Sei sulla pagina 1di 61

PREFAZIONE

Compongo solo parole fatte di carezze... che senza parlare rivelano le profondit del mio cuore.
Con queste parole, Marina Liberati svela lincedere della sua poesia, del suo tradurre in prosa poetica le profondit del mio cuore. Una continua attesa. Come sognatore postosi sullo scoglio a strapiombo del mare, tra il soffiare del vento e lo sguardo perso nelle lontananze, cos Marina attende e attende di ascoltare il suo cuore inquieto, sognante, doloroso, speranzoso nellattesa di un nuovo bussare.

dove sono parole antiche e fatica sanguigna, gerani e tra i sassi, non sai quanto porti di mare parole e fatica, tu ricca come un ricordo, come la brulla campagna, tu dura e dolcissima parola
In queste parole, vergate da Cesare Pavese, sembrano riecheggiare quelle di Marina, probabilmente, in quelle profondit del mio cuore si parla una unica quanto antica lingua, che accomuna i poeti: la lingua del sentire e del soffrire, la lingua del gioire, della delusione, della speranza. E la lingua universale, lesperanto che lumanit tutta parla e che nei versi di Marina Liberati trova la sua identit grammaticale.

Antonio Dal Muto

POESIE

Coloro parole La notte Sera Essere forti Tanka Nuda Luce e ombra

LAquilone In cammino
Silenzio Per te Mani Come soffio nel vento Essere amata Carezze Verso il cielo L'incanto

Il vuoto
Quando nasce l'amore Parole Tanka A mio padre Che ne sai Di notte I miei occhi Notte Sogno Rinata Bacia

Il tuo nome
Sogni

Speranza Nel buio del silenzio Tanka Dove sono le mie stelle? Tanka Ogni giorno Dispersa Nessuno Ieri

Anni Oltre
Due voci...noi. La mia anima Ho paura Malinconici ricordi

Coloro parole Coloro i miei pensieri di te, che non ci sei. Disegno le mie parole col verde, e mi affido alla speranza di soffiare semi da piantare. Nel tuo cuore. La notte Lunga la notte mentre si apre ai sogni lieta. Dentro me. Il mio sguardo si posa, piangendo, sul pensiero di te... Che percorri la mia anima come il silenzio sterile di una parola d'amore

Sera E' scesa la sera. Speranza di un giorno migliore. Sensazione di silenzio. Di pace. Un addio al giorno passato. Lungo fu il giorno, ma immensa la pace della sera. La serenit mi prende. E grande... Assaporo la mia solitudine.

Essere forti Sono pi sola, sempre un po' pi sola, ma devo essere forte. Non per sopravvivere, non per macinare giorni nella macchina del tempo. Cos come vengono. Perch non se ne pu fare a meno. Per vivere.

Tanka Vivi i palpiti miei. Rincorrono i tuoi pensieri.

Nuda L'anima mia sussurro di voce, sostanza dispersa di ombra scritta nella crepa del tempo

E' luce e ombra questa mia vita che non si acquieta e tace il vuoto.

Laquilone Oggi i miei pensieri svolazzano come aquilone solitario tra nuvole vuote Il Cammino A vele spiegate con fame di vento

Dietro la finestra mentre le luci della notte mi passano davanti e i sospiri del mio silenzio appannano il vetro della mia anima, mi viene in mente una poesia, una dolce poesia. Mi vieni in mente tu... l'hai scritta tu. Tue sono le parole d'amore che ripeto e ripeto, tuo il dolce volto che m'appare. Sento freddo amore mio,lasciami riscaldare avvinta alla tua anima e dammi la forza e la volont di rinascere.

Ho cercato di regalare un "si" a sogni che non erano i miei.

Annaspo in questa identit tra silenzi in ascolti

Quanti anni!! Eppure li posso chiudere nel palmo della mano e stringere a pugno e sono tutti li. Un niente. Questi anni che hanno cancellato tutto, ribaltato sentimenti e ricordi nel profondo della memoria. Ogni tanto qualche traccia leggera riaffiora come un segno di carbone su un foglio bianco.

Silenzio Ho navigato nell'ondeggiare della mia sofferenza nascosta nell'ombra di un sorriso morente.

Per te Per te non voglio essere come la notte, ma come il giorno, come il sole, che ogni mattina rinasce. Con noi. O... forse si, come la notte, una notte calda e misteriosa.

Mani Stringo le tue mani, amica mia, ed abbraccio con te la tua tristezza, il tuo dolore. Avvicino il tuo corpo stanco per catturare i tuoi sospiri fino a farli diventare miei.

Si cercano le nostre mani. Si stringono. Sono mani che sanno e hanno visto. Mani che hanno tremato e dato addio. Mani che conoscono il vuoto e asciugano lacrime.

Come soffio nel vento Come un'adolescente ti incontro ogni notte nei miei sogni. Dolce e impetuoso mi penetri sin dentro i pensieri regalandomi sussulti d'anima.

Essere amata L'aurora tinge i miei giorni. Con mille sorrisi. Attendo il tuo risveglio amore mio. I tuoi occhi cielo, il tuo volto sole, la tua voce sussurri d'amore. Oh, Visione felice e ridente!! Ha inciso la mia anima la passione e il desiderio dolcissimo di amare e di essere amata.

Carezze Pensieri, che vagano liberi, occhi amanti si scrutano e mani morbide sono carezze per le mie lacrime che scendono a dissolvere paure di un tempo finito.

Un sentire fragile che sconvolge ci che resta di un niente...

. I miei sospiri?? Le mie speranze?? ...dolci illusioni del mio cuore sognatore

Un dolorino al cuore mi rispondeva: No non ancora ricontrolla pi tardi. E cos trascorrevo le mie giornate, fermandomi di tanto in tanto, come per cogliermi di sorpresa. E penso ... Ok! e se me lo chiedesse adesso? Mi sento felice ora? Naturalmente la risposta era sempre No. Ed ora eccomi qui, sola, in attesa che la felicit annunci il suo arrivo nella mia vita. Solo adesso comprendo che se continuo a vivere nell'attesa aspetterei per sempre. La felicit, non devo aspettare che entri in me dall'esterno, devo semplicemente crearla io. Dall'interno. E solo allora sar in grado di rispondere: Si...sono felice.

Verso il cielo Vorrei alzare le mie mani nel vuoto soffitto, del cielo. Fino ad arrivare al sole. Che torner ancora con i suoi raggi. Tra i miei capelli, regalandomi luce e calore.

L'incanto E' finito il mio incanto. E' caduto dal cielo dei miei sogni e ora giace a terra. Smarrito tra il soffice verde del giardino della mia vita. Lo ammiro, lo accarezzo, e mi accorgo di amarlo ancora. Sorrido e piango. Da ogni lacrima nasce un fiore di prato, che avvolge e infiora il mio incanto.

Quando nasce l'amore Sei tu... sono certa, sei nato con l'alba di una nuova speranza per regalarmi il profumo di una nuova primavera. L'anima ha sentito bruciante il desiderio di te, un desiderio forse sbagliato, completamente sconosciuto, magico, che mi fa provare un brivido, mentre sento il rossore invadermi le guance e il cuore ritmare una canzone: la canzone degli innamorati.

Randagia Sono randagia nel tuo silenzio, Polvere vagante. Dispersa nel vento. Non vedermi cosa oscura e non giudicare l'apparenza che, spesso, non verit. Guarda la mia anima. E' pura. Si effonde. Si diffonde nella tua senza bisogno di parole.

Parole Immersa nei pensieri mi lascio accarezzare la pelle dai raggi del sole. Penetra l'anima mia, il calore e quei raggi diventano fiocchi di poesia, gocce d'inchiostro che impregnano le pagine vuote del cuore. Dolci, nuove parole. Respirano aria che profuma d'amore.

TANKA Nella magia di un sogno passeggio, scivolando, nel tuo umido sguardo del mio ricordo.

nevica sempre dentro me... mi lascio trasportare verso il cielo incontro al calore... dove potermi abbandonare tra le sue braccia... in silenzio senza rumore... senza parlare...

A mio padre Distesa tra le onde floreali s'apre l'anima mia ai ricordi. In un prato. Etereo. Salgono dal cuore. Arrivano da silenzi antichi. Accompagnati dalla tua figura che mi sorride, mi parla, mi rende felice. Cos, pap, il mio cuore accarezzi, consoli il mio animo stanco, deluso Cos profumi la mia esistenza.

Che ne sai Tu, proprio tu, mio amore, conosci forse il mio dolore? Viverlo, fino a diventare un'ombra sbiadita che una voce, cerca. Nel buio e nel mio silenzio? Notti lunghe, le mie. Inquiete. Febbricitanti i sogni. Percorrono senza posa i sentieri dellanima Non si fermano. Chiamano e corrono fino a te.

Di notte Di notte mi sogno e, profondamente, mi scopro inquieta, oppressa dalla mia sola esistenza. Sono solo un'ombra. Lombra di me stessa.

Siamo cos distanti insieme... mentre il tempo corre via e non fa pi fermate...

I miei occhi I miei occhi hanno il colore del nulla, della stanca anima mia. Trasmettono disperazione. Tutta. Gridano. Solo dolore. E a guardarli nessuno si ferma. Mai. A leggerli, a sfogliarli. Sono pagine della mia vita.

Notte La notte, nera intorno a me. E attraverso le spoglie finestre guardo il mio corpo sdraiato. In un letto spoglio. Neppure la notte, riesce a sentire, nonostante le sue tante orecchie, i miei sospiri. Cos silenziosi...

Sogno Sogno irreale dell'anima. Vissuto. Nella notte. Tra pareti vuote di un etereo paesaggio, che lascia striature d'immagini che scorrono lente.

Rinata Oggi sono Rinata... per te, amore mio. Per sentire il tuo profumo, per specchiarmi nei tuoi occhi, per godere le tue carezze, per estasiarmi dei tuoi baci. Prima non era vita la mia vita senza te e... la tristezza e... la solitudine erano il mio letto e... il mio cuscino. Ma oggi sono rinata. Vicino a te...

Bacia Ma bacia come sai non ti fermare la luna nascer nel cielo bacia le mie labbra non lasciarle andare

Il tuo nome Quando sono sola e vago, nei miei pensieri, ho una voglia immensa di urlare il tuo nome. Ormai so dove cercarti, dove trovarti, e navigo tra mille costellazioni, esplorando stelle e pianeti alla ricerca dell'astro pi splendente. Silenziosamente, attendo di sentirti vicino e grido il tuo nome:...Amore

Sogni Ho lasciato tutti i miei sogni galleggiare in un infinito senza ritorno... Sopravvissuti continuano a guardare la vita che scorre dentro e fuori. Avrei voluto vicino a me qualcuno che li scaldasse...

Speranza Entro nella tua vita col mio amore e mi trema il cuore al sol pensiero. Sei l'arrivo inaspettato, l'atteso e mai cercato che ha spalancato la porta del mio animo. Sei l'attimo che mi ha fatto innamorare impregnando, della tua presenza, l'aria che respiro. E tutto, ora... diventa speranza.

Nel buio del silenzio E' nel buio del silenzio che voglio navigare. Nel campo fecondo, della tua indifferenza, arer la tua anima e seminer sospiri. Forse a fine stagione raccoglier sorrisi.

TANKA Il mio cuore, smarrito e ferito, si perde, palpitante, oltre il muro, dove tutto ricama silenzio e... in questo silenzio, vaga, verso l'orizzonte, come un profumo sospeso... in cerca di luce in cerca di te.

TANKA Nel mio cuore gonfio, palpitante, rimane sempre un senso di cose, incompiute... Si trova in mezzo al nulla, nascosto, nell'ingannevole armonia dell'erba, che ondeggia al vento.

TANKA Si straccia il mio mondo... come se fossi tutto, come se fossi niente. Volano i miei desideri, lontano... dove cerco nell'infinito solo la dolcezza di una carezza.

Ogni giorno Ogni giorno raccolgo il pianto dell'ultimo sole e il suo tepore. Mabbandono ai ricordi di giorni antichi, colmi di desideri e speranze. Respiro della sua pace laffetto. Mi lascio alle spalle l'ombra morente di questa vita, che pure sfiorisce. La breve aurora del nuovo giorno

Dispersa Si denuda l'anima mia al sussurro delle tue parole. Il corpo un fuoco sotto il tuo respiro. E io? Non esisto pi. Dispersa. Tra mille emozioni, naufrago nel mare delle sensazioni Mi abbandono. Al sogno di amante felice.

Nessuno Non sono che nessuno. Nessuno... Non sento. Non penso. Sono un'anima da colorare, da scaldare, da scrivere... Un'anima in cerca, d'identit. Incapace. Persino di sognare, ci che non pu avere brama. E mi trascino. Stanca. In una vita assurda... Persa in una notte continua.

Ieri Nella fessura di ieri, ho ascoltato il mio tempo, tra la voce del vento, tra il sospiro del sole, tra un sogno da rincorrere e... mi sono persa. Lungo lo scorrere di un finire.

Anni Eppure, li posso chiudere nel palmo della mano e stringerli nel pugno: sono tutti li... Un niente. Questi anni hanno cancellato tutto. Ribaltato sentimenti e ricordi nel profondo della memoria. Ogni tanto, qualche traccia, leggera, riaffiora come un segno di carbone. Su un foglio bianco.

Oltre
Guardare oltre asciugare e dissolvere le paure di un tempo finito.

Due voci...noi. Dove sei.... Son davanti agli occhi tuoi. Solo noi. Con gli occhi miei la voce tua raccoglier. Cosa vuoi,che ne fai. Ne far quel cielo dove vivo, e voglio te,solo te e poi... Ne far te ne far le notti pi belle un pensiero rapace nell'attesa di amarti. Dove sei... ama ora i sogni miei. Come vuoi,ora sai,quanto amore ti dar. S lo so e non lasciarmi se tu vai. Rester,fino a quando lo vorrai. Mi amerai come sai. S amore lo far e poi mai, poi mai ti lascer. Solo noi,come vuoi, fino a quando lo vorrai, e poi... Amarci ancora come vuoi,

solo noi,come noi, saremmo sempre e solo noi... Rocco Nenna Marina Liberati

La mia anima La mia anima emozione sincera di palpiti, di malinconia, di silenzi, di sogni, di speranze, di lacrime...ora dolci, ora amare di ci che si perduto e trascino nel cuore.

Ho paura E ho paura. Paura, di aprire gli occhi, di svegliarmi, ritornare al mio solito incubo.

Malinconici ricordi C' un silenzio, stasera, di malinconici ricordi. Li ascolto. Piano. Con le parole. Io son ferma... voglio solo stare.

FINE