Sei sulla pagina 1di 19

GUIDA ALLA

NATUROPATIA
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

GUIDA
ALLA
NATUROPATIA
Cos’è la Naturopatia, la figura del
Naturopata, ambiti di applicazione,
cenni di confronto tra Allopatia e
Naturopatia.

INDICE
Premessa 4

La Naturopatia 5

Il termine Naturopatia 5

Della Naturopatia 6

L'O.M.S. 9

La professione del 10
Naturopata in Europa

Le discipline 13

In sintesi 11

Conclusioni 19

2
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

Attendere la comparsa dei segni


di una malattia per poi guarirla
è come forgiare una spada
dopo aver dichiarato guerra
o cominciare a scavare un pozzo
quando si ha sete.

Huangdi Nei Jing,


Libro dell’Interno, 475-221 a.C.

3
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

PREMESSA
Esistono, attualmente, numerose definizioni
di naturopatia; derivanti, principalmente,
dai diversi ambiti culturali e geografici
in cui si è sviluppata. Se viene presa in
esame dal punto di vista delle sue origini, Ciascuno ha il suo ambito d’intervento,
e cioè come contenitore nel quale sono generalmente slegato dagli altri contesti
progressivamente confluite un insieme (specialmente quello spirituale…).
di pratiche naturali, ottiene, tra l’altro, Dal punto di vista naturopatico, la
la definizione di “olistica” (da Olos = il medicina moderna (intesa come chimica,
tutto). Ciò in quanto, le pratiche naturali, interventista e psichiatrica), riferendosi
di per sé, guardano all’uomo come un unicamente all’aspetto biologico dell’uomo,
tutt’uno indivisibile, costituito da corpo- preferisce un approccio riferito alla
mente-spirito. Diversa è la descrizione risoluzione del sintomo (*) che identifica
e classificazione se valutata con il piglio come coincidente con la causa della
della medicina allopatica moderna, la quale malattia.
circoscrive i tre ambiti suddetti, affidandoli
a tre indirizzi distaccati tra loro (la medicina (*) “Che utilizza principi farmacologi o
“tou-court” si prende cura del corpo, azioni curative contrari a quelli che hanno
la psichiatria/psicologia interviene nei provocato la malattia e volti a contrastarne i
disordini della mente, la religione interviene sintomi”.
nel campo spirituale). Samuel Hahnemann XIX sec.

4
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

LA NATUROPATIA
La naturopatia, in qualità di pratica
salutistica, mira al miglioramento o
al recupero della salute, stimolando
la capacità innata di auto-guarigione
dell'organismo. Il naturopata, quindi,
agisce favorendo il percorso naturale di
risanamento che i latini definivano “vis
medicatrix naturae”.

Il termine
“Naturopatia”
Il termine recente di naturopatia, deriva Questi concetti possono anche apparire
dall’inglese “nature’s path” (percorso/ come lirica poetica, anziché oggettivi;
via naturale), pare coniato in America da in realtà rispecchiano il percorso della
Benedict Lust. Vi è anche l’interpretazione conoscenza umana e ciò che è avvenuto
latina dove, “natura” e “pathos” da quando l’uomo ha fatto capolino sulla
intenderebbero suggerire il significato di: Terra. L’osservazione della natura e la
“sentire secondo natura”. Quest’ultima sperimentazione empirica hanno formato,
definizione, forse, lascia trasparire meglio col tempo, un patrimonio di conoscenze e
il concetto di vicinanza dell’essere umano consapevolezze che oggi confluiscono nelle
a “Madre Natura”. Vicinanza dalla quale medicine non convenzionali oltre che in altri
trae sostentamento e risorse per la propria ambiti della tradizione, del folclore e della
sopravvivenza materiale e spirituale; cultura dell’essere umano.
dove, osservandola, trae ispirazione e
consapevolezza circa se stesso, il posto “Naturopatia, quale scienza fondamentale
che occupa nell’universo, assurgendo alla che comprende lo studio, la conoscenza,
comprensione e al rispetto delle regole del l’insegnamento e l’applicazione delle leggi
creato alle quali occorre uniformarsi per della vita, al fine di mantenere, ritrovare e
vivere in perfetta salute ed armonia. ottimizzare la salute con metodi naturali”.

5
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

Della Naturopatia
Sono milioni, oggigiorno, le persone che
ricorrono alle soluzioni naturali in ambito
salutistico e la tendenza è in costante
aumento; segno dei tempi che cambiano e
dei nuovi scenari professionali che vanno Questi tre esempi (ma se ne potrebbero
via via prendendo forma. citare molti altri), lasciano trasparire la
I precursori più noti in ambito naturopatico bontà delle pratiche naturali in ogni tempo
furono sicuramente Vincent Priessnitz, e luogo e in antitesi all’immagine che
Sebastian Kneipp e Manuel Lazaeta è stata costruita, in ambito scientifico,
Acharan. Le loro storie e loro risultati negli ultimi decenni. A partire dalla fine
appaiono incredibilmente simili, pur vivendo degli anni trenta, infatti, uno scientismo
in epoche e luoghi differenti. Hanno vissuto a nostro giudizio esasperato, ha messo
in comune momenti in cui la malattia li al bando tutto ciò che non fosse
ha fortemente provati e, tutti e tre, hanno riproducibile in laboratorio, estromettendo
recuperato la salute unicamente grazie al l’uomo moderno, di fatto, da gran parte
ricorso a pratiche esclusivamente naturali. dell’enorme bagaglio delle conoscenze
Tutti e tre avevano sperimentato la fallacità acquisite. Conoscenze, secondo il nuovo
della medicina chimica, per poi rivolgersi pensiero, colpevoli di essere provate “solo”
a quella naturale. Tutti e tre, in seguito empiricamente e non ancora riprodotte in
all’esperienza vissuta, approfondirono studi laboratorio. La medicina chimica, con le sue
e conoscenza delle terapie naturali; ebbero formule esatte e con un proprio, peculiare,
risultati inimmaginabili, anche se paragonati indirizzo di ricerca, meglio si adattava al
con la tecnologia moderna. Aiutarono crescente bisogno dell’industria nascente,
migliaia di persone a recuperare la salute, sviluppatasi all’interno di un sistema
furono perseguitati dalle autorità mediche economico in costante affermazione,
dei rispettivi paesi e uscirono vincitori basato, oggi più che mai, su rigide e
dalle aule dei tribunali in virtù dei risultati meschine regole finanziarie, favorenti una
inoppugnabili che avevano conseguito. estrema competizione tra imprese.

6
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

Regole che, tra l’altro, hanno fatto si che, Siccome la storia è fatta di cicli, quello
non proprio infrequentemente, concetti attuale porta con se una sorta di rivalsa
come leicità e salvaguardia del bene importante per le medicine naturali, grazie
comune, passassero in secondo piano proprio alla ricerca scientifica che, con la
rispetto al profitto fine a se stesso. Non ci sua espansione secondo direttrici radiali
soffermeremo, in questa sede, sull’impatto e dinamiche, ha portato, beffardamente,
nefasto che il nuovo concetto di “ricchezza” a confermare ciò che prima era bollato
ha prodotto nelle scelte che la ricerca come “empirico”. Ecco che il concetto
ha fatto da allora in poi. Queste ultime, di “terreno” tanto caro alla naturopatia
tuttavia, hanno pesantemente inciso sul e aspramente avversato in ambito
modo in cui si è fatto (e si fa ancora), accademico perché privo di fondamento
medicina. L’orientamento della ricerca scientifico, appare improvvisamente
ad indirizzo unico, una comunicazione e “reale” e “scientifico” grazie alla P.N.E.I.
una legislazione ossequiose del dogma (psico-neuro-endocrino-immunologia),
scientifico, che hanno sistematicamente secondo la quale, esiste realmente una
ignorato l’importanza esperienziale dei comunicazione permanente tra sistemi
metodi naturali, acquisita in tanti anni di biologici. E’ la consacrazione del principio
successi indiscutibili, ha portato all’attuale di “unicità” corpo-mente-spirito in ogni
stato di ignoranza circa le antiche tempo enunciata da tutte le discipline di
conoscenze. ispirazione naturale. Altri settori di ricerca
come la bio-fisica e la fisica quantistica
hanno anch’esse ulteriormente contribuito
nell’offrire spiegazioni congruenti in materia.

7
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

Sempre negli ultimi anni, si è assistito ad Ciascuna di esse utilizza le moderne


un progressivo spostamento dell’asse conoscenze scientifiche in chiave
filosofico che sottende l’applicazione del naturopatica ottenendo risultati a dir
corpus di conoscenze mediche verso la poco lusinghieri con effetti collaterali
concezione naturopatica. Molti medici e praticamente inesistenti. Per esse, in
ricercatori interpretano il proprio ruolo in ossequio alle leggi naturali, il malessere
ambito salutistico rivisitandolo secondo o il disagio, sono manifestazioni di uno
gli assunti della naturopatia. Nascono squilibrio d’insieme che richiede un
così nuove pratiche e discipline come ad approccio globale alla salute, per cui
esempio la Medicina Orto-molecolare, la ogni singolo individuo, viene visto nella
Medicina Integrata, la Medicina Funzionale, sua interezza, oltre che nella sua unicità,
il Riequilibrio Energetico e Quantistico etc... secondo le caratteristiche costituzionali e lo
stile di vita.

8
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

L’O.M.S. (Orgnizzazione
Mondiale della Sanità)
Al termine di un percorso di studi e
ricerche, inoltre, l’OMS (la massima
autorità a livello mondiale per la salute),
ha riconosciuto le CAM (complementary
and alternative medicines), quali attività
che perseguono finalità salutistiche
terapeutiche attraverso metodi alternativi e
complementari non invasivi e di supporto
alla medicina ufficiale, tra le quali figura
anche la naturopatia (OMS Benchmarks for
training in Naturopathy 2010).

L’OMS, prendendo atto dell’esistenza dei


C.E.S.E. “Cumulative Effects of Subliminal
Everything” (cioè l’insieme di numerosi
effetti derivanti da un’alterazione non
specificatamente individuabile dal punto Svolge, inoltre, la propria attività mediante
di vista clinico), ha di fatto riconosciuto consulenza, fornendo suggerimenti sull’uso
l’esistenza di disturbi (squilibri) non di alimenti, di prodotti naturali ed integratori
necessariamente riconducibili ad una di libera vendita, utilizzando metodiche
specifica patologia e ai quali possono non invasive di stimolazione riflessa, anche
far fronte, per le proprie caratteristiche a mezzo di specifici dispositivi e sempre
peculiari, proprio i metodi naturali. nel rispetto di un codice deontologico
(normalmente a cura di associazioni
Per quanto riguarda l’ambito di competenza professionali). E’ prevista sin dal 1978 (Alma
del naturopata, sempre secondo l’OMS Alta – OMS), l’integrazione tra le medicine
(Dichiarazione di Alma Alta del 1978 ed naturali e quella allopatica. Recentemente
ulteriori pubblicazioni), questi opera in ribadita, sempre dalla stessa fonte, nelle
modo autonomo o in equipe, al fine di “Linee guida del Consumatore delle CAM”
valutare lo stato energetico del soggetto, del 2004. Più indietro nel tempo, la stessa
sulla base di canoni che considerano Risoluzione europea faceva riferimento
l’aspetto costituzionale, il concetto di “forza all’armonizzazione dei sistemi di cura
vitale”, il flusso della stessa nell’organismo, complementari e convenzionali, includendo
l’alimentazione, le abitudini e lo stile di vita, sia medici che practitioners non medici
etc. adeguatamente preparati.

9
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

La professione
del Naturopata in
Europa
Generalmente, in Europa, Il Codice Gli Heilpraktiker sono ufficialmente
Professionale per l’esercizio pratico riconosciuti dal 1939 ed hanno uno
della naturopatia è conforme a quello dei status giuridico al pari dei medici. La
medici sia per quanto attiene al segreto Deutsche Heilpraktikerschaft è la più
professionale sia per quanto riguarda importante associazione professionale
il comportamento di carattere etico. e conta migliaia di iscritti. In Germania
Tendenzialmente, i naturopati possono oggi non esiste monopolio legale della
praticare la medicina ad esclusione di pratica della medicina. Quindi, operatori
specifici atti medici che sono riservati agli non allopatici (naturopati – heilpraktiker)
operatori allopatici. Taluni atti, possono con licenza possono praticare la medicina
essere praticati dal naturopata, sotto la e tutti i medici possono usare MnC.
supervisione di un medico allopatico. Atti Esistono tuttavia restrizioni su atti medici
riservati ai medici allopatici sono: procedure specifici. Solo i medici allopatici e i dentisti
chirurgiche, procedure ostetriche, cateteri sono autorizzati alle cure dentistiche.
ed endoscopie, punture ed iniezioni, Solo i medici allopatici possono curare
anestesia generale, procedure che malattie veneree, patologie epidemiche e
coinvolgono l’utilizzo di sostanze radioattive contagiose, somministrare rimedi specifici,
e radiazioni ionizzanti, cardioversione, somministrare o prescrivere anestetici e
defibrillazione, terapie elettroconvulsive, narcotici, praticare ostetricia e ginecologia,
litotripsia e inseminazione artificiale. fare raggi X e autopsie e rilasciare certificati
Un esempio particolarmente virtuoso in di morte. A sottolineare l’importanza
ambito delle medicine non convenzionali delle MnC in Germania, le cure prestate
è la Germania, dove questa professione dall’Heilpraktiker sono rimborsabili alla
è tenuta in gran conto e ha solide radici stessa stregua di quelle fornite da medici e
culturali. i dentisti.

10
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

In sintesi
• Il termine “naturopatia” pare fu coniato
in America ad opera di Benedict Lust
per sancire le caratteristiche della
disciplina, quale “sentiero naturale” da
seguire. Cioè: la natura ha delle leggi
immutabili a cui anche l’essere umano
risponde. Per rimanere in salute occorre
uniformarsi a tali leggi;

• Disobbedire alle leggi della natura, porta


inevitabilmente alla malattia;

• Per la naturopatia l’uomo è una unità


di corpo-mente-spirito e, in caso di
malattia, il sintomo viene considerato
la manifestazione di uno squilibrio
generale che coinvolge tutto il sistema
e non una singola parte, ovvero, quella
che manifesta il disagio;

• Le pratiche naturopatiche o naturali


sono antiche quanto la presenza
dell’uomo sulla terra;

• La comprensione delle leggi della natura


ha portato alla comprensione dei motivi
per cui l’uomo sperimenta la sofferenza;

11
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

• Fino alla fine degli anni trenta, ciarlatani,


improvvisati e ignoranza a parte, le
medicine etniche, naturali, fondate sulla
conoscenza dell’uomo, della natura
e del cosmo, offrivano la possibilità
di conservare o recuperare la salute
perduta facendo ricorso all’enorme
bagaglio esperienziale di cui sono
depositarie. Ancora oggi, in Cina come
in India, la Medicina Tradizionale e
l’Ayurveda provvedono alle necessità
salutistiche di quasi 3 miliardi di
persone, anche integrandosi con la
medicina moderna;

• L’avvento della medicina chimica


ha modificato il rapporto dell’uomo
con la natura e ha modificato il suo
approccio alla salute; da figura attiva
nel concorrere al proprio stato di
equilibrio, si è passati a quella passiva
che ricorre ad una figura esterna (il
medico) per sapere cosa non va e
accetta di assumere medicinali per
star bene, rigettando completamente
la responsabilità propria (della propria
salute), delegandola e accettando
passivamente di diventare un essere
senza coscienza di sé;

• La figura del naturopata disconosce il


vocabolo “curare”, preferendo termini
come: “aiutare il corpo a guarire”,
“sostenere le capacità di auto-
guarigione”, “riequilibrio energetico
vitale”... Ciò in quanto è il corpo che si
auto-guarisce e non è la medicina che
ha questa funzione o questo merito.
Bisogna solo favorire i processi (che il
naturopata conosce), ricordando alla
persona sofferente (e al suo organismo),
come si fa.

12
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

Le Discipline
Praticamente ogni paese ha generato un La naturopatia ha fatto da collettore (e
proprio sistema di guarigione, pertanto, pur da contenitore) di molte di esse, dotando
basandosi su concetti comuni (vitalismo, il naturopata di un ventaglio di soluzioni
causalismo, teoria degli umori etc...), sono veramente esteso. Una lista appena
tantissime le discipline e i metodi di cura sufficiente a rappresentare il “carnet”
naturali. di strumenti terapeutici disponibili per il
naturopata può essere la seguente:

• Erboristeria e Floriterapia:
L'erboristeria, è in assoluto la prima
forma di medicina utilizzata dall’uomo.
Si occupa della conoscenza delle
piante (erbe, piante medicinali,
officinali, aromatiche e spezie),
della loro coltivazione, raccolta,
conservazione e commercio a scopi
terapeutici (fitoterapia, galenica
tradizionale), cosmetici o nutritivi. I Fiori
di Bach, insieme a quelli Australiani
e Californiani, sono rimedi facenti
parte di quella Disciplina conosciuta
come Floriterapia. Essa è la cura di
determinati stati d'animo, per mezzo
di estratti di fiori o di infiorescenze di
alberi o arbusti. La floriterapia non cura
la malattia, ma influisce beneficamente
sugli stati d'animo delle persone e, di
conseguenza, sul soma.

• Riflessologia plantare (la) è una


pratica molto antica risalente ai tempi
degli antichi egizi. Si basa sul fatto
che sulla superficie dei piedi, si trovi
un punto riflesso corrispondente ad
ogni apparato, organo o viscere (da
qui il termine riflessologia). Stimolando
tali punti, con opportune tecniche di
digitopressione, si ottiene l’effetto di
stimolare l’attività del cervello affinché
eserciti un’azione di riequilibrio
dell’organo trattato.

13
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

• Cranio-sacrale: Il Sistema
Craniosacrale prende nome dalle ossa
che, insieme alle vertebre, circondano il
sistema nervoso centrale, cioè le ossa
del cranio e l'osso sacro. Il sistema
nervoso centrale formato dal cervello
e dal midollo spinale sono ricoperti da
un involucro, nel quale circola il liquido
cerebrospinale detto “liquor”. Questo
viene prodotto e riassorbito con un
Ritmo che si propaga in tutto il corpo.
Nella struttura osteomuscolare, la
malattia in genere produce contratture
che determinano una variazione del
Ritmo Craniosacrale. Pertanto, il
Trattamento Craniosacrale, che fa
parte delle tecniche terapeutiche di
contatto "dolci" e non invasive, che
stimolano i meccanismi naturali di
guarigione, è particolarmente indicato
per dolori cervicali, dolori alla schiena,
all'apparato locomotore ed articolare,
dismenorrea, mal di testa, condizioni di
stress, problemi della mandibola, attività
sportive, ecc....

• L'ayurveda: è la medicina tradizionale


utilizzata in India da migliaia di anni,
diffusa ancora oggi nel sub-continente
più della medicina occidentale.
Ayurveda è una parola composta da
“ayur”, durata della vita o longevità
e “veda” conoscenza rivelata. E'
un sistema medico molto vasto e
complesso comprendente aspetti,
oltre che di cura, di prevenzione,
che permetterebbero, se applicati
rigorosamente, di ottenere una maggiore
longevità, migliorare la propria salute e
rispettare il proprio corpo.

14
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

• L‘iridologia: è una metodologia


diagnostica che esamina l‘iride
dell’occhio per accertare la presenza
di disfunzioni. Si basa sul presupposto
che l’iride rappresenta una mappa
completa del corpo umano. Nella sua
funzione preventiva (come tutte le forme
di diagnosi energetica d’altronde),
consente una valutazione predittiva
dello lo stato di squilibrio energetico in
via di trasformazione in lesione organica.

• La cristalloterapia: è una pratica di


medicina alternativa che si prefigge
di eliminare disfunzioni o malesseri
mediante la opportuna collocazione
di cristalli, pietre, gemme e metalli in
precisi punti del corpo. Utilizzando i
minerali, la cui struttura molecolare entra
in risonanza con il campo magnetico
della persona, produce uno scambio
energetico propizio per il benessere.

• Manipolazioni corporee: quella più


conosciuta è senz’altro il massaggio (dal
greco massein che significa "impastare",
"modellare") è la più antica forma di
terapia fisica, utilizzata da millenni da
numerose civiltà. Utile per alleviare
dolori, decontrarre la muscolatura e
produrre un effetto defaticante. In epoca
attuale, trova spazio all'interno della
fisioterapia, della medicina alternativa e
nei trattamenti estetici. Esistono diversi
tipi di massaggio, con differenti finalità:
distensivi, antidolore, muscolari, sportivi,
drenanti, anticellulite.

15
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

• Nutriterapie: Per la salute del nostro


organismo, una sana alimentazione e
corrette combinazioni alimentari, sono
fondamentali. Oggi che i terreni e i cibi
sono sempre più poveri di fattori nutritivi
essenziali (soprattutto oligoelementi ed
enzimi che aiutano a fissare i nutrienti
e a catalizzare, cioè favorire le reazioni
chimiche e i processi fisiologici interni)
può nascere la necessità di integrare i
pasti con alimenti particolarmente ricchi
di queste sostanze, affinché funzioni in
calo o compromesse per effetto di una
carenza nutrizionale, possano essere
ripristinate.

• Idroterapia: L’utilizzo dell’acqua a


scopo lenitivo o terapeutico è antico
almeno quanto l’erboristeria. Il maggior
promotore della metodica terapeutica
correlata è Sebastian Kneipp (1821-
1897), abate tedesco che basandosi
sulla legge di azione/reazione diffuse
la pratica dell’idroterapia. Il metodo
Kneipp interviene sulle patologie
attraverso l’organotropismo del tessuto
sanguigno.

• Omeopatia classica o complessa


(ora passata per legge ai medici
allopatici). L’Omeopatia è un metodo di
prevenzione e cura, scoperto da Samuel
Hahnemann (1755- 1843). La legge
di similitudine è il principio su cui si
fonda. Ogni malattia può essere guarita
utilizzando in piccole dosi la sostanza
che, somministrata ripetutamente ad
un individuo sano, è stata in grado
di provocare sintomi simili a quelli da
curare. Le sostanze comunemente
utilizzate a scopo terapeutico
provengono dai tre regni della natura:
vegetale, animale e minerale. Tali
sostanze vengono sottoposte ad un
particolare processo di diluizione e
dinamizzazione, al fine di eliminarne le
proprietà tossicologiche, esaltandone
quelle terapeutiche.

16
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

• Medicina Tradizionale Cinese: ha


una storia documentata di oltre 4000
anni, anche se affonda la propria
conoscenza in tempi ancor più remoti.
La MTC è un vasto e articolato insieme
di terapie che comprende l’Agopuntura,
la Moxibustione, il massaggio Tui-Na,
le Ginnastiche mediche come il “Qi-
Gong” e il “Thai-Chi”, oltre ad una vasta
conoscenza di erboristeria. Il sistema
medico energetico della MTC, ripone
estrema attenzione alle interrelazioni tra
l’uomo e l’ambiente naturale e sociale.
Le modificazioni dei processi naturali
e l’armonia tra corpo e spirito sono
esaminati secondo una visione olistica
che evidenzia l’unità degli opposti e si
muove secondo processi dinamici di
analisi sul reale e sulla trasformazione
dello stato di salute in malattia e
viceversa.

• Shiatsu: (in lingua giapponese: Shi =


dito e atsu = pressione) è una tecnica
di riequilibrio energetico. Affonda le
sue radici nelle forme di manipolazione
e massaggio tradizionali cinesi, come
l' am-ma, il tui-na, l' an-fa. Lo shiatsu
è un'antica Arte salutistica diffusa in
Giappone sin dal VI secolo che, come
l'agopuntura, stimola e riequilibra
l'energia vitale del corpo grazie
principalmente all’azione di pressioni
effettuate con dita, mani e gomiti, sui
meridiani energetici e su aree riflesse
del corpo. Molto diffuso anche in Italia a
partire dagli anni ‘70.

17
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

• Aromaterapia: identifica il complesso


di azioni sulla salute fisica e psichica
prodotte grazie all’impiego di oli
essenziali. Il termine Aromaterapia è
formato da due parole, ”aroma” che
significa fragranza e “terapia” che
indica l’intervenire efficacemente in
condizioni di un’alterata condizione
fisica o mentale. Essendo una tecnica
olistica, può agire contemporaneamente
su processi fisici, mentali e spirituali. Le
piante e gli oli aromatici, per migliaia di
anni, sono stati impiegati a scopo rituale
e hanno sempre fatto parte integrante
della tradizione di quasi tutte le proto
culture, nelle quali la religione ed il ruolo
terapeutico, erano inestricabilmente
intrecciati.

• Medicina Popolare, Alimentazione


Naturale, Fisiognomica, Kinesiologia,
e altre, non meno importanti, anche se
meno conosciute, fanno tutte parte di
questo enorme bagaglio culturale che
confluisce nel grande contenitore della
Naturopatia.

18
Chiron - Accademia della Naturopatia e delle Arti Olistiche

C
Per concludere, oggi, come mai in passato, Abbiamo visto che l’OMS con la definizione
la naturopatia può contare su un sostrato di “medicine complementari” ne riconosce
scientifico che ne conferma la validità delle la valenza, indica che siano impiegate in
discipline che promuove. Bio-fisica, fisica ausilio alla moderna medicina e che possa
quantistica e la oramai corposa letteratura essere utilizzata come funzione primaria
scientifica degli ultimi anni sanciscono (e importantissima), di prevenzione e di
e rivalutano le antiche conoscenze ed interveto nei casi di C.E.S.E. “Cumulative
esperienze. Effects of Subliminal Everything”.

Allo stato attuale manca solo una L’auspicio (che già si sta avverando), è
legislazione che dia pari dignità alle quello che i sempre più numerosi medici
medicine naturali affinché il naturopata allopatici, compresi delle potenzialità della
possa svolgere la propria mansione in piena naturopatia, contribuiscano in misura
libertà, riconoscendo il diritto del paziente sempre maggiore all’integrazione delle due
di poter scegliere come curarsi. conoscenze.

19