Sei sulla pagina 1di 1

Mercedes-­‐Benz

170  VB
Anno 1952
Motore Benzina  a  4  cilindri  in  linea
Cilindrata 1.767  ccm
Potenza 33  kW  /  45  CV
Velocità  max 116  km/h
Lunghezza 4.285  mm
Larghezza 1.630  mm
Altezza 1.610  mm
Massa                                                    1.160    kg

Le prime 170V del dopoguerra ricalcavano alla perfezione quelle prodotte prima del conflitto, anzi, sotto il profilo delle finiture e della qualità dei materiali
era  anche  leggermente  inferiore,  vista  la  scarsità  di  materie  prime  che  si  aveva  all'indomani  del  conflitto.
Nel 1950 arriva però un deciso aggiornamento: la 170 V riceve il motore M136 da 1.8 litri della versione S, in commercio già da un anno, ma con potenza
ridotta a 45 CV, in ogni caso superiore ai precedenti 38 CV del 1.7 M136. Esteticamente vengono adottati dei paraurti più massicci, mentre il baule
posteriore è ora apribile anche dall'esterno. Così configurata la '170V era nota come 170 VA Nel 1951 la 170 VA riceve anche il tetto apribile e nel maggio
del 1952, diventa 170 VB, e differisce dalla Va per le carreggiate più larghe e le prese d'aria laterali lungo il cofano motore, particolari fino a quel momento
riservati solo alla S.Nel 1953 viene lanciata la più moderna 180 Ponton e le vendite della gamma W136 subiscono un crollo. Da quel punto fino al 1955, la
170  VB  viene  venduta  come  170  S-­‐V,  praticamente  una  S  con  il  motore  della  VB.
In  totale,  nel  dopoguerra,  tra  170  V,  170  VA,  170  VB  e  170  S-­‐V,  vengono  prodotti  52.489  esemplari,  a  cui  si  va  ad  aggiungere  la  produzione  pre-­‐bellica.