Sei sulla pagina 1di 12

Csound

Introduzione

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

Csound
Csound uno strumento software per la sintesi digitale diretta del suono. Csound un sintetizzatore virtuale ad architettura completamente configurabile dallutilizzatore che permette praticamente tutti i metodi di sintesi del suono attualmente conosciuti. Csound un linguaggio di programmazione.

Richard Boulanger Trapped in Convert


v.1 pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

Csound
Csound stato realizzato nel 1985 da Barry Vercoe al M.I.T. (Massachusetts Institute of Technology). Csound un software freeware e chiunque pu apportare aggiunte e modifiche secondo i termini della GNU Lesser General Public License. Csound scritto in linguaggio C (da cui il nome) ed disponibile per le pi disparate piattaforme hardware (Windows, Mac, Linux).

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

Csound book references


Testi di riferimento
The Csound Book Perspectives in Software Synthesis, Sound Design, Signal Processing and Programming Edited by Richard Boulanger, Foreword by Barry Vercoe Preface by Max Mathews Cambridge, Mass., London, The MIT Press, 2000 http://mitpress.mit.edu/e-books/csound/frontpage.html On-line il capitolo "Introduction to Sound Design in Csound di R. Boulanger. http://www.csounds.com/chapter1/index.html Il suono virtuale Sintesi ed elaborazione del suono Teoria e pratica con CSound di Riccardo Bianchini e Alessandro Cipriani Edizioni ConTempoNet http://www.virtual-sound.com/vs/index.php/content/view/14/1/
v.1 pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

Csound riferimenti on-line

Il sito di riferimento : http://www.csounds.com

Il manuale ufficiale (in inglese e in diversi formati): http://www.csounds.com/manual

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

Csound - download
Dal sito http://www.csounds.com si apre la pagina relativa allultima versione disponibile (ad oggi la 5.00)

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

Csound - download
Si sceglie di scaricare la versione preferita. (dora in poi si far riferimento alla versione 5.02 per Windows (a 32 bit)

Nella pagina corrispondente si sceglier il server da cui scaricare il file.


v.1 pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

Csound - installazione
Csound si installa eseguendo il file exe e scegliendo la cartella di destinazione (si pu lasciare quella proposta di default). Dopo linstallazione necessario aggiornare le variabili dambiente del proprio sistema. Clic-destro su Risorse del Computer > Propriet (oppure: Start > Impostazioni > Pannello di Controllo > Sistema ) > Avanzate > Variabili dambiente > Variabili dellutente per utente > Nuovo (oppure: Modifica se PATH gi esistente) inserire, per la variabile PATH, il valore corrispondente allubicazione della cartella dove si trova leseguibile di Csound (csound.exe);

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

Csound - installazione
inserire le nuove variabili: Nome variabile: OPCODEDIR valore: C:\Programmi\csound5\plugins Se i files (orchestre, score, sound files, file Midi, file di analisi, ecc.) sono ubicati nella stessa cartella delleseguibile non necessario effettuare variazioni. Se si preferisce rendere pi ordinato linsieme di files si possono definire delle cartelle specifiche e indicarle sempre tra le variabili dambiente: Cartella dove saranno posti i file di analisi generati da Csound: Nome variabile: SADIR valore: come si preferisce Cartella dove saranno posti i sound file che Csound deve leggere: Nome variabile: SSDIR valore: come si preferisce Cartella dove saranno scritti i file generati: Nome variabile: SFDIR valore: come si preferisce
v.1 pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

Csound operativit generale


Come detto, Csound un linguaggio di programmazione. La scrittura si esegue su due file di testo (editabili con il Notepad od un qualsiasi editor di testo). Una volta creati i due file (lorchestra, con estensione .orc e la partitura, con estensione .sco) questi vengono passati a Csound per la loro compilazione. Il risultato dellelaborazione di Csound: - pu essere salvato come file (wav, aiff, ecc.); - pu essere inviato, in tempo reale, direttamente al convertitore digitale/analogico. In luogo dei due file .orc e .sco si pu scrivere un unico file (che li comprende entrambi) con estensione .csd.

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

10

Csound command line


Loperativit base di Csound pu avvenire attraverso una sua classica chiamata dalla command line (Dos per Windows) con la seguente sintassi: C:\> csound [-flags] file.orc file.sco oppure: C:\> csound [-flags] file.csd

Avendo impostato la variabile PATH allubicazione delleseguibile di Csound, il comando csound riconosciuto ovunque lo si digiti.

I flag sono opzioni che permettono particolari operazioni. Digitando semplicemente csound al prompt viene visualizzato lelenco di tali flag. Digitando csound --help viene visualizzato lhelp completo.

I files .orc e .sco oppure semplicemente .csd devono essere inseriti con lesatto indirizzo. Se la loro ubicazione la stessa delleseguibile di csound (csound.exe) sufficiente indicare solo il loro nome.

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

11

Csound command line


Esempi: volendo creare un file in formato wave (con nome prova.wav) a partire dai file test.orc e test.sco, la sintassi la seguente: C:\> csound W o prova.wav test.orc test.sco volendo creare un file in formato aiff (con nome prova.aiff) a partire dai file test.orc e test.sco, la sintassi la seguente: C:\> csound A o prova.aiff test.orc test.sco volendo creare un file in formato wave (con nome prova.wav) a partire dal file test.csd, la sintassi la seguente: C:\> csound W o prova.wav test.csd volendo eseguire il risultato in tempo reale a partire dai file test.orc e test.sco la sintassi la seguente: C:\> csound o devaudio test.orc test.sco
E possibile inserire la variabile dambiente SFOUTYP=WAV per far s che, in automatico, il file creato sia in formato WAV senza aver bisogno, cos, di inserire il flag -W.
v.1 pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

12

Csound front end


Oltre allelaborazione via linea di comando possibile operare attraverso diversi front end che, nel corso del tempo, sono stati realizzati dalla comunit attiva di Csound.

Il primo e ormai classico front end WinSound realizzato da Barry Vercoe, il padre di Csound.

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

13

Csound front end


Un altro CsoundAV realizzato da Gabriel Maldonado

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

14

Csound front end


Un front end evoluto Csound Editor realizzato da Flavio Tordini.

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

15

Csound front end


Un altro front end evoluto WinXoundPro realizzato da Stefano Bonetti.

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

16

Csound front end


Ultimamente si sta sviluppando un nuovo editor che si basa sulla versione 5 di Csound: Lettuce, realizzato da Rory Walsh.

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

17

Csound il file orchestra (.orc)


Il file orchestra (.orc) descrive i parametri generali e gli strumenti che si intendono suonare. Il file diviso in due parti:
lintestazione in cui si inseriscono le informazioni di base che

saranno adottate da tutti gli strumenti. Per esempio: sr = 44100 kr = 4410 ksmps = 10 nchnls = 1
(sample rate) frequenza di campionamento dei segnali audio (control rate) frequenza di campionamento dei segnali di controllo rapporto fra sr e kr. Deve essere sempre intero numero di canali in uscita (1=mono, 2=stereo, ecc)

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

18

Csound il file orchestra (.orc)


gli strumenti, di cui si indica un esempio:
avariab Nome della variabile che assegnato al risultato dellelaborazione relativa. Se inizia con a si tratta di suono; se inizia con k si tratta di segnale di controllo. out Lopcode che scrive il risultato dellelaborazione (in questo caso la variabile avariab) nel file o lo invia alla scheda sonora in caso di utilizzo in tempo reale.
v.1

instr 1 Indica lo strumento e il suo numero identificativo

instr 1 avariab oscil 10000, 440, 1 out avariab endin


endin Indica la fine dello strumento

Oscil 10000, 440, 1 Opcode (codice operativo), vale a dire la funzione chiamata e che effettua una particolare elaborazione. Ogni opcode necessita di determinati argomenti. Oscil lopcode che simula un oscillatore. Esso ha tre parametri (ampiezza, frequenza e numero della funzione definita in partitura che genera la forma donda

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

19

Csound il file orchestra (.orc)


In definitiva il file prova.orc sar cos composto:
; intestazione sr = 44100 kr = 4410 ksmps = 10 nchnls = 1 ; strumenti instr 1 avariab oscil 10000, 440, 1 out avariab endin E consigliabile: - scrivere con una accurata indentazione (utilizzando la tabulazione); - inserire, l dove si ritiene opportuno, appositi commenti (preceduti dal segno di punto e virgola.
v.1 pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

20

10

Csound il file score (.sco)


Il file score (.sco) descrive la partitura che gli strumenti devono suonare. Esso , generalmente, diviso in due parti:
le Funzioni, con le quali si creano forme donda con determinate

caratteristiche. Per esempio: f1


f1 0 8192 10

8192

10

indica il numero della funzione (preceduto dal segno f); indica il momento (in secondi) in cui la funzione viene creata; indica il numero dei punti di cui formata la tabella che serve per creare la forma donda; il numero di GEN. Ogni GEN utilizza un metodo diverso per la generazione delle forme donda. Nel caso di GEN 10 londa generata una semplice sinusoide; indica lampiezza dellonda.
In caso di creazione di onde con pi armoniche si inseriscono pi numeri in sequenza (p.es. 1 0.8 0.5), tanti quante sono le armoniche. Il loro valore (da 0 a 1) indica la loro ampiezza.

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

21

Csound il file score (.sco)


le Note, intese come eventi sonori. Per esempio:

i1
i1 0 5.6

5.6

indica il numero della nota (preceduto dal segno i); indica il momento (in secondi) in cui la nota viene creata; indica la durata (in secondi) della nota

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

22

11

Csound il file score (.sco)


In definitiva il file prova.sco sar cos composto:
; funzione f1 0 ; note i1 8192 10 1

5.6

E consigliabile: - scrivere con una accurata indentazione (utilizzando la tabulazione); - inserire, l dove si ritiene opportuno, appositi commenti (preceduti dal segno di punto e virgola.
v.1 pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

23

Csound formato unificato .csd


Invece che due file separati (.orc e .sco) si pu creare un unico file, in formato XML, con estensione .csd. Il formato unificato .csd quello che viene ormai utilizzato grazie alle nuove caratteristiche della versione 5 di Csound.

Tra i tag <CsOptions> possono essere inseriti, tra gli altri, i flag necessari allelaborazione.
24

v.1

pino@pinocappellano.it www.pinocappellano.it

12