Sei sulla pagina 1di 8

CALIBRO .

300 WINCHESTER SHORT MAGNUM

La cartuccia calibro .300 Winchester Short Magnum (N.B. nota invariabilmente come .300
WSM o con la denominazione metrica di 7,62x53mm). è la prima di una nuova generazione di
munizioni creata dalla Winchester nel 2001. A livello concettuale essa presenta marcate similitudini
con il 6mm PPC (V. voce a se) od il 6mm BR Remington (V. voce a se), dal momento che è
strutturata in maniera tale da accogliere una corta e compatta colonna di polvere che viene accesa da
un innesco di tipo large rifle magnum. Questa disposizione delle polvere è nota per garantire una
superiore qualità di combustione e, dunque, una migliore precisione. Inoltre, è poi un parere diffuso
quello in base al quale una simile disposizione della polvere contribuisce a ridurre il rinculo
percepito dal singolo tiratore. In fase di realizzazione laWinchester optò per l'eliminazione del
classico risalto basale (belt) tipico di moltissime munizioni di tipo "magnum", la cui assenza facilita
l'alimentazione e migliora l'allineamento tra cartuccia e camera di scoppio. A livello di prestazioni,
il .300 WSM genera velocità inferiori di circa 10 - 15m/s INFERIORI rispetto a quelle di un .300
Winchester Magnum (V. voce a se) impiegando quantitativi di polveri inferiori di circa il 10%.
Alcune fonti affermano che il .300 WSM da prestazioni sovrapponibili a quelle del .300 Winchester
Magnum con meno rinculo e meno polvere, mentre altre, più realisticamente, affermano che questa
similitudine a livello di prestazioni esiste solo impiegando palle di peso inferiore ai 180grs. (11,7
GRAMMI). Quale che sia la verità la cartuccia è stata concepita per avere una pressione di
esercizio massima di 4500bar, anche se alcune fonti ne indicano una leggermente inferiore (4480
bar). Quelli che seguono sono, in sintesi, i suoi principali dati dimensionali:
- Diametro massimo del proiettile = 7,85mm (.308")

- Lunghezza massima della cartuccia assemblata (O.A.L.) = 72,62mm


- Lunghezza massima del bossolo = 53,34mm, ma in sede di ricarica casalinga i bossoli vengono
tagliati e rifilati a 55,10mm esatti
- Lunghezza del bossolo SOPRA la spalla (tipica) = 45,77mm
- Lunghezza del bossolo SOTTO la spalla (tipica) = 42,27mm
- Angolo di spalla = 35 °
- Diametro del colletto = 8,73mm
- Diametro alla base della spalla = 13,66mm
- Diametro alla base del corpo = 14,09mm
- Diametro del fondello = 13,59mm
- Pressione di esercizio (media massimale) = 4500bar (450MPa), ma alcune fonti indicano una
pressione di 4480bar (448 MPa)
- Tipologia degli inneschi = Large Rifle Magnum
- Passo di rigatura (commerciale) tipico = 1 giro in 10 " per canne da 610mm (24") con palle da
125 a 200 grs. di peso (N.B. sono molto diffuse canne con sole 4 rigature invece delle solite 6
rigature convenzionali)

La ricarica del .300 WSM non presenta particolari difficoltà a livello pratico. Le munizioni
commerciali sono disponibili nelle armerie più fornite. Anche se non diffuse come altre munizioni
da caccia, sono comunque reperiibili con una discreta facilità. Ad ogni modo, i bossoli vergini sono
reperibili presso le armerie specializzate in articoli per ricarica o per caccia. Va detto che nel nostro
Paese il calibro in commento NON è eccezionalmente diffuso (N.B. ad esempio non è diffuso
come un .30-06 od un .270 !!), per cui è meglio rivolgersi alle armerie maggiormente specializzate.
In caso di difficoltà per il reperimento dei bossoli, si prega di contattare esercizi commerciali
specializzati come la STITRA di Torino (N.B. visitate il sito www.stitra.com per ulteriori
informazioni), la C.O.V. Trading di Chieri (N.B. visitate il sito www.covtrading.com per
ulteriori informazioni) o l'armeria Bersaglio Mobile di Reggio Emilia (N.B. visitate il sito
www.bersagliomobile.com per ulteriori informazioni) . Gli inneschi sono i Large Rifle Magnum,
anche se non mancano fonti che indicano i canonici Large Rifle Standard (N.B. alcuni
affermano di non usare inneschi di tipo magnum o potrebbero svilupparsi picchi pressori
molto pericolosi per arma o tiratore, mentre altri affermano che gli inneschi standard
andrebbero usati solo per le ricariche depotenziate con palle in lega ternaria !!) . Con
riferimento alle polveri, uno dei propellenti più indicati è la IMR-4350. Più in generale, tutte le
polveri chimicamente affini alla IMR-4350 sono ottimi candidati per la ricarica del calibro in
questione. Altre polveri molto adatte sono la WW-WXR, la H-4831 o la N-160.

ATTENZIONE !!

NON EFFETTUATE MAI, PER NESSUNA RAGIONE, RICARICHE CON DOSI DI POLVERE
INFERIORI A QUANTO ELENCATO IN QUESTE TABELLE ALLO SCOPO DI
REALIZZARE MUNIZIONI PER IL TIRO RIDOTTO, O POTREBBERO INSORGERE
PROBLEMI DI COMBUSTIONE ANOMALA ESTREMAMENTE PERICOLOSI PER ARMA
E TIRATORE !!

palla da 150grs. di tipo semiblindato a punta molle o con puntale in policarbonato , varie
morfologie (O.A.L. tipico 72,50mm)

Polvere (tipo) Dose (grs.)


WW-760 59,0 (min.) - 65,0 (MAX)
IMR-4350 57,0 (min.) - 65,0 (MAX)
IMR-4831 62,0 (min.) - 68,0 (MAX)
WXR 64,0 (min.) - 70,0 (MAX)
H-4831 63,0 (min.) - 69,0 (MAX)
N-160 61,0 (min.) - 67,0 (MAX)
N-165 66,0 (min.) - 72,0 (MAX)

NOTE TECNICHE (1) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di N-540 compresa tra
58,0 e 64,0grs. con la palla da 150grs. di peso. In altre fonti viene riportata una dose
compresa tra 60,0 e 64,0 grs. Molti la consigliano per il suo scarso rinculo. Nel dubbio
consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere di fiducia e
cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e riducendo
SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con la MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (2) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di TU-7000 compresa
tra 62,0 e 66,0grs. con la palla da 150grs. di peso. Molti la consigliano per il suo scarso
rinculo. Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere
di fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e
riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con la
MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (3) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di Norma 204
compresa tra 64,0 e 68,0 grs. con la palla da 150grs. di peso. Molti la consigliano per il suo
scarso rinculo. Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro
armiere di fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come
MINIMA e riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con
la MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (4) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di SP-11 compresa tra
62,0 e 66,0grs. con la palla da 150grs. di peso. Attorno a questa polvere ci sono grosse
discussioni. alcuni tiratori / ricaricatori la odiano perchè la considerano inadatta. Altri,
viceversa, la considerano una polvere specifica per la ricarica del .300 WSM e la adorano
perchè ritengono di potere sempre avere risultati fenomenali. Nel dubbio consultate sempre
quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere di fiducia e cominciate a ricaricare
partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e riducendo SEMPRE le dosi di un buon
10%. Per favore procedete SEMPRE con la MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (5) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di WW-760 compresa
tra 66,0 e 70,0grs. con la palla da 150grs. Molti autori la consigliano per il suo scarso rinculo.
Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere di
fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e
riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con la
MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (6) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di N-160 compresa tra
64,5 e 68,5grs. con la palla da 150grs. di peso. Molti la consigliano per l'ottima precisione che
è in grado di garantire. Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al
vostro armiere di fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come
MINIMA e riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con
la MASSIMA cautela !!

palla da 165grs. di tipo semiblindato a punta molle o con puntale in policarbonato , varie
morfologie (O.A.L. tipico 72,50 - 72,60 mm)

Polvere (tipo) Dose (grs.)


WW-760 58,0 (min.) - 64,0 (MAX)
IMR-4350 56,0 (min.) - 64,0 (MAX)
IMR-4831 61,0 (min.) - 67,0 (MAX)
WXR 63,0 (min.) - 69,0 (MAX)
H-4831 62,0 (min.) - 68,0 (MAX)
N-160 60,0 (min.) - 66,0 (MAX)
N-165 65,0 (min.) - 71,0 (MAX)

NOTE TECNICHE (1) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di N-540 compresa tra
58,0 e 62,0grs. con la palla da 165grs. di peso. Molti la consigliano per il suo scarso rinculo.
Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere di
fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e
riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con la
MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (2) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di TU-7000 compresa
tra 60,0 e 64,5grs. con la palla da 165grs. di peso. Molti la consigliano per il suo scarso
rinculo. Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere
di fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e
riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con la
MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (3) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di Norma 204
compresa tra 62,0 e 66,0grs. con la palla da 165grs. di peso. Molti la consigliano per il suo
scarso rinculo. Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro
armiere di fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come
MINIMA e riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con
la MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (4) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di SP-11 compresa tra
60,0 e 64,0grs. con la palla da 165grs. di peso. Attorno a questa polvere ci sono grosse
discussioni. alcuni tiratori / ricaricatori la odiano perchè la considerano inadatta. Altri,
viceversa, la considerano una polvere specifica per la ricarica del .300 WSM e la adorano
perchè ritengono di potere sempre avere risultati fenomenali. Nel dubbio consultate sempre
quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere di fiducia e cominciate a ricaricare
partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e riducendo SEMPRE le dosi di un buon
10%. Per favore procedete SEMPRE con la MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (5) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di WW-760 compresa
tra 62,0 e 68,0grs. con la palla da 165grs. di peso. Molti autori la consigliano per il suo scarso
rinculo. Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere
di fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e
riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con la
MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (6) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di N-160 compresa tra
64,0 e 68,0 grs. con la palla da 165grs. di peso. Molti la consigliano per l'ottima precisione che
è in grado di garantire. Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al
vostro armiere di fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come
MINIMA e riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con
la MASSIMA cautela !!

palla da 180grs. di tipo semiblindato a punta molle o con puntale in policarbonato, varie
morfologie (O.A.L. tipico 72,60mm)

Polvere (tipo) Dose (grs.)


WW-760 57,0 (min.) - 63,0 (MAX)
IMR-4350 55,0 (min.) - 63,0 (MAX)
IMR-4831 60,0 (min.) - 66,0 (MAX)
WXR 62,0 (min.) - 68,0 (MAX)
H-4831 61,0 (min.) - 67,0 (MAX)
N-160 59,0 (min.) - 65,0 (MAX)
N-165 64,0 (min.) - 70,0 (MAX)

NOTE TECNICHE (1) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di N-540 compresa tra
54,0 e 60,0grs. con la palla da 180grs. di peso. Molti la consigliano per il suo scarso rinculo.
Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere di
fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e
riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con la
MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (2) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di TU-7000 compresa
tra 58,0 e 62,5grs. con la palla da 180grs. di peso. Molti la consigliano per il suo scarso
rinculo. Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere
di fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e
riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con la
MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (3) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di Norma 204
compresa tra 61,0 e 65,0grs. con la palla da 180grs. di peso. Molti la consigliano per il suo
scarso rinculo. Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro
armiere di fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come
MINIMA e riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con
la MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (4) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di SP-11 compresa tra
58,0 e 62,0grs. con la palla da 180grs. di peso. Attorno a questa polvere ci sono grosse
discussioni. alcuni tiratori / ricaricatori la odiano perchè la considerano inadatta. Altri,
viceversa, la considerano una polvere specifica per la ricarica del .300 WSM e la adorano
perchè ritengono di potere sempre avere risultati fenomenali. Nel dubbio consultate sempre
quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere di fiducia e cominciate a ricaricare
partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e riducendo SEMPRE le dosi di un buon
10%. Per favore procedete SEMPRE con la MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (5) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di WW-760 compresa
tra 60,0 e 64,0grs. con la palla da 180grs. di peso. In altre fonti è riportata una dose compresa
tra 58,0 e 64,0grs. Molti autori la consigliano per il suo scarso rinculo. Nel dubbio consultate
sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al vostro armiere di fiducia e cominciate a
ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come MINIMA e riducendo SEMPRE le dosi
di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con la MASSIMA cautela !!

NOTE TECNICHE (6) - alcune fonti bibliografiche indicano una dose di N-160 compresa tra
63,5 e 67,5grs. con la palla da 180grs. di peso. Molti la consigliano per l'ottima precisione che
è in grado di garantire. Nel dubbio consultate sempre quante più fonti possibili, rivolgetevi al
vostro armiere di fiducia e cominciate a ricaricare partendo sempre dalla dose indicata come
MINIMA e riducendo SEMPRE le dosi di un buon 10%. Per favore procedete SEMPRE con
la MASSIMA cautela !!

palla da 190grs. di tipo semiblindato a punta molle o con puntale in policarbonato, varie
morfologie (O.A.L. tipico 72,60mm)

Polvere (tipo) Dose (grs.)


WW-760 56,0 (min.) - 62,0 (MAX)
IMR-4350 54,0 (min.) - 62,0 (MAX)
IMR-4831 59,0 (min.) - 65,0 (MAX)
WXR 61,0 (min.) - 67,0 (MAX)
H-4831 60,0 (min.) - 66,0 (MAX)
N-160 58,0 (min.) - 64,0 (MAX)
N-165 63,0 (min.) - 69,0 (MAX)

palla da 200grs. di tipo semiblindato a punta molle o con puntale in policarbonato , varie
morfologie (O.A.L. tipico 72,60mm)

Polvere (tipo) Dose (grs.)


WW-760 55,0 (min.) - 61,0 (MAX)
IMR-4350 55,0 (min.) - 61,0 (MAX)
IMR-4831 58,0 (min.) - 64,0 (MAX)
WXR 60,0 (min.) - 66,0 (MAX)
H-4831 59,0 (min.) - 65,0 (MAX)
N-160 57,0 (min.) - 63,0 (MAX)
N-165 62,0 (min.) - 68,0 (MAX)

ATTENZIONE !!

NON EFFETTUATE MAI, PER NESSUNA RAGIONE, RICARICHE CON DOSI DI POLVERE
INFERIORI A QUANTO ELENCATO IN QUESTE TABELLE, O POTREBBERO INSORGERE
PROBLEMI DI COMBUSTIONE ANOMALA ESTREMAMENTE PERICOLOSI PER ARMA E
TIRATORE !!

Così come avviene per la ricarica di TUTTE le munizioni da caccia, anche per il .300 Winchester
Short Magnum vanno rispettati i seguenti principi fondamentali :

- usare SOLO bossoli di buona qualità di cui conoscete la provenienza


- usare SOLO propellenti di buona qualità di cui conoscete le dosi in relazione al tipo di palla che
volete impiegare
- usare SOLO palle per impiego venatorio di comprovata qualità
- usare SOLO matrici del calibro adatto e (possibilmente) della qualità più ELEVATA possibile

Particolare CURA va esercitata in riferimento al bossolo (N.B. che come avviene per TUTTE le
cartucce è il "cuore" della ricarica !!), dal momento che sarà necessario :

- accertarsi di avere una sede dell'innesco perfettamente ortogonale (intervenendo, se necessario,


con l'apposita fresa manuale)
- pulire la sede dell'innesco ad ogni ricarica con l'apposito utensile
- elminare le eventuali imperfezioni presenti dentro il foro di vampa con l'apposito utensile (N.B.
una SOLA volta in tutta la vita operativa del bossolo !!)
- accertarsi che il colletto sia perfettamente ortogonale
- accertarsi che all'interno del bossolo NON sussistano estroflessioni nella giunzione tra spalla e
colletto
- impiegare COMUNEMENTE matrici di ricalibratura TOTALE onde massimizzare la facilità di
alimentazione della cartuccia e di estrazione del bossolo di risulta
- impiegare matrici di ricalibratura che "lavorano" SOLO sul colletto (N.B. serve per ottimizzare
la precisione della cartuccia !!) tutte le volte che è necessario (N.B. cioè quando il colletto ha
subito delle GRAVI deformazioni e deve essere ripristinata la sua ortogonalità rispetto al
resto del bossolo) e solo DOPO avere effettuato l'operazione di ricalibratura TOTALE del bossolo

Va segnalato che, così come avviene per tutte le munizioni, anche in questo caso il tiratore /
ricaricatore DEVE ricordarsi di ottimizzare la lunghezza COMPLESSIVA della propria cartuccia in
riferimento alla propria arma. Il principio da seguire è quello di realizzare cartucce che abbiano una
lunghezza totale PROSSIMA a quella della larghezza del serbatoio della propria arma. Con
specifico riferimento alla distanza tra la palla è l'inizio di rigatura, va segnalato che come principio
generale questa distanza varia tra un minimo di 0,25-0,30 mm ed un massimo di 0,75-0,80mm.
La distanza più breve è quella tipica delle armi da tiro, mentre quella più grande è tipica delle armi
da caccia (N.B. esistono anche casi in cui la distanza tra la palla l'inizio di rigatura sia di 2 -
3mm, per cui è necessario un'attenta verifica da parte del tiratore !!). Premesso questo, è
naturale che ognuno faccia delle sperimentazioni personalizzate per individuare il valore più
corretto in riferimento alla SUA arma!! Per ulteriori chiarimenti su questo aspetto si rimanda il
lettore all'apposita pagina presente in questo sito, relativa all'ottimizzazione della ricarica per le
munizioni per arma lunga.

ATTENZIONE !!

NONOSTANTE LA PUBBLICITA' FATTA DA MOLTI IDIOTI, SI PREGA DI NON


ASSEMBLARE PER NESSUNA RAGIONE CARICAMENTI DI TIPO COMPRESSO NE, A
MAGGIOR RAGIONE, CARICAMENTI IN DOSI SUPERIORI A QUANTO RIPORTATO IN
QUESTA SEDE. SI TRATTA DI UNA PRATICA ESTREMAMENTE PERICOLOSA CHE
POTREBBE GENERARE SOVRAPRESSIONI DEVASTANTI PER ARMA E TIRATORE !!

Ad ogni modo, se dovessero insorgere problemi particolari, è possibile effettuare la crimpatura del
colletto tramite l'ausilio di specifiche matrici come la Matrice per la Crimpatura Industriale
(factory crimp die) prodotta dall'americana LEE, comodamente disponibile su tutto il territorio
nazionale. Il problema talvolta legato al fatto che munizioni con un volume interno così elevato
necessitano di una combustione ottimale per poter poter dare il massimo delle loro prestazioni, per
cui a volte una crimpatura netta e precisa si potrebbe a volte rivelare necessaria !! Va sottolienato
che per effettuare questa operazione al meglio (N.B. la crimpatura è una delle operazioni meno
chiare e meno conosciute di tutte fra tutti coloro i quali si dedicano alla ricarica delle proprie
munizioni !!), è preferibile agire come segue :

- non effettuare mai l'inserimento e la crimpatura in una sola operazione ma in due operazioni
diverse e con due matrici diverse
- se avete dei dubbi, non effettuate mai la crimpatura su proiettili PRIVI del solco di crimpatura
onde evitare di daneggiarli
Detto questo, va ricordato che la quasi totalità delle munizioni commerciali destinate ad impieghi
venatori presentano una palla trattenuta in sede da una decisa crimpatura. Il motivo va ricercato
nel fatto che non potendo i produttori di munizioni realizzare cartucce ottimizzate per ogni singola
arma, preferiscono realizzare cartucce di qualche decimo di mm più corte del normale sulle quale
applicare delle decise crimpature. In questo modo i produttori di munizioni ottengono due
importantissimi risultati:

- sono certi che le loro cartucce verranno camerate in QUALSIASI arma (N.B. perchè essendo più
corte del normale le cartucce entreranno ovunque !!)
- sono certi di avere una combustione uniforme in QUALSIASI arma (N.B. perchè avendo la
crimpatura la pressione crescerà in maniera UNIFORME prima che la palla lasci il
bossolo !!)

Sono queste le ragioni per cui solitamente (al poligono o sui manuali di ricarica) si dice che "...le
cartucce da caccia sono più corte di quelle da tiro...". Il motivo è che mentre per le cartucce da
caccia la pressione cresce uniformemente a causa della presenza della crimpatura, in quelle da tiro
lo stesso risultato si otterrà facendo avvicinare il più possibile la palla all'inizio di rigatura. E' chiaro
che si tratta di considerazioni generali, poichè nella realtà ogni arma fa storia

ATTENZIONE !!

TUTTE LE VOLTE CHE VENGONO IMPIEGATE LE MATRICI PER LA CRIMPAURA DEL


BOSSOLO, E' CONSIGLIABILE NON ESAGERARE MAI CON IL LIVELLO DI
CRIMPATURA APPLICATO (CIOE' CON LA FORZA APPLICATA ALLA LEVA DELLA
PRESSA)!!

In linea di massima, con canne di lunghezza ordinaria (610 - 620mm) le velocità oscillano tra i 985
- 990 m/s (con le palle più leggere) ed i 830 - 835 m/s (con le palle più pesanti).