Sei sulla pagina 1di 3

Cerca nel sito

Home Indici Consigli Ricerca Il sito


Forum | Newsletter | http://www.storialibera.it/contatti.html | English

STORIOGRAFIA Sabato 22 Settembre, 2018 Dimensioni testo:


Revisionismo storico > C: > Users > admin > Documents > testi > del%20noce > su%20del%20noce >
Insegnare storia
Aggiungi ai preferiti A Segnala questa pagina Versione stampabile
STORIA Torna al documento integrale Stampa
Epoca Antica Antonio AIRÒ
- Cristianesimo e storicità(sec.I) Quando De Felice censurò Del Noce
Aspetti generali tratto da: Avvenire, 4.2.2002.
Nascita di Gesù
Passione di Gesù Il biografo di Mussolini protagonista di un episodio inedito, rivelato oggi da uno studio di Simoncelli
Resurrezione di Gesù
Simon Pietro
Pietro a Roma Si tratta solo di poche righe richiamanti, sul tema del fascismo, indicazioni e intuizioni di Augusto
Tomba di Pietro Del Noce. Si leggono nell'introduzione al volume «Mussolini il rivoluzionario», con il quale Renzo
- Impero di Roma De Felice modifica in radice una lettura del «ventennio» fino ad allora predominante per via di una
Pompei Ercolano Stabia sinistra ideologica e dogmatica (nella quale lo stesso De Felice aveva militato fino al 1956) aprendo
- Origini cristiane (sec. II-IV) così la strada a quella interpretazione «revisionista» del regime e delle vicende del Duce, con il
Aspetti generali seguito di polemiche e di contrapposizioni che ogni tanto rispuntano non soltanto tra gli storici ma
Primato di Pietro anche tra i politici.
"dalla Terra alle Genti"
- IV secolo Ma, come emerge dall'accurato e documentatissimo studio «Renzo De Felice. La formazione
Diocleziano intellettuale» (Le Lettere, pagine 468) di Paolo Simoncelli, docente all'università di Roma, questo
Costantino breve riferimento al filosofo cattolico è il risultato di un intervento («non fu un suggerimento ma un
Teodosio ammonimento», scrive Simoncelli) di un altro storico di razza, Delio Cantimori, maestro ed amico di
- V secolo De Felice, per il quale le interpretazioni delnociane sul fascismo erano «storicamente non
documentate».
Epoca "Medioevale"
- Aspetti generali Il biografo di Mussolini - annota Simoncelli - difende la sua scelta («a prima vista non mi sento
- VI secolo molto d'accordo con la tua negativa ad oltranza», scrive a Cantimori). Ma alla fine acconsente a
- Monachesimo «tagliare» quasi completamente il riferimento a Del Noce ripromettendosi di tornare sulla questione
- Gregorio Magno in uno dei volumi successivi. «Così anche tu non avrai ragione per dover polemizzare e maltrattarmi
- VII VIII secolo troppo».
- Carlo Magno
- Islam e Cristianità
Questo inedito episodio è uno dei tanti che consentono a Simoncelli di ripercorrere, con una
Islam ricchezza di notizie che fanno del suo lavoro una vera e propria «miniera», la formazione
Saraceni intellettuale ma anche personale di De Felice, che non a caso Cantimori definì «furetto degli archivi»
Repubbliche Marinare per la sua inesausta capacità di «scovare» documenti, relazioni, fonti originali. Che De Felice sa
Crociate utilizzare in modo serio ed originale come pochi nonostante gli «scontri» accademici e politici che la
Templari sua opera su Mussolini, dapprima «socialista» (tale era il titolo previsto) e poi «rivoluzionario»
"Reconquista" Spagna avrebbe suscitato fin dall'apparire del volume. Quello al quale arriva il lavoro di Simoncelli.
- X - XI secolo
Decadenza restaurazione Scorrono in queste dense pagine (non sempre di agevole lettura) ampi squarci della biografia
Gregorio VII defeliciana in gran parte sconosciuta: la sua pessima formazione liceale con una doppia bocciatura
- XII - XIII secolo alla maturità, il suicidio della madre, il rapporto teso con il padre «fascista», la sua militanza su
San Bernardo di Chiaravalle posizioni trotzkyste nel Pci dal quale esce nel 1956; le «invidie» e i risentimenti accademici che
Svevi e Innocenzo III portano alla sua bocciatura nel concorso universitario; il suo emergere graduale nel campo degli
Ordini mendicanti studi con i suoi lavori sui giacobini italiani, con la sua «Storia degli ebrei italiani sotto il fascismo».
San Tommaso d'Aquino
- Inquisizione Una parte centrale dello studio riguarda il rapporto strettissimo che intercorre tra De Felice e
- Trecento e Quattrocento Cantimori. È un sodalizio avviato già nei primi anni '50 e ripreso, dopo una «traumatica» rottura nel
Bonifacio VIII
1956, quando lo storico aveva già cominciato a lavorare al suo «Mussolini». È un susseguirsi di
Letteratura del Trecento lettere, di incontri, di riferimenti che coinvolgono anche emotivamente (e sul piano dei ricordi
Giovanna d'Arco personali) Cantimori «che entrava nel testo, suggeriva, financo ammoniva». Le sue osservazioni -
Crisi del Medioevo rivela Simoncelli - erano diventate «modifiche».
Epoca Moderna
- Umanesimo e Rinascimento È alla luce di questo rapporto che si colloca la richiesta «censoria» di Cantimori, che non chiude però
- Turchi ed Europa la «questione Del Noce». Nonostante l'introduzione defeliciana, si riapre quasi subito e in modo
Costantinopoli 1453 singolare. Emerge dal libro di Simoncelli che la «Premessa» di Cantimori a «Mussolini il
Belgrado 1456 rivoluzionario», «convive» con un'altra «Premessa» manoscritta e non pubblicata nella quale lo
Otranto 1480 storico dell'università di Pisa rievoca ricordi «meticolosi e anzi puntigliosi», ma sottolinea
Malta 1565 nettamente la sua distanza dall'interpretazione delnociana.
Famagosta 1571
Lepanto 1571 Ma rifiutando il filosofo cattolico, «Cantimori non riusciva più a riconoscere il proprio percorso
Vienna 1683 politico di gioventù che con De Felice aveva iniziato a ricostruire e documentare». E nel quale Del
- Isabella di Castiglia Noce ha giocato un ruolo importante. Anche se ridotto a poche righe.
- Scoperta dell'America
- Riforma luterana Data inserimento: 27/07/2007
- Giordano Bruno
- Galileo Galilei
- Assolutismo
- "Illuminismo"
- Rivoluzione americana
Epoca Contemporanea
- Ideologia e totalitarismi
- Rivoluzione francese
Aspetti generali
Vandea
Napoleone Bonaparte
Insorgenze
Rep. Napoletana
- Ottocento
Chiesa e rivoluzione
Restaurazione
Arte e Letteratura
- "Movimento Cattolico"
- "Risorgimento" italiano
Aspetti generali
Pio IX e il Sillabo
Questione romana
Due Sicilie e Borbone
Brigantaggio
Questione meridionale
- Stato liberale
- I Guerra Mondiale
Felix Austria
"Grande guerra"
Carlo I d'Asburgo
Genocidio degli Armeni
- Comunismo
Aspetti generali
Rivoluzione russa
Urss-stalinismo
- Messico 1926-1929
- Guerra di Spagna
- Fascismo
- Aspetti generali
- Fascismo e Chiesa
- Nazionalsocialismo
Nazismo
Nazismo e Chiesa
- II Guerra Mondiale
- "Resistenza"
Aspetti generali
Foibe
Istria
- Anni Cinquanta
Aspetti generali
18 Aprile 1948
Dossettismo
- Comunismo nel mondo
Est Europa
"Guerra fredda"
Cina
Comunismo in Asia
America latina
Post-comunismo
- Comunismo italiano
Partito Comunista Ita.
Egemonia culturale
Economia rossa
Amministrazioni rosse
Terrorismo
- Sessantotto
- Concilio e postconcilio
- Centrodestra-centrosinistra

ATTUALITA'
Politica e società
- Destra e Sinistra
- Tasse, tasse, tasse
- Lavoro o sindacato?
- Giustizia e legge
Stato e società
- Lo Stato
- Sussidiarietà e welfare
- Sanità e Stato
- Dottrina Sociale della Chiesa
Economia e società
- Libero mercato
- Proprietà privata
Cristianesimo e modernità
- Chiesa edificata
- Chiesa sinistrata
Educazione e Scuola
- Educazione
- Scuola di Stato
- Scuola libera
Persona e società
- Donna & donne
- Psiche e corpo
Questioni internazionali
- Unione Europea
- Onu
Grandi sfide
- Global e no-global
- Pace o pacifismo?
- Energia e ambiente
Islam oggi
- Islam nel mondo
- Islam in Usa
- Islam ed Europa
- Islam e terrorismo
- Islam e immigrazione
Occidente in crisi
- Occidente
- Right Nation

http://www.storialibera.it/contatti.html | Sabato 22 Settembre, 2018 | Termini di utilizzo | Tutela della privacy

Powered by Mediatek Net