Sei sulla pagina 1di 2

COSA è PURE DATA?

Pure Data è un ambiente di programmazione visuale (più intuitiva dei linguaggi testuali) che,
attraverso alcuni oggetti creati e collegati opportunamente, ci consente di dar vita ad un software
che farà quello che l’algoritmo, da noi creato, gli dirà di fare; è open source (gratuito) e
multipiattaforma, utilizzabile quindi su mac, pc o linux.
Essendo gratuito esistono moltissime distribuzioni. La principale è la versione “vanilla”.

1)fare live electronics: trattamento in tempo reale di suoni provenienti dall’estero


2)sintesi sonora: generazione di suoni attraverso algoritmi creati (si possono creare infinite
possibilità e mondi)

GLOSSARIO:
Patch: è il nome del file quando create un lavoro in Pure Data. Può essere sintetizzatore, ambiente
per live electronics, i nostri effetti per la chitarra, vengono tutti salvati come patch.

Si possono creare tanti tipi di oggetti:


Ctrl+1= si crea un oggetto con due entrate e un’uscita. (il flusso di date parte da sopra ed esce da
sotto)
Ctrl+3= si crea un altro oggetto
Gli oggetti hanno 2 tipi di entrate: quelle calde e quelle fredde
calde: ricevono dei dati e mandano fuori il risultato dall’uscita
fredde: immagazzinano il dato ma non necessariamente fanno uscire qualcosa

abbiamo due tipi di visualizzazione: in ram mode (in cui si possono modificare i numeri) e l’edit
mode, attivabile con Ctrl+e, possiamo spostare e aggiungere oggetti. Per farlo tornare funzionante
bisogna premeri nuovamente Ctrl+e, tutto si blocca ed è funzionante e si possono modificare di
nuovo i numeri.

Bang: è un oggetto speciale che serve per far eseguire qualcosa, è come uno “start”. Quando viene
collegato a qualcosa quel qualcosa quando viene bangato fa quello che deve fare.
OGGETTI CHE GESTISCONO IL SEGNALE AUDIO
2 categorie:
1) quelli che gestiscono i segnali audio (il suono): hanno proprietà assoluta su tutto e non si
fermano mai, un oggetto audio manda sempre il segnale con priorità altissima e alla
frequenza di campionamento (se io sto lavorando a 44100 lui manda 44100 volte al secondo
un campione fuori). Sono quindi oggetti immediati e che hanno priorità assoluta sugli altri.
2) quelli che gestiscono i segnali di controllo (i numeri): hanno una priorità minore, perché la
velocità con cui si muovono è molto minore rispetto alla velocità della frequenza di
campionamento. Servono nel caso in cui io debba mandare un segnale di controllo come ad
esempio: dire che nota fare, quale frequenza dare al mio oscillatore, quale volume.
I segnali di controllo funzionano a prescindere quando apro Pure Data, i segnali audio funzionano
solo se il motore audio è acceso (Audio on/Audio off, la spunta accanto a DPS, “digital sound
processor”).

DIZIONARIO:
OSCILLATORE: oggetto che crea un’onda. (Ctrl+1 per creare l’