Sei sulla pagina 1di 12

GUIDA EDITORIALE

SITO: SdC Experts At Work - Il Social network


professionale della facoltà di Scienze della
Comunicazione

Autori:
Vincenzo De Simone

Mario Di Bona

Sonia Mendola

Roberta Sanzani

Luigi Tranchina

Versione del documento: 1.0

Data di emissione del documento: 18 Luglio 2008

1
Indice
Indice .............................................................................................................................................. 2
Premessa ........................................................................................................................................ 3
Stile generale del testo.................................................................................................................... 3
Come rivolgersi all’utente ............................................................................................................... 3
Struttura degli elementi informativi ................................................................................................ 4
Per la categoria Lavoro Offro ................................................................................................... 8
Per la categoria Lavoro Cerco .................................................................................................. 9
Per la categoria Stage/tirocioni Offro ...................................................................................... 9
Per la categoria Stage/tirocioni Cerco...................................................................................... 9
Collegamenti ipertestuali .............................................................................................................. 10
Formati ammessi .......................................................................................................................... 10
Traduzione e localizzazione ........................................................................................................... 11
Appendice 1: Punteggiatura, ortografia, grammatica. ................................................................... 12

2
Premessa
Il presente documento contiene le indicazioni che i redattori devono seguire nella stesura dei contenuti
informativi di SdC Experts At Work. Si tratta di un insieme di suggerimenti e di regole alle quali tutti i
redattori devono attenersi.

Stile generale del testo


Per costruire un sito attraente ed evitare errori nella realizzazione esistono regole ben precise da dover
necessariamente osservare.

Nel caso della scrittura sul Web innanzitutto, è meglio evitare periodi troppo lunghi e l'uso eccessivo delle
subordinate (frasi brevi di massimo ventuno parole e paragrafi di massimo sessantacinque). In ogni caso le
pagine complete di teso non devono superare le dimensioni di una schermata, per ridurre la necessità di
scrolling.

Scrivere sul web non è la stessa cosa che scrivere sulla carta stampata, ma risponde a metodi e principi
diversi. Della pagina di un giornale, il lettore ha subito una visibilità immediata dell'insieme delle
informazioni. Rapidamente, può individuare l'articolo o il punto preciso dove leggere.

Diverso invece è per il Web: ogni pagina di un sito è indipendente rispetto ad un'altra, e la sua visibilità è
molto minore, inoltre, l'utente non avrà mai in un solo colpo d'occhio, tutte le informazioni. Infatti, leggere
sul monitor di un computer è più faticoso rispetto alla carta e si impiega in media il 25 per cento di tempo
in più.

Sul monitor del PC, quindi, il lettore non legge riga per riga ma scorre la pagina, effettuando una lettura
tridimensionale saltando da un’informazione all’altra attraverso i link, per cui la scrittura si deve espande
non in lunghezza ma in profondità.

L'utente Web è un lettore impaziente e critico: non sceglie un sito perché è bello o famoso, ma perché vi
trova le informazioni di cui ha bisogno. Quindi è utile ricordarsi che Internet è un media informale e
immediato, non comparabile alla carta stampata. Gli utenti apprezzano uno stile di scrittura semplice e
intuitivo quindi, ad esempio, bisogna evitare titoli troppo complessi.

È invece utile una struttura grammaticale semplice e funzionale. Inoltre, se i testi contengono numeri,
tabelle, statistiche, bisogna aggiornarli con frequenza. Infine L'utente Web è un veloce consumatore di
notizie ed in generale, le sue ricerche sono rapide e focalizzate. Il testo deve quindi corrispondere a queste
esigenze. A tal fine è a volte indicato utilizzare parole in grassetto oppure contraddistinte da un colore. Ma
è bene non scrivere in grassetto più di due o tre parole di fila e non utilizzare il blu, colore in generale
riservato ai link.

Inoltre occorre inserire rimandi ipertestuali in modo naturale nel testo ( invece di:“ per vedere l’articolo
clicca qui”, utilizzare “vedi l’articolo”).

Come rivolgersi all’utente


In Italia la prassi prevede che si dia del tu all’utente, ma trattandosi di un sito istituzionale è doveroso usare
un tono rispettoso evitando di rivolgersi agli utenti con frasi troppo sbrigative o banali.

3
Struttura degli elementi informativi
• Usare la tecnica del frontload per titoli, paragrafi, link e liste, inserendo per prime le parole con il
contenuto principali.
• Iniziare ogni pagina con un’unica, precisa headline esplicativa.
• Proseguire con un breve riassunto, descrizione o key message della pagina.
• Limitare la dimensione della pagina all’equivalente di 5 fogli A4.
• Se la pagina è lunga, mettere in testa una lista degli argomenti e fai che ogni voce della lista sia un
link.
• Se la pagina è lunga, inserire di frequente dei link per tornare all’inizio della pagina.

Sezione Profilo
Al momento dell’iscrizione al network è possibile compilare il proprio profilo. Una volta riempiti i primi due
form obbligatori, l’utente può decidere di ultimare la compilazione in un secondo momento da “Chi sono”
all’interno di “Le mie impostazioni personali”. Le domande contrassegnate da un lucchetto sono private e
visibili solo agli amministratori.

Ning non consente di fare dei form differenziati per tipo di utente, allora abbiamo deciso di suddividere il
form di registrazione in tre zone. Se l’utente è :

- uno Studente deve partire dal campo [GENERALITA' DELLO STUDENTE - Nome:]

- un docente/ricercatore deve partire dal campo [*Docente/Ricercatore – Nome e cognome] e


fermarsi al campo [*Pubblicazioni]

- un Ente o azienda deve fermarsi al campo [g].

La redazione dovrà vigilare sulla correttezza della compilazione dei profili da parte delle diverse categorie di
utenti e risolvere eventuali problemi segnalati dagli utenti.

Profilo azienda/ente
Il profilo relativo alle aziende/enti prevede:

a) Nome azienda/ente:

b) Settore di attività dell'azienda/ente:

c) Sede dell'azienda/ente:

d) Telefono dell'azienda/ente:

e) E-mail responsabile:

f) Sito web dell'azienda/ente:

g) Descrizione attività dell'azienda/ente:

4
Profilo docente/ricercatore
Il profilo per docente/ricercatore prevede:

*Docente/Ricercatore – Nome e Cognome:

*Posizione:

*Cattedre:

*Pagina personale sul sito della facoltà:

*E-mail:

*Curriculm in breve:

*Pubblicazioni:

Profilo studente/ex - studente


Il profilo per studenti o ex-studenti prevede:

GENERALITA' DELLO STUDENTE

 Nome:

 Cognome:

 Data di nascita:

 Indirizzo residenza (via, n° civico, città):

 Codice postale (residenza):

 Indirizzo domicilio (via, n° civico, città):

 Codice postale (domicilio):

 Telefono:

 Patente di guida:

 E-mail:

 Sito web/blog:

 Posizione universitaria:

ISTRUZIONE

 Istituto superiore (Nome, Città):

 Titolo Diploma:

 Data conseguimento diploma:

5
 Voto diploma:

 Ateneo (laurea triennale):

 Facoltà (laurea triennale):

 Corso di laurea triennale:

 Data di conseguimento laurea triennale:

 Titolo tesi triennale:

 Ambito disciplinare (tesi triennale):

 Nome relatore:

 Voto di laurea triennale:

 Ateneo (laurea specialistica/quinquennale):

 Facoltà (laurea specialistica/quinquennale):

 Corso di laurea specialistica/quinquennale:

 Data di conseguimento laurea specialistica/quinquennale:

 Titolo tesi specialistica/quinquennale:

 Ambito disciplinare (tesi specialistica/quinquennale):

 Nome relatore:

 Voto di laurea specialistica/quinquennale:

ESPERIENZA PROFESSIONALE n°1

 Data inizio:

 Data fine:

 Nome e indirizzo del datore di lavoro:

 Tipo di azienda o settore:

 Tipo di impiego:

 Principali mansioni e competenze sviluppate:

ESPERIENZA PROFESSIONALE n°2

 Data inizio:

 Data fine:

6
 Nome e indirizzo del datore di lavoro:

 Tipo di azienda o settore:

 Tipo di impiego:

 Principali mansioni e competenze sviluppate:

ESPERIENZA PROFESSIONALE n°3

 Data inizio:

 Data fine:

 Nome e indirizzo del datore di lavoro:

 Tipo di azienda o settore:

 Tipo di impiego:

 Principali mansioni e competenze sviluppate:

ESPERIENZA PROFESSIONALE n°4

 Data inizio:

 Data fine:

 Nome e indirizzo del datore di lavoro:

 Tipo di azienda o settore:

 Tipo di impiego:

 Principali mansioni e competenze sviluppate:

ALTRE ATTIVITA' SVOLTE:

 Principali pubblicazioni:

CAPACITA' e COMPETENZE

 Lingue conosciute:

o Italiano

o Inglese

o Francese

o Tedesco

o Spagnolo

7
o Cinese

o Giapponese

o Russo

o Altre

 Capacità e competenze informatiche:

 Capacità e competenze relazionali:

 Capacità e competenze organizzative:

 Aspirazioni professionali:

 Hobby e interessi:

Widget Utente
All’interno del profilo personale ogni utente può inserire uno o più widjet.

Sezione Jobs
Gli annunci nella sezione “Jobs” devono avere il formato riportato nei paragrafi successivi.

Per la categoria Lavoro Offro


Tutti i membri del network possono inviare le proprie offerte di lavoro, esclusivamente citando nell'oggetto
"Offerta di lavoro: (posizione offerta)" e rispettando i seguenti criteri minimi di contenuto:

1. Nome dell'azienda:
2. Indirizzo:
3. Sito web:
4. Email:
5. Telefono:
6. Persona di riferimento:
7. Breve presentazione dell’azienda:
8. Posizione oggetto dell'offerta:
9. Descrizione delle attività:
10. Requisiti richiesti: (età, titolo di studio, conoscenze informatiche, conoscenza delle lingue, attitudini,
appartenenza a categorie protette etc...)
11. Contratto:
12. Retribuzione:
13. Orario:
14. Luogo d’impiego:
15. Data di scadenza dell'annuncio:

8
Per la categoria Lavoro Cerco
Tutti i membri del network possono inviare le proprie candidature, esclusivamente citando nell'oggetto
"Cerco lavoro (posizione/settore)" e rispettando i seguenti criteri minimi di contenuto:

1. Nome:
2. Cognome:
3. Email:
4. Telefono:
5. Contratto desiderato:
6. Retribuzione desiderata:
7. Indirizzo: (Via, N°, Cap, Città, Provincia)
8. Sito personale:
9. Annuncio:

Per la categoria Stage/tirocini Offro


Tutti i membri del network possono inviare le proprie offerte di stage e tirocini, esclusivamente citando
nell'oggetto "Offerta di stage/tirocinio: (posizione offerta)" e rispettando i seguenti criteri minimi di
contenuto:

1. Nome dell'azienda:
2. Indirizzo:
3. Sito web:
4. Email:
5. Telefono:
6. Persona di riferimento:
7. Breve presentazione dell’azienda:
8. Posizione oggetto dell'offerta:
9. Requisiti richiesti: (età, titolo di studio, conoscenze informatiche, conoscenza delle lingue, attitudini,
appartenenza a categorie protette etc...)
10. Competenze acquisibili:
11. Durata prevista ed eventuale possibilità di rinnovo o inserimento in azienda:
12. Luogo d’impiego:
13. Eventuale retribuzione/rimborso spese/benefits:
14. Orario:
15. Data di scadenza dell'annuncio:

Per la categoria Stage/tirocini Cerco


Tutti i membri del network possono inviare le proprie offerte di stage e tirocini, esclusivamente citando
nell'oggetto "Offerta di stage/tirocinio: (posizione offerta)" e rispettando i seguenti criteri minimi di
contenuto:
1. Nome dell'azienda:
2. Indirizzo:
3. Sito web:
4. Email:

9
5. Telefono:
6. Persona di riferimento:
7. Breve presentazione dell’azienda:
8. Posizione oggetto dell'offerta:
9. Requisiti richiesti: (età, titolo di studio, conoscenze informatiche, conoscenza delle lingue, attitudini,
appartenenza a categorie protette etc...)
10. Competenze acquisibili:
11. Durata prevista ed eventuale possibilità di rinnovo o inserimento in azienda:
12. Eventuale retribuzione/rimborso spese/benefits:
13. Orario:
14. Data di scadenza dell'annuncio:
Gli annunci che non rispetteranno questi requisiti devono essere rimossi o modificati dalla redazione in
modo da rispettare i canoni di completezza e di stile.

Per tutte le altre sezioni l’impostazione delle pagine e del format è già predefinita dal CMS e non deve
essere variata.

Messaggio all’utente
Una volta effettata l’iscrizione, il sistema invia automaticamente il seguenta messaggio di benvenuto
all’utente:
“Benvenuto in SdC Experts At Work! Grazie per esserti iscritto.
Adesso controlla se il tuo profilo è completo e riempi il tuo portfolio.
Se hai anche un profilo su LinkedIN entra nel gruppo di SdC Experts At Work cliccando su
http://www.linkedin.com/e/gis/142298/3781B2478D40.
Una volta entrato nel gruppo, potrai invitare i tuoi contatti professionali a partecipare, aiutando la
nostra community a crescere.”

Collegamenti ipertestuali
Si riportano alcune norme per un corretto uso dei collegamenti ipertestuali:

• Fare in modo che il testo del link sia auto-esplicativo, così le persone sapranno esattamente cosa
troveranno se ci cliccano sopra.
• Se il link punta a una pagina di un altro sito, farlo presente.
• Se il link apre un tipo di file diverso, specificare il tipo e le dimensioni (esempio: PDF, 5MB, 70
pagine)
• Rimuovere tutto il contenuto ridondante, vecchio o banale, evitando la presenza di broken link.
• Non duplicare informazioni che sono già in un’altra pagina, inserendo un link ad essa

Formati ammessi
Tutte le informazioni più importanti devono essere pubblicate in HTML, ma sul sito è ammesso il
caricamento di alcuni file.

Gli utenti all’interno della sezione portfolio, ad esempio, possono inserire qualsiasi tipo di file attraverso la
funzione” up-load file”. In ogni caso è meglio non usare file PDF, Excel o Word senza un motivo evidente,
per evitare di occupare troppo spazio sul server.
10
Semmai, è preferibile importare video, slide, documenti o altri elementi informativi utilizzando la funzione
di embendding , riportando il codice direttamente sul nuovo intervento della sezione Portfolio.

Ad esempio, un utente che vuole fare vedere le slide di un progetto o la relativa documentazione deve:

1) Aprire un account su un sito apposito per lo sharing di documenti (si consiglia


http://www.scribd.com , il cui tutorial è riportato su
http://www.scribd.com/doc/2580838/Condividere-file-con-Scribd )o di slide (si consiglia:
www.slideshare.net , il cui tutorial è riportato su http://fai.informazione.it/p/6dda6367-9dd1-4ca9-
b7ec-8e6640a0c650/Come-usare-SlideShare?v)
2) Prelevare il codice pel l’embedding
3) Inserire il codice nell’intervento da pubblicare, preceduto da un commento introduttivo.
Per quanto riguarda le immagini è opportuno ridurne le dimensioni ottimizzandole per il web e fornirei un
alt-text per ognuna di esse.

Traduzione e localizzazione
Il sito nella prima realise è in italiano, ma trattandosi di un network professionale si prevede una sua
successiva traduzione in inglese, per facilitarne l’uso anche ad utenti stranieri, con particolare attenzione a
professionisti e possibili datori di lavoro di altri paesi.

Una localizzazione scorretta può creare un grave danno all’immagine, quindi il processo di traduzione e
localizzazione dovrà essere affidato a traduttori di madrelingua che hanno familiarità con l’ambito specifico
del sito e con la terminologia del settore.

Anche immagini e fotografie vanno scelte con attenzione verificando che siano comprensibili e non abbiano
implicazioni religiose razziali o culturali che possano risultare inaccettabili in altri paesi. Poiché i contenuti
del sito si evolvono continuamente la versione del sito in lingua deve essere costantemente riallineata.

11
Appendice 1: Punteggiatura, ortografia, grammatica.
I testi del sito devono essere uniformi anche per quanto riguarda l’uso della punteggiatura dell’ortografia e
le regole grammaticali. Riportiamo alcune norme da rispettare:

• Non sottolineare il testo per dare enfasi poiché la sottolineatura è riservata ai link e può creare
ambiguità.
• Non usare maiuscole, lettere in 3D, corsivo o grassetto per dare enfasi.
• Usare le lettere maiuscole solo per: lettera iniziale di frase o titolo,nome o titolo di una specifica
persona o ente, acronimi o abbreviazioni (come UNICEF).
• Non scrivere in maiuscolo altre parole.
• Usare le tabelle solo per i dati, non per allineare il testo.
• Mantenere le tabelle abbastanza brevi da essere visualizzate su una schermata, senza bisogno di far
scorrere la pagina.
• Mantenere le tabelle abbastanza strette da entrare facilmente su uno schermo medio.
• Scrivi i numero con le cifre, non con le lettere (23, non ventitré).
• Usare le cifre anche quando il numero è la prima parola di una frase o di una lista puntata.
• Usare le cifre per numeri sino a un miliardo:
• 2,000,000 è meglio che due milioni.
• Due trilioni è meglio di 2,000,000,000,000 perché la maggior parte delle persone non riesce a
interpretare tanti zeri
• Come compromesso, puoi usare le cifre per gli elementi significativi e scrivere l'ordine di grandezza
come parola. Per esempio: scrivi 24 miliardi (non ventiquattro miliardi per 24,000,000,000).
• Nelle liste mettere in fila gli argomenti secondo l’ordine più logico per l’utente.
• Limitare il numero di argomenti di una lista a 7.
• Suddividere le liste troppo lunghe in brevi liste di argomenti correlati.
• Font e stile dei font dei titoli e del corpo del testo sono pre-impostati nel CSS del sito e non devono
essere modificati.
• I paragrafi devono essere suddivisi utilizzando la normale interruzione ottenuta con il tasto “enter”.
• Il nome del sito deve essere scritto sempre nel seguente modo: “ SdC Experts At Work”.
• Per consentire un preventivo controllo ortografico è consigliabile scrivere i testi su Word e poi
riportarli all’interno del sito.
Per tutto il resto si rimanda alle normali regole di punteggiatura ortografia e grammatica.

12