Sei sulla pagina 1di 4

Le potenze europee cercavano accordi per controllare la stabilit ma una politica colonialistica extrauropea senza regole stimol la formulazione

di tre teorie sulla base dellimperialismo:sul progresso sociale,teorie della storia e della societ. 1)Teoria di Marx; 2)Teoria di Comte; 3)Teoria di Spencer; 1)Carl Marx studi diritto per volere paterno ma si form nellambiente filosofico tedesco della sinistra hegeliana laureandosi con il massimo dei voti con una tesi sulla filosofia di Democrito ed Epicuro.Hegel riteneva che la storia fosse caratterizzata da eventi visibili in superficie e da correnti profonde che ne determinano la prosecuzione.Pertanto,per Hegel la vera storia non quella superficiale bens la storia dello spirito,il movimento dello spirito che diventa consapevole di s attraverso lo schema tesi->antitesi->sintesi,realizzabile esclusivamente attraverso lalienazione. Anche Marx aderisce a questo schema.Secondo Marx la causa del mutamento della storia la rottura dellequilibrio tra le forze,le classi sociali,in continua tensione.Le grandi rotture per Marx sono avvenute nel momento in cui il sistema schiavistico stato sostituito da quello feudale,il sistema feudale da quello medievale e questultimo a sua volta da quello capitalistico. MARX Due livelli di storia Storia profonda leconomia HEGEL Due livelli di storia Storia profonda la storia del pensiero Lo stato una struttura artificiale e Lo stato una struttura razionale e negativa. necessaria. Secondo Marx lunico fattore che pu stabilizzare un sistema la realizzazione della rivoluzione comunista.Per Marx il primo passo per la messa in atto di tale rivoluzione(sistema di classi e Stato invariati) la dittatura del proletariato.Per Marx lo stato lapparato di potere che permette la dominazione di una classe sulle altre.Lo stadio finale del pensiero marxiano lapplicazione della societ comunista,leliminazione delle classi e dello stato in modo da eliminare i conflitti di classe. Alla morte di Hegel,nel 1830,la filosofia tedesca era monopolizzata dalla sua scuola filosofica al cui interno si verific tuttavia una frattura che venne indicata ricorrendo al lessico politico della rivoluzione francese(destra e sinistra) da uno dei suoi allievi,David Strauss.Hegel fu un filosofo concreto,differentemente da Platone.Egli riteneva infatti che i due livelli della storia fossero paralleli ed interconnessi dalle astuzie della ragione(la ragione si serve degli uomini per realizzare i propri fini nella storia).Un importante esponente della sinistra hegeliana,Feuerbach,cominci ad analizzare la filosofia della religione.Secondo Feuerbach luomo ha generato lidea di Dio raccogliendo le pi grandi qualit delluomo al massimo grado idealizzandole allinfinito nella figura di Dio. Concetto di ALIENAZIONE: Per Hegel: processo positivo,indispensabile essendo lantitesi che consente loggettivazione dello spirito. (+)

Per Feuerbach:alienazione come allontanamento di Dio dalluomo,essendo Dio un prodotto delluomo e non viceversa. (-) Per Marx:alienazione negativa riferita ai prodotti concreti ed alle dinamiche della produzione industriale. (-) 2) Comte il padre del positivismo,o filosofia positiva,corrente filosofica dell800 che ha influenzato la grande stagione del romanzo ottocentesco(realista in Russia,naturalista in Francia,verista in Italia). Le scienze erano allepoca larte principale,lultima parola spettava infatti allo scienziato cos come nel Medioevo era spettata al teologo.Comte individu pertanto un ruolo alternativo per la filosofia,senza alcuna pretesa di egemonia di tale disciplina sulle altre.Per Comte la filosofia doveva essere una sorta di rete di sicurezza delle altre arti.Egli formul la legge dei tre stadi:lumanit prima di arrivare allo stadio positivo(o scientifico) ha attraversato gli stadi religioso e metafisico.

TERRESTRE(Fisica) INORGANICA FISICA ORGANICA CELESTE(Astronomia) BIOLOGIA SOCIALE(Sociologia)


Statica sociale: teoria dellordine sociale. Dinamica sociale:teoria del progresso sociale. Anche per Comte,come per Marx,lo stadio positivo ottocentesco era caratterizzato dalla produzione industriale e,per la prima volta,si affermava la classe produttrice prendendo le redini della societ. Per Marx tuttavia laffermazione borghese aveva portato ad una schiavizzazione del proletariato per cui la classe produttrice NON aveva realmente preso le redini mentre per Comte grazie alla posizione delle scienze e della classe produttrice si sarebbero sanati tutti i problemi sociali. Nellultimo Comte si assiste ad una modificazione della gerarchia dei valori.Egli parla infatti di una religione dellumanit laica e distaccata da ogni idea di un Dio trascendente essendo gli umani fratelli in quanto tali.Si affermano i valori dellaltruismo e della solidariet e Comte pu dirsi convertito ad una scienza

STATICA(Sociale) DINAMICA

delletica che supera quelle naturali e studia i sentimenti innati delluomo e le modalit per amplificarli. 3)Levoluzionismo sociale erroneamente considerato come mera applicazione ai fenomeni sociali delle teorie sviluppate in biologia,come quella di Darwin.In verit le correnti biologica e sociale si svilupparono in parallelo come testimonia lidea della sopravvivenza del pi adatto ispirata da Spencer e raccolta da Darwin.Questultimo si ispir alleconomista Malthus che teorizz una legge che descriveva lo squilibrio tra la crescita degli individui,in progressione geometrica,ed i beni prodotti,in progressione aritmetica,per cui era necessario calmierare lincremento demografico.A partire da ci,Charles Darwin teorizz il concetto di lotta per lesistenza. H.Spencer(Sociologia) C.Darwin(Biologia) Malthus(Economia) Nello stesso periodo si affacciarono,in campi diversi,idee analoghe tanto da non poter affermare che uno si sia ispirato allaltro ma che essi fossero strettamente connessi.Levoluzionismo si pose in netta contrapposizione con il creazionismo. Creazionismo: fissit dei caratteri delle specie in quanto create dalla mano di Dio che le conferisce loro ab origine; Evoluzionismo:evoluzione continua delle specie con conseguenti nascite ed estinzioni di esse. Darwin nega il carattere finalistico dellevoluzione nonch linflusso di Dio in tale processo.Per Spencer,come Comte,la filosofia ha il ruolo di baricentro di tutte le scienze,un condensato delle singole arti che si prefigge lobiettivo di trovare una comune intersezione tra esse esponendone i principi pi generali: 1)Principio di conservazione dellenergia; 2)Principio di conservazione della materia; 3)Principio di evoluzione. La storia del pensiero ha conosciuto teorie olistiche(gr.olos=tutto)che affermavano di poter spiegare quattro livelli della realt:inorganico,organico,psichico e sociale-politico. Recentemente sono stati sviluppati due modelli di teorie olistiche: -SPIRITUALISTICHE(Shelling,Hegel e i Romantici) secondo cui tutto spirito sebbene nel livello inorganico esso si ritrovi in misura minore; -FISICALISTE(Spencer) secondo cui tutto spiegabile a partire dalle leggi dellinorganico fino ad arrivare allo psichico ed al sociale. La legge di evoluzione di Spencer consiste nel passaggio da uno stato meno organico ad uno pi organico che prevede una maggiore specializzazione delle specie.Per Le Bon la massa dotata di personalit assimilabile a quella di un bambino o di un selvaggio per cui il leader politico deve colpire nel segno(psicologia di massa).Per Spencer,invece, solo i singoli individui sono

dotati di personalit e pertanto nasce il conflitto sociale e lo stato rappresenta lorgano di tutela della libert di espressione di ciascun individuo. Anche Spencer,come lultimo Comte,teorizza un modello di societ del futuro in cui vige unetica assoluta,nella quale ciascun individuo,sulla base di valoro quali altruismo e cooperazione,si prodiga per aumentare la libert di tutti gli altri. E possibile individuare due modelli di teorie evoluzionistiche: -CATASTROFISTICHE,secondo cui il passaggio allo stadio successivo avviene tramite una rottura,una rivoluzione(Marx); -GRADUALISTICHE,secondo cui il passaggio avviene gradualmente,senza repentinit o moti rivoluzionari. Pensiero conservatore.