Sei sulla pagina 1di 9

Augusta

Floridia

Fermati due presunti


scafisti somali
per i recenti sbarchi

Stanziati i fondi
per ristrutturare
lasilo nido bruciato
A pagina sette

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina tre

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
mercoled 15 aprile 2015 Anno XXVIIi N. 88 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Cronaca. Diffuso il rapporto della Guardia di Finanza relativo al 2014

Scoperti oltre 10 milioni


evasi al fisco a Siracusa

70 gli evasori fiscali finiti nella rete delle Fiamme gialle


Sono stati scoperti set-

cronaca

Noi dellInps
E derubano
un anziano

Fingevano

di essere dipendenti dellInps. In realt, era solo un escamotage


per farsi accogliere in casa
dal malcapitato e qui consumare il furto di denaro.
Le due donne, gi note
agli ambienti giudiziari
per precedenti penali anche specifici, sono state
arrestate nellimmediatezza del fatto dai carabinieri
della stazione di Cassibile.
In manette per il reato di
furto aggravato sono finite Giuseppina Crescimone
di 29 anni e Veronica Crescimone di 26 entrambe
siracusane.

a De.Co. da un lato
caratterizza e protegge
lespressione pi genuina
della siracusanit.

A pagina due

l Consiglio Generale della Camera di Commercio


di Siracusa,unitamente alle
Associazioni di Categoria.

A pagina cinque

A pagina quattro

priolo

ambiente

Marchio
Pillirina
De.co.
e soluzione
per la citt mediata
L

LOSSERVATORIO

Siracusa sempre
pi lontana
sempre pi isolata

interventi

tanta evasori totali in


provincia di Siracusa nel
corso dellultimo anno
di attivit. Questo uno
dei dati emersi dal rapporto delle attivit svolte
nel 2014 dalla Guardia
di Finanza di Siracusa.
Sempre in tema di contrasto alle frodi fiscali e
alleconomia sommersa,
sono stati scoperti 107
lavoratori in nero e irregolari.

n lungo e articolato documento su tanti


possibili abusi di natura
contabile con la ventilata contra legem.

frana abbattutasi sui pilastri del viadotto Imera, ultima


tegola che si abbattuta sulla testa dei siciliani: ultima
in ordine di tempo; ma tante altre ancora ne incombono.

A pagina tre

A pagina sei

A pagina dodici

Comune
Determine
avariate
U

di Concetto Alota
di Salvatore Maiorca

Linterruzione dellautostrada Palermo-Catania, per la

Un incendio danneggia
agenzia pompe funebri
Sono tutte da accertare le cause dellincendio,
scoppiato
nottetempo e che ha
danneggiato il portone dingresso di
unagenzia.
A pagina quattro

Cronaca di Siracusa 2
eventi

Commissione
dinchiesta
sul ciclo
dei rifiuti

Sicilia 15 aprile 2015, mercoled

Da questa mattina, nellambito di una missione

in Sicilia sulle materie di specifico interesse istituzionale, la Commissione dinchiesta sulle attivit illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti
ambientali ad esse correlati, sar a Siracusa per
effettuare alcune audizioni ed un sopralluogo
presso il SIN di Priolo.
Nei giorni seguenti, presso la sede della ex Provincia Regionale di Siracusa, la Commissione

14 aprile 2015, marted

presieduta dal Vicepresidente On.le Stefano Vignaroli ascolter i Prefetti, i Questori ed i Procuratori
della Repubblica di Siracusa e Ragusa, i Procuratori della Repubblica di Gela, Marsala e Termini
Imerese, i Sindaci ed i Dirigenti ASP di Gela, Biancavilla e Priolo, il Presidente dellEnte Biviere di
Gela, i Dirigenti dellARPA Sicilia ed i Commissari
Straordinari delle ex Province di Siracusa e Caltanissetta.

cronaca. arrestate dai carabinieri

False dipendenti
dellInps
rubano soldi
a un anziano
Fingevano

di essere
dipendenti dellInps.
In realt, era solo un
escamotage per farsi accogliere in casa
dal malcapitato e qui
consumare il furto di
denaro. Le due donne,
gi note agli ambienti giudiziari per precedenti penali anche
specifici, sono state arrestate nellimmedia-

tezza del fatto dai carabinieri della stazione


di Cassibile.
In manette per il reato di furto aggravato
sono finite Giuseppina Crescimone di
29 anni e Veronica
Crescimone di 26 entrambe siracusane, gi
sottoposte allobbligo
di dimora nel comune
di Siracusa per fatti

analoghi. Le due donne hanno attivato una


tecnica gi collaudata perch lavrebbero
gi messa in atto altre volte in passato.
Si sarebbero, infatti,
introdotte allinterno
dellabitazione di una
persona anziana spacciandosi per dipendenti dellInps, istituto nazionale di previdenza

a De.Co. da un lato caratterizza e protegge lespressione


pi genuina della siracusanit
dallaltro un formidabile strumento di promozione del territorio. Con la sua attribuzione il
Comune vuole conservare nel
tempo quei prodotti, saperi e sapori che si identificano con il patrimonio culturale popolare tipico di Siracusa. Sono valori che
rilanceremo allExp di Milano
perch dallespressione pi tipica di un territorio che si deve
ripartire . Lo ha detto lassessore alle Attivit produttive, Teresa Gasbarro presentendo alla
stampa il logo della De.Co. che,
attraverso un suo disciplinare,

clusione oltre al pagamento di 400 euro di multa. Difeso dallavvocato Francesco Atanasio, luomo era stato acciuffato a Priolo
in possesso di 4 grammi e mezzo di cocaina il 6 gennaio dello
scorso anno, che nascondeva nella roulotte.
La scoperta era stata fatta dagli agenti del commissariato di
Priolo. La droga, la cui provenienza era da Catania, dopo veniva confezionata a bordo della roulotte che risultata essere
di sua propriet, e poi venduta al mercato locale degli assuntori
di stupefacenti. Il giudice gli ha revocato la misura degli arresti
domiciliari.

Guardia di Finanza: stanati


settanta evasori fiscali
Recuperati oltre 10
milioni di fondi che
erano stati sottratti
o erano stati indebitamente percepiti

Nella foto, una pattuglia dei carabinieri.

sociale, con il pretesto


di controllare lo stato
di salute del proprietario con la scusa che da
ci sarebbero scaturiti
aumenti negli emolumenti pensionistici. La
vittima caduta nella
trappola e ha fatto accomodare le due false
dipendenti dellInps
in casa. Una volta
dentro una delle due

donne, approfittando
di un momento di distrazione dellanziano,
si impossessata del
suo portafogli, custodito allinterno di un
cassetto in camera da
letto nel quale vi erano
anche documenti personali e la somma in
contanti di 700 euro,
frutto della pensione
riscossa da poco tem-

Nella foto, presentazione del marchio De.Co.

regolamenter la tutela e la valorizzazione delle attivit tradizionali locali che costituiscono una
risorsa di sicuro valore economico, culturale e turistico della citt oltre che essere uno strumento
di promozione dellimmagine di
Siracusa.
Per il consigliere comunale Cosimo Burti, che stato il primo firmatario dellatto di indirizzo per
listituzione del marchio, deliberato dal Consiglio comunale lo scorso mese di febbraio, Liniziativa
odierna costituisce un importante punto di partenza per mettere
mano anche ad un riordino della
materia: ci sar il registro De.Co.
con i prodotti e le imprese che lo

eteneva diverse dosi di sostanza stupefacente nella roulotte di sua


propriet. La detenzione di dosi di cocaina costata a un priolese la
condanna a conclusione del relativo processo penale.
La sentenza stata emessa dal giudice monocratico presso il Tribunale
di Siracusa, Carmen Scapellato, nei confronti di Vincenzo Inturrisi di
40 anni, il quale si visto irrogare la condanna a 1 anno e 3 mesi di re-

Cronaca di Siracusa

cronaca. il rapporto del 2014 delle fiamme gialle in provincia

ieri mattina la presentazione

Un marchio De.Co
per la citt
che vuole crescere

Deteneva droga nella roulotte


Quarantenne priolese condannato

Sicilia 3

hanno ottenuto; ogni prodotto


avr un suo disciplinare di produzione o una scheda identificativa
predisposta da unapposita commissione i cui mebri saranno scelti
tra esperti in materia .
Il logo, che ha al centro il decadramma di Siracusa sintetizza
i tre momenti che la De.Co. vuol
fare emergere: il suo valore anche
economico, la sua identit territoriale, il richiamo ai marchi comunitari per la tutela e la certificazione.
Insomma, la citt si d un proprio
marchio che si spera essere davvero di qualit e foriero di iniziative
interessanti per il rilancio del commercio e delle attivit turistiche.

po dal malcapitato.
Subito dopo la finta
visita fiscale informativa le due donne
hanno salutato luomo
e si sono allontanate. Sono, per, bastati
pochi minuti alluomo
per accorgersi che le
due donne lo avevano
buggerato, scoprendo
lammanco del portafogli e dei soldi che vi
erano dentro. Il padrone di casa ha segnalato
subito ai Carabinieri, i
quali, giunti sul posto
e raccolte le notizie essenziali dalluomo ancora sotto shock, hanno avviato unattivit
che culminata poco
dopo con lidentificazione delle due donne,
prese ciascuno nelle
rispettive abitazioni.
Entrambe sono state
tradotte presso la casa
circondariale di Catania Piazza Lanza e
compariranno domattina dinanzi al Gip del
Tribunale di Siracusa,
Andrea Migneco, per
sottoporsi alludienza
di convalida e allinterrogatorio di garanzia.
Lepisodio fa parte di
una gamma di truffe e
di furti perpetrati con
linganno che destano
allarme sociale in provincia dove di recente
stata denunciata.

Sono stati scoperti settan-

ta evasori totali in provincia di Siracusa nel corso


dellultimo anno di attivit.
Questo uno dei dati emersi
dal rapporto delle attivit
svolte nel 2014 dalla Guardia di Finanza di Siracusa.
Sempre in tema di contrasto alle frodi fiscali e alleconomia sommersa, sono
stati scoperti 107 lavoratori
in nero e irregolari.
Per quanto riguarda la vigilanza sulla spesa pubblica,
le fiamme gialle hanno rimarcato loperazione doctor house, che ha portato nel
mirino degli investigatori il
fenomeno dellassenteismo
allAsp 8 di Siracusa.
Sequestrati anche 229 chili
di tabacchi lavorati esteri
e 12.200 chili di prodotti
energetici. Per la lotta al
gioco illegale, sono stati
sequestrati 21 apparecchi
e congegni da intrattenimento. Nellambito della
criminalit organizzata, le
fiamme gialle hanno proposto il sequestro di beni per
complessivi 2 milioni 632
mila euro
Lattivit del Corpo a tutela del mercato completata dai controlli in materia
di disciplina dei prezzi. Il
contrasto dei traffici illeciti ha prodotto il sequestro di 3 chili di sostanze
stupefacenti.
Levasione
fiscale recuperata ammonta a oltre 10 milioni di ero
Per il capitolo delle frodi

Il comandante della Guardia di Finanza, Domenico Spampinato


e il comandante della Tributaria Eugenio Bua.

nella richiesta delle risorse


dellUnione europea, sono
stati eseguiti 31 interventi
e denunciate 64 persone,
delle quali una in stato di
arresto. In tale settore sono
stati recuperati contributi

indebitamente percepiti per


4 milioni 420 mila euro.
Nellambito delle frodi agli
incentivi nazionali, sono
state denunciate 29 persone
di cui una in stato di arresto
e recuperati 406 mila euro.

Pi corposo lintervento in
materia di spesa previdenziale nella quale a fronte
delle nove persone denunciate stata scoperta una
frode da 5 milioni 583 mila
euro. 197 le persone sono

Augusta: fermati due somali


presunti scafisti di sbarchi

uovi sbarchi e nuovi arresti di presunti


scafisti ad Augusta. Due cittadini somali
sono stati individuati quali presunti scafisti
dellultimo sbarco di immigrati, avvenuto
al porto commerciale di Augusta luned
sera. Uno dei due stato gi tradotto nel
carcere di Cavadonna, mentre per il secondo sono in corso gli approfondimenti delle
indagini da parte del Gruppo Investigativo
di Contrasto all'Immigrazione Clandestina,
attraverso linterrogatorio dei migranti. In
realt, si tratta di quattro distinti interventi
da parte delle unit della Marina Militare al largo delle coste di Lampedusa, poi
confluiti ad Augusta. In totale sono arrivati sul suolo siciliano 415 persone. Sempre
in tema di sbarchi, il Gip del Tribunale di
Siracusa, Michele Consiglio, ha convalidato larresto di tre libici e due tunisini,

ritenuti responsabili del reato di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dellimmigrazione clandestina di
257 persone di varie nazionalit, giunte ad
Augusta lo scorso fine settimana dopo avere pagato 4.300 dollari americani ciascuno.
Il Gup del Tribunale, Consiglio, ha anche
applicato la condanna ad altri tre scafisti,
che hanno patteggiato. A due egiziani di
20 e di 26 anni, responsabili dello sbarco
di 297 migranti, avvenuto ad Augusta il 13
maggio dello scorso anno, ha inflitto 2 anni
di reclusione e 1 milione e 320 mila euro.
Ad un altro scafista tunisino di 45 anni,
responsabile dello sbarco di 416 migranti
avvenuto ad Augusta il 30 giugno scorso,
ha, invece, applicato la condanna a 2 anni
di reclusione e una maxi multa pari a 1 milione 845 mila euro.

state denunciate per avere


usufruito delle agevolazioni per i ticket sanitari, pur
non avendone il diritto. La
frode accertata in questo
caso ammonta a 452 mila
euro.
Gli interventi, rivolti nei
confronti di quei soggetti
che presentavano i pi elevati profili di evasione - ha
sottolineato il comandante
provinciale delle fiamme
gialle, Domenico Spampinato non hanno mirato
soltanto al recupero delle
imposte e dei contributi
evasi ma hanno avuto lo
scopo di contrastare i fenomeni connessi quali lo
sfruttamento
dellimmigrazione clandestina o la
produzione e il commercio di articoli con marchi
contraffatti e insicuri, ma
anche ad aggredire i grandi patrimoni e le ricchezze
accumulate da chi sfrutta la
manodopera irregolare.
In tema di contrasto alle
frodi fiscali e alleconomia
sommersa, la Guardia di
Finanza ha scoperto 107
lavoratori in nero e irregolari. Per quanto riguarda la vigilanza sulla spesa
pubblica, le fiamme gialle
del comando provinciale
hanno rimarcato loperazione Doctor house, che
ha portato nel mirino degli
investigatori il fenomeno
dellassenteismo allAsp
8 di Siracusa con lavviso
di conclusione indagine a
carico di ventidue fra medici, dirigenti e dipendenti
dellazienda sanitaria provinciale. Sono stati sequestrati anche 229 chili
di tabacchi lavorati esteri
e 12.200 chili di prodotti
energetici. Per la lotta al
gioco illegale, sono stati
sequestrati 21 apparecchi.
Giuseppe Bianca

Cronaca di Siracusa 4

l Consiglio Generale della Camera


di Commercio di
Siracusa,unitamente
alle Associazioni di
Categoria, ai Sindacati dei lavoratori
ed agli Ordini professionali della Provincia di Siracusa,
chiedono al presidente della Regione
Sicilia, alla vice presidente Mariella Lo
Bello, allassessore
allAmbiente Maurizio Croce, allassessore ai Beni culturali,
Antonio Purpura, al
sindaco
Giancarlo
Garozzo e al commissario della Provincia, Rosario Barresi, di attenzionare
la ben nota questione
inerente la penisola
della Maddalena in
relazione alla istituzione della riserva e
della sua possibile
riperimetrazione
.
Nella nota del presidente Ivan Lo Bello
si legge:
E una problematica questultima che
deve essere affrontata con forte senso di
responsabilit, attesa
limportanza di poter salvaguardare un
investimento di cos
elevata portata e che
pu certamente trovare
ripercussioni
importanti sotto il
profilo occupazionale. In relazione
al
preannunciato
incontro-conferenza
di servizio, programmato per il prossimo
16 aprile e promosso
dallAssessorato Territorio e Ambiente,
finalizzato a raccogliere lespressione e
gli intenti del Comune Aretuseo e della
ex Provincia Regionale in ordine alla
listituzione
della
RNO della Penisola
Maddalena,i soggetti
in premessa ribadiscono con assoluta
fermezza ,coerentemente con quanto gi
risulta agli atti degli
Uffici Regionali fin
dal 2011, limportanza di poter trovare una intesa volta
a coniugare le esigenze dello sviluppo economico,della
tutela ambientale e
quella degli investimenti, che gi da
tempo sono stati pro-

Sicilia 15 aprile 2015, mercoled

Camera di commercio
Soluzione mediata
per il resort alla Pillirina

grammati nel nostro


territorio.
Siamo certi che le
giuste esigenze di
tutela della riserva,
possano essere concilianti con quelle dello
sviluppo e che non

possa essere anteposto un No definitivo e perentorio. Non


pensabile che atti
amministrativi possano lederei diritti
della propriet privata e compromettere,

cos come sta avvenendo, investimenti


importanti nel nostro
territorio.
Nel 2013 questo stesso Governo, dopo un
lungo e faticoso percorso peraltro condiviso con lallora Assessore al Territorio
e Ambiente d.ssa Lo
Bello, aveva condiviso insieme allAmministrazione
Comunale di Siracusa
ed allAssociazione
WWF, una intesa, affinch potesse essere
trovata una soluzione
di coesistenza tra interesse privato e pubblico.
Distinguere le due
zone di riserva la
A e la B, entrambe nel rispetto delle
condizioni di legge
per lintero perimetro
dellistituenda riserva da ritenersi una

soluzione semplice
che trova certamente
la collaborazione della stessa Societ proprietaria dellarea.
Ci non avrebbe prodotto ulteriori oneri
ed aggravi di costi
per le casse pubbliche e dunque la possibilit di ricevere in
affidamento gratuito
tutte quelle aree fronte mare che ricadono gi sotto la tutela
SIC, ma che sono di
esclusiva propriet
privata. Non sono
previste solo ricadute
di tipo occupazionale, si deve immaginare anche la possibilit di realizzare una
struttura di altissimo
profilo turistico, rigidamente ispirata ai
pi severi parametri
della
sostenibilit
ambientale e di ci
ne siamo fortemente

15 aprile 2015, mercoled

conviti. Leffetto derivato sarebbe quello


di produrre esclusivamente benefici per
tutta la comunit ed
al tempo stesso garantire ampie ed adeguate tutele.
Appare evidente che
un simile percorso,
peraltro
interrotto
bruscamente senza
ragioni, crea ragione di profondo rammarico, trattandosi
oltretutto di un elemento , quello degli
investimenti e quello
occupazionale, che
rientra tra punti di
massima urgenza posti allattenzione sia
del Signor Presidente
del Consiglio Matteo
Renzi sia del Signor
Presidente della Regione Rosario Crocetta.
Onorevoli Signori,
il nostro un invito
forte a valutare con
attenzione le azioni
che possono essere
intraprese, ed a tener
conto della posizione
manifestata da pare
di questa Camera di
Commercio
unitamente ad altri soggetti interlocutori diretti
con il mondo produttivo.

Da accertare le cause del rogo in viale Zecchino

Incendio danneggia il portone


di unagenzia di pompe funebri
Sono tutte da accertare le cause dellincendio, scoppiato nottetempo e che ha danneggiato il
portone dingresso di unagenzia
di onoranze funebri a Siracusa.
Lepisodio avvenuto nella tarda serata quando, per motivi
tutti al vaglio degli investigatori, le fiamme si sono generate da
una fioriera presente a ridosso
dellentrata dellagenzia.
Scattato lallarme, poco dopo
alle ore 22.30, accorsa nel centralissimo viale Zecchino, una
squadra dei vigili del fuoco il cui
intervento si limitato allo spegnimento delle fiamme che aveva
attaccato il portoncino dingresso, un vaso di plastica e gli infissi.
Per i soccorritori sono bastati
pochi minuti per domare le fiamme, che hanno provocato danni
limitati. I vigili del fuoco si sono
assicurati che le fiamme non fossero penetrate allinterno del locale provocando cos altri danni,
che sono, invece, limitati solo

Sicilia 5

Cronaca di Siracusa

CRONACA.
Il Comune
di Floridia
ha ottenuto
la somma di
150m mila
euro che servir a recuerare ledificio
dsanneggiato il 2 luglio
2012

Era

il 2 luglio del
2012 quando un incendio doloso danneggi gravemente
lasilo nido comunale Madre Teresa
di Calcutta. La riapertura delle porte di
questa struttura comunale alle giovani
famiglie floridiane,
era uno dei principali
punti programmatici
della amministrazione. Tale struttura, infatti, era stata chiusa,
senza un valido motivo, dalla precedente
amministrazione, nonostante limmobile
si trovasse in ottime
condizioni.
Considerata lentit
dei danni e la conseguente impossibilit
di poter ristrutturare

Arrestati
due
presunti
pusher
Ancora unopera-

In foto, il municipio di Floridia.

Fondi per ristrutturare


lasilo nido incendiato

con risorse comunali limmobile di


propriet dellente,
stata cura della amministrazione Scalorino individuare ed
ottenere dei finanziamenti esterni. Lamministrazione comunale di Floridia ha
deciso di richiedere
le somme, tramite il
distretto socio sanitario D 48, attingendo
alle risorse stanziate
dallo Stato tramite i

Piani di Azione e Coesione. A seguito del


decreto del 2 aprile
2015 n. 550 del ministero dellinterno,
nellambito del programma nazionale
dei servizi di cura
allinfanzia e agli
anziani non autosufficienti (fondi PAC),
il comune di Floridia
ha ottenuto, per i lavori di ristrutturazione e manutenzione
straordinaria della-

silo nido comunale,


la complessiva somma di . 150.266,00.
Tale intervento prevede, oltre ai lavori
di pavimentazione,
pitturazione interne
ed esterne, manutenzione degli impianti idrici ed elettrici,
gli infissi interni ed
esterni, la sistemazione delle aree esterne,
anche lacquisto di
attrezzature e giochi. I lavori saranno

appaltati a breve e la
loro esecuzione dovr avvenire entro il
primo semestre del
2015. Si tratta della
migliore risposta che
le istituzioni possono
dare a chi pensava di
bloccare lapertura
dellasilo nido comunale che, in una citt
come Floridia, pu
rappresentare un riferimento importante
per le giovani famiglie.

Momenti di apprensione ieri mattina a Santa Teresa Longarini

Un pullman turistico incastrato


tra le barriere del passaggio a livello
M

In foto, lagenzia di pompe funebri di viale Zecchino.

alle parti esterne. I tecnici dei vigili del fuoco non hanno potuto
accertare le cause del rogo. Sul
posto, i Carabinieri, che hanno
avviato le indagini, che abbracciano tutte le ipotesi possibi-

li non esclusa lorigine dolosa


dellevento, anche se il titolare
dellimpresa ha riferito agli investigatori di non avere mai ricevuto minacce o altri motivi da
provocare simili reazioni.

omenti di apprensione si sono vissuti ieri mattina


al passaggio a livello di contrada Santa Teresa Longarini. Un pullman turistico rimasto incastrato tra
le barriere mobili del passaggio a livello di contrada
Santa Teresa Longarini. Lepisodio avvenuto ieri
mattina intorno alle ore 10.30 quando, alla chiusura
del passaggio a livello, centralizzato e attivato dalla
stazione centrale di Siracusa, un pullman con turisti
stranieri a bordo, ha oltrepassato la prima barriera
con direzione di marcia verso Cassibile. Il conducente, intuendo di non avere pi il tempo e lo spazio
disponibile per superare le altre barriere e cos oltrepassare i binari, ha bloccato la marcia del mezzo
adibito al trasporto pubblico di persone, che cos
rimasto incastrato tra le barriere. Lanomala quanto
drammatica scena stata notata da numerosi automobilisti in quel momento in transito sulla strada
statale 115 ma soprattutto dagli operai delle Ferrovie
dello Stato, che stavano eseguendo degli interventi
agli impianti elettrici a ridosso del passaggio a livello. Sono stati loro a segnalare al conducente del treno in arrivo dellostacolo sulla linea ferrata. Il treno

ha avuto un ampio margine per arrestare la corsa ed


evitare il peggio. Il pullman rimasto nella posizione
critica allinterno dellarea del passaggio a livello. La
situazione tornata alla normalit dopo poco tempo e
a seguito dello sblocco del sistema.

zione, finalizzata
al contrasto del
fenomeno dello
spaccio della
droga, stata
messa a segno
dai carabinieri
nel capoluogo. I
militari dellArma
del Radiomobile
della Compagnia
di Siracusa hanno
tratto in arresto in flagranza
di reato Dario
Caldarella di 31
anni, siracusano
con precedenti di
polizia specifici,
e Michael Castrogiovanni di 21
anni, anchegli siracusano incensurato. Loperazione
scattata la notte
scorsa nella zona
alta di Siracusa.
I due sono stati
sorpresi mentre in
concorso tra loro
cedevano un involucro di colore
bianco contenente
sostanza stupefacente ad alcuni assuntori di sostanze
stupefacenti. Gli
investigatori hanno osservato che i
due indagati avevano prelevato lo
stupefacente dallo
specchietto esterno di unautovettura parcheggiata
nelle vicinanze.
Lintervento della
pattuglia dellArma ha permesso
di bloccare i
due soggetti e
di sequestrare
complessivamente
diciannove dosi
di cocaina per un
peso complessivo
di 9 grammi oltre
alla somma contante di 25 euro
che gli investigatori presumono
essere il provento
dellattivit illecita di spaccio di
droga. Caldarella
e Castrogiovanni,
che hanno affidato la loro difesa
allavvocato Junio
Celesti, sono stati
tradotti in cella.

societ 6

Sicilia 15 aprile 2015, mercoled

Comune di Siracusa:
determine avariate

Incentivi e suddivisione dei compensi di natura professionale al centro di un esposto


Un lungo e articolaLa nota sa- parte dei casi gonfiati

to documento su tanti possibili abusi di


natura contabile con
la ventilata contra
legem (contro la legge) in favore di dirigenti e impiegati del
comune di Siracusa,
sarebbe stato indirizzato alla magistratura
contabile e a quella
ordinaria.
La materia trattata,
che occupa lo spazio
di un dossier con dovizia di particolari,
tratta approfonditamente il contenuto
di un numero imprecisato di determine
che riguardano il comune di Siracusa e
che interesserebbero
direttamente i settori
fiscalit locale, affari legali, il servizio
contenzioso tributario e tutte le attivit
collegate.
Il delatore, o denunziante che dir si voglia, avrebbe elencato tutta una serie di
determine a suo dire
forzatamente avariate e che in alcuni casi si tratterebbe
addirittura di situazioni dove alcuni dipendenti comunali,
senza alcun titolo di
studio equivalente,
avrebbero ricevuto
compensi non spettanti, o quanto meno
dubbiosi, con titoli di
studio mai conseguiti
e invece riportati nelle diverse determine,
a fronte del giustificativo di pagamento
per compensi a proposito della suddivisione di natura professionale e inerente
al contenzioso tributario dellente comunale.
La materia in verit
abbastanza complessa tanto da dover
far intervenire dei
consulenti esperti per
cercare di capirne la
scrittura sibillina
che sarebbe stata utilizzata per formulare
le determine stesse e

rebbe stata
inviata alla
magistratura contabile
e a quella
giudiziaria
e conterrebbe
quesiti
su alcune
situazioni

Palazzo del Vermexio.

che di volta in volta


hanno interessato i
tanti dipendenti comunali, sia dirigenti,
sia impiegati.
Nella fattispecie la
disciplina enunciata contiene norme
poco chiare, anche

se consultate, risultano transitorie; ma


sarebbe stata anche
apportata la dicitura
di collegamento in
maniera forzata, tanto, secondo il contenuto della denuncia,
al solo fine di liqui-

dare i compensi con


urgenza, quindi il
prima possibile. Un
semplice impiegato,
secondo le voci rimbalzati dagli ambienti giudiziari, sarebbe
stato considerato, e
quindi pagato, come

un avvocato, un commercialista, un ingegnere e via dicendo.


E questo sarebbe avvenuto a tutti i livelli
dei vari settori interessati. Ma oltremodo i compensi sarebbero nella maggior

Il Consiglio di Stato sulla norma ex art. 57, comma 6 del Codice dei contratti

Procedura negoziata senza


bando per estrema urgenza

articolo 57, comma 6 del Codice Appalti, per tutti gli eccezionali casi in cui
ammette la procedura negoziata senza
previa pubblicazione di un bando di gara,
inclusa quindi anche la condizione dellestrema urgenza, stabilisce che la stazione
appaltante deve comunque selezionare
almeno tre operatori economici, invitandoli contemporaneamente a presentare le
offerte oggetto della negoziazione.
Lo ha ricordato la quinta sezione del Consiglio di Stato, con la sentenza n. 1159/2015
depositata il 9 marzo. Palazzo Spada richiama anche la decisione n. 4 del 7 aprile 2011 dell'Adunanza Plenaria, secondo
cui la legittimazione al ricorso in tema di
affidamento di contratti pubblici spetta,
di regola, solo ai soggetti che abbiano (legittimamente) partecipato alla procedura
selettiva che si tratta di contestare, poich
solo tale qualit permette alla singola impresa di conseguire una posizione sostanziale differenziata e meritevole di tutela.
La regola generale secondo cui la legittimazione al ricorso spetta ai soli soggetti
partecipanti alla gara, subisce alcune deroghe tra le quali quella che riconosce la
legittimazione delloperatore economico

di settore che intenda contestare un


affidamento diretto o senza gara: legittimazione pi ampia che si spiega agevolmente, ha osservato lAdunanza Plenaria, alla luce del giudizio di assoluto
disvalore manifestato dal diritto comunitario nei confronti di atti contrastanti
con il principio essenziale della concorrenza.

rispetto alla regola e


alla norma attuata nel
passato.
Quello che a prima
vista potrebbe saltare agli occhi, la
reiterata condizione
con cui si sarebbe
svolto il giochetto
sullintero contenzioso comunale; Ici,
Imu, Irap; insomma,
in una buona parte di
determine inerente al
comparto che riguarderebbe, sia la suddivisione dei compensi
di natura professionale, sia della liquidazione delle somme
relativamente
agli
incentivi al personale incaricato, ci
sarebbero delle forte discrepanze. Una
chiave di lettura che
si presenta gi abbastanza complicata e
capziosa.
La materia che riguarda il compenso ai
professionisti regolata dal Decreto Ministeriale 20/07/2012
n. 140 - Gazzetta
ufficiale 22/08/2012
n. 195 - regolamento
recante la determinazione dei parametri
per la liquidazione
da parte di un organo
giurisdizionale dei
compensi per le professioni regolarmente
vigilate dal Ministero della giustizia, ai
sensi dell'articolo 9
del decreto legge 24
gennaio 2012, n. 1,
convertito, con modificazioni, dalla legge
24 marzo 2012, n. 27;
mentre la normativa
sul compenso incentivante regolamentata da tutta una serie
di norme e regolamenti di varia natura
e lungi da elencare.
Se verba volant scripta manent - le parole volano gli scritti
rimangono - il resto
di questa ennesima
vicenda al Vermexio
sar la cronaca dei
prossimi giorni.
Concetto Alota

Sicilia 7

15 aprile 2015, mercoled

Cronaca di Siracusa

in discussione il rischio posti letto

Muscatello
Movimentata
assemblea

Un momento della riunione.

ovimentata assemblea intersindacale ieri


pomeriggio al nuovo
padiglione del Muscatello di Augusta per fare
il punto della situazione
sul nosocomio megarese. Attualmente sono
solo
quarantacinque
posti letto di degenza
ordinaria quelli operativi, quando invece sulla
carta del piano di rimodulazione della sanit
provinciale, ne ha 120,
inclusi anche l'apertura
ancora non effettuata dei
reparti di Neurologia e

decreto assessoriali e
confermati anche nella
recente
rimodulazione. Lattivazione di tali
posti letto doveva avvenire, - ha proseguito
- secondo quanto assicurato dalla direzione
aziendale e dallassessorato regionale della Salute, a fine dello
scorso mese di febbraio
2012, contestualmente
alla soppressione del
punto nascita. Ma a
distanza di 37 mesi nessuno dei suddetti posti
letto di degenza ordina-

di Oncologia. Lincontro, aperto ai cittadini,


alle deputazioni regionali e nazionali e agli
amministratori dellazienda ospedaliera,
stato convocato dalle
forze sindacali ospedalieri appartenenti alle
segreterie
provinciali di Anaao-Assomed,
Anpo-Ascoti-Fials Medici, Aupi, Cimo, Cisl
Medici, Cobas-Siracusa, Fp Cgil Medici, Fp
Cgil Spta, Fedir Sanit,
Fials. Da alcuni anni
si assiste ad un contra-

sto, tra la legislazione e programmazione


regionale, che di fatto
sanciscono il potenziamento dellofferta sanitaria nellospedale di
Augusta e le
politiche aziendali che,
invece, si muovono in
opposta direzione. ha
esordito Giuseppe Vaccaro di Anaao Assomed Da oltre tre anni
si attende che vengano
attivati i posti letto di
degenza ordinaria di
Oncologia e di Neurologia, gi previsti nel

protesta stamattina davanti allospedale umberto i

Prestazioni diagnostiche lentissime


Nuova protesta di Ermanno Adorno
Questa mattina nuova conferenza stampa di Ermanno Adorno allospedale Umberto I di Siracusa
Da tempo defilatosi dalla politica partitica
siracusana, lex consigliere comunale Ermanno
Adorno continua comunque ad interessarsi di questioni sociali, in particolare di quelle legate alla gestione della sanit. A distanza di qualche settimana
da una sua conferenza stampa sul medesimo argomento, Adorno ritorna questa mattina, mercoled 15
aprile alle ore 10 davanti allOspedale Umberto I, a
parlare di intramoenia ossia di quelle prestazioni
sanitarie erogate al di fuori del normale orario di
lavoro dai medici di un ospedale, che utilizzano le
strutture ambulatoriali e diagnostiche dellospedale
stesso a fronte del pagamento da parte del paziente
di una tariffa.
Da uninchiesta del Censis sottolinea Adorno
risulta che il 42% dei medici siciliani pratica latti-

vit intramoenia che coinvolgerebbe il 17% dei cittadini della nostra regione. Nel 2013 ultimo dato
disponibile lammontare dei costi per tali prestazioni a pagamento sarebbe stato in Sicilia di 45 milioni di euro, 40 dei quali sono andati ai medici. Nel
contempo per gli esami e le visite mediche non a
pagamento i tempi di attesa sono lunghissimi.
Nel mio caso, 6 mesi per fare un ecodoppler, aggiunge Ermanno Adorno - ero stato contattato dal
dirigente dellAsp di Siracusa dottor Brugaletta
per il quale il lungo periodo prospettatomi per effettuare lesame sarebbe stato causato da un buco
informatico nel sistema delle prenotazioni. Dopo
avere atteso inutilmente pi di 20 giorni che il dottor
Brugaletta rendesse pubblica la sua spiegazione, ho
pensato fosse utile un nuovo incontro con la stampa
per parlare di questi argomenti che reputo di pubblico interesse e non un semplice fatto personale.

ria stato invece ancora


attivato. In Oncologia
presente un solo medico e solamente per pochi giorni la settimana,
nonostante la dotazione organica dellUnit
operativa sia di 2 medici. Alla Neurologia ha
concluso - sono stati assegnati locali adeguati
ed gi stato assunto da
alcuni anni il personale
medico. Tuttavia i dodici posti letto assegnati
non vengono attivati.
Una situazione ingarbugliata che ha suscitato le proteste civili e
di discussione degli intervenuti allassemblea,
cui hanno preso parte
il parlamentare nazionale Sofia Amoddio, il
deputato regionale di
Ncd Enzo Vinciullo e
il deputato nazionale
del Partito democratico
Pippo Zappulla. Che,
in conclusione di incontro, ha suggerito tre
punti fermi su cui lavorare. Il primo quello
di pretendere lapertura
delle sale operatorie, il
secondo punto riguarda
laccesso al cronogramma aziendale, e il terzo
punto indire una riunione con tutti i soggetti
interessati,
sindacati,
deputazione siracusana,
il direttore sanitario
provinciale e lassessore regionale alla Sanit.
Francesco Giordano

I fatti oggetto della contestazione risalgono al 2005

Accusata di usura: anziana pachinese


assolta dal Tribunale di Siracusa

Palazzo di Giustizia.

na donna, che doveva rispondere del


reato di usura, stata assolta a conclusione del processo. La sentenza stata
emessa dal Tribunale penale di Siracusa
nei confronti di Salvatrice DAmico, pachinese di 83 anni. In tutta listruttoria
dibattimentale non sono emersi elementi
tali da potere comprovare la colpevolezza
della donna. La presunta vittima dellusura, infatti, stata ritenuta non credibi-

le soprattutto per i pregressi rapporti di


amicizia con limputata. La vicenda risale allaprile del 2005 quando, a seguito
di un prestito di 10 mila euro, la donna
avrebbe messo allincasso lassegno dato
in garanzia dalluomo a fronte di un prestito di 6 mila euro. Tanto sarebbe bastato per indurre luomo a sporgere denuncia culminata poi con il processo a carico
dellanziana oggi stata mandata assolta.

ASTE GIUDIZIARIE 8

Sicilia 15 APRILE 2015, MERCOLED

TRIBUNALE DI SIRACUSA
VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI

15 APRILE 2015, mercoled

PROSSIMA INSERZIONE:

19/04/2015
LE VENDITE GIUDIZIARIE

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne


il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile
stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si
pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con
Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo
busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di
dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile
offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc
procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni
corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri
lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e
Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione.
societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catatrova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente stale sono interamente a carico della procedura. Per gli
(che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile
del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione.
fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lecalce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale secuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni.
allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico
se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno
Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e inserite dalla data di pubblicazione del banrecapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode.
La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit do fino alla data prevista per l'asta sul sito:
sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale
di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

COME PARTECIPARE

INSERZIONI GRATUITE
ASSISTENZA ANZIANI
CERCASI
BADANTE non fumatrice
per signora anziana cercasi in prov. di Siracusa.
Dalle ore 17 alle ore 8 del
giorno successivo. Inviare messaggio con mini
curriculum e richiesta
econ.Tel. 340/5482100
CASA di riposo per anziani a Siracusa cerca
personale femminile per
assistenza ad anziani
autosufficienti e non.
Solo con esperienza. Per
info Tel. 0931/415106
CERCO
signora
40/50enne con esperienza, seria ed educata per
signora invalida che ha
bisogno di assist. a seconda delle necessit. Lungo
periodo Tel. 0931/750342

OFFRESI
BADANTE straniera con
anni di esperienza e referenziata cerca lavoro
come assistenza agli
anziani presso famiglia
seria. No perditempo
Tel. 347/2114739
COPPIA assisterebbe
anziani in cambio di vitto,
alloggio e piccolo compenso Tel. 389/9497358
EX impiegata referenziata offre la sua disponibilit ad accompagnare
signore autosufficienti o
come dama di compagnia Tel. 347/8634425
OFFRESI lavoro domestico a persona automunita 3 volte a settimana
(mattina o pomeriggio) in
cambio di monolocale +
servizi, arredato, piano

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 174/11 R.E.I.
Si rende noto che giorno 10/6/15, ore 10.30, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto,
e se del caso allaggiudicazione, dei seguenti
beni: LOTTO 1: appartamento sito a Solarino
(SR) in via Libert 37 (catastalmente 35), piano
terra, vani 5, cat. A\4, esteso mq. 172 ca., con
terrazza soprastante; in catasto Fg. 15, p.lla
535. Prezzo base dasta 22.247,49 (al netto
dei costi per la regolarizzazione catastale ed
urbanistica indicati in CTU). Minima offerta in
aumento 2.000,00.
LOTTO 2: Magazzino sito a Solarino (SR) in via
Piave 94, esteso mq. 49 ca., cat. C\2; in catasto
Fg. 14, p.lla 682. Prezzo base dasta 3.299,36
(al netto dei costi per la regolarizzazione
urbanistica indicati in CTU). Minima offerta in
aumento 1.000,00.
In caso di esito negativo della v.s.i., il 17/6/15,
ore 10.30, sempre presso il proprio studio,
lavv. Giuseppe Librizzi proceder alla vendita
allincanto dei suddetti beni. Le offerte o domande
di partecipazione dovranno essere depositate
in busta chiusa, presso lo studio del suddetto
professionista, entro le ore 12.00 del giorno
precedente a quello fissato per la vendita,
accompagnate da cauzione del 10% e deposito
spese del 20%, con 2 assegni circolari non
trasferibili intestati allavv. Giuseppe Librizzi. Avviso
integrale della relazione dellesperto disponibile
su www.astegiudiziarie.it ovvero presso lo studio
predetto.

Il professionista delegato
Avv. Giuseppe Librizzi

www.astetribunale.com

terra indipendente, con


cortile di pertinenza. Sito
alla fine di Viale Epipoli.
Classe Energetica G Tel.
335/5279943 ore serali
RAGAZZA cerca lavoro
come dama di compagnia per persona anziana
Tel. 338/5907755
RAGAZZA cerca lavoro
di mattina delle 8 alle 14
come assist. agli anziani,
dama di compagnia e
pulizie Tel. 366/7311469

SIGNORA si offre per


accudire donna anziana
Tel. 339/5204747
SIGNORA seria e affidabile con ottime referenze
nel settore assist. cerca
lavoro per assistenza anziani. Disp. sia pom. che
notturna, anche per notti
in osp. T. 340/3541405
- 328/0168084 0931/24936
SIGNORA cerca lavoro
come assist. agli an-

TRIBUNALE DI SIRACUSA-SEZIONE ESECUZIONI

AVVISO DI VENDITA
PROC. ESEC. IMM. N. 396/07 R.G.E.
Si rende noto che il 26/06/2015 alle ore 11,30,
dinanzi al Giudice delle Esecuzioni, nella sala di
udienze del Tribunale di Siracusa, si terr la vendita
allasta senza incanto o nel caso in cui la vendita
senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo,
in data 03/07/2015, ore 11,30 si terr la vendita
allasta con incanto del seguente immobile:
1) terreno adibito ad agrumeto sito in Carlentini
Contrada Gruppilli, mq. 66,10; in catasto al foglio
14, p.lle 229 (Ha 0.53.37), 230 (Ha 0.67.67) e 270
(Ha 0.38.40); sulla particella n. 229 insistono
due fabbricati abusivi. Prezzo base dasta
ulteriormente ribassato di 13.700,38 (gi
detratti i costi per la sanatoria come calcolati dal
ctu) con offerte in aumento minimo di 500,00.
Limmobile viene posto in vendita nello stato di fatto
e di diritto in cui si trova, cos come identificato,
descritto e valutato dallesperto nella relazione
di stima.
Si precisa che il valore dellimmobile determinato a
norma dellart. 568 c.p.c., cos come risultante dalla
relazione di stima del perito nominato dal Giudice
di 43.300,00.
Ogni offerente, per partecipare, dovr depositare
in cancelleria, entro le ore 12 del giorno precedente
a quello fissato per la vendita, domanda in bollo
in busta chiusa contenente assegno bancario
non trasferibile intestato alla procedura, quale
cauzione pari al 10% del prezzo proposto (o in
caso di vendita con incanto al 10% del prezzo
base dasta). Nel caso di vendita senza incanto
lofferente dovr depositare, altres, nel termine
suddetto dichiarazione contenente lindicazione
del prezzo, del tempo e modo del pagamento ed
ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta.
Il versamento del resto del prezzo dacquisto,
dedotta la cauzione, dovr essere effettuato entro
60 giorni dalla aggiudicazione su un libretto bancario
intestato alla procedura e vincolato allordine del
giudice; in mancanza si provveder a norma dellart.
587 c.p.c. Avviso di vendita, ordinanza di vendita
e relazione dellesperto sono disponibili sul sito
internet www.astegiudiziarie.it Maggiori informazioni
in cancelleria.
Siracusa, l


Il Cancelliere

ziani, dama di compagnia. Disp. anche per


pulizie. Max seriet Tel.
348/2589646
SIGNORA disp. per notti
in ospedale, o badante.
Zona Siracusa e provincia Tel. 345/4533636

SIGNORA italiana di
50 anni cerca lavoro
come assistenza agli
anziani. Anche con vitto
e alloggio. Disponibile a trasferimento anche fuori Siracusa Tel.
347/6030752

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Proc. esec. imm. n. 70/2008 r.g.


Il giorno 18.6.2015, ore 9,00, presso Tribunale
di Siracusa, lavv. Marco Lombardo, quale
professionista delegato, proceder alla vendita
senza incanto, e, in caso di esito negativo, il giorno
25.6.2015, ore 9,00, proceder alla vendita con
incanto, di fabbricato in Floridia, via Ariosto 213,
costituto da appartamento a piano terra, di tre
vani ed accessori, e da appartamento in corso di
definizione a primo piano, con soprastante terrazza
e lavanderia, costituenti unica unit abitativa;
confina: ad ovest con propriet *** o aventi causa,
ad est con propriet *** o aventi causa, a sud con via
Ariosto; in NCEU Comune di Floridia al fl. 19, part.
684 sub 3, piano terra, e part. 684 sub 4, piano 1-2.
Prezzo base ulteriormente ribassato: 29.250,00.
Aumento minimo: 2.000,00. Concessione edilizia
in sanatoria n. 108 del 16.11.1995. Si evidenziano
per, tra il progetto presentato per il rilascio
della sanatoria e lo stato attuale dellimmobile,
le seguenti difformit: - al piano terra, il bagno
stato ingrandito, stata eliminata una camera ed
stato quindi realizzato un unico soggiorno-cucina.
La scala stata spostata ed stato ricavato un
ripostiglio sotto la seconda rampa. Allingresso
stata abbattuta una parete ed stato realizzato
un unico ambiente; - al primo piano, al posto della
lavanderia stato realizzato un bagno, mentre
al posto dellunico vano presente in progetto,
sono stati ricavati due vani; - al secondo piano,
oltre alla camera da progetto, stato realizzato
un bagno. Le modifiche realizzate al piano terra
e al primo piano non comportano variazioni alla
superficie del fabbricato rispetto al progetto, e
saranno applicate presumibili pene pecuniarie
di 516 + 516. Al secondo piano si riscontra
una variazione di mq 3,24 rispetto al progetto,
relativa al bagno, che ai fini della regolarizzazione
urbanistica del fabbricato, dovr essere demolito
con costi di presumibili di 2.000. Immobile
sfornito di Attestato di Prestazione Energetica.
Limmobile occupato dal debitore esecutato.
Offerte presso lo studio del professionista, entro
le ore 17,00 del giorno non festivo precedente
la vendita. Cauzione del 10% e fondo spese del
20% prezzo proposto con assegni circolari non
trasferibili intestati al professionista. Saldo entro
60 giorni dallaggiudicazione. Per quanto qui non
espressamente previsto si rimanda allavviso
integrale di vendita, allordinanza di vendita e
delega, alle relazioni dellesperto ed allegati, tutti
disponibili, con modulistica di partecipazione, sul
sito www.astegiudiziarie.it e presso lo studio del
professionista.
Il professionista delegato
Avv. Marco Lombardo

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Sicilia 9

ASTE GIUDIZIARIE

PROSSIMA INSERZIONE:

19/04/2015

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


TRIBUNALE DI SIRACUSA
Proc. esec. imm. n. 520/94 + 712/96 r.g.
Il giorno 18.6.2015, ore 9,00, presso Tribunale
di Siracusa, lavv. Marco Lombardo, quale
professionista delegato, proceder alla vendita
senza incanto, e, in caso di esito negativo, il giorno
25.6.2015, ore 9,00, proceder alla vendita con
incanto, di panificio in Noto, via T. Fazello 251, p.t.
di mq. 99 ca. (superficie commerciale compresi
i muri interni ed esterni), in N.C.E.U. di Noto fl.
235, part. 1493 sub 1 (ex part. 404), confinante
con ***, con *** e detta via Fazello. Prezzo base
ulteriormente ribassato: 41.250,00. Aumento
minimo: 3.000,00. Concessione edilizia 120
del 2009. Certificazione di agibilit 191/2009.
Immobile sfornito di Attestato di Prestazione
Energetica. Limmobile occupato da terzi e ne
in corso la liberazione. Offerte presso lo studio
del professionista, in Siracusa via S. Giovanni alle
Catacombe 7, entro le ore 17,00 del giorno non
festivo precedente la vendita. Cauzione del 10% e
fondo spese del 20% prezzo proposto con assegni
circolari non trasferibili intestati al professionista.
Saldo entro 60 giorni dallaggiudicazione. Per
quanto qui non espressamente previsto si rimanda
allavviso integrale di vendita, allordinanza
di vendita e delega, alle relazioni dellesperto
ed allegati, tutti disponibili, con modulistica di
partecipazione, sul sito www.astegiudiziarie.it e
presso lo studio del professionista.
Il professionista delegato
Avv. Marco Lombardo

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 235/09 R.E.I.
Si rende noto che giorno 10/6/15, ore 11.00, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e
se del caso allaggiudicazione, dei seguenti beni:
LOTTO 1: quota pari a 2\3 di un immobile sito
a Palazzolo A. in via Milano 4 composto da un
appartamento vani 2, piano terra, cat. A\5, in
N.C.E.U. Fg. 31 p.lla 154/2 ed un magazzino
esteso mq 10, cat. C\2, in N.C.E.U. Fg. 31 p.lla
154/1. Prezzo base dasta 2.625,03 (al netto
dei costi di regolarizzazione urbanistica meglio
indicati in perizia). Minima offerta in aumento
1.000,00. LOTTO 4: villetta (vani 8,5, mq. 205
ca.) sita a Palazzolo A.nella c.da Adifalca + due
magazzini (mq. 21 e 6), il tutto con terreno di
pertinenza (area non censibile). In catasto
Fg. 59 p.lla 177 sub 2 (villetta, cat. A\7) e p.lle
177 sub 3 e 4 (magazzini, cat. C\2). Prezzo
base dasta 33.728,91 (al netto dei costi di
regolarizzazione urbanistica e catastale meglio
indicati in perizia). Minima offerta in aumento
2.000,00.
In caso di esito negativo della v.s.i., il 17/6/15,
ore 11.00, sempre presso il proprio studio, lavv.
Giuseppe Librizzi proceder alla vendita allincanto
del suddetto bene.Le offerte o domande di
partecipazione dovranno essere depositate in busta
chiusa, presso lo studio del suddetto professionista,
entro le ore 12.00 del giorno precedente a quello
fissato per la vendita, accompagnate da cauzione
del 10% e deposito spese del 20%, con 2 assegni
circolari non trasferibili intestati allavv. Giuseppe
Librizzi.
Avviso integrale, ordinanza di delega e relazione
dellesperto disponibile sul sito www.astegiudiziarie.
it ovvero presso lo studio predetto.

Il professionista delegato
Avv. Giuseppe Librizzi

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Concordato Preventivo n. 5/13 R. Conc. Prev.
Si rende noto che giorno 11/6/15, ore 12.00, presso il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e
se del caso allaggiudicazione, dei seguenti beni:
LOTTO 1: box auto sito a Siracusa con accesso da via Carlo Forlanini 2/L e da via Necropoli
Grotticelle 25/P, piano cantinato, interno 35, esteso mq. 21 ca., cat. C/6; in catasto Fg. 29 p.lla 58
sub 88. Prezzo base dasta 9.000,00 (al netto dei costi meglio indicati in perizia per il rilascio
del certificato di abitabilit). Minima offerta in aumento 1.000,00.
LOTTO 2: box auto sito a Siracusa con accesso da via Carlo Forlanini 2/L e da via Necropoli
Grotticelle 25/P, piano cantinato, interno 64, esteso mq. 25 ca., cat. C/6; in catasto Fg. 29 p.lla 58
sub 117. Prezzo base dasta 10.875,00 (al netto dei costi meglio indicati in perizia per il rilascio
del certificato di abitabilit). Minima offerta in aumento 1.000,00.
LOTTO 3: locale destinato a magazzino sito a Priolo Gargallo con accesso dalla via Brenta 44/46,
piano seminterrato, esteso mq. 117 ca., cat. C/2; in catasto Fg. 79 p.lla 582 sub 10. Prezzo base
dasta 37.687,50. Minima offerta in aumento 2.000,00.
LOTTO 4: lotto di terreno sito a Siracusa in via Augusta 38 (progetto costruttivo approvato
secondo le specifiche meglio descritte in perizia) esteso mq. 1.536 ca. risultante dalla demolizione
di un fabbricato gi censito nel C.d.F. del Comune di Siracusa al foglio 30, p.lla 71, insistente
sulla particella censita al C.d.T. nel foglio 30, p.lla 71 (ente urbano), ricadente in zona omogenea
B4b del vigente P.R.G.. Prezzo base dasta 425.815,50. Minima offerta in aumento 15.000,00.
LOTTO 5: appartamento sito a Siracusa in via Archia 45 / via Eumelo 73/E, piano 3, vani 4,
esteso mq. 47 ca., cat. A/2; in catasto Fg. 45 p.lla 1427 sub 28. Prezzo base dasta 93.375,00.
Minima offerta in aumento 5.000,00.
LOTTO 6: box auto sito a Siracusa in via Archia 45 / via Eumelo 73/E, esteso mq. 22 ca., cat. C/6;
in catasto Fg. 45 p.lla 1427 sub 11. Prezzo base dasta 19.687,50. Minima offerta in aumento
1.000,00.
LOTTO 7: appartamento destinato ad ufficio sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano 1,
vani 4, esteso mq. 77 ca. con terrazza di pertinenza estesa mq. 115 ca., cat. A/10; in catasto Fg.
33 p.lla 2792 sub 48. Prezzo base dasta 158.625,00. Minima offerta in aumento 10.000,00.
LOTTO 8: appartamento destinato ad ufficio sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano 1,
vani 4, esteso mq. 92 ca. con terrazza di pertinenza estesa mq. 95 ca., cat. A/10; in catasto Fg.
33 p.lla 2792 sub 49. Prezzo base dasta 173.812,50. Minima offerta in aumento 10.000,00.
LOTTO 9: appartamento destinato ad ufficio sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano 2, vani
4, esteso mq. 103 ca. con terrazze di pertinenza estese mq. 71 e mq. 43 ca., cat. A/10; in catasto
Fg. 33 p.lla 2792 sub 53. Prezzo base dasta 196.312,50. Minima offerta in aumento 10.000,00.
LOTTO 10: posto auto sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano terra, esteso mq. 15 ca.,
cat. C/6; in catasto Fg. 33 p.lla 2792 sub 10. Prezzo base dasta 2.812,50. Minima offerta in
aumento 1.000,00.
LOTTO 11: garage sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano seminterrato, esteso mq. 21 ca.,
cat. C/6; in catasto Fg. 33 p.lla 2792 sub 24. Prezzo base dasta 12.375,00. Minima offerta in
aumento 1.000,00.
LOTTO 12: garage sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano seminterrato, esteso mq. 19 ca.,
cat. C/6; in catasto Fg. 33 p.lla 2792 sub 29. Prezzo base dasta 11.250,00. Minima offerta in
aumento 1.000,00.
LOTTO 13: garage sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano seminterrato, esteso mq. 19 ca.,
cat. C/6; in catasto Fg. 33 p.lla 2792 sub 30. Prezzo base dasta 11.812,50. Minima offerta in
aumento 1.000,00.
LOTTO 14: garage sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano seminterrato, esteso mq. 35 ca.,
cat. C/6; in catasto Fg. 33 p.lla 2792 sub 32. Prezzo base dasta 21.375,00. Minima offerta in
aumento 2.000,00.
LOTTO 15: garage sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano seminterrato, esteso mq. 35 ca.,
cat. C/6; in catasto Fg. 33 p.lla 2792 sub 34. Prezzo base dasta 21.375,00. Minima offerta in
aumento 2.000,00.
LOTTO 16: garage sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano seminterrato, esteso mq. 21 ca.,
cat. C/6; in catasto Fg. 33 p.lla 2792 sub 36. Prezzo base dasta 11.250,00. Minima offerta in
aumento 1.000,00.
LOTTO 17: garage sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano seminterrato, esteso mq. 21 ca.,
cat. C/6; in catasto Fg. 33 p.lla 2792 sub 39. Prezzo base dasta 12.375,00. Minima offerta in
aumento 1.000,00.
LOTTO 18: garage sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano seminterrato, esteso mq. 19 ca.,
cat. C/6; in catasto Fg. 33 p.lla 2792 sub 40. Prezzo base dasta 11.250,00. Minima offerta in
aumento 1.000,00.
LOTTO 19: garage sito a Siracusa nel viale Tica 160-162, piano seminterrato, esteso mq. 19 ca.,
cat. C/6; in catasto Fg. 33 p.lla 2792 sub 41. Prezzo base dasta 11.250,00. Minima offerta in
aumento 1.000,00.
LOTTO 20: appartamento in villa con annesso terreno di pertinenza esteso mq. 940, in catasto Fg.
34 p.lla 1218 sito a Siracusa in via Filisto 93, piano T, vani 5,5, esteso mq. 158 ca. (comprensivi
delle pertinenze), cat. A/3; in catasto Fg. 34 p.lla 1079. Prezzo base dasta 327.937,50. Minima
offerta in aumento 10.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza incanto, il 18/6/15, ore 12.00, sempre presso il proprio
studio, lavv. Giuseppe Librizzi proceder alla vendita allincanto dei suddetti beni. Le offerte o le
domande di partecipazione dovranno essere depositate in busta chiusa, presso lo studio del suddetto
professionista, entro le ore 12.00 del giorno precedente a quello fissato per la vendita, accompagnate
da cauzione del 10% e deposito spese del 20%, con 2 assegni circolari non trasferibili intestati allavv.
Giuseppe Librizzi. Avviso integrale e relazione dellesperto disponibile sul sito www.astegiudiziarie.it
ovvero presso lo studio predetto.

Il liquidatore

Avv. Giuseppe Librizzi

societ 10

Sicilia 15 aprile 2015, mercoled

LEinaudi e la scienza,
il percorso continua
Gli alunni, con
lausilio dei
professori di
Filosofia e di
Scienze dellIstituto, sono
stati coinvolti in
questo momento importante
di dialogo.

L'incontro di ieri.

Subito dopo la
pausa pasquale un
gruppo di studenti dellEinaudi ha
incontrato il prof.
Giovanni Camardi,
Filosofo della Scienza e Presidente della
Laurea triennale in
Filosofia
allUniversit di Catania,
nonch Coordinatore
Erasmus per cinque
anni nel dipartimento
di Scienze Umane. Il
tema dellincontro,
Scienza e Filosofia
uno sguardo verso il
futuro. Gli alunni,
con lausilio dei professori di Filosofia e
di Scienze dellIstituto, sono stati coinvolti in questo momento
importante di dialogo. I temi affrontati
sono stati vari ed interessanti, da quelli
ideologici nel confronto con le possibili visioni del mondo;
dallabbandono delle
prospettive totaliz-

zanti alla costruzione di un approccio


sistematico verso le
discipline filosofiche,
osservate, ora, con
una diversa dinamica storica. Ancora,
fra una topologia che
sappia guardare ad un
nuovo rapporto fra le
discipline filosofiche
e altre forme di conoscenze. Poi il prof
Camardi ha affrontato i nuovi compiti
assegnati alla metafisica, quali il rapporto Mente-Corpo,
Spazio-Tempo, Persistenza-Costituzione,
Libert-Determinismo. A questi compiti discipline scientifiche come la Fisica
e la Biologia hanno
dato risposte parziali
dando alla Metafisica nuovo slancio
ed un nuovo modo
di affrontare le problematiche partendo
proprio da dove queste scienze stentano

a dare risposte certe.


Poi c stato un passaggio per delineare
un nuovo rapporto
fra Scienze Umane,
Scienze Naturali e le
Neuroscienze. Ancorch impegnativi, i
temi sono stati seguiti
con interesse ed attenzione da parte dei
ragazzi che a breve
affronteranno la maturit e le successive
scelte universitarie.
Nellultima
parte
dellincontro c stato un breve dibattito
dedicato alle domande dei ragazzi che
hanno chiesto delle
puntualizzazioni nel
rapporto nuovo fra
metafisica e scienze,
sugli aspetti positivi
di uno studio parallelo di discipline diverse (come un bisogno, unesigenza), il
confronto attuale fra
metafisica e teologia.
Nel corso dellincontro sono state affron-

tate anche le possibili opportunit che


la laurea in Filosofia
pu offrire, cercando
di uscire dai luoghi
comuni che sogliono
individuare gli spazi
lavorativi a poche e
ristrette possibilit.
Anzi nei confronti
con tanti altri laureati in varie discipline,
da riscontri obiettivi,
i laureati in Filosofia hanno dimostrato
un grado di competitivit elevato e una
capacit di saper affrontare e risolvere
problemi complessi.
Prima dei saluti linterlocutore ha mostrato una slide nella
quale sono elencati
persone di successo
con un curriculum filosofico alle spalle a
partire Carly Fiorina,
presidente di Hewlett
Packard, Peter Thiel,
co-fondatore di PayPal, Stewart Butterfield, co-fondatore di
Flickr, Gerald Levin,
ex presidente di Time
Warner , George Soros, guru (e speculatore)
finanziario,
Carlo Azeglio Ciampi, Governatore della
Banca dItalia, Ministro, Presidente del
Consiglio, Presidente della Repubblica,
Sergio Marchionne
attuale a. d. di Fiat
S.p.A. e presidente e a. d. di Chrysler
Group LLC, presidente della Ferrari.

15 aprile 2015, mercoled

Nino Caleca: Importanti risultati che confermano le capacit


salutistiche dei prodotti

assessore regionale dellAgricoltura Nino


Caleca insieme alle colleghe Lucia Borsellino, Assessore alla Salute e Linda Vancheri,
Assessore alle Attivit Produttive presenter
domani alle ore 10.30 presso il nuovo reparto
oncologico dellOspedale Civico di Palermo, i
risultati di due ricerche che riguardano la produzione di alimenti siciliani con elevato valore
salutistico e di contrasto ai tumori.
I due progetti fanno riferimento ad attivit
di ricerca realizzate dal Consorzio di Ricerca Gian Pietro Ballatore e dal Dipartimento
di Scienze Agrarie e Forestali dellUniversit
di Palermo in collaborazione con lOspedale
Civico Di Cristina-Benfratelli (ARNAS), hanno permesso di conseguire importanti risultati scientifici nella produzione di alimenti con
elevato potere di prevenzione e contrasto in
oncologia.
In particolare, il progetto DiMeSa (Dieta Mediterranea e Salute), finanziato dal Ministero
dell'Istruzione, dell'Universit e della Ricerca
al Distretto AgroBioPesca con il PON Ricerca e Competitivit ha consentito di realizzare un olio di oliva particolarmente ricco
in polifenoli e composti bioattivi ad attivit
antiossidante e ad effetto salutistico partendo
da alcune variet di olive siciliane, selezionate
dal Dipartimento Scienze Agrarie e Forestali
(SAF) dellUniversit degli Studi di Palermo
per le quali sono state anche adottate particolari tecniche di molitura e di estrazione. I risultati
ottenuti, molto importanti nei percorsi di tutela
della salute e di prevenzione primaria e secondaria in oncologia su base nutrizionale, confermano il potenziale dei prodotti agroalimentari siciliani in relaziona anche alla notevole
biodiversit esistente. Il progetto Innovazione
in Cerealicoltura in Sicilia (ICS), finanziato
dallAssessorato alle Attivit Produttive con
il PO FESR 2007/2014 al Consorzio di Ricerca Gian Pietro Ballatore e al Centro per
la Ricerca in Agricoltura-Sperimentazione e
Certificazione delle Sementi di Palermo, utilizzando esclusivamente lotti di grano duro
siciliano di elevata qualit commerciale ha
consentito di produrre una qualit di pasta con
bassissimo rischio di contaminazione da
muffe produttrici di micotossine. Il risultato
ottenuto una pasta di qualit superiore, che
tiene la cottura e registra la totale assenza di
micotossine cancerogene (abbattendo di fatto i livelli di soglia che la normativa europea
consente nel prodotto di riferimento per questi
contaminanti). Le caratteristiche dellolio e
della pasta sopra citate costituiscono elementi
essenziali per esaltarne il potenziale salutistico
e nutraceutico in:
- A) pazienti con tumore della mammella reclutate nellambito del progetto DIANA, studio multicentrico italiano (capofila IRCCS
Tumori di Milano) per la riduzione alimentare
del rischio di recidive;
- B) soggetti reclutati nellambito del progetto
DiMeSa, implementato su base regionale dal
Distretto Tecnologico Agrobiopesca, per la valutazione degli effetti di prodotti alimentari ad
elevato potere salutistico.
I risultati della ricerca verranno resi noti domani 15 aprile presso il nuovo padiglione oncologico (Edificio 22) dellAzienda ARNAS
Civico Di Cristina Benfratelli, alle ore 10.30,
nel corso di una tavola rotonda durante la quale verr offerta ad una rappresentanza delle
donne del progetto DIANA e ad una rappresentanza di soggetti del progetto DiMeSa, una
campionatura di pasta di grano duro siciliano
(Pasta ICS), utile per tre mesi di consumo, e
una campionatura di olio extra vergine di Oliva (DiMeSa) ad elevato contenuto in polifenoli (composti bioattivi).

Resta alto il livello di attenzione dellAssessorato sulla grave problematica

In Sicilia nessun caso


di Xylella fastidiosa

Sicilia 11

societ

viabilit

Rotonda Lido
Sacramento
in settimana
asfalto
Lo dichiara lassessore regionale dellAgricoltura Nino Caleca a
seguito di quanto decretato dal dirigente del servizio Fitosanitario e consegna

Sulla base dei risultati

delle ispezioni condotte


dal Servizio Fitosanitario
Regionale, in esecuzione
dellart. 4 della Decisione della Commissione 23/7/2014 /497/UE,
lintero territorio della
regione Sicilia ad oggi
indenne da Xylella fastidiosa.
E quello che dichiara
lAssessore Regionale
dellAgricoltura Nino
Caleca a seguito di quanto
decretato dal dirigente del
Servizio Fitosanitario Regionale con atto emesso in
data odierna.
Non esiste, pertanto, nessun focolaio di Xylella in
Sicilia. Resta alto il livello
di attenzione dellAssessorato sulla grave
problematica che affligge
lolivicoltura pugliese e
che desta un comprensibile allarmismo tra gli
operatori del settore.
Come precisa lAssessore
Nino Caleca: Il rigore
degli accertamenti effettuati e lesclusione di
casi di Xylella, non crea
alcun ostacolo alla regolare movimentazione del
materiale vegetale prodotto in Sicilia allinterno
dellUnione Europea e

Sopra, alberi segnalati per i dovuti controlli.

verso i Paesi Terzi, tra i


quali molto alta lattenzione.
Nel Ragusano si era diffusa la notizia che erano
stati segnalati due focolai
di Xylella. Si trattava
dei residui di potatura
di due ulivi che sono
stati sottoposti ad attente
analisi di laboratorio per
individuare la presenza o
meno del batterio killer. E
Sulla base dei risultati delle ispezioni condotte dal

servizio fitosanitario regionale, si pu affermare


che l'intero territorio della
regione Sicilia indenne
da Xylella fastidiosa. In
ogni caso con lIstituto
regionale Vini e Oli di
Sicilia stato elaborato un
piano di intervento rapido.
Anche se si tratta di un falso allarme. Il commissario
straordinario dellIrvo,
Antonino Di Giacomo,
abbiamo stabilito, infatti, di non tralasciare

alcuna segnalazione e di
svolgere gli opportuni
accertamenti in modo da
isolare ogni focolaio che
ci verr segnalato. La prevenzione fondamentale
assieme ai controlli. Per
questo motivo - conclude
Caleca - non abbiamo
posto finora limitazioni
allimportazione di piante in Sicilia, come ha gi
fatto la Francia per 102
specie provenienti dalla
Puglia.

Finalmente i cittadini che


abitano allIsola possono
tirare un respiro di sollievo in quanto dopo oltre
trenta giorni dalla chiusura per la realizzazione della rotatoria della madonnina appaltata dallAnas,
si avviato nuovamente
il cantiere. Ieri mattina gli
operai hanno infatti preso
il via le operazioni di pavimentazione della nuova
rotonda. Dopo l'ultima
querelle di aprire un varco
ad proprietario di terreni
confinanti e tra motivi burocratici e proteste di alcuni residenti che hanno fatto slittare di volta in volta
la data della riapertura di
questa importante arteria di collegamento con
contrada Isola e le localit
balneari. In questi giorni
la posa del nuovo asfalto,
quindi, che dovrebbe consentire la riapertura per
gioved 16 aprile. Dopo
il cantiere si sposter di
qualche centinaio di metri: a giorni avr inizio l'opera di realizzazione della
seconda rotonda prevista
in progetto, quella tra via
Elorina e traversa Case
Abela, all'altezza del centro comunale di raccolta
di Arenaura. Insomma ancora sacrifici.

un Laboratorio del Gusto a base di alcune preparazioni culinarie con protagonista principale la mandorla del presidio.

Slow Food Day avr luogo sabato a Noto


Slow Food Day sabato a Noto.
L'evento comincer la mattina di
sabato alle 10 nella scuola Matteo
Raeli, dove i rappresentanti di Slow
Food assieme allassessore Cettina
Raudino incontreranno gli studenti
di alcune classi dellistituto netino.
Seguir, alle 13 nei locali di un ristorante cittadino, un Laboratorio del
Gusto a base di alcune preparazioni
culinarie con protagonista principale
la mandorla del presidio.
A partire dalle 18 nella Sala Gagliardi di palazzo Trigona ci sar
il convegno Mandorla di Noto, un
prodotto buono, pulito e giusto a 15
anni dalla nascita del Presidio Slow
Food. L'evento organizzato dalla
Condotta siracusana di Slow Food ,

con la collaborazione del Comune di


Noto e del Distretto turistico Sud Est.
Presenti Concetto Scardaci agronomo e responsabile dei produttori del
Presidio della Mandorla di Noto,
Francesco Sottile professore del
Dipartimento di Scienze Agrarie
e Forestali Universit di Palermo,
Francesco Motta fiduciario di Slow
Food Siracusa, Fabio Granata direttore del Distretto del Sud Est.
Coordiner il dibattito il giornalista
Carmelo Maiorca, vice presidente
Slow Food Sicilia con la partecipazione del sindaco di Noto Corrado
Bonfanti. Alla fine dellincontro
una degustazione di mandorle del
Presidio accompagnate dal Moscato
Terre di Noto.

attualit 12

Sicilia 15 aprile 2015, mercoled

15 aprile 2015, mercoled

LOSSERVATORIO

Grazie alla casta politica inetta, inconcludente, corrotta

Siracusa sempre pi isolata


Palermo sempre pi lontana
Un disastro per chi ha bisogno di contatti con la Regione
di Salvatore Maiorca

L interruzione

dellautostrada Palermo-Catania, per la frana


abbattutasi sui pilastri
del viadotto Imera,
ultima tegola che si
abbattuta sulla testa
dei siciliani: ultima in
ordine di tempo; ma
tante altre ancora ne
incombono. E non si sa
nemmeno che rimedi si
pensa di adottare. Si sa
soltanto che qualunque
rimedio sar appena un
pannicello caldo su una
ferita profondamente
lacerante. N si capisce
ancora quale disastro
sia labbandono, finora
perpetrato, del collegamento ferroviario e la
mancanza di collegamenti viari seriamente
ed efficacemente alternativi allautostrada.
C di pi. Nel nuo-

vo Piano delle infrastrutture strategiche,

adottato dal ministro


Delrio nei suoi primi

sette giorni, non c


lammodernamento

Linterruzione dellautostrada Palermo-Catania, per la frana


abbattutasi sui pilastri del viadotto Imera, lennesima
tegola sulla testa dei siciliani. Torna linterrogativo ferrovia

societ Due grandi artisti contemporanei innamorati dello Scoglio


di Aldo Formosa

La pittrice di notoriet internazionale


Marie Therese Joly
mi ha fatto avere l'originale della
canzone intitolata
Syracuse, cantata
da Henry Salvador
che ne stato anche
l'autore della musica sulle parole di un
poeta parigino. Una
canzone che mi
parsa
bellissima
non solo per motivi "patriottici" ma
anche e soprattutto
perch si tratta veramente di un brano
musicalmente eccellente.
Non solo: ma ad
interpretare questa
dolce canzone
stato anche il grande Yves Montand,
che ne ha realizzato un disco molto
diffuso in Francia
(Disques Philips nr.

Salvador e Montand
hanno cantato Siracusa

E la pittrice Marie Therese Joly lo ricorda ai siracusani

B373C82F). Un'altra
registrazione
canora su disco, a
testimoniare la popolarit
francese
della canzone, l'ha
effettuata anche lo
chansonnier Dean
Sablon (Disques La
Voix de son maitre

nr. 7BG7613).
Da quando ho ricevuto questo bellissimo regalo con
la voce di Henry
Salvador l'ho utilizzato come sigla di
apertura nelle varie
edizioni del "Premio internazionale

Sicilia-Il Paladino",
mentre Mirella Parisini, appena l'ha
ascoltata, l'ha utilizzato in alcune sue
iniziative artistiche.
Purtroppo si tratta di artisti passati
a miglior vita, anche quando Marie

della Catania-LentiniRagusa, atteso da anni


se non da decenni.
Ha ragione Pietrangelo
Buttafuoco: commissariare la Sicilia.
Quel che brucia sulla
nostra pelle linterruzione dellautostrada
Palermo-Catania. Brucia perch, con la moltiplicazione dei poteri
di questa Regione-disastro e con le lungaggini
buro-politichesi che la
contraddistinguono,
chi lavora ha sempre
pi bisogno di andare
a Palermo; e non pu
perdere una giornata
e pi solo per andare
e tornare. Brucia perch non verranno qui
certamente quei quattro turisti che magari
avevano lintenzione di
compiere un tour della
Sicilia. Brucia perch
siamo sempre pi isoTherese Joly mi
sugger di chiedere
che, bench come
gesto postumo, venisse concessa la
cittadinanza
onoraria ad Henry Salvador
che, nello
splendore della propria carriera, aveva
voluto rendere un
cos
significativo
omaggio a Siracusa.
Purtroppo la burocrazia complic la
possibilit di realizzare il suggerimento della Joly, e
non se ne fece nulla.
Comunque rimane
il
compiacimento
per questa testimonianza di amore per
Siracusa da parte di
questi grandi chansonniers. A titolo
di cronaca, il riferimento per chi volesse saperne di pi il
seguente: Editions
Musicales
Henry
Salvador, 6 Place
Vendome Paris.
Yves Montand

Italia Nostra chiede l'immediato potenziamento


dello storico collegamento ferroviario PalermoCatania-Siracusa, unica alternativa al gommato
almeno per la mobilit delle persone. Ha ragione
Pietrangelo Buttafuoco: commissariare la Sicilia
lati. Brucia perch ancora pi si allontanano
eventuali investitori da
questo nostro territorio.
Brucia perch questa
lennesima piaga inflittaci da questa politica
inetta, inconcludente,
corrotta. Brucia perch,
evidentemente, questo
che ci meritiamo.
Ci ritroviamo cos con
strade e ferrovie borboniche, da museo,
con tempi enormi per
muoversi da una parte
allaltra della Sicilia.
Ci ritroviamo con lulteriore disincentivo
per chiunque pensasse
ancora, magari per mera
ipotesi, di investire
in questa Sicilia preottocentesca.
Di fronte al disastro
ultimo arrivato - afferma Liliana Gissara,
consigliere nazionale
di Italia Nostra per
la Sicilia, - mi corre
l'obbligo di intervenire
in qualit di esponente di un'associazione

storica (1955-2015:
sessantanni di attivit
su tutto il territorio nazionale) e prestigiosa.
Il territorio siciliano
sottolinea la professoressa Gissara - si
scioglie come un panetto di burro al sole.
Quella frana, fin dal suo
manifestarsi (dieci anni

fa, ndr.), era "a vista"


di chiunque transitasse
sulla vitale (in mancanza di altro) arteria. Era
altrettanto "a vista" che
il terreno non era per
nulla stabile. Dove ha
guardato l'Anas per tutti
questi anni?
Il cedimento dei piloni
del viadotto Imera

l'ultimo di una serie di


disastri che negli ultimi
anni hanno falcidiato la
rete viaria isolana.
Nel terzo millennio
spostarsi da una parte
all'altra dell'Isola
un'avventura di stampo
ottocentesco.
Ora la Sicilia rileva
lesponente di Italia nostra - geograficamente
tagliata in due: non si
pu andare dalla parte
orientale a quella occidentale (e viceversa,
ndr.) se non percorrendo una viabilit alternativa, in parte ancora da
riattivare, lunghissima
e disagevole.
Non parliamo poi dei

Da sinistra l'autostrada interrotta, la stazione centrale di Siracusa e quella


di Catania: ora paghiamo lo scotto dell'abbandono della ferrovia

collegamenti ferroviari
nella stessa direzione,
che ormai sono quasi
all'anno zero.
Al di l del rituale
vaniloquio sulle responsabilit presenti,
passate e future ribadisce la Gissara - la
situazione gravissima.
Bisogna immediatamente intervenire. Italia Nostra, che della
mobilit sostenibile
convinta sostenitrice, chiede l'immediato
potenziamento dello
storico collegamento
ferroviario PalermoCatania-Siracusa, unica
alternativa al gommato
almeno per la mobilit

Sicilia 13

delle persone. Inoltre


l'emergenza-frane, conclude la professoressa Gissara - in
quanto problema di
rilevanza nazionale,
deve avere la priorit
su qualsiasi altro genere di interventi. Viene
spontaneo proporre
che il "tesoretto" recentemente rinvenuto
venga impiegato prioritariamente nell'apertura
di cantieri per la messa
in sicurezza e il risanamento del territorio. Si
d lavoro e si mettono
in sicurezza territori e
infrastrutture. Non ci
vuole un economista
per un ragionamento del

attualit

genere. Basta un po di
comune buon senso.
Ecco, questo che
manca in questa terra
disastrata: un po di
comune buon senso.
Manca soprattutto alla
casta politica inetta,
inconcludente, corrotta:
una casta che ancora
non riesce a capire che
a tutto c un limite.
Anche alla inettitudine,
alla inconcludenza, alla
corruzione. Anche per
questa casta politica finora capace di produrre
soltanto gettonopoli e
rimborsopoli.
Questo dellautostrada
interrotta lennesima
testimonianza. A Catania il sindaco Enzo
Bianco e i politici locali stanno facendo il
diavolo a quattro per
ottenere da Trenitalia il
potenziamento dei collegamenti ferroviari con
Palermo. A Siracusa il
sindaco Giancarlo Garozzo e i politici locali
tacciono su questa vicenda. Sono impegnati
soltanto nella distribuzione di assessorati,
presidenze, vertici di
sottogoverno, vertici
della burocrazia comunale, e simili nefandezze. Impunemente!
Ha ragione Pietrangelo
Buttafuoco: commissariare la Sicilia.

Venerd nell'aula magna del liceo Corbino la memoria del disastro

Luciano Canfora racconta


come incominci la guerra
Venerd, alle 17,30, nellaula magna del liceo
scientifico Corbino, Luciano Canfora ricostruisce la memoria del dissastro e racconta "come
incominci la guerra settantacinque anni fa". La
conferenza dovuta alla iniziativa e alla organizzazione dellassociazione culturale Medeuropa,
presieduta da Carmelo Saraceno, in occasione del
settantesimo anniversario della fine della seconda
guerra mondiale.
Luciano Canfora storico del mondo antico e
filologo. E nato a Bari nel 1942. E docente
di filologia latina e greca e profondo conoscitore
della cultura classica, che studia con un approccio
multidisciplinare. E anche autore di importanti
studi sulla storia antica e su quella contemporanea.
Dal 1975 professore di filologia greca e latina
nell'Universit di Bari. Ha insegnato anche papirologia, letteratura latina, storia greca e romana.
E membro dell'Institute for the classical tradition
di Boston e della Fondazione Istituto Gramsci
di Roma. Dirige la rivista Quaderni di storia e
la collana La citt antica. E autore di numerosi
studi, tradotti in varie lingue, innovativi e a volte
provocatori, che spaziano in molteplici ambiti:
letteratura greca e latina, filologia, storia, modi di
conservazione e trasmissione del sapere, sopravvivenza dell'antico. Carmelo Saraceno, stato

Luciano Canfora
segretario generale della Uil di Siracusa, deputato
e assessore regionale. E da assessore regionale ai
Beni e alle Attivit culturali ha fatto approvare
dallAssemblea regionale la legge istitutiva dei
catalogatori dei beni culturali. Lasciata la politica attiva, di prima linea, Saraceno ha fondato
e presiede Medeuropa, lassociazione alla quale
si devono varie iniziative di alto spessore non
soltanto culturale ma anche sociale. Infatti la
cultura incide profondamente nella vita della
societ, anzi la determina.
s. m.

cultura 14

15 aprile 2015, mercoled

Sicilia 15 APRILE 2015, MERCOLED

La Bibbia
presenta la
donna come
la guardiana
delle relazioni sociali
e anche di
quelle sessuali, cos
rilevanti per
una civile
convivenza
sociale

di Roberto Tondelli

La Bibbia lo strumento col quale


Dio si accosta per
parlare alla persona
umana. Nei primi
secoli del cristianesimo essa era la
fonte alla quale i
discepoli del Cristo
si abbeveravano di
continuo. Agostino
vescovo di Ippona
(IV-V sec.), esorta
i credenti ad accorrere come pecore
sane ai pascoli verdeggianti delle Sacre Scritture. Giovanni Crisostomo
(IV sec.) loda i credenti perch come i
fabbri e i falegnami
non rinuncerebbero
mai agli strumenti
dei loro mestieri,
cos i credenti non
rinunciano a tenere
in casa e a leggere
di continuo le Sacre
Scritture, strumento della loro fede
fiduciosa e del loro
comportamento nel
Signore. Col tempo
lattaccamento alla
Bibbia and scemando, e i cristiani
divennero ignoranti
delle Scritture; una
situazione che sarebbe durata secoli.
Forse tanti problemi che oggi affliggono la nostra
cristiana
societ
originano purtroppo anche da questa
forma dignoranza.
La Bibbia presenta la donna come
la guardiana delle
relazioni
sociali
e anche di quelle
sessuali, cos rilevanti per una civile
convivenza sociale. Anna, madre di
Samuele, era una
donna di straordinaria intelligenza.
Forse pi per motivi psicologici che
fisici, non aveva
figli, anche se il
marito Elkana lamava molto. Anna
preg con fervore
Dio per avere un
figlio, e anzi promise in preghiera che,
se ne avesse avuto uno, lo avrebbe

In foto, la Bibbia

Donne nella Bibbia


Qualche consiglio,
qualche valore
dedicato a Dio. La
sua preghiera attir lattenzione del
sacerdote ebraico
Eli, che prese Anna
per ubriaca. Ma la
donna, con tatto e
intelligenza gli fece
capire dessere una
persona
tribolata, che cercava in
Dio consolazione
e aiuto. Lamore di
Elkana fece il resto,

e lei ebbe il figlio


tanto desiderato che
chiam Samu-El,
cio frutto di esaudimento di Dio.
Forse anche oggi le
donne potrebbero
imparare da Anna a
confidare di pi nel
Signore? e i mariti
potrebbero imitare
Elkana, che seppe
amare con delicata
intensit sua mo-

glie? Ges era continuamente in compagnia di donne.


Levangelista Luca
(cap. 8) ricorda
Maria Maddalena
(= del villaggio di
Magdala), Salome,
e Giovanna che
assistevano Ges
e gli apostoli coi
loro beni. Nel corso di un banchetto
in casa del fariseo

Simone, Ges viene avvicinato da


una donna nota ai
commensali come
meretrice. In silenzio, lei si avvicina
a Ges e, piangendo, gli unge i piedi
con olio di nardo,
profumato e molto
costoso. Non dice
nulla, ma col suo
gesto mostra due
cose: il suo amore
per Cristo e il suo
pentimento profondo per il male compiuto.
Il suo gesto delicato
mette in imbarazzo
i commensali, che
malignano contro
Ges e contro la
donna. Talvolta i
maschi (come anche le femmine)
sanno essere meschini e ipocriti.
Ges fuga le malignit intervenendo
a difesa della donna, e dice: Dovunque il Vangelo sar
predicato, il gesto
di questa donna
sar ricordato a ricordo di lei. Anche
dopo aver adoperato il nostro corpo

per scopi immorali


c tempo e modo
per il ravvedimento
sincero e profondo,
per smettere di fare
il male e iniziare
unesistenza guidati dal bene verso
Cristo Ges che
morto e risorto per
noi. Lui la vera
pasqua! La Bibbia
non si vergogna
di mostrare i suoi
personaggi
nella
loro realt umana.
Ci sono donne che
dal basso salgono
in alto e viceversa. Paolo apostolo
parla di donne di
alto profilo morale,
come Febe, sua collaboratrice nel Vangelo. Ma parla anche di donnicciole
cariche di peccati
dedite a maldicenza
e a pessimi comportamenti.
Ognuno di noi vive
la propria vita imitando qualcuno. Se
il modello alto,
tali saranno i nostri
pensieri e la nostra
condotta. Se il modello basso, bassi
saranno i nostri desideri e comportamenti.
bene esaminare
e interessarsi anche di questi aspetti
femminili della
narrazione biblica.
Se non ci si converte a Cristo, non si
possono recuperare
i princpi e i criteri
di comportamento
morale da Lui indicati. Si rischia cos
di dirsi cristiani
mentre di fatto i
nostri
comportamenti ignorano letica della Parola di
Dio e si affidano a
modelli immorali. (Chiesa di Ges
Cristo Via Modica, 3 - di fronte
ingresso Istituto F.
Insolera mercoled e venerd ore
19.30,
conversazioni bibliche; domenica ore 10.30,
culto al Signore
info: 0931.1935947
340.4809173
email: chiesadicristo@alice.it).

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Dallo scoramento, allincredulit, alla gioia: Siracusa in serie D

Dallinferno al paradiso
nel giro di pochi secondi

Gli azzurri condannati ai play-off senza il concorso degli


eventi straordinari che messi insieme hanno determinato
una vittoria ormai insperata ma comunque meritata

ancora incredulit per quel


ch successo domenica pomeriggio e per la presenza di fatti che
valutati separatamente sembrano
normalissimi, ma
che visti nel loro
insieme
hanno
delleccezionale.
Come se Eupalla,
il dio del calcio
creato dalla fertile
fantasia di Gianni
Brera, si fosse
improvvisamente
materializzato sui
terreni di gioco
diventati crocevia
di un estenuante
duello, per metterci lo zampino
e trasformare un
finale che appariva fino a quel
momento
quasi
ovvio se non proprio scontato, in
un finale a sorpresa.
Un finale che se

si fosse verificato
qualche minuto
prima non avrebbe offerto ai pochi
contestatori presenti domenica al
De Simone, loccasione di prendere civilmente
le distanze dalla
conduzione
da
parte del Siracusa
di un girone di
ritorno al rallentatore che aveva
permesso in buona sostanza allo
Scordia di recuperare il terreno
perduto e di presentarsi allultima

di campionato in
prima posizione.
E invece la piccola e contenuta
contestazione ci
fu, col tecnico e
con i giocatori timorosi di affrontarla, prima che
il boato al gol di
Biondo
cancellasse in un attimo il peso dello
delusione per un
campionato
gi
vinto, considerato
ormai banalmente perduto. Ed
bene che questo
timido
accenno
di contestazione

sia arrivato. Non


fossaltro che per
ricordare ai destinatari delle rimostranze che un
campionato costato tanti sacrifici pu svanire per
sottovalutazione
e imprevidenza,
elementi
considerati imperdonabili in una citt
ormai rassegnata
ai continui scippi
di cui quotidianamente vittima.
Purtroppo, come
in tutte le contestazioni popolari,
si finisce spesso
per generalizzare
ed ecco finire nel
mirino dei contestatori anche Beppe Mascara, che

Tennis, la Tc Match Ball


coglie un pari prezioso
in trasferta a Messina

Si svolta ieri sui campi del Circo-

lo dei Laghetti ex Rescifina (Messina) la 4^ giornata di campionato di


Serie C maschile.
La squadra siracusana, capitanata
da Toni Troia e da Ivan Caracciolo,
dopo i quattro singolari finiti sul
punteggio di 2 pari ha giocato i due
doppi schierando da una parte la
coppia composta da Salvatore Buccheri - Luca Di Trapani e dallaltra
la coppia Giuseppe Bongiovanni
Giuseppe - Salvatore Caschetto.
Questi ultimi con una grande
prestazione sono riusciti a regalare
alla squadra un prezioso punto per
il prosieguo del campionato.
Al termine dellincontro il risultato
finale stato 2 pari

Basket, per la Kama Aretusa ultima


fatica contro il Green Palermo.
Anastasi: Obiettivo vincere per riscattare l'andata
L

obiettivo quello di salutare nel


modo migliore il proprio pubblico con
una vittoria che servirebbe per il morale, e per una classifica che stata
stravolta dagli ultimi avvenimenti. Il
mancato pagamento dei contributi federali ha infatti decretato lesclusione

stato un esempio
in campo e fuori,
Gaetano Cutrufo
che del Siracusa,
pur in posizione
volutamente defilata, stato lanima, di Gaetano
Albergamo e di
Alfredo
Finocchiaro, che pure
hanno interpretato alla perfezione la funzione di
strutture portanti
di una minuscola ma efficiente
organizzazione.
Una piccola ferita
che ci auguriamo
possa subito rimarginarsi. Anche perch sulla
scia di questo
successo si possono raggiungere

ancora pi importanti traguardi. Il


primo dei quali
sarebbe
quello
dellallargamento
della base societaria, seguto da
un meno saltuario e pi costante
supporto
istituzionale, per poter
gettare le basi,
una volta smaltita
la sbornia dellavvenuta promozione, di un Siracusa
pi forte, pi organizzato e quindi pi in grado
di
raggiungere
obiettivi giudicati fino a ieri tanto
lontani da essere
considerati irraggiungibili.
Armando Galea

del campionato del Cosenza, e nello


stesso tempo,ha modificato la classifica di molte squadre. Fra queste anche
la Kama Italia, che si vista sottrarre i
4 punti, frutto delle due vittorie, ottenuti contro i silani.
Deluso e non poco il tecnico Alessandro Anastasi che rimarca i meriti di una
squadra che sul campo ha totalizzato
24 punti ed stata autrice di un grande
girone di ritorno.
Mi dispiace molto spiega il tecnico soprattutto per i ragazzi, che, nella
gara di ritorno a Cosenza, hanno compiuto una grande impresa recuperando
ben 24 punti. Manterremo il sesto posto, ma non posso essere contento per
i punti che ci hanno tolto. Adesso penseremo allultima gara stagionale con
lobiettivo di vincere per riscattare la
brutta prestazione dellandata.torna in
vasca gi domenica prossima, quando
si disputer lultima gara del girone di
andata con le siracusane impegnate nel
capoluogo peloritano, contro la Polisportiva Messina, con inizio programmato per le 13:30.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 15 aprile 2015, mercoled

Albatro, Trieste
e Terraquilia
Carpi si contenderanno
l'unico posto
disponibile
per le semifinali
play off

Pallamano, Teamnetwork
ad un passo dalla storia
A

lbatro pronta per


il triangolare valido per laccesso
alla semifinale dei
play off. Nella sede
della FIGH si tenuto il sorteggio
relativo al calendario della Poule
dAmmissione ai
Play-Off Scudetto
di Serie A Maschile 1^ Divisione
Nazionale ed, a seguire, il sorteggio
relativo al calendario degli stessi
Play-Off Scudetto
2014/15. Il regola-

Fischio d'inizio venerd alle 18.30 con prima gara tra Trieste
e Carpi, la perdente affronter i ragazzi di mister Vinci
mento prevede che
accedono alla Poule dAmmissione ai
Play-Off Scudetto
le 2^ classificate
dei Gironi A, B e
C. Le classifiche al
termine delle Poule Play-Off dicono
Trieste (girone A),
Terraquilia Carpi
(girone B) e Teamnetwork
Albatro
(girone C). Le gare
della Poule Am-

missione si disputano fra il 17 il 19


Aprile al Pala Santa
Filomena di Chieti,
una per giornata.
Per tutte fischio
dapertura alle ore
18:30, a partire dal
match fra Trieste
Terraquilia Carpi.
La perdente di questo primo match
affronter il Teamnetwork
Albatro
sabato, mentre do-

Pallanuoto femminile

Per lOrtigia in rosa


vittoria e primato

a allOrtigia in
rosa il big match
della quarta giornata del campionato
di serie B contro le
palermitane
della
la Mimmo Ferrito
con il risultato finale di 9-6. Ottima la
prova delle ragazze
siracusane, guidate
per loccasione dal
tecnico della squadra maschile Gino
Leone, e con Valentina Ayale, autrice

della prima marcatura biancoverde, in


acqua a battagliare
insieme alle compagne.Ortigia B Mimmo Ferrito.Davanti ad una discreta
cornice di pubblico
giunta alla Caldarella, le aretusee
hanno offerto una
grande prova di carattere e bel gioco,
risultando ciniche e
concrete sotto porta.
Le palermitane, che

venivano a Siracusa
a punteggio pieno,
hanno dimostrato di
essere una formazione ostica e tra le
favorite alla vittoria
finale ma lOrtigia,
questa mattina, ha
schierato le giocatrici pi esperte come
Lo Monaco, Cassone (2), Schiavone,
Sparacio (2), Todaro,
Comitini (2) e Rella
(2), dimostrando di
non essere da meno.

menica i siciliani
saranno
opposti
alla vincente del
primo match in calendario. Semifinali e finali si disputano sulla base delle
due gare (andata\
ritorno). Definito
il tabellone degli
incontri, con la vincente della Poule
dAmmissione ai
Play-Off - una tra
Trieste, Carpi e AlSul finire di gara,
poi, c stato spazio anche per alcune
delle giocatrici pi
giovani che hanno cos potuto dare
il loro contributo
alla vittoria. Il successo permette alle
biancoverdi di raggiungere proprio le
palermitane in vetta alla classifica. Si
torna in vasca gi
domenica prossima,
quando si disputer lultima gara del
girone di andata con
le siracusane impegnate nel capoluogo peloritano, contro la Polisportiva
Messina, con inizio
programmato per le
13:30.

batro - che affronta


i campioni dItalia
della Junior Fasano. Nella seconda
semifinale, invece,
il Bozen sar opposto al Romagna con
andata in Emilia e
ritorno in Alto Adige.
Allesito del sorteggio, il Presidente della FIGH Purromuto, ha tenuto
un incontro con i
rappresentanti delle
societ qualificate
alla Poule dAmmissione Play-Off
e alle semifinali
Scudetto della Serie A Maschile per
definire gli aspetti collegati alla
programmazione
proprio degli imminenti Play-Off e
delle dirette televisive. Alla riunione
hanno preso parte
il vice-presidente
federale,
Mario
Bazzanella; il consigliere
federale
Angelo Dicarolo;
i
rappresentanti
delle societ qualificate, Placido Villari (Teamnetwork
Albatro), Francesco Renna (Junior
Fasano), Giuseppe
Regoli (Romagna),
Stefano
Podini
(Bozen) ed Enrico
Lucchi (Terraquilia
Carpi).

Atletica,
ancora una
vittoria per
l'augustano
Spinali sui
10 mila metri
su pista
A

ncora successo
a mani basse per
latleta augustano
Luigi Spinali che
conquista il prestigioso titolo regionale. Spinali si classificato al 1 posto
nei 10 mila metri su
pista al campionato
regionale Fidal che
si svolto presso
il campo di atletica
leggera dei Cappuccini di Messina. Al via 50 atleti
provenienti da tutta
lIsola e dalle Regioni limitrofe. E
stata una settimana
molto delicata per
me ha commenta
Spinali - perch sapevo che non dovevo commettere nessun errore in fase di
preparazione e svolgere
allenamenti
blandi in prossimit
della gara. Il mio
tempo finale stato
di 31'53''. Nelle fasi
iniziali della gara il
ritmo stato regolare ma man mano che
scorrevano i chilometri aumentavo di
qualche secondo il
ritmo riuscendo a
distaccare i miei diretti antagonisti. La
tattica adottata mi
ha dato ragione e di
ci sono pienamente soddisfatto. Ho
conquistato questo
importnate
titolo
regionale credendoci sempre pi ogni
giorno che passava
e mettendo tanta
volont in ogni allenamento e in tutta la preparazione
alla gara. Ringrazio
i vertici della mia
societ
(Atletica
Sant'Anastasia)e i
tutti i miei compagni di squadra che
mi hanno incitato
e sostenuto durante
tutta la gara.