Sei sulla pagina 1di 8

Acqua Ambiente Italia S.r.L.

Piazza Fratelli Kennedy, 9 - 20040 Bellusco MI


tel. 039 688 34 83 - fax 039 688 35 66
e-mail: info@acquaitalia.it
www.acquaitalia.it -www paginegialle.it/acquambienteitalia

10000 -
ad
OLOIDE

onda pulsante
Miscelatore Aeratore
0601
L OLOIDE 0601

lOLOIDE pi propriamente un solido la cui forma


stata definita da Paul Schatz partendo dagli studi
sul cubo invertibile.
Basandosi su questa invenzione, la societ OLOID
S.A., dal 1995, ha messo a punto una tecnologia
innovativa per il trattamento delle acque di scarico e
dei volumi dacqua in genere che si basa sul movi-
mento tridimensionale e pulsante e sulla forma parti-
colare del corpo dellagitatore: lOLOIDE.
Gli apparecchi vengono usati come agitatori, misce-
latori ed aeratori di superficie ottenendo questi risul-
tati con richieste di energia irrisorie rispetto a si-
stemi tradizionali, nel rispetto dellambiente e nella
convinzione che lacqua e lenergia sono gli elementi
chiave dellavvenire.

Le esperienze con lOLOIDE


Un gruppo di tecnici specializzati nel trattamento delle
acque di scarico, nella ingegneria di processo ed am-
Effetti dellOLOIDE bientale, in collaborazione con altre societ leader nel-
linnovazione, consigliano, progettano e realizzano in-
Creazione di correnti ritmiche orientate e miscela- stallazioni particolarmente efficaci dal punto di vista
te energetico nel settore del trattamento delle acque.
Ad oggi sono state acquisite importanti conoscenze
Creazione di onde
nellapplicazione della tecnologia OLOIDE in diversi
Trattamento dolce dei volumi da miscelare settori.
Attivazione dei processi biologici, efficiente aera- Ammodernamento delle installazioni di lagunaggio
zione
Equipaggiamento di stazioni di lagunaggio non ae-
Applicazioni dellOLOIDE rate
Ottimizzazione energetica negli impianti di tratta-
mento municipali e nelle installazioni di lagunaggio
Lagunaggi
Pretrattamento delle acque di scarico industriali
Impianti di depurazione: denitrificazione, elimina- (cartiere, orticolture)
zione del fosforo, riduzione dei fanghi galleggianti
Ottimizzazione dei sistemi si aerazione esistenti
Lotta contro la formazione di ghiaccio, acque di
dilavamento degli aeroporti
Trattamento delle acque di percolazione da discari-
che e da piattaforme di compostaggio
Specchi dacqua in campi da golf e parchi
Aerazione e miscelazione
Bacini di recupero delle acque di pioggia
Miglioramento degli impianti di depurazione com-
Stagni di ossidazione patti, biodischi ed altri sistemi
Flocculazione e miscelazione dei fanghi Controllo del funzionamento dei bacini di nitrifica-
Scarichi dalle piattaforme di compostaggio: tratta- zione e di denitrificazione e loro eventuale equipag-
mento del percolato e delle acque di dilavamento giamento complementare
Serbatoi dacqua per lindustria e lorticultura Ingegneria dei sistemi di trattamento delle acque di
Acquacultura, piscicoltura ed acquari scarico
Agricoltura: colaticcio, reattori a biogas, effluenti Trattamento del colaticcio di stalla
vinicoli
Lotta contro le alghe e i cianobatteri
Miscelazione ed omogeneizzazione di differenti
liquidi.

Acqua Ambiente Italia S.r.L.


Piazza Fratelli Kennedy, 9 - 20040 Bellusco MI
tel. 039 688 34 83 - fax 039 688 35 66
10000 - 2 e-mail: info@acquaitalia.it
www.acquaitalia.it -www paginegialle.it/acquambienteitalia
I PRODOTTI 0601

MODELLO 200 A 400 A 600 O 600 T

MATERIALI

Corpo OLOIDE PU Acciaio inox Acciaio inox Acciaio inox

Scatola Alluminio Alluminio Alluminio Acciaio inox


(acciaio in opzione) (acciaio in opzione) (sonda infiltrazioni)

Trasmissione Acciaio inox Acciaio inox Acciaio inox Acciaio inox

DIMENSIONI

Larghezza (mm) 250 560 760 760

Lunghezza (mm) 110 180 260 260

Altezza (mm) 90 190 1.095 1.095

Peso (kg) 11 41 120 180

TRASMISSIONE

Potenza nomin. 80 370 1.100 1.100


(W)

Consumo netto < 60 < 200 < 850 < 850


(Wh)

Rotazione assiale 125 55 50 50


massima (rpm)

FLUSSO

Orizzontale (m) 30 100 150 150

Verticale (m) 3 3-6 6 4 - 10

INSTALLAZIONE

Fissa S S S No

Mobile S S S No

Sommersa Si Si No S (fino a 10 m)

FUNZIONE

Aeratore Di superficie Di superficie No No

Miscelatore Di superficie Di superficie Di superficie Di fondo

PRESTAZIONI

Lagune (m3) 500 2.500

DenitDefosf (m3) 30 125 400 400


3
Stagni e laghi (m ) 1.000 10.000 50.000

ALIM. SOLARE Opzione Opzione No No

Acqua Ambiente Italia S.r.L.


Piazza Fratelli Kennedy, 9 - 20040 Bellusco MI
tel. 039 688 34 83 - fax 039 688 35 66
e-mail: info@acquaitalia.it 10000 - 3
www.acquaitalia.it -www paginegialle.it/acquambienteitalia
TIPI DI FUNZIONAMENTO 0601

LOLIDE come
aeratore di superficie
Questa funzione si ottiene regolando limmersione
del corpo dellOLOIDE a met o a un terzo.
LOLOIDE genera un complesso di onde a forma
di ventaglio che raddoppia la superficie di scambio
dellossigeno (da 8 a 12 mg/m2.giorno in media).
Il movimento a pagaia dellOLOIDE fa risalire il
liquido dagli strati pi profondi e lo spinge davanti
a s con un moto pulsante.
Questo processo particolarmente indicato per
lagitazione e laerazione di stagni di grandi dimen-
sioni e con profondit comprese tra 1,5 e 3 m.
Con lOLOIDE 400 e una superficie prossima a
5000 m2, linstallazione in grado di trasferire 50 LOLOIDE come
kg/O2/d. La corrente cos creata percettibile an-
cora a 120 m di distanza ed impedisce la forma- miscelatore
zione di zone morte. Gli strati poveri di ossigeno
sono dolcemente ricondotti in superficie. Per questo funzionamento il corpo dellOLOIDE
Negli stagni per il trattamento delle acque di scari- completamente immerso.
co viene indotto anche il processo di nitrificazione. La superficie del liquido resta calma, solo la massa
Questo processo OLOIDE lideale per la depura- percorsa da movimenti pulsanti. La corrente crea-
zione negli stagni e nei laghi, negli stagni di aera- ta fa risalire il liquido secondo due colonne turbolenti
zione, nei bacini di recupero del percolato e negli e le rinvia ad angolo retto sotto la superficie. Il liqui-
impianti di trattamento con lagunaggio. do viene anche miscelato ed omogeneizzato senza
apportare ossigeno.
LOLOIDE in combinazione LOLOIDE tipo 400 ha una capacit di movimenta-
zione di circa 700 m3/h. La velocit della corrente
con i sistemi di aerazione varia a seconda della distanza dallOLOIDE da 10 a
15 cm/s. La corrente resta sensibile fino a 120 m di
Gli agitatori OLOIDE danno luogo a prestazioni distanza.
strabilianti dal punto di vista dellefficacia e della I bacini circolari o rettangolari a forma allungata svi-
economicit in combinazione con i sistemi di aera- luppano al meglio le caratteristiche specifiche dellO-
zione a bolle fini. Le caratteristiche idrodinamiche LOIDE.
del movimento creato con gli agitatori OLOIDE au- Le zone non interessate direttamente dalla corrente
mentano sensibilmente il tempo di permanenza del- sono comunque attraversate da onde impulsive che
le bolle nel liquido, mantenendo in sospensione i contribuiscono ad evitare la decantazione dei mate-
fanghi attivi in modo ottimale e garantendo una mi- riali in sospensione.
scelazione omogenea: il rendimento di degradazio- Questa modalit di funzionamento viene impiegata
ne del carbonio organico e dei composti azotati nei per la destratificazione degli stagni e dei piccoli la-
bacini di nitrificazione e negli stagni aerati viene ghi, nella fase di denitrificazione negli impianti di
cos nettamente migliorato. Ci si deve limitare ad depurazione delle acque inquinate (per mantenere
introdurre solo lossigeno indispensabile al proces- in sospensione i fanghi attivi), nei processi tecnici di
so di degradazione biologica mentre gli agitatori omogeneizzazione e miscelazione, nella miscelazio-
OLOIDE garantiscono la miscelazione e la distribu- ne del colaticcio di stalla, nellagricoltura e negli ac-
zione omogenea dellossigeno allinterno della mas- quari, pi in particolare nei grandi acquari marini.
sa liquida. Gli agitatori OLOIDE possono essere
combinati praticamente con tutti i sistemi di aerazio-
ne.
Il sistema combinato particolarmente adatto nei
trattamenti mediante lagunaggio ed economico
come costi sia di investimento sia di esercizio: lin-
tensit di aerazione (investimento) e la sua durata
di funzionamento (esercizio) sono ridotti. Il sistema
consente di ottenere nello stesso bacino un funzio-
namento alterno di condizioni aerobiche ed anossi-
che per la degradazione del carbonio e dellazoto.

Acqua Ambiente Italia S.r.L.


Piazza Fratelli Kennedy, 9 - 20040 Bellusco MI
tel. 039 688 34 83 - fax 039 688 35 66
10000 - 4 e-mail: info@acquaitalia.it
www.acquaitalia.it -www paginegialle.it/acquambienteitalia
APPLICAZIONI 0601

Percolato da discarica e Lagunaggi


piattaforme di compostaggio
Le piattaforme di compostaggio e le discariche dan- Grazie ai movimenti pulsanti che produce,
no origine a del percolato che, a causa dellelevato lOLOIDE assicura una miscelazione ottimale ed
carico di COD, BOD, composti azotati ed altre so- una distribuzione omogenea dellossigeno introdot-
stanze inquinanti, deve essere recuperato in cister- to con i sistemi convenzionali di aerazione (a bolle
ne, bacini o stagni. fini, con eiettore, con turbine.). La formazione di
Questi reflui danno sovente origine a cattivi odori onde aumenta la superficie di interfaccia aria acqua
che limitano, ad esempio, la possibilit di riciclaggio e di conseguenza la quantit di ossigeno trasferita
per irrigazione dei mucchi di compost. per diffusione.
Lo smaltimento in stazioni di trattamento comporta La durata di funzionamento dei sistemi di aerazione
pesanti oneri finanziari. pu anche essere ridotta e realizza cos una econo-
LOLOIDE in grado di aerare ed agitare le acque mia nei costi di gestione.
di percolato in modo da degradare il carico inqui-
nante in misura tale da eliminare i cattivi odori per- ESEMPIO: stagno di Probsteierhagen (D)
mettendone il reimpiego nellirrigazione dei cumuli
di compost. Nel primo stagno di aerazione (50x20x2 m; volume
La riduzione del carico inquinante si traduce anche circa 2000 m3) stato installato un OLOIDE 400 da
in minori oneri per lo smaltimento. La scarsa ener- abbinare allesistente sistema di aerazione a bolle
gia richiesta dallOLOIDE tipo 400 A (240 W) con- fini con diffusori tubolari.
sente lammortamento dellinstallazione spesso in Dopo questo intervento, stato possibile ridurre la
pochi mesi. durata giornaliera di funzionamento dellaerazione
ESEMPIO: piattaforma di compostaggio Ernst da 24 a 7,6 h con, in pi, un leggero miglioramento
Landes, Waldshuttiengen, Germania del rendimento di degradazione.
LOLOIDE ha consentito un risparmio di energia del
Estratto da una lettera del sig. Ernst Landes: 60%.
Un agiatatore Oloide 400 A tratta dal settembre Lazione dellOLOIDE permette di distribuire omo-
2000 il percolato della nostra piattaforma di compo- geneamente in tutto lo stagno lossigeno trasferito
staggio in un bacino di 300 m3. Lagitatore permette dal sistema di aerazione (concentrazione di funzio-
un trasferimento costante e regolare di ossigeno e namento: 3 3,5 mg O2/l). Il volume dacqua to-
la sua distribuzione omogenea allinterno di tutto il talmente miscelato.
bacino. Unattivit biologica si cos sviluppata. Il
consumo energetico si fortemente ridotto. Prima
dellinstallazione dellOloide, laerazione del bacino
era ottenuta con due aeratori ad eiettore da 7,5 kW
di potenza unitaria. Questo sistema lavorava in me-
dia venti minuti ogni 4 ore in queste condizioni
lattivit biologica era malfunzionantelaerazione
dellOloide ha creato le condizioni ottimali per il pro-
cesso biologico ed economizza il consumo di ener-
gia.
Il consumo di energia passato da 30 a 4,8 kWh/d
con un risparmio di energia dell84% con un corret-
to sviluppo del processo biologico

Acqua Ambiente Italia S.r.L.


Piazza Fratelli Kennedy, 9 - 20040 Bellusco MI
tel. 039 688 34 83 - fax 039 688 35 66
e-mail: info@acquaitalia.it 10000 - 5
www.acquaitalia.it -www paginegialle.it/acquambienteitalia
APPLICAZIONI 0601

Impianti di depurazione Laghi e


municipali stagni
Gli agitatori OLOIDE 400 e OLOIDE 600 sono parti- Stagni e piccoli laghi eutrofizzati ritrovano il loro
colarmente apprezzati nei bacini di denitrificazione equilibrio grazie allOLOIDE posto in posizione di
(condizioni anossiche, senza ossigeno) dove sono aeratore di superficie.
responsabili della miscelazione e della tenuta in LOLOIDE causa una delicata increspatura dello
sospensione della biomassa senza apportare ossi- stagno che si traduce in un considerevole incre-
geno. mento della superficie a contatto con latmosfera e
Gli agitatori OLOIDE svolgono una funzione simila- anche dellossigeno trasferito per diffusione.
re nei bacini di rimozione biologica del fosforo Inoltre, il corpo dellOLOIDE induce un trasferimen-
(condizioni anaerobiche, senza ossigeno n nitrati). to meccanico dossigeno.
La debole velocit di rotazione dellagitatore La distribuzione omogenea dellossigeno in tutto il
OLOIDE mantiene in sospensione i fiocchi dei fan- volume dacqua assicurata dal movimento pulsan-
ghi attivi senza che vengano distrutti, questo a tutto te. Lacqua povera di ossigeno viene riportata in
vantaggio della buona sedimentabilit dei fanghi superficie dagli strati pi profondi e viene ossigena-
nella decantazione finale. ta.
Il mantenimento in sospensione non dovuto prin- I sedimenti presenti sul fondo dello stagno sono
cipalmente alla velocit di circolazione ma alle onde poco a poco rimessi in sospensione per effetto della
prodotte dallOLOIDE che si propagano in tutte le miscelazione dellOLOIDE e messi in contatto con
direzioni del bacino. lossigeno: gli elementi nutritivi responsabili delleu-
Per questo motivo gli agitatori OLOIDE mantengo- trofizzazione possono essere decomposti.
no in sospensione la biomassa con una densit Questo processo elimina ugualmente i cattivi odori
energetica che varia da 2,5 a 3 W/m3. che vengono emanati dalla decomposizione anae-
robica dei sedimenti.
Lassenza di collegamenti elettrici in stagni isolati
non costituisce pi un problema: anche lOLOIDE
tipo 400 pu funzionare ad energia solare grazie
alla debole richiesta energetica.

ESEMPIO: Stagno naturale nella foresta di


Heiderhof, Bonn (D)

Lo stagno (superficie circa 3000 m2) era in uno sta-


to parzialmente eutrofico e le alghe, che gi occu-
pavano parte dello stagno, minacciavano di inva-
derlo completamente con una sempre minore di-
sponibilit di ossigeno.
Questa situazione era causa anche di propagazio-
ne di cattivi odori.
Dopo linstallazione di un OLOIDE 400 O in posizio-
ne di aeratore si potuto riscontrare una riduzione
della crescita algale ed una sensibile riduzione degli
odori.
Londulazione creata sulla superficie dello stagno
aumenta la superficie di scambio efficace e, di con-
seguenza, anche il trasferimento di ossigeno per
diffusione.
Lossigeno ripartito omogeneamente in tutto lo
stagno.
Il grado di saturazione dellossigeno raggiunge il
60%.

Acqua Ambiente Italia S.r.L.


Piazza Fratelli Kennedy, 9 - 20040 Bellusco MI
tel. 039 688 34 83 - fax 039 688 35 66
10000 - 6 e-mail: info@acquaitalia.it
www.acquaitalia.it -www paginegialle.it/acquambienteitalia
APPLICAZIONI 0601

Acquari Colaticcio

Negli acquari, lagitazione, le correnti e la formazio- Grazie alla loro miscelazione delicata, gli agitatori
ne di onde sono degli elementi determinanti. OLOIDE sono particolarmente adatti ad ottenere
Lagitatore OLOIDE completa o sostituisce le pom- una miscelazione perfettamente omogenea degli
pe riproducendo i movimenti naturali dellacqua co- elementi nutritivi e del material in sospensione pre-
me nessunaltra tecnologia. senti nel colaticcio di stalla .
LOLOIDE, ruotando sui suoi due assi, ha dei movi- Le pulsazioni della corrente, cos generate, elimina-
menti simili a quelli di una pagaia o della pinna na- no progressivamente i depositi ed il cappellaccio
tatoria di un pesce. Si crea anche una corrente ad galleggiante.
impulsi che ricorda la risalita in controcorrente dei Per ottenere questi risultati sufficiente un funzio-
pesci. Il movimento naturale e la forma dellOLOIDE namento di una o due ore al giorno. Il consumo di
non rappresentano alcun pericolo per i pesci. energia irrisorio se confrontato con quello degli
LOLOIDE mette in movimento volumi dacqua fino altri agitatori convenzionali.
a 1400 m3/h richiedendo solo il 20% della potenza Il tipo di agitazione mantiene le sostanze nutritive
installata necessaria abitualmente con limpiego pregiate e protegge la falda da un sovraccarico di
delle pompe. nitrati.
I costi di esercizio sono ridotti di conseguenza. Il In combinazione con due moduli fotovoltaici da 100
movimento pulsante crea delle delicate oscillazioni W, la miscelazione del colaticcio pu essere ottenu-
che impediscono il deposito della salinit. I circuiti ta anche in luoghi isolati non collegati alla rete elet-
di ricircolo diventano inutili. trica.
Gli apparecchi sono installati in superficie il che E possibile realizzare anche una leggera aerazio-
permette una manutenzione rapida ed agevole. I ne: si ottiene cos una riduzione sensibile dei cattivi
materiali speciali impiegati resistono alla corrosione odori con grande beneficio durante lo spandimento.
e garantiscono una lunga durata. Lutilizzo della tecnologia OLOIDE riduce ugual-
mente i rischi di bruciature sulle piante dopo lo
spandimento.
ESEMPIO: Burgers Zoo Arnheim NL
ESEMPIO: Stazione sperimentale agricola di
Un OLOIDE 400 in un acquario di 800 m3 viene Tnikon (CH)
impiegato in combinazione con delle pompe con-
venzionali Un Oloide tipo 400 B, alimentato ad energia solare,
installato in un bacino cilindrico per la raccolta del
ESEMPIO: Kingston-upon-Hull (GB) colaticcio bovino (diametro 12 m, altezza 6 m, volu-
me circa 400 m3).
Un OLOIDE 200 A/S alla superficie di una vasca Con una densit energetica di circa 0,7 W/m3, lO-
per esposizione di 2100 m3 (superficie di 300 m2 LOIDE impedisce la formazione dello strato galleg-
circa) viene impiegato per la formazione di onde. giante, i depositi e la formazione di cattivi odori.
Parallelamente le sostanze nutritive sono distribuite
Esempio: Wilhelmshaven Bullermeck GmbH in modo omogeneo
(DE)

Due OLOIDI 400 O formano delle correnti e induco-


no una agitazione in un bacino di 200 m3 con pesci,
diversi squali e razze.

Esempio: Monterey Bay

Un OLOIDE 200 A/S crea correnti ritmiche oscillato-


rie indispensabili per apportare particelle di nutri-
mento agli organismi residenti in un bacino che si-
mula un ambiente portuale.

Acqua Ambiente Italia S.r.L.


Piazza Fratelli Kennedy, 9 - 20040 Bellusco MI
tel. 039 688 34 83 - fax 039 688 35 66
e-mail: info@acquaitalia.it 10000 - 7
www.acquaitalia.it -www paginegialle.it/acquambienteitalia
Acqua Ambiente Italia S.r.L.
Piazza Fratelli Kennedy, 9 - 20040 Bellusco MI
0601
tel. 039 688 34 83 - fax 039 688 35 66
e-mail: info@acquaitalia.it
www.acquaitalia.it
www paginegialle.it/acquambienteitalia

Separatori di idrocarburi per tutti i tipi di applicazione


Decantatori acque meteoriche
Stazioni di trattamento avanzato delle acque meteoriche
Impianti prima pioggia
Scolmatori di piena prefabbricati
Regolatori di portata
Paratoie
Clapet
Organi di intercettazione speciali
Sistemi di lavaggio fondo vasche volano e condotti
Grigliature per scolmatori di piena
Impianti in vetroresina
Sistemi di stoccaggio e dispersione acque meteoriche in materiali non convenzionali
Separatori di grassi
Impianti di trattamento in vetroresina
Sistemi di disintegrazione dei fanghi

10000 - 8