Sei sulla pagina 1di 1

FEUERBACH (1804-1872)

Fa parte della sinistra Hegeliana e di questa, insieme a Marx, il pi rappresentativo. La sua opera sintitola LESSENZA DEL CRISTIANESIMO : Tale scritto vuole essere terapeutico, con un obiettivo pratico: liberare la coscienza umana dal potere alienante delle rappresentazioni religiose. Egli in questopera parla del cristianesimo e della religione , analizzando il problema della religione in Hegel. Feuerback non si limit a una rilettura di Hegel, ma elabor una vera e propria nuova interpretazione. Il rapporto tra Hegel e Feuerback in parte di discendenza ma anche in parte di superamento; Laccusa mossa a Hegel da Faurback di aver ribaltato i rapporti di predicazione dellessere: RAPPORTO TRA PENSIERO E ESSERE In Hegel un rapporto nel quale prima c il pensiero, poi Al contrario Fauerback afferma che prima c lessere/ la lessere, quindi: realt/ la materia, poi il pensiero: ESSERE E PREDICATO DEL PENSIERO PENSIERO E PREDICATO DELLESSERE IDEALISTA MATERIALISTA In Feuerbach lidentit risulta capovolta: soggetto non pi lo spirito, ma luomo: prende posizione contro lastrattezza e lisolamento dellIo teorizzato dagli idealisti, contrapponendovi un uomo finito, concreto, in relazione con altri soggetti umani. In un radicale capovolgimento della prospettiva hegeliana, non pi la pallida idea al centro della filosofia, bens luomo in tutto lo spessore della sua concreta esistenza, luomo in carne e ossa. Dallaspetto materialista F. elaborer lidea di Dio con tutte le sue caratteristiche; simpegn a spiegare lorigine di Dio a partire da una concezione materialista. Gli aggettivi che in genere vengono attribuiti al principio di Dio sono: Onnisciente, eterno, onnipotente, creatore ecc.. Feuerbach afferma che queste sono tutte caratteristiche umane portate allennesima potenza : Uomo mortale Dio immortale Conoscenza umana limitata Onniscienza

Dio sarebbe quindi la proiezione infinita delle qualit umane; E il processo proiettivo a generare alienazione( cedere ad altro se stesso),che in Feuerbach significa perdita dellessenza, mentre in Hegel era il passaggio dellidea in idea fuori di s; inoltre mentre in Hegel aveva significato filosofico per Feuerbach ha significato psicologico, ovvero luomo proiettandosi in Dio dimentica cos:finito e con conoscenze mortali. Infatti riteneva che il segreto della teologia lantropologia, ovvero per capire cos Dio devo capire cos luomo. Il modo di concepirmi sar completamente diverso perch, ad esempio, se sono alienato non avr alcun problema nel suicidio poich credo in Dio e nellaldil, mentre se so che una vita dopo la morte non esiste e molto difficile che io lo faccia lo stesso. Secondo lui la caratteristica creatrice ha tolto lessenza delluomo e lo ha alienato . Lalienazione quindi un processo che comporta nelluomo la perdita della propria natura. In questo modo F. tenta di smontare la religione e di riportare luomo a se stesso, un tentativo di disalienare luomo; La DISALIENAZIONE si pu raggiungere con lateismo, poich con esso nego proprio la fonte che ha generato lalienazione. Dice che luomo ci che mangia, ovvero luomo non principio astratto ma un essere che quotidianamente in lotta con i suoi limiti. La disalienazione sinonimo di RIAQUISIRE LESSENZA e quando ci di realizza cancello la relazione verticale tra Io e Dio e si ha una relazione orizzontale tra io e gli altri; questa relazione tra 2 realt mortali dove non c subordinazione e dalla relazione tra io e te che dovrebbero basarsi tutte le relazioni e la storia umana. I cristiani e gli idealisti ritenevano che Dio ha fatto gli uomini a sua immagine e somiglianza. Dio proiezione delluomo, dei suoi bisogni e dei suoi desideri. *Scrisse anche : Pensieri sulla morte e sulla immortalit dellanima che contiene la negazione dell immortalit personale e laffermazione dellimmortalit nel riassorbimento nella natura, in sintonia con Spinoza. La morte rappresenta unesperienza privilegiata in virt della quale ogni uomo sperimenta il superamento della propria effimera individualit e la restituzione della propria essenza finita allinfinit dello spirito universale.