Sei sulla pagina 1di 11

Come ricreare la partizione di ripristino PQSERVICE a partire dai DVD di ripristino ATTENZIONE: 1)Larticolo stato scritto solo a scopo

o didattico, non da considerarsi come invito ad alcuna attivit illegale di manomissione di software/hardware proprietari e/o protetti da copyright, inoltre ricordo che: Manomettere, cancellare o modificare il software/hardware OEM comporter la perdita di garanzia della casa produttrice del proprio pc. 2)Questa procedura canceller tutti i dati del tuo hard disk. Prima di iniziare fai un backup dei dati da salvaguardare su un supporto esterno al tuo pc. 3)Questa procedura viene fornita senza nessuna garanzia, lautore non responsabile per danni che potrebbero essere causati da posta in atto di essa da utente finale. Questa procedura stata testata su Packard Bell S3850, con hard disk da 1TB, e 4 DVD di ripristino, funziona lo stesso gli ACER e Packard Bell, pc o notebook dato che nella applicazione su mio PC non ho mai fatto distinzione di ACER o Packard Bell a parte file di testo ove espressivamente e logicamente era richiesta distinguo di nome. Se il vostro sistema ha generato 3 o 4 DVD di ripristino fatto di alcuna rilevanza, basta copiare bene il contenuto secondo le regole che elencher pi tardi. Se avete cancellato solo il contenuto della partizione, nessun dolore, saltate subito sul paragrafo: contenuto PQSERVICE, se avete cancellato la tabella delle partizioni cominciate pure da qui sotto! Dato che avete i DVD di ripristino vuol dire che avete pure Win7 funzionante. Per prima cosa fatte un recovery CD di Win7: Start-Backup e ripristino-crea un disco di ripristino del sistema. Avviate Win7 tramite il disco di ripristino del sistema. Andate nella console dei comandi. Cominciamo a creare le partizioni: diskpart list disk select disk 0 (o numero vostro disco visto in list disk) list part select part x (x=1, 2, , tutte le partizioni) delete part Rimosse tutte le partizioni a vostra scelta potete anche cancellare definitivamente le info sulle partizioni: select disk 0 clean disk Creazione partizioni: select disk 0

create partition primary size=20000 select part 1 format fs=ntfs label=PQSERVISE quick set id=27 override create partition primary size=100 select part 2 format fs=ntfs label=SYSTEM RESERVED quick create partition primary size=450000 select part 3 format fs=ntfs label = Packard Bell quick assign letter = C select disk 0 detail disk create partition primary size=Massimo permesso come da commando detail disk sotto free space etc select part= 4 format fs = ntfs quick assign letter = D exit dir chdir RyTools MBRwrWin.exe install RTMBR.bin (con questo andiamo ad installare il bootloader originale Packard Bell/Acer, per opzioni MBRwrWin.exe help, se volete forzare la sovrascrittura aggiungete lopzione overwrite ) exit Selezionate ripristino sistema, togliete il cd Win7 e inserite il primo DVD recovery, fatte partire il recovery solo se vi da come scelta installazione Win7 la partizione C: Packard Bell. Installato Win7, non fare salti di gioia, PQSERVICE non c' ancora, la console e-recovery ti dice: il partizionamento del disco rigido non impostato sui valori predefiniti dal costruttore, va be adesso mettiamo apposto. Start-scrivete diskpart (in cerca programmi e file)

list disk select disk 0 list part select part 1 (numero=PQSERVICE) set id=07 override (override NO overwrite, che smonta il filesystem prima di assegnare nuovo id) assign letter = M (o un altra disponibile) Start-computer-aprite la cartella PQSERVICE Fatte una coppia di tutto il contenuto su un supporto esterno, roba da 100 e passa MB, non vi servir granche, ce solo MBRwrWin.exe e RTMBR.bin o RTMBR2.bin comodi da avere in caso dovete ripristinare bootloader. Potete tenere solo RyTools se volete, e cancellare il resto oppure cancellare tutto per essere in linea con la fabbrica. Copiate nella PQSERVICE vuota tutto il contenuto del DVD 1: BOOT, EFI, GAIA, SOURCES, ACERBOOT_FOLDER.TAG meno la cartella Immagini ed il suo contenuto. Importante: Se vi dice che esiste gi una cartella boot etc, etc, anche se non si vede nulla, non immergete le cartelle SOVRASCRIVERE i file. (E un punto cruciale che tento di risolvere per i meno esperti, a me non faceva il boot perch nella installazione di WIN7, accanto a RyTools e varie, crea una cartella boot nascosta che non ci si riesce ad eliminare e neanche a vedere, nel mio ripristino ho fatto in fretta tramite una linux Live a vederla e spostarla su usb per poi eliminarla. Pillolina: Da linux se volete fare un lavoro pulito nella rimozione file e/o cartelle, non eliminate direttamente perch create una cartella .trash ove va finire tutto, usate il comando: mv f /media/cartella/cartella-riferimento/file-o-cartella /home/user e poi eliminate da li se linux fosse live senza spazio sulla tua home mv f /media/cartella/cartella-riferimento/file-o cartella /media/tuo-usb-o disco esterno )

Creare in PQSERVICE la cartella ACERBOOT Mettete dentro tutto il contenuto del DVD 1 meno IMAGES ed il suo contenuto: BOOT, EFI, GAIA, SOURCES, ACERBOOT_FOLDER.TAG BOOTMGR Creare la cartella D2D. Creare in D2D le sottocartelle: IMAGES, PATCH Mettete in D2D dal DVD 1: BOOT, EFI, GAIA, SOURCES, ACERBOOT_FOLDER.TAG BOOTMGR Nella cartella IMAGES mettete tutti i file immagine che si trovano nelle cartelle IMAGES dei vostri DVD. Nella cartella PATCH copiate il contenuto delle cartelle patch copiate il contenuto della cartella PATCH di tutti i DVD.

ATTENZIONE: Copiate in modo incrementale, controllando cartella per cartella e file per file il contenuto , per due file identici mantieni solo una; quella copiata per prima. Esempio: il DVD 2 e 3 differiscono solo per pochi file, i file doppi che si trovano sul 3 non copiarli. Il quarto addirittura ne ha solo la preinstallazione di photoshop, un mattone da 1,15 GB, che manualmente va messa in: PQSERVICE-D2D-PATCH-Modules-Acer-HQ1-A00. Questa era una chicca anche se una cavolata, laltra chicca ben pi difficile ed inafferrabile e che il file: POP01IG70OXX0C11 (o simile a seconda del vostro modello) va messa in: PQSERVICE-D2D-PATCH-TOOLS-PRELOADPN+ci deve essere anche in PQSERVICED2D-PATCH-TOOLS-PRELOADPN-PAP Ricordate bene il file POP01IG70OXX0C11, vi servir adesso. Usando i dati del file POP01IG70OXX0C11 creare tre file di testo con il blocco note di win: NON COPIATE ALLA PARI I MIEI CONTENUTI PERCHE DIVERSI PER OGNI MODELLO

ImageInfo.dat

[ImageInfo] ImageCount = 147 IMAGEVERSION = RV01RC01 ImageLanguage = XX ImageName = POP01IG70OXX0C11 ImagePath =\D2D\Images\ In ImageCount mettete il numero di file della cartella PQSERVICE/D2D/IMAGES, nel mio caso erano 147 file, gli altri dati le ricavate dal file che ho detto in precedenza.

RCD.dat

;iMdS3850 SERIES W7 HomePremium_X64_XX IMAGE CD ;XX VERSION RV01RC01 [MAIN] OS = W7 HomePremium CPU = X64 (vostra CPU) MODEL = iMdS3850

CDTYPE = RCD LANG = XX LANG_FULL = Multi- WW Base VERSION = RV01RC01 PN = POP01IG70OXX0C11 PCS = 3 ManagerXVersion = 4, 0, 0, 6 PreloadXVersion = 4, 0, 0, 6 ImageCount= 147 Brand= Packard Bell RCD NO= RV.D6MB7.002 BaseImg=Y Group=Generic(Office 2010) SkuDisplayName=Windows 7 Home Premium

SystemCD.dat

[Main] ProjectCode = pElena MODEL = iMdS3850 PN = POP01IG70OXX0C11 Version = RV01RC03 CDType = SystemCD ManagerXVersion = 4, 0, 0, 6 Brand = Packard Bell [Language] = 00 01 = EN

ES = 02 A1 = AF = AR = AS = AT = AU = BG = BN = CA = CS = CY = D0 = A D2 = A D3 = A DA = DE = E0 = EN E1 = EN E2 = EN E3 = EN E4 = EN E5 = EN E6 = EN E7 = EN E8 = EN E9 = EN EL =

EN = ES = ET = I= F0 = FR FR = F1 F2 = FR F3 = FR F4 = FR F5 = FR FA = FI = FL = FR = GL = GU = HE = HI = HR = HU = IT = I0 I2 = IT I3 = IT CI = Id = IR = IT = JA =

KA = KK = KN = KO = KS = LB = LT = LV = MA = MH = MI = MK ML = MR = MT = N0 = NL N2 = NL N3 = NL NE = NL = NO = P0 = PL PA = PL = PS = PT = Wh = R0 = RU

RO = RU = S0 = S S1 = S S2 = S S3 = S SC = SK = SL = SQ = SR = SV = SW = TA = TC = TE = TH = TR = U0 = EN U1 = EN U2 = EN U3 = EN U4 = EN U5 = EN U6 = EN UK = UR = VI =

X0 = EN X1 = EN X2 = EN X3 = EN X4 = EN X5 = EN X6 = EN X7 = EN X8 = EN XC = XX = EN ZH = CT ProjectCode, versioni , modelli, numeri e brand le trovate sempre nel file POP01IG70OXX0C11. Copiate questi tre file in PQSERVICE o se gli avete creati in PQSERVICE lasciateli dove sono. Chiudete tutto, andate in cmd-diskpart. select disk 0 select part 1 (numero PQSERVICE) remove letter = M (o quello assegnato in precedenza) set id = 27 override exit Apposto cosi, potete fare tutte le recovery che volete, tramite e-recovery oppure alt+F10. Appena finito ho riprovato tutto OK!