Sei sulla pagina 1di 15

SCHEDA LINGUA ITALIANA

PROF. FEDERICO ALBERTINI

L'ALFABETO ITALIANO

B C D E F G H I J K L M
A
bi ci di e effe gi acca i i kapp elle emm
a e
lung a
a
N O P Q R S T U V W X Y Z
enne o pi qu erre esse ti u vu doppi ics ipsil zeta
a vu on

Le vocali si pronunciano come in spagnolo.


È molto importante rispettare la pronuncia delle consonanti doppie,
Le lettere in grassetto (​J, K, W, X e Y​) fanno parte dell'alfabeto italiano solo
ed esclusivamente per le parole straniere.
Esempi:
J : Jeans, jazz, jolly..
K : Karate, kilo, kamikaze.
W : Water, wûrstel, walzer
X : Xilofono, x-ray
Y : Yo-yo, yoga, yogurt.

LA PRONUNCIA

Lettera / Sillaba Esempio Pronuncia in


spagnolo
Ce Cento (cien) Come chento
Ci + consonante Cinema Come chinema
(cinematógrafo)
Ci + a Cialda (oblea) Come chalda
Ci + e Cielo (cielo) Come chelo
Ci + o Ciofo (villano) Come chofo
Ci + u Ciuco (burro) Come chuco
Che Cherubino Come querubino
(querubín)
Chi Chiaro (claro) Come quiaro
Ge Gemello (gemelo) Come yemelo
Gi + consonante Gigante (gigante) Come yigante
Gi + a Giado (jade) Come yado
Gi + o Giocata (jugada) Come yocata
Gi + u Giusto (justo) Come yusto
Ghe Ghetto (gueto) Come guetto
Ghi Ghinea (Guinea) Come Guinea
Gue Guerra (guerra) Come gûerra
Qu Quarto (cuarto) Come cuarto
Sce Scenico (escénico) Come shenico
Sci + consonante Scibile (sabiduría) Come shibile
Sci + a Sciabola (sable) Come shabola
Sci + o Sciopero (huelga) Come shopero
Sci + u Sciupio (derroche) Come shupio
Sche Scherzo (broma) Come squerdzo
Schi Schiappa (astilla) Come squiappa
Gli Figlio (hijo) Come fillio
Gn Campagna Come campaña
(campo)
Gge Legge (ley) Come ledye
Ggi Reggimento Come redyimento
(regimiento)
Z Residenza Come residendza
(residencia)
Zz Pizza (pizza) Come pitza
CAPITOLO 1

GLI ARTICOLI E I NOMI

A. LEGGERE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEARE GLI ARTICOLI


La mia città è molto piccola. Si trova in una valle, vicino ad un lago. C'è una grande
strada che passa attraverso la parte moderna e piccole strade che attraversano il centro
storico. Qui ci sono la chiesa, il palazzo comunale, una banca, un negozio di generi
alimentari e la libreria. I palazzi sono molto vecchi. Oltre la grande strada le case sono
nuove e hanno un giardino. Qui c'è anche la scuola elementare, vicino ad un parco dove
giocano i bambini. Gli alberi del parco sono molto grandi e in estate l'ombra dei loro rami
invita a sedersi su una panchina a leggere un libro. Nel parco c'è anche uno spazio per i
cani. Oltre il parco ci sono un albergo, un'altra banca e un supermercato. Il cinema,
l'ospedale e lo zoo sono nella città vicina.

Chapter 1 - Progetto Leonardo - © 2001 UC Santa Barbara - p. 1


I NOMI

B. IL GENERE DEI NOMI (MASCHILE O FEMMINILE?)


1. ________ libro 13. ________ sport
2. ________ penna 14. ________ computer
3. ________ quaderno 15. ________ foto(grafia)
4. ________ bicicletta 16. ________ cinema(tografo)
5. ________ nome 17. ________ programma
6. ________ isola 18. ________ vulcano
7. ________ penisola 19. ________ città
8. ________ montagna 20. ________ colle
9. ________ fiume 21. ________ stivale
10. ________ mare 22. ________ studente
11. ________ amico 23. ________ studentessa
12. ________ amica 24. ________stato

C. METTERE I SEGUENTI NOMI AL PLURALE


25. libro__________________ 37. sport __________________
26. penna __________________ 38. computer __________________
27. quaderno __________________ 39. foto(grafia) __________________
28. bicicletta __________________ 40. cinema(tografo)________________
29. nome __________________ 41. programma __________________
30. isola __________________ 42. vulcano __________________
31. penisola __________________ 43. città __________________
32. montagna __________________ 44. colle __________________
33. fiume __________________ 45. stivale __________________
34. mare __________________ 46. studente __________________
35. amico __________________ 47. studentessa __________________
36. amica __________________ 48. stato __________________

Chapter 1 - Progetto Leonardo - © 2001 UC Santa Barbara - p. 2


GLI ARTICOLI INDETERMINATIVI

D. COMPLETARE CON L'ARTICOLO INDETERMINATIVO:


1. ________ libro 10. ________ stato
2. ________ professoressa 11. ________ città
3. ________ penna 12. ________ penisola
4. ________ sbaglio 13. ________ stereo
5. ________ signora 14. ________ vulcano
6. ________ montagna 15. ________ signorina
7. ________ zoo 16. ________ zaino
8. ________ spiaggia 17. ________ lago
9. ________ paese 18. ________uomo

E. COMPLETARE CON L'ARTICOLO INDETERMINATIVO


1. ________ università 12. ________ amico
2. ________programma 13. ________ professore
3. ________ nazione 14. ________automobile
4. ________ isola 15. ________ cinema
5. ________ bar 16. ________ bici
6. ________ caffè 17. ________ fiume
7. ________ computer 18. ________ studente
8. ________ signore 19. ________ mare
9. ________lezione 20. ________ stivale
10. ________regione 21. ________ foto
11. ________ amica 22. ________sport

Chapter 1 - Progetto Leonardo - © 2001 UC Santa Barbara - p. 3


F. METTERE L'ARTICOLO INDETERMINATIVO:
Al bar: “Che cosa desidera?”
1. ________ caffè, per favore!
2. ________ cappuccino, per favore!
3. ________ coca cola, per favore!
4. ________ panino, per favore!
5. ________ gelato, per favore!
6. ________ pizza, per favore!
7. ________ aranciata, per favore!
8. ________ birra, per favore!
9. ________ bicchiere di vino, per favore!
10. ________ bottiglia d'acqua minerale, per favore!

G. METTERE UN' (CON L'APOSTROFO) O UN (SENZA APOSTROFO)


1. ________ aula 6. ________ orologio
2. ________ aeroporto 7. ________ occhio
3. ________ albero 8. ________ estate
4. ________ opera 9. ________ orecchio
5. ________ abitante (m) 10. ________ ora

H. IN UNA CITTÀ C'È…


________università,________ stadio,________ ospedale, ________ chiesa,________
ristorante, ________ farmacia, ________ stazione, ________ bar, ________cinema,
________ biblioteca, ________ banca, ________ufficio portale, ________piazza,
________tabaccheria.

Chapter 1 - Progetto Leonardo - © 2001 UC Santa Barbara - p. 4


GLI ARTICOLI DETERMINATIVI

I. METTERE L'ARTICOLO DETERMINATIVO DAVANTI AI SEGUENTI


NOMI:

1. __________ stadio 12. __________ libro


13. __________ penna
2. __________ ristorante
14. __________ studente
3. __________ cinema
15. __________ mattina
4. __________ stazione
16. __________ pomeriggio
5. __________ biblioteca
17. __________ sera
6. __________ monumento
18. __________ notte
7. __________ palazzo
19. __________ domenica
8. __________ fiume
20. __________ giovedì
9. __________ catena di montagne
21. __________ caffè
10. __________ isola
22. __________ panino
11. __________ casa

J. METTERE L'ARTICOLO DETERMINATIVO DAVANTI AI SEGUENTI


NOMI:
1. ________ finestra 11. ________città
2. ________penna 12. ________nazione
3. ________professore 13. ________università
4. ________primavera 14. ________stato
5. ________professoressa 15. ________chiesa
6. ________estate 16. ________montagna
7. ________quaderno 17. ________scuola
8. ________autunno 18. ________porta
9. ________zaino 19. ________ospedale
10. ________inverno 20. ________lunedì

Chapter 1 - Progetto Leonardo - © 2001 UC Santa Barbara - p. 5


21. ________giorno 23. ________stagione
22. ________settimana 24. ________anno

K. METTERE L'ARTICOLO AL SINGOLARE E AL PLURALE


1. ________ mese ________ mesi
2. ________ stagione ________ stagioni
3. ________ giorno ________ giorni
4. ________ studente ________ studenti
5. ________ studentessa ________ studentesse
6. ________ fiume ________ fiumi
7. ________ armadio ________ armadi
8. ________ bar ________ bar
9. ________ opera ________ opere
10. ________ matita ________ matite
11. ________ scuola ________ scuole
12. ________ compito ________ compiti
13. ________ professore ________ professori
14. ________ bici ________ bici
15. ________ città ________ città
16. ________ banca ________ banche

L. LEGGERE IL BRANO E RISPONDERE ALLE DOMANDE


L'Italia è una penisola e ha la forma di uno stivale. La capitale dell'Italia è Roma.
Venezia, Milano, Torino, Bologna, Firenze sono città del nord. Roma è al centro. Napoli
è al sud.
L'Italia ha due grandi isole: la Sicilia e la Sardegna. La Corsica è un’isola Francesce.
Il fiume più lungo è il Po; altri fiumi importanti sono l'Arno e il Tevere. In Italia ci sono
molti laghi bellissimi: Il lago di Como, il lago di Garda, il lago d'Iseo e il lago Maggiore
sono al Nord. Il lago Trasimeno e il Lago di Bracciano e Bolsena sono al centro.
Le Alpi e gli Appennini sono due catene di montagne molto importanti. Il Monte Bianco

Chapter 1 - Progetto Leonardo - © 2001 UC Santa Barbara - p. 6


è nelle Alpi ed è la montagna più alta. In Italia ci sono tre vulcani attivi: il Vesuvio,
l'Etna e lo Stromboli.
L'Italia è una repubblica ed è divisa in 20 regioni. In Italia ci sono due piccoli stati
indipendenti: San Marino e il Vaticano. In Vaticano c'è il Papa.

25. Che cos'è l'Italia?


________________________________________________________________________
26. Che cos'è Milano?
________________________________________________________________________
27. Che cos'è il Po?
________________________________________________________________________
28. Che cos'è il Monte Bianco?
________________________________________________________________________
29. Che cosa sono le Alpi?
________________________________________________________________________
30. Che cos'è la Sicilia?
________________________________________________________________________
31. Che cos'è il Vesuvio?
________________________________________________________________________
32. Che cos'è il Vaticano?
________________________________________________________________________

Chapter 1 - Progetto Leonardo - © 2001 UC Santa Barbara - p. 7


RIEPILOGO

A. METTERE L'ARTICOLO DETERMINATIVO E INDETERMINATIVO


Determinativo Indeterminativo
1. ________ aula 1. ________ aula
2. ________lezione 2. ________lezione
3. ________compito 3. ________compito
4. ________quaderno 4. ________quaderno
5. ________libro 5. ________libro
6. ________penna 6. ________penna
7. ________matita 7. ________matita
8. ________professoressa 8. ________professoressa
9. ________banco 9. ________banco
10. ________scrivania 10. ________scrivania
11. ________orologio 11. ________orologio
12. ________porta 12. ________porta
13. ________finestra 13. ________finestra
14. ________lavagna 14. ________lavagna
15. ________armadio 15. ________armadio
16. ________letto 16. ________letto
17. ________tavolo 17. ________tavolo
18. ________sedia 18. ________sedia
19. ________scaffale 19. ________scaffale
20. ________scrivania 20. ________scrivania
21. ________stereo 21. ________stereo
22. ________televisione 22. ________televisione
23. ________computer 23. ________computer
24. ________radio 24. ________radio
25. ________videoregistratore 25. ________videoregistratore

Chapter 1 - Progetto Leonardo - © 2001 UC Santa Barbara - p. 8


B. COMPLETARE IL SEGUENTE BRANO CON L'ARTICOLO
DETERMINATIVO O INDETERMINATIVO

________ camera di Anna è molto luminosa perchè ha ________ grande finestra.


________ pavimento è di legno e al centro della stanza c'è ________ tappeto blu. Sulla
parete di fronte alla porta c'è ________ quadro e ________orologio. ________ letto è
molto grande e sul letto c'è ________ coperta colorata. A destra del letto c'è ________
scrivania con ________ computer. Più in là c'è ________ scaffale con ________ stereo.
Su ________ altro scaffale ci sono________ fotografie dei suoi amici. Nella camera di
Anna c'è anche ________ grande libreria con ________ libri . ________ zaino è in
________ angolo vicino alla porta. Anna passa molto tempo nella sua camera ad
ascoltare ________ radio con ________ amica.

Chapter 1 - Progetto Leonardo - © 2001 UC Santa Barbara - p. 9


IL PRESENTE INDICATIVO – VERBI REGOLARI

I verbi italiani si dividono in tre gruppi o coniugazioni:

I CONIUGAZIONE II CONIUGAZIONE III CONIUGAZIONE


Verbi che finiscono in -are Verbi che finiscono in –ere Verbi che finiscono in –ire

Il presente dei verbi regolari si forma togliendo le desinenze dell’infinito (-are, -ere, -ire) e
aggiungendo le desinenze evidenziate nella tabella:

-ARE -ERE -IRE -IRE


LAVORARE LEGGERE DORMIRE CAPIRE
io lavoro io leggo io dormo io capisco
tu lavori tu leggi tu dormi tu capisci
lui / lei lavora lui / lei legge lui / lei dorme lui / lei capisce
noi lavoriamo noi leggiamo noi dormiamo noi capiamo
voi lavorate voi leggete voi dormite voi capite
loro lavorano loro leggono loro dormono loro capiscono
⇩ ⇩ ⇩ ⇩

Abitare Accendere Aprire Preferire


Arrivare Chiedere Offrire Pulire
Amare Chiudere Partire Spedire
Ascoltare Conoscere Sentire Finire
Aspettare Correre Seguire
Camminare Mettere
Cantare Perdere
Cenare Prendere
Cucinare Rispondere
Diventare Scrivere
Dimenticare Spendere
Entrare Vedere
Guardare Vendere
Incontrare Vivere
Iniziare

Copyright © 2013 Ital Lab. All rights reserved. - P.IVA/VAT N. IT03535600989 – www.itallab.com
Invitare
Lavare
Mangiare
Pensare
Portare
Pranzare
Preparare
Restare
Studiare
Telefonare
Tornare

ATTENZIONE!

Alcuni verbi della I coniugazione che finiscono in – CARE – e – GARE aggiungono una
h nella II persona singolare e nella I

Per esempio il verbo cercare:

io cerco; tu cerchi; lui / lei cerca; noi cerchiamo; voi cercate; loro cercano.

Altri verbi dello stesso tipo: giocare, pagare, pregare.

I verbi della I coniugazione che finiscono in – CIARE – e – GIARE – perdono la i del


tema verbale quando nella desinenza c’è una i.

Per esempio il verbo mangiare:

Io mangio, tu mangi, lui / lei mangia, noi mangiamo, voi mangiate, loro mangiano.

Altri verbi dello stesso tipo: cominciare, viaggiare.

USO DEL PRESENTE

Il presente indicativo in italiano esprime azioni che si compiono nel presente, appunto,
o che sono abituali.

Per esempio:

Oggi mangio la pizza.

Prendo il treno ogni giorno.

Copyright © 2013 Ital Lab. All rights reserved. - P.IVA/VAT N. IT03535600989 – www.itallab.com
Nella lingua parlata, il presente è spesso usato per indicare un’azione che avverrà in
futuro.

Domenica prossima parto per la montagna

Domani sera incontro Maria

Il presente indicativo si usa anche per descrivere azioni che iniziano nel passato e
continuano nel presente.

Abito a Milano da cinque anni.

Suono il pianoforte da tanto tempo.

Esercizio 1

I ragazzi d’oggi spesso ……………..la musica quando……………. (ascoltare - studiare)

I jeans …………….50 euro. (costare)

Noi ……………….un albergo in montagna per le vacanze. (cercare)

Sig. Bianchi, ……………….spagnolo ? (parlare)

A che ora voi …………………….di solito ? (cenare)

I giocatori ………………..pronti, adesso ………………..la partita. (essere - iniziare)

Io ………………..una guida turistica e ………………le persone a visitare i luoghi più importanti della
città. (essere - portare)

Lara, quando ………………..i tuoi vecchi compagni di scuola ? (incontrare)

Mio figlio prima………………….., poi ……………….la televisione e dopo ……………agli amici.


(studiare - guardare - parlare)

Esercizio 2

Giovanni, ……………….la lettera o ………………..il giornale ? (scrivere - leggere)

I supermercati in Italia ……………..alle 19 e 30. (chiudere)

Mamma, ……………tu i bambini a scuola ? (prendere)

Noi ………………un bel film stasera. (vedere)

Mia moglie………………..moltissime e-mail. (scrivere)


Copyright © 2013 Ital Lab. All rights reserved. - P.IVA/VAT N. IT03535600989 – www.itallab.com
Il Direttore …………………sempre a tutti quando ……………….delle lettere. (rispondere - ricevere)

Per andare a teatro, le mie amiche ……………….l'abito da sera. (mettere)

Sig. Verdi, …………………la città dove io ………………? (conoscere - vivere)

Marco, perché ……………… così tanto? (ridere)

Esercizio 3

I miei zii …………………domani mattina alle 7. (partire)

Io non …………………il cinese. (capire)

Sig. Lavazza, ………………….un caffé o un cappuccino ? (preferire)

Adesso Lorenzo ……………………tranquillo. (dormire)

Le banche in Italia……………………..alle 8:30. (aprire)

Pietro, quando …………………..i compiti ? (finire)

Noi non ……………………..il corso di giapponese. (seguire)

Francesca, ci …………………….. da bere ? (offrire)

Andrea prima …………………..gli esami, poi ………………….per la montagna. (finire - partire)

Esercizio 4

Voi dove …………………………..? In centro o in periferia ? (abitare)

Io …………………..partire fra una settimana. (preferire)

Noi non …………………….perché voi ……………….il maglione con questo caldo. (capire - mettere)

Sig. Rossi, …………………i suoi occhiali?

Quei bambini …………………. troppo la TV e non ……………abbastanza. (guardare - leggere)

Io …………………….poco, ma ………………lo stesso il film. (capire - guardare)

Copyright © 2013 Ital Lab. All rights reserved. - P.IVA/VAT N. IT03535600989 – www.itallab.com