Sei sulla pagina 1di 4

Scritti di Nichiren Daishonin volume 7

IL TAMBURO ALLA PORTA DEL TUONO


Ho ricevuto mille monete, un to1 di riso seccato e altri generi. Tokusho Doji che offr al Budda una torta di fango, rinacque come il Gran re Ashoka2, e la vecchia che offr al Budda una farinata di riso, rinacque come un pratyekabuddha3. Il Sutra del Loto il maestro di tutti i Budda delle dieci direzioni e delle tre esistenze. I Budda delle dieci direzioni sono il Budda Zentoku ad est, Muutoku a sud-est, Sendantoku a sud, Hose a sud-ovest, Muryomyo a ovest, Ketoku a nord-ovest, Sotoku a nord, Sanjogyo a nord-est, Koshutoku allo zenit e Myotoku al nadir4. I Budda delle tre esistenze sono ===
1. To:. misura di capacit corrispondente a 18 litri circa. 2. Questa storia appare nel Aikuo den (Biografia del re Ashoka). Due bambini, Tokusho Doji e Musho Doji, vedendo Shakyamuni che chiedeva l'elemosina, desiderarono fargli un'offerta, ma, non avendo nulla, gli offrirono una torta di fango. Cento anni dopo la morte del Budda, Tokusho rinacque come il re Ashoka e Musho come la sua consorte. 3. Mentre Shakyamuni accompagnato da Ananda chiedeva l'elemosina, una vecchia offr loro una farinata di riso che per era andata a male e aveva una cattivo odore. Tuttavia, poich l'intenzione della donna era sincera, ella rinacque come pratyekabuddha. 4. I Budda delle dieci direzioni sono elencati nel Jujubibasha ron, ma l'espressione "Budda delle dieci direzioni" include tutti i Budda delluniverso.

215 i mille Budda del passato kalpa della gloria5, i mille Budda del presente kalpa della saggezza6, i mille Budda del futuro kalpa della costellazione7 e tutti i Budda descritti nei Sutra Kegon, del Loto e del Nirvana e in tutti i sutra mahayana e hinayana, veri e provvisori, esoterici ed essoterici, e i bodhisattva dei mondi nelle dieci direzioni numerosi come granelli di sabbia, originano tutti dal singolo carattere myo8 del Sutra del Loto. Perci il Sutra Fugen che conclude il Sutra del Loto9, dice: i tre corpi illuminati del Budda originano dallo Hodo10 Hodo un termine indiano che in cinese tradotto Grande veicolo e Grande veicolo, o Mahayana, un sinonimo di Sutra del Loto. I Sutra Agon, paragonati alle scritture non buddiste, sono considerati sutra mahayana11; i ===
5. Kalpa della gloria: uno dei tre grandi kalpa. Ogni grande kalpa consiste di quattro kalpa minori, kalpa della formazione, kalpa della continuit, kalpa del declino e kalpa della disgregazione. Il Sanko

sanzenbutsu engi (elenco dei tremila Budda dei tre kalpa) menziona mille Budda apparsi nel kalpa della gloria, dal primo Budda Keko, all'ultimo Budda Bishabu. 6. Secondo il Sanko sanzenbutsu engi, il primo dei mille Budda che appaiono nell'attuale kalpa della saggezza il Budda Kuruson, l'ultimo il Budda Rushi. 7. Il primo dei mille Budda del futuro kalpa della costellazione, sar il Budda Nikko, l'ultimo il Budda Shumiso. 8. Myo del Sutra del Loto: il myo di Myoho-renge-kyo, titolo della traduzione del sutra fatta da Kumarajiva. Myo significa mistico o meraviglioso. 9. Il Sutra Fugen ribadisce il messaggio del Sutra del Loto e sostiene la necessit di propagarlo. 10. Hodo parola formata di due ideogrammi, il primo significa dottrina corretta e il secondo imparziale o universale. In generale viene riferito ai sutra del Grande veicolo, qui indica il Sutra del Loto. 11. Mahayana significa Grande veicolo, cio un insegnamento che conduce all'Illuminazione un gran numero di persone, mentre Hinayana il Piccolo veicolo che pu salvare solo poche persone. Qui il Daishonin usa i due termini nel senso di insegnamento superiore e inferiore. I Sutra Agon sono in realt insegnamenti hinayana, ma sono superiori alle scritture non buddiste.

216 Sutra Kegon, Hannya e Dainichi, paragonati ai Sutra Agon, sono sutra mahayana, ma paragonati al Sutra del Loto sono sutra hinayana o del Piccolo veicolo. Poich nessun sutra sorpassa il Sutra del Loto, esso l'unico sutra mahayana. Spiegando con un esempio, i re degli ottantaquattromila paesi di Jambudvipa, sono chiamati grandi re nei loro rispettivi paesi, ma, se paragonati a un Re che gira la ruota12, sono piccoli re. Cos i re dei sei cieli del Mondo dei desideri13 e dei quattro cieli di meditazione14 possono essere considerati grandi o piccoli [a seconda del re con cui si paragonano), ma Daibonten che regna in cima al Mondo della forma unicamente un grande re e non pu mai essere chiamato piccolo re. Un Budda un figlio e il Sutra del Loto un genitore. Se un genitore ha mille figli, lodando il genitore i suoi mille figli si rallegrano. Se si fanno offerte a un genitore, si fanno offerte anche ai suoi mille figli. Chi fa offerte al Sutra del Loto acquista lo stesso merito che se facesse offerte ai Budda e bodhisattva delle dieci direzioni, perch tutti i Budda delle dieci direzioni originano dall'unico carattere myo. Supponete che un leone abbia cento cuccioli: quando il leone ruggisce vedendo i cuccioli minacciati da altre fiere o da uccelli da preda, i cento cuccioli si sentono incoraggiati e la testa ===
12. Re che gira la ruota: sovrano ideale della mitologia indiana. Nel Buddismo sono i sovrani che governano i quattro continenti con giustizia girando la ruota ricevuta dal cielo al momento della loro incoronazione. Le ruote sono di quattro tipi: oro, argento, rame e ferro. 13. Sei cieli del Mondo dei desideri: cieli che si troverebbero fra la terra e il Cielo di Brahma. Il primo, Cielo dei quattro Re celesti, si trova sulle pendici del monte Sumeru, il Cielo dei trentatr di sta in cima al Sumeru, poi vengono il Cielo di Yama, il Cielo di soddisfazione, il Cielo di gioia e il Cielo di Mara. 14. Quattro Cieli di meditazione: fanno parte del Mondo della forma e sono ulteriormente suddivisi in diciotto cieli. Praticando i quattro livelli di meditazione e liberandosi dalle illusioni del Mondo dei desideri, si pu rinascere in questi cieli. Il primo il Cielo di Brahma.

217 delle altre fiere e uccelli da preda si rompe in sette pezzi. Il Sutra del Loto come un re leone che domina tutti gli altri animali.

Una donna che abbraccia il re leone del Sutra del Loto, non deve temere le belve dell'Inferno, dell'Avidit e dell'Animalit. Tutte le colpe commesse da una donna nella sua vita sono come erba secca; il carattere myo del Sutra del Loto come una fiammella. Quando si accosta una fiammella a una distesa d'erba, non solo tutta l'erba, ma anche grandi alberi e grandi pietre saranno consumati dalle fiamme. Con il fuoco della saggezza del carattere myo, non solo tutte le colpe svaniranno, ma si trasformeranno in cause di benefici. Questo il significato di cambiare il veleno in amrita15. Per esempio, la lacca nera diventa bianca mescolandovi della polvere bianca: i peccati di una donna sono come la lacca e le parole Nam-myoho-renge-kyo sono come la polvere bianca. Al momento della morte, se una persona destinata a cadere nell'inferno, la sua pelle diventa scura e il suo corpo pesante come una pietra che solo mille uomini possono smuovere. Nel caso di una donna virtuosa, anche se alta sette o otto piedi e di carnagione scura, al momento della morte la sua pelle diventa chiara e il corpo leggero come come una piuma d'oca e morbido come un fiocco di cotone. Da Sado a questa provincia vi sono mille ri16 di mare e montagne. Tu, come donna, hai mantenuto la fede nel Sutra del Loto e per anni mi hai fatto visita inviando qui tuo marito in tua vece. Sicuramente il Sutra del Loto, Shakyamuni, ===
15. Amrita: bevanda degli di. Si dice che cada dal cielo quando hi terra in pace. Amrita che significa "immortalit", rimuoverebbe ogni sofferenza conferendo vita eterna. 16. Ri: unit di misura lineare, corrispondente in origine a 6 cho (0,65 km), dall'era Heian (794-1185) in poi a 36 cho (3,93 km). Qui mille ri indicano una grande distanza.

218 Taho e tutti i Budda delle dieci direzioni conoscono la tua devozione. Per esempio, anche se la luna nel cielo dista quarantamila yojana17, il suo riflesso appare istantaneamente negli stagni sulla terra; il suono del tamburo alla Porta del tuono18 si ode immediatamente a distanza di dieci milioni di ri. Bench tu sia rimasta a Sado, il tuo cuore giunto in questa provincia. Anche la strada per raggiungere la Buddit cos: noi viviamo nella terra impura19, ma il nostro cuore risiede sul Picco dell'Aquila. Vedere la faccia non importante, il cuore quello che conta. Un giorno ci incontreremo sul Picco dell'Aquila dove risiede il Budda Shakyamuni. Nam-myoho-renge-kyo, Nam-myoho-renge-kyo. Rispettosamente, Nichiren Il 19 del decimo mese intercalare del primo anno di Koan (1278) ===
17. Yojana: antica unit di misura lineare indiana. Era la distanza che l'esercito poteva coprire in una giornata di marcia. Varia da 9,6 a 18 o anche a 24 chilometri.

18. Porta del tuono: una porta che si trovava a K'uai -chi nel Shao-hsing della provincia di Chekiang. Si dice che il suono del tamburo giungesse fino alla lontana Lo-yang. 19. Terra impura: nei sutra precedenti e nello Shakumon del Sutra del Loto il mondo di saha abitato dai comuni mortali una terra impura, piena di illusioni e sofferenza. Ma nello Honmon del Sutra del Loto, Shakyamuni rivela che il mondo di saha la "Pura terra di Luce tranquilla", la vera terra del Budda (Honkokudo myo).

219

Sennichi-ama Gozen gohenji - Raimon no Tsuzumi Gosho Gosho Zenshu, pag. 1315 Scritto il 19 del decimo mese intercalare del 1278, a 57 anni, da Minobu Destinato a Sennichi-ama

CENNI STORICI - Il Daishonin scrisse questo Gosho a Minobu il giorno 19 del decimo mese intercalare del 1278, quando aveva cinquantasette anni. indirizzato a Sennichi-ama, un'anziana seguace che si era convertita insieme al marito Abutsu-bo durante l'esilio a Sado. La coppia aiut il Daishonin a sopravvivere fornendogli cibo, carta per scrivere e tutto quanto poteva occorrergli. Dopo il perdono e il ritiro a Minobu, Abutsu-bo per ben tre volte fece il lungo e pericoloso viaggio da Sado a Minobu per visitare il maestro. Il Daishonin la ringrazia delle offerte e afferma che fare offerte al Sutra del Loto, o alla Legge di Nam-myoho-renge-kyo, equivale a fare offerte a tutti i Budda dell'universo perch tutti i Budda originano da Nam-myoho-renge-kyo. Quindi dice che Nam-myoho-renge-kyo ha il potere di cambiare il veleno in elisir e di trasformare le colpe passate in cause di grande fortuna. La incoraggia a praticare fino alla fine spiegando come la fede di una persona si manifesti al momento della morte. La loda per aver inviato il marito a Minobu, assicurandola che non importa se lei non potuta venire di persona, il tuo cuore giunto in questa provincia e il cuore la cosa pi importante. Anche se i credenti in Nam-myoho-renge-kyo vivono in questo mondo impuro, il loro cuore sta nella Pura Terra del Budda. 220