Sei sulla pagina 1di 6

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA

“G. NICOLINI” di PIACENZA


Istituto di Alta Cultura

A.a. 2008-2009
Dipartimento degli strumenti a tastiera

SCUOLA DI ORGANO E
COMPOSIZIONE ORGANISTICA

Corso di Diploma Accademico di 1° livello


Esami del corso

ammissione
organo e composizione organistica I, 2, 3
prova finale

1
ORGANO E COMPOSIZIONE ORGANISTICA
Esame di ammissione

Prova scritta:

• Una realizzazione, a scelta del candidato, fra due di tipo diverso assegnate
dalla Commissione:
a) Contrappunto a tre parti con imitazioni su tema dato (non Firmus).
b) Armonizzazione di un Corale dato a 4 parti.
Durata della prova: 4 ore in aula con pianoforte.

Prove esecutive all’organo:


• Un brano di adeguata difficoltà di G.Frescobaldi (Fiori musicali) o di un
importante autore italiano (‘600).
• Un brano di adeguata difficoltà di scuola francese o di autore nordico o
tedesco (600 – 700).
• Un preludio o toccata o fantasia e fuga di J.S.Bach.
• Un brano importante di C.Franck o F.Mendelssohn.
• Una composizione del ‘900 a scelta.

Prova esecutiva al pianoforte:

• Primo tempo di una sonata di Mozart o Beethoven.

La commissione avrà la facoltà, ai fini dell’ascolto, di selezionare una parte


del programma presentato dal candidato e/o di interrompere l’esecuzione.

Colloquio di carattere musicale, generale e motivazionale, nonché su


argomenti semplici di arte organaria e sulle forme organistiche brevi.

Nota.

Gli aspiranti, il cui precedente percorso formativo non sia certificato da un


Conservatorio, sosterranno una verifica delle conoscenze musicali di base al fine
dell’attribuzione di eventuali debiti formativi da soddisfare, qualora ammessi, nel
primo anno di corso.
2
ORGANO E COMPOSIZIONE ORGANISTICA - 1

Programma d’esame:
Prova esecutiva:

a) Esecuzione di una composizione di autore italiano, spagnolo o inglese (‘500 –


‘600 – ‘700).
b) Esecuzione di una composizione di autore francese (‘600 – ‘700).
c) Esecuzione di un preludio-corale o di una fantasia corale su partita, a scelta
del candidato, di J.S. Bach o di autore tedesco prebachiano o
contemporaneo a Bach.
d) Esecuzione di un preludio e fuga di media difficoltà di J.S. Bach.
e) Esecuzione di un brano importante di C.Franck.
f) Esecuzione di un brano importante da Reger in avanti.
Prova scritta: Composizione

g) Contrappuntare a 4 parti in stile florido imitato un breve tema (Cantus Firmus)


dato dalla Commissione e posto dal candidato prima nella parte acuta, poi
in quella grave. Durata massima della prova: 5 ore in aula con pianoforte
Prova orale:
Storia dell’organo. Discussione sui brani eseguiti con particolare riferimento
alla costruzione, registrazione e interpretazione.

NOTE: la prova orale sarà soggetta solo a giudizio di idoneità (indispensabile per il
superamento dell’esame) e quindi non inciderà sulla votazione finale.

3
ORGANO E COMPOSIZIONE ORGANISTICA - 2

Programma d’esame:
Prova esecutiva:

esecuzione di un programma della durata minima di 40 minuti comprendente


anche significativi brani di J.S.Bach e del romanticismo tedesco.

Prova scritta: Composizione

comporre una Fughetta per organo a due parti su tema dato dalla Commissione.

Durata massima della prova: 9 ore in aula con pianoforte.

1) Lettura a prima vista di un brano di partitura vocale o strumentale a quattro


voci nelle proprie chiavi.
2) Trasporto estemporaneo di tonalità di un facile brano per organo.

NOTE: ai fini della media finale tutti i brani eseguiti nonchè la prova di
composizione saranno valutati singolarmente.

Le prove estemporanee saranno soggette solo a giudizio di idoneità


(indispensabile per il superamento dell’esame) e quindi non incideranno sulla
votazione finale. Non è possibile ripetere brani già presentati nell’esame di
Organo I.

4
ORGANO E COMPOSIZIONE ORGANISTICA - 3
Programma d’esame:
Prova esecutiva:

a) Esecuzione di un brano significativo di un importante autore italiano (‘500 -


‘600).
b) Esecuzione di una composizione significativa di autore tedesco o francese
(‘600 - ‘700).
c) Esecuzione di una sonata in trio di J.S.Bach.
d) Esecuzione di una composizione di J.S.Bach scelta tra le seguenti: BWV 532,
542, 544, 548, 552, 564, 582.
e) Esecuzione di uno dei tre corali o Prière o Gran Pièce Symphonique di
C.Franck o di una importante composizione romantica ( tratta ad es. da Liszt,
Reubke, o i più significativi sinfonisti).
f) Esecuzione di una composizione importante da Reger ai giorni nostri.
Prova scritta: Composizione
Comporre una Fuga a tre parti per organo su tema assegnato dalla
Commissione.
Durata massima della prova: 12 ore in aula con pianoforte.

Prova orale:

Colloquio su argomenti di interpretazione e di registrazione nei diversi stili storici


dell’organistica, sulla storia della Letteratura attinente, sull’arte organaria nelle
varie epoche e scuole.

NOTE: la prova orale sarà soggetta solo a giudizio di idoneità (indispensabile per il
superamento dell’esame)e quindi non inciderà sulla votazione finale.

Non è possibile ripetere brani già presentati nell’esame di Organo I e II.

5
ORGANO E COMPOSIZIONE ORGANISTICA

Prova finale

Esecuzione di un programma da concerto della durata approssimativa di 50


minuti comprendente brani di autori noti, oppure, tesi scritta su uno o più
importanti autori della letteratura organistica.

NOTE: per quanto riguarda l’esecuzione di un programma da concerto, sarà


possibile includere brani già eseguiti negli esami precedenti di durata complessiva
non superiore a 20 minuti.