Sei sulla pagina 1di 1

Serie B R Il caso MARTEDÌ 21 AGOSTO 2018 LA GAZZETTA DELLO SPORT 25

per domani a Roma, «molto


probabilmente slitterà». IL RITORNO

Riecco Di Natale
PRESSIONI Balata, invece, ha
fretta di cominciare. Per i Cal­
ciatori, lo spinge il timore che il
Collegio del Coni il 7 «dia ragio­
ne alle società, e non alla Figc e
alla Lega». E per scongiurare
l’ipotesi di uno sciopero, de­ Va a La Spezia
con Marino?
nunciava ieri l’Aic, la Lega in
questi giorni avrebbe distribui­
to alle sue società un breve do­
cumento da far sottoscrivere ai
capitani, conte­

POLEMICHE
nente un impe­
gno scritto a non 1Totò potrebbe ruolo ancora da stabilire. Di
Natale aveva posto alcune con­
In un comunicato aderire
di
a forme
sciopero.
lavorare con il dizioni (l’allontanamento di un
paio di persone) che non erano
i club avevano chiesto «Pressioni inde­ suo ex tecnico: state accettate dai Pozzo. Inevi­
la firma dei capitani bite», le ha defi­ tabile a quel punto il ritorno a
contro lo stop nite Tommasi. curerà la fase Empoli, città della moglie dove
«Un comporta­ Totò ha stabilito il quartier ge­
mento
Il presidente Balata: cale per antisinda­ offensiva nerale. La distanza minima tra
cui de­ Empoli e Spezia ha sicuramen­
«Un torneo a 19 per nunceremo la te rivestito un ruolo importante
sostenere il sistema Lega, è gravissi­ Massimo Meroi nella scelta di Di Natale che
E ora si comincia» mo», ha annun­ non intende allontanarsi trop­

T
ciato il vicepresi­ orna in pista. Totò Di po dalla famiglia e dagli affari
dente Aic Umberto Calcagno. Natale aveva smesso che cura di persona a Empoli
con il calcio giocato nel (per quelli di Udine come la so­
VERSO IL VOTO Schermaglie maggio 2016 in occasione di cietà giovanile del Donatello ci
che però non cambiano la so­ una partita anonima e inuti­ pensa l’amico Simone Ronco)
stanza: la B comincerà, a di­ le per il campionato, Udine­
spetto del ribaltone che il Colle­ se­Carpi, impreziosita solo FEELING Tra i due il rapporto è
Mauro Balata, 55 anni, è il presidente della Lega di Serie B dal 23 novembre 2017 GETTY IMAGES gio di garanzia potrebbe decre­ dall’addio che il Friuli, riem­ sempre stato stretto. Anche
tare il 7 settembre. «Certo – pito come un uovo di soli ti­ quando Marino ha lasciato Udi­

Niente sciopero
aveva detto in mattinata il com­ fosi friulani, gli aveva dedi­ ne i due hanno continuato a
missario della Figc Fabbricini a cato commosso. L’ex cam­ sentirsi. Totò ha fatto visita ll’ex
Radio Rai – mi sembrerebbe un pione, 209 gol in serie A, di allenatore quando allenava a
po’ strano lo sciopero in questo cui 191 in bianconero, sesto Vicenza ed è andato a trovarlo a
momento vista la compattezza nella classifica di tutti i tem­ Frosinone. «Gli devo tanto», ha

ma l’Aic insiste
di tutte le 19 squadre di B, che pi, rientra nel mondo del sempre ripetuto Totò. Marino
mi hanno richiesto a gran voce pallone, non a Udine bensì non ha mai nascosto che «lui e
di non fare ripescaggi». Sulla allo Spezia dove ritrova co­ Quagliarella sono stati i più for­
necessità di dotarsi presto di munque un pezzetto della ti che ho allenato, ma la cosa
nuove regole, che rendano fi­ sua Udinese. Il gancio con il più bella è che ci sentiamo an­

e denuncia la Lega
nalmente efficiente e sostenibi­ club ligure è il tecnico Pa­ cora». Ora potranno farlo ogni
le il calcio italiano, concordano squale Marino. Totò lo ha giorno. La scelta può sembrare
tutti. A cominciare dal cambio avuto come guida dalla pan­ strana, ma rientra nel perso­
dei format dei campionati, che china per tre anni ed è stato naggio. Disse di no alla Juve
Tavecchio ormai quattro anni il tecnico che gli ha cambiato perché preferiva essere il re a
fa definì la «madre di tutte le ri­ la vita spostandolo dalla fa­ Udine che uno dei tanti a Tori­

1Ilcampionatopartiràregolarmentevenerdìsera forme»: «Sarà la grande incom­


benza del prossimo Consiglio
scia sinistra al ruolo di pri­
ma punta. Risultato? Due
no, adesso va allo Spezia per­
chè ad attirarlo sono innanzi­

IgiocatoridiB:«Uncomportamentoantisindacale»
federale – ha aggiunto Fabbri­ classifiche dei cannonieri tutto le persone. E in fondo è
cini – Gli attuali format strido­ consecutive vinte, la prima bello così.
no e il sistema così non regge». con lo stesso Marino in pan­ © RIPRODUZIONE RISERVATA

Già, ma quando avremo un china, la seconda con Gui­


un bene per il sistema calcio nuovo presidente e un nuovo dolin.
Alessandro Catapano
LA TRAGEDIA
perché eviterà altri fallimenti. consiglio? E chi potrà presen­
MILANO Siamo pronti a cominciare ve­ tarsi? A giorni l’Aic renderà no­ RUOLO Di Natale oggi do­
nerdì con Brescia­Perugia». to il parere di un noto costitu­ vrebbe raggiungere Spezia

A
gitati, non scioperati. Aiuto economico zionalista secondo cui le nuove per avere il colloquio defini­
Come da pronostico, la
riunione tra i capitani di
della Lega di B NIENTE RINVIO Cadrà nel vuo­
to anche l’ultimo appello, lan­
regole sui mandati non sareb­
bero applicabile ad Abete and
tivo con i vertici societari del
club ligure. La proposta che
alcune squadre di B e lo stato per i genovesi ciato ieri da Tommasi, per un Co. Intanto, però, ieri la legge gli è stata fatta è di un inseri­
maggiore dell’Assocalciatori posticipo delle ostilità. «Conti­ ha fatto le prime vittime tra i di­ mento nello staff tecnico di
Il presidente della Lega di
non sposa la linea dello sciope­ Serie B, Mauro Balata, ha
nuiamo a ritenere che sarebbe rigenti sportivi: il membro di Marino. Ancora da stabilire
ro. Prova di forza congelata, re­ assicurato come la priorità per quantomeno più opportuno Giunta Coni Carlo Magri, al 5° il ruolo, ma pare che l’idea
sta lo stato di agitazione, ma i club di B il sostegno rinviare le prime due giornate mandato, si è dovuto dimettere sia quella del collaboratore
forse resta anche un pizzico di «alla città di Genova e alle per aspettare il pronunciamen­ «per sopraggiunte incompatibi­ tecnico con compito di affi­
rammarico tra i vertici del sin­ famiglie colpite da questo lutto, to del Collegio di garanzia». At­ lità», e non gli è potuto suben­ nare in maniera particolare
dacato. Damiano Tommasi dice dal minuto di silenzio al lutto al teso non prima del 7 settembre, trare il primo dei non eletti, Fa­ la tecnica degli attaccanti.
braccio, oltre al
che «non era questo il momento coinvolgimento di tutti i ragazzi
giorno che l’accavallarsi dei ri­ bio Pigozzi, che di mandati ne Insegnargli quello che a lui
di prendere certe decisioni», delle giovanili delle nostre corsi ha trasformato in una spe­ ha già accumulati quattro. riusciva naturale in campo
ma considerata l’imminenza società affinché si rendano cie di B­day da cui dipenderan­ non sarà facile, ma uno con
dell’avvio del campionato di B – conto della tragedia e che no destini e collocazioni di al­ COSÌ AL VIA IL CAMPIONATO quel talento è giusto che
ormai tra 72 ore –, viene da ognuno di noi poteva essere lì, meno due leghe e sei società. La Venerdi, ore 21 Brescia-Perugia. provi almeno in parte a tra­
chiedersi: se non ieri, quando si su quel ponte». Per questo la Lega Pro, sul punto, continua Sabato, ore 18 Cremonese-Pescara, smetterlo agli altri.
Lega «vuole dare anche un Palermo-Salernitana, Venezia-Spezia.
doveva decidere di scioperare? ad andare per la propria strada, Domenica, ore 18 Verona-Padova. ore
sostegno economico:
Non a caso, il presidente Mauro prenderemo contatti con in direzione contraria alla B. Ie­ 21 Ascoli-Cosenza, Cittadella-Crotone, SCELTA. Quando aveva
Balata ha avuto gioco facile a Regione e Comune», ha ri, da Firenze segnalavano che Foggia-Carpi. Lunedì 27, ore 21 Bene- smesso di giocare, l’Udinese
dire, appena saputo l’esito del­ aggiunto Balata ai microfoni di la presentazione dei calendari vento-Lecce. Riposa Livorno. gli aveva proposto di restare Antonio Di Natale, 40 anni,
l’incontro romano: «La B a 19 è «Radio Anch’io sport». della stagione 2018­19, fissata © RIPRODUZIONE RISERVATA nell’organigramma con un con la maglia dell’Udinese EPA

A MARZABOTTO MERCATO DI C

Fece il saluto romano Arezzo scatenato


perché stando a quanto si legge al Siena) e Saraniti (Lecce).
nella richiesta di archiviazione Tentativo del Renate per Ara­
del pm, poi accolta dal giudice, mu (Torino, era all’Entella). De

dopo aver segnato: preso Pelagotti


«nessun pericolo all’ordina­ Falco (Benevento) firma per il
mento democratico può essere Vicenza. Idea Borghese (Livor­
riscontrato». no) per il Pordenone. L’Imolese

il caso è archiviato Novara: Buzzegoli


si assicura Garrattoni (Croto­
GESTO ISOLATO Nella richie­ ne). Candido (Padova) va al
sta del pm si dice inoltre che Rimini. Bis Lucchese con San­
quello di Luppi è stato «un ge­ tovito (Parma) e Papini (Ga­

N
essun reato e caso archi­ sto isolato, di un giovane che vorrano). Sarr (Carrarese) al
viato. E’ la decisione del non pare nemmeno avere avu­ Luca Pessina-Nicolò Schira Fano. La Ternana prende Car­
Gip, che ha disposto l’ar­ to piena contezza del grave si­ riero (Parma) e ci prova per

A
chiviazione chiesta dalla Pro­ gnificato della simbologia rezzo scatenato: il d.s. Chiricò (Lecce). Ufficiale Cam­
cura di Bologna per il caso di esposta e che, lungi dal voler Pieroni ingaggia Pela­ pagnacci (Siena) al Gubbio.
Marzabotto che ha visto prota­ diffondere o rafforzare l’ideo­ gotti (Brescia), stringe Fiordaliso (Torino) verso il Te­
gonista Eugenio Maria Luppi, logia del disciolto partito fasci­ per Pelagatti (ex Cittadella) e ramo. Pinna rinnova fino al
il giocatore dilettante che il 12 sta a danno dei valori demo­ Belloni (Inter) e si avvicina a 2021 con la Casertana.
novembre 2017 esultò facendo cratici e costituzionali, si è poi Floro Flores (ex Chievo), che si
il saluto romano e mostrando scusato cercando, invece, l’in­ sta orientando ad accettare. Il SU TROEST La Juve Stabia pun­
la maglietta della Repubblica contro con Franco Leoni Leuti­ Novara dopo Cacia lavora al ri­ ta Troest (Novara), mentre la
Sociale davanti alla gradinata zi, sopravvissuto alla strage di torno di Buzzegoli (ex Ascoli) e Cavese tessera Migliorini
Eugenio Luppi della città bolognese vittima Marzabotto, che gli ha offerto Alberto Pelagotti, 29 anni prende Maricchi (Juventus). (Messina). Infine colpo Sando­
fa il saluto romano dell’eccidio nazi­fascista. Lup­ la sua testimonianza a spiega­ portiere, ex Empoli L’Alessandria libera Gozzi per menico (Juve Stabia) per la
pi è stato scagionato dalle ac­ zione della gravità del gesto». il Modena e cerca una punta: Reggina.
cuse di apologia del fascismo © RIPRODUZIONE RISERVATA nel mirino Santini (Ascoli, era © RIPRODUZIONE RISERVATA