Sei sulla pagina 1di 3

!

Elettronica
Innovativa

a cura della Redazione

Abbiniamo il nostro
programmatore
di microcontrollori PIC
con Flash-EPROM
ad IC-Prog, un software
largamente diffuso
e molto apprezzato,
utilizzabile con
Microsoft
Windows 95/98,
ma anche NT/2000/XP,
scaricabile
gratuitamente dal Web.
Basta una piccola
modifica hardware
e si subito
operativi.

microcontrollori Microchip sono da tempo i pi blico dedica molta attenzione, malgrado due piccoli
diffusi nelle applicazioni hobbystiche ma, natu- limiti: il primo sta nel fatto che il circuito pu pro-
ralmente, trovano spazio anche in prodotti professiona- grammare i soli microcontrollori con Flash-EPROM,
li ed in piccole produzioni; non c quindi da sorpren- mentre il secondo riguarda la limitatezza del software
dersi del successo ottenuto dalla pubblicazione, nel applicativo. Se il primo un difettuccio, nel senso
fascicolo n 89 della rivista, del progetto di un pro- che ormai la stragrande maggioranza dei progettisti si
grammatore loro dedicato (K8048), un apparato ideale affida a micro flash (i tempi dei PIC12Cxxx e dei
per la programmazione delle famiglie 12F62x, 12F67x, 16Cxx sono passati...) il discorso sul software un po
16F8x, 16F62x, 16F63x e 16F87x mediante qualsiasi pi consistente, perch molti utenti hanno lamentato la
Personal Computer e un semplice software in dotazio- scarsa dotazione di funzionalit. Ci siamo dunque pre-
ne. Un dispositivo al quale, tuttora, il grosso del pub- murati di cercare unalternativa e la nostra attenzione >

Elettronica In - ottobre 2005 71


IC-Prog versione 1.05 gratuitamente
Al primo avvio del programma, una finestra di dialogo chiede di definire i parame- dalla sezione Download della pagina
tri di lavoro; se il computer collegato al programmatore mediante linterfaccia www.ic-prog.com/index1.htm, dove si
seriale (COM), scegliere JDM programmer nel menu a tendina cui si accede trova anche lhelp in lingua italiana.
facendo clic nella casella Il file compresso e, una volta scom-
Programmatore, quindi spuntare
pattato, d origine a un eseguibile
tutte le caselle disponibili della sezio-
chiamato icprog.exe. Se la prima
ne Comunicazione. Accettare il valo-
re predefinito di I/O delay e fare clic volta che si avvia il programma,
sul pulsante dopzione corrisponden- viene proposta la finestra di dialogo
te alla porta che si intende utilizzare. di configurazione dellhardware, che
Infine, confermare facendo clic su va compilata in base allinterfaccia
OK. Si accede cos alla finestra prin- scelta. Il programma dialoga normal-
cipale di IC-Prog. mente sulla seriale, sebbene ne sfrut-
ti le linee TXD, RXD, RTS, CTS,
Fig. 1
DTR per costituire una sorta di bus;
in altre parole, lunica linea seriale
stata attratta da IC-Prog, il soft- quella riservata al transito dei dati
ware per programmazione di PIC probabilmente pi (TXD/RXD) diretti dal PC al micro da programmare,
versatile e pi usato negli ultimi anni. Opportunamente mentre le restanti linee vengono gestite in combinazio-
impostato, pu adattarsi a parecchie categorie di dispo- ne al fine di ottenere i segnali di controllo (ad esempio
sitivi; per quanto riguarda il nostro programmatore MCLR, PGC e PGD). Per questo pu, con le opportu-
K8048, pu essere gestito da IC-Prog usando sia la ne impostazioni, lavorare anche con la parallela. Se si
porta seriale (COM) sia la parallela del computer intende connettere il programmatore a una porta COM,
(LPT) ma a patto di apportargli una piccola modifica. la finestra di dialogo deve essere impostata come
In altre parole, bisogna ridurre il valore della resisten- mostrato in Fig. 1; lavorando invece con la parallela,
za R10 (attualmente 3,3 kohm) fino a circa 100 ohm, il bisogna dare le impostazioni di Fig. 2. Inoltre, con la
che si ottiene molto semplicemente saldandole in paral- LPT occorre un cavo adattatore, costituito da un con-
lelo un elemento da 100 ohm 1/4 W. Scopo di tale nettore DB-25 maschio (da inserire nella porta del PC)
variazione intervenire sullinterfaccia di comunica- e uno a 9 poli, maschio ancora (da introdurre nel con-
zione, la quale viene usata come una parallela attivan- nettore del programmatore), collegati come indicato
do in opportuna combinazione le linee TXD, RXD, nel disegno di pagina 73.
CTS, RTS, DTR, al fine di intervenire sui piedini di Notate che alla finestra di dialogo di cui parliamo
programmazione dei microcontrollori montati di volta (Hardware Settings) si accede sia al primo avvio
in volta negli appositi zoccoli. dellIC-Prog, sia, nel normale uso del programma, con
Questo per quanto riguarda lhardware; per il software, il tasto F3, ovvero impartendo il comando Hardware
chi dispone di una connessione Internet pu scaricare dal menu Settings. Notate che il software , per impo-
stazione predefinita, installato con le
finestre di dialogo in inglese; volendo
Fig. 2
la lingua italiana bisogna accedere al
Se il programmatore solito menu Settings, impartire il
collegato alla porta parallela del comando Options, quindi sfogliare la
computer (mediante lapposito cavo scheda Language e, nel menu a tendi-
adattatore) bisogna accedere alla na accessibile facendo clic sullomo-
solita finestra di dialogo Settaggio
nima casella, scegliere Italiano. La
Hardware e impostare i parametri
terminologia usata nelle spiegazioni
come mostrato dalla figura qui
accanto, dopo aver fatto clic nella che seguono riferita alla versione in
casella Programmatore e scelto, dal lingua italiana.
menu a tendina, SCHAER Il programma IC-Prog scaricabile da
Programmer. Anche in questo caso Internet stato progettato per
per la casella I/O Delay bisogna Microsoft Windows 95/98, quindi
accettare limpostazione predefinita e confermare facendo clic sul pulsante OK. probabile che incontri qualche diffi-
colt con Windows NT/2000 e XP, per
superare la quale dal sito www-ic-

72 ottobre 2005 - Elettronica In


prog.com si pu scaricare quello che viene defini-
to driver NT/2000/XP, ovvero un file .sys
(icprog.sys) compresso da estrarre nella directory
dove si trova leseguibile (icprog.exe). Per instal-
larlo bisogna avviare il programma, premere F3 e
accedere alla finestra di dialogo Settaggi
Hardware, quindi, nella sua sezione Interfaccia,
fare clic sullopzione API di Windows (deselezio- Il programmatore pu essere gestito tramite porta
nare Direct I/O). Lerrore derivante dallincompa- parallela: basta realizzare un cavo adattatore secondo
tibilit con la versione di Windows nella quale il questo schema.
programma gira si manifesta con due finestre di
notifica: la prima presenta lavviso Privileged
instruction e va chiusa facendo clic sul pulsante in alto della scheda Misc; una nuova finestra di dialogo avver-
a destra. Fatto ci, probabile che ne appaia una secon- tir della necessit di riavviare il programma per ren-
da, contenente un messaggio pi lungo (Access viola- dere operativo il driver: risponderete S. Ripartito
tion at address...) che va chiusa facendo clic sul pul- ICprog, vi verr chiesta conferma dellinstallazione del
sante (di chiusura) in alto a destra. Ammesso che si driver; confermerete facendo clic su S (Yes). A questo
punto il programma mostrer la sua finestra princi-
pale e sar pronto a lavorare. Chi ha gi usato il vec-
chio software in dotazione al programmatore, potr
subito constatare la differenza; ad esempio, impor-
R10=100 tando il file contenente il programma da caricare nel
ohm micro (comando Apri/Open del menu File) il riqua-
dro principale mostra la sequenza (in formato esa-
decimale) di dati che costituisce il file: IC-Prog per-
mette, se necessario, di modificare direttamente nel
riquadro una o pi parti del programma, semplice-
mente facendo clic sul byte interessato e correggen-
do da tastiera il corrispondente valore esadecimale.
La finestra principale prevede cinque schede relati-
ve ad altrettanti buffer di memoria, ciascuno dei
acceda alla finestra principale (Fig. 3) dal menu File quali ospita unimmagine del file di programma da
impartite il comando Chiudi. Adesso andate alla cartel- caricare nel PIC; possibile copiare parte del contenu-
la contenente il file icprog.exe e licprog.sys, quindi to di un buffer (o tutto) in un altro buffer, cos da crea-
fate clic con il pulsante destro del mouse sullicona o re nuove routine senza doverle scrivere da zero, sem-
nome icprog.exe e, dal menu contestuale, impartite il plicemente prendendole da software esistenti richiama-
comando Propriet; nellomonima finestra di dialogo ti dal menu File.
aprite la scheda Compatibilit,
spuntate lopzione Esegui il pro- La finestra di
gramma in modalit compatibilit dialogo principale
per:, poi fate clic nella casella sot- del programma.
tostante e, dal menu a tendina, sce- Molti comandi
gliete Windows 2000. Confermate di menu sono
replicati con
con OK e avviate nuovamente il
pulsanti posti
programma: vi apparir la solita nella barra degli
finestra di notifica Privileged strumenti. Lhelp
Instructions, cui risponderete si attiva sola-
facendo clic su OK, quindi IC- mente se dal sito
Prog partir mostrando la finestra stato scaricato
principale. Dal menu Settaggi il relativo file.
impartite il comando Opzioni e,
nella relativa finestra di dialogo, spuntate
lopzione Abilita il driver NT/2000/XP Fig. 3

Elettronica In - ottobre 2005 73