Sei sulla pagina 1di 1

del dopoguerra, suI piano di Soraya - con cui per qual- no e il nostro m

che verso si apparenta -, che pero ebbe il buon gusto di mandolino e all'~~:::JII"
lasciar perdere. Sergio Amidei, 10 sceneggiatore di Roma tempo, il buon
cittd aperta e di Sciascia, per farmi intendere quanta vita privata, con. _
grande fosse De Sica come regista, capace di far miago- altro per il nome .:::
lare anche i cani, mi diceva: «Pens a che e riuscito a far Sophia vuol dire
recitare persino la Loren». Gabor Pogany, il direttore
della fotografia della Ciociara, mi spiego in seguito il Lupo (cattivo)
trucco: «Vittorio diceva a Sophia: non ti preoccupare, quella troia di C"-.--.-'-'-~
non cercare di recitare, ell solo uno, due, tre, quattro ... quella maniera Ll., - -
poi ci pensiamo noi. Uno, due, tre, quattro ... e prese della pili falsa in:::~:,!::::::JI~
l'Oscar». E infatti i soli film decenti della Loren riman- mercato, con un
gono L' oro di Napoli e, appunto, la Ciociara. Il resto e vorate dal primo -_
una serqua di prove mediocri (cornpreso il troppo de- tera la pelle.
cantato, retorico e melenso Una giornata particolare, La favola di G. _
dove rimase coinvolto anche Mastroianni, una delle pro- cata in testa, a marie, .••••.••
ve meno convincenti di Scola) e pessime con punte di nucce. Loro la '-'-"'""'"''''-'_
autentico orrore in Ieri, oggz; domani e nell'infame Con-
tessa di Hong Kong di un vecchio e irriconoscibile
Chaplin.
C'e da dire pero, per onesta, che dell'istintiva antipa-
tia che suscita, la Loren e solo parzialmente responsabi-
Ie. Una buona dose va addebitata ai rotocalchi degli
anni Cinquanta e Sessanta, a «Gente» e a «Oggi», che ci
hanno martellato a sangue con la storia della sua pover-
ta, delle sue misure vitali, del suo matrimonio, della sua
sterilita, della sua rnaternita inappagata, delle sue visite
ginecologiche in Svizzera e altrove, delle sue gravidanze
mancate, delle sue gravidanze finalmente riuscite, dei
suoi parti trionfali, di Cipi appena nato, di Cipi a due
mesi, di Cipi a un anno. La nostra infanzia e la nostra
giovinezza sono state solcate, marchiate, ossessionate
dalla sterilita della Loren e dalle trombe di Falloppio di
e
Soraya. Ma mentre quest'ultima si tolta dalla circola-
zione, Sophia e sempre n, a rappresentare, a sessantasei
anni suonati, stirata da tutte Ie parti, il sex appeal italia-

90