Sei sulla pagina 1di 6

180-185 Itinerario.

qxp:Itinerario 21-09-2007 17:33 Pagina 180

FOTO BOCCATO
180-185 Itinerario.qxp:Itinerario 21-09-2007 17:34 Pagina 181

navigare in Mediterraneo

Paxos
Grecia d’ottobre
Due isole a un passo dall’Italia, per
prolungare i piaceri della crociera

e Antipaxos
di MICHELE TOGNOZZI

P
resto, dobbiamo andare. Se non arriviamo in isole neanche grandi ma bellissime. Verdi come tutte
porto per le tre del pomeriggio, ci scordiamo il le Ioniche, dolci tra ulivi e bianchi calcari, Paxos ha
posto in banchina”. Questo il pensiero fisso un versante occidentale alto e scosceso, dove si arram-
degli skipper che incrociano dalle parti di Paxos e picano solo le capre più audaci, ma che offre alcune
Antipaxos in luglio e agosto. Ed è un peccato, perché spettacolari insenature adatte a una breve sosta. Dal
restare alla ruota in una delle calette della piccola lato opposto, una delle isole preferite dagli italiani
Antipàxi fino al tramonto è una meraviglia di quie- d’agosto è più lieve, con un centro animato, Porto
te, dopo essere stata una gioia per l’iride durante la Gaios, e alcuni sicuri ancoraggi. La più piccola Anti-
giornata. L’acqua è così limpida che il fondale pare paxos ha forma simile e pochi abitanti. Per visitare,
quasi “sospendere” la barca sul mare, proiettandone rigorosamente a piedi, il minuscolo villaggio di con-
l’ombra sulla candida sabbia. Ma in ottobre, come ci tadini nell’interno si deve entrare nell’altrettanto lil-
apprestiamo a fare lasciando gli ormeggi della Puglia lipuziano porticciolo a metà della costa est. I barco-
o di Corfù, la magia sarà possibile. Giornate più ni dei turisti che imperversano un po’ chiassosi nelle
corte ma tranquillità maggiore, splendide cale appena più a nord,
con solo qualche stakanovista L’incredibile trasparenza delle acque sono un lontano ricordo estivo. A
velico di quelle flottiglie charter di Antipaxos. In apertura: all’ancora regnare è ora la quiete e l’armo-
inglesi che, su piccole barche di 8 lungo la selvaggia costa ovest di nia del luogo. Una buona scelta,
metri, adorano questi lidi, ancora Paxos, caratterizzata da numerose quindi, per iniziare l’autunno
presente al richiamo di queste due grotte sul mare e piccole spiagge ascoltando solo la voce del mare.

FOTO TOGNOZZI

OTTOBRE 07 181
180-185 Itinerario.qxp:Itinerario 21-09-2007 17:34 Pagina 182

itinerario Paxos e Antipaxos

Albania
Italia
Corfù
Itinerari pubblicati Paxos Antipaxos

Levkas Grecia
Focus del mese
Cefalonia
Mar Ionio Zante

29
27
4 12
5 30 26
39 1
14 17
2
24 10
22
3 36 16 43
8
47 21
23 44 45
15 7 32 31 46
25 34
6 35
49 41 38 33 13
42 20 40 37
18
9 11
19 48

Riepilogo dell’opera: -1 Corsica Ovest (feb. 02) -2 Pontine (mar. 02) -3 Baleari (apr. 02) -4 Costa Azzurra (mag. 02) -5 Arc.
Toscano (giu. 02) -6 Egadi (lug. 02) -7 Eolie (ago. 02) -8 Capri e Cilento (set. 02) -9 Tunisia Est (ott. 02) -10 Sardegna Nord (nov.
02) -11 Malta (dic. 02) -12 Dalmazia Centrale (feb. 03) -13 Turchia Licia (mar. 03) -14 Corsica Est (apr. 03) -15 Ustica (mag. 03)
-16 Sardegna Est (giu. 03) -17 Tremiti (lug. 03) -18 Pantelleria (ago. 03) -19 Pelagie (set. 03) -20 Grecia Peloponneso (ott. 03) -
21 Grecia Sporadi (nov. 03) -22 Isole Flegree (dic. 03) -23 Sardegna SW (feb. 04) -24 Sardegna NW (mar. 04) -25 Calabria e
Stretto di Messina (apr. 04) -26 Dalmazia Sud (mag. 04) -27 Liguria Cinque Terre (giu. 04) -28 Grecia Ioniche Nord (lug. 04) -29
Croazia Quarnero (ago. 04) -30 Toscana Costa Maremmana (set. 04) -31 Grecia Saronico (ott. 04) -32 Grecia Ioniche Sud (dic.
04) -33 Grecia Dodecanneso Sud (feb. 05) -34 Grecia Dodecanneso Nord (mar. 05) -35 Grecia Cicladi Nord (apr. 05) -36 Sarde-
gna Ovest (mag. 05) -37 Grecia Cicladi Sud (giu. 05) -38 Grecia Piccole Cicladi (lug. 05) -39 Spagna Costa Brava (ago. 05) -40
Grecia Cicladi Sud Ovest (ott. 05) -41 Grecia Zante e Peloponneso Ovest (nov. 05) -42 Sicilia Sud Est (feb. 06) -43 Puglia Salento
(mar. 06) -44 Sardegna SE (apr. 06) -45 Calabria Ionica e Golfo di Policastro (mag. 06)-46 Turchia Costa dell’Egeo (giu. 06) -47
Spagna, Levante e Andalusia (lug. 06) -48 Grecia Creta (ago. 06) -49 Tunisia settentrionale (set. 06)
Un servizio esclusivo per gli abbonati a FV: l’archivio di tutti gli itinerari è consultabile su www.farevela.net

L
’estate è finita ma la nostra voglia di navigare è
ancora molta? Presto fatto: ottobre è infatti il
mese ideale per dirigere verso mete che, appe-
na poche settimane fa, sembravano inavvicinabili
per affollamento e confusione. Una di queste è la
piccola Paxos che, con la sua appendice in techni-
color Antipaxos, costituisce uno degli approdi
migliori per l’autunno. Dai porti del Salento sono
solo una novantina di miglia, mezza giornata con
un 40 piedi a 7 nodi di media. Da Corfù, dove il
Marina Gouvia offre una notevole flotta in charter,
il balzo è di appena 30 miglia, da affrontare placida-
mente al lasco transitando nel mare interno tra la
costa ellenica e l’ospitale Kerkyra, la terra dei Feaci,
di Re Alcinoo, di Nausicaa, lì dove Ulisse si intrat-
FOTO TOGNOZZI

tenne volentieri prima del ritorno a Itaca. Per quel-


la rotta si veda l’itinerario su Fare Vela luglio 2004,
disponibile su farevela.net. Paxos è il compendio
delle isole ioniche: verdissima, calcarea e quindi
bianca nelle rocce, profumata, carica di storia. Dall’altra parte dello sud-est (1), tra i fanali verde e rosso vi sono solo due metri d’acqua.
Ionio, del resto, la storia è compagna fissa di crociere e ci si fa l’abitu- Eccoci, quindi, entrati in un miniarcipelago dove trascorreremo ore
dine. Un salto in Grecia, ogni tanto, dovrebbe sempre arricchire il log liete, con la barca in sicurezza. Queste due isole, come detto, sono assai
di bordo, per cui, con la barca ben preparata (siamo comunque in otto- affollate in estate e tra le preferite dalle flotte da charter che in agosto
bre), via verso levante. A Porto Gaios troveremo un approdo sicuro, frequentano le Ioniche settentrionali. In giugno, settembre e ottobre, e
privo dell’ingolfamento di luglio e agosto, quando le flotte da charter comunque anche in altissima stagione nelle ore giuste del tramonto,
fanno a gara per conquistarsi un posto al ridosso dell’isola di Ayios quando il flusso dei barconi turistici rallenta, queste si riappropriano
Nikolaos, in quello che è uno dei porti naturali più caratteristici del- però della loro insularità, offrendo momenti di intensa quiete. Antipa-
l’intero Mediterraneo. Attenzione all’ingresso, però, perchè dal lato xos offre alcuni dei migliori ancoraggi dei nostri mari, con piscine

182 OTTOBRE 07
180-185 Itinerario.qxp:Itinerario 21-09-2007 17:34 Pagina 183

FOTO BOCCATO
base di svernaggio (e un buon luogo per trovare un
usato d’occasione), Gouvia ospita infatti anche tutte
le flotte charter che operano nelle Ioniche. Nel
Marina, situato 4 miglia a NW di Kerkyra città, tro-
veremo un continuo andirivieni di equipaggi, pre-
valentemente inglesi e tedeschi, e di attività. Buone
le risorse in prossimità del porto, anche se visti i
prezzi del locale supermercato è preferibile orga-
FOTO TOGNOZZI

nizzare la cambusa direttamente in città. Il fondale


nel Marina varia da 2,5 a 6 metri. In entrata e in
uscita occorre seguire il canale guida di Ormos
Gouvion, segnalato da due coppie di boe verde/ros-
celesti in cui si specchiano la dolcezza di bianche Il canale tra Ayios Nikolaos e Paxos se, che consentono di restare franchi dai bassifondi
spiagge di ghiaia e il lieve e ordinato profilo dell’in- forma il porto naturale di Gaios, il più a NE del porto. In atterraggio notturno, i fanali ten-
terno coltivato. sicuro della zona. Si ormeggia con dono a sovrapporsi e a confondersi con la costa, per
Prima di circumnavigare la nostra meta, però, è ancora propria. La locale capitaneria cui è consigliabile attenzione e un approccio con
opportuno avere qualche informazione sul Marina passa ogni sera a riscuotere una rotta 260°. Tra Kerkyra e Gouvia prestare attenzio-
Gouvia di Corfù, da dove la maggior parte dei cro- modica tassa di transito. Qui sopra: ne allo scoglio di Ptihia e all’isolotto di Lazaretto,
cieristi avrà iniziato e concluderà la propria naviga- uno dei battelli turistici che portano completamente oscuri con il buio.
zione. Capace di più di 1.000 posti barca e di tutti i alla vicina Antipaxos. A sinistra: una Famosa un tempo solo per l’olio d’oliva, Paxos è
servizi di cantiere, tanto da essere una frequentata barca per la pesca delle spugne diventata una delle mete preferite del turismo esti-

OTTOBRE 07 183
180-185 Itinerario.qxp:Itinerario 21-09-2007 17:34 Pagina 184

FOTO BOCCATO
vo, soprattutto italiano. L’isola è verdissima e di for- Una delle cale della costa orientale di der. La tassa richiesta dalla capitaneria locale, che in
ma ellittica. Il lato occidentale è spettacolare ma Antipaxos. A destra: spiaggia a Paxos serata controllerà tutte le barche ormeggiate, è bas-
quasi inaccessibile. Con mare calmo si può però sa (8/10 euro per un 40 piedi, ridotti a un terzo se
percorrerne le alte scogliere per curiosare tra le barche charter). Per l’acqua in banchina esiste
molte grotte (2) che si aprono nei luoghi più un’autobotte (Tel. 679 227 8810), per il carburante
impensati. Sulla punta nord sorge il faro principale “Pan è morto” si ricorre alle taniche. Occorre prestare attenzione
dell’arcipelago (3 lam in 24 sec, 20 miglia). Segna- Fu proprio costeggiando le al traffico di barche di tutti i tipi, visto che lo spazio
liamo subito un ancoraggio per un bagno diurno, coste scoscese della parte di manovra è ridotto e, nell’angolo ovest di Ayios
anche in ottobre la temperatura dell’acqua lo con- occidentale di Paxos, che un Nikolaos, quasi cieco. Il paese è affascinante, con
sente, nell’incredibile baia di Ormos Achai (3), dal- marinaio egizio di nome Tha- bar, taverne (raccomandiamo la Vasilis) e vicoletti
le profondità impossibili (60 m) al centro ma con mus si ritrovò con la sua nave ancora autentici man mano che si lascia la banchina.
un pianoro sui 10 m nel lato ridossato dal domi- diretta verso l’Italia in una L’altro porto di Paxos è Lakka, nella parte setten-
nante NW, proprio di fronte a una sequenza grotta- bonaccia inesorabile. All’im- trionale dell’isola (fondali 2-4 m, ristoranti e acqua,
grotta a cielo aperto-grotta-spiaggia di ghiaia bian- provviso, una voce provenien- attenzione a una secca di meno di 2 m al centro
ca da sedurre anche i più rudi naviganti. Doppiata te dalla costa dell’isola ordinò della baia). Due le secche pericolose nell’arcipelago:
la punta si transita nel canale di Antipaxos lasciando a Thamus di annunciare al Ifalos Paxoi (6) e Ifalos Panayias (7). La prima è 2
a sinistra l’isolotto di Mongonissi, che nasconde un mondo che il grande dio Pan miglia a SSE di Lakka, la seconda (coperta dai set-
porticciolo naturale (4) attrezzato (fondali -7 al cen- era morto. L’incredulo egizio tori rossi dei fari di Panagia (lam WR 5 sec, 10/8
tro, -2/-3 in banchina) con ristorante di qualità. Di tentennò ma poi ubbidì. mg) e Antipaxos (lam WR 6 sec, 12/9 mg) è quasi
lì un miglio e mezzo ci separa da Porto Gaios, il Appena ebbe finito di comu- affiorante a 2,5 mg per 85° da Gaios.
principale approdo di Paxos. Affollatissima in luglio nicare la notizia, però, dal La costa est di Antipaxos è, in caso di bel tempo,
e agosto, è ora vivibile, quando restano a frequen- mare si levò uno struggente una meraviglia continua. Se l’interno, dove si acce-
tarla solo i più affezionati tra gli amanti delle flotti- coro di lamenti. Era il mondo de da un minuscolo porticciolo a metà della costa
glie charter. Il canale che funge da porto è formato antico che moriva lasciando il est, è ameno e coltivato a viti e ulivi con casette
da due isolotti: Agyos Nikolaos e Panayia. L’ingresso posto a un nuovo dio... basse e discrete, le baie (8) (nella prima è proibito
S è praticabile da imbarcazioni fino a 1,9 m di A Roma regnava Tiberio, era l’ancoraggio) si susseguono con piscine celesti dal-
pescaggio a bassissima velocità (abbiamo personal- il 33 d.C. e a raccontarlo è Plu- l’acqua pulitissima. La migliore secondo noi è la ter-
mente misurato - 2,2 m tra i fanali d’ingresso), altri- tarco nei suoi Moralia. za da nord. I battelli turistici le definiscono Baie
menti si può entrare da quello N, con fondali sui 20 Due anni prima, tradizione Smeraldo per venderle ai turisti sbarcati a Paxos, ma
m. All’interno del canale si può ormeggiare con vuole che a Paxos si fermasse- alla sera la quiete ritorna, consegnando a noi fortu-
poppa in banchina in fondali di 2,5-4 m. Chi pesca ro per una cena Antonio e nati diportisti che vi abbiamo gettato l’ancora, in
di più può approfittare del tratto di scogliera ban- Cleopatra alla viglia di quella sicuri fondali di sabbia tra i 4 e i 6 m, delle ore indi-
chinata (5), immediatamente a sud ovest della ban- battaglia di Azio (31 d.C.), uno menticabili sotto uno dei migliori cieli stellati della
china per i traghetti, situata nel lato di ponente del- degli eventi che cambiò la sto- nostra vita, dove, visto che siamo in ottobre, atten-
l’ingresso nord, dove si hanno fondali sui 5-6 m e si ria del mondo. deremo l’apparizione del grande cacciatore Orione
può arrivare in paese con un breve tragitto in ten- nel cielo della madre Grecia.

184 OTTOBRE 07
180-185 Itinerario.qxp:Itinerario 21-09-2007 17:34 Pagina 185

itinerario Paxos e Antipaxos

Verso Kerkyra
Biblio/cartografia essenziale La brezza inizia verso mezzogior- Verso Corfù

Guida ai mari di Grecia no, arrivando a volte fino a 20


7 MIGLIA
Jacques Angles, Zanichelli, nodi, per poi calare in serata. Marmaro
30 MIGLIA
Libreria del Mare Ideale, quindi, per belle veleggia- 0
Grecia Ionica, coste, porti e te. In autunno e inverno preval- LAKKA
A 6 Ifalos Paxoi
approdi gono i venti da N e S con possibi-
Rod Heikell, Imray Laurie, lità di frequenti burrasche da SE. 2
A
Il Frangente Sulla costa ovest delle isole si cap- Ifalos Panayias
A 7
M PAXOS
BA 206 (Kerkyra) 1:150.000 tano i bolmare italiani sul 68 Vhf. 10 MIGLIA 2 5 Panayìa
Ay. Nikolaos
IIM 1504 (Ionio) 1:750.000 Lingua Ormos Achai 3 2 PORTO GAIOS 1 0

IMRAYG11 Greco, chi si occupa di turismo Ak Otholithos
A
(Kerkyra, Paxos, Antipaxos) parla sempre inglese e un po’ 4 Mongonisi

Kaltsonisi
1:182.400 d’italiano.
45 MIGLIA
Le carte Imray Tetra, che normal- Servizi Verso Messina
230 MIGLIA Ak Gremos 8
mente si trovano in dotazione Capitaneria Paxos 0662 32259 8

alle barche da charter, contengo- Capitaneria Kerkyra 0661 45811 MA 8


Verso Cefalonia
2 MIGLIA ANTIPAXOS
no anche i piani 1:25.000 degli www.ente-turismoellenico.com
atterraggi. A Paxos si può arrivare in idrovo- ° CARBURANTI M INTERESSE TURISTICO
Ak Ovoros
Meteo lante da Corfù in soli 10’ b ACQUA 0 PORTI/APPRODI/BOE

A SPIAGGE 1 RIFERIMENTI NEL TESTO Dhaskalia


Da giugno a settembre a Corfù e www.paxos-greece.com
LA PRESENTE CARTA NON È VALIDA AI FINI DELLA NAVIGAZIONE
Paxos dominano i venti da W-NW. Aeroporto a Corfù.

FOTO TOGNOZZI
A caccia della taverna giusta
Al solito la cucina greca brilla per semplicità, nel senso che si man-
giano sempre le stesse cose. Il piacere sta, quindi, nel tro-
vare quelle con gli ingredienti migliori, da gustare nei
locali più piacevoli. Anche a Corfù e Paxos la scelta
delle taverne è pressoché infinita. Noi consigliamo
l’Hotel Taverna Argos a Benitses, il Silver Fox a
Lakones (sopra Paleokastritsa) e la taverna di Kou-
loura. A Paxos, invece, la migliore e più autentica ci
è sembrata quella di Vasilis (a destra, specializzata in
FOTO TOGNOZZI

grigliate), Tel. 0662 32596. Quasi tutte le cale offrono a


terra una taverna più o meno piccola e attrezzata.

PORTI TELEFONO POSTI LUNGH. FONDALI NOTE


(0030) BARCA MAX (m.)
MARINA GOUVIA 0661 91376 1.000 40 2-6 Marina privato. Acqua, carburante, energia elettrica, gru
Corfù Vhf 69 alaggio, travel lift, scivolo, officine, meccanico, ristoranti.
PORTO GAIOS 0662 32259 100 20 1,5-4 Porto naturale comunale. Acqua con autobotte, carburan-
Paxos Vhf 16 te in paese, rifornimenti, meccanico, meteo, ristoranti.
LAKKA 0662 32259 30 20 1,5-4 Baia, porticciolo comunale. Acqua da privati, rifornimenti,
Paxos Vhf 16 ristoranti, traghetto per la terraferma.

OTTOBRE 07 185