Sei sulla pagina 1di 1

La Cronaca dello Sport M ERCOLEDI 10 FEBBRAIO 2010

34
PRIMA DIVISIONE / CREMONESE

Cremonesi, capitano in patria


40 anni dopo il mito Guarneri
Ad Arezzo il giovane centrale ha vestito per la prima volta la fascia
“Io bandiera grigiorossa? Il calcio è cambiato, ma a volte ci penso”
Q
uando domenica, ad Arezzo,
Viali ha dovuto abbandonare
campo e fascia per un infor- SQUADRA AL LAVORO
tunio che fa tremare il popolo grigio-
rosso, a Cremonesi è sembrato logi- Almeno 7 giorni di stop
co rivolgersi all’altro senatore: “Pen-
savo che il vice - spiega il giovane di-
per Viali. Sabato test
fensore grigiorosso - fosse Zanchet-
ta”. Il regista, il leader, giocatore
col Brescia Primavera
esperto e dal curriculum stellato. E Ha ripreso ieri il lavoro la
invece... “Invece mi hanno detto che Cremonese di mister Ventu-
sarebbe toccato a me - racconta Mi- rato. Nella prima seduta della
chele - così mi sono infilato la fascia settimana è rientrato l'argen-
al braccio. E’ stata la mia prima volta tino Villar dopo l’attacco in-
da capitano in prima squadra”.A fluenzale, mentre è restato ai
quel punto, con la Cremo sotto di box Viali. Il capitano svolgerà
due reti a zero ed un Arezzo padrone solo fisioterapia per tutta la
del campo, il forfait del capitano ave- settimana dopo la conferma
va tutta l’aria di una resa incondizio- della distrazione al collaterale
nata: “L’avevamo preparata bene an- mediale del ginocchio sini-
che mentalmente - commenta a fred- stro. Tra sette giorni sarà va-
do Cremonesi - perché sapevamo che Qui sopra Aristide Guarneri, lutata la possibilità di rimet-
loro ci avrebbero aggredito da subito. capitano grigiorosso dal 1971 al 1973 terlo in sesto per la ripresa
Ma l’avvio è stato uno choc. Andava- A destra il giovane Michele Cremonesi del campionato contro il Lu-
no a 2mila all’ora e noi non riusciva- mezzane.
mo a tenere le distanze. Abbiamo in- questi, in particolare, il mitico Aristi- Il programma prevede una
cassato due gol su un corner e con un de Guarneri, cremonese doc che do- doppia seduta oggi e due alle-
tiro da fuori, ma ciò non togli che ab- po una gloriosa carriera con la casac- namenti pomeridiani domani
biamo sofferto troppo”. Poi però è ca dell’Inter del mago Herrera e un e venerdì. Sabato è fissato
scattato qualcosa nell’orgoglio grigio- Europeo vinto con la nazionale, ha un test amichevole allo Zini
rosso: “Abbiamo avuto due occasioni chiuso la carriera con la fascia al (alle 15) contro la formazione
per segnare nel primo tempo, ma non braccio in maglia grigiorossa. L’esor- Primavera del Brescia, men-
siamo riusciti ad andare in gol. Poi dio a 32 anni, il 6 gennaio 1971, poi tre domenica la squadra os-
però abbiamo dimostrato di essere tre stagioni da condottiero in patria. serverà un giorno di riposo.
superiori all’Arezzo. E alla fine, con il Dopo di lui nessun altro “nativo” ha
pareggio, il mio esordio da capitano - indossato quella fascia. Fino a Cre-
sorride Michele - non è stato così monesi che, però, ha percorso il cam-
male”. Anche perché la fascia dà una mino inverso rispetto all’illustre pre- porterà la mia carriera”. Certamente po’ altalenante e ho dovuto pazienta- SPONSOR
certa carica, no? “All’inizio - spiega il
vent’enne difensore - mi dispiaceva
decessore. Dal grigiorosso, Michele,
non si è mai allontanato. Dal primo
l’obiettivo è quello di alzare l’asticel-
la. La B sarebbe un primo passo per
re un po’ in panchina. Adesso però
sono tornato e vorrei chiudere l’anno L’ad Calcinoni presenta
per l’infortunio di Willy anche perché
eravamo in un momento molto deli-
provino ai primi passi calcistici fino
alla fascia di capitano. Una giovane
una possibile promessa di amore
eterno. Intanto però c’è da fare i con-
giocando. E magari regalandomi un
bel risultato con la Cremo”. Il Nova-
il nuovo partner Adecco
cato e lui è una pedina importante. E carriera che ricorda forse più da vici- ti con una stagione non proprio sem- ra però è a +7. Troppi? “Sono tanti - La Cremonese comunica che
poi ero molto concentrato sulla parti- no quella di un altro mostro sacro plice: i problemi fisici, l’avvio di cam- non nega Michele - ma soprattutto il oggi alle ore 18 presso la sa-
ta e su come raddrizzarla. Però - am- della storia grigiorossa, Luciano Ce- pionato promettente, la convocazione fatto preoccupante è che non perdo- la stampa dello stadio Zini
mette - per me, cremonese di nascita sini. Piadenese, recordman delle pre- in Under 21 e l’immediata crisi di no mai. Credo che sia tutto merito sarà presentato il nuovo
e grigiorosso fin da bambino, la fascia senze, autentica bandiera Uessecì. rendimento; qualche domenica di loro. Noi saremmo primi nell’altro gi- sponsor Gold Adecco Italia
ha rappresentato un motivo di grande “Tutta la carriera in grigiorosso? A panchina poi il ritorno ad alto livello, rone. Abbiamo avuto qualche occa- che si legherà al club di via
orgoglio. Ho sentito la responsabilità volte ci penso - confessa Michele -. con la fascia al braccio. Qual è il tuo sione per avvicinarci, ma non l’abbia- Persico per la stagione in
del ruolo e questo mi ha dato una So che nel calcio di oggi non esistono bilancio fino ad ora? “Devo dire non mo saputa sfruttare”. Meglio concen- corso. Interverranno Mauri-
spinta a fare meglio”. Con i suoi 20 più queste figure e che c’è un livello troppo positivo a livello personale. trarsi sul secondo posto e allora il pa- zio Calcinoni, vice presidente
anni Michele è tra i capitani più gio- di professionismo che spinge i gioca- L’anno scorso ho diputato un buon reggio di Arezzo vale molto: “Direi di e ad grigiorosso, il responsa-
vani d’Italia e senza dubbio della sto- tori ad andare dove ci sono le miglio- campionato e quest’anno avevo alza- sì, anche perché abbiamo dimostrato bile marketing e comunicazio-
ria grigiorossa. Storia di una squadra ri condizioni di lavoro, però non nego to i miei obiettivi. All’inizio però ho un grande carattere”. E con quello si ne Pietro Cortinovis e Andrea
e storia di una città che ha dato al di averci pensato. Per me sarebbe avuto qualche problema fisico poi il può andare lontano. A 20 anni poi... Malacrida di Adecco Italia.
pallone nazionale tanti campioni. Tra molto bello anche se non so dove mi mio rendimento purtroppo è stato un Filippo Gilardi

SQUALIFICHE

Due turni a Venturato


Sorpresa Pradolin. Guidetti stecca
Bozzetti in panchina
contro Lume e Perugia
Coda infila l’ottava perla e va in testa alla classifica di rendimento
Dovrà seguire dalla tribuna le Assist di Pradolin, gol di Coda. Così l'attaccante campano dà una nuova
prossime due partite della comincia la rimonta grigiorossa ad prova di efficacia guadagnando la CREMONESE (6,169)
Cremonese contro Lumezza- Arezzo e non a caso l’esterno sinistro vetta della classifica di rendimento,
ne e Perugia mister Ventura- e il giovane bomber guadagnano il scavalcando proprio Guidetti che pa- Giocatore pres. minuti gol espul. amm. sost. sost. media
top dei voti di giornata. Se il manci- ga le occasioni da gol non sfruttate giocati subite fatte voto
to, fermato per due turni dal
giudice sportivo dopo l’espul- no veneto rappresenta la rivelazione, contro i toscani. Coda 21 836 8 2 2 15 6,37
sione “per comportamento Guidetti 23 1979 9 2 8 6,33
offensivo verso un assistente Tacchinardi 16 416 1 1 14 6,33
arbitrale” durante la gara di BUONO L’APPORTO DALLA PANCHINA Fietta
Paoloni
23
22
2045
1980
1
-26
2
3
2 6,28
6,27
Arezzo. Il suo posto in pan- Viali 23 2015 2 1 1 6,26
china sarà occupato dal pre- Tuttosport Corriere Sp. Gazzetta Cronaca Provincia Vascello MEDIA
Nizzetto 23 2010 5 2 8 6,24
paratore Bozzetti. Zanchetta 19 1633 4 7 6,21
Per il resto i giocatori fermati G. Rossi 20 1752 2 4 6,12
CODA 6,5 6,5 6,5 7 7 7 6,75 A. Bianchi 20 1745 3 1 5 3 6,12
dopo la 23ª giornata sono PRADOLIN 6 6,5 6,5 7 7,5 7 6,75 Gori 21 1609 2 3 10 1 6,07
Porcari del Novara per due FIETTA 6 6,5 6,5 6,5 6,5 6 6,33 Galuppo 18 1032 3 8 6,07
giornate e per una Benassi, ZANCHETTA 6 6 6 6 6,5 6 6,08 Musetti 21 1375 5 8 5 6,03
briotti e Reccolani del Viareg- Sales 8 614 3 6 5,87
CREMONESI 6 5,5 5,5 6,5 6,5 6 6 Cremonesi 9 785 1 1 5,78
gio, Artico e Buglio dell’Ales- A. BIANCHI 6 6 5,5 6 6 6 5,92
sandria, Terra e Togni dell’A- NIZZETTO 6,5 6 6 5,5 6 5,5 5,92 Malacarne 3 216 1 1 6,33
rezzo, Cattaneo del Beneven- ROSSI 6 6 6 5,5 6 6 5,92 Pradolin 13 224 2 11 6,25
to, Ciasca e Guglieri del Lec- PAOLONI 6 5,5 5,5 6 6 6 5,83 Varricchio 3 124 1 1 2 6
VIALI 6 5,5 5 6 6 6 5,75 G. Bianchi 1 90 6
co, Giacomelli e Guastalvino Burrai 7 185 1 2 5 5,8
del Foligno, Pisano e Preite GUIDETTI 6 6,5 6,5 5,5 5 4 5,58 Gilioli 2 25 2 5,5
del Varese. *Mauri 2 73 1 1 5
Tra le società ammende di VENTURATO 6,5 - 6,5 6,5 6,5 6,5 6,5 Carotti 1 8 1 s.v.
*Zerzouri 1 7 1 s.v.
2500 euro all’Alessandria e
GORI 6 6 6 6 6,5 6,5 6,17
di 1000 euro ad Arezzo e N.B. Nella parte alta i giocatori con almeno 5 gare giudicate e 300’ giocati
MUSETTI 6,5 6 6 6,5 6 6,5 6,25
Novara. VARRICCHIO 6 6 6 6 6,5 6 6,08 Con l’asterisco i giocatori ceduti