Sei sulla pagina 1di 1

LE CONSEGUENZE DELlA BATIAGLIA

riconfermato nelle elezioni successive. I coman- L'arte del coman do durante la battaglia di
danti tedeschi che sopravvissero aHa guerra Normandia consisteva nel non lasciare emerge-
furono contenti di riversare tutte le colpe delia re tali circostanze. La controversia tra Rommel
confitta su Adolf Hitler. Alcuni, con incredibile e von Rundstedt sull'opportunita di adottare
arroganza, tentarono persino di insegnare agli una strategia difensiva mobile 0 statica non
uomini che Ii av€vano sconfitti come avrebbero aveva alcuna rilevanza, e nessuno dei sostituti
potuto condurre meglio la battaglia. che si avvicendarono al comando furono in
I tedeschi avrebbero potuto vincere la batta- grado di avanzare proposte migliori. In realta, il
glia di Normandia? Avrebbero potuto avere ser- comando tedesco in Normandia si rivelo di
vizi segreti migliori che scoprissero l' operazione basso ordine per l'intera durata della battaglia.
Fortitude e una struttura di comando pili razio- Patton, ucciso in un incidente stradale nel 1945,
nale, e avrebbero potuto migliorare l'addestra- avrebbe potuto dare a tutti loro lezioni di inven-
mento e le strutture di rifornimento. Gli Alleati tiva, e insegnare come ottenere risultati con-
non avrebbero cominciato l'invasione senza travvenerido agli ordini.
una superiorita aerea, ma si ipotizza che dopo il Oltre al livello pili alto di comando, i fattori
D-Day i tedeschi sarebbero stati in grado di chiave per la vittoria nella battaglia di
uguagliare le forze aeree alleate se avessero uti- Normandia furono la £lotta aerea e l'artiglieria
lizzato come caccia un numero sufficiente dei alleate, anche se non vinsero da sole. Tagliare i
lara aerei Me 262 gia in servizio. I tedeschi rifornimenti e i rinforzi alla linea del fronte
avrebbero potuto aggregare delle unita corazza- tedesco aveva senso solo se, nel frattempo, gli
te alle formazioni di fanteria pili deboli, alzan- Alleati attaccavano i tedeschi castringendoli a
do in tal modo illivello generale delle loro forze esaurire le riserve. Di qualita inferiore rispetto
sacrificando solo alcune delle loro divisioni alle migliori truppe tedesche, propensi a identi-
«spettacolari». Avrebbero potuto costruire i sot- ficare qualsiasi carro armato avvistassero come
tomarini 0 le navi che avrebbero interrotto il un Tigre, gli equipaggi di carristi e di fanteria
collegamento vitale sulla Manica. Avrebbero dimostrarono grande coraggio nel mantenere
potuto fare molto, ma nelle circostanze che si continuamente I'offensiva. Gran parte della
svilupparono durante la battaglia non c'era forza tedesca era com un que dovuta alla partico-
nulla che essi avrebbero potuto fare per vincere. lare conformazione della campagna in cui si
svolgevano i combattimenti. Come le trincee
della Prima Guerra Mondiale 0 la giungla del
Pacifico, il bocage stesso divenne un formidabile
nemico. Vale la pena sottolineare che i tedeschi
stessi ebbero forse pili difficolta degli Alleati
nelle azioni offensive nel bocage e, e una volta
privi della sua protezione, crollarono rapida-
mente.
Si dice che un esercito riflette la propria
societa. Avendo raramente perso qualcheguer-
ra, l' esercito britannico, con falsa modestia,
ama lodare i suoi nemici e denigrare se stesso.
Come a dire «erano quasi le migliori truppe del
mondo, peccato che combattevano contro di
e
noi ... ». Lo stile americano pili incentrato sulla
glorificazione del se, a spese di tutti gli altri, e
tende a riconoscere il merito a un avversario
.prima che a un pari. L'approccio tedesco tende
a trasformare la guerra in un dramma allegori-
co, la tragica sconfitta di semplici mortali che
combattono con forza sovrumana contro le
forze impersonali della macchina. Se gli ameri-
cani fossero stati bravi come sostenevano di
essere, i britannici cosi scarsi come sostenevano
di essere, e i tedeschi cosi bravi come sosteneva-
no tutti gli aItri, la battaglia di Normandia cer-
tamente non sarebbe stata la stessa.

89