Sei sulla pagina 1di 2

COSTRUIAMO L’ASTROLABIO
Ecco uno strumento che ci permette di sapere la posizione delle costellazioni
in ogni ora della notte di ogni giorno dell’anno.
L’ASTROLABIO LE PARTI DELL’ASTROLABIO di Marsilio Parolini
L’astrolabio è un antico strumento astronomi- Questo tipo di astrolabio è composto da due COME COSTRUIRLO
co tramite il quale è possibile localizzare o cal- parti: una parte fissa con il cielo stellato e i gior- 1) Fotocopiate su un cartoncino
colare la posizione di corpi celesti come il Sole, ni dell’anno (è quella che si può trovare in que- pesante l’immagine qui sotto,
cercando di farla
la Luna, i pianeti e le stelle. sta pagina) ed una parte mobile con le ore del il più grande possibile.
Il nome deriva dal latino astrum (astro) e dal ver- giorno e una zona trasparente. Ritagliatela seguendo i bordi.
bo labor, labi (scorrere). Sovrapponendo le due parti, che possono ruo- 2) Con lo stesso ingrandimento,
Noi possiamo costruire un rudimentale astro- tare con perno fisso al centro, e facendo corri- fotocopiate su un foglio
di acetato trasparente
labio che ci potrà dire in qualunque giorno spondere l’ora al giorno possiamo individuare l’immagine che trovate nella
dell’anno ed in qualunque ora del giorno la po- le costellazioni che si vedono. pagina successiva.
sizione delle stelle rispetto a noi. Naturalmente l’astrolabio che vi propongo vale Ritagliatela seguendo i bordi.
Con questo strumento non possiamo indivi- solo per la nostra latitudine (45° parallelo) e 3) Mettete quest’ultima
sopra la prima, facendo
duare la posizione della Luna e dei pianeti. pressapoco per tutta l’Italia. corrispondere i centri rossi.
4) Fate un foro in corrispondenza
DICEMBRE del centro, infilatevi un
chiudipacco e piegate le alette
GEN non troppo strette in modo
MBRE 25 30 5 10 15 20 25 3
0 NA che l’acetato possa ruotare.
VE 20 5 IO
NO
io
15 10
p
Telesco

10 15
5
le
stra a 20
30
Au oron
25
Lupo
Scorpione C
25

30

FE
o
o
ttari

ian
20
E

Ce
Sagi

Ind
n

BB
BR

tau Scudo

5
ro Bil
15

RA
TO

an
cia

1
te

IO
OT

en
co
0

rp
Ofou

Se
1

15
ente

Aquila
o
5

icorn
Serp

20
Ercole
Capr

B
0

Cororeale
Ve

a
cci ta
30 5 10 5 20 25 3

rg

Cavallino Delfino

ona
Boo

Lira Fre lpet


ine

25
Vo
tes
Corv

no
o

Cig
Australe
Acquari

Drago
Gru
Berenmica di

ne
Pesce
Chio

5 10 15 20 25
Levrieri Leon
SET TEMBRE

la
Orsa ore

MARZO
e

Maggi

feo

Lucerto
Ce

Orsa
Pegaso
Idra
1

Minore
Cratere

eda
Minore
Leone

rom
Marsilio Parolini - Il cielo stellato 11 - Pagina 21

pea

a And
e

iraff
sio

Pesci
Ses

G
Cas

Lince
tan

e
ltor
te

Canc o Scu
ro ngol
seo Tria iete
Per Ar
Auriga
5

Can
30

Minoere
2

Gemell Toro
e

ena
Fenic

i
Bal
0

5
2
Vel

Unico
a

rno
10

Orione
5

Bus
1

pio

A
sol
TO

sco
a

P
15
10

ro

RIL
S

Mic
GO

E
20
5

Can
Poppa Magegio
A

re Lepre ano
30

Erid
25

25 30
20 5
Colomba 10
15
15
MA 20 10
5
GG
IO 25
30 5 25 30 GLIO
10 15 20 L U

GIUGNO

COME USARE L’ASTROLABIO 5) Nella finestra semitrasparente è rilevabile il
cielo visibile in Italia tenendo presente le tol-
Sul bordo esterno dell’immagine su cartoncino leranze dovute alla latitudine. In pratica: a Bol-
LUNA E PIANETI sono riportati i mesi dell’anno e i giorni 5, 10, zano e a Palermo si vedranno porzioni di cielo
Con questo strumento 15, 20, 25 e 30. leggermente diverse tra loro, ma comprese nel-
possiamo sapere
quali costellazioni si possono
Sul bordo esterno dell’immagine su acetato la finestra semitrasparente.
vedere in una data ora sono riportate le ore della giornata. 6) Tenete l’astrolabio rivolto verso il cielo in
di un determinato giorno, 1) Stabilire che ora è, tenendo presente che ci modo che i punti cardinali corrispondano a
ma non le posizioni si deve riferire sempre all’ora solare. Se siamo quelli reali, tenendo presente quanto spiegato
della Luna e dei pianeti.
Come fare per sapere
nel periodo estivo, con l’ora legale, occorre nell’inciso Punti cardinali sballati? del numero
anche quelle? ricordarsi di togliere un’ora da quella segnata precedente.
Ho già consigliato di andare sull’orologio. 7) Man mano che osservate il cielo, il tempo
a consultare la pagina 574 Individuare tale ora sul cerchio di acetato. passa: ricordatevi di fare ogni mezz’ora una pic-
di televideo RAI.
Potete andare anche
2) Individuare la data sul cerchio di cartoncino. cola rotazione in modo di tener sempre corri-
a cercare nel sito 3) Ruotare il cerchio di acetato facendo corri- spondenti data e ora.
http://www.astronomia.com/ spondere l’ora con la data.
category/articoli/cielo-mese/ 4) Nella finestra completamente trasparente Fotocopiate queste istruzioni su un foglio di
dove vi sono interessanti
articoli sulle posizioni mensili
apparirà la parte del cielo visibile a quell’ora e carta normale ed incollatelo sul retro del car-
dei pianeti e di alcune in quella data nelle nostre zone, cioè quelle in- toncino con le costellazioni, in modo di avere
costellazioni. torno al 45° parallelo. sempre con voi anche le istruzioni per l’uso.

SUD

13 12 11
10
14
5 0
1

9
16

08
OVEST

EST
17

07
18

06

Marsilio Parolini - Il cielo stellato 11 - Pagina 22


19

05

NORD
20

04
1

2 3
02
22
23 01
24