Sei sulla pagina 1di 5

Il Tesoro della Casa di Nazareth

La tua giornata in compagnia della Santa Famiglia


Quale spettacolo! Vedere le mani che avevano creato i mondi, avevano lanciato le stelle nel loro celeste corso, incallirsi sulla pialla, sulla sega e sugli altri strumenti da falegname! E pensare che Ges era Dio! Che continu quella vita faticosa per tanti anni! Lavorare e pregare. Avrebbe egli potuto in trentanni convertire da solo, santificare tante anime, operare Dio sa quali meraviglie di prodigi! Eppure no, il Padre celeste aveva disposto cos: trentanni di nascondimento e di fatica A Nazareth nessuno sapeva di lui, non si riconosceva in lui che il figlio di Maria, il figlio del fabbro. Nessun indizio della sua grandezza futura, della sua divina origine! Il segreto della vera pace sta nellimitazione continua della dolcezza, della modestia, della mansuetudine della Famiglia di Nazareth, dove Ges, Sapienza eterna del Padre, si presenta accanto a Maria, la Madre purissima, e accanto a Giuseppe, che rappresenta il Padre celeste. E cos che si edifica la casa che non crolla.
(Beato Papa Giovanni XXIII)

Quando si parla di Ges in Chiesa, al Catechismo, a scuola, in famiglia, fra gli amici, lo si considera soprattutto nei tre anni della vita pubblica, quando, passando fra il popolo ebreo, egli annunci il Regno dei Cieli, guar i malati nel corpo e nello spirito, e a tutti don il suo Amore infinito, fino a giungere alla prova suprema della Croce, abbracciata e offerta per la nostra salvezza. Ma prima di quei tre anni, Ges si prepar alla sua Missione vivendo per circa trentanni nella piccola Casa di Nazareth, accanto a Maria, sua vera Madre, e a Giuseppe, suo Padre verginale. In quanto Dio, Ges non aveva nulla da imparare, ma in quanto uomo egli dovette apprendere tutto ci che anche noi abbiamo imparato, e furono proprio Maria e Giuseppe che glielo insegnarono, poich il Vangelo dice che egli crebbe in sapienza, virt e grazia nella Casa di Nazareth. In quella Famiglia, unica al mondo, e in quel piccolo borgo della Palestina, Ges trascorse unesistenza anonima e silenziosa. Quegli anni vissuti lontano dal potere e dalla fama che il mondo avrebbe potuto offrirgli, quegli anni ricchi di preghiera, di umilt, di lavoro, di povert, di sacrificio, furono preziosissimi poich nobilitarono e santificarono lesistenza ordinaria di ogni essere umano. Provati durante la fuga in Egitto anche dalla persecuzione e dallesi-lio, ma decisi ad abbracciare e ad offrire ogni croce per la salvezza di ogni uomo di ogni tempo, Ges, Maria e Giuseppe divennero pro-prio nei lunghi anni della vita nascosta il Modello unico ed insostitui-bile per tutte le famiglie della Terra. Importantissimo linsegnamento dei Papi a questo proposito: Paolo VI, infatti, nel 1964, ha affermato: Nazareth ci ricorda cos la famiglia, il suo carattere sacro e inviolabile; e ancora, Giovanni Paolo II, durante il pellegrinaggio giubilare in Terra Santa, ha proposto la Santa Famiglia come buona notizia per ogni famiglia della Terra; e infine, Papa Bene- detto XVI, gi nella seconda udienza generale del suo Pontificato, ha detto agli sposi presenti: Affido voi alla materna protezione della Vergi- ne Santa, perch possiate vivere nella vostra famiglia il clima di pre- ghiera e di amore della Casa di Nazareth.

Anche tu, come ogni cristiano, sei chiamato alla santit, e quale mezzo pi breve e pi facile pu esservi se non quello di imitare le virt di Ges, Maria e Giuseppe? E questo, infatti, un segreto noto purtroppo ancora a pochi: scegliere come guida del proprio cammino la Santa Famiglia, per crescere pian piano sulla via della santit, che non significa compiere imprese straordinarie, ma le cose di ogni giorno con amore, proprio come fecero Ges, Maria e Giuseppe a Nazareth. Nessuno escluso dal prenderli come Modello di vita: infatti Ges, Maria e Giuseppe non sono solo il Modello di ogni famiglia ma, poich condussero una vita purissima e verginale, divengono un esempio da conoscere, onorare ed imitare per i giovani, i religiosi, i vedovi, i celibi e le nubili. Entrare nella Casa di Nazareth facile: basta affidarsi a Ges come nostro Signore e Maestro, a Maria come nostra vera Madre e a Giuseppe come padre e custode della nostra anima. Essi ti terranno per mano, ti indicheranno il giusto cammino, conducendoti alla riscoperta di quei valori che il mondo ha per la maggior parte dimenticato, ma che soli possono donarti la pace e la gioia vera. La Santa Famiglia , infatti, lunico rimedio concreto ai mali che affliggono le nostre, il solo modello di famiglia secondo la Volont di Dio, non ve ne sono altri. Gesu, Maria e Giuseppe sono davvero il TESORO DELLA CASA DI NAZARETH, quel tesoro di cui parla il Vangelo, che, scoperto, conduce luomo della parabola a vendere tutto ci che ha per acquistarlo, poich prezioso pi dogni altra cosa al mondo.

La Santa Famiglia di Nazareth il modello di ogni virt e di ogni santit


(Leone XIII)

E nella Sacra Famiglia, in questa originaria chiesa domestica, che tutte le famiglie cristiane devono rispecchiarsi
(Giovanni Paolo II)

Vivi ogni giorno in compagnia di Ges, Maria e Giuseppe, perch con loro e nei loro Cuori potrai facilmente condurre una vita santa, in cammino verso la perfezione. Se vuoi crescere in grazia devi pregare, e non solo per qualche momento della giornata. Tutta la giornata deve essere preghiera: mentale, vocale, attraverso le opere di carit, amando chi ti vive accanto. Impegnati ad essere sempre in grazia di Dio, evitando le innumerevoli occasioni di peccato che il mondo ti offre. Confessati con regolarit e partecipa con attenzione e raccoglimento alla S. Messa. Non dimenticare la meditazione e la lettura spirituale (S. Bibbia e Vita dei Santi). Sono indispensabili per nutrire la tua anima, come il cibo materiale nutre il tuo corpo. Quando si ha buona volont, il tempo si trova sempre. Dedica gi dal mattino un po di tempo alla preghiera. Se preghi la mattina, sarai forte spiritualmente tutta la giornata.

Fa ogni cosa per amore di Ges, Maria e Giuseppe.

Chiedi loro la grazia di amare il S. Rosario, di recitare anche pi di una corona al giorno e magari una secondo le loro intenzioni. In ogni Ave Maria i loro tre Sacri Cuori si uniranno sempre pi al tuo cuore.

Non dimenticare la visita a Ges Eucaristia e lAdorazione Eucaristica con Maria e Giuseppe, i perfetti adoratori di Ges nascosto. Molto spesso Ges solo e non amato. Ripara alle indifferenze con cui incessantemente offeso. Prenditi limpegno di andare a far visita a Colui che per tuo amore prigioniero nel

tabernacolo o che ti attende esposto sullaltare della chiesa.