Sei sulla pagina 1di 2

Le tre canzoni della trilogia sono dedicate a tre momenti essenziali nel processo

di composizione di una canzone:


il rispetto per la musica, che ispira il desiderio di comporre;
il momento della creazione;
e l'atto di cantare la canzone.
L'ultima riga di "Minha missão" è un detto comune in Brasile,
che si riferisce al processo di creazione di uno strumento di legno
che inizia con la morte di un albero e termina con la musica prodotta dallo
strumento.

Súplica
Il corpo, la morte porta via
La voce svanisce nel vento
Il dolore sale nell'oscurità
Il nome, le opere immortalano
La morte benedice lo spirito, la brezza porta la musica
Che nella vita è sempre la luce più forte
Che illumina la vita oltre la morte
Vieni da me, oh musica, vieni nell'aria
Ascolta la mia supplica da dove sei
So bene che potrebbe non essere l'unico
Vieni da me, oh musica, vieni ad asciugare le lacrime della gente
Tutti soffrono già troppo, aiuta il mondo a vivere in pace

O poder da criação
No, nessuno fa il samba solo perché lo sceglie
Nessuna forza al mondo interferisce con il potere della creazione
No, non è necessario essere felici, né afflitti
Né rifugiarsi nel posto più bello in cerca di ispirazione
No, è una luce che arriva all'improvviso, con la velocità di una stella cadente
Ciò accende la mente e il cuore
Sì, fa pensare che ci sia una forza maggiore che ci guida
È nell'aria
Arriva nel cuore della notte o alla luce del giorno
Viene a tormentarci

E il poeta si lascia trasportare da quella magia


E inizia a venire una strofa, e una melodia inizia a venire
E la gente comincia a cantare… Lalalaiá….

Minha missão
Quando canto, è per alleviare le mie lacrime
E le lacrime di chi ha già tanto sofferto
Quando canto, sento la radiosità di un santo
Sono inginocchiato ai piedi di Dio
Canto per annunciare il giorno, canto per illuminare la notte
Canto per denunciare il flagello, canto anche contro la tirannia
Canto perché in una melodia mi accendo nel cuore delle persone
La speranza per un nuovo mondo e la lotta per vivere in pace

Del Poder da Criação (potere della creazione), io sono una continuazione


E voglio esprimere gratitudine per il fatto che la mia Súplica (supplica) è stata
ascoltata
Sono un messaggero di musica
La mia canzone è una missione, ha la forza della preghiera
E adempio il mio dovere verso coloro che vivono in lacrime
Vivo per cantare e canto per vivere

Quando canto, la morte mi attraversa


E canto una canzone dalla mia gola
Perché la cicala, quando canta, muore
E il legno quando muore, canta