Sei sulla pagina 1di 2

anticorpi.

info

http://www.anticorpi.info/2012/01/oh-cielo-gli-dei-erano-cosmonauti-m.html?utm_source=twitterfeed& utm_medium=facebook

Oh Cielo, gli Dei erano Cosmonauti! (M. Biglino)


Viator Chi credeva che dopo la recente scomparsa di Zecharia Sitchin sarebbero decadute anche le ipotesi a proposito di una civilt non terrestre che avrebbe influenzato quella umana fin dagli albori della storia, dovr ricredersi. Il testimone del prof. Sitchin stato infatti raccolto da una nuova leva di ricercatori 'eretici', tra cui Mauro Biglino, autore del saggio: Il libro che cambier per sempre le nostre idee sulla Bibbia. Sul sito di Mauro Biglino si legge che: "... stato traduttore di ebraico antico per le Edizioni San Paolo, collaborazione che si conclusa una volta iniziata la carriera da scrittore in cui porta alla luce le sorprendenti scoperte fatte in 30 anni di analisi dei cosiddetti testi sacri che da sempre sono state omesse. Da 10 anni si occupa inoltre di Massoneria in quanto riconosciuta come organizzazione iniziatica e simbolica che ha avuto notevole influenza nella storia delloccidente." Dice Biglino: "... non avendo delle verit preconfezionate da distribuire, ho scelto di mettere a disposizione i contenuti nel modo pi onesto e coerente possibile: ho riportato i versetti in ebraico e la traduzione letterale per consentire a chiunque di controllare ci che scrivo. Ogni mia affermazione quindi suffragata dal testo originale e penso che questo sia lelemento che maggiormente caratterizza questo libro soprattutto nelle sue parti pi sorprendenti e sconcertanti." Fonte

La rilettura (letterale e post-moderna) che lo studioso fa dei pi antichi testi biblici ci restituisce l'idea di una strana antichit, prodigiosa e oscura. Una antichit in cui l'umanit, alle prese con un processo di civilizzazione che nella sua forma spontanea ed 'endogena' avrebbe impiegato milioni di anni per conseguire gli attuali 'fasti', fu colonizzata da un gruppo di visitatorinon umani, provenienti dal cielo (Elhoim), che agirono al fine di catalizzare il processo di civilizzazione umana, conducendo una parte della nostra specie ad un autentico 'sprint evolutivo.' Da ci si potrebbe dedurre che l'attuale grado di civilizzazione umana, in assenza di una simile 'spinta propulsiva', non si sarebbe discostato troppo da quello di una qualsiasi etnia mai entrata in contatto con la cosiddetta 'civilizzazione' (ad esempio le sperdute trib amazzoniche, ancora ferme all'et della pietra). I 'coloni' alieni - secondo la versione di Biglino - erano creature tutt'altro che pacifiche e benevole - e sfruttarono la loro abnorme superiorit culturale e tecnologica per abusare degli uomini primitivi lasciandosi venerare come dei e vessandoli con una lunga serie di imposizioni pi o meno crudeli (alcune delle quali descritte nel Vecchio Testamento sotto forma dei 'sacrifici umani' pretesi da Dio). A tal riguardo Biglino asserisce che "... c una risposta che possiamo attingere dalla religione, quando ci dice che siamo stati creati per amare e servire Dio. Questa frase contiene un profondo concetto di verit. Nel senso che questi esseri ci hanno formati perch lavorassimo al posto loro. Era un servizio estremamente concreto, molto pi di quanto non si pensi." Fonte Tra le chiavi di lettura alternative pi interessanti proposte da Biglino vi quella circa il mito biblico della creazione. Adamo ed Eva - secondo la versione del traduttore

studioso - non sarebbero stati i progenitori dell'intero genere umano, ma di una specifica stirpe, creata miscelando tramite bioingegneria il dna alieno con quello umano. Teatro di tali eventi sarebbe stato un territorio controllato dai 'coloni' alieni (secondo Sitchin e altri si sarebbe trattato della antica Mesopotamia, attuale Iraq, luogo passato al mito con il nome di Eden). Insomma, Adamo ed Eva sarebbero stati creati in una sorta di 'parco protetto' su un pianeta gi brulicante di villaggi e piccole citt prettamente 'umane', e la loro progenie - cui si riferiscono i testi sacri - non sarebbe affatto la intera umanit, ma solo una piccola parte di essa. Tale dettaglio potrebbe motivare la presunta 'diversit' rivendicata dal popolo ebraico, il presunto 'sangue blu' rivendicato dalle aristocrazie, e potrebbe anche contribuire a fare chiarezza su alcuni passaggi biblici relativi alle fasi immediatamente successive alla creazione dell'uomo - finora recepiti sotto forma di narrazione allegorica o comunque non interpretabile letteralmente, in quanto incompatibili con il 'dogma' tramandato di una umanit discesa ex nihilo da una unica coppia di 'esemplari.' "NellAntico Testamento" - dice Biglino - "possiamo leggere la vera storia della umanit delle origini, scritta con gli strumenti logici e linguistici dellepoca. E se si avesse la voglia e lumilt di cercare in questa direzione, si troverebbero molte pi prove di quante gi non ne emergano. Invece, quando si leggono brani della Bibbia che rappresentano qualcosa di incredibile, li si ritiene a priori non veri, perch si pensa: E impossibile che lo autore volesse esprimere proprio quel concetto. E invece no: se lo ha scritto, voleva dire esattamente cos " Fonte Per molti versi le conclusioni di Biglino combaciano con la visione della dottrina gnostica e rievocano il racconto del 'sedicente regnante' Hidden Hand (v. post correlati), al riguardo di un dio geloso e crudele che in realt non sarebbe stato "l'Infinito Creatore" ma un demiurgo, un 'dio minore.' Degno di nota il sarcasmo con cui Biglino liquida i satanisti, impegnati a sua detta nella venerazione di una figura nata dal 'folklore' gravitante intorno ai testi sacri, ma in realt mai citata nella Bibbia (... ma il pi grande inganno di Satana stato quello di farci credere che non esista ... o no?). Quella che segue una conferenza tenuta da Mauro Biglino nel Dicembre 2011, a Parma. Si tratta di un documento ricco di spunti, i cui primissimi passaggi dedicati alla analisi linguistica potrebbero scoraggiare lo spettatore, mentre il resto scorre piacevolmente. Buona visione. Video tratto dal canale YT giallop Post correlati: Il Libro di Enoch Post correlati: Due o Tre Cose che non Sappiamo della Bibbia Post correlati: Z. Sitchin - Nibiru e gli Anunnaki Post correlati: Hidden Hand: Una Finestra di Opportunit