Sei sulla pagina 1di 32

Anagrafiche Manutenzione

Piano di formazione Sap ECC 6.0

PM – Plant Maintenance
Università Federico II, Facoltà di Ingegneria
Napoli, 03.06.09
Agenda - Modulo SAP ECC 6.0 - PM

 Gestione Sedi Tecniche ed Equipment


 Struttura gerarchica Sede Tecnica
 Punti di misura e contatori
 Reportistica Oggetti Tecnici
Struttura Organizzativa Logistica

Mandante (Consolidato)

MM
Società (bilancio) 2000 1000

Divisione (Plant, area val.) 0001 0002

Magazzino (stock logico) 0088 0001 0088 0002


Struttura Organizzativa di Manutenzione

Unità organizzative della logistica

Mandante
Società

Stabilimento

Unità organizzative legate alla manutenzione

Divisione di manutenzione
es. ubicazione rettifica,
lappatura, ecc.
Ubicazione
es. cdl di ubicazione
Centro di lavoro della macchina
di ubicazione
Processo di manutenzione
Il macroprocesso di manutenzione, in SAP ECC può essere schematicamente rappresentato nelle sue
linee generali secondo la figura seguente:

Gli interventi di manutenzione sono attivati da fonti differenti:

 Richieste di manutenzione degli utenti (notifications)


 Manutenzione programmata
 Lancio diretto di ordini da parte della manutenzione

Gli interventi possono richiedere, o meno, un ordine di


manutenzione

L’ordine viene eseguito attivando:

 Risorse interne
 Risorse esterne
 Materiali

Il completamento dell’ordine ne consente la chiusura


amministrativa (completion confirmation)

Viene quindi aggiornata la storia della manutenzione che


consente l’analisi e l’alimentazione delle informazioni
successivamente utilizzate ai fini della manutenzione
programmata
Agenda - Modulo SAP ECC 6.0 - PM

 Gestione Sedi Tecniche ed Equipment


 Struttura gerarchica Sedi Tecnica
 Punti di misura e contatori
 Reportistica Oggetti Tecnici
Definizione Sede Tecnica

E’ un oggetto collegato ad un concetto di Posizione, Funzione o Processo.

Viene utilizzata per rappresentare un impianto, o parte di esso, una linea di


macchine, o sezione di essa, un’area fisica, come ad esempio un edificio, o una
posizione sulla quale vengono installati dei componenti, soggetti ad attività di
manutenzione.

I livelli della struttura della Sede Tecnica consentono di individuare, in modo


gerarchico, la composizione e la strutturazione delle singole anagrafiche
soggette ai processi manutentivi.
Sedi Tecniche / Equipment

Sedi
tecniche

ST: Sede Tecnica


Equipment EQ: Equipment

ST 70 Impianto
70 10 Unità Compressione del Gas
ST
70 10 - AA05 Sistema di intercettazione
ST
70 10 - AA05-1225 Gruppo Valvola
ST

EQ 10001255 Valvola a regolazione autom.


10001389 Sistema regolazione
EQ
Codice struttura

Gli Impianti, le macchine complesse e le sezioni di queste, vengono


identificate in SAP ECC mediante le Sedi Tecniche.

La struttura degli impianti è regolata da un attributo caratteristico delle Sedi


Tecniche definito “Codice Struttura”; quest’ultimo è fondamentale in quanto
serve a definire:

 Il tipo di codifica che dovranno avere i vari livelli delle Sedi Tecniche

 Il numero massimo di livelli che costituiscono una Sede Tecnica


Codice struttura

Di seguito, si riportano alcuni esempi di Codice Struttura:

 Struttura A: XXXX-XXX-AA-NN
 Struttura B: AAN-ANNN-NNNN
 Struttura C: XX-XNN-N

Dove si identificano i seguenti valori:

A = il carattere può essere solo di tipo alfabetico;


N = il carattere può essere solo di tipo numerico;
X = il carattere può essere alfanumerico.

I trattini delimitano i vari livelli di struttura che la Sede Tecnica può avere
Codice struttura

 Struttura A: XXXX-XXX-AA-NN

In questo primo caso la struttura della Sede Tecnica è costituita da un


massimo di 4 livelli.

I primi due sono costituiti rispettivamente da 4 e da 3 caratteri alfanumerici;


gli ultimi due livelli sono codificati, rispettivamente, mediante 2 caratteri di tipo
alfabetico e di tipo numerico.

Un esempio di Sede Tecnica appartenente a tale struttura risulta essere:

DH01 – SF3 – AB - 12
Codice struttura

 Struttura B: AAN-ANNN-NNNN

In questo secondo caso la struttura della Sede Tecnica è costituita da un


massimo di 3 livelli.

Il primo livello ha i primi due caratteri alfabetici e il terzo di tipo numerico;


Il secondo livello presenta 1 carattere alfabetico e tre caratteri numerici;
Il terzo livello è costituito da 4 caratteri di tipo numerico.

Un esempio di Sede Tecnica appartenente a tale struttura risulta essere:

DH1 – S312 – 1234


Codice struttura

 Struttura C: XX-XNN-N

In questo terzo caso la struttura della Sede Tecnica è costituita da un


massimo di 3 livelli.

Il primo livello ha i primi due caratteri alfanumerici;


Il secondo livello presenta 1 carattere alfanumerico e due caratteri numerici;
Il terzo livello è costituito da 1 carattere di tipo numerico.

Un esempio di Sede Tecnica appartenente a tale struttura risulta essere:

D3 – S31 – 4
Anagrafica Sede Tecnica - Viste

Dati Generali Struttura

Sede Tecnica

Ubicazione Organizzazione
Anagrafica Sede Tecnica - Dati

Dati costruttore

Indirizzo Divisione/Ubicazione

Centro di Costo
Sede
tecnica
Gruppo Resp. Pianificazione

Equipment montati
conto Dati manutenzione

Sede Tecnica superiore


Anagrafica Sede Tecnica - Viste
Anagrafica Sede Tecnica - Viste
Anagrafica Equipment - Viste

Apparati
config. del cliente Oggetti
tecnici

Attrezzature
Equipment Oggetti di
manutenzione

 S/N 1536
Parti di ricambio Numero di serie
Anagrafica Equipment - Dati

Testi multilingua

Equipment
Note interne
Dati generali
Utilizzo
Cliente

Classificazione
SM-Data

Serial No. documenti / Disegni

Configurazione Partners /Persone di contatto/ Indirizzo

punti di misura
Materiale - Serial Number - Equipment

Gli oggetti di manutenzione possono essere gestiti con i numeri di serie.


Attivando opportuni parametri in anagrafica materiale (Profilo numero di serie)
è possibile creare il legame Materiale - Serial Number - Equipment.

L’integrazione con il modulo degli acquisti permette di effettuare un controllo di


disponibilità del materiale e di procedere alla eventuale creazione di una
richiesta di acquisto, per le attività di manutenzione esterna o per
l’approvvigionamento di ricambi non presenti a magazzino.
Agenda - Modulo SAP ECC 6.0 - PM

 Strutture Sedi Tecniche ed Equipment


 Struttura gerarchica Sede Tecnica
 Punti di misura e contatori
 Reportistica Oggetti Tecnici
I Punti di Misura registrano la condizione dell‘ oggetto...

Oggetti Condizioni

Temperatura macchina

40
30 50
20 60

10 70
80

Pressure
Pressione d’esercizio

Spessore pezzi
.. mentre i contatori registrano le performances.

Performance di oggetti con contatori

1200
pezzi lavorati

1789
ore esercizio
Contatori e Documenti di Misura

Per alcuni oggetti tecnici può essere importante e utile tenere sotto controllo
l’effettivo avanzamento di alcune grandezze (ad esempio le ore di
funzionamento).

Il monitoraggio di tali grandezze è possibile attribuendo alla sede tecnica o


all’equipment un Punto di Misura, che prende il nome di Contatore quando
misura una grandezza che si incrementa progressivamente nel tempo.

La creazione periodica dei Documenti di Misura, relativa ai contatori, consente


l’aggiornamento dei valori assunti dalle grandezze da controllare.
La creazione di un contatore può avvenire separatamente, in maniera
autonoma, o in modifica di un oggetto tecnico.
Contatori e Documenti di Misura

L’aggiornamento della misura dei contatori viene effettuata attraverso la


creazione di Documenti di Misura.

Il Documento di Misura consiste nella registrazione periodica delle ore di


funzionamento della Sede Tecnica (equipment), con la data, l’ora e la user del
letturista.
Agenda - Modulo SAP ECC 6.0 - PM

 Struttura Sedi Tecniche ed Equipment


 Struttura Gerarchica Sede Tecnica
 Punti di misura e contatori
 Reportistica Oggetti Tecnici
Visualizzazione S.T. (Transazione IL03)

Ci si può muovere nei vari “folder”


per visualizzare l’informazione che
più ci interessa.
Le schermate sono le stesse
introdotte in precedenza durante la
descrizione dell’Anagrafica delle
S.T.
Visualizzazione Equipment (IE03)

Ci si può muovere nei vari “folder”


per visualizzare l’informazione che
più ci interessa.
I nomi e i contenuti delle varie “view”
sono gli stessi delle Anagrafiche
delle S.T. viste in precedenza.
Gerarchia Sede Tecnica (Transazione IH01)

Con questa transazione


possiamo invece visualizzare
l’intera struttura gerarchica
che sta sotto ad una
particolare Sede Tecnica.
Non facciamo altro che
“esplodere” la S.T. in esame in
tutti i particolari che la
compongono.
Questions??
Comments??

Per ulteriori chiarimenti:

Ing.Valente Salvatore
s.valente@mateconsulting.it
Anagrafiche Manutenzione

Esercitazione in aula

PM – Plant Maintenance
Università Federico II, Facoltà di Ingegneria
Napoli, 03.06.09
Modello Struttura Tecnica

1° Livello ST Nave

2° Livello ST Motore 1 Motore 2 Motore 3 Motore 4

Equipment Cilindro Cilindro


Categoria M 1 2

Sub-Equipment Testata Testata


Categoria T Motore 1 Motore 2

Cod. Materiale Mat. con Mat. con


Serializzato S/N S/N