Sei sulla pagina 1di 63

PREFAZIONE

Questa antologia raccoglie le poesie e le riflessioni di Marina Liberati, dei primi cinque volumi pubblicati su SCRIBD.COM nel corso dellanno 2013.
La poetessa vive e lavora ad Ariccia, Roma caratterizza la sua prosa poetica attraverso una profonda introspezione, unico strumento per la costruzione del suo pensiero poetico, scovando tra le emozioni quei versi che rivelano un universo su cui sono proiettate le ombre e le luci di unidea di sentimento che par ripercorrere, tra speranze e delusioni, il viaggio di Odisseo-Ulisse. Infatti, la Liberati par lanciata nella ricerca della casa, la propria casa affettiva, essa, la ricerca, il viaggio, paiono essere la portante lungo la quale si snoda il viaggio di ritorno della poetessa,la meta ultima, sperata, invocata, sognata, in cui trovare la serenit, la pace e lamore di una condizione che sembra, apparentemente perduta, costantemente e tenacemente inseguita. E il male di vivere pavesiano? E la condizione dell uomo della pena di matrice ungarettiana? O puramente, la comune tensione esistenziale avvertita costantemente con acume, che prende per mano la poetessa Liberati, permettendole di esprimere questo suo apparente vagare senza meta? Lunico bagaglio che possiede Liberati il coraggio, quel coraggio che le permette di affrontare, con spessore di sentimento e d emozione le terribili tappe del suo vagare. Lasciamo il giudizio al lettore a cui ella sar in grado di trasmettere, con la sua solita sintesi espressiva,asciutta e descrittiva, talvolta intrisa di quellintimo languore, inconfutabile, di una Alda Merini trasognante, il proprio mondo interiore. Il lettore sar come un aquilone condotto per mano dal vento delle emozioni, spostandosi tra sofferenze e speranze, ma con la costante speranza di chi sogna la meta.

Antonio Dal Muto

POESIE

I miei occhi Un battito dali Haiku Lora del tramonto Abbracci Nel buio del silenzio La fanciulla che in me Nel buio del silenzio La fanciulla che in me Panta Rei I miei pensieri Noi Gli occhi miei Speranza Quando nasce l'amore Ogni volta Parole non dette Verso il cielo Parole Sogni Ogni mattina Una coperta di stelle Nel silenzio Il primo fiore di primavera Anima Speranza Ogni notte L'ancora L'ombra del silenzio Stanotte Chi sei? Una vita Oggi sono Rinata... Illusione Chi sono io?

Tutto il mondo Ogni notte Solitudine Parole non dette Randagia Parole non dette La Gioia di amarti Dialogo alla Luna

I miei occhi

I miei occhi hanno il colore del nulla, trasmettono tutta la disperazione della mia anima stanca. Gridano solo dolore, ma nessuno si ferma mai a guardarli, a leggerli, a sfogliarli sono pagine della mia vita. Sopravvissuti continuano a guardare la vita che scorre dentro e fuori. Avrei voluto vicino a me qualcuno che li scaldasse...

Un battito d'ali La luce della speranza entrata nel mio cuore con un battito d'ali. E' bella!! Raggiunta dal sole a scaldarmi l'anima, come un giardino nel freddo inverno. Ne abbraccio il calore, respirando l'essenza di un amore che sento vibrare come un rito.

Haiku Respiro damore. Accarezzato da un bacio

Lora del tramonto Il tramonto nasconde il suo ultimo oro dietro i monti E tutto si fa nero e buio. Indugio sotto la luce delle stelle e guardo il buio davanti a me che abbraccia il mondo che dorme. Non c pi vita: dormono le emozioni, le commozioni, le parole, riposano gli animi. Io osservo e cerco Cerco colori per dipingere la mia vita in bianco e nero.

Guardami, io sono qui e te lo voglio urlare

Abbracci

Essere abbracciati solamente... scaldati da quel tepore che solo l'amore conosce in ricordo dei giorni passati, dove il 'bisogno' di sentirsi attraverso baci...carezze...odori... scambiati con tanta tenerezza da poter ricordare un domani.

La fanciulla che in me E' un brillare di pensieri che mi attraversano l'anima, fino a farmi male. Quand'ero piccola cercavo qualcosa da capire, ora che sono grande cerco qualcuno per parlare. La cosa che mi rende felice che la fanciulla e il suo mondo sono dentro me, immutati anche se sepolti nello svolgersi ineluttabile della vita.

Nel buio del silenzio E' nel buio del silenzio che voglio navigare. Nel campo fecondo della tua indifferenza arer la tua anima e seminer sospiri. Forse a fine stagione raccoglier sorrisi.

Panta Rei Tutto arriva da solo, nasce, vive e muore. E Tutto esistere. E quando mi vedo piccola, insignificante, contrariata, proprio allora, mi sento pi viva. Una formichina che deve lottare contro i giganti per dare un senso alla sua vita, una piccola nuvola in cielo o una goccia d'acqua di oceano. Ma il mio cuore grande e nel mio animo non vi sono angoli dimenticati di questo mondo.

I miei pensieri I miei pensieri scappano come le parole e tra un pensiero e l'altro mi riposo sognando.

Noi Camminavamo insieme sotto petali profumati, ma questo era ieri. Passeggiavamo insieme lungo il fiume, ma quando guardo l'acqua, il tuo volto non vi riflesso mai pi... n qui, n altrove. Ora ti chiamo La mia voce non ha pi suono, nel viaggio, nel tempo, nel flusso dei ricordi

Gli occhi miei I miei occhi hanno il colore del nulla, del cielo buio senza stelle, della disperazione della mia anima stanca. Nessuno si ferma mai a guardarli, a leggerli, a sfogliarli... queste pagine del romanzo della mia vita con la copertina sbiadita. Sopravvissuti alla solitudine continuano a guardare la vita che scorre e gridano dolore, mostrano sconforto e tutto il freddo che c' dentro il cuore.

Ogni volta che mi sembra di essere accanto a te... mi volto e non ci sei

Siamo cos distanti insieme... mentre il tempo corre via e non fa pi fermate...

Vorrei perdermi in un attimo d'amore senza fine...

Speranza Dopo aver letto dubbi e tormenti del mio cuore, ho smaltito la disfatta e il dolore dell'anima e mi accorgo che sono inconsistenti, fatti di vento e che un soffio di speranza pu portarli lontano

Siamo cos distanti insieme... mentre il tempo corre via e non fa pi fermate... e vorrei nascondermi tra le nuvole insieme al mio dolore e piangere con loro...

Quando nasce l'amore Sei tu... sono certa, sei nato con l'alba di una nuova speranza per regalarmi il profumo di una nuova primavera. L'anima ha sentito un bruciante desiderio di te, un desiderio forse sbagliato e completamente sconosciuto e magico, che mi fa provare un brivido, mentre sento un rossore invadermi le guance e il cuore ritmare una canzone: la canzone degli innamorati.

Ogni volta Ogni volta che mi sembra di averti accanto mi volto e non ci sei.. Stringimi forte ho paura, forse sono solo il sogno di un istante, forse non sono niente...

Parole non dette Ci sono parole che non ho mai detto perch nessuno le avrebbe capite. Parole umide di pianto asciugate dai sospiri, nascoste nei pensieri dietro sorrisi morenti...

Verso il cielo

Vorrei alzare le mie mani nel vuoto soffitto del cielo, fino ad arrivare al sole che torner ancora con i suoi raggi tra i miei capelli regalandomi luce e calore. Parole Dolci parole innocenti parole d'amore dette con il brivido sulla pelle. Frasi sussurrate per non spaventare la solitudine che c' dentro me, fate in modo che vi possa sentire...

Ho sempre amato le parole... quelle dense di significato...

Anche quando ho voglia di piangere ho paura di disturbare...

Sogni Ho sognato di averti con me e ho spalancato le mie braccia per accoglierti in un'esplosione di baci, di carezze, di abbracci. Mi hai regalato sensazioni meravigliose che cullavano la mia anima nell'universo delle stelle e ancora oltre a un passo dall'amore puro. Poi la realt... e la mia solita solitudine. E sono ricaduta sulla terra attonita e senza respiro.

Ogni mattina. E cos ogni mattina ricompongo i pezzi della mia anima troppo stanca dopo una notte insonne in cui il silenzio rimbombava nella mia testa facendomi paura e lasciandomi tremante. Ho pensato di stringere una mano di scaldare coi baci un viso. E solo per un istante sono stata un profumo nell'aria.

Una coperta di stelle Ho tessuto una coperta di stelle per il nostro letto fatto di emozioni, di desideri e sogni. L'ho preparato per te, amore mio, per legare il tuo corpo al mio, perch tu grande quanto il mondo, mi possa scaldare come sole dell'universo.

Ho voglia di cancellarmi.

Nevica sempre dentro me mi lascio trasportare verso il cielo incontro al calore dove potermi abbandonare tra le sue braccia in silenzio, senza rumore... senza parlare

Nel silenzio Oltre l'infinito attraversato solo dall'immensit del silenzio mi trovo a piangere. Metto a nudo la mia anima di donna ferita e violentata, dal dolore di una vita stanca di vivere. Oggi sar solo un ricordo di un domani mai vissuto.

Il primo fiore di primavera Gli alberi di mimosa sono tornati a fiorire. E' il primo fiore della primavera delicato, forte... Meraviglioso. come una donna innamorata con le bionde chiome al vento. Voglio anch'io un albero di mimosa nel mio giardino, lo pianter fingendo che sia l'amore, l'uomo del destino, un albero giallo, che non manchi agli appuntamenti dell'amore

Anima La mia anima un effondersi di paure. Si nasconde al giorno nel fluttuante profumo dell'aria, per tornare a me. La notte intrisa di te.

Speranza Entro nella tua vita col mio amore e al sol pensiero mi trema il cuore. Sei l'arrivo inaspettato, l'atteso e mai cercato che ha spalancato la porta del mio animo. Sei l'attimo che mi ha fatto innamorare impregnando della tua presenza l'aria che respiro. E tutto, ora, diventa speranza.

Ogni notte Stanotte sei venuto nuovamente nei miei sogni e mi hai turbato nel corpo e nell'anima. Una tempesta d'emozioni mi ha quasi travolto sino a togliermi il respiro. Ora tempo di cercarti, di conoscerti, d'incontrarti, e spoglier la mia anima da tutte le incertezze per donarla a te.

Vorrei alzare le mie mani nel vuoto soffitto del cielo, fino ad arrivare al sole che torner ancora con i suoi raggi tra i miei capelli regalandomi luce e calore.

L'ancora Che emozione, amore mio, ritrovarmi naufraga nel buio della notte stretta a te. Tu sei l'ancora di quest'anima stanca... la barca che veleggia tra i flutti di tante tribolazioni verso il lido felice. Io ti sto aspettando. Ti aspetto per carezzarti il cuore coi colori del mio amore: ho una voglia immensa di viverti, di respirarti, di goderti.

L'ombra del silenzio Mi sono affacciata alla finestra e ho visto passare il silenzio: un'ombra nera senza volto, senza anima, senza sentimenti. E' lui che mi corteggia ogni notte e mi assale e mi violenta.

Stanotte Stanotte ho portato a dormire la mia tristezza e dato sfogo a tutte le mie lacrime che m'inondavano gli occhi e soffocavano l'anima. Stremata in fine ho preso sonno e proprio allora ho sentito un corpo vicino al mio. Eri tu... Ho sentito il tuo calore che mi avvolgeva al tuo corpo e una mano che asciugava le mie lacrime.

Chi sei? Hai detto che sono il tuo amore il tuo desiderio il tuo peccato. E tu? Chi sei tu? Solo ombra che bacia il mio corpo tremante catturandone l'anima. Io... vorrei che fossimo sussurri di respiro che si bramano e si cercano, per respirare insieme il nostro segreto d'amore.

Una vita Quando sono nata mi hanno lanciata in questa vita verso l'ignoto. Un essere indifeso che ha sempre dovuto obbedire al proprio destino, grande prima del tempo e senza propria volont. E ancora oggi cammino sulle strade della vita cercandomi.

Ho una gran voglia di abbracciarti in quei luoghi in cui sono stata infelice e cancellare quella solitudine e quella tristezza. Voglio sparire......dai miei giorni Sono immense queste notti piene di malinconia, dove i sogni pi belli sfidano la realt.

Oggi sono Rinata... per te, amore mio, per sentire il tuo profumo specchiarmi nei tuoi occhi godere le tue carezze estasiarmi dei tuoi baci. Prima non era vita la mia vita senza te e la tristezza e la solitudine erano il mio letto e il mio cuscino, ma oggi vicino a te sono Rinata...

Il tuo nome Quando sono sola e vago nei miei pensieri, ho una voglia immensa di urlare il tuo nome. Ormai so dove cercarti, dove trovarti, e navigo tra mille costellazioni esplorando stelle e pianeti alla ricerca dell'astro pi splendente. Silenziosamente, attendo di sentirti vicino e grido il tuo nome: ...Amore

Illusione Piango e mi dispero e mi regalo il silenzio di un'emozione sospesa nell'anima. Amo quel corpo a cui sento di non appartenere pi. Mi rimane il respiro vuoto di un amore perduto, e una nuova ferita nel cuore.

Chi sono io? Chi sono io? Sono magia d'istanti di tempo senza vissuto; fiume in piena che scorre e trascina ricordi; mare d'erba scossa dal vento fra sinfonie di suoni; un capitolo di libro ancora da leggere. Chi sono io? Sono un battito di cuore stanco di aspettare.

Il vuoto La mia anima indifesa e vuota confusa, e fa male... male. Il vuoto che lasci senza rumore. Volevo solo dipingere i nostri giorni, di luce e di calore. Le mie lacrime di sole non bastano a scaldare il cuore dove il gelo fa da padrone.

Silenzio Ssssh!!! Non dire niente, le mie carezze proibite, la mia favola d'amore solo polvere di un sogno addormentato.

Rendimi Rendimi i colori Tu, Amore mio, s proprio tu, sei quello che ha rubato i colori del mio amore, quello che ha soffocato, affogato, spento, tutte le mie emozioni. Ci credevo nel tuo amore, nella tua passione, invece sono stata un attimo, un passaggio di parole. Ora navigo nel buio di un mondo a cui sento di non appartenere pi. Io che sono nata per l'amore... ti prego... rendimi, se puoi, i miei colori: voglio solo viverti.

Nel silenzio Oggi la mia anima bagnata di pianto rinuncia ad ogni illusione. Nel silenzio assoluto della solitudine accarezza il mio respiro soffocato da un dolore troppo grande. E trova pace dentro un battito ormai spento.

Raggio di sole L'unico raggio di sole nel buio della mia vita sei solo tu. Un meraviglioso raggio di sole, il resto solo ombra. Stanotte non ho vissuto un sogno, ho trattenuto il respiro quando ho sentito avvicinarsi il tuo profumo che mi sfiorava. Una miriade di emozioni hanno svegliato la mia anima che dolcemente ha iniziato una danza d'amore.

Come soffio nel vento Come un'adolescente ti incontro ogni notte nei miei sogni. Dolce e impetuoso mi penetri sin dentro i pensieri regalandomi sussulti d'anima. Mi stringono le tue mani, mi rassicurano, mentre mi lascio trasportare dal tuo alito tiepido sul mio corpo. Ed subito turbamento. Impaziente, aspetto di appartenerti, e sono soffio del tuo cuore.

L' arcobaleno Amo colorare i miei pensieri e, ancor di pi, amo profumare le sensazioni. Cos, quando penso a te, vedo tutto un arcobaleno e respiro tutti i profumi del mondo.

Liberati.....(Laura)

Mia madre Quel volto segnato dalle rughe come un arazzo tessuto dal tempo di unintera vita vissuta. Segni che parlano di antiche passioni, di soddisfazione, speranza, di gioia, sacrifici ... di angosce. E proprio l sulla fronte porti con orgoglio la ruga pi grande e profonda, quella scavata dal dolore del tuo perduto amore. Poco pi sotto nato un altro solco del tempo, ma non ci badi pi, lhai chiamato solitudine.

Frastuoni di silenzi nell'anima, echi lontani lasciati nel baratro di un urlo senza respiro

Ho sentito il bisogno di scriverti

Non puoi escludermi dai sogni e cancellarmi per sempre.

Pochi sanno amare come me, ti amo con il mio cuore e la mia anima, con il mio corpo e le mie mani. Mi sento sempre una cosa sola con te, tu sei la prima persona a cui penso al mattino, appena sveglia, ed con il pensiero di te che mi addormento ogni sera. E quel sogno angoscioso ma cos terribilmente reale mi costringe a rivedere e mettere sulla carta i miei sentimenti per te. La sola idea che il destino ci separi e mi sia negata l'occasione di dirti ancora quanto ti amo. Se solo potessi esserti accanto in questo momento... Mi sento cos triste!!! Ti prego non smettere mai di scaldare il mio cuore e i miei pensieri con la tua presenza... A presto, amore mio.... tua per sempre...

Il silenzio mi guider a riempire quello spazio della mia anima rimasto vuoto

Dialogo con la luna E' triste dialogare con la luna e confessarle tutti i miei timori. Parlo con il mio Angelo luminoso che conosce i miei segreti e guida i miei sogni nella solitudine della vita. E mi consola e mi regala bianchi singhiozzi come petali di fiore, e nel buio del silenzio dell'infinito mi conduce a te, verso l'abraccio quieto che avvera i miei sogni

Una passeggiata al lago Ero bella quel giorno di un anonimo mattino malinconico. Tra i capelli color del grano un fiore intrecciato e sulle labbra il colore del papavero rosso. Andavo incontro al sole con le nuvole negli occhi bagnati di lago e ovunque girassi lo sguardo vedevo te, sentivo te: nel calore del sole, nell'azzurro del cielo, nei riflessi dell'acqua del lago. Inconsapevolmente ero uscita in cerca del tuo amore.

TANKA Il mio buio lascia vedere le luci migliori del mio mondo.

Nuova luce Spenti i miei ricordi sgretolano nel vuoto e si perdono le parole come foglie al vento. Si spogliano i sentimenti dentro un cuore solitario. L' anima ha bisogno di strapparli, innaffiarli nuovamente e rendergli vita.

Tremano le mie mani mentre allontano le lacrime dagli occhi che bruciano ricordi di pesanti gocce.

Io vivo Oltre l'infinito nell'immensit del suo silenzio, denudo la mia anima di donna violentata dal dolore di una vita triste e inconcludente. Eppure vivo... anche se gi oggi incarno in me il ricordo di un domani mai vissuto

L'ancora Che emozione, amore mio, ritrovarmi naufraga nel buio della notte stretta a te. Tu sei l'ancora di quest'anima stanca... o la barca che veleggia tra i flutti di tante tribolazioni verso il lido felice. Io ti sto aspettando. Io ti aspetto per carezzarti il cuore coi colori del mio amore; ho una voglia immensa di viverti, di respirarti, di goderti.

La fanciulla nell'anima Ho guardato dentro il mio animo per trovarmi. Dietro la mia fragilit oltre la mia insicurezza, nascosta tra tutte le paure, mascherare il buio di silenzio e solitudine, ho visto una fanciulla semplice e bella che piangeva. Mi ha fatto tenerezza e l'ho accarezzata, baciata e consolata. Lei mi ha sorriso e proprio allora ho riconosciuto il suo sorriso: quel sorriso era il mio e quella fanciulla ero io.

Tanka Ho indossato il mio vestito Rosso ho profumato il mio collo ho dipinto le mie labbra di rosso ho indossato il sorriso pi bello e luminoso ho sparso tutte le impronte pi belle della mia anima la mia porta aperta la mia finestra aperta respiro forte...e aspetto!

Chi sono io? Chi sono io? Sono magia d'istanti di tempo senza vissuto; fiume in piena che scorre e trascina ricordi; mare d'erba scossa dal vento fra sinfonie di suoni; un capitolo di libro ancora da leggere. Chi sono io? Sono un battito di cuore stanco di aspettare.

Tanka Mi soffio in una bolla e mi lascio trasportare dal vento fluttuando nel tempo dei ricordi non vissuti ma presenti.

La malinconia vela i miei occhi, come la nebbia di giorni che passano tra sorrisi sfumati e tristezza.

Mi nascondo al giorno nel fluttuante profumo dell'aria. Quando nasce l'amore Sei tu..... sono certa, sei nato con l'alba di una nuova speranza per regalarmi il profumo di una nuova primavera. L'anima ha sentito un bruciante desiderio di te un desiderio forse sbagliato e completamente sconosciuto e magico, che mi fa provare un brivido, mentre sento un rossore invadermi le guance e il cuore ritmare una canzone: la canzone degli innamorati.

La morte dell'anima La mia anima svuotata del tuo amore abbandona il corpo, trafitta da lugubri pensieri di tristezza e solitudine, che rendono inerte finanche la ragione. Tra sussulti, sospiri e singhiozzi, la vedo perdersi sul Golgota delle passioni accanto ad un'altra Croce anche lei nata da doloroso Amore.

Tanka Non pu finire quello che non sono.

ogni tanto tremo di paura...

Incubo Si denuda l'anima mia al sussurro delle tue parole. Il corpo un fuoco sotto il tuo respiro. E io? Non esisto pi. Dispersa tra mille emozioni, naufrago nel mare delle sensazioni e mi abbandono al sogno di amante felice. E ho paura... Paura di aprire gli occhi, di svegliarmi, e ritornare al mio solito incubo

Domani

Domani..... domani..... questo domani non arriva questo domani non ci sar mai... Disillusione di un sogno che continua sempre a risplendere regalandomi intense emozioni, palpiti e carezze di questo amore irreale.

Lacrime Lacrime rigano il mio volto... scendono calde come carezze dimenticate sino a fermarsi sulle mie labbra. Sono lacrime d'amore, lacrime nate per te, e sembrano contente di fermarsi l e che vogliano consolarmi e baciarmi

Nessuno Non sono nessuno, nessuno... non sento, non penso. Sono un'anima da colorare, da scaldare, da scrivere... Un'anima in cerca d'identit incapace persino di sognare perch brama ci che non pu avere. E mi trascino, stanca, in una vita assurda... persa in una notte continua.

Vorrei dormire e fuggire da questa realt. Sono pochi i momenti dolci quando ci sono... il resto noia, attesa, trepidazione. Oggi, poi, la giornata triste e dico tra me d'aspettare domani: non voglio perdermi da sola in un sogno. E aspetto aspetto, aspetto... domani.

Sussurri Sussurri sublimi d'amore intessono ognora sogni e speranze imprigionati in un'anima stanca. Tristezza e nostalgia inducono desolazione e lacrime. Avvinta dal rimpianto del mio tempo ormai passato, accarezzo le catene di un amore mai arrivato, mai provato.

Raggio di sole L'unico raggio di sole nel buio della mia vita sei solo tu. Un meraviglioso raggio di sole, il resto solo ombra. Stanotte non ho vissuto un sogno, ho trattenuto il respiro quando ho sentito avvicinarsi il tuo profumo che mi sfiorava. Una miriade di emozioni hanno svegliato la mia anima che dolcemente ha iniziato una danza d'amore. Silenzio Ho navigato nell'ondeggiare della mia sofferenza nascosta nell'ombra di un sorriso morente.

Il vuoto La mia anima indifesa e vuota confusa, e fa male....male. Il vuoto che lasci senza rumore. Volevo solo dipingere i nostri giorni, di luce e di calore. Le mie lacrime di sole non bastano a scaldare il cuore dove il gelo fa da padrone Tutto il mondo Oh, dolce sogno della mia ardente fantasia. Ritempra la mia anima: cullami nei tuoi pensieri. Ferma il tuo tempo e regalami un istante... tu qui con me. Una parola un bacio, una carezza e tutto il mondo con me.

Essere amata L'aurora tinge i miei giorni con mille sorrisi, mentre attendo il tuo risveglio, amore mio. I tuoi occhi sono Sole, il tuo volto Cielo, la tua voce sussurri d'amore. Oh, Visione felice e ridente! Hai inciso nella mia anima la passione e il desiderio dolcissimo, di amare e di essere amata.

Ogni notte Stanotte sei venuto nuovamente nei miei sogni e mi hai turbato nel corpo e nell'anima. Una tempesta d'emozioni mi ha quasi travolto sino a togliermi il respiro. Ora tempo di cercarti, di conoscerti, d'incontrarti, e spoglier la mia anima da tutte le incertezze per donarla a te

Quando mi abbracci, sento un brivido intenso che mi fa tremare nel corpo e nell'anima. E non esiste il buio, perch gli occhi chiusi vedono te come sole brillante. Ecco perch le mie attese sono dolci, e vorrei che durassero un'eternit. Aspetto quell'abbraccio che solo tu sai darmi, un abbraccio che m'inebria di serenit e d'amore.

Solitudine Solitudine: un abbraccio mancato, dove parole quiete rimangono per te... Ma tutto passa e fugge, come un bacio, come un sogno, come il tempo.

Parole non dette Ci sono parole che non ho mai detto perch nessuno le avrebbe capite. Parole umide di pianto asciugate dai sospiri, nascoste nei pensieri dietro sorrisi morenti...

Randagia Sono randagia nel tuo silenzio, polvere vagante dispersa nel vento. Non vedermi cosa oscura e non giudicare l'apparenza che spesso non verit. Guarda la mia anima. E' pura e si effonde e diffonde nella tua senza bisogno di parole.

La gioia d'amarti Ho spalancato le finestre del mio cuore per lasciare il buio solitario dei miei sogni e arrivare in silenzio fino a te. Lungo il percorso, ma straccio il mio tempo con carezze d'amore e bacio la gioia di vederti e d'amarti.

Sono venuta a cercarti sin oltre il mondo oltre il buio della mia anima, oltre il nero dei miei pensieri neri. E li ti ho trovato smarrito, impaurito, sconfortato. La tua vista ha acceso il mio amore e come per incanto il buio sparito. E ti ho parlato per consolarti, ti ho accarezzato per scaldarti il cuore, dato pi di mille baci per vederti sorridere. Giuro, amore mio, che mai pi ti lascer smarrire oltre il mio buio.

Dialogo con la luna E' triste dialogare con la luna e confessarle tutti i miei timori. Parlo con il mio Angelo luminoso che conosce i miei segreti e guida i miei sogni nella solitudine della vita. E mi consola e mi regala bianchi singhiozzi come petali di fiore, e nel buio del silenzio dell'infinito mi conduce a te, verso l'abraccio quieto che avvera i miei sogni...

Nuda Nuda l'anima mia, sussurro di voci, incubo irreale di un sogno, occhi erranti, dispersi nell'ombra.

Quelle come me... Sanno amare in silenzio per tutti e due, non importa chi ama di pi, chi di meno, chi per niente, non importa... Amano senza chiedere in cambio, amano solo amano da sole... Anche se dentro piove

FINE

Interessi correlati