Sei sulla pagina 1di 2

Sul falso concetto di femminicidio solo slogan e nessuno spazio alla logica - Associazione di Associazioni Nazionali per la tutela

dei Minori
adiantum.it /public/3273-sul-f also-concetto-di-f emminicidio-solo-slogan-e-nessuno-spazio-alla-logica.asp

Fabio Nestola di Fabio Nest ola - Stagione calcistica 2013, stadio di Busto Arsiz io, amichevole di lusso fra Milan e Pro Patria. Levento in s non sarebbe da prima pagina, ma tutti i quotidiani riportano la notiz ia. La partita stata interrotta: il Milan - prima alcuni giocatori, poi lintera squadra - ha abbandonato il campo a causa dei cori raz z isti provenienti dalle tribune. Da notare il taglio che tutti i giornali, tutti i TG e tutti i personaggi coinvolti danno allepisodio: cori raz z isti provenienti da una ventina di imbecilli, un gruppo di delinquenti da isolare, una minoranz a incivile, un manipolo di provocatori, una faz ione isolata, fischiata dal resto degli spettatori e infine uno sparuto gruppo di persone che sarebbe sbagliato chiamare tifosi, perch i tifosi sono unaltra cosa Ecco i doverosi distinguo. Il gruppo raz z ista stato immediatamente isolato, tanto sugli spalti quanto nella percez ione che ne viene data alla collettivit tramite stampa, radio, TV. Accuratamente da evitare qualsiasi equivoco: i raz z isti sono una minoranz a e come tale devono essere descritti, guai a lasciar intendere che possa essere raz z ista lintera Busto Arsiz io, lintera Lombardia, lintero Nord, lintera Italia. Nonostante gli episodi di intolleranz a negli stadi si ripetano a decine ogni anno, latteggiamento di tutti gli addetti ai lavori, intervistatori ed intervistati (atleti, allenatori, dirigenti, questori, politici) tende sempre a tracciare i reali contorni del fenomeno: si tratta di minoranz e che vanno isolate, la parte sana della societ in larghissima maggioranz a. Qualche imbecille non pu inquinare limmagine dellintera popolaz ione italiana, che dallodio xenofobo prende le distanz e. Non solo per il calcio, si badi bene. Il Paperone con lo yacht denuncia 1000 Euro al mese? Non per questo tutti gli italiani sono evasori, ci si preoccupa immediatamente di operare il distinguo con i milioni di contribuenti a reddito fisso, che sono la grande maggioranz a. Il paz iente muore in sala operatoria? Il giudice prende maz z ette per aggiustare i processi? Non per questo tutti i giudici italiani sono corrotti, ci si preoccupa immediatamente di operare il distinguo con la maggioranz a di magistrati onesti, e si tirano in ballo Falcone e Borsellino. Potremmo fare altri mille esempi, tanto funz iona sempre cos: la maggioranz a sana prende le distanz e dalla minoranz a malata, che viene circoscritta. doveroso che accada, sarebbe preoccupante se non fosse cos. impossibile, per, non notare lasimmetria mediatica rispetto ad un solo argomento; gli stessi distinguo non emergono in occasione degli episodi di violenz a che registrano vittime femminili. Fatti di cronaca gravissimi, sia chiaro, ma lontani dal costituire il costume italiano che si vuole dipingere. Ogni donna uccisa: in Italia gli uomini sono assassini. Ogni donna violentata: in Italia gli uomini sono stupratori. Tutti, non una minoranz a da isolare e condannare, altrimenti risulterebbe difficile costruire lallarme artificiale che invece viene costruito. Il mondo femminile sotto attacco da parte del mondo maschile, questa la mistificaz ione che lentamente, ma con costanz a ed accanimento, viene inculcata nellimmaginario collettivo. Il maschile da condannare, non la minoranz a deviata. Il maschile da rieducare, non la minoranz a deviata. Nel biasimo per il maschile non esistono distinguo, lintera categoria sotto accusa. Cosa si nasconde dietro questa strategia? Perch la mistificaz ione impera incontrastata? Perch non sufficiente dire

pura e semplice verit - cio che gravissimo il dato di 100 donne lanno uccise dal partner - ma ci si affanna a gonfiare i dati spacciandoli per prima causa di morte per le donne? Perch viene coniato il termine femminicidio, con lo slogan donna uccisa in quanto donna? Perch non viene coniato il termine operaicidio per definire i morti sul lavoro, che sono dieci volte superiori? Perch costruire una emergenz a femminicidio, infilando a forz a nella statistica vittime uccise per denaro o per vendetta, eventi che nulla hanno a che vedere con lessere donna? Che strategia pu esserci dietro questa mistificaz ione pianificata? Solo la ricerca di fondi per i centri antiviolenz a, o c anche altro? Solo il varo di norme restrittive da far digerire alla collettivit come indispensabili, o c anche altro? La Guerra Psicologica si fonda sullideologia. Manipola tutto: parole, notiz ie, immagini, coscienz e. Manipola le masse basandosi sulle insinuaz ioni, propagandando come reale una mistificaz ione ideologica. Propaganda pura: nessuno spaz io al ragionamento, alla logica, alla verifica basata su dati oggettivi. Slogan, slogan, slogan, e poi terrore, allarme, emergenz a.. La Guerra Psicologica ha bisogno di raffigurare narraz ioni tali da generare odio, di indicare un pericolo, un nemico. Attraverso riti di colpevoliz z az ione, liturgie, miti. Si costruisce un pericolo, unemergenz a, quindi deve esserci una difesa collettiva. Di Guerra Psicologica parla Solange Manfredi[1]. Ne ha studiato i protocolli, estratti da diversi manuali militari e dal dossier Gladio. Lei trova riscontri nelle campagne elettorali, nellalta finanz a, nelle religioni, nella geopolitica. Chiss perch, a me sembra di vederci anche altro