Sei sulla pagina 1di 22

101 Street food

www.quota101.com

Una cucina per i vini Quota 101

Indice
3 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14
Introduzione I Neroncini di Briciole in cucina Olive ascolane di gamberoni al profumo di agrumi di Briciole in cucina I felafel di The Spicy Note Bagel farcito con salmone affumicato, labna profumata allaneto e radicchio tardivo di Castelfranco di La Cucina di Qb Filetti di baccal fritto con chips di patate viola e salsa di piselli di Torino By Gnam Carciofi da Street Food di Singerfood & Chiccherie Spiedini di alici con crocch a gomitolo e mozzarelline croccanti di Cook and the city Tacos Radici e Fasioi de I Diari della Lambretta Tortine mignon di polenta col Pestat di Ma che ti sei Mangiato Opere e omuss(o) di La cuoca sopraffina
Progetto grafico: Studio Pirulino | www.pirulino.com Redazione e coordinamento: Studio CRU | www.studiocru.com

15 16 17 18 19 20 21 22

Pane e panelle (my style) di Zucchero e sale Waffels farciti con Mousse di Gamberetti e Burro al Limone di Home baked for love Cartoccio di Pollo Fritto al Sesamo di Simonas Kitchen Bagase con lardo e sale alle erbe di Cucina e cantina Cornettini al pesto di pistacchi di Bronte e Mortadella con formaggio filante di Cosa cucino stasera Crocchette di baccal e patate di Fior di Rosmarino Crocchette di latte di pesce di La femme du chef I Bollenti di Io come sono Pippi

Questo ricettario la raccolta delle proposte che 18 foodblogger hanno pensato in abbinamento al vino Malterreno per il nostro contest 101 Street food. Creative, originali, golose: cos sono le ricette che avrete modo di scoprire nelle prossime pagine. Sar divertente sperimentarle tutte e magari pensarne a qualcuna di nuova. Per questo abbiamo lasciato 101 pagine bianche libere per i vostri appunti in cucina. Come nata lidea del contest con lo street food? Volevamo una cucina per i nostri vini. Una cucina che fosse un po della tradizione, un po nuova. Di quelle che si possono mangiare con le mani o nate per un invito della domenica sera con gli amici. Ci venuto in mente quel viaggio che abbiamo fatto a Barcellona, con tutti i colori del mercato della Boqueria. Qui si mangia in piedi, camminando per strada, un pesce meraviglioso: freschissimo, cotto al momento, servito con lallegria catalana. Questi sono i piatti che ci piacciono per i nostri vini. Quelli che raccontano la storia di un luogo in modo autentico. Come nella tradizione dello street Food, il cibo di strada. Il vino in abbinamento il nostro Malterreno, un vino che espressione dei Colli Euganei. Il nome proprio un riferimento al luogo in cui crescono le vigne. Un nome che ci piace, perch racconta la bellezza imperfetta della natura. Le uve sono quelle di Tocai e Garganega, raccolte manualmente a settembre, quando il sole le ha rese ben mature. Color giallo caldo, profuma destate con il melone, mentre in bocca morbido e di struttura. Non ci resta che dire grazie. In particolare ai foodblogger che hanno deciso di partecipare alla nostra iniziativa. stata davvero una bella emozione vedere il nostro Malterreno protagonista nei loro blog. Un ultimo consiglio: condividete le ricette con un bicchiere di vino abbinato a lunghe chiacchierate, con gli amici e la famiglia. Cos il nostro Malterreno sar ancora pi buono. Silvia, Roberto, Natalia, Roberta Quota 101

con il patrocinio di

Ricettario

Ingredienti: 250 gr riso Venere | 1/2 cipolla bianca | 1 bicchiere di vino bianco | 400 ml di brodo vegetale | 2-3 cucchiai di amido di mais | 25 gr di burro | Olio qb | 1/2 scalogno | 150 gr di piselli 1/2 avocado maturo | 1 cucchiaino di burro 5-6 medio/piccole capesante | 2 cucchiaini di paprika 2 cucchiaini di sesamo | 2 uova | Pangrattato qb | Olio per friggere | Sale | Pepe Procedimento Tritate la cipolla, mettetela in una casseruola insieme a due cucchiai di olio di oliva, fate soffriggere. Aggiungete il riso e fatelo tostare un pochino. Sfumate con il vino bianco. Una volta assorbito, incominciate ad aggiungere il brodo precedentemente preparato, anche con un semplice dado. La cottura del riso Venere pi lunga, quindi non allarmatevi se ci metter un po di pi a cuocere, inoltre essendo un riso povero di amido necessario aggiungere lamido di mais, per far si che il rido si compatti e sia lavorabile facilmente. Salate a piacere, aggiungete il burro. Lasciate intiepidire. Intanto fate rosolare lo scalogno con lolio, aggiungete i piselli e fate cuocere. Salate e pepate. Mettete i piselli in un mixer e rendeteli una crema soffice, aggiungendo il burro e infine la polpa dellavocado. Infine sciacquate bene le capesante, scottatele in una padella calda con un filo dolio per pochi istanti. Spolverate le capesante con la paprika e il sesamo. Ora che tutti gli ingredienti sono pronti, procedete alla composizione dei Neroncini. Prendete una manciata di riso, lavoratelo creando un spazio per il ripieno, quindi riempite con un cucchiaino di crema di piselli e avocado, una capasanta e infine un altro cucchiaino di crema. Create delle sfere, che poi passerete nelluovo e nel pangrattato. Infine friggetele nellolio di semi ben caldo. Scolateli su carta assorbente prima di servirle. Mangiatele ben calde, non riuscirete pi a fermarvi! Un consiglio: abbinate un ottimo vino bianco, come il Malterreno di Quota 101che con le sue note fruttate si concilia benissimo con la cremosit del ripieno di avocado e piselli e si sposa alla perfezione con un pesce delicato come la capasanta!

01

ricetta

I Neroncini
Blog: BRICIOLE IN CUCINA http://bricioleincucina.com/

Ingredienti:

02

ricetta

Olive ascolane di gamberoni al profumo di agrumi


Blog: BRICIOLE IN CUCINA http://bricioleincucina.com

10 code di gamberoni | olive nere grandi | pangrattato | farina | prezzemolo | sale | olio di semi | scorza di limone | scorza di arance | uova (almeno 2) Procedimento Iniziate tagliando le olive facendo un taglio obliquo, in modo che non si spacchino al momento della farcitura. Dopo aver pulito completamente i gamberi, tritateli a coltello, metteteli in una ciotola e unite un cucchiaio di prezzemolo fresco tritato, un pizzico di sale, la scorza del limone e dellarancia (ovviamente non tutta), 1/2 uovo sbattuto e due cucchiai di pangrattato. Amalgamate bene il composto lasciatelo riposare per circa 15 minuti. Trascorso il quarto dora fate delle palline in base alla grandezza delle vostre olive e farcitele delicatamente. Adesso che tutte le olive sono farcite passatele nella farina, subito dopo nelluovo sbattuto e alla fine nel pangrattato facendo attenzione che aderisca bene. In una padella alta versate lolio di semi e portatelo a temperatura (se infilate uno stuzzicadenti nellolio e fa le bollicine pronto) e immergete le olive impanate. Appena le olive saranno dorate, sono pronte. Buon appetito!

Ingredienti per circa 20 polpettine medie:

03

ricetta

I felafel
Blog: THE SPICY NOTE http://www.thespicynote.it

ceci secchi - 300 g | acqua - qb | aglio - 1 o 2 spicchi | prezzemolo - 1 manciata abbondante | paprika - un cucchiaino | semi di cumino - un cucchiaino | sale - 1/2 cucchiaino pepe - 1/2 cucchiaino | 1 uovo | pangrattato - 100 g | farina - 2 cucchiai + quella per impanare | olio per friggere Procedimento Mettere a bagno i ceci 12 ore prima. Lessarli poi in acqua per circa 1 ora e mezza: scolarli e tritarli nel frullatore con aglio, prezzemolo, paprika, cumino, sale e pepe. Se il composto facesse fatica a frullarsi, aggiungere poca acqua per volta. Deve risultare morbido ma non molle. Estrarlo dal frullatore e metterlo in una ciotola. Aggiungere luovo, la farina e il pangrattato. Formare le polpette, infarinarle e friggerle in olio bollente. Io le ho servite con del riso bollito con prezzemolo e arachidi tostate tritate.

Ricetta bagel (secondo il ghetto di Venezia, Scola Tedesca) Ingredienti (variante della ricetta tradizionale pi ricca di glutine)

04

ricetta

Bagel farcito con salmone affumicato, labna profumata allaneto e radicchio tardivo di Castelfranco
Blog: LA CUCINA DI QB http://www.lacucinadiqb.com

320 gr farina di manitoba | 80 gr farina 00 | 25 gr di zucchero un pizzico di sale | 10 gr di lievito di birra | 200 gr di acqua 25 gr di olio evo | 2 cucchiaini di malto | 1 albume semi di papavero o di lino per decorare. In una ciotola diluire il lievito con un po di acqua tiepida, unire la farina, la restante acqua e lolio. Impastare per 10 minuti a mano o con la planetaria usando la frusta a gancio fino a quando limpasto si incorda. Ungere una ciotola con olio, adagiare limpasto rimboccandolo sul fondo e coprirlo con una goccia dolio. Proteggere il tutto con pellicola e far riposare fino al raddoppio. Rilavorare energicamente limpasto per qualche minuto, dividerlo in palline grandi come un piccolo mandarino, pirlarle dandogli una forma rotonda e liscia e lasciarle riposare per unaltra ora. Forare i panini tondi al centro con le dita. Portare a bollore in una casseruola abbondante acqua con il malto e far sobbollire i bagel per 3 per lato. Raccoglierli con la schiumarola e lasciarli asciugare su uno strofinaccio. Continuare la cottura nel forno statico gi caldo a 200 per circa 15-20 dopo aver spennellato la superficie con albume sbattuto, decorata con semi di papavero o di lino. Sfornare e lasciar raffreddare sopra una gratella. Ingredienti e procedura per il Labna Mescolare lo yogurt con una presa di sale, coprire con una garza o con carta cucina non trattata un contenitore forato, versare lo yoghurt, tenere il contenitore sospeso sopra un altro po pi grande, cos da raccogliere il siero che si andr a formare e conservare coperto con pellicola in frigo dalle 4 ore in su. Si otterr un formaggio spalmabile tipico della cucina mediorientale: il suo nome Labna. Ingredienti e procedura per la farcitura Salmone affumicato a fette, aneto, labna, caprino o robiola (formaggio spalmabile fresco), Radicchio Variegato di Castelfranco igp (oppure insalata riccia, trocadero, ice). Tagliare a met il bagel freddo, spalmare il labna, mettere un pizzico di aneto, continuare con qualche fetta di salmone, qualche foglia di radicchio variegato, unire le due met e servire.

Ingredienti per 4 porzioni:

05

ricetta

Filetti di baccal fritto con chips di patate viola e salsa di piselli


Blog: TORINO BY GNAM http://www.torinobygnam.it

800 gr di baccal | 800 gr di patate vitelotte (patate viola ricche di antiossidanti) | 70 gr di farina | 70 gr di farina di mais | acqua frizzante qb. | 1 cucchiaio di curry | 500 gr di piselli | un pizzico di scorza di limone bio | 1 scalogno | 30 gr di burro | 100 ml di brodo | qualche foglia di menta Procedimento Lavate il baccal in abbondante acqua e lasciate a mollo fino a che non sar totalmente dissalato. Una volta ammorbidito togliete la pelle e tagliate in piccoli bocconcini. Preparate la pastella in una ciotola capiente mescolando le due farine, un pizzico di sale, il curry. Aggiungete a poco a poco lacqua frizzante ben fredda e mescolate bene il composto. La pastella dovr risultare densa ma senza essere eccessivamente compatta n fluida. Lasciate riposare qualche minuto. Lavate bene le patate e tagliatele in sottilissime chips con la buccia. Per mantenere il gusto e il colore viola consigliamo di cuocerle al microonde per almeno 3-4 minuti alla massima potenza. Disponete le fettine di patata in un piatto e infornate per 2 minuti, poi giratele e cuocete ancora 1 minuto. Se non basta cuocete di 30 secondi in 30 secondi senza bruciarle. Per chi preferisce si possono friggere in abbondante olio bollente! Salate e pepate. Fate sciogliere in un tegame il burro e aggiungeteci lo scalogno finemente tritato. Non appena si sar imbiondito aggiungete i piselli, qualche fogliolina di menta e una grattata di scorza di limone, fate stufare aggiungendo un po di brodo. Trascorsi 10/12 minuti circa togliete dal fuoco e passate al minipimer fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiustate con sale e pepe. Trascorso qualche minuto di riposo della pastella, scaldate in una padella abbondante olio per friggere a circa 180. Prendete i cubetti di pesce e immergeteli nella pastella e successivamente nellolio bollente. Friggere fino a quando la pastella non raggiunger un bel colore. Non cuocete il pesce eccessivamente per evitare che diventi troppo duro. Lasciate scolare il pesce in carta assorbente per togliere lolio in eccesso. Servite caldo con un bicchiere di Malterreno fresco e che la festa abbia inizio!

Ingredienti per un sacchetto da merenda:

06

ricetta

Carciofi da Street Food


Blog: SINGER FOOD & CHICCHERIE http://www.singerfood.com

4 carciofi | 150g farina 00 | 50g olio evo | 50g vino bianco | Sale qb | 200 gr ricotta di bufala | Rosmarino | 1 uovo | 50 gr parmigiano | 1 limone Procedimento Pulite bene i carciofi lasciandoli in ammollo in acqua acidulata con del limone. Tagliate i carciofi a met e privateli della barbetta al centro cosicch possano contenere il ripieno. Cuoceteli per pochi minuti al vapore e fateli raffreddare. Preparate la pasta di vino ponendo in una ciotola la farina ed un cucchiaino raso di sale. Emulsionate lolio con il vino e versatelo al centro della farina poco a poco ed impastate. Quando limpasto sar liscio ed elastico fatelo riposare per 10 minuti coperto da una pellicola. In unaltra ciotola unite la ricotta con luovo, il parmigiano, un pizzico di sale e del rosmarino tritato finissimo. Mettete il composto in freezer per 5 minuti perch si compatti. Tirate la sfoglia di pasta di vino aiutandovi con un mattarello e mettendo un po di farina sul tavoliere. Con la sfoglia ricoprite la parte esterna del carciofo, mentre riempite la parte interna con il composto di ricotta aiutandovi con una sac poche. Disponete della carta da forno su una teglia e adagiate i carciofi dal lato della ricotta. Infornate a 200 per circa 20 minuti. Quando la pasta avr un colore dorato saranno pronti. Lasciateli raffreddare e tagliateli a met in senso verticale prima di servirli.

10

Ingredienti per le alici Alici, 300 gr | Prezzemolo | Aglio | Pangrattato fine | Olio Evo per friggere, q.b. | Sale Pepe

07

ricetta

Spiedini di alici con crocch a gomitolo e mozzarelline croccanti


Blog: COOK AND THE CITY http://www.cookandthecity.it

Ingredienti per le crocch a gomitolo Patate, 500 gr + 2 (crude) | Scamorza affumicata, 250 gr | Uova, 2 + 1 albume | Parmigiano, 2 cucchiai | Prezzemolo, 3/4 foglie tritate | Sale, pepe, noce moscata Ingredienti per le mozzarelle croccanti 20 Bocconcini di fior di latte piccoli o piccole scamorzine tonde | Pangrattato | 2 Uova | Farina bianca, q.b. | Olio per friggere Ingredienti per la salsa agro-dolce-piccante Pomodori pelati, 150 gr | Paprika forte | Zucchero, 1 cucchiaino | Aceto, 1 cucchiaio | Olio EVO 1 cucchiaio | Sale | Aglio, 1 dente Procedimento Crocch: lessate le patate con la buccia in acqua salata. Pelatele e schiacciatele con lo schiacciapatate. Fate intiepidire poi aggiungete uova, parmigiano, pepe e poco di prezzemolo tritato grossolanamente. Prendete un po di impasto (circa un cucchiaio) e inserite nel mezzo un pezzettino di scamorza affumicata. Chiudete e formate una pallina. Ora pelate le patate crude con un riga-limoni, quindi realizzate degli spaghetti di patata. Avvolgeteli intorno alla crocchetta come un gomitolo utilizzando, nel caso, un po di albume sbattuto per incollare gli spaghetti di patata. Friggete in abbondante olio di semi. Salate. Mozzarelle: sbattete le 2 uova. Prendete le mozzarelline che avrete scolato e asciugato con della carta, rotolatele nella farina bianca, nelluovo e infine nel pangrattato. Friggete e salate. Alici: nettate le alici conditele con prezzemolo tritato e aglio, richiudetele impanatele nel pangrattato e friggetele in abbondante olio caldo. Salate e pepate. Salsa daccompagnamento: soffriggete in una piccola padella laglio aggiungete i pelati tagliati a pezzetti e fate cuocere fino a quando non si sar ben ridotto. Unite laceto la paprika e lo zucchero. Sale e pepe.
N.B. potete preparare la salsa prima, le alici, le mozzarelline e le patate invece dovrebbero essere fritte una via laltra. Man mano che friggete tenete al caldo le pietanza in forno a 80.

11

Ingredienti (le dosi sono approssimativamente per 3 persone):

08

ricetta

Tacos Radici e Fasioi


BLOG: I DIARI DELLA LAMBRETTA http://idiaridellalambretta.blogspot.it

tortillas 280 gr farina di mais biancorperla | 300 ml acqua | 2 pizzichi di sale | 1 cucchiaio olio doliva. Procedimento Sciogliere il sale nellacqua tiepida. Aggiungere lacqua e lolio alla farina. Impastare bene, lasciar riposare per 15-20 min. Tagliare due fogli di carta da forno (25x25), fare una pallina di impasto e schiacciarla tra i due con la mano, stendere col mattarello. Scaldare una padella antiaderente (tipo crepiera). Appoggiare i fogli sopra e toglierli uno alla volta. cuocere 2-3 minuti per ogni lato. Ripieno Radicchio rosso di treviso tardivo (700-800 gr), fagioli borlotti. Cuocere il radicchio tagliato a pezzetti nel soffritto. Salare e pepare. Aggiungere i fagioli precedentemente cotti in una casseruola coperti da 3-4 dita dacqua. Salsa Soffriggere la cipolla, aggiungere la pancetta (6 fette di pancetta arrotolata, a pezzetti), sfumando con il Malterreno. Aggiungere la zucca a tocchetti (mezza di quelle piccine), sale, pepe e peperoncino, cuocere aggiungendo brodo finch la zucca si spappola bene. Frullare tutto con il frullatore a immersione! N.B. I tacos vanno farciti e piegati quando le tortillas sono ancora calde.

12

09

ricetta

Tortine mignon di polenta col Pestat


Blog: MA CHE TI SEI MANGIATO http://machetiseimangiato.com

Ingredienti per 25 di tortine 1.5 litro di acqua | 2 cucchiaini di sale integrale | 500-600 gr farina di polenta gialla | 2 cucchiai di Pestat Salsarossa 4 fette di salame nostrano Procedimento Si parte col far scaldare lacqua assieme al sale. Io consiglio di versare la polenta quando lacqua comincia a fare le bollicine, prima che bolla veramente. Versata la farina di polenta mescolare con un cucchiaio di legno. Dopo alcuni minuti, prima che la bollitura entri nel vivo, unire il Pestat e mescolarlo. E necessario aver cura che il Pestat non rimanga in grumi. Poi comincer la bollitura e l un tutto gioco di mescolatura col famoso cucchiaio di legno. Mentre la polenta cuoce e quando le bolle si sono placate, aggiungere le fette di salame preventivamente tagliate a met e poi a striscioline. Mescolare ancora finch la cottura non ultimata. Per una cottura completa ci vogliono sui 45-50 minuti e non dimenticarti di mescolare pi e pi volte la polenta. Ottenuta la polenta va versata negli stampini. Io avevo due stampi in silicone da 11 e 15 formine luno. In ogni formina ho messo circa un cucchiaio bello colmo di polenta. E ho fatto raffreddare il tutto. Queste tortine si possono mangiare, una volta sformate, sia fredde che riscaldate. Un 5 minuti a 180C le rende gi piacevolmente tiepide. possibile aggiungere anche qualche spezia ulteriore alla polenta in cottura. Io ho provato con 1 cucchiaino di paprika dolce e non ci stava male.

13

10

ricetta

Opere e omuss(o)
Blog: LA CUOCA SOPRAFFINA http://www.lacuochinasopraffina.com

Ingredienti opere del maiale | omuss del vitello | frattaglie a piacere (opzionale) | sale | limone Procedimento Sciacquare il piede e il muso sotto lacqua corrente, eliminare eventuali peli e residui e mettere in ammollo in acqua fredda con un paio di limoni aperti per almeno 24 ore. Scolare lacqua, sciacquare la carne, asciugarla e passarla sul fornello per depilarla in modo tale da eliminare i peli e qualsiasi parte non commestibile. Cuocere a 100 su fuoco medio per 2-3 ore o fin quando toccando losso la carne non viene via facilmente. Rimuovere dal fornello e passare la carne sotto lacqua gelata per farla raffreddare. Una volta pronto tagliarlo a listarelle o a dadini (dipende da quanto corposa la carne), sistemarlo in una ciotola, cospargerlo di sale e limone e mescolare. Servire nel cuoppo di carta aggiungendo una spruzzatina di limone. Tempo di preparazione: tempo. Ma ugualmente tanta la soddisfazione. Risultato: poich io sono una che nulla teme, adoro questo piatto. Prepararlo probabilmente molto poco gratificante se non si ama lavorare con la carne cruda ma il risultato eccezionale! Variante: qualcuno aggiunge nel cuoppo qualche seme di finocchio o le scorze del limone grattate ma si tratta di variazioni contemporanee. Consiglio: siccome sostanzialmente il limone lo cuoce continuamente, tenuto in frigorifero questo piatto dura benissimo anche una settimana senza perdere sapore.

foto: Giuseppe Milo

14

Focaccia al farro integrale (6-8persone)

11

ricetta

Pane e panelle (my style)


Blog: ZUCCHERO E SALE http://www.zuccheroesale.it

Ingredienti 250 gr di farina di farro integrale | 250 gr di farina 00 | 2 gr di lievito di birra secco | 50 ml di olio | 300 - 350 ml di acqua | 10 gr di sale | 50 ml di acqua | 50 ml di olio | un cucchiaino di sale | 250 gr farina di ceci | 750 ml di acqua | un rametto di rosmarino | un ciuffo di prezzemolo | abbondante olio per friggere | sale | pepe | 2 hg di capocollo tagliato sottile Procedimento Per la focaccia: mescolate le farine con lievito secco, aggiungete lacqua e mescolate. Aggiungete lolio e impastate fino ad ottenere un composto elastico. Aggiungete sale, impastate di nuovo e ponete in una ciotola spennellata di olio, coprite con pellicola e riponete in frigo per 24h. Tolto limpasto dal frigo sgonfiatelo con le mani, prendete poi lestremit destra e tiratela verso il centro, fate lo stesso con lestremit sinistra, girate limpasto a 90 e ripetete questo passaggio un paio di volte. Rivestite una teglia con carta forno, ungetela con olio e ponete limpasto al centro, allargandolo dolcemente con le mani. Lasciate lievitare per circa 1 ora/ 1 ora e mezza. Con le dita unte di olio praticate tanti buchini sulla superficie e versate sulla focaccia una soluzione fatta con 50 ml di acqua, 50 di olio e un cucchiaino di sale. Lasciate lievitare ancora mezzora. Cuocete in forno a 180 per circa 30 minuti. Per le panelle: in una pentola fate sciogliere a freddo la farina di ceci con 250 ml di acqua, mescolando bene con una frusta in modo da non formare grumi. Aggiungete 500 ml di acqua mescolando. Aggiustate di sale e pepe e trasferite sul fuoco a fiamma bassa mescolando continuamente. Raggiunto il bollore, cuocete per 15 minuti, sempre mescolando. Aggiungete prezzemolo e rosmarino. Versate il composto su una superficie liscia e bagnata e spianatelo aiutandovi con una spatola. Fate raffreddare completamente. Tagliate le panelle a losanghe o a rettangoli e friggetele nellolio bollente. Lasciatele asciugare su carta da cucina. Affettate sottilmente il capocollo. Componete il panino, tagliate la focaccia in 6-8 pezzi, tagliate ciascun pezzo a met e farcitelo con le panelle e le fettine di capocollo.

15

Ingredienti (dose per due waffels farciti) Cetrioli q.b. | Pepe Nero a piacere | Rucola q.b.

12

ricetta

Waffels farciti con Mousse di Gamberetti e Burro al Limone


Blog: HOME BAKED FOR LOVE http://www.homebakedforlove.it

Per i Waffels Burro 40 gr | Farina 170 gr | Latte 400 ml | Lievito per Torte Salate 1 cucchiaino | Sale un pizzico | Uova 2 Per il burro al limone Burro una noce | Limone (biologico, una fettina di buccia) | Sale un pizzico Per la Mousse di Gamberi Formaggio fresco spalmabile 60 gr | Gamberi o Gamberetti 200 gr (lessati e tritati grossolanamente) | Prezzemolo tritato 1 cucchiaio | Sale q.b. | Succo di Limone 1 cucchiaio Tempo di cottura: 8 minuti Tempo realizzazione: 20 minuti Procedimento In una terrina mescola la farina con il lievito, il sale e il latte, fino ad ottenere una pastella morbida. Aggiungi il burro fuso ed il resto del latte. Lascia riposare la pastella per 30 minuti. Per la mousse di gamberetti : mescola il formaggio con i gamberetti , il prezzemolo, il cucchiaio di succo di limone e un pizzico di sale. Per il burro alla scorza di limone: lascia ammorbidire il burro e poi unisci il sale e la scorza di limone tritata o comunque ridotta a piccolissimi pezzi. Scalda la cialdiera, ungila con il burro sciolto e cuoci i waffels fino a che non saranno dorati. Farcisci i waffels con uno strato di burro, uno di mousse, le fette di cetrioli e qualche foglia di rucola. Questultima spolverala di pepe nero macinato al momento.

16

13

ricetta

Cartoccio di Pollo Fritto al Sesamo


Blog: SIMONAS KITCHEN http://simonaskitchen2.blogspot.it

Ingredienti per 4 persone 480 gr di petto di pollo disossato | olio per friggere | un paio di spicchi di aglio in camicia un uovo | farina | semi di sesamo | sale | rosmarino e salvia freschi Procedimento Si scalda lolio in una padella in ferro, mettendo laglio, il rosmarino e la salvia, ma attenzione che non bruci! Si taglia il pollo a dadotti e si passa velocemente nella farina. Si sbatte luovo e si tuffa il pollo in modo da avvolgerlo con luovo e poi subito nel sesamo coprendo bene tutti i pezzetti. Si cuoce nellolio bollente, girandolo su entrambi i lati e lo si toglie appena prende il colore dorato. Salare e servire!

17

14

ricetta

Bagase con lardo e sale alle erbe


Blog: CUCINA E CANTINA http://www.cucinaecantina.net

Ingredienti 500 gr di grano tenero (io ho usato la petra 1 perfetta per i lievitati) 7 gr di lievito di birra disidratato | 200 ml di acqua | 3 cucchiai di olio | 1 cucchiaino di zucchero | 2 cucchiaini di sale fine | 2 hg di lardo di qualit | 2 cucchiaini di sale grosso dellHimalaya | 1 cucchiaino di timo secco | 1 cucchiaino di origano secco | 1 cucchiaino di rosmarino | qualche grano di pepe | Olio di semi per friggere Procedimento Sciogliere in una piccola ciotola il lievito con lo zucchero e un po di acqua per attivarlo. In una ciotola pi grande lavorare la farina con il sale, lolio e il lievito attivato e poco a poco aggiungere lacqua. Limpasto deve rimanere bello sodo, non molle e nemmeno umido. Lasciare lievitare una notte coperto con un canovaccio. Una volta gonfiato rimpastate e lasciate riposare ancora un paio di ore. Fate delle palline della grandezza di una palla da golf, poi stendete con un mattarello a diametro di circa 10 cm. Friggete in olio caldo su ambedue i lati, una volta scolati su carta assorbente spolverizzateli con le erbe, il sale e il pepe passati al mortaio. Ancora caldissimi serviteli con una fetta di lardo che li scioglier sopra.

18

15

ricetta

Cornettini al pesto di pistacchi di Bronte e Mortadella con formaggio filante


Blog: COSA CUCINO STASERA http://cosacucinostaseraa.blogspot.it

Ingredienti una pasta sfoglia gi pronta | una manciatina di pistacchi di Bronte al naturale un cucchiaio di latte | un tuorlo duovo | qualche fettina di formaggio filante qualche fettina di mortadella | grana padano qb | olio extravergine doliva qb sale qb | pepe qb Procedimento Accendere il forno a 200. Tritare in un mixer i pistacchi al naturale, olio extravergine di oliva, sale, pepe ed pronto il nostro pesto di pistacchi di Bronte. Tagliare la pasta sfoglia a triangoli e riempire alcuni triangoli con il pesto e una manciatina di grana padano e altri con una fettina di formaggio filante e una di mortadella e fare dei cornettini. Prendere una ciotolina, sbattere un tuorlo duovo e un cucchiaio di latte e spennellare il composto sopra i cornettini. Metterli in una teglia utilizzando la carta da forno della pasta sfoglia e infornare per 15 minuti fino a quando non saranno dorati.

19

16

ricetta

Crocchette di baccal e patate


Blog: FIOR DI ROSMARINO http://fiordirosmarino.blogspot.it

Ingredienti per circa 20 crocchette 2 patate medie | 250 g di baccal ammollato | 1 mazzetto di prezzemolo tritato | Sale | 1 spicchio di aglio tritato | 1 uovo bio | 1 limone bio | pangrattato qb | Olio evo | Pepe nero Procedimento Pelare, lavare e grattugiare le patate. Eliminare le lische e la pelle al baccal, quindi tritare la polpa. In una ciotola unire tutti gli ingredienti, aggiungere qualche cucchiaiata di pangrattato, una spolverata di pepe, sale (poco, perch il baccal gi saporito) e la buccia grattugiata del limone. Con le mani preparare delle crocchette della forma che preferite e passatele nel pangrattato. Adagiarle su una teglia ricoperta di carta forno, distribuire sulla superficie un filo di olio evo e cuocere in forno a 180 per 25-30 min. Chi preferisce pu friggerle in olio caldo fino a doratura.

20

17

ricetta

Crocchette di latte di pesce


Blog: LA FEMME DU CHEF http://www.lafemmeduchef.com

Ingredienti per una ventina di crocchette 300 ml latte intero | 50 gr burro | 50 gr farina | 150 gr pesce spada | 2 uova intere pi un tuorlo | 1 limone non trattato | qb pangrattato | qb farina di grano duro | olio di arachidi per friggere sale | pepe bianco Procedimento Preparare una besciamella abbastanza densa: tostare la farina con il burro e aggiungere - poco per volta - il latte precedentemente intiepidito. Salare, pepare e mescolare con una frusta, continuando la cottura fino a quando la besciamella non avr la giusta consistenza. Togliere dal fuoco, fare raffreddare e incorporare il tuorlo duovo mescolando energicamente in modo che non si formino grumi. Far riposare (meglio se in frigo) e quando la besciamella sar fredda aggiungere il pesce spada tagliato in piccoli tocchetti e la scorza grattugiata di circa mezzo limone. Regolare di sale e preparare le crocchette: con laiuto di un cucchiaio prendere un po dimpasto, passarlo prima nella farina di grano duro dandogli la forma di una crocchetta tonda, poi nelluovo sbattuto e infine nel pangrattato. Questa operazione deve essere veloce ma decisa: non preoccupatevi se inizialmente limpasto vi sembrer troppo lento; con la farina e il pangrattato si former la giusta panatura che garantir una crocchetta di latte croccante e dorata allesterno, morbida allinterno. Friggere le crocchette in olio bollente fino a quando saranno ben dorate, scolarle su un foglio di carta assorbente, aggiungere un pizzico di sale e servirle ancora calde.

21

18

ricetta

I Bollenti
Blog: IO COME SONO PIPPI http://iocomesono-pippi.blogspot.it

Ingredienti per 12 bollenti 500 gr farina di castagne macinata a pietra | un pizzico di sale | acqua q.b. | olio extravergine doliva | 1 tuorlo Per la farcitura: ricotta | stracchino | biroldo Procedimento Setacciate la farina di castagne in una ciotola e aiutandovi con una frusta a mano stemperatela con acqua fredda. Versatene poca alla volta, mescolando, fino a raggiungere la giusta consistenza. Limpasto deve essere piuttosto liquido. Aggiungete un pizzico di sale e lasciate riposare in un angolo della cucina per qualche minuto. In una tazza mettete lolio e un tuorlo duovo senza mescolare. Tenetela vicino ai fornelli. Sbucciate mezza patata e incastratela tra i rebbi di una forchetta. Preparate una tovaglia pulita, piegata in quattro, e tirate da parte un lembo. Appoggiate sulla fiamma i testi di ferro e, aiutandovi con la mezza patata imbevuta nella tazza di olio e uovo, ungete molto bene la superficie dei testi. Versate un mestolo dimpasto sulla piastra calda e sovrapponetevi laltra rovente. Fate cuocere alcuni minuti per ogni parte e poi fatela scivolare sulla tovaglia. Farcite con ricotta, stracchino o biroldo. Io ho aggiunto solo un filo di miele dacacia.

22

Interessi correlati