Sei sulla pagina 1di 9

Fabio Rocco (gruppo Rocco , Sorvillo , Occhi)

DIAGRAMMA DI STATO PER MISCELE Sn/Pb


Lo scopo dell’ esperienza è quello di tracciare le curve del diagramma di stato per miscele Sn/Pb.
Teoria
Per costruire tale diagramma è necessario determinare la temperatura di fusione dello stagno e del piombo
puri , la temperatura di solidificazione dell’ eutettico Sn/Pb e le temperature di incipiente solidificazione di
miscele Sn/Pb a diversa composizione e riportare in unico grafico le temperature ottenute in funzione della
composizione della miscela.
Dunque si porta a fusione diverse leghe Sn/Pb a diversa composizione e durante il raffreddamento ,
mediante una termocoppia , si misura la temperatura (la forza elettromotrice ai capi della termocoppia è
proporzionale alla temperatura del bagno in cui è immersa) ad intervalli di tempo regolari ; riportando in
grafico forza elettromotrice della termocoppia vs. tempo si ottiene la curva di raffreddamento , dalla quale,
si deducono visivamente la temperatura di incipiente solidificazione della miscela e la temperatura di
solidificazione dell’ eutettico.
La temperatura di incipiente solidificazione è individuata dal primo cambio netto (diminuzione) di pendenza
che si incontra osservando la curva di raffreddamento da sinistra verso destra e corrisponde alla
temperatura di fusione della lega. Continuando a scorrere verso destra lungo la curva di raffreddamento si
incontra un plateau , indice del processo di solidificazione dell’ eutettico Sn/Pb a cui corrisponde la
temperatura eutettica. La solidificazione dell’ eutettico avviene a composizione fissa ben definita ed è la
stessa per ogni miscela Sn/Pb , pertanto la temperatura eutettica è la stessa per tutte le leghe Sn/Pb.
Riportando in un unico diagramma temperatura vs. composizione le temperature di incipiente
solidificazione e la temperatura eutettica , si ottiene il diagramma di stato per miscele Sn/Pb.
Osservando il diagramma di stato è possibile determinare la composizione dell’ eutettico.

MATERIALI E STRUMENTI
- Fornetto riscaldante elettrico , voltmetro e termocoppia chromel-alumel , provettoni di vetro pyrex
- Vaschetta con acqua ghiacciata
- Leghe Sn/Pb a diverse composizione :
Sn 100 % (stagno puro) , Sn 90 % - Pb 10 % , Sn 70 % - Pb 30 % , Sn 60 % - Pb 40 % , Sn 40 % - Pb 60
% , Sn 20 % - Pb 80 % .
- Tabelle per la conversione della fem della termocoppia (chromel-alumel) in temperatura.

PROCEDIMENTO
1) Immergere la lega di riferimento della termocoppia nel ghiaccio tritato contenuto nella vaschetta ,
in modo da mantenere costante la temperatura , ossia 0 °C e dunque il suo potenziale.
2) Accendere il fornetto riscaldante e far scorrere al suo interno l’ acqua per il raffreddamento dell’
apparecchiatura.
3) Inserire il provettone contenente la lega Sn/Pb all’ interno del fornetto e attendere fino alla
completa fusione della lega (in ogni caso non superare i 14 mV) poi estrarre il provettone
( toccando il vetro solo all’ estremità superiore !) e lasciarlo raffreddare all’ esterno su un
portaprovette. Contemporaneamente spegnere il fornetto.
4) Inserire l’ elettrodo indicatore nel provettone ed eseguire la lettura della f.e.m della termocoppia
ogni 15 secondi fino ad arrivare in prossimità di 6.5 mV.
5) Riaccendere il fornetto , inserire nuovamente il provettone nel fornetto e portare a fusione la lega
per estrarre l’ elettrodo di riferimento.
6) Ripetere il procedimento descritto le altre leghe Sn/Pb a disposizione
7) Per ogni lega Sn/Pb riportare in grafico la f.e.m della termocoppia in funzione del tempo in secondi
8) In ciascuno dei grafici determinare la temperatura eutettica e la temperatura di incipiente
solidificazione della lega.

DATI, CALCOLI E GRAFICI


Dati raccolti per stagno 100 %

forza elettromotrice tempo


(mV) (sec)
13,00 0
12,47 15
12,03 30
11,52 45
10,99 60
10,63 75
10,22 90
9,83 105
9,48 120
9,18 135
9,35 150
9,35 165
9,35 180
9,34 195
9,34 210
9,33 225
9,32 240
9,31 255
9,3 270
9,28 285
9,27 300
9,25 315
9,24 330
9,18 345
9,11 360
8,94 375
8,71 390
8,46 405
8,19 420
8,02 435
7,66 450
7,42 465
7,22 480
6,99 495
6,78 510
6,57 525
6,38 540
13
12
11
10
9
f.e.m termocoppia (mV)

8
7
6
5
4
3
2
1
0
0 30 60 90 120 150 180 210 240 270 300 330 360 390 420 450 480 510 540 570

Tempo (s)

Dal grafico su carta millimetrata si ricava che la solidificazione dello stagno , indicata nel grafico dal
plateau , avviene in corrispondenza di 9,34 mV a cui corrisponde la temperatura di 230 °C.

Dati raccolti per Sn 90 %

Forza tempo
elettromotrice (sec)
(mV)
13,28 0
12,59 15
11,99 30
11,4 45
10,84 60
10,35 75
9,89 90
9,51 105
9,11 120
8,76 135
8,42 150
8,58 165
8,64 180
8,64 195
8,63 210
8,6 225
8,57 240
8,54 255
8,5 270
8,44 285
8,37 300
8,32 315
8,24 330
8,16 345
8,08 360
7,98 375
7,88 390
7,77 405
7,66 420
7,54 435
7,46 450
7,46 465
7,46 480
7,45 495
7,42 510
7,23 525
6,98 540
6,73 555
6,5 570
6,29 585

14
13
12
11
10
forza elettromotrice (mV)

9
8
7
6
5
4
3
2
1
0
0 30 60 90 120 150 180 210 240 270 300 330 360 390 420 450 480 510 540 570 600 630

Tempo (sec)

Dal grafico e dalla tabella riportata , si nota ,sebbene oscurato dal sottoraffreddamento , che il punto di
incipiente solidificazione della lega , indicato dal cambio di pendenza della curva di raffreddamento
cade in prossimità di 8.64 mV , a cui corrisponde la temperatura di 213 °C.
La solidificazione dell’ eutettico , indicata dal plateau , avviene in corrispondenza di 7.46 mV che
corrisponde a 183 °C.
Dati raccolti per Sn 70 %

Forza Tempo
elettromotrice (sec)
(mV)
13 0
12,4 15
11,82 30
11,24 45
10,73 60
10,25 75
9,82 90
9,39 105
9,04 120
8,68 135
8,34 150
8,02 165
7,74 180
7,46 195
7,27 210
7,44 225
7,50 240
7,51 255
7,50 270
7,47 285
7,45 300
7,45 315
7,45 330
7,45 345
7,45 360
7,45 375
7,45 390
7,44 405
7,44 420
7,44 435
7,44 450
7,43 465
7,42 480
7,41 495
7,38 510
7,22 525
6,88 540
6,69 555
6,47 570
Dal grafico e dalla tabella riportata , si nota che ,sebbene oscurato dal sottoraffreddamento , il punto di
incipiente solidificazione della lega , indicato dal cambio di pendenza della curva di raffreddamento
cade in prossimità di 7.50 mV , a cui corrisponde la temperatura di 184 °C.
La solidificazione dell’ eutettico , indicata dal plateau , avviene in corrispondenza di 7.44 mV che
corrisponde a 183 °C.

Dati raccolti per Sn 60 %

Forza tempo
elettromotrice (sec)
(mV)
13 0
12,45 15 Dal grafico e dalla tabella riportata , si nota che ,sebbene
11,95 30 oscurato dal sottoraffreddamento , il punto di incipiente
11,44 45 solidificazione della lega , indicato dal cambio di pendenza
10,96 60 della curva di raffreddamento cade in prossimità di 7.42 mV ,
10,52 75 a cui corrisponde la temperatura di 182 °C.
La solidificazione dell’ eutettico , indicata dal plateau , avviene
10,09 90
in corrispondenza di 7.42 mV che corrisponde a 182 °C.
9,7 105
9,32 120 Dati raccolti per Sn 40 %
8,98 135
Forza 8,69 tempo150
elettromotrice
8,43 (sec) 165
(mV) 8,16 180
13 7,91 0 195
12,447,69 15 210
11,857,46 30 225
11,297,26 45 240
10,797,06 60 255
10,316,89 75 270
9,89 6,73 90 285
9,49 7,41 105 300
9,36 7,42 120 315
9,21 7,42 135 330
9,04 7,42 150 345
8,85 7,42 165 360
8,64 7,42 180 375
8,44 7,41 195 390
8,24 7,41 210 405
8,04 7,41 225 420
7,82 7,41 240 435
7,61 7,41 255 450
7,4 7,4 270 465
7,22 7,39 285 480
7,19 7,37 300 495
7,29 7,34 315 510
7,22 525
6,95 540
6,69 555
6,46 570
7,36 330
7,39 345
7,40 360
7,41 375
7,40 390
7,39 405
7,37 420
7,32 435
7,23 450
6,94 465
6,67 480
6,42 495

14
13
12
11
10
Forza elettromotrice (mV)

9
8
7
6
5
4
3
2
1
0
0 30 60 90 120 150 180 210 240 270 300 330 360 390 420 450 480 510 540
Tempo (sec)

Dal grafico e dalla tabella riportati , si nota che il punto di incipiente solidificazione , indicato dal
cambio di pendenza a sinistra della curva di raffreddamento , cade in corrispondenza di 9,47 mV
che corrisponde alla temperatura di 233 °C.
La solidificazione dell’ eutettico , indicata dal plateau visibile sul grafico , giace in corrispondenza di
7.41 mV a cui corrisponde la temperatura di 182 °C .

Dati raccolti per Sn 20 %

mV tempo
13.0 0
0
12,26 15
11,65 30
11,10 45
11,03 60
10,92 75
10,77 90
10,56 105
10,35 120
10,09 135
9,80 150
9,52 165
9,19 180
8,89 195
8,56 210
8,25 225
7,96 240
7,68 255
7,40 270
7,16 285
7,26 300
7,30 315
7,15 330
6,87 345
6,57 360
6,33 375

14
13
12
11
10
Forza elettromotrice (mV)

9
8
7
6
5
4
3
2
1
0
0 30 60 90 120 150 180 210 240 270 300 330 360 390 420

Tempo (sec)

Dal grafico e dalla tabella riportati , si nota che il punto di incipiente solidificazione , indicato dal
cambio di pendenza a sinistra della curva di raffreddamento , cade in corrispondenza di 11.10 mV
che corrisponde alla temperatura di 273 °C.
La solidificazione dell’ eutettico , non è visibile sul grafico , in quanto è nascosto dal rapido
raffreddamento del solido formato.
DIAGRAMMA DI STATO per leghe Sn/Pb
Nel grafico seguente è rappresentato il diagramma di stato per miscele Sn/Pb che si ottiene riportando la
temperatura di incipiente solidificazione (serie 1) e la temperatura di solidificazione (serie 2) dell’ eutettico
Sn/Pb ricavati per ciascuna delle leghe a disposizione in funzione della composizione , espressa in
percentuale di stagno.

290
280
270
260
250
240
230
220
210
200
190
180
Temperatura (°C)

170
160
150
140
130
120
110
100
90
80
70
60
50
40
30
20
10
0
10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 110

Percentuale di Sn nella lega

Osservando il grafico si nota che l’ eutettico solidifica ad una temperatura fissa compresa tra 182 °C e 183°C
, indipendente dalla composizione delle leghe utilizzate e la composizione eutettica è molto prossima al 60
% di stagno.