Sei sulla pagina 1di 31

Sofia

10
ANNI
INFORMAZIONI TECNICHE GENERALI

Granulometrie

La granulometria è la proprietà che identifica la grandezza della polvere di diamante contenuta sulle frese, conseguentemente attesta la sua abrasività. Odontoiatrica
per facilitare l’identificazione delle frese apporta quando possibile anellini colorati in grado di comprendere tale identificazione. In alcuni casi, le frese diamantate
anello blu (granulometria standard) possono essere prodotte senza anellino colorato.

C 120 μ M 80 μ XF 15 μ

Tipologie di grane: 120 μ 80 μ 15 μ


XC 180 μ G (Abacus) S (Abacus) F 40 μ C (Abacus)

Esempio di identificazione granulometria nel codice: DP862.FG.016. XC DP862.FG.016. C DP862.FG.016. M DP862.FG.016. F DP862.FG.016. XF

Gambi

Le dimensioni dei gambi sono standard, la lunghezza totale degli strumenti può variare leggermente a seconda
del collo e della parte lavorante.

Esempio di identificazione gambo nel codice:

DP862. FG .016. XC

Tipologia FG FGL FGXL FGXXL CA/RA CAL/RAL CAXL/RAXL HP

ISO 314 315 316 317 204 205 206 104

Ø mm 1,6 1,6 1,6 1,6 2,35 2,35 2,35 2,35

mm 19 21 28 32 22 26 34 44

Velocità consigliate e velocità massime

Indicata nella maggior parte dei casi per le frese da laboratorio o per gli strumenti da lucidatura, i restanti strumenti rotanti devono essere usati tenendo conto della
seguente tabella:

Velocità massime per gli strumenti con gambo CA: Velocità massime per gli strumenti con gambo FG: Esempio di identificazione diametro testa
nel codice:
Diametro testa fino a 021 max 40.000 g/min Diametro testa fino a 021 max 350.000 g/min
Diametro testa fino a 070 max 10.000 g/min Diametro testa fino a 023 max 300.000 g/min DP862.FG. 016 . XC
Diametro testa fino a 031 max 160.000 g/min
Velocità massime per gli strumenti con gambo HP: Diametro testa fino a 045 max 120.000 g/min
Diametro testa fino a 023 max 40.000 g/min Diametro testa sup a 045 max 90.000 g/min
Diametro testa fino a 070 max 10.000 g/min
Diametro disco fino a 400 max 5.000 g/min

19
STRUMENTARIO ROTANTE

Diastar

Diastar è il marchio di ODONTOIATRICA che risponde a tutte le esigenze


per quello che concerne le frese. I prodotti Diastar, con più di 2000 articoli
per lo studio ed il laboratorio, una qualità certificata ed un giusto prezzo,
consentono a odontoiatri e odontotecnici di concentrarsi sulla propria
attività ottimizzando al meglio la propria operatività.

per maggiori informazioni visita www.diastar.it

Eleonora 5ª

20
DIASTAR PREMIUM

Punte diamantate

La famosa linea Diastar Premium che ha stravolto le


regole del mercato delle frese diamantate. Oltre 350
frese, 54 forme diverse e 5 granulometrie ad un unico
piccolo prezzo.
DP801.FG.009.M DP801.FG.010.C DP801.FG.010.M DP801.FG.012.C DP801.FG.012.M

XC 180 μ M 80 μ XF 15 μ

C 120 μ F 40 μ

DP801.FG.014.C DP801.FG.014.M DP801.FG.014.F DP801.FG.016.C DP801.FG.016.M

DP801.FG.016.F DP801.FG.018.C DP801.FG.018.M DP801.FG.018.F DP801.FG.021.C DP801.FG.021.M DP801.FG.021.F DP801.FG.023.C DP801.FG.023.M DP801.FG.023.F

DP801L.FG.012.M DP801L.FG.014.C DP801L.FG.014.M DP801L.FG.016.C DP801L.FG.016.M DP801L.FG.018.M DP801L.FG.018.C DP801L.FG.021.M DP801L.FG.021.C DP801L.FG.027.M

DP801L.FG.027.C DP802.FG.012.M DP802.FG.014.M DP805.FG.009.M DP805.FG.012.M DP805.FG.014.M DP805.FG.016.M DP805.FG.018.M DP805.FG.021.M DP807.FG.012.M

DP807.FG.014.M DP807.FG.016.M DP811.FG.033.C DP811.FG.033.M DP811.FG.037.M DP811.FG.040.C DP811.FG.040.M DP822.FG.008.C DP822.FG.008.M DP822.FG.012.C

DP822.FG.012.M DP825.FG.018.M DP825.FG.025.M DP825.FG.040.M DP830.FG.010.M DP830.FG.012.M DP830.FG.012.C DP830.FG.014.M DP830.FG.014.C DP830.FG.016.C

DP830.FG.016.M DP830L.FG.012.C DP830L.FG.012.M DP830L.FG.014.C DP830L.FG.014.M DP830L.FG.016.C DP830L.FG.016.M DP830L.FG.018.C DP830L.FG.018.M DP833.FG.031.M

21
DIASTAR PREMIUM

DP833.FG.031.F DP834.FG.016.M DP834.FG.021.M DP835.FG.008.M DP835.FG.010.M DP835.FG.010.C DP835.FG.012.M DP835.FG.012.C DP835.FG.014.M DP835.FG.014.C

DP835KR.FG.010.C DP835KR.FG.010.M DP835KR.FG.010.F DP835KR.FG.012.C DP835KR.FG.012.M DP835KR.FG.012.F DP836.FG.010.M DP836.FG.012.C DP836.FG.012.M DP836.FG.014.C

DP836.FG.014.M DP836KR.FG.012.M DP837.FG.010.C DP837.FG.010.M DP837.FG.012.C DP837.FG.012.M DP837.FG.014.C DP837.FG.014.M DP837.FG.016.C DP837.FG.016.M

DP837KR.FG.014.C DP837KR.FG.014.M DP837KR.FG.014.F DP837KR.FG.016.C DP837KR.FG.016.M DP837KR.FG.016.F DP838.FG.009.M DP838.FG.010.M DP838.FG.012.M DP838.FG.014.M

DP845.FG.012.M DP845.FG.018.M DP845.FG.021.M DP845KR.FG.025.F DP846.FG.014.M DP846.FG.016.M DP846.FG.018.C DP846.FG.025.M DP847.FG.012.C DP847.FG.012.M

DP847.FG.012.F DP847.FG.014.C DP847.FG.014.M DP847.FG.014.F DP847.FG.016.C DP847.FG.016.M DP847.FG.016.F DP847.FG.023.C DP847.FG.023.M DP848.FG.012.C

DP848.FG.012.M DP848.FG.012.F DP848.FG.014.C DP848.FG.014.M DP848.FG.014.F DP848.FG.016.C DP848.FG.016.M DP848.FG.016.F DP848.FG.018.C DP848.FG.018.M

DP848.FG.018.F DP848L.FG.014.M DP850.FG.010.M DP850.FG.012.M DP850.FG.014.C DP850.FG.014.M DP850.FG.016.C DP850.FG.016.M DP850.FG.018.C DP850.FG.018.M

22
DIASTAR PREMIUM

DP850L.FG.016.C DP850L.FG.016.M DP850L.FG.018.C DP850L.FG.018.M DP851.FG.014.M DP852.FG.012.M DP852.FG.016.M DP856.FG.012.C DP856.FG.012.M DP856.FG.014.XC

DP856.FG.014.C DP856.FG.014.M DP856.FG.014.F DP856.FG.016.XC DP856.FG.016.C DP856.FG.016.M DP856.FG.016.F DP856.FG.018.XC DP856.FG.018.C DP856.FG.018.M

DP856.FG.018.F DP856.FG.021.XC DP856.FG.021.C DP856.FG.021.M DP856.FG.023.XC DP856.FG.023.C DP856.FG.023.M DP856L.FG.014.M DP856L.FG.018.M DP856L.FG.023.M

DP857.FG.014.M DP857.FG.016.M DP858.FG.014.C DP858.FG.014.M DP858.FG.014.F DP858.FG.014.XF DP858.FG.016.C DP858.FG.016.M DP858.FG.016.F DP858.FG.016.XF

DP859.FG.010.M DP859.FG.010.C DP859.FG.010.F DP859.FG.012.C DP859.FG.012.M DP859.FG.012.F DP859.FG.014.C DP859.FG.014.M DP859.FG.014.F DP859.FG.014.XF

DP859.FG.016.C DP859.FG.016.M DP859.FG.016.F DP859.FG.016.XF DP859.FG.018.C DP859.FG.018.M DP859.FG.018.F DP859.FG.021.C DP859L.FG.010.M DP859L.FG.010.F

DP859L.FG.018.C DP859L.FG.018.M DP860.FG.012.M DP860.FG.012.F DP860.FG.014.M DP860.FG.014.F DP862.FG.010.C DP862.FG.010.M DP862.FG.010.F DP862.FG.010.XF

DP862.FG.012.C DP862.FG.012.M DP862.FG.012.F DP862.FG.012.XF DP862.FG.014.C DP862.FG.014.M DP862.FG.014.F DP862.FG.016.XC DP862.FG.016.C DP862.FG.016.M

23
DIASTAR PREMIUM

DP862.FG.016.F DP862.FG.016.XF DP862.FG.018.C DP862.FG.018.M DP863.FG.012.C DP863.FG.012.M DP863.FG.012.F DP863.FG.014.C DP863.FG.014.M DP863.FG.016.C

DP863.FG.016.M DP863.FG.016.F DP863.FG.018.C DP863.FG.018.M DP864.FG.014.M DP878.FG.012.C DP878.FG.012.M DP878.FG.012.F DP878.FG.014.C DP878.FG.014.M

DP878.FG.014.F DP878.FG.016.C DP878.FG.016.M DP878.FG.016.F DP878K.FG.014.XC DP878K.FG.014.C DP878K.FG.014.M DP878K.FG.016.XC DP878K.FG.016.C DP878K.FG.016.M

DP878K.FG.016.F DP878K.FG.018.XC DP878K.FG.018.C DP878K.FG.018.M DP878K.FG.021.C DP878K.FG.021.M DP879.FG.010.C DP879.FG.010.M DP879.FG.010.F DP879.FG.012.C

DP879.FG.012.M DP879.FG.012.F DP879.FG.014.C DP879.FG.014.M DP879.FG.014.F DP879.FG.016.C DP879.FG.016.M DP879K.FG.014.C DP879K.FG.014.M DP879K.FG.014.F

DP879K.FG.016.C DP879K.FG.016.M DP879K.FG.018.C DP879K.FG.018.M DP879K.FG.018.F DP879K.FG.021.C DP879K.FG.021.M DP879K.FG.021.F DP880.FG.012.C DP880.FG.012.M

DP880.FG.014.C DP880.FG.014.M DP881.FG.012.C DP881.FG.014.C DP881.FG.014.M DP881.FG.014.F DP881.FG.016.C DP881.FG.016.F DP881.FG.018.C DP881.FG.018.M

DP882.FG.014.M DP883.FG.010.M DP883.FG.010.F DP884.FG.012.C DP884.FG.012.M DP885.FG.012.C DP885.FG.012.M DP885.FG.014.C DP885.FG.014.M DP885.FG.016.C

24
DIASTAR PREMIUM

DP885.FG.016.M DP886.FG.014.C DP886.FG.014.M DP886.FG.016.C DP886.FG.016.M DP889.FG.010.M DP889.FG.010.F DP368.FG.014.XF DP368.FG.016.C DP368.FG.016.M

DP368.FG.016.F DP368.FG.016.XF DP368.FG.018.C DP368.FG.018.M DP368.FG.018.F DP368.FG.018.XF DP368.FG.021.C DP368.FG.021.M DP368.FG.021.F DP368.FG.021.XF

DP368.FG.023.C DP368.FG.023.M DP368.FG.023.F DP368.FG.023.XF DP370.FG.023.C DP370.FG.023.M DP370.FG.023.F DP379.FG.016.F DP379.FG.018.C DP379.FG.018.M

DP379.FG.018.F DP379.FG.023.C DP379.FG.023.M DP379.FG.023.F DP390.FG.016.F DP392.FG.016.M DP392.FG.016.F DP909.FG.037.C DP909.FG.037.M DP955.FG.008.M

Kit di assortimento frese Diastar Premium


DP956.FG.008.F DP139.FG.012.XC
Il CRYSTAL BOX è l’assortimento di 120 frese DP a scelta, in confezioni da 12, al prezzo di 100 frese.
"La qualità e il risparmio sempre a portata di mano".

25
ABACUS GOLD

Frese a diamantatura speciale

Abacus, oggi è l’unica fresa diamantata di


qualità superiore. Queste frese convinceranno
anche il protesista più esigente, che, anche
dopo ripetute monconizzazioni, potrà AGGRESSIVE,
apprezzarne l’efficacia e la durata nel tempo.
Disponibili in più di 30 forme diverse e nelle
RESISTENTI,
granulometrie grossa, media, fine e superfine. EFFICACI.

Odontoiatrica offre l’opportunità a tutti i professionisti di avere in studio un assortimento completo


con il nuovo ABACUS SET. Dieci frese a scelta in un comodo e pratico porta frese autoclavabile.
Perchè questa volta la vostra fresa non vivrà un solo giorno da leone...

G 120 μ S 80 μ F 40 μ C 15 μ

ABACUS SET

SG801.314.008S SG801.314.010G SG801.314.010S SG801.314.012G SG801.314.012S SG801.314.014G SG801.314.014S SG801.314.016G SG801.314.016S SG801.314.018G

SG801.314.018S SG801.314.021G SG801.314.021S SG801.314.027S SG801L.314.012S SG801L.314.014S SG801L.314.016S SG801L.314.018S SG805.314.012S SG805.314.014S

SG807.314.018F SG807.314.018G SG807.314.018S SG811.314.033S SG830L.314.014G SG830L.314.014S SG830L.314.016G SG830RL.314.012G SG835.314.010S SG835KR.314.012G

SG835KR.314.012S SG837KR.314.010C SG837KR.314.010S SG837KR.314.012G SG837KR.314.012S SG837KR.314.014G SG837KR.314.014S SG837ND.314.016S SG845KR.314.018S SG845KR.314.025S

SG847KR.314.016S SG848.314.014G SG850.314.010C SG850.314.010S SG850.314.010G SG850.314.012F SG850.314.012S SG850.314.012G SG850.314.014F SG850.314.014S

26
ABACUS GOLD

SG850.314.014G SG850.314.016G SG850.314.016S SG855.314.012S SG855.314.014S SG856.314.016S SG856.314.018F SG856.314.018G SG856.314.018S SG856.314.021F

SG856.314.021G SG858.314.014F SG858.314.014G SG859.314.010F SG859.314.010G SG859.314.018F SG859.314.018G SG862.314.012G SG862.314.012S SG863.314.012C

SG863.314.012F SG863.314.012G SG863.314.012S SG863.314.014G SG863.314.014S SG863.314.016F SG863.314.016G SG863.314.016S SG864.314.016G SG878.314.010G

SG878.314.010S SG878.314.012G SG878.314.012S SG878.314.014F SG878.314.014G SG878.314.014S SG878K.314.014G SG878K.314.014S SG878K.314.016G SG878K.314.016S

SG878K.314.018F SG878K.314.018G SG878K.314.020G SG878K.314.022G SG879.314.012F SG879.314.012G SG879.314.012S SG879.314.014F SG879.314.014G SG879.314.016F

SG879.314.016G SG879.314.016S SG879K.314.012G SG879K.314.012S SG879K.314.014G SG879K.314.016G SG879K.314.018G SG879K.314.021G SG880.314.012F SG880.314.012G

SG880.314.014G SG880.314.014S SG881.314.012G SG881.314.012S SG881.314.014F SG881.314.014G SG881.314.014S SG881.314.016G SG889.314.009C SG889.314.009S

SG909.314.037S SG368.314.018F SG368.314.018G SG368.314.018S SG368.314.023C SG368.314.023F SG368.314.023G SG368.314.023S SG379.314.023F SG379.314.023G SG379.314.023S

27
ABACUS ULTRA

Frese a diamantatura speciale

La linea ABACUS ULTRA è stata


appositamente studiata per facilitare la
rimozione delle corone in ossido di zirconio o
per creare l’accesso sulle suddette per il
ritrattamento endodontico. L’utilizzo di un
particolare legante rende le frese ABACUS
ULTRA molto più resistenti delle normali frese
diamantate, e al tempo stesso riducono
l’inevitabile surriscaldamento che si crea
EFFICACI,
durante la lavorazione della zirconia. Proprio
per questo possono essere utilizzate anche in
INDISPENSABILI,
laboratorio odontotecnico, per la lavorazione ECONOMICHE.
della zirconia sinterizzata e della ceramica.

9 mm

0,6
mm

AU.801.314.014 AU.801.314.018 AU.856.314.018 AU.379.314.023 943.204.090

Il kit comprende un disco diamantato per il taglio di corone e ponti in zirconia o


ceramica integrale. Evitare angolazioni eccessive e non usare il disco come leva.
Evitare il contatto con i tessuti molli. Raffreddare con abbondante acqua. Velocità
consigliata: 15.000/20.000 giri/min.
Kit Abacus Ultra

METALFREE MICROPREP
Frese per protesi Frese per pedodonzia

Frese da preparazione con perno di guida. Lo Frese a diamantatura controllata a bassa invasività per la preparazione di cavità
speciale specillo permette all’utilizzatore di o ricerca di carie nei solchi occlusali. Diamantatura speciale ANELLO BLU 70
appoggiare la fresa sul bordo della micron, ANELLO ROSSO 35 micron.
preparazione, asportando così uno spessore M 70 μ F 35 μ
costante di smalto attorno al moncone.
Utilizzabili anche in condizioni di scarsa
visibilità, ad esempio nella faccia distale di un
sesto o un settimo superiore. Lo specillo scivola
sulla spalla che si crea aiutando l’operatore a
definire con precisione la preparazione anche in
condizioni di visibilità limitata o nulla.

MP368.314 MP368.314 MP801.314 MP801.314 MP802.314 MP802.314


012M 012F 009M 009F 008M 008F

SG 180 μ

F 40 μ

P856.314.016F P856.314.016SG MP830.314 MP830.314 MP830RM.314 MP830RM.314 MP835KR.314 MP835KR.314


009M 009F 008M 008F 008M 008F

P856.314.018F P856.314.018SG P856.314.021F P856.314.021SG MP838.314 MP838.314 MP889.314 MP889.314 MP890.314 MP890.314
007M 007F 007M 007F 014M 014F

28
BLACK PANTHER

Frese per protesi a diamantatura speciale


La velocità e la lunga durata collocano questa fresa ai primi posti fra le frese utilizzate dai protesisti che vogliono prestazioni straordinarie unite al risparmio. Il film
di diamante vaporizzato agevola lo scarico dei detriti mantenendo la fresa sempre pulita. Il trattamento superficiale impedisce l'ossidazione e abbassa, a parità di
pressione e abrasione, la temperatura prodotta, salvaguardando così la dentina e, nel caso di lavorazione su zirconia o disilicato di litio, non provoca
microfessurazioni superficiali.
XC 180 μ C 120 μ

BP830.FG.012XC BP830.FG.012C BP830L.FG.014XC BP830L.FG.014C BP835KR.FG.012C BP836KR.FG.012C BP850.FG.012XC

BP850.FG.012C BP856.FG.018XC BP856.FG.018C BP863.FG.012C BP863.FG.012XC BP863.FG.016C BP878.FG.010XC

BP878.FG.012XC BP878.FG.012C BP879.FG.012C BP879.FG.014XC BP879.FG.014C BP878K.FG.016XC BP878K.FG.016C

BP878K.FG.018XC BP878K.FG.018C BP879K.FG.018XC BP879K.FG.018C BP881.FG.014C BP881.FG.014XC BP368.FG.020C BP368.FG.023C

Disponibile anche un comodo kit introduttivo con la possibilità di inserire dieci frese a scelta.
La base del portafrese è autoclavabile a 134°.

BP SET

29
LINEA STH

Frese tagliacorone
E’ la linea di tagliacorone che unisce lunga durata, affidabilità e risparmio. Realizzate in carburo di tungsteno integrale, tagliano
agevolmente i metalli più duri, come il Cromo-Cobalto e facilitano la modellazione dei monconi in Titanio. La linea King è stata studiata per
tagliare delicatamente la ceramica e per le corone in metallo prezioso, favorendo il recupero e il riutilizzo della corona rimossa.

EFFICACI, DUREVOLI, ECONOMICHE.

STH1 STH1L.FG.012 STH2 STH3 STH1.KING STH2.KING


FG.012 FG.010

Fresa tagliacorone
La fresa tagliacorona in carburo di tungsteno integrale, grazie al suo
speciale profilo riduce considerevolmente le vibrazioni. E’ stata creata
per tagliare facilmente la ceramica e il metallo ed è ideale per piccoli
ritocchi sul titanio. Eccellente per eliminare vecchie otturazioni in
amalgama.

Spietato
Più preciso,
più duraturo,
più economico ApocalipSet

Profilo a clessidra e lame taglienti in testa: riduzione vibrazione e Disponibile nel praticissimo ApocalipSet, dove, per la rimozione
massima efficacia di ponti o circolari in ceramica e metallo, sono presenti due
dischi diamantati sinterizzati che permettono un taglio veloce e
Carburo di tungsteno integrale monoblocco senza punti di saldatura, performante, ma soprattutto sicuro, in quanto tagliano
riduzione del rischio di rottura. esclusivamente i materiali duri ma non i tessuti molli.

Carburo di tungsteno di alta qualità. Nessun rischio di ossidazione. STH1 SET STH2 SET STHSET MIX
STH1...............12pz STH1...............12pz STH1.................6pz
943S.................2pz 943S.................2pz STH2.................6pz
943S.................2pz

Indicare il diametro del disco diamantato D-Cut 943S da 90 o da 100.

D-CUT

Dischi tagliacorone
Disco diamantato sinterizzato per il taglio di
corone o ponti. Taglia indistintamente Ø 090 Ø 100
ceramica e metallo, non provoca lesioni ai
tessuti molli. Evitare angolazioni eccessive e
non usare il disco come leva. Si consiglia
abbondante raffreddamento ad acqua. 0,30 0,30
Velocità consigliata: 15.000/20.000 giri/min. mm mm

943S.204.090 943S.204.100

30
BLADE RUNNER One-step per la preparazione del moncone

Ho visto cose che


voi colleghi non potreste
immaginare...
L. 8 mm
Frese per protesi in carburo di tungsteno
Queste frese in carburo di tungsteno monoblocco sono in grado di
H847BR-016 realizzare, senza perdita di efficacia, una preparazione del moncone
rapida e precisa. La rapidità ed il basso grado di usura di queste
frese permettono al professionista di accorciare i tempi di lavoro ed
aumentare il comfort del paziente. L’angolazione delle lame è
studiata appositamente per tagliare senza vibrazioni in modo più
efficace producendo pochissimo attrito, di conseguenza un minimo
L. 8 mm riscaldamento ed una veloce rimozione dei detriti.

H856BR-016 / H856BR-018

L. 5 mm

H379BR-023 H856BR.FG.010 H856BR.FG.016 H856BR.FG.018 H847BR.FG.016 H379BR.FG.023 BLADE RUNNER-SET

C.T. STANDARD

Frese per conservativa

Gli strumenti in Carburo di Tungsteno


Diastar si distinguono per l’elevata
efficienza di taglio, la lunga durata utile e
l’ottima concentricità. Elementi che H1.314.005 H1.314.006 H1.314.008 H1.314.010 * H1.314.012 * H1.314.014 * H1.314.016

permettono di lavorare con vibrazioni


ridotte e di conseguenza ottenere
risultati ottimali.

* disponibili anche con lunghezza FGXL


(316)

H1.314.018 * H1.314.021 H1.314.023 * H2.314.008 H2.314.010 H2.314.012 H2.314.014

H2.314.016 H2.314.018 H21.314.010 H21.314.012 * H21.314.014 H21.314.016 H21L.314.010 H21L.314.012 H21R.314.009 H21R.314.010

H21R.314.012 H23.314.008 H23.314.010 H23.314.012 H23L.314.010 H23L.314.012 H23R.314.010 H23R.314.012 H31.314.010 * H31.314.012 * H31.314.016 H31L.314.010

H31L.314.012 H31R.314.008 H31R.314.010 H31R.314.012 H33.314.010 H33.314.012 * H33.314.016 * H33.314.021 H33L.314.008 H33L.314.010 H33L.314.012 H33R.314.012

31
S-QUANTUM

Frese per conservativa


Le nuovissime rosette 1SQ sono realizzate in carburo di tungsteno monoblocco antiossido, così da allungare notevolmente la durata della fresa. Le tre speciali
seghettature presenti su ogni lama rendono la fresa più selettiva conservando il più possibile la struttura del dente poichè la fresa, dopo la rimozione della dentina
cariosa, avvicinandosi alla dentina "buona" tende a scivolare, permettendo così all'operatore di avere a disposizione uno strumento più sicuro e controllabile.
Grazie a questo speciale taglio e al particolare collo si riescono ad effettuare dei lavori di estrema precisione e microinvasività che rendono questa fresa unica.

S-Quantum
22 mm

1SQ.006.CA 1SQ.008.CA 1SQ.010.CA 1SQ.012.CA 1SQ.014.CA 1SQ.016.CA


22 mm

1SQ.018.CA 1SQ.021.CA 1SQ.023.CA 1SQ.025.CA 1SQ.027.CA 1SQ.029.CA


26 mm

1SQ.010.CAL 1SQ.012.CAL 1SQ.014.CAL 1SQ.016.CAL 1SQ.018.CAL 1SQ.021.CAL 1SQ.023.CAL

SINGLE SET - Composto da una fresa per tipo (portafrese non autoclavabile)

nuove rosette
S-Quantum:

PIÙ SICURE
PIÙ SELETTIVE
PIÙ CONTROLLABILI
QUANTUM SET - Composto da due frese per tipo (portafrese non autoclavabile)

32
FIBER TOUCH

Perni endocanalari in fibra di vetro

I nuovi perni FiberTouch in fibra di vetro sono appositamente studiati per seguire la forma anatomica del canale
radicolare. Fiber Touch è il sistema composto da perni, frese e cemento duale studiato da ODONTOIATRICA per
ottenere il massimo risultato nella ricostruzione con perni endocanalari.

IPT IPM
Perno liscio Moncone preformato
Perni conici translucenti.
Il PERNO MONCONE PREFORMATO MONOCORE velocizza le
operazioni di ricostruzione di un dente scoronato perché permette di
evitare le molteplici deposizioni di composito e successive
fotopolimerizzazioni. Una volta preparato il canale radicolare con la fresa
Conici
19 mm

calibrata, è sufficiente creare un alloggiamento con la fresa DP825.040M,


cementare il MONOCORE e rifinire con una qualsiasi fresa diamantata. Il
perno moncone è già ruvido per permettere una perfetta tenuta dei
cementi, la lunghezza del perno si adatta a tutti i canali radicolari ed è
IPT 80 IPT 100 IPT 120 IPT 140
sufficiente a garantire un ottimo accoppiamento radice-moncone. Il kit
contiene tre monocore per tipo più due frese calibrate.

IPZ
Perno ritentivo
Perni zigrinati traslucenti.

Ø 100 Ø 120

DP825.FG.040.M IPM SMALL IPM LARGE


Zigrinati
22 mm

1 2 3 4

HIPTZ.CA.100 / 120

DP 825 040 M

DUO

IPM SMALL / LARGE


IPZ 80 IPZ 100 IPZ 120 IPZ 140

HIPTZ
Frese calibrate
Frese calibrate in carburo di tungsteno per ottenere il massimo risultato
nella ricostruzione con perni endocanalari. IPMKIT

IP GENERAL KIT

Kit perni endocanalari


35 mm

Perno in fibra di vetro le cui fibre sono disposte parallelamente all'asse del
perno, coefficiente di elasticità (21 N/mmq) vicinissimo a quello della
dentina, prodotti in due versioni, liscio conico e zigrinato cilindrico, non
necessitano di mordenzatura, perchè sabbiati per aumentare la presa del
HIPTZ.CA.080 HIPTZ.CA.100 HIPTZ.CA.120 HIPTZ.CA.140 cemento. I nuovi perni Fiber Touch sono traslucenti, cioè lasciano passare
la luce della lampada in modo che la fotopolimerizzazione
del cemento avvenga in maniera
DUO completa anche al fondo del canale
radicolare. Disponibili nei pratici set
Siringa cemento duale conici e zigrinati contenenti 5 perni
per tipo e quattro frese
Cemento duale bicomponente, auto e fotopolimerizzante, corredata da calibrate.
n° 10 puntali automiscelanti.

DUO IPT-KIT \ IPZ-KIT

33
S1XXL ENDOZEKRYA
Frese per endodonzia Frese per endodonzia

Le innovative S1XXL sono delle frese endodontiche in acciaio Fresa endodontica in carburo di tungsteno
inossidabile studiate per l’asportazione della dentina sul pavimento della monoblocco, con lame elicoidali non taglienti
camera pulpare e per la rimozione delle sigillature del canale radicolare. in testa, per la rettifica delle pareti della
camera pulpare. Questa nuova fresa unisce
lunga durata ad un eccezionale praticità.

25 mm
23 mm
S1XXL.008.CAL S1XXL.010.CAL S1XXL.014.CAL S1XXL.016.CAL H269GK.FG.016 C152.316.015

MULTIGOLD

Frese per conservativa e finitura


Le frese in carburo di tungsteno monoblocco MULTIGOLD a 12 e 20 lame sono strumenti che permettono di rifinire con delicatezza tutti i materiali
da otturazione. Le “SE” con punta non lavorante evitano traumi durante le lavorazioni vicino ai margini gengivali. Il loro rivestimento dorato le rende
inattaccabili dall’ossidazione.
12 lame 20 lame

H7006.FG.018 H274.FG.016 H7104.FG.014 H7106.FG.018 H7404.FG.014 H7406.FG.018 H7408.FG.023 H48L.FG.010 H48L.FG.012 H7802.FG.010

20 lame

H7803.FG.012 H7901.FG.009 H7902.FG.010 H7903.FG.012 H7642.FG.010 H7664.FG.014 H7675.FG.016 H132SE.FG.008 H133SE.FG.010 H134SE.FG.014 H135SE.FG.014

FQC

Frese finitura compositi


Le nuove frese multilama FQC permettono di preparare la superficie
del restauro in maniera ottimale lasciando una altissima finitura e
favorendo la successiva lucidatura con i gommini. Il carburo di
tungsteno con cui sono prodotte, l’inclinazione delle lame e la loro
seghettatura rendono inutili ulteriori passaggi, raggiungendo
velocemente il miglior risultato estetico sprecando il minor tempo
CHIEDI UN SOLO
possibile. Il codice FQC.166.FG.014, non lavorante in punta, offre PASSAGGIO
una maggior protezione della gengiva.

FQC.243.FG.009 FQC.166.FG.014 FQC.249.FG.012 FQC.277.FG.023 FQC INTRO SET

34
PREMIER PN

Strumenti per la lucidatura di ceramica e compositi

Gommini di nuova generazione one-step per la lucidatura della ceramica e di tutti i


compositi. L’esclusiva mescola in cera sinterizzata con composito e solo 1 micron di
diamante rendono unica e veloce qualsiasi tipo di lucidatura. I gommini PREMIER non
contengono siliconi quindi oltre a non opacizzare il restauro resistono tranquillamente
ai cicli di sterilizzazione a cui vengono sottoposti dopo il loro utilizzo. Quattro le forme
disponibili per la versione PN, con mescola aggressiva per ceramica e compositi. Tutti i
gommini PREMIER montano su contrangolo. Velocità consigliata: 5.000/7.000 giri/min.
PN20032 PN20033 PN20035 PN20038

PREMIER PM

Strumenti per la lucidatura di compositi

Gommini di nuova generazione one-step per la lucidatura e la brillantatura di tutti i


compositi, anche di ultima generazione. I gommini PREMIER, costruiti esclusivamente
con materiali di primissima qualità, come la cera sinterizzata con granuli di composito,
non contengono siliconi quindi resistono ai cicli di sterilizzazione a 134°C ai quali
possono venire sottoposti. Ne consegue, oltre ad un risultato eccezionale, una durata
superiore ai normali gommini attualmente in commercio. Disponibili esclusivamente
con attacco contrangolo. Velocità consigliata: 5.000/7.000 giri/min.
PM20032 PM20033 PM20035 PM20038

PREMIER PA

Strumenti per la lucidatura di amalgama

Gommino a lunga durata per la lucidatura delle otturazioni in amalgama ad un solo


passaggio. La speciale mescola diamantata è utile per rimuovere sia i graffi
superficiali che per lucidare a specchio l’otturazione. Disponibili esclusivamente con
attacco contrangolo. Velocità consigliata: 5.000/7.000 giri/min.

PA20032 PA20033 PA20035 PA20038

VERTIGO SET PREMIER / COMPOQUICK

Ruotine per lucidatura Kit per la lucidatura


Un solo spazzolino lucidante per molteplici possibilità di utilizzo. Il suo Assortimento gommini monopassaggio nelle quattro forme più usate.
nuovo profilo permette la lucidatura del composito in soli due passaggi,
ma il vantaggio principale è che può essere utilizzato su qualsiasi
superficie del dente. Occlusale, vestibolare, linguale, palatale, PN SET
interprossimale. Con una sola forma si possono raggiungere tutte le zone PN20032............................6 pz
del dente senza dover cambiare strumento, riducendo così notevolmente PN20033............................6 pz
PN20035............................6 pz
il tempo d’intervento. Le speciali setole diamantate, data la loro
PN20038............................6 pz
conformazione a spirale, mentre lucidano raffreddano la superficie,
evitando così fastidiose opacizzazioni causate dal calore eccessivo.
Autoclavabili. Velocità indicata: 10.000 – 12.000 giri/min. PN SET

VERTIGO SET
Vertigo M...........................2 pz
Set per la rifinitura e la lucidatura veloce e perfetta di tutti i compositi.
Vertigo F.............................2 pz
260RA................................4 pz fresa multilama FQC.249FG.012........2 pz
fresa multilama FQC.166FG.014........2 pz
fresa multilama FQC.277FG.023........2 pz
fresa multilama FQC.243FG.009........2 pz
gommino PM20035.............................4 pz
gommino PM20038.............................4 pz
gommino PM20032.............................4 pz
gommino PM20033.............................4 pz

VERTIGO M VERTIGO F VERTIGO SET COMPOQUICK

35
DIACOMP

Strumenti per la lucidatura dei compositi

Sistema di lucidatura a due passaggi per tutti i compositi polimerizzabili. Il primo passaggio giallo contiene una finissima polvere di
diamante che favorisce il lavoro di prelucidatura. Il gommino grigio rifinisce a specchio.

1° passaggio 2° passaggio

183RA 180RA 181RA 182RA 180FG 193RA 190RA 191RA 192RA 190FG

DIACERAM 2

Strumenti per la lucidatura delle ceramiche

Sistema di lucidatura a due passaggi per ceramica. I gommini diamantati permettono una perfetta lucidatura su tutti tipi di ceramica.

1° passaggio 2° passaggio

100RA 101RA 102RA 100FG 101FG 110RA 111RA 112RA 110FG 111FG

DIACERAM 3

Strumenti per la lucidatura di ceramiche, disilicati, zirconia


Sistema di lucidatura a tre passaggi per ceramica, ceramica integrale, disilicato, zirconia.

1° passaggio 2° passaggio

150RA 151RA 152RA 150FG 160RA 161RA 162RA 160FG

3° passaggio

170RA 171RA 172RA 170FG

36
PROPHYJET SILICON BRUSH

Strumenti per la profilassi


Spazzolini per la profilassi
Finalmente il gommino da profilassi lattice-free
sicuro e anallergico! E' stato stimato che dal 5% Gli spazzolini in silicio Silicon Brush,
al 20% degli operatori sanitari e il 18% della con durezza delle setole differenti e
popolazione hanno delle reazioni allergiche al con punte arrotondate, non graffiano
lattice. Il rischio di una reazione allergica lo smalto e riducono il sanguinamento
potenzialmente letale di un paziente in della gengiva. La possibilità di
ambulatorio è stato ritenuto sufficientemente sterilizzarli più volte in autoclave ne
elevato così da sostituire tutti i prodotti in lattice aumenta notevolmente la durata.
chirurgico con alternativi a matrice sintetica.
ODONTOIATRICA distribuisce in anteprima i
gommini ProphyJet, assolutamente privi di
lattice, in tre durezze, per pulire le macchie di
caffè, tè, nicotina, vino rosso, ecc. Si utilizzano
con tutte le paste per profilassi. utilizzo: 2.000 -
5.000 giri/min.

SILICON BLU SILICON VERDE SILICON TURCHESE


duro medio morbido

F-DIA

Feltrino per brillantatura


Feltrino per brillantatura ceramiche e compositi, imbevuto di pasta
diamantata 4 μ . Gambo in Teflon. Sterilizzabile a freddo.

Ø 090
mm

4
mm

PJ1.RA PJ2.RA PJ3.RA

260RA

PJ1.SO PJ2.SO PJ3.SO M055

PJ1.VT PJ2.VT PJ3.VT M054

37
K-DIA ARKANSAS
Strumenti per la profilassi Pietre abrasive verdi e Arkansas
Spazzolini in kevlar diamantato per la lucidatura di Tradizionale pietra bianca ottima per rifinire compositi e monconi.
ceramiche e compositi. Utilizzati con pasta diamantata, Disponibile con attacco da turbina e contrangolo. Pietra verde per
permettono la rimozione di macchie di caffè, tè, nicotina. rifinitura ceramiche e compositi di nuova generazione disponibile con
Autoclavabili a 134°C. attacco da turbina e contrangolo.

661.CA 645.CA 649.CA

250RA 251RA

PROPHY-PH

Strumenti per la profilassi 661.FG 645.FG 649.FG

Il gommino PH non necessita l’utilizzo di paste. Ciò


permette di eliminare i disagi dovuti agli schizzi,
permettendo di avere un campo operativo sempre pulito,
ed una facile individuazione delle macchie da rimuovere.

661F.CA 645F.CA 649F.CA

PH20032 PH20035 661F.FG 645F.FG 649F.FG

ORTHO STRIP

Strumenti abrasivi per stripping

Striscette abrasive metalliche diamantate in tre granulometrie controllate, per l’esecuzione della tecnica STRIPPING in T 60 μ F 35 μ UF 15 μ
ortodonzia, per la rimozione delle eccedenze interprossimali dei materiali da restauro e per la modellazione delle otturazioni.

150 mm Codice Larghezza Spessore

100 T 2,5 0,15


mm mm

150 T 4 0,15
mm mm

100 F 2,5 0,127


mm mm

150 F 4 0,127
mm mm

100 UF 2,5 0,1


mm mm

150 UF 4 0,1
mm mm

Disponibile assortimento 2 pz per tipo, confezione da 12 striscette. Codice ORTHO STRIP SET.

38
H117 ORTHO ORTHO DISK

Frese per ortodonzia Disco per stripping

Frese in carburo di tungste- Disco diamantato per stripping, la sua granulometria ultra
no monoblocco per la fine e il suo diametro molto piccolo lo rendono facilmente
rimozione veloce del controllabile. L’Ortho Disk velocizza il lavoro del
cemento ortodontico. Tra le professionista rendendolo allo stesso tempo sicuro. Velocità
loro caratteristiche la bassa consigliata 2.000÷5.000 g/min.
H1170.FG.010 H1170.CA.010
generazione di calore e la
sicurezza di utilizzo, grazie
alle loro sei lame avvolgenti.
Disponibili con attacco da
turbina e da contrangolo.

010
mm

H1171.FG.012 H1171.CA.012

H1172.FG.016 H1172.CA.016 943M.204.090

H297 ORTHO FIBRACOMP

Fresa per ortodonzia Gommini per ortodonzia

Fresa in carburo di tungste- La particolare mescola con granuli di fibra di


no monoblocco utilizzata vetro e composito permette di asportare, senza
per la rimozione del graffiare lo smalto, il velo di cemento ortodontico
“bonding”. Questa fresa rimasto dopo la rimozione dei bracket e il primo,
aiuta l’operatore a lavorare veloce passaggio con la fresa a lame. Il
in assoluta sicurezza in FIBRACOMP 132 verde per il primo passaggio, il
quanto le lame sono state FIBRACOMP 232 grigio per il passaggio di
studiate per preservare lo lucidatura e brillantatura della superficie del
smalto del dente. Disponi- dente. Velocità consigliata 1.000÷3.000 g/min. FIBRACOMP.132 FIBRACOMP.232
bile solo in versione da
contrangolo per assicurare
un controllo assoluto della
velocità operativa, sono
stati eliminati tutti gli
Kit Ortodonzia - Kit rimozione bonding
spigoli che avrebbero
Gli utilissimi kit per l’ortodonzista che permettono di avere a disposizione i più avanzati strumenti
potuto causare danneggia-
per lo stripping e la rimozione del bonding.
menti alla superfice dello
smalto. Velocità consigliata
3.000÷5.000 g/min.

SB Turchese................................3 pz
Fibracomp.132..........................2 pz
Fibracomp.232..........................2 pz 260RA........................................12 pz
Ortho Disk..................................1 pz FIBRACOMP.132.........................6 pz
H297ORTHO.CA.016..................2 pz FIBRACOMP.232.........................6 pz

H297ORTHO.CA.016 ORTHOSET FIBER SET

39
H254A / H254AL / H408S

Strumenti per chirurgia


Frese monoblocco in carburo di tungsteno extra-duro, con parte lavorante poco invasiva, lame seghettate, collo rastremato. Scalpello in testa. Il taglio
sequenziale incrociato fornisce alla fresa la giusta stabilità per aggredire lo smalto senza scivolare e senza causare vibrazioni. Lo scalpello sulla punta
permette all'operatore di creare brecce nell'osso o scontornare il margine alveolare per inserire la leva da estrazione. A differenza delle classiche frese da
ottavi a lame lisce, non trascina i tessuti molli.

VELOCI,
AGGRESSIVE,
SICURE.

Struttura Taglio Scalpello


monoblocco sequenziale in testa
ad alta resistenza incrociato
32mm
28mm

28mm

H254A. H254AL. H408S. H254A. H254A. H408S. H254A. H254A. H408S.


FGXL.012 FGXL.012 FGXL.016 CAL.012 CAL.016 CAL.016 HP.012 HP.016 HP.016

H254A.FGXL.012................ 2 H254A.CAL.012.................. 2 H254A.HP.012..................... 2


H254AL.FGXL.012.............. 2 H254A.CAL.016.................. 2 H254A.HP.016..................... 2
H408S.FGXL.016................ 2 H408S.CAL.016.................. 2 H408S.HP.016.....................2

A-SET FGXL A-SET CAL A-SET HP

40
PERIO

M 80 μ Strumenti per paradontologia

F 40 μ Frese diamantate per parodontologia, la particolare lunghezza del collo e della parte lavorante
831.205.012........................... 1 permettono una levigatura sicura e un’ottima visualizzazione della superficie da trattare.
831.205.012F.......................... 1
831.205.012C......................... 1 C 15 μ
831L.205.012......................... 1
831L.205.012F........................ 1
831L.205.012C....................... 1
832.205.014........................... 1
832.205.014F.......................... 1
832.205.014C......................... 1
832L.205.014......................... 1
832L.205.014F........................ 1
832L.205.014C....................... 1

831.205.012 831.205.012F 831.205.012C 831L.205.012 831L.205.012F 831L.205.012C

PERIO SET 832.205.014 832.205.014F 832.205.014C 832L.205.014 832L.205.014F 832L.205.014C

SURGICUT

Strumenti per chirurgia


SURGICUT SET
Bisturi di precisione in zirconia per il trattamento di Z164.314.015....... 1
tessuti molli. Utilizzati a secco e con inclinazione a Z164L.314.016...... 1
90° sul tessuto da trattare, mentre tagliano limitano
SURGICUT SET C
il sanguinamento grazie al riscaldamento della
Z164.314.015....... 2
punta. Utilizzabili in chirurgia, parodontologia e in
protesi, per l’esposizione perfetta del bordo della
SURGICUT SET L
preparazione, evitando l’impiego del filo retrattore. Z164L.314.016...... 2
Z164.314.015 Z164L.314.016

B - KIR STH1 KIR

Strumenti per chirurgia Strumenti per chirurgia


Rosette chirurgiche in carburo di tungsteno con seghettatura che evita Evoluzione chirurgica della famosa
il trascinamento dei tessuti molli e limita fortemente le vibrazioni. STH1. Fresa chirurgica ad alte prestazioni
Ottime per il taglio di smalto e dentina, oltre che per lo spianamento di con parte lavorante poco invasiva (1,2
creste ossee e modellazione di creste alveolari. Lama continua tagliente mm). La speciale lama passante per la
passante per la testa per l’utilizzo perpendicolare sulla cresta ossea. testa permette all'operatore di lavorare
* disponibili anche con attacco HP (104) su smalto e osso anche con campi
operativi limitati.
28 mm

28 mm

H298B.023. H298B.027. H298B.031. H298B.035. H298B.040. STH1-KIR


CAXL* CAXL* CAXL* CAXL* CAXL*

41
TREPHINE

Strumenti per implantologia Tacche 2


riferimento 2
al laser
Prodotte in acciaio chirurgico, le Trephine sono frese
carotatrici per la rimozione di impianti difettosi Ø 4,0 / 2,9 Ø 5,0 / 3,9 Ø 6,0 / 4,9 Ø 7,0 / 5,9
osteointegrati o per forare l’osso nel diametro voluto con L 5,0 L 5,0 L 5,0 L 5,0
la possibilità di recupero dello stesso per successivo
innesto di osso autologo. La particolare forma delle
TP227.040.L5 TP227.050.L5 TP227.060.L5 TP227.070.L5
lame, appositamente sporgenti rispetto al corpo della
fresa, evita il surriscaldamento dell’osso non provocando
attriti con il corpo circolare della parte lavorante.

Tacche 7
Tacche 2 riferimento 10
riferimento 2 al laser
al laser 2 13
16

Ø 4,0 / 2,9 Ø 5,0 / 3,9 Ø 6,0 / 4,9 Ø 7,0 / 5,9 Ø 3,5/ 2,9 Ø 5,0 / 3,9 Ø 6,0 / 4,9
L 8,0 L 8,0 L 8,0 L 8,0 L18,0 L 18,0 L 18,0

TP228.040.L8 TP228.050.L8 TP228.060.L8 TP228.070.L8 TP229.035.L18 TP229.050.L18 TP229.060.L18

PILOT

Strumenti per miniimpianti e All-on-Four

Frese pilota per implantologia in acciaio chirurgico, ideali per eseguire il primo foro sulla corticale o per l’inserimento di miniimpianti.
Le tacche laser sono distanziate fra loro di 2 mm, per permettere all’operatore di forare l’osso alla profondità voluta.
Tacche
riferimento
al laser

7 mm

9 mm

11 mm
37 mm

32 mm
30 mm
26 mm

13 mm

FIL.235C FIL.235E FIL.235L P210L16.015 P210L16.018 P210L16.020 P210L16.022 P210L16.025 P210L16.028

CA EXTENSION T - PUNCH

Strumenti per implantologia Strumenti per implantologia


Per raggiungere agevolmente i siti implantari Mucotomo manuale con centratore.
meno accessibili , mantenendo inalterate la Strumento manuale adatto a creare
precisione e la sicurezza di intervento. opercoli sulla mucosa in
L’aggancio a baionetta è realizzato in acciaio corrispondenza della vite di guarigione
armonico per favorire un agevole rimozione o per scoprire la corticale da forare con
della fresa dopo l’utilizzo. la fresa pilota. Disponibile nei diametri
300 / 350 / 410 / 450 / 510.

PLN.CA.021 MUC300C / MUC350C / MUC410C


MUC450C / MUC510C

42
ISTRUZIONI

DANNEGGIAMENTI ED ERRATI UTILIZZI DELLE FRESE Ossidazione delle frese dopo sterilizzazione
Le frese in acciaio o con gambo in acciaio sono sensibili all’ossidazione, soprattutto se
immerse in liquidi disinfettanti molto aggressivi o tenuti in immersione per un tempo
Struttura dei fresoni da laboratorio superiore a quello indicato dal produttore del liquido. Sono risultati aggressivi anche
alcuni disinfettanti contenenti gluteraldeide o disinfettanti concentrati da diluire o
diluiti in alcool. Può capitare che anche le frese in Carburo di Tungsteno, metallo che
notoriamente non si ossida in tempi brevi, presentino segni di corrosione o macchie
nere, ma nella maggior parte dei casi questo avviene perché hanno compiuto il loro
ciclo di disinfezione assieme a delle frese o strumenti in acciaio che hanno saturato la
soluzione di ossido che a sua volta si è depositato sul Carburo di Tungsteno. Si può
provare a passare un qualsiasi gommino da lucidatura sul gambo delle frese, se l’ossido
viene via, ma con fatica, era ossido derivante dalla presenza di strumenti in acciaio. Se
In produzione, le frese prima di essere intagliate si presentano con la parte lavorante le macchie rimangono, lo strumento potrebbe essere rimasto per lungo tempo
completamente liscia, in Carburo di Tungsteno. Il gambo per i fresoni con diametro immerso in un liquido aggressivo o si potrebbe essere verificato un piccolo difetto di
superiore a 023 è in acciaio ad alta resistenza, al di sotto della misura 023 si utilizzano finitura superficiale del metallo: in questo ultimo caso le frese verranno da noi
barre monoblocco in Carburo di Tungsteno, che vengono successivamente modellate analizzate e prontamente sostituite.
ed intagliate per la formazione delle lame. Il procedimento di accoppiamento avviene
con saldo-brasatura di sicurezza nella connessione fra parte lavorante e gambo, che
vengono uniti tramite inserzione a differenziale termico.

Le frese non entrano o fuoriescono dal vostro strumento

Dischi sbrecciati o danneggiati

Per la norma UNI EN ISO 1797-1 la misura esatta del gambo delle frese FG è di 1,60
mm.
Per la Norma UNI EN 12464-1 (che sostituisce la precedente 10.380), la tolleranza in
micromeccanica è dello 0,7%, quindi: 1,60 +/– 0.7% = da 1.5888 a 1.6112 mm.
Entro questa misura micrometrica (siamo nell’ordine dei decimi di millimetro), le misure
dei gambi sono considerate “in tolleranza”, quindi se le frese non entrano in turbina o
fuoriescono dalle pinze, c’è un problema nelle pinze dello strumento. O sono sporche,
o sono usurate. Fare sempre delle prove con altre turbine e con altre frese già in vostro
possesso.

Sia i dischi in Carborundum, che i dischi ULISSE con rinforzo in fibra di vetro possono
essere soggetti a danneggiamenti o sbrecciature durante l’utilizzo, soprattutto se
impiegati a velocità e pressioni operative non adatte. Consultare la sezione dei dischi
abrasivi per conoscere ed impiegare l’esatta velocità di utilizzo. Sostituire
immediatamente il disco in carborundum se sbrecciato o danneggiato come l’esempio
in figura, mentre nel caso del nostro disco ULISSE, il disco può essere recuperato
rettificandolo facendolo girare su una matarozza o un pezzo di metallo.

Per la norma UNI EN ISO 1797-1 la misura esatta del gambo delle frese CA(RA) e HP è
di 2,35 mm.
Per la Norma UNI EN 12464-1 (che sostituisce la precedente 10.380), la tolleranza in
micromeccanica è dello 0,7%, quindi: 2,35 +/– 0.7% = da 2.3335 a 2,3664 mm.
Anche in questo caso, nel caso di un contrangolo o di un manipolo dritto, se le frese
non entrano o fuoriescono dalle pinze, o le pinze sono danneggiate o sono sporche.

Frattura dei tagliacorone


E’ noto a tutti che una delle frese che si frattura più facilmente in studio è la fresa per
rimuovere le corone in metalloceramica. Chiamata solitamente TAGLIACORONE, per
renderla più durevole e tagliente le migliori aziende produttrici utilizzano il Carburo di
Tungsteno monoblocco. Il Tungsteno conferisce durezza ma minore resistenza agli
sforzi laterali rispetto al comune acciaio, che è più flessibile. Forzando lateralmente la
fresa si corre il rischio di fratturare la parte lavorante. Ecco allora che per un corretto
utilizzo bisogna iniziare il taglio della ceramica non con la fresa disposta parallela al
dente, ma con una inclinazione di 45°. Dopo il primo intaglio, e seguendo l’asse del Montaggio errato del mandrino
dente, si proceda con adeguato raffreddamento fino a tagliare anche la struttura I dischi diamantati hanno una base in acciaio, che può danneggiarsi al centro se non si
metallica, dopodichè con una leva allargare il taglio e scementare la corona. rispetta l’esatto montaggio del mandrino. Per evitare il danneggiamento del foro,
Da sottolineare che questo tipo di rottura della fresa indica che si è arrivati al limite dello occorre avvitare la vite sul mandrino comprendendo tutte le rondelle di nylon o fibra
sforzo laterale, quindi a quel punto è preferibile che si rompa la fresa piuttosto che tutte fornite insieme al mandrino stesso, altrimenti l’assenza di queste porta allo
le forze e le vibrazioni si scarichino sul rotore della vostra turbina causando danni scivolamento del disco ed al successivo danneggiamento del foro di montaggio.
ancora più gravi.
Una frattura sul gambo della fresa è rarissimo, e denota un difetto di fabbricazione o
una bolla d’aria nella struttura del gambo, in questo caso il prodotto sarà
immediatamente sostituito.

141
ISTRUZIONI

Disco diamantato rotto per flessione eccessiva Danneggiamenti causati da errato utilizzo
Nonostante la grande flessibilità dei dischi diamantati, durante il lavoro non possono
superare l’angolazione di 30° rispetto all’asse di rotazione. Oltre questa inclinazione
potrebbe verificarsi la rottura del disco come in figura con conseguenze anche
pericolose per l’operatore

Punta abrasiva consumata troppo velocemente, non è stata rispettata la pressione


Inserimento della fresa da laboratorio nel micromotore operativa raccomandata.
Al fine di garantire la massima sicurezza d’utilizzo, occorre, nel caso di frese da laborato-
rio, inserire a fondo la fresa che si sta per utilizzare per evitare che, per forza centrifuga,
il peso stesso della parte lavorante porti a piegare il mandrino, con effetti distruttivi per
la fresa stessa e a volte con pericolosi ferimenti della mano dell’operatore.

Inserimento errato

Setole dello spazzolino spezzate, velocità eccessiva ed errata pressione operativa.

Inserimento corretto

Inserimento errato

Gommino danneggiato da elevata velocità di utilizzo (rottura causata dalla forza


centrifuga elevata).
Danneggiamento da
errato inserimento

Velocità raccomandate
Si raccomanda, oltre all’inserimento corretto, di consultare la tabella sottostante che
indica, per diametri diversi della parte lavorante, le velocità di utilizzo consigliate:

Per frese da turbina:


Diametro testa per FG fino a 021 Max 350.000 giri/min
Diametro testa per FG fino a 023 Max 300.000 giri/min
Diametro testa per FG fino a 031 Max 160.000 giri/min
Diametro testa per FG fino a 045 Max 120.000 giri/min
Diametro testa per FG sup. a 045 Max 90.000 giri/min

Per frese da contrangolo:


Diametro testa per CA fino a 021 Max 40.000 giri/min
Diametro testa per CA fino a 070 Max 10.000 giri/min

Per frese da manipolo o micromotore HP:


Diametro testa per HP fino a 023 Max 40.000 giri/min
Diametro testa per HP fino a 070 Max 10.000 giri/min La rottura del disco diamantato può essere causata da una eccessiva angolazione, da
Diametro testa per HP sup. a 070 Max 5.000 giri/min pressione operativa elevata, eccessiva velocità di utilizzo o appoggio errato sul banco
Diametro dischi per HP fino a 400 Max 5.000 giri/min di lavoro

142
ISTRUZIONI

Inceppamento castroviejo o barraquer


Se l’apertura e la chiusura del vostro portaaghi si inceppano frequentemente,
probabilmente in fase di pulizia si sono piegate le alette interne che ne determinano il
bloccaggio e il rilascio con un semplice scatto.
Come in figura, basta aprire le molle posteriori dello strumento e verificare se una o
tutte e due le alette si sono piegate. Con le dita basta rimetterle in asse fra loro,
posizionandole una sopra l’altra come se si dovesse chiudere lo strumento, e
riprenderanno a funzionare. Acquisendo un po’ di manualità in questa operazione, i
vostri portaaghi a molla riacquisteranno nuova vita!

Rottura del disco tagliacorone (evento rarissimo) in seguito ad inclinazione del disco
dopo l’inizio del taglio. Utilizzare sempre il disco in asse con l’invito del primo taglio che
si crea dopo l’appoggio del disco sul materiale da tagliare.

Fresa da laboratorio fratturata nella parte lavorante. Causata dalla caduta del manipolo
con fresa inserita.

Frattura delle punte delle forbici


Le nostre forbici HAWK EXPERTISE sono prodotte con acciai di alta qualità o con acciaio
e riporti in Carburo di Tungsteno. Quindi una struttura molto resistente anche agli urti
accidentali. L’unico motivo per cui una punta di una forbice può spezzarsi è a causa di
una violenta caduta sul pavimento o sul banco di lavoro.

Fresa da laboratorio fratturata sul gambo. Rottura da sovraccarico del gambo dovuta a
velocità eccessiva e al modo di operare (ad intermittenza). Le frese in tungsteno con la
testa grande devono essere utilizzate a velocità non superiore a 10.000 giri/minuto
soprattutto se il lavoro da svolgere necessita di un utilizzo ad intermittenza.

Pulizia dei gommini da lucidatura

Un semplice passaggio facendo ruotare lo strumento sulla PIETRA PULITRICE (codice


MPUL) renderà pulito il gommino e ne ravviverà gli spigoli, che normalmente si
arrotondano durante le lavorazioni.

143
ISTRUZIONI

ISTRUZIONI STRUMENTARIO A MANO


Avvertenze
La non osservanza delle istruzioni fondamentali qui indicate può danneggiare
Istruzioni generali per l’uso e consigli per la sicurezza irreparabilmente lo strumento e farà quindi decadere qualsiasi diritto di sostituzione e
riparazione in garanzia.
Caro cliente,
le chiediamo cortesemente di leggere attentamente le seguenti istruzioni prima di - maneggiare gli strumenti chirurgici sempre con la massima cura ed avvertenza;
utilizzare gli strumenti.
Ogni strumento hawk expertise è realizzato con la massima cura e professionalità ed è - è dovere e responsabilità dell’utilizzatore prestare sempre la massima attenzione e
destinato esclusivamente a personale odontoiatrico qualificato. cura agli strumenti;

Primo utilizzo - ogni singolo strumento è stato creato per un suo utilizzo specifico. Utilizzare gli
Lo strumento viene fornito in condizione ‘non sterile’: deve quindi essere strumenti per scopi diversi da quelli per cui sono stati designati può danneggiare
opportunamente lavato, risciacquato e sterilizzato prima di essere utilizzato. seriamente gli strumenti e provocare di conseguenza seri danni o addirittura la morte
Molti strumenti a snodo presentano residui oleosi nelle giunture, dovuti alle fasi di nel paziente;
produzione dello strumento: assicurarsi quindi che la pulizia venga effettuata in modo
appropriato. - gli strumenti vanno sempre controllati prima di ogni loro utilizzo; prima di ogni utilizzo,
Se non è possibile utilizzare una lavatrice, il lavaggio degli strumenti può essere controllare e verificare accuratamente lo stato dello strumento: difetti visibili,
effettuato anche manualmente: utilizzare uno spazzolino rigido con setole di plastica deformazioni o graffi alterano il normale funzionamento dello strumento. Quindi l’uso
(non metallo) ed assicurarsi sempre di utilizzare le soluzioni per il lavaggio e la di strumenti difettosi è assolutamente vietato;
decontaminazione appropriate.
- gli strumenti danneggiati o consumati vanno immediatamente sostituiti; in caso di
2. Sterilizzazione strumenti difettosi, questi saranno riparati o sostituiti solo ed esclusivamente da hawk
Si raccomanda di sterilizzare gli strumenti solo dopo aver effettuato un’accurata pulizia. expertise;
Se lo strumento non è perfettamente pulito, il risultato della sterilizzazione ne è
pregiudicato. - hawk expertise declina ogni responsabilità per eventuali danni causati da strumenti
Seguire attentamente le istruzioni del fabbricante dell’attrezzatura utilizzata per la difettosi o consumati che andavano sostituiti;
sterilizzazione. Ci sono diversi modi per sterilizzare gli strumenti:
- ogni strumento hawk expertise viene accuratamente ispezionato e controllato prima
2.1 sterilizzazione con autoclave dell’imballo e relativa spedizione, pertanto privo di difetti di fabbricazione e
Lo scopo della sterilizzazione in autoclave è quello di ottenere una totale funzionalità. Hawk expertise declina ogni responsabilità nei seguenti casi:
decontaminazione ed al tempo stesso mantenere il più possibile durature le
caratteristiche strutturali e funzionali degli strumenti. 1. Danni causati da un uso improprio dello strumento;
Questo processo deve essere eseguito solo ed esclusivamente da personale esperto,
correttamente istruito per tale scopo. 2. Danni causati da errati processi di pulizia e sterilizzazione dello strumento;

A. Le operazioni di pulizia devono essere effettuate in area esclusivamente attrezzata e 3. Danni causati dallo stoccaggio degli strumenti in locali non idonei;
predisposta per questa operazione.
4. Danni causati dalla mancata manutenzione degli strumenti, specialmente di quelli a
B. Immediatamente dopo l’uso gli strumenti devono essere disinfettati mediante snodo, che necessitano di regolare lubrificazione delle parti in gioco.
l’utilizzo di soluzioni di provata efficacia. Assicurarsi del corretto dosaggio delle
soluzioni detergenti/decontaminanti, della durata del lavaggio e della temperatura Importanti suggerimenti per la manutenzione degli strumenti in alluminio
dello stesso, come da istruzioni suggerite dal costruttore della macchina e dal
produttore delle soluzioni detergenti. 1. Non lavare in lavastoviglie.
2. Non pulire in vaschetta a ultrasuoni.
C. Soluzioni detergenti/disinfettanti a base di cloruro di sodio (nacl) possono 3. Fare attenzione ai liquidi disinfettanti in quanto alcuni di essi non sono compatibili
frequentemente causare fenomeni di corrosione e ossidazione degli strumenti, con l’alluminio; leggere attentamente le istruzioni d’uso.
compromettendone seriamente l’uso. Alcuni strumenti sono costruiti in alluminio anodizzato colorato.
Il colore stesso dei prodotti può essere danneggiato dall’uso di soluzioni chimiche per
D. Le soluzioni detergenti/disinfettanti vanno cambiate giornalmente. pulizia.
Non utilizzare prodotti troppo alcalini o troppo acidi.
E. Il metodo migliore che si raccomanda per un corretto lavaggio degli strumenti è il Si consiglia un ph fra 4 e 8.
lavaggio ad ultrasuoni, particolarmente indicato per gli strumenti a snodo (es. Pinze,
forbici, porta-aghi, etc..)

F. Non inserire nei vassoi per il lavaggio/sterilizzazione strumenti di metallo diverso (es, ISTRUZIONI STRUMENTARIO ROTANTE
acciaio comune con acciaio inox, alluminio, acciaio cromato, etc…).

G. Gli strumenti a snodo (es. Pinze, forbici, porta-aghi, etc…) vanno sempre aperti prima Istruzioni generali per l’uso e consigli per la sicurezza
del lavaggio /disinfestazione.
Strumenti dentali di precisione e articoli di consumo di qualità certificata.
H. Assicurarsi che i vassoi non siano sovraccaricati di strumenti in quanto questo
potrebbe comprometterne il lavaggio/disinfestazione. Per applicazioni odontoiatriche e odontotecniche di qualsiasi livello ODONTOIATRICA
offre soluzioni moderne che consentono di operare in modo efficiente ed economico.
I. Eventuali residui dopo il primo lavaggio devono essere completamente rimossi. Lo sviluppo e la lavorazione dei nostri strumenti avvengono secondo i più rigorosi
standard qualitativi. Al tempo stesso ODONTOIATRICA offre anche soluzioni innovative
J. È stato verificato che la temperatura ideale per il risciacquo finale si attesta tra gli 80°c per soddisfare nuovi tipi di esigenze, come le lavorazioni in ambito odontotecnico di
e i 90°c. nuovi materiali come la zirconia e il disilicato di litio.
L'ampio assortimento garantisce la disponibilità del giusto strumentario per ogni tipo
K. Si raccomanda di utilizzare solo acqua demineralizzata durante il risciacquo finale. di applicazione ed offre strumenti idonei per varie tipologie di materiali in base a
Questo accorgimento evita la formazione di macchie scure. specifiche quali dentatura, geometria di taglio o diamantatura. Contribuiamo in tal
modo al raggiungimento del miglior risultato possibile e, al tempo stesso, alla riduzione
L. Per mantenere gli strumenti a snodo in perfetta efficienza, bisogna lubrificarli di una frequente sostituzione dello strumento.
regolarmente con prodotti specifici (assolutamente non utilizzare oli industriali). Il nostro moderno sistema di gestione della qualità è certificato e garantisce un livello
La sterilizzazione in autoclave a vapore saturo è tutt’oggi il sistema più utilizzato: si basa di qualità costantemente elevato per tutta la gamma dei nostri prodotti.
sul calore, che serve per sterilizzare, sul vapore saturo, che agisce sullo scambio termico Per ulteriori informazioni consultare il nostro sito all'indirizzo www.odontoiatrica.it
con la temperatura dello strumento, e sulla pressione che aumenta il calore latente di
evaporazione dell’acqua. Consigli per l’utilizzo
Tutti gli strumenti sono concepiti e costruiti per applicazioni specifiche. Un uso
- per questo tipo di sterilizzazione si raccomandano generalmente cicli della durata di 7 improprio può comportare lesioni ai tessuti, usura precoce, danni irreparabili agli
minuti ad una temperatura di 134°c e pressione di 2,1 bar. strumenti e pericoli per l'operatore, il paziente o terzi. L'utilizzo degli strumenti rotanti
in ambito medico è consentito esclusivamente a medici o personale specialistico che,
- per gli strumenti imbustati è molto importante eseguire perfettamente il ciclo di per formazione ed esperienza, abbia familiarità con il loro funzionamento.
asciugatura in quanto l’eventuale permanenza di acqua nella busta potrebbe dar luogo
a fenomeni di corrosione e ossidazione sugli strumenti e generare formazioni Utilizzo conforme
batteriche. Assicurarsi di utilizzare esclusivamente turbine, manipoli dritti e contrangoli ineccepibili
dal punto di vista tecnico e igienico, ben lubrificati e sottoposti a regolare
- i prodotti sterili dovranno essere conservati in area riservata, asciutta e priva di polveri. manutenzione.
lnserire gli strumenti quanto più a fondo possibile nelle pinze di tenuta.
Attenzione: sterilizzazione a caldo Far ruotare gli strumenti prima di entrare in contatto con l’oggetto da lavorare.
Una sterilizzazione eccedente i 177°c (350 °f) indebolisce la tempera dello strumento e Non utilizzare gli strumenti come leva o con angolazioni errate per evitare il pericolo di
quindi la sua capacità di taglio ed elasticità (in particolare per gli strumenti da taglio, rottura.
che possono subire una riduzione dell’affilatura); potrà anche verificarsi un A seconda dell'utilizzo si consiglia di indossare occhiali di protezione.
imbrunimento dello strumento, macchie di colore marrone simili ad ossidazione. Evitare il contatto diretto con gli strumenti (l'operatore è tenuto a indossare sempre
Strumenti in alluminio e strumenti in titanio: non inserire strumenti in alluminio e in guanti di protezione).
titanio negli apparecchi termici o vasche ad ultrasuoni. Utilizzare solo ed Un utilizzo non conforme pregiudica i risultati operativi e comporta rischi elevati per
esclusivamente sostanze specificatamente indicate per l’alluminio ed il titanio. tutti i soggetti coinvolti.

2.2 sterilizzazione a freddo Numero di giri massimo ammissibile


Si raccomanda di prestare particolare attenzione alle soluzioni scelte, poiché alcune Il mancato rispetto del numero di giri massimo ammissibile pregiudica la sicurezza
potrebbero essere inefficaci ed altre corrosive. Si consiglia di usare soluzioni a ph operativa. ln caso di superamento del numero di giri massimo ammissibile, gli
basico e di rispettare scrupolosamente i tempi di immersione nel liquido sterilizzante strumenti lunghi e appuntiti tendono a produrre oscillazioni in risonanza che
suggerito dal produttore. potrebbero danneggiarli irreparabilmente. Se il diametro della parte operativa è

144
ISTRUZIONI

superiore a quello del gambo, si possono sviluppare dei notevoli momenti d’inerzia, se realizzazione di faccette.
il numero di giri è troppo elevato, si potrebbero avere conseguenti torsioni del gambo
e/o rottura dello strumento. Per questo motivo non è assolutamente consentito Frese in carburo di tungsteno
superare il massimo numero di giri ammissibile. Gli strumenti in carburo di tungsteno ODONTOIATRICA Diastar sono stati concepiti per
garantire all’odontoiatra e all’odontotecnico durata, efficienza di taglio, qualità e
Velocità massime per gli strumenti con gambo FG: assortimento. ODONTOIATRICA Diastar offre una serie di dentature innovative per
Diametro testa fino a 021 max 350.000 g/min materiali e applicazioni particolari. La qualità di lavorazione degli strumenti in carburo
Diametro testa fino a 023 max 300.000 g/min di tungsteno presenta alcune particolarità che offrono vantaggi immediati per gli
Diametro testa fino a 031 max 160.000 g/min utilizzatori, fra queste, ad esempio, il complesso processo di saldatura permanente,
Diametro testa fino a 045 max 120.000 g/min durante il quale il gambo viene inserito nella testa in carburo di tungsteno. Ciò produce
Diametro testa sup a 045 max 90.000 g/min una stabilità notevolmente superiore, un minor rischio di rotture e una maggiore
silenziosità.
Velocità massime per gli strumenti con gambo CA:
Diametro testa fino a 021 max 40.000 g/min Gommini da studio e da laboratorio
Diametro testa fino a 070 max 10.000 g/min Avvertenze per l'utilizzo
Lucidare sempre a bassa pressione operativa (da 0,3N/cmq a max 2N/cmq) per ridurre
Velocità massime per gli strumenti con gambo HP: al minimo lo sviluppo di calore.
Diametro testa fino a 023 max 40.000 g/min Lucidare sempre con movimenti circolari.
Diametro testa fino a 070 max 10.000 g/min Per ottenere una lucidatura a specchio usare tutti gommini nella sequenza indicata per
Diametro disco fino a 400 max 5.000 g/min i vari passaggi. Pulire i gommini e gli spazzolini con detergenti e disinfettanti idonei.

Pressioni operative Pulizia e disinfezione dei lucidatori ODONTOIATRICA


Pressioni operative troppo elevate possono danneggiare le lame o la diamantatura Gli spazzolini e i gommini devono essere trattati diversamente rispetto agli strumenti
degli strumenti e sono pertanto da evitare, allo stesso tempo sviluppano un calore rotanti classici: i liquidi dei bagni di disinfezione aggrediscono gli spazzolini e i
eccessivo. gommini che diventano morbidi, si gonfiano e di conseguenza perdono l'attacco con il
Il calore prodotto da pressioni operative troppo elevate può provocare lesioni pulpari, gambo e si consumano velocemente.
danni alla struttura del dente o lesioni superficiali del materiale lavorato. Utilizzare pertanto detergenti e disinfettanti idonei, rispettando la concentrazione e il
Non si possono escludere inoltre danni irreparabili allo strumento. tempo di immersione prescritti dal produttore.

Raffreddamento Termodisinfettore
Per evitare un surriscaldamento eccessivo in fase di preparazione occorre raffreddare a Il termodisinfettore non è adatto per spazzolini e gommini nè per altri strumenti rotanti,
sufficienza lo strumento con aria/acqua spray (min 50 ml/min). in quanto può corroderli e danneggiarli.
Negli strumenti FG con una lunghezza superiore a 22 mm o con un diametro maggiore
a 2 mm occorre prevedere un raffreddamento supplementare. Sterilizzazione
Un raffreddamento insoddisfacente potrebbe provocare lesioni irreversibili del dente e l gommini sono sterilizzabili in autoclave, max 134° C a calore umido.
dei tessuti circostanti. La sterilizzazione ad aria calda asciutta li danneggia gravemente.
l feltrini non sono sterilizzabili.
Strumenti usurati
Le lame scheggiate e non più uniformi vibrano, mentre pressioni operative elevate Lunghezze dei gambi
compromettono gli angoli di preparazione e determinano superfici ruvide.
L'assenza di diamantatura sugli strumenti diamantati indica che hanno perso l’efficienza (esclusa la parte lavorante)
di taglio. Questo comporta temperature elevate e rischio di lesioni pulpari. FG (ISO 314) 19mm
Gli strumenti piegati, usurati o senza coassialità di rotazione devono essere FGXL (ISO 315) 25mm
immediatamente scartati. FGXXL (ISO 316) 30mm

Stoccaggio e temperatura di stoccaggio CA (ISO 204) 22mm


Conservare gli strumenti all'asciutto. CAL (ISO 205) 26mm
Proteggere gli strumenti dal sole, dal calore e dalla polvere . CAXL (ISO 206) 34mm
La temperatura dell’ambiente in stoccaggio deve essere compresa tra -20°C e +70°C.
Prima del primo impiego sul paziente e subito dopo ciascun utilizzo, gli strumenti HP (ISO 104) 44,5mm
rotanti devono essere disinfettati, puliti e sterilizzati.
Fino al primo impiego lo strumento dovrebbe rimanere nell'imballo originale, a Granulometrie
temperatura ambiente e al riparo da polvere e umidità. Anello NERO codice SG/XC 180 micron
Conservare gli strumenti in adatti recipienti igienici. Anello VERDE codice G/C 120 micron
Anello BLU codice M 80-100 micron
Pulizia e sterilizzazione Anello ROSSO codice F 40 micron
Assicurarsi che la disinfezione e la sterilizzazione scelte siano idonee per lo strumento Anello GIALLO codice SF/XF 15 micron
utilizzato. Tutti gli strumenti e le frese sono forniti non sterili e devono essere sterilizzati
prima dell'uso sul paziente.
Prima di procedere alla sterilizzazione pulire e disinfettare tutti i componenti.
ln caso di pulizia manuale pulire gli strumenti da sangue e residui di tessuti con una
spazzola idonea.
Le modalità di impiego, il tempo di azione e l'idoneità delle sostanze detergenti e
disinfettanti per determinati tipi di strumenti sono indicati nelle istruzioni delle ditte
produttrici dei prodotti stessi. Accertarsi di aver eseguito idoneo risciacquo ed
asciugatura prima di iniziare il processo di sterilizzazione. ln caso di pulizia e
sterilizzazione non conformi gli strumenti possono trasmettere ai pazienti germi
patogeni.
Gli strumenti non protetti da corrosione devono essere disinfettati e puliti utilizzando
detergenti anticorrosione. Tutti i materiali sono sterilizzabili secondo UNI EN ISO
17665-1 (2007): Sterilizzazione dei prodotti
sanitari - Calore umido - Parte 1: Requisiti per lo sviluppo, la convalida e il controllo di
routine di un processo di sterilizzazione per dispositivi medici (ad esempio, ad una
temperatura di 134C° con un tempo di posa di 3 min). Evitare il contatto con H202
(perossido di idrogeno) poiché attacca e danneggia i componenti in metallo duro.
Evitare temperature superiori a 180C°. Il superamento della temperatura consigliata
può ridurre la vita utile dello strumento.
Il termodisinfettore danneggia gli strumenti rotanti in metallo duro e gli elementi
soggetti a corrosione con conseguente decolorazione e diminuzione della vita utile (ad
es. i gommini).
lndossare una adeguata protezione per tutti i procedimenti che prevedono il lavaggio,
la detersione, e la disinfezione di strumenti sporchi.
Prima di procedere alla sterilizzazione pulire e disinfettare tutti i componenti.
ln caso di pulizia manuale pulire gli strumenti da sangue e residui di tessuti con una
spazzola idonea.
Le modalità di impiego, il tempo di azione e l'idoneità delle sostanze detergenti e
disinfettanti per determinati tipi di strumenti sono indicati nelle istruzioni delle ditte
produttrici dei prodotti stessi.

Strumenti diamantati
ODONTOIATRICA offre strumenti diamantati di alta qualità. l nostri strumenti si
distinguono per un rivestimento diamantato di elevata uniformità e spessore, che
consente una durata utile superiore alla media.
L'utilizzo di diamanti a granulometria controllata garantisce un'elevata efficienza di
taglio, una rapida lavorazione con conseguente minor disagio per il paziente, oltre
soprattutto ad un miglior risultato in termini di rifinitura e precisione della superficie
lavorata.

Gli strumenti diamantati ODONTOIATRICA sono sottoposti ad un processo


produttivo multiplo di rivestimento e deposizione che, seppur dispendioso, è
necessario per garantire una qualità conforme alle nostre e alle vostre esigenze.
La molteplicità di forme da noi prodotte copre molteplici settori di applicazione,
dalla preparazione di cavità alla preparazione di monconi per corone, fino alla

145
Odontoiatrica Torino

Sede legale: via Rivasacco 45/bis 10040 Givoletto (To)


Sede operativa: via Torino 134/B 10040 Givoletto (To)
Telefono: +39 011 99 47 415
Fax: +39 011 99 46 542
800-032889 www.odontoiatrica.it
info@odontoiatrica.it