Sei sulla pagina 1di 7

Aaron Swartz, anche l'Italia libera i documenti.

Anonymous attacca, inchiesta interna al Mit Repubblica 15 gennaio 2013


http://www.repubblica.it/tecnologia/2013/01/14/news/aaron_swartz_anche_l_italia_libera_i_documenti50515867/?ref=HREC1-11

Si moltiplicano le proposte della Rete dopo il suicidio del giovane genio del web. Attiva un'iniziativa nazionale per condividere e diffondere pubblicamente documenti scientifici. Il collettivo hacktivista propone le sue riflessioni "defacciando" il sito dell'istituto tecnologico, che partecipa al cordoglio e avvia un'indagine. Petizioni anche sullo spazio pubblico della Casa Bianca di TIZIANO TONIUTTI Aaron Swartz, la lettera dei familiari: "Era perseguitato"

DOPO L'ADDIO al mondo di Aaron Swartz, il ventiseienne talento della tecnologia suicidatosi a New York lo scorso 11 gennaio, la Rete fa quadrato attorno alle posizioni della famiglia del giovane cofondatore di Reddit. E accusa il Massachusetts Institute of Technology e i magistrati di persecuzione giudiziaria, dopo che Aaron aveva messo in rete gratuitamente milioni di articoli accademici. "Un presunto

crimine che non aveva vittime", dice la famiglia del ragazzo, Robert e Susan Swartz, i fratelli Noah e Ben e la partner Taren Stinebrickner-Kauffman. Cos, su Twitter ci sono i tristi messaggi di addio di grandi nomi del web, tra cui Tim Berners-Lee
1

("Abbiamo perso un figlio") e Lawrence Lessig. Su Tumblr c' un

memoriale per Swartz, e su Twitter gi moltissimi ricercatori stanno pubblicando gratuitamente i documenti relativi ai loro studi, con l'hashtag #pdftribute, per ricordare la battaglia per la condivisione dell'informazione combattuta da Aaron. E anche in Italia non mancano le iniziative. Una del blogger dell'Huffington Post e attivista del Tor Project Andrea Stroppa, che ha lanciato una raccolta di documenti, analisi e ricerche di interesse pubblico, invitando i proprietari dei file a caricarli e diffonderli attraverso il web. Il modulo per partecipare in fondo a questa pagina. Anonymous contro il Mit. La scorsa notte, il collettivo hacktivista Anonymous ha attaccato i siti del Mit, defacciandoli e lasciando messaggi con riflessioni dopo la morte di Swartz: Le pagine web modificate dagli hacker sono state ripristinate ma per diverse ore al posto dei siti del Mit rimasto online il messaggio di Anonymous: "Questa tragedia deve diventare la base per una riforma della legislazione sui crimini informatici, e su come viene applicata da procuratori troppo zelanti. Pu rappresentare un'occasione per rivedere le leggi sul copyright, che proteggono i guadagni di pochi a sfavore del beneficio di molti. Ancora, la tragedia di Aaron pu essere la base per un rinnovato impegno per garantire a tutti una Rete libera da censura, e accessibile da chiunque". Su Twitter, Anonymous ha lanciato l'hashtag relativo, #OpAaronSwartz. Inchiesta interna al Mit. Anche sul fronte accademico e istituzionale l'eco dei suicidio di Swartz forte. Il preside del Mit Leo Rafael Reif ha disposto l'avvio di un'inchiesta interna all'ateneo. In una lettera, il preside si associa al cordoglio e decreta l'inizio dell'indagine per chiarire la posizione dell'istituto nella vicenda. Il sito internet della
2

Casa Bianca riservato alle petizioni popolari, "We the People", ha visto avviarsi due iniziative: una per l'assoluzione postuma di Swartz, e un'altra per la rimozione dal ruolo di Carmen Ortiz, procuratore dello Stato del Massachusetts. L'obbiettivo di 25 mila sottoscrizioni.
1 - http://it.wikipedia.org/wiki/Tim_Berners-Lee (Sir Timothy John Berners-Lee (Londra, 8 giugno 1955[1]) un informatico britannico, co-inventore insieme a Robert Cailliau del World Wide Web[2].)

Qui sotto, il modulo per partecipare all'iniziativa di condivisione di documenti.


In ricordo di Aaron Swartz - Raccolta pdf
Aaron Swartz era un programmatore e un attivista impegnato ad affermare l'importanza della condivisione della conoscenza. Per onorare la sua morte nato in tutto il mondo un movimento spontaneo di ricercatori e accademici che condividono gratuitamente in Rete i propri documenti, analisi, ricerche di interesse collettivo. Lista documenti inseriti: http://goo.gl/5ScZ2 Partecipa compilando questo modulo. Hashtag su twitter: #pdftribute - organizzato da un gruppo di attivisti coordinati da Andrea Stroppa *Campo obbligatorio

Vedi anche informazioni a : http://boston.com/community/blogs/on_liberty/2013/01/aaron_swartz_death_hig hlights.html http://daily.wired.it/news/internet/2013/01/14/aaron-swartz-storia-68527.html

Dichiarazione ufficiale da parte dei famigliari e della partner di Aaron Swartz

Il nostro amato fratello, figlio, amico e compagno Aaron Swartz si impiccato nel suo appartamento di Brooklyn venerd mattina. Siamo sconvolti e ancora non riusciamo a farci una ragione della sua scomparsa. Linsaziabile curiosit di Aaron, la sua creativit, il suo essere splendido; la sua empatia riflessiva e la sua capacit di amore generosa e senza confini; il suo rifiuto di accettare lingiustizia come cosa inevitabile questi doni hanno reso il mondo e la nostra vita molto pi luminosi. Siamo pieni di gratitudine per il tempo che abbiamo condiviso con lui, per tutti quelli che lo hanno amato e che lo hanno sostenuto, e per tutti quelli che continuano il suo lavoro per un mondo migliore. Limpegno di Aaron per la giustizia sociale era profondo e dava unimpronta alla sua vita. Lui si impegnava per sconfiggere la legge sulla censura in Internet ( o nel web); ha combattuto per un sistema politico pi democratico, aperto e affidabile; e ha aiutato a creare, costruire e a difendere unincredibile mole di progetti da studioso che estendevano lambito e laccessibilit della conoscenza umana. Ha usato le sue prodigiose doti di programmatore ed esperto di tecnica non per arricchire se stesso, ma per rendere Internet e il mondo intero luoghi migliori. Il suo modo di scrivere profondamente umano ha toccato i cuori e le menti attraverso le generazioni e i continenti. Si guadagnato lamicizia di migliaia di persone e il rispetto e lappoggio di altri milioni di esse. La morte di Aaron non semplicemente una tragedia personale. Essa il prodotto di un sistema giudiziario criminale pieno di intimidazione e di eccesso

di potere dellaccusa. Le decisioni prese dai funzionari della procura del Massachusetts e dal MIT hanno contribuito alla sua morte. Lufficio della Procura aveva sollevato un incredibile insieme di dure accuse, che potenzialmente portavano fino a 30 anni di carcere, per punire un presunto crimine che non ha fatto vittime. Nel contempo, diversamente da JSTOR, il MIT ha rifiutato di sostenere Aron e i principi pi cari alla sua stessa comunit.

Oggi siamo in lutto per lo straordinario e insostituibile uomo che abbiamo perduto.

Ad Aaron sopravvivono i genitori Roberte Susan Swartz, i suoi fratelli minori Noah e Ben e la compagna Taren Stinebrickner-Kauffman Il funerale di Aaron si terr Marted, 15 Gennaio in Central Avenue Synagogue, 874 Central Avenue, Highland Park, Illinois 60035. Ulteriori dettagli, inclusa lora saranno postati a http://rememberaaronsw.com . insieme ad annunci riguardo a servizi funebri che si terranno in alte citt nelle prossime settimane.

(traduzione Bruna Parma)

Remember Aaron Swartz


Official Statement from the family and partner of Aaron Swartz
http://www.rememberaaronsw.com/

Our beloved brother, son, friend, and partner Aaron Swartz hanged himself on Friday in his Brooklyn apartment. We are in shock, and have not yet come to terms with his passing. Aarons insatiable curiosity, creativity, and brilliance; his reflexive empathy and capacity for selfless, boundless love; his refusal to accept injustice as inevitablethese gifts made the world, and our lives, far brighter. Were grateful for our time with him, to those who loved him and stood with him, and to all of those who continue his work for a better world.

Aarons commitment to social justice was profound, and defined his life. He was instrumental to the defeat of an Internet censorship bill; he fought for a more democratic, open, and accountable political system; and he helped to create, build, and preserve a dizzying range of scholarly projects that extended the scope and accessibility of human knowledge. He used his prodigious skills as a programmer and technologist not to enrich himself but to make the Internet and the world a fairer, better place. His deeply humane writing touched minds and hearts across generations and continents. He earned the friendship of thousands and the respect and support of millions more. Aarons death is not simply a personal tragedy. It is the product of a criminal
6

justice system rife with intimidation and prosecutorial overreach. Decisions made by officials in the Massachusetts U.S. Attorneys office and at MIT contributed to his death. The US Attorneys office pursued an exceptionally harsh array of charges, carrying potentially over 30 years in prison, to punish an alleged crime that had no victims. Meanwhile, unlike JSTOR, MIT refused to stand up for Aaron and its own communitys most cherished principles. Today, we grieve for the extraordinary and irreplaceable man that we have lost.
_____

Aaron is survived by his parents Robert and Susan Swartz, his younger brothers Noah and Ben, and his partner Taren Stinebrickner-Kauffman. Aarons funeral will be held on Tuesday, January 15 at Central Avenue Synagogue, 874 Central Avenue, Highland Park, Illinois 60035. Further details, including the specific time, will be posted at http://rememberaaronsw.com, along with announcements about memorial services to be held in other cities in coming weeks. Remembrances of Aaron, as well as donations in his memory, can be submitted at http://rememberaaronsw.com Posted 2 days ago with 1,173 notes