
privato.

ii. Compensi per versioni cover. Il Licenziante si riserva il diritto


esclusivo di riscuotere compensi, personalmente o per il tramite di
un ente di gestione collettiva (ad es. SIAE), per ogni disco che Tu
crei e distribuisci a partire dall’Opera (versione cover), nel caso in
cui la Tua distribuzione di detta versione cover sia prevalentemente
intesa o diretta a perseguire un vantaggio commerciale o un
compenso monetario privato.

e. Compensi per la comunicazione al pubblico dell’Opera mediante


fonogrammi. Al fine di evitare dubbi, è inteso che se l’Opera è una registrazione
di suoni, il Licenziante si riserva il diritto esclusivo di riscuotere compensi,
personalmente o per il tramite di un ente di gestione collettiva (ad es. IMAIE), per
la comunicazione al pubblico dell’Opera, anche in forma digitale, nel caso in cui la
Tua comunicazione al pubblico sia prevalentemente intesa o diretta a perseguire un
vantaggio commerciale o un compenso monetario privato.

f. Altri compensi previsti dalla legge italiana. Al fine di evitare dubbi, è inteso
che il Licenziante si riserva il diritto esclusivo di riscuotere i compensi a lui attribuiti
dalla legge italiana sul diritto d’autore (ad es. per l’inserimento dell’Opera in
un’antologia ad uso scolastico ex art. 70 l. 633/1941), personalmente o per tramite
di un ente di gestione collettiva (ad es. SIAE, IMAIE), se l’utilizzazione dell’Opera
sia prevalentemente intesa o diretta a perseguire un vantaggio commerciale o un
compenso monetario privato. Al Licenziante spettano in ogni caso i compensi
irrinunciabili a lui attribuiti dalla medesima legge (ad es. l’equo compenso
spettante all’autore di opere musicali, cinematografiche, audiovisive o di sequenze
di immagini in movimento nel caso di noleggio ai sensi dell’art. 18-bis l.
633/1941).

5. Dichiarazioni, Garanzie ed Esonero da responsabilità

SALVO CHE SIA ESPRESSAMENTE CONVENUTO ALTRIMENTI PER ISCRITTO FRA LE PARTI, IL
LICENZIANTE OFFRE L’OPERA IN LICENZA “COSI’ COM’E’” E NON FORNISCE ALCUNA
DICHIARAZIONE O GARANZIA DI QUALSIASI TIPO CON RIGUARDO ALL’OPERA, SIA ESSA
ESPRESSA OD IMPLICITA, DI FONTE LEGALE O DI ALTRO TIPO, ESSENDO QUINDI ESCLUSE, FRA
LE ALTRE, LE GARANZIE RELATIVE AL TITOLO, ALLA COMMERCIABILITÀ, ALL’IDONEITÀ PER UN
FINE SPECIFICO E ALLA NON VIOLAZIONE DI DIRITTI DI TERZI O ALLA MANCANZA DI DIFETTI

41
LATENTI O DI ALTRO TIPO, ALL’ESATTEZZA OD ALLA PRESENZA DI ERRORI, SIANO ESSI
ACCERTABILI O MENO. ALCUNE GIURISDIZIONI NON CONSENTONO L’ESCLUSIONE DI GARANZIE
IMPLICITE E QUINDI TALE ESCLUSIONE PUÒ NON APPLICARSI A TE.

6. Limitazione di Responsabilità. SALVI I LIMITI STABILITI DALLA LEGGE APPLICABILE, IL


LICENZIANTE NON SARÀ IN ALCUN CASO RESPONSABILE NEI TUOI CONFRONTI A QUALUNQUE
TITOLO PER ALCUN TIPO DI DANNO, SIA ESSO SPECIALE, INCIDENTALE, CONSEQUENZIALE,
PUNITIVO OD ESEMPLARE, DERIVANTE DALLA PRESENTE LICENZA O DALL’USO DELL’OPERA,
ANCHE NEL CASO IN CUI IL LICENZIANTE SIA STATO EDOTTO SULLA POSSIBILITÀ DI TALI
DANNI. NESSUNA CLAUSOLA DI QUESTA LICENZA ESCLUDE O LIMITA LA RESPONSABILITA’ NEL
CASO IN CUI QUESTA DIPENDA DA DOLO O COLPA GRAVE.

7. Risoluzione

a. La presente Licenza si intenderà risolta di diritto e i diritti con essa concessi


cesseranno automaticamente, senza necessità di alcuna comunicazione in tal senso
da parte del Licenziante, in caso di qualsivoglia inadempimento dei termini della
presente Licenza da parte Tua, ed in particolare delle disposizioni di cui ai punti
4.a, 4.b e 4.c, essendo la presente Licenza condizionata risolutivamente al
verificarsi di tali inadempimenti. In ogni caso, la risoluzione della presente Licenza
non pregiudicherà i diritti acquistati da individui o enti che abbiano acquistato da
Te Collezioni di Opere, ai sensi della presente Licenza, a condizione che tali
individui o enti continuino a rispettare integralmente le licenze di cui sono parte. Le
sezioni 1, 2, 5, 6, 7 e 8 rimangono valide in presenza di qualsiasi risoluzione della
presente Licenza.

b. Sempre che vengano rispettati i termini e le condizioni di cui sopra, la presente


Licenza è perpetua (e concessa per tutta la durata del diritto d’autore sull’Opera
applicabile). Nonostante ciò, il Licenziante si riserva il diritto di rilasciare l’Opera
sulla base dei termini di una differente licenza o di cessare la distribuzione
dell’Opera in qualsiasi momento; fermo restando che, in ogni caso, tali decisioni
non comporteranno recesso dalla presente Licenza (o da qualsiasi altra licenza che
sia stata concessa, o che sia richiesto che venga concessa, ai termini della presente
Licenza), e la presente Licenza continuerà ad avere piena efficacia, salvo che vi sia
risoluzione come sopra indicato.

8. Varie

a. Ogni volta che Tu distribuisci, o rappresenti, esegui o reciti pubblicamente in forma


digitale l’Opera o una Collezione di Opere, il Licenziante offre al destinatario una
licenza per l’Opera nei medesimi termini e condizioni che a Te sono stati concessi
dalla presente Licenza.

b. L’invalidità o l’inefficacia, secondo la legge applicabile, di una o più fra le


disposizioni della presente Licenza, non comporterà l’invalidità o l’inefficacia dei
restanti termini e, senza bisogno di ulteriori azioni delle parti, le disposizioni

42
invalide o inefficaci saranno da intendersi rettificate nei limiti della misura che sia
indispensabile per renderle valide ed efficaci.

c. In nessun caso i termini e le disposizioni di cui alla presente Licenza possono


essere considerati rinunciati, né alcuna violazione può essere considerata
consentita, salvo che tale rinuncia o consenso risultino per iscritto da una
dichiarazione firmata dalla parte contro cui operi tale rinuncia o consenso.

d. La presente Licenza costituisce l’intero accordo tra le parti relativamente all’Opera


qui data in licenza. Non esistono altre intese, accordi o dichiarazioni relative
all’Opera che non siano quelle qui specificate. Il Licenziante non sarà vincolato ad
alcuna altra disposizione addizionale che possa apparire in alcuna comunicazione
da Te proveniente. La presente Licenza non può essere modificata senza il mutuo
consenso scritto del Licenziante e Tuo.

e. Clausola iCommons. Questa Licenza trova applicazione nel caso in cui l’Opera sia
utilizzata in Italia. Ove questo sia il caso, si applica anche il diritto d’autore italiano.
Negli altri casi le parti si obbligano a rispettare i termini dell’attuale Licenza
Creative Commons generica che corrisponde a questa Licenza Creative Commons
iCommons.

Creative Commons può essere contattata al sito http://creativecommons.org/.

43