Sei sulla pagina 1di 1

La fine delta Cecoslouaccbia 485

creduloni dell'Europa. Per parecchi giorni dei provocatori tedeschi cerca-


ono di ,creare dei torbidi in varie citta ceche, a Praga, a Brunn e a Iglau,
a con poco successo perche, come riferf la legazione tedesca a Praga, la
polizia ceca aveva avuto istruzioni di non agire contro i tedeschi, perfino
caso di provocazioni» 26. Ma questa insuccesso non impedi al dot tor
ebbels di aizzare la stampa tedesca fino a uno stato di frenesia circa im-
inari atti terroristid consumati dai cechi ai danni dei poveri tedeschi.
ondo le informazioni iaviete a Parigi dell'embescietote francese, M. Cou-
dre,erano le stesse fandonie, con gli stessi titoloni, che il dottor Goeb-
aveva fabbricato durante la crisi dei Sudeti - fino alIa donna tedesca
. ta buttata per terra dai brutali cechi e al Blutbad, al bagno di sangue
quale i barbari cechisoffocavano ogni protesta dei tedeschi senza difesa.
er pate assicurare al 6.ero popolo tedesco che gli appartenenti alla loro
.-...r..co. non sarebbero rimasti ancora a lungo privi di protezione.
ale era la situazione e tali erano i piani di Hitler, quali gli archivi te-
hi ce li hanna fatti conoscere, quando il treno che portava il presidente
, a e il suo ministro degli Esteri, Chvalkovsky, giunse nella stazione
halt .diBerlino .alle _22,.,tO del r~ marzo. Per via delle condizioni del suo
CDJre, iI presidente non era potuto venire in aereo.

ttor Hacba alla prova.

protocollo tedesco fu ineccepibile. AI presidente ceco furono resi tutti


ori formaIi dovuti al capo di uno Stato. AlIa stazione, 10 accolse una
'a d'onore dell'esercito e 10 stesso ministro degli Esteri tedesco salute
asti'nto ospite porgendo alIa figlia di Hacha un bel mazzo di fieri. Nel-
II*;gante Hotel Adler, dove al gruppo dei cechi fu assegnato il miglior ap-
_amento, alIa figlia di Hacha vennero offerte scatole di cioccolatini: dono
monale di Hitler, il quale credeva che tutti avessero la sua passione per
_~'. E quando il vecchio presidente e il suo ministro degli Esteri si re-
nella Cancelleria, £urono salutati da una guardia di onore delle SS.
er non li ricevette che all'r,r5 di notte. Hacha probabilmente gia sa-
e cosa 10 aspettava. Prima che il suo treno lasciasse il territorio ceca,
vuto comunicazione da Praga che truppe tedesche avevano gia occu-
oravska-Ostrava, importante citra industriale ceca, ed erano pronte ad
_:are su tutto il peri metro delIa Boemia e delIa Moravia. Quando entre
dio del Fuhrer in quella tarda ora, vide subito che, oltre Ribben-
Weizsacker, Hitler aveva al suo fianco il feldmaresciallo Goring, che
o richiamato d'urgenza dalle ferie a San Remo, e il generale Keitel.
are in queli'antro del leone, egli molto probabilmente non noto la
m:tla, anche, del medico di Hitler, il dottor Theodor Morell. Ma cio ave-
ragione.
ali segreti tedeschi ci descrivono una scena che fu pietosa fin dal-
algrado il suo passato di rispettato giudice delia corte suprema,